UK, la fibra di BT anche in bitstream

L'autorità di controllo delle telco britanniche impone al provider di concedere l'uso del suo nuovo network in fibra agli ISP concorrenti. E dove non arriva la fibra, condutture aperte per tutti

Roma – Presa di posizione ufficiale dell’ Office of Communications britannico: British Telecom , il colosso delle telecomunicazioni UK, dovrà garantire ai provider concorrenti la possibilità di sfruttare il suo network in fibra ottica per offrire nuove opzioni di interconnessione ai netizen inglesi. È una mossa indispensabile per accelerare la diffusione di servizi in banda larga ad altissima velocità, dice l’autorità.

La decisione di Ofcom scaturisce dalla volontà di BT di premere l’acceleratore sulla “posa” delle fibre della NGN britannica, con un piano che prevede l’installazione di 3,5 milioni di connessioni fiber-to-the-premises (FTTP) dirette e 7 milioni di connessioni fiber-to-the-cabinet .

Nei piani di Downing Street c’è la fornitura di una connessione broadband “base” di 2 Megabit a tutte le case inglesi entro il 2015, contro le istituzioni comunitarie della UE che invece vorrebbero la diffusione di una broadband base entro il 2013 e una da almeno 30 Mbps per il 2020.

Oltre che sulla gestione “terza” del suo network in fibra, Ofcom ha stabilito per BT un altro obbligo utile alla diffusione di una Internet super-veloce: laddove non intendesse investire per il deployment della nuova infrastruttura a tecnologia ottica, l’ISP dovrà fornire accesso alle condotte sotterranee e ai pali del telegrafo per quei concorrenti interessati all’installazione di una propria rete in fibra.

Per quanto riguarda la gestione all’ingrosso della fibra di BT, l’interesse dei provider è scontato: dopo Orange ora anche Talk Talk conferma di voler fornire connettività super-veloce appoggiandosi sulla rete di nuova generazione dell’incumbent britannico.

Alfonso Maruccia

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Nic scrive:
    Complimenti all'ideatore del titolo
    Geniale.
  • Luciano scrive:
    L'ho sempre detto anch'io!
    [yt]xCFEk6Y8TmM[/yt]
    • Marcus Brody scrive:
      Re: L'ho sempre detto anch'io!
      Anch'io l'ho sempre detto... Vuoi una cosa? Lavora e guadagnatela, come fanno gli uomini, non gratis per legge, come le quote rosa e altre sciocchezze simili. E' ora di finirla!
      • Antonio scrive:
        Re: L'ho sempre detto anch'io!
        Sacrosante parole!Per le donne: entrate gratis in discoteche e pub,agevolazioni nel creare imprese al femminile,agevolazioni nelle assunzioni nei posti di lavoro,ora agevolazioni nella fruizione delle connessioni mobile e non so cosa altro ho mancato ma sicuro qualche altra cosa c'è.Insomma,tutto nel nome delle "pari opportunità" eh!E' veramente seccante,oggi le donne guadagnano come e più degli uomini,non è giusto che un uomo debba pagare di tutto e di più ed una donna,solo perchè casualmente nata donna,deve avere tutte le agevolazioni di questo mondo!Queste non sono pari opportunità,queste si chiamano discriminazioni!
        • Nessuno scrive:
          Re: L'ho sempre detto anch'io!
          Eh gia' ;) e poi ora hanno l'arma impropria dello "Stalking" dalla loro parte! appena non ti vogliono piu' scatta la denuncia se non accetti i loro ordini! Qui si sta esagerando di brutto! capisco tante cose ma che possano fare i loro porci comodi non mi va giu'!
          • Antonio scrive:
            Re: L'ho sempre detto anch'io!
            Oh già,ecco cosa dimenticavo: l'arma dello stalking e divorzi a favore delle donne,lasciando praticamente l'uomo in mutande nel caso in cui la donna di turno dovesse scocciarsi.Ottimo!
          • E insomma scrive:
            Re: L'ho sempre detto anch'io!
            Poi si sorprendono che i matrimoni diminuiscono.
          • E insomma scrive:
            Re: L'ho sempre detto anch'io!
            Dai, hanno ragione le donne. Noi siamo brutti, sporchi e cattivi e meritiamo di essere bistrattati. Loro certe cose non le fanno.http://violenza-donne.blogspot.com ;)Più aumentano le occasioni per la donna di avere le (cosiddette) "pari opportunità", più ci ritroviamo con una replica esatta di tutti gli aspetti negativi della società maschile (il che suggerisce che non si tratta di caratteristiche prettamente maschili). O che ci sia qualcosa di sbagliato nel modo di vivere odierno? Dico così per dire. Il dubbio sorge spontaneo.
          • Antonio scrive:
            Re: L'ho sempre detto anch'io!
            Sicuramente c'è qualcosa di sbagliato nel modo di vivere odierno e non so come ci siamo arrivati.Io sono per la parità,ma qua ci hanno superato di brutto!
          • Un amico scrive:
            Re: L'ho sempre detto anch'io!
            E allora fai una prova... sposati una donna e dopo qualche anno dille che ti sei stufato di stare con lei... poi vieni a raccontarci cosa ti è sucXXXXX!Tanti auguriP.S. Solo una cosa... assicurati che abbia un lavoro regolare ed uno stipendio più alto del tuo, altrimenti "andare fuori a cena" significherà solo "stasera di nuovo alla mensa della Caritas"...
Chiudi i commenti