Tutti localizzati via cellulare

Ma solo se lo si vuole: dai Bell Labs uno strumento che potrebbe rendere più facile ai carrier proporre servizi di localizzazione. La soluzione sta nella personalizzazione del servizio


Roma – Il cellulare può far sapere dove si trova il suo padrone, ma non è detto che ciò rappresenti un rischio per la privacy. Questo, almeno, è quanto sostengono gli scienziati dei Bell Labs , i laboratori nei quali è stato creato un “network engine” capace di offrire inedite tutele all’utente di telefonia mobile.

Come noto, grazie alle triangolazioni tra le stazioni di telefonia mobile, i carrier possono conoscere la posizione pressoché esatta dell’utente e i ricercatori che fanno capo a Lucent Technologies sostengono di aver trovato un modo per trasformare questa caratteristica in una opportunità di servizio. Sebbene da tempo si parli di servizi basati sulla localizzazione, fino a questo momento le preoccupazioni per la privacy li hanno tenuti fuori dal mercato. Secondo i Bell Labs tutto ciò ora potrà cambiare.

I servizi tipici a cui si pensa quando si parla di localizzazione, infatti, sono tutti basati sulla possibilità per un operatore, poniamo un commerciante, di sapere che un potenziale cliente è nelle vicinanze: poter mandare un messaggino a quel cliente quando si avvicina può rappresentare una opportunità. Allo stesso modo un’azienda può essere interessata a interrogare tutti i propri agenti commerciali che si trovino in certe aree oppure a far loro ricevere informazioni utili al proprio lavoro quando si spostano fuori sede.

Per far sì che questi servizi non si traducano in una sorta di sorveglianza elettronica sui movimenti dell’utente 24 ore su 24, i Bell Labs intendono puntare sulla personalizzazione. Il motore di rete che hanno messo a punto, infatti, consente ad un utente di decidere in modo trasparente e rapido a chi rendere pubblici i propri movimenti e in quali occasioni: ai commercianti convenzionati ma solo in un certo orario o in una certa zona, ai familiari in qualsiasi momento, ai colleghi soltanto nell’orario di lavoro e altro ancora. Il tutto grazie ad un database che richiede risorse di calcolo modeste, che lavora molto rapidamente e che mette letteralmente in mano all’utente ogni decisione in materia. Compresa la scelta, evidentemente, di non essere “localizzato” da nessuno.

Nelle prossime settimane i Bell Labs sperano di poter iniziare una fase di testing della propria soluzione con uno o più operatori di telefonia mobile americani. Se tutto andrà per il meglio, le tecnologie sviluppate saranno con ogni probabilità proposte anche ai carrier europei ma, a quanto pare, non prima del prossimo anno.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    il virus piu` pericoloso
    e` windows, riesce a far danni anche senza i virus.Ieri nel tentativo di installare una stampante il sistema (win XP pro) mi ha comunicato che a causa di un grave errore doveva riconfigurare l`utente.L`unico tasto disponibile era OK, l`ho schiacciato, e mi sono trovato un utente nuovo di zecca tutti i miei file erano spariti per sempre, introvabili, nemmeno il system manager dell`ufficio e` riuscito a fare qualcosa. Tutte le sere quando torno a casa ringrazio di avere un mac.
    • Anonimo scrive:
      Re: il virus piu` pericoloso
      - Scritto da: Anonimo
      e` windows, riesce a far danni anche senza i
      virus.
      Ieri nel tentativo di installare una
      stampante il sistema (win XP pro) mi ha
      comunicato che a causa di un grave errore
      doveva riconfigurare l`utente.
      L`unico tasto disponibile era OK, l`ho
      schiacciato, e mi sono trovato un utente
      nuovo di zecca tutti i miei file erano
      spariti per sempre, introvabili, nemmeno il
      system manager dell`ufficio e` riuscito a
      fare qualcosa.
      Tutte le sere quando torno a casa ringrazio
      di avere un mac....io non ho bisogno...ho un Mac anche in ufficio :-)
    • Anonimo scrive:
      Re: il virus piu` pericoloso

      mi ha
      comunicato che a causa di un grave errore
      doveva riconfigurare l`utente.guarda che hai capito male, non doveva riconfigurare il tuo utente, doveva riconfigurare te! forse aveva capito che sei un macaco.gran belle macchine i mac, hanno solo una grosso difetto, il livello medio degli utenti.per fortuna non sono compresi nel prezzo.
  • Anonimo scrive:
    Anche Trend Micro deve fare il budget
    Quale migliore possibilità per Trend Micro (che vende antivirus, non ricordiamolo) di fare il budget che spargere un po' di terrore?Personalmente ritengo che l'enfasi (e i soldi) che il mercato sta caricando sul tema sicurezza darà i suoi frutti. Soprattutto in considerazione del fatto che tutte le aziende produttrici di software (Microsoft in testa) hanno investito molto nelle iniziative volte ad un miglioramento del livello di sicurezza dei loro prodotti.Leggevo che Windows 2003 ha un numero di vulnerabilità di un ordine di grandezza inferiore rispetto a quelle di Wiondows 2000 nello stesso periodo di tempo passato dal rilascio a oggi. E' già un ottimo inizio.
  • knymed scrive:
    attenti ci attaccheranno...
    ...e voi ci guadagnerete, vero trend micro, norton e compagnia bella?quell'intervista alla trend micro sembra uno spot pubblicitario.
  • Anonimo scrive:
    Il costo stimato comprende anche ...
    ... il costo delle licenze antivirus?... il tempo macchina (inteso come rallentamento) che gli antivirus richiedono?... i costi di installazione e manutenzione dei sistemi antivirus?Se la risposta è NO, raddoppiate il prezzo :-)P.S. sono un pazzo che vive con Windows senza antivirus, pur facendo attenzione a quel che fa, specie con la posta elettronica.
    • Anonimo scrive:
      Re: Il costo stimato comprende anche ...
      Con windows non è importante cio' che fai TU, ma lo è cio' che fa il Picci' e tu non lo sai...- Scritto da: Anonimo
      ... il costo delle licenze antivirus?
      ... il tempo macchina (inteso come
      rallentamento) che gli antivirus richiedono?
      ... i costi di installazione e manutenzione
      dei sistemi antivirus?

      Se la risposta è NO, raddoppiate il
      prezzo :)

      P.S. sono un pazzo che vive con Windows
      senza antivirus, pur facendo attenzione a
      quel che fa, specie con la posta
      elettronica.
  • DPY scrive:
    Io mi sento più ottimista
    Io invece sospetto che anche se il problema dei virus non si risolverà dall'oggi al domani la punta massima dovrebbe essere stata raggiunta nel 2003: virus come Blaster e SQL Slammer non dovrebbero più fare danni: chi aveva un SQL vulnerabile ha dovuto aggiornarlo o chiuderlo con un firewall, e anche il servizio RPC preso di mira da slammer dovrebbe essere stato irrobustito e, grazie anche all'acume di Microsft che dopo un imprecisato numero di anni ha capito che lasciare la porta 135 aperta al mondo non serviva a nessuno, in futuro saranno sempre meno le macchine attaccabili via RPC.L'altra piaga di quest anno, il Sobig che ad Agosto ha provocato un aumento esponenziale dei virus inviati via email, ormai è contenuto e non ha più effetti devastanti, si può quindi supporre che l'adozione degli antivirus vada aumentando, e anche se l'antivirus può avere un margine di errore, è comunque fondamentale per ridurre la quantità di virus circolanti. IMHO avremo quindi i momenti critici, i virus innovativi che fanno sfracelli, ma le punte di Blaster e Sobig saranno difficili da raggiungere.
    • Anonimo scrive:
      Re: Io mi sento più ottimista
      - Scritto da: DPY
      la quantità di virus circolanti. IMHO
      avremo quindi i momenti critici, i virus
      innovativi che fanno sfracelli, ma le punte
      di Blaster e Sobig saranno difficili da
      raggiungere.Allora chiamiamo te per l'eventuale risoluzione del problema? ;)Ciao Ottimista! :D
    • Anonimo scrive:
      Re: Io mi sento più ottimista
      - Scritto da: DPY
      Io invece sospetto che anche se il problema
      dei virus non si risolverà dall'oggi
      al domani la punta massima dovrebbe essere
      stata raggiunta nel 2003: virus come Blaster
      e SQL Slammer non dovrebbero più fare
      danni: chi aveva un SQL vulnerabile ha
      dovuto aggiornarlo o chiuderlo con un
      firewall, e anche il servizio RPC preso di
      mira da slammer dovrebbe essere stato
      irrobustito e, grazie anche all'acume di
      Microsft che dopo un imprecisato numero di
      anni ha capito che lasciare la porta 135
      aperta al mondo non serviva a nessuno, in
      futuro saranno sempre meno le macchine
      attaccabili via RPC.Secondo te nelle aziende e fra i privati è prevalso chi si è detto "in effetti per evitare rischi è meglio installare un firewall, magari hardware, che chiuda tutte le porte inutili, tenere sempre aggiornato l'antivirus, utilizzare programmi di rete alternativi più sicuri, configurare il sistema in modo che sia meno vulnerabile", oppure chi si è procurato una copia piratata di Norton Antivirus (rigorosamente mai aggiornata) e, se va bene, ha installato qualche patch a caso ?
      • Anonimo scrive:
        Re: Io mi sento più ottimista

        Secondo te nelle aziende e fra i privati
        è prevalso chi si è detto "in
        effetti per evitare rischi è meglio
        installare un firewall, magari hardware, che
        chiuda tutte le porte inutili, tenere sempre
        aggiornato l'antivirus, utilizzare programmi
        di rete alternativi più sicuri,
        configurare il sistema in modo che sia meno
        vulnerabile", oppure chi si è
        procurato una copia piratata di Norton
        Antivirus (rigorosamente mai aggiornata) e,
        se va bene, ha installato qualche patch a
        caso ?La seconda che hai detto :D
    • Anonimo scrive:
      Re: Io mi sento più ottimista
      Il rischio non sono i virus replica di quelli esistenti (che fanno poco danno) ma quelli completamente nuovi ed inattesi. In questi casi nemmenon gli antivirus possono (almeno per qualche giorno). Come nessuno si aspettava un virus su sql server domani chissà ne verrà fuori uno su qualche debolezza di altri sistemi (java virtual machine, oracle, power point,....) inattesa e non correttamente protetta.Inoltre ricordati che di polli è pieno il mondo, per cui di files che non bisogna aprire ma che qualcuno apre sempre ce ne è una miriade .... (basti pensare a quante cacchiatine girano via posta elettronica, apri l'immagine, vedi il pps, ...).ByeLuca - Scritto da: DPY
      Io invece sospetto che anche se il problema
      dei virus non si risolverà dall'oggi
      al domani la punta massima dovrebbe essere
      stata raggiunta nel 2003: virus come Blaster
      e SQL Slammer non dovrebbero più fare
      danni: chi aveva un SQL vulnerabile ha
      dovuto aggiornarlo o chiuderlo con un
      firewall, e anche il servizio RPC preso di
      mira da slammer dovrebbe essere stato
      irrobustito e, grazie anche all'acume di
      Microsft che dopo un imprecisato numero di
      anni ha capito che lasciare la porta 135
      aperta al mondo non serviva a nessuno, in
      futuro saranno sempre meno le macchine
      attaccabili via RPC.

      L'altra piaga di quest anno, il Sobig che ad
      Agosto ha provocato un aumento esponenziale
      dei virus inviati via email, ormai è
      contenuto e non ha più effetti
      devastanti, si può quindi supporre
      che l'adozione degli antivirus vada
      aumentando, e anche se l'antivirus
      può avere un margine di errore,
      è comunque fondamentale per ridurre
      la quantità di virus circolanti. IMHO
      avremo quindi i momenti critici, i virus
      innovativi che fanno sfracelli, ma le punte
      di Blaster e Sobig saranno difficili da
      raggiungere.
  • Anonimo scrive:
    55 miliardi di dollari!!!
    Virus, 55 miliardi di dollari di danni, piu` della Parmalat!!!!gia` questo e` sufficiente a rendere i pc Wintel i computer piu` costosi in assoluto altro che apple, Sun e SGI
    • Anonimo scrive:
      Re: 55 miliardi di dollari!!!
      - Scritto da: Anonimo
      Virus, 55 miliardi di dollari di danni, piu`
      della Parmalat!!!!
      gia` questo e` sufficiente a rendere i pc
      Wintel i computer piu` costosi in assoluto
      altro che apple, Sun e SGICosì l'anno prossimo i virus ti costeranno lo stesso 55 miliardi di dollari (crederai mica che chi scrive virus non sia capace ad usare le vulnerabilità di Sun, apple e SGI, vero?) e il costo dell'hardware 5 volte quello che ti costa oggi.
      • Anonimo scrive:
        Re: 55 miliardi di dollari!!!

        (crederai mica che chi scrive virus non sia
        capace ad usare le vulnerabilità di
        Sun, apple e SGI, vero?) be, innanzitutto sono vulnerabilità ben diverse da quelle dell'activex, praticamente una porta aperta, o dalla miriade di vulnerabilità ereditate da os non pensati per le reti (10 M di righe di codice a causa della complessa tecnica di sistema che hanno scelto, sono sboroni loro, mica lasciano che il sistema aspetti l'interazione dell'utente... mica penserai che se lo riscrivano daccapo ad ogni nuovo os... anche da una famiglia all'altra ci sono stati casi di riciclo di codice), o dalle anacronistiche idiosincrasie di win che ad esempio non consentono di eseguire correttamente alcuni applicativi se non si è almeno power user o ad es. non consentono di usare tutto il sistema esclusivamente in sola lettura.poi in secondo luogo i sistemi *x like sono in numero preponderante come server (già da prima che bill pensasse alle reti), ma non c'è mai stata una gran diffusione dei virus, eppure sono macchine sempre in rete, sempre attive, bucarle è molo più produttivo che bucare un piccione di un utonto... sono patchate eben curate, certo, ma spesso il bug si scopre prima della patch, no? quindi sono lo stesso attaccabili.In pratica uscire dal monopoilo wintel renderebbe le cose più difficili ai virus writer, molto più difficili, e sanabili con normali strumenti del sistema, non con un prodotto extra come un av.E poi nessuno sano di mente vorrebbe un altro monopolio!
  • TADsince1995 scrive:
    Continuate a usare Windows....
    Io ancora non capisco perchè la gente si ostina ancora a usare windows sia per casa ma soprattutto in azienda, dove si potrebbe serenamente passare a Linux e risparmiare tutti i soldi dei danni dei virus, per non parlare delle licenze...Meno male che la consapevolezza di Linux sta crescendo! E questo è solo un bene da ogni punto di vista. Il 2004 sarà un anno di sorprese in questo senso!TAD Che dato che ormai il suo PC è vecchio per giocare, sta pensando di disinstallare totalmente Windows (che usa solo per i giochi) e tenersi la sua Slackware
    • Anonimo scrive:
      Re: Continuate a usare Windows....
      Esatto.Idem con OSX.Considerando i costi occulti (e anche non monetizzando il costo umano in bestemmie e reinstallazioni), il buon vecchio Mac virus-free è un vero affare.BigSam
      • Anonimo scrive:
        Re: Continuate a usare Windows....
        Adesso la colpa è di Windows.... Non sia mai che la colpa è di quei quattro deficenti che non hanno un c%$$o da fare e si mettono a scrivere virus!Pensate a chi realmente provoca questi danni, invece di sparare contro M$(che di danni ne fa ben altri)...
        • Anonimo scrive:
          Re: Continuate a usare Windows....

          Adesso la colpa è di Windows.... Non
          sia mai che la colpa è di quei
          quattro deficenti che non hanno un c%$$o da
          fare e si mettono a scrivere virus!I deficenti esisteranno sempre, ciò non toglie le responsabilità di un sistema operativo che è come un noto formaggio svizzero... pieno di buchi.Ciao
        • Anonimo scrive:
          Re: Continuate a usare Windows....
          - Scritto da: Anonimo
          Adesso la colpa è di Windows.... Non
          sia mai che la colpa è di quei
          quattro deficenti che non hanno un c%$$o da
          fare e si mettono a scrivere virus!
          Pensate a chi realmente provoca questi
          danni, invece di sparare contro M$(che di
          danni ne fa ben altri)...Se ti aprono la porta blindata di casa con una limetta per unghie, il reato lo compiono ovviamente gli scassinatori... ma spero che poi tu ti rivolga ad un altro produttore di serrature.....
        • Anonimo scrive:
          Re: Continuate a usare Windows....
          - Scritto da: Anonimo
          Adesso la colpa è di Windows.... Non
          sia mai che la colpa è di quei
          quattro deficenti che non hanno un c%$$o da
          fare e si mettono a scrivere virus!
          Pensate a chi realmente provoca questi
          danni, invece di sparare contro M$(che di
          danni ne fa ben altri)...Io non sparo contro M$, semplicemente dico che, visto che i virus attualmente sono tutti per m$, quando si calcola la stima il TCO bisogna tenerne conto.
    • Anonimo scrive:
      Re: Continuate a usare Windows....
      - Scritto da: TADsince1995

      Io ancora non capisco perchè la gente
      si ostina ancora a usare windows sia per
      casa ma soprattutto in azienda, dove si
      potrebbe serenamente passare a Linux e
      risparmiare tutti i soldi dei danni dei
      virus, per non parlare delle licenze...

      Meno male che la consapevolezza di Linux sta
      crescendo! E questo è solo un bene da
      ogni punto di vista. Il 2004 sarà un
      anno di sorprese in questo senso!

      TAD

      Che dato che ormai il suo PC è
      vecchio per giocare, sta pensando di
      disinstallare totalmente Windows (che usa
      solo per i giochi) e tenersi la sua
      SlackwareSi si, sta crescendo. Ha raggiunto lo 0,8% dopo 10 anni:-))
      • Anonimo scrive:
        Re: Continuate a usare Windows....

        Si si, sta crescendo. Ha raggiunto lo 0,8%
        dopo 10 anni:))Mi spieghi da dove hai tirato fuori questo numero?Mi piacerebbe avere un link...
        • Anonimo scrive:
          Re: Continuate a usare Windows....
          - Scritto da: Anonimo


          Si si, sta crescendo. Ha raggiunto lo
          0,8%

          dopo 10 anni:))

          Mi spieghi da dove hai tirato fuori questo
          numero?
          Mi piacerebbe avere un link...
          Basta usare il buonsenso: la gente, e quando dico la gente non intende tu ed io, ma il "popolino", fa fatica a stampare due stronzate con win che li prende per la manina e gli fa fare le stampe guidate con wizard a profusione.Semplicemente la gente in italia con la i minuscola, è allergica al pc. Ergo, voglio vedere queste persone a combattere con le varie debian eccetera, e ricompilare kernel per fargli vedere un mouse.Windows è più diffuso e più supportato, e che ci si creda o no, relativamente "più facile". Linux da questi punti di vista deve fare ancora strada. Macosx? Roba da elite, mi si passi il termine; troppo hardware proprietario, troppo poco software o per lo meno, scarsamente reperibile.E poi, chi furono quei deficenti che drecretarono la morte dei sistemi Amiga in favore di quel cesso di win? Gli stessi che oggi denigrano windows stesso... ma che vadano aff... la gente non è mai contenta di niente, altro che pinguini, mettete pace in quei cervelli, se vi riesce!
          • Anonimo scrive:
            Re: Continuate a usare Windows....

            Basta usare il buonsenso: la gente, e quando
            dico la gente non intende tu ed io, ma il
            "popolino", fa fatica a stampare due
            stronzate con win che li prende per la
            manina e gli fa fare le stampe guidate con
            wizard a profusione.
            Semplicemente la gente in italia con la i
            minuscola, è allergica al pc. Ergo,
            voglio vedere queste persone a combattere
            con le varie debian eccetera, e ricompilare
            kernel per fargli vedere un mouse.Quella è la stessa gente che il mouse non lo sa neanche installare da win. E per quanto riguarda l'uso, francamente KDE è più intuitivo di win.
          • Anonimo scrive:
            Re: Continuate a usare Windows....

            quanto riguarda l'uso, francamente KDE
            è più intuitivo di win.e kde più pesante di luna, e konqueror è più instabile di ie, e...
          • Anonimo scrive:
            Re: Continuate a usare Windows....
            - Scritto da: Anonimo

            quanto riguarda l'uso, francamente KDE

            è più intuitivo di win.
            e kde più pesante di luna, e
            konqueror è più instabile di
            ie, e...Ma non è mica vero. Oddio, una cosa veramente instabile è il flash, e per quello a chi installo linux faccio usare kde ma mozilla come browser, ed effettivamente scazza nn poco, però a parte quello kde 3 è veloce.
          • Anonimo scrive:
            Re: Continuate a usare Windows....

            Ma non è mica vero. Oddio, una cosa
            veramente instabile è il flash, e per
            quello a chi installo linux faccio usare kde
            ma mozilla come browser, ed effettivamente
            scazza nn poco, però a parte quello
            kde 3 è veloce.se su kde usi effetti a go go come su luna vedi che differenza... almeno puoi intervenire di più per ridurne il peso, ma resta il fatto che per tutto quello che è grafica lin deve passare per il bios e non direttamente per la sk con relativo abbattimento di prestazioni a meno di non usare costosi sw ad hoce konqueror per quanto sia la mia scelta di browser per la coerenza e integrazione col kde devo dire che fa sembrare + che stabile exploder
          • Anonimo scrive:
            Re: Continuate a usare Windows....
            bho a me funzia benissimo Konqueror, non si è mai inchiodato(lo uso da un paio di anni)ha un pò di problemini con compatibilità DHTML, di solito dovuto all'uso di funzioni win only e gravi lacune per quanto riguarda DOMma alla fine il 99% dei siti non li usano o non sono fondamentali per la navigazione, a parte il sito motorola .... il 90% delle pagine non vengono caricate .... pure con firebird o mozilla ..... lol .... il template sembra non riconoscere il browser
          • Anonimo scrive:
            Re: Continuate a usare Windows....

            ma resta il fatto che per tutto quello
            che è grafica lin deve passare per il
            bios e non direttamente per la sk EEEEEEEEEEEKKKKKKKKk!?!?!?!?!?!?! E dove l'hai letta questa, sul Dylan Dog?????Forse se tieni i driver VESA quello che dici può essere anche lontanamente vero, ma oggi esistono i driver specifici per le schede video. Mai sentito parlare di Xfree???:|:|:|:|
          • Anonimo scrive:
            Re: Continuate a usare Windows....

            ma oggi esistono i driver specifici per le
            schede video. Mai sentito parlare di
            Xfree???la sparata sul bios non è giusta, ma la tua è anke peggio, xfree ke fa? si appoggia su x11.basta ke giri un po su qualche newsgroup per cercare "x11" e "prestazioni" e vedrai che sono quasi due termini contrari!tanto è vero che ci sono diversi programmi che possono degnamente sostituire quell'accrocchio, in termini di stabilità e prestazioni, (es Xi Graphics Laptop Accelerated-X Display Server ).per il resto, ke le interfacce grafiche basate su x11 come server siano lentissime è noto, tranne che ai linuxari modaioli dell'ultima ora ke nsacondono la testa sotto la sabbia.
          • Anonimo scrive:
            Re: Continuate a usare Windows....
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Anonimo




            Si si, sta crescendo. Ha raggiunto
            lo

            0,8%


            dopo 10 anni:))



            Mi spieghi da dove hai tirato fuori
            questo

            numero?

            Mi piacerebbe avere un link...


            bastano le stats un sito web...purtroppo...
            Basta usare il buonsenso: la gente, e quando
            dico la gente non intende tu ed io, ma il
            "popolino", fa fatica a stampare due
            stronzate con win che li prende per la
            manina e gli fa fare le stampe guidate con
            wizard a profusione.
            Semplicemente la gente in italia con la i
            minuscola, è allergica al pc. Ergo,
            voglio vedere queste persone a combattere
            con le varie debian eccetera, e ricompilare
            kernel per fargli vedere un mouse.
            ...concordo c'è gente su Win che gli chiedi un jpg e ti manda un powerpoint....
            Windows è più diffuso e
            più supportato, e che ci si creda o
            no, relativamente "più facile". Linux
            da questi punti di vista deve fare ancora
            strada. Macosx? Roba da elite, mi si passi
            il termine; troppo hardware proprietario,
            troppo poco software o per lo meno,
            scarsamente reperibile.
            ...non sono d'accordohttp://www.tracker-tracker.com/
            E poi, chi furono quei deficenti che
            drecretarono la morte dei sistemi Amiga in
            favore di quel cesso di win? Gli stessi che
            oggi denigrano windows stesso... ma che
            vadano aff... la gente non è mai
            contenta di niente, altro che pinguini,
            mettete pace in quei cervelli, se vi riesce!vero...
    • Anonimo scrive:
      Re: Continuate a usare Windows....
      - Scritto da: TADsince1995

      Io ancora non capisco perchè la gente
      si ostina ancora a usare windows sia per
      casa ma soprattutto in azienda, dove si
      potrebbe serenamente passare a Linux e
      risparmiare tutti i soldi dei danni dei
      virus, per non parlare delle licenze...

      Meno male che la consapevolezza di Linux sta
      crescendo! E questo è solo un bene da
      ogni punto di vista. Il 2004 sarà un
      anno di sorprese in questo senso!

      TAD

      Che dato che ormai il suo PC è
      vecchio per giocare, sta pensando di
      disinstallare totalmente Windows (che usa
      solo per i giochi) e tenersi la sua
      SlackwareBello mio, quando avrò su altre piattaforme il software che ho su win, sarò felice di migrare verso altri sistemi.E poi, la colpa adesso è di win? Non dei deficenti che fanno i virus, che gli venga un male incurabile!
      • Anonimo scrive:
        Re: Continuate a usare Windows....
        - Scritto da: Anonimo
        .....
        E poi, la colpa adesso è di win? Non
        dei deficenti che fanno i virus, che gli
        venga un male incurabile!http://punto-informatico.it/forum/pol.asp?mid=517133
        • Anonimo scrive:
          Re: Continuate a usare Windows....
          - Scritto da: Anonimo

          - Scritto da: Anonimo


          .....

          E poi, la colpa adesso è di win?
          Non

          dei deficenti che fanno i virus, che gli

          venga un male incurabile!


          punto-informatico.it/forum/pol.asp?mid=517133Infatti è quello che intendo io: la colpa non è di quel cesso di win, ma di quei merdosi di virus writers che dovrebbero finire tutti in galera o al cimitero, preferibilmente. Ora mi aspetto qualche ipocrita che mi venga a dire che queste cose non si dicono, poi spegnerà il pc e andrà in giro a fare qualche cosa di moralmente scorretto...
          • Anonimo scrive:
            Re: Continuate a usare Windows....
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Anonimo



            - Scritto da: Anonimo




            .....


            E poi, la colpa adesso è di
            win?

            Non


            dei deficenti che fanno i virus,
            che gli


            venga un male incurabile!






            punto-informatico.it/forum/pol.asp?mid=517133

            Infatti è quello che intendo io: la
            colpa non è di quel cesso di win, ma
            di quei merdosi di virus writers che
            dovrebbero finire tutti in galera o al
            cimitero, preferibilmente. Ora mi aspetto
            qualche ipocrita che mi venga a dire che
            queste cose non si dicono, poi
            spegnerà il pc e andrà in giro
            a fare qualche cosa di moralmente
            scorretto...Neppure seguire un link e leggere un post.....
      • OpenCurcio scrive:
        Re: Continuate a usare Windows....

        Bello mio, quando avrò su altre
        piattaforme il software che ho su win,
        sarò felice di migrare verso altri
        sistemi.
        E poi, la colpa adesso è di win? Non
        dei deficenti che fanno i virus, che gli
        venga un male incurabile!dimmi cosa puoi fare su win che nn puoi su linux, macosx o altro?
        • Anonimo scrive:
          Re: Continuate a usare Windows....
          - Scritto da: OpenCurcio



          Bello mio, quando avrò su altre

          piattaforme il software che ho su win,

          sarò felice di migrare verso
          altri

          sistemi.

          E poi, la colpa adesso è di win?
          Non

          dei deficenti che fanno i virus, che gli

          venga un male incurabile!

          dimmi cosa puoi fare su win che nn puoi su
          linux, macosx o altro?Se fai questa domanda significa che tu il PC lo usi solo per smanettare, senza offesa...
          • Anonimo scrive:
            Re: Continuate a usare Windows....
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: OpenCurcio






            Bello mio, quando avrò su
            altre


            piattaforme il software che ho su
            win,


            sarò felice di migrare verso

            altri


            sistemi.


            E poi, la colpa adesso è di
            win?

            Non


            dei deficenti che fanno i virus,
            che gli


            venga un male incurabile!



            dimmi cosa puoi fare su win che nn puoi
            su

            linux, macosx o altro?

            Se fai questa domanda significa che tu il PC
            lo usi solo per smanettare, senza offesa...Veramente la domanda ha senso. L'interfaccia KDE è molto più comoda e intuitiva di quella windows, ma voialtri continuate a dire che "linux è difficile". Perchè? Per l'installazione? Ci sto! Però la gente comune non installa nè linux nè win. Tutti gli amici (inesperti) a cui ho installato linux, ora sono tutti contenti del loro kde, del loro openoffice, dei programmi per vedere i film, tutti preinstallati senza dover perdere ore a scaricare e smanettare e riavviare per farli funzionare.Linux è PIU' FACILE, non PIU' difficile.
      • TADsince1995 scrive:
        Re: Continuate a usare Windows....

        Bello mio, quando avrò su altre
        piattaforme il software che ho su win,
        sarò felice di migrare verso altri
        sistemi.E che cosa ti manca!?!? Il flash?! Per il resto c'è tutto il possibile e l'immaginabile e anche migliore.TAD
    • Anonimo scrive:
      Dipende solo dal vs portafoglio
      Tanto tempo fa c'era un tale che portava l'incasso della propria attività ogni giorno sotto il proprio materasso.Tutto ben custidito dal momento che il denaro era sempre con sè, se non in quei rari casi in cui veniva rapinato o ucciso durante la notte.Poi inventarono le banche e tutti portarono il denaro ogni giorno.Problemi ne sorsero molti, poichè si era esposti non solo alla rapina durante il trasporto, ma anche alle rapine nelle banche.Allora le banche si adottarono di svariati sistemi di sicurezza e spinsero molti o quasi tutti a portare i loro "averi" nei forzieri.Molto denaro. Molte più rapine durante i trasporti e nelle banche.Allora qualcuno inventò sistemi che evitassero il trasporto fisico, le banche adottarono i portavalori blindati e sistemi di sicurezza tecnologicamente avanzati.I ladri però diventarono più evoluti, impararono a violare i sistemi di sicurezza delle banche, a rapinare i blindati portavalori, a rapinare le sedi delle attività e continuarono a derubare i malcapitati come prima.Poi si inventarono il denaro elettronico (Bancomat, Carte di Credito) eliminando il contante.I ladri però ancora una volta impararono a violare sia i sistemi di pagamento elettronico delle banche che degli operatori commerciali, continuando a scassinare negozi e banche, a rapinare esercenti clienti e banche, ad assaltare i furgoni porta valori.Poi ...Un momento!Ma dove sta la differenza?La differenza sta nel fatto che il poveraccio di cui all'inizio continua ad essere privato del suo "pane quotidiano" con l'unica differenza che adesso, se non viene rapinato, gli tocca mantenere:le banche; un mercato di tanti che realizzano sistemi di sicurezza bancari; pagare royalties per non avere denaro fisico (vd. Bancomat e Carte di Credito); pagare percentualmente i costi per l'esistenza dei portavalori; pagare aziende che installino sistemi antifurto nei negozi; pagare la vigilianza .....Alla fine chi se la prende in quel posto è sempre il solito noto di cui sopra a cui tocca pagare una marea di gente che sui suoi problemi di sempre ci ha costruito un impero !Pertanto la questione, entrando in argomento, non è Windows o Winzozz o delinquenti che creano virus, ma da quanto noi utenti abbiamo il portafoglio gonfio per continuare ad alimentare un mercato immenso che si chiama "Security".Noi continueremo ad avere i problemi di sempre a cui si aggiungeranno ulteriori costi e nuovi rischi.Più rischi e più furti equivalgono ad incassi da favola per chi "teoricamente" li combatte (oltre che ai ladri ovviamente)!Con buona pace di quell'antenato che i soldi li teneva nel materasso .... fino a quando magari diremo basta e costringeremo i "produttori" a smontare i castelli di carta di sovrastrutture inutili (vd. ad esempio OS poco seri) per realizzare sistemi funzionali e meno costosi, togliendo così a priori il rapinabile ai rapinatori (Linux? FreeBSD? altri? ... anche!).by root ( http://tcproject.info )
    • Anonimo scrive:
      Re: Continuate a usare Windows....
      - Scritto da: TADsince1995

      Io ancora non capisco perchè la gente
      si ostina ancora a usare windows Perchè quando compro una periferica posso scegliere quella che voglio io e non l'unica che funziona sotto Linux.Se non sei daccordo ti posto la (lunga) lista delle mie schede di acquisizione/scanner/modem USB... che sia Knoppix che SUSe non si degnano di riconoscere.h724
      • Anonimo scrive:
        Re: Continuate a usare Windows....
        bhe io lo chiederei al produttore .... i driver sono cmq rilasciati da loro .....
        • Anonimo scrive:
          Re: Continuate a usare Windows....
          - Scritto da: Anonimo
          bhe io lo chiederei al produttore .... Certo. E' comodissimo. Soprattutto leggere risposte come "Per ilmomento non supportiamo bla bla.. in futuro bla bla". Nel frattempo la periferica obsolesce.
          driver sono cmq rilasciati da loro .....Che non sia colpa di Lunix è un dato di fatto..... così come è un dato di fatto che io (e non solo io) non lo potrei utilizzare per il motivo che ho esposto.Quindi prima di dire "def!c!ent! passate a Linux" bisognerebbe mettersi nei panni dei propri interlocutori, cosa che evidentemente non viene fatta.Allora si taccia e si tengano le frasi ad effetto (o meglio, le frasi fatte) sulle punte delle proprie dita (non parla di testa, in questo caso) prima di digitarle.h724
          • TADsince1995 scrive:
            Re: Continuate a usare Windows....
            Sul discorso driver hai purtroppo ragione... La colpa è delle case che, nella maggioranza, rilasciano i driver solo per il "sistema operativo" popolare... Ma le cose finalmente stanno cominciando a cambiare e già molti produttori di stampanti e di schede video (vedi ATI e nVidia) rilasciano i loro driver per linux. E ciò a loro conviene!BTW, io ho sempre scelto le mie periferiche in base alla loro compatibilità con linux e devo dire che la scelta era tutt'altro che ristretta!Certo se ti compri il winmodem da 10 euro e la stampante Lexmark usa e getta da 30 euro......TAD
    • Anonimo scrive:
      Re: Continuate a usare Windows....
      - Scritto da: TADsince1995

      Io ancora non capisco perchè la gente
      si ostina ancora a usare windows sia perE pensi che le 1000 distro linux presenti sul mercato non siano immuni da virus? Ma daiiiiiiiii, apri gli occhi!!!!!
      • TADsince1995 scrive:
        Re: Continuate a usare Windows....

        E pensi che le 1000 distro linux presenti
        sul mercato non siano immuni da virus? Ma
        daiiiiiiiii, apri gli occhi!!!!!Non lo penso affatto!!! Ma anche esistessero virus per linux, linux per sua struttura, è più robusto e può essere configurato in modo da essere il meno attaccabile possibile, in modo NATIVO! Senza bisogno di andare a installare orrori come il Norton Antivirus o lo Zonealarm che non servono quasi a nulla e appesantiscono solamente il sistema!Su 1 attacco possibile a linux, 200 se ne possono fare su Windows!TAD
  • Mechano scrive:
    TCO
    Ma Micro$oft quando fa i suoi calcoli sul miglior TCO di Winzozz rispetto a Unix/Linux, ce li mette nei calcoli i danni che fanno i virus a Windog?O pensano che sia sufficiente una politica di update e controlli antivirus? Magari unite a una sgrattatina a pallette, cornetti e santini... :-)--Ciao. Mr. Mechano
    • Anonimo scrive:
      Re: TCO
      - Scritto da: Mechano
      Ma Micro$oft quando fa i suoi calcoli sul
      miglior TCO di Winzozz rispetto a
      Unix/Linux, ce li mette nei calcoli i danni
      che fanno i virus a Windog?
      O pensano che sia sufficiente una politica
      di update e controlli antivirus? Magari
      unite a una sgrattatina a pallette, cornetti
      e santini... :)
      Quello che penso anche io! Ma insomma, hai voglia a dire "costo di cambio di sistema", "costo di addestramento del personale"... ma i danni dei virus? Chi li calcola?
      • Anonimo scrive:
        Re: TCO
        - Scritto da: Anonimo
        - Scritto da: Mechano

        Ma Micro$oft quando fa i suoi calcoli
        sul

        miglior TCO di Winzozz rispetto a

        Unix/Linux, ce li mette nei calcoli i
        danni

        che fanno i virus a Windog?

        O pensano che sia sufficiente una
        politica

        di update e controlli antivirus? Magari

        unite a una sgrattatina a pallette,
        cornetti

        e santini... :)



        Quello che penso anche io! Ma insomma, hai
        voglia a dire "costo di cambio di sistema",
        "costo di addestramento del personale"... ma
        i danni dei virus? Chi li calcola?

        Credo si faccia prima ad installare un antivurus (e si spenda meno) piuttosto che cambiare s.o. e addrestrare il personale...
        • Anonimo scrive:
          Re: TCO
          - Scritto da: Anonimo

          - Scritto da: Anonimo

          - Scritto da: Mechano


          Ma Micro$oft quando fa i suoi
          calcoli

          sul


          miglior TCO di Winzozz rispetto a


          Unix/Linux, ce li mette nei
          calcoli i

          danni


          che fanno i virus a Windog?


          O pensano che sia sufficiente una

          politica


          di update e controlli antivirus?
          Magari


          unite a una sgrattatina a pallette,

          cornetti


          e santini... :)






          Quello che penso anche io! Ma insomma,
          hai

          voglia a dire "costo di cambio di
          sistema",

          "costo di addestramento del
          personale"... ma

          i danni dei virus? Chi li calcola?





          Credo si faccia prima ad installare un
          antivurus (e si spenda meno) piuttosto che
          cambiare s.o. e addrestrare il personale...Installare antivirus, firewall, ad-aware, ecc. ecc. senza addestrare un minimo il personale serve ad un emerito cazzo.Tempo 2 mesi e l'antivirus è vecchio perchè nessuno l'aggiorna, il firewall è stato buttato giù perchè "altrimenti winmx non funziona", l'ad-aware non viene fatto girare "perchè impegna troppo tempo", ecc. ecc.L'unica cosa che serve è a dare una sensazione di falsa sicurezza e a poter dire che il "TCO di Windows è minore di quello di Linux, tanto per i danni dei virus basta installare l'antivirus"...La realtà però è che nel solo 2003 i virus hanno prodotto danni per 55 miliardi di dollari. E ad essere danneggiati non sono solo quelli poco attenti, ma anche chi prende tutte le precauzioni, e che si trova a pagare una rete più lenta, i messaggi virali nelle caselle di posta, il tempo perso per i continui aggiornamenti, ecc. ecc.
          • Mechano scrive:
            Re: TCO
            - Scritto da: Anonimo
            La realtà però è che
            nel solo 2003 i virus hanno prodotto danni
            per 55 miliardi di dollari. E ad essere
            danneggiati non sono solo quelli poco
            attenti, ma anche chi prende tutte le
            precauzioni, e che si trova a pagare una
            rete più lenta, i messaggi virali
            nelle caselle di posta, il tempo perso per i
            continui aggiornamenti, ecc. ecc.Sai una cosa?Certe volte penso che in questi forum ci siano individui che difendono Winzozz, non perche' gli piaccia e sia molto bello ed efficiente.Ma perche' conoscono solo quello, e sviluppare una memoria mnemonica per poter utilizzare uno Unix e' una cosa difficile, spesso impossibile per chi non e' predisposto.Allora spesso questi individui lavorano gia', e sono anche programmatori e amministratori di sistemi Winpuzz.Se il loro capo o un po' di gente con una certa influenza gira per Internet e legge anche in questi forum messaggi dove vede nominato con sempre maggiore insistenza e in maniera positiva Linux, o viene a vedere in un forum come questo messaggi come i nostri con argomenti convincenti sui problemi di Winmerd, comincia a chiedere con insistenza all'individuo di cui sopra almeno qualche informazione, e sul'opportunita' di passare a Linux.Quell'individuo gioca in casa quando gli inventa le frottole piu' colorite. Ma quando sempre piu' spesso un virus fa danni e si legge in giro che per Linux non ce ne sono. Che Linux lo usano ora intere amministrazioni pubbliche, e interi governi ecc. ecc.Per gli individui di cui sopra la vedo sempre piu' dura.--Ciao. Mr. Mechano
          • Anonimo scrive:
            Re: TCO
            VERISSIMO!!!!!!!- Scritto da: Mechano

            - Scritto da: Anonimo


            La realtà però è
            che

            nel solo 2003 i virus hanno prodotto
            danni

            per 55 miliardi di dollari. E ad essere

            danneggiati non sono solo quelli poco

            attenti, ma anche chi prende tutte le

            precauzioni, e che si trova a pagare una

            rete più lenta, i messaggi virali

            nelle caselle di posta, il tempo perso
            per i

            continui aggiornamenti, ecc. ecc.

            Sai una cosa?

            Certe volte penso che in questi forum ci
            siano individui che difendono Winzozz, non
            perche' gli piaccia e sia molto bello ed
            efficiente.
            Ma perche' conoscono solo quello, e
            sviluppare una memoria mnemonica per poter
            utilizzare uno Unix e' una cosa difficile,
            spesso impossibile per chi non e'
            predisposto.
            Allora spesso questi individui lavorano
            gia', e sono anche programmatori e
            amministratori di sistemi Winpuzz.
            Se il loro capo o un po' di gente con una
            certa influenza gira per Internet e legge
            anche in questi forum messaggi dove vede
            nominato con sempre maggiore insistenza e in
            maniera positiva Linux, o viene a vedere in
            un forum come questo messaggi come i nostri
            con argomenti convincenti sui problemi di
            Winmerd, comincia a chiedere con insistenza
            all'individuo di cui sopra almeno qualche
            informazione, e sul'opportunita' di passare
            a Linux.
            Quell'individuo gioca in casa quando gli
            inventa le frottole piu' colorite. Ma quando
            sempre piu' spesso un virus fa danni e si
            legge in giro che per Linux non ce ne sono.
            Che Linux lo usano ora intere
            amministrazioni pubbliche, e interi governi
            ecc. ecc.
            Per gli individui di cui sopra la vedo
            sempre piu' dura.

            --
            Ciao.
            Mr. Mechano
          • Anonimo scrive:
            Re: TCO
            Fai un favore all'Italia e leggi attentamente qui:http://digilander.libero.it/ifst/html/Quoting.html
          • Anonimo scrive:
            Re: TCO
            - Scritto da: Anonimo
            Fai un favore all'Italia e leggi
            attentamente qui:

            digilander.libero.it/ifst/html/Quoting.htmlLOL sono d'accordo! e quando hai finito di leggerlo, fallo una seconda volta...non si sa mai...:-D
          • Anonimo scrive:
            Re: TCO
            Premesso che preferisco linux a windows, perché lo trovo più facile da amministrare e molto più "sysadmin friendly" soprattutto se si tratta di fare troubleshooting, non mi trovo così d'accodo con te. Nella mia azienda purtroppo la rete è di tipo windows ma sinceramente non abbiamo avuto mai problemi con i virus penso per merito dei miei colleghi che amministrano l'infrastruttuta (e che si avvalgono di consulenze fisse di dipendenti M$). Resta il fatto che mi piacerebbe sapere se effettivamente nei TCO di M$ il costo dell'installazione e del mantenimento di un sistema antivirus client-server tipo Norton viene calcolato. Sicuramente windows è insicuro "by design" ma forse se linux fosse più diffuso i virus writers inizierebbero a dedicarsi anche al pinguino: penso che il male stia più nell'eccessiva diffusione di un SO indipendentemente dal fatto che queso si windoze.
          • Anonimo scrive:
            Re: TCO
            - Scritto da: Anonimo
            La realtà però è che
            nel solo 2003 i virus hanno prodotto danni
            per 55 miliardi di dollari. E ad essere
            danneggiati non sono solo quelli poco
            attenti, ma anche chi prende tutte le
            precauzioni, Ti posso garantire che non è così. Tutte le realtà nelle quali sono stato coinvolto per problemi di virus avevano delle enormi carenze dal lato gestione.
          • Anonimo scrive:
            Re: TCO
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Anonimo

            La realtà però è
            che

            nel solo 2003 i virus hanno prodotto
            danni

            per 55 miliardi di dollari. E ad essere

            danneggiati non sono solo quelli poco

            attenti, ma anche chi prende tutte le

            precauzioni, "La realtà però è che nel solo 2003 i virus hanno prodotto danni per 55 miliardi di dollari. E ad essere danneggiati non sono solo quelli poco attenti, ma anche chi prende tutte le precauzioni, e che si trova a pagare una rete più lenta, i messaggi virali nelle caselle di posta, il tempo perso per i continui aggiornamenti, ecc. ecc."http://punto-informatico.it/forum/pol.asp?mid=517132
            Ti posso garantire che non è
            così. Tutte le realtà nelle
            quali sono stato coinvolto per problemi di
            virus avevano delle enormi carenze dal lato
            gestione.Certo... certo... basta dare un opportuno taglio ad una frase per darle un significato diverso, per poi poter dire: "Ti posso garantire che non è così."Cosa pensi di aver dimostrato ?
        • Anonimo scrive:
          Re: TCO

          Credo si faccia prima ad installare un
          antivurus (e si spenda meno) piuttosto che
          cambiare s.o. e addrestrare il personale...Non ho ancora capito cosa intendete con "addestrare il personale".Che difficolta' c'e' in un'interfaccia KDE con OpenOffice? Perche' sarebbe diverso dall'usare uindous?
          • Anonimo scrive:
            Re: TCO
            - Scritto da: Anonimo

            Credo si faccia prima ad installare un

            antivurus (e si spenda meno) piuttosto
            che

            cambiare s.o. e addrestrare il
            personale...

            Non ho ancora capito cosa intendete con
            "addestrare il personale".
            Che difficolta' c'e' in un'interfaccia KDE
            con OpenOffice? Perche' sarebbe diverso
            dall'usare uindous?Che lo devi addestrare.
        • OpenCurcio scrive:
          Re: TCO


          Credo si faccia prima ad installare un
          antivurus (e si spenda meno) piuttosto che
          cambiare s.o. e addrestrare il personale...ti sbagli l'addestramento anzi FORMAZIONE come la chiamo io (i cani e i soldati si addestrano) e' assimilabile a un investimento, esistente tra l'altro anche in windows come spesa...( ma spesso le aziende non la tengono in conto) cosi come il porting... perche vedi molti problemi non son dovuti tanto a windows in se ma al fatto che le aziende e gli enti pubblici non formino al S.O. perche "tanto e' facile "
    • Anonimo scrive:
      Re: TCO
      - Scritto da: Mechano
      Ma Micro$oft quando fa i suoi calcoli sul
      miglior TCO di Winzozz rispetto a
      Unix/Linux, ce li mette nei calcoli i danni
      che fanno i virus a Windog?
      O pensano che sia sufficiente una politica
      di update e controlli antivirus? Magari
      unite a una sgrattatina a pallette, cornetti
      e santini... :)
      I calcoli del TCO comprendono i costi di gestione. Con una gestione fatta come si deve (che per qualunque sistema devi fare) non ci sono costi di virus. Personalmente l'ultimo virus che ho preso è Melissa nel 1995/96. Il segreto è applicare le patch di sicurezza. Oggi, poi, con il Windows Update è pure automatizzabile...
      • Anonimo scrive:
        Re: TCO
        - Scritto da: Anonimo
        le patch di sicurezza. Oggi, poi, con il
        Windows Update è pure
        automatizzabile...Che dopo l'update il computer riparta. Mi e' successo spesso! :-(
Chiudi i commenti