Ubuntu 9.04, prima alpha

Rilasciata la prima versione alpha di Ubuntu 9.04

Roma – La comunità di sviluppatori di Ubuntu ha rilasciato negli scorsi giorni la prima versione alpha di Jaunty Jackalope , nome in codice della futura Ubuntu 9.04.

Dal momento che si tratta di una versione alpha, il team di sviluppo raccomanda agli utenti che volessero provare la distribuzione ad non utilizzarla in PC o ambienti di produzione.

Ubuntu 9.04 Alpha 1 può essere scaricata da qui .

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Il Detrattore scrive:
    ATT : Maruccia
    ma insomma, che vi hanno fatto di male i cinesi ?tutto l'IT e' made in asia da anni ormai, una rivista come la vostra dovrebbe parlare anzi molto di piu' a riguardo, e invece si abusa di questo come scusa per scrivere articoli propagandistici anti-cinesi.come lettore che vive e lavora in cina non posso che rimanere perplesso.siete dei razzisti.
    • MegaLOL scrive:
      Re: ATT : Maruccia
      - Scritto da: Il Detrattore
      siete dei razzisti.Si, infatti odiamo te, che fai parte della razza dei deficienti.
    • Zio Fester scrive:
      Re: ATT : Maruccia
      Razzisti? E basta abusare di questa parola! 2 che vogliono rubare anni di investimenti in ricerca e portarli nel loro paese cosa sono? Ti ricordo caro lettore che i cinesi si son fatti la bomba atomica rubando informazioni qua e la...
      • ciao scrive:
        Re: ATT : Maruccia
        - Scritto da: Zio Fester
        Razzisti? E basta abusare di questa parola! 2 che
        vogliono rubare anni di investimenti in ricerca e
        portarli nel loro paese cosa sono?
        Spie industriali.

        Ti ricordo caro lettore che i cinesi si son fatti
        la bomba atomica rubando informazioni qua e
        la...Ti ricordo caro lettore che anche gli americani si son fatti , ed hanno usato, la bomba atomica rubando non "qua e la" ma ad i tedeschi le informazioni necessarie.
        • MegaJock scrive:
          Re: ATT : Maruccia
          - Scritto da: ciao
          Ti ricordo caro lettore che anche gli americani
          si son fatti , ed hanno usato, la bomba atomica
          rubando non "qua e la" ma ad i tedeschi le
          informazioni
          necessarie.Ti ricordo, caro idiota, che non è così e se avessi studiato la storia del Progetto Manhattan lo sapresti.
          • Il Detrattore scrive:
            Re: ATT : Maruccia
            se e' per questo poi l'atomica cinese gliela diede Stalin con la scusa delle basi americane a Taiwan ma ci vollero anni prima che i cinesi riuscissero a copiare tutto e cavare un ragno dal buco, anzi, a parte i test di esplosione fatti in Xinjiang negli anni '70 non c'e' alcuna prova che nei fatti siano in grado di farla funzionare !
          • Alfonso Maruccia scrive:
            Re: ATT : Maruccia
            lo ammetto.sono razzista, ma solo con i cinesi.
  • Il Detrattore scrive:
    E' una bufala anti-cinese
    Propaganda anti-cinese.Visto che l'hardware e' gia' ora in gran parte made-in-chinafarebbero prima a spiare nelle loro stesse fabbriche in patriao al massimo a Taiwan, Korea, e Giappone.E comunque : cpu, chips, rams, e mainboards le fanno gia'a taiwan con ingegneri cinesi, la tecnologia e' GIA' cinese, i taiwanesi possono tranquillamente lavorare in cina per aziende cinesi.Buona parte di Windows 7 e' sviluppato nell'R&D di Microsoft a Pechino, un altra buona fetta in India a Bangalore, il rimanente a Dublino e Seattle.Davvero si vuole spacciare l'idea che i cinesi non siano in grado di rendersi autonomi nell'IT e ICT ?Troppe cose in questo articolo non quadrano.
    • MegaLOL scrive:
      Re: E' una bufala anti-cinese
      E il detrattore andò al cesso, e fece la cacca a sua immagine e somiglianza, in quanto egli è e rimarrà sempre uno stronzo.Censurate quello che volete, sapete che è la verità.
    • pat scrive:
      Re: E' una bufala anti-cinese
      sei patetico
    • Mr.God scrive:
      Re: E' una bufala anti-cinese
      - Scritto da: Il Detrattore
      Propaganda anti-cinese.

      Visto che l'hardware e' gia' ora in gran parte
      made-in-china
      farebbero prima a spiare nelle loro stesse
      fabbriche in
      patria
      o al massimo a Taiwan, Korea, e Giappone.

      E comunque : cpu, chips, rams, e mainboards le
      fanno
      gia'
      a taiwan con ingegneri cinesi, la tecnologia e'
      GIA' cinese, i taiwanesi possono tranquillamente
      lavorare in cina per aziende
      cinesi.

      Buona parte di Windows 7 e' sviluppato nell'R&D
      di Microsoft a Pechino, un altra buona fetta in
      India a Bangalore, il rimanente a Dublino e
      Seattle.

      Davvero si vuole spacciare l'idea che i cinesi
      non siano in grado di rendersi autonomi nell'IT e
      ICT
      ?

      Troppe cose in questo articolo non quadrano.Mio cuggino a forza di cambiare gomme e spinterogeni alle alfa é riuscito a progettare un´auto sua.
    • x detlattole scrive:
      Re: E' una bufala anti-cinese
      l'accusa ligualda un fatto avvenuto nel 2001 cioè 7 anni fa pel cui le cose possono anche quadlale...
  • luca azzone scrive:
    non ho capito..
    ..nel 2001 non esisteva internet?
    • anonymous scrive:
      Re: non ho capito..
      - Scritto da: luca azzone
      ..nel 2001 non esisteva internet?troppi log da alterare, troppo difficile convincere giurati con tecnicismi nei processi, con i documenti basta infilarli in tasca al malfattore (vero o presunto) e ci sono abbastanza prove da condannarlo, che sia innocente o meno, poi si sventola sotto il naso del malcapitato una pena spropositata e uno sconto generosissimo di tale pena se collaborano e ottenere una confessione non é così complicatoper cui non sapremo mai se sono davvero spioni industriali o se é un ennesima variazione mediatica sul tema del "dalli al cinese, all'iraniano, al cubano ecc." naturalmente casi analoghi a parti invertite sarebbero trattati dai media tipo: "nazione autoritaria incarcera con falsi pretesti cittadini di paesi democratici"
      • andynaz scrive:
        Re: non ho capito..
        immagino che le tue non siano affatto illazioni (razziste) per farti sembrare più fico degli altri, ma che te abbia fior di prove su quello che dici ;)
        • Christian scrive:
          Re: non ho capito..
          Prove ? E per dimostrare cosa ? Guarda che ha detto: "per cui non sapremo mai se sono davvero spioni industrial"In effetti non potremo mai avere le prove, che poi in molti processi sono create ad arte. Può essere vera l'una come l'altra, non ha detto altro, per cui non è lui che pone il dubbio a dover provare il dubbio, è chi afferma di conoscere la certezza che devi se mai provarla.
Chiudi i commenti