Tutti i prezzi di Office 2013

La vera novità è la formula in abbonamento. Valida per 5 apparecchi tra PC e Mac. Ma con qualche differenza

Roma – Domani è il giorno di Office 2013, con presentazioni negli USA e anche in Italia nelle quali Microsoft svelerà gli ultimi dettagli della sua suite. Ormai mancano pochissime tessere al puzzle (le uniche incognite sono praticamente le tanto chiacchierate app per iOS ), visto che i prezzi del nuovo prodotto si conoscono già e addirittura si può anche già acquistarlo sul marketplace di Redmond.

Office 2013 è disponibile nella consueta formula di acquisto con prezzi differenti a seconda delle versioni: Home and Student costa 119 euro e comprende una singola licenza Word, Excel, PowerPoint e OneNote; Home and Business aggiunge anche Outlook per 269 euro; infine, Professional costa 539 euro e non si fa mancare Publisher e Access. Le licenze sono tutte “non trasferibili”, e quella Home and Student esclude l’utilizzo per fini commerciali.

Accanto alle formule consolidate, fa il suo debutto ufficiale anche Office 365 Home Premium : si tratta dello stesso software compreso nel pacchetto Professional , a cui si aggiungono 20GB di SkyDrive (il cloud storage di Microsoft) e 60 minuti al mese di chiamate su Skype. In questo caso si tratta di una licenza annuale da 99 euro (o 10 euro al mese con rinnovo automatico): una sorta di abbonamento, valido per 5 dispositivi Mac o PC, con modalità analoghe a quelle formule fin qui vendute alle aziende (ad esempio, la possibilità di scaricare sempre la versione più recente del software durante tutta la validità dell’abbonamento). Oltre il termine dei 12 mesi il software inibisce la creazione di nuovi documenti e la modifica di quelli già creati, permettendo solo la lettura o la stampa degli stessi: a quel punto l’utente può decidere di rinnovare l’abbonamento, di acquistare una licenza tradizionale per riattivare tutte le funzionalità, o rimuovere il software completamente.

I possessori di Mac, infine, è bene sappiano che la versione 2013 di Office è riservata per il momento ai PC. Acquistando Office 365 Home Premium sarà possibile installare la versione più aggiornata della suite sui PC che montano Windows 7 o 8, mentre per i Mac resta disponibile Office 2011 SP2 (l’ultima release al momento riporta il release number 14.2.5) che integra già alcune funzioni per l’accesso a SkyDrive. L’aggiornamento alla prossima versione di Office per i computer con la mela (Office 2014?) arriverà probabilmente entro i prossimi 12 mesi, come accaduto già con le precedenti release: chi sarà ancora abbonato potrà scaricare la nuova versione non appena disponibile. ( L.A. )

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • tucumcari scrive:
    meglio così
    avere un concorrente di google è meglio che non averlo se poi il concorrente non si chiama bing è ancora meglio
Chiudi i commenti