Twitter, account ambito va restituito

Torna al legittimo proprietario il prezioso account @N. Gli era stato sottratto da un ricattatore a mezzo ingegneria sociale

Roma – L’utente Naoki Hiroshima è tornato in possesso del prezioso account @N che gli era stato rubato attraverso ingegneria sociale ed estorsione .

Si tratta di un account peculiare perché formato dalla sola lettera “N”, per questo gli erano stati offerti fino a 50mila dollari: una volta subito il furto Hiroshima aveva raccontato l’accaduto spiegando come l’hacker avesse prima puntato al suo conto PayPal e poi al suo account GoDaddy, per poi arrivare a prendere il controllo di @n . Allora Hiroshima si è rivolto a Twitter, che però a quanto pare ha impiegato più tempo del previsto nel venire a capo della faccenda.

Hiroshima ha twittato ora per esprimere la soddisfazione di chi alla fine ha visto restituito il maltolto: “Si tratta di un lieto fine non solo per me, ma per tutti i corretti impiegati ed i leali utenti di Twitter. Complimenti a tutti”.

Twitter ha solo riferito ad Hiroshima che la situazione era stata risolta, senza dare ulteriori spiegazioni sulle modalità: il legittimo proprietario dell’account ha avuto così modo di lamentarsi del tempo che ci è voluto per intervenire a restituire l’account incriminato e del mese circa durante il quale è rimasto sospeso.

Claudio Tamburrino

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

Chiudi i commenti