Tutto è USB

Trasformare in USB qualsiasi oggetto. Ma solo per scherzo

Solo i buontemponi che passano gran parte del loro tempo a progettare assurde burle possono trovare interessante il cavo USB-It Stick-On. Per quanto possa essere considerato di dubbia utilità, questo prodotto commercializzato da ThinkGeek a 4,99 dollari nasce per prendere in giro gli amici, i parenti ed i colleghi con il solo fine di farsi due belle risate alle loro spalle. In pratica, si tratta di un cavo che da un lato presenta un connettore USB, mentre dall’altra parte ha un piccolo dischetto adesivo.

usbsticky

Lo scherzo consisterebbe nel far aderire la parte collante del cavo a qualsiasi oggetto venga in mente con lo scopo di renderlo USB. Gli amici che non conoscono le tecnologie potrebbero pensare che la banana, il cartone del latte o l’automobile appena acquistata possano essere collegate al computer per un motivo che decideremo di inventare. Gli esperti informatici potrebbero essere presi in giro in modo differente. Potremmo attaccare il cavo ad un cordless, ad una calcolatrice o ad un altro dispositivo elettronico tradizionale e chiedere al primo malcapitato di collegare per noi il dispositivo al pc. Quando il computer non riconoscerà il dispositivo, sarà proprio lì che inizierà lo scherzo chiedendo al poveretto di turno di trovare una soluzione od i giusti driver per far funzionare il fantomatico dispositivo USB.

Quanti esperti sapranno risolvere il mancato riconoscimento della periferica? Probabilmente nessuno, ma in compenso ci offriranno un buon quarto d’ora di risate. Ammesso che considerino divertente questa tipologia di scherzo.

(via CoolestGadgets )

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • mint 4ever scrive:
    X divertisi un po'
    se qualcuno ha voglia di divertirsi un po' (si fa per dire) può dare un'occhiata alla rassegna stampa del sistri:http://sistri.it/index.php?option=com_content&view=category&layout=blog&id=3&Itemid=111A Novembre si sono fermati di raccogliere articoli, che c'era altro da fare.
  • nome cognome scrive:
    amnistia
    In pieno stile Berlusconi/Bossi si fa "un'amnistia" prima ancora che la legge sia operativa. Pazzesco...
    • krane scrive:
      Re: amnistia
      - Scritto da: nome cognome
      In pieno stile Berlusconi/Bossi si fa
      "un'amnistia" prima ancora che la legge sia
      operativa.
      Pazzesco...Cosi' chi se ne e' fregato fa la figura di quello furbo, e chi ha provato ad usarlo ha solo perso tempo.Molto italiano...
  • Luther_Blissett scrive:
    Terminali
    Ho fatto il corso Sistri giusto ieri.Io in ufficio ho solo terminali WT collegati in remoto col server aziendale. Il terminale di per sè ha 2 porte usb, ma il sistema operativo embedded è Windows CE (!). Ho come qualche dubbio che la cosa possa funzionare, e mancano solo 5 giorni...
    • Tizio Caio scrive:
      Re: Terminali
      puoi farlo funzionare: in realtà è un hack di firefox portable con i certificati ssl precaricati. Te li estrai e li importi in firefox normale.
  • Tizio Caio scrive:
    Verissimo
    Da 10 mesi ho una penna usb del sistri consegnatami con settori danneggiati. Da 10 mesi contatto numeri su numeri, mando fax, attendo ore ed ore sul numero verde, quando mi rispondono dicono che devo accedere al programma e fare il ripristino. MA la chiavetta è IRREPARABILMENTE DANNEGGIATA POR*** PUT****** testoni incompetenti che prendono un accozzaglia di tecnologie spacciandola per innovativa. Non vedo il motivo di eseguire un hack di firefox portable quando si potrebbe usare direttamente firefox...
    • Francesco scrive:
      Re: Verissimo
      Da me sono passate due chiavette guaste.Tutte le richieste di sostituzione fatte l'anno socrso sono andate perse.Quest'anno ho reiterato la richiesta a fine febbraio, sono arrivate con conntiere espresso in una settimana.Non stare li a piegare il difetto, di che non funzionano per niente e te le fai cambiare.
  • giacomo presti scrive:
    geniale
    ci saranno milioni di chiavette guaste. e la gente continuerà ad usare i formulari con buona pace della lobby delle stampanti ad aghi
    • Tizio Caio scrive:
      Re: geniale
      il problema è che le chiavette sono VERAMENTE danneggiate. Proprio stamani, dopo OTTANTA (!) minuti di attesa al numero verde, ho detto "salve, ho un problema con la mia chiavetta". E mi hanno risposto "ah, non è il solo, ma non è nostra competenza, chiami l'altro numero". E hanno riagganciato. Se trovo l'operatrice per strada chissà cosa le succede...
Chiudi i commenti