UK, la musica non va in crisi

Uno studio PRS rivela l'aumento dei ricavi. L'online vale il 15 per cento

Roma – Per tranquillizzare chi esprimeva dubbi e preoccupazioni sul futuro della vendita di musica, potrebbero forse bastare i dati diffusi dalla collecting society britannica PRS Music. Il report in cui si analizzano le tendenze dell’industria musicale britannica rivela come nel 2008 non si sia assistito rispetto all’anno precedente ad una diminuzione del fatturato.

Al contrario, secondo PRS, società che unisce autori, compositori ed editori, almeno oltremanica la crisi economica non avrebbe avuto effetti negativi sull’industria musicale. In base a quanto emerso dallo studio, infatti, il fatturato del settore sarebbe aumentato di quasi cinque punti percentuali , raggiungendo i 3,6 miliardi di sterline, oltre 5 miliardi di euro.

A contribuire a questo aumento avrebbero pensato i concerti. Sarebbe pari al 13 per cento l’aumento dei ricavi annuali della musica dal vivo.

Altro dato importante dello studio PRS è quello che riguarda il B2B, il cui mercato si sarebbe avvicinato al miliardo e mezzo di euro, con un aumento di dieci punti percentuali rispetto al 2007, che lo ha portato a rappresentare un terzo dell’intero mercato musicale britannico.

Rilevante sarebbe anche il dato che riguarda la diffusione della musica britannica negli States e in Canada. Nel 2008 ogni 10 album venduti negli Stati Uniti, uno sarebbe di un artista britannico e, tra tutti questi, il più venduto in assoluto sarebbe stato Viva la Vida dei Coldplay, con un ricavo di oltre 2 milioni di sterline.

È interessante notare come i download digitali continuino ad occupare un ruolo marginale nel Regno Unito. La percentuale rispetto al totale dei ricavi del settore sarebbe del 15 per cento. (F.R.)

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • fsdfs scrive:
    fsfs
    [url=http://www.inrolexwatches.com/rolex-datejust-c-2]Rolex DateJust watches[/url], Rolex DateJust watches [url=http://www.inrolexwatches.com/rolex-day-date-c-3]Rolex Day Date watches[/url], Rolex Day Date watches [url=http://www.inrolexwatches.com/rolex-daytona-c-4]olex Daytona watches[/url], Rolex Daytona watches [url=http://www.inrolexwatches.com/rolex-explorer-c-5]Rolex Explorer watches[/url], Rolex Explorer watches [url=http://www.inrolexwatches.com/rolex-gmt-c-6]Rolex GMT watches[/url], Rolex GMT watches [url=http://www.inrolexwatches.com/rolex-masterpiece-c-7]Rolex Masterpiece watches[/url], Rolex Masterpiece watches [url=http://www.inrolexwatches.com/rolex-milgauss-c-8]Rolex Milgauss watches[/url], Rolex Milgauss watches
  • scoop scrive:
    scup
    sapete che luca annunziata si fa la XXXXX addosso?
  • Marto Tortio scrive:
    Mesh-network
    Non sò se qualcuno ci abbia mai pensato prima, e enanche se sia realmente fattibile ma, con tutti questi router wi-fi in giro, non sarebbe possibile creare una Rete nostra?? volgio dire se ognuno acquistasse un router wifi e tenesse accese le antenne ininterrottamente non verrebbe a crearsi una Mesh-network di proporzioni mondiali? Magari anche con l'utilizzo di qualche NAS per mantenere i file salvati e per condividerli nella Mesh-network? Almeno in questo modo nessuna istituzione potrebbe più rompere le balle, perchè entrare in tale rete da parte delle majors sarebbe illegale no?ovviamente ciò solo per sharing, per le cavolate tipo leggere notizie,scaricare la posta si può sempre utilizzare la solita adsl del provider, o magari si potrebbe implementare quest'ultima possibilità in un futuro.Stò dicendo una XXXXXXX?Rispondete in tanti.
  • W.O.P.R. scrive:
    Non cambierà nulla
    L'azione delle Major contro TPB non può essere che dimostrativa, perchè se pensano che qualcosa cambierà in futuro, allora non fanno che dimostrare bovina ignoranza.Basta scrivere su google "harry potter ita dvdrip torrent" e scegliere uno dei tanti risultati.Che facciamo, chiudiamo google?
    • CCd scrive:
      Re: Non cambierà nulla

      Che facciamo, chiudiamo google?Che facciamo, denunciamo google per induzione alla pirateria? perchè tra pirate bay e google NON CAMBIA UN XXXXX.
      • Stein Franken scrive:
        Re: Non cambierà nulla
        Nota bene che TPB pubblicizzava lo scaricamento pirata, Google no.
        • Polemik scrive:
          Re: Non cambierà nulla
          Bella questa! Sai che differenza! All'atto pratico non ce n'è nessuna. Molti miei amici fanno proprio così, adoperano Google per cercare i torrent. Ormai con Google fai tutto (o quasi).(rotfl)
        • CCd scrive:
          Re: Non cambierà nulla
          Essere sfrontato a parole fa parte della democrazia. Contano i fatti. cosa cambia tra google, che appena cerchi un film trovi tra i primissimi link un torrent, e pirate bay? entrambi infatti non hanno il file in tasca. Tutto il resto è acqua al proprio mulino.
        • W.O.P.R. scrive:
          Re: Non cambierà nulla
          - Scritto da: Stein Franken
          Nota bene che TPB pubblicizzava lo scaricamento
          pirata, Google
          no.certo, allora facciamo così, scriviamo sulla home del sito TPB: "ricordiamo che scaricare materiale protetto da diritti d'autore è illegale" così come c'è scritto sul manuale dei masterizzatori, lasciando tutto il resto esattamente com'è.A questo punto: o TPB diventa legale o sia Google che tutti i masterizzatori in commercio diventano illegali.
  • SardinianBoy scrive:
    PREPOTENTI E MAJORS
    He...lo dicevo che erano solo chiacchiere e non nutrivo molte speranze! Internet è di tutti,non solo di un manupolo di PrePotenti.Infatti come abbiamo visto questo era solo l'ennemiso tentativo (disperato) per distruggere la cosiddetta"pirateria digitale"Le majors strozzine e Prepotenti, devono stare al passo coi tempi.Tutto questo vuole dimostrare appunto che: LA RETE E' SINONIMO DI LIBERTA'!
    • CCd scrive:
      Re: PREPOTENTI E MAJORS
      - Scritto da: SardinianBoy
      He...lo dicevo che erano solo chiacchiere e non
      nutrivo molte speranze! Internet è di tutti,non
      solo di un manupolo di PrePotenti.Infatti come
      abbiamo visto questo era solo l'ennemiso
      tentativo (disperato) per distruggere la
      cosiddetta"pirateria digitale"Le majors strozzine
      e Prepotenti, devono stare al passo coi
      tempi.Tutto questo vuole dimostrare appunto che:
      LA RETE E' SINONIMO DI
      LIBERTA'!Si, ma bastano un quattro norme e un paio di accordi internazionali per strozzare la libertà della rete. L'hanno già fatto ALTRI paesi. La verità a mio parere è che Internet è un costo che conviene, perchè dietro ci sono guadagni più immensi.
    • Furio Zoccano scrive:
      Re: PREPOTENTI E MAJORS
      - Scritto da: SardinianBoy
      LA RETE E' SINONIMO DI
      LIBERTA'!e chi cippa l'ha stabilito? che guevara?internet e' nato a scopo militare dagli USA e L'ICANN e' sta in california, che pretendete?Ma createvi un network pirata vostro con sede alle cayman, no?
      • giorgiolx scrive:
        Re: PREPOTENTI E MAJORS
        si bravo...internet libero...fin'ora e solo perchè non avevano capito bene come sfruttarla.Vedrai quanto ci mettono governi e provider a mettersi d'accordo.In tutto il mondo stanno eliminando la libertà di internet a colpi di accetta..australia, usa, korea, inghilterra, francia, italia, cina, iran...
        • SardinianBoy scrive:
          Re: PREPOTENTI E MAJORS
          si,purtroppo stiamo arrivando a questo! E siccome la rete era nata a scopo militare,se la stanno riprendendo..o quasi!
          • giorgiolx scrive:
            Re: PREPOTENTI E MAJORS
            non credo centrino i militari...adesso ci sono di mezzo i soldi.diritti d'autore, majors, controllo dell'informazione, pubblicità...
          • SardinianBoy scrive:
            Re: PREPOTENTI E MAJORS
            purtroppo è vero anche quello che dici.Infatti,le potenti lobby che pascolano sullo sfruttamento del copyright sembra stiano ora giungendo a poter avere la delega per monitorare cosa scambiano le persone attraverso internet e,poter far togliere, a chi ritengono abbia comportamenti lesivi ai propri interessi economici, lacXXXXX alla rete.Anche la privacy è una cosa seria. Ma non dureranno per molto,contaci.Inoltre un paio di mesi fa,dal sito Pirate Bay ho acquistato 2 t-shirts col logo Pirate Bay,di colore nera e mi stò divertendo a sfoggiarla nella mia isola,in sardegna.Una t-shirt è per me,l'altra per la mia donna,e la usiamo in spiaggia nel fine settimana.Haaaa..stai tranquillo,la maglietta la laviamo in lavatrice per il riutilizzo...ehehehehehh :-)
  • CCd scrive:
    erano solo chiacchiere?
    vabbè quindi, erano solo congetture e chiacchiere... Non che non mi stupisca: La baia ha come sostegno un enorme community di convinti piratoni. Facendo crollare i pilastri del credo ovviamente, migrerebbe la community e crollerebbe il sito, e con sè il progetto dei probabili neo acquirenti.
    • SardinianBoy scrive:
      Re: erano solo chiacchiere?
      - Scritto da: CCd
      vabbè quindi, erano solo congetture e
      chiacchiere... Non che non mi stupisca: La baia
      ha come sostegno un enorme community di convinti
      piratoni. Facendo crollare i pilastri del credo
      ovviamente, migrerebbe la community e crollerebbe
      il sito, e con sè il progetto dei probabili neo
      acquirenti.Esatto! Ma sappi che ora più che mai l'Europa vuole una rete senza frontiere!
    • Guybrush scrive:
      Re: erano solo chiacchiere?
      - Scritto da: CCd
      vabbè quindi, erano solo congetture e[...]
      acquirenti.Dunque si sta ri-creando una enorme domanda di contenuti a costo zero e qualcuno si sta attrezzando (leggi: ha gia' iniziato) per provvedere.La prossima frontiera? Un bel ritorno al passato: il fermo posta (elettronica).-- GT
      • CCd scrive:
        Re: erano solo chiacchiere?

        Dunque si sta ri-creando una enorme domanda di
        contenuti a costo zero e qualcuno si sta
        attrezzando (leggi: ha gia' iniziato) per
        provvedere.L'unico problema è che effettivamente, per quante poesiole o cavolate tu possa dire in rete, non puoi battere il prezzo zero. L'unica possibilità di salvezza a parere mio, è integrare nella bolletta adsl una PICCOLA aggiunta (anche 5, FORSE 10) come tassa per l'usufruimento della linea per il download di materiale coperto di copyright. Questo metodo vincerebbe per due motivi:a) l'utente internet non si porrebbe problemi per ciò che fa in rete in termini di copyright dei download.b) la piccola somma, moltiplicata per la grande massa di utenti che fruiscono della rete farebbe contenti anche le più viziose delle sanguisughe.Il resto sono solo balle, proprio come questa di paireit bei.
        • Diego scrive:
          Re: erano solo chiacchiere?
          - Scritto da: CCd

          Dunque si sta ri-creando una enorme domanda di

          contenuti a costo zero e qualcuno si sta

          attrezzando (leggi: ha gia' iniziato) per

          provvedere.

          L'unico problema è che effettivamente, per quante
          poesiole o cavolate tu possa dire in rete, non
          puoi battere il prezzo zero. L'unica possibilità
          di salvezza a parere mio, è integrare nella
          bolletta adsl una PICCOLA aggiunta (anche 5,
          FORSE 10) come tassa per l'usufruimento della
          linea per il download di materiale coperto di
          copyright. Questo metodo vincerebbe per due
          motivi:
          a) l'utente internet non si porrebbe problemi per
          ciò che fa in rete in termini di copyright dei
          download.
          b) la piccola somma, moltiplicata per la grande
          massa di utenti che fruiscono della rete farebbe
          contenti anche le più viziose delle
          sanguisughe.
          Il resto sono solo balle, proprio come questa di
          paireit
          bei.La suddetta quota già ci viene inserita nel costo dei CD vergini (io che ne uso a centinaia per archiviare le MIE foto ad esempio regalo cosi soldi alla SIAE senza avere nulla in cambio).Non si può far pagare una tassa per un qualcosa che non tutti fanno. Come far pagare il pedaggio autostradale a chi ha una macchina a prescindere che in autostrada ci vada o meno.
          • anonimo codardo scrive:
            Re: erano solo chiacchiere?
            o come far pagare la manutenzione delle strade a chi non usa mezzi di trasoporto? o la sanità a chi non si è mai ammalato? o l'assicurazione a chi usa poco o niente l'auto? .... devo continuare?
          • Type R scrive:
            Re: erano solo chiacchiere?
            Anch'io la penso così: sarebbe una soluzione che metterebbe la parola fine a tutta la pirateria. Basterebbe davvero aggiungere una piccola tassa sulla connessione internet. Potrebbero bastare 5 euro al mese in più, che tutti i fornitori di connessioni dovranno riscuotere dai loro utenti e, come ha già detto qualcuno sopra, tale somma basterebbe sicuramente a soddisfare anche le major più accanite. In tal modo, IMHO, si scriverebbe la parola fine sulla pirateria di internet.
          • scorpioprise scrive:
            Re: erano solo chiacchiere?
            Ma l'equo compenso c'è già sui supporti!!!E' parificato al Canone (tassa di possesso) Rai!!!
          • CCd scrive:
            Re: erano solo chiacchiere?
            - Scritto da: scorpioprise
            Ma l'equo compenso c'è già sui supporti!!!
            E' parificato al Canone (tassa di possesso) Rai!!!E riguardante la connessione internet?
          • Type R scrive:
            Re: erano solo chiacchiere?
            - Scritto da: scorpioprise
            Ma l'equo compenso c'è già sui supporti!!!
            E' parificato al Canone (tassa di possesso) Rai!!!Confesso che non lo sapevo. Vivo in Svizzera e so chi qui c'è qualcosa sulla vendita degli HD, http://www.acsi.ch/index.cfm?scheda=1470 ma non sapevo che in Italia ci fosse sui supporti ottici.Ma per gli altri supporti? HD, Penne USB ecc?
          • Zi_o_zio scrive:
            Re: erano solo chiacchiere?
            - Scritto da: Type R
            Anch'io la penso così: ...
            Basterebbe davvero aggiungere una piccola tassa
            sulla connessione internet. Potrebbero bastare
            5 euro al mese in più,Anch'io la pensavo così fino a poco tempo fa (per 1 al mese però), ma non avevo riflettuto bene su chi si ha di fronte. Da usurai quali sono non si accontenterebbero mai.Chiederebbero l'indicizzazione, l'aumento annuale, l'una tantum ad ogni "uscita attesa" e così via.No non ci si può fidare.Una volta diventata legge, diventerebbe legale ogni loro richiesta riguardanre la tassa.Devono morire.ciao
          • mattomattom atto scrive:
            Re: erano solo chiacchiere?
            - Scritto da: anonimo codardo
            o come far pagare la manutenzione delle strade a
            chi non usa mezzi di trasoporto? o la sanità a
            chi non si è mai ammalato? 1) sono servizi primari (se paragoni la sanita' a scaricare gli mp3 su internet sei in malafede)2) sono erogati dallo stato (e' assurdo pagare una tassa a un privato)
            o l'assicurazione a
            chi usa poco o niente l'auto?io non uso l'auto e non pago l'assicurazione infatti
            .... devo
            continuare?fai pure, ma stavolta porta argomentazioni sensate
          • CCd scrive:
            Re: erano solo chiacchiere?

            Non si può far pagare una tassa per un qualcosa
            che non tutti fanno. Come far pagare il pedaggio
            autostradale a chi ha una macchina a prescindere
            che in autostrada ci vada o
            meno.Purtroppo ti capisco, ma succede sempre, come qualcuno ha già fatto notare. Tuttavia, magari potrebbe essere un optional aggiuntivo. Ergo, se tu usi la rete a funzione aziendale ad esempio, puoi non accettare l'optional e non pagare questa tassa. Ma se sei un utente casalingo, puoi accettarla se usi il p2p per scaricare files coperti da copyright, oppure rifiutarla se la utilizzi solo per leggere le mail ad esempio. Naturalmente, se poi ti beccano a scaricare files illegali, facendo i dovuti controlli, dovrebbero multarti selvaggiamente. Uff... è molto complesso come discorso.
        • Joe Tornado scrive:
          Re: erano solo chiacchiere?
          L'unica possibilità
          di salvezza a parere mio, è integrare nella
          bolletta adsl una PICCOLA aggiunta (anche 5,
          FORSE 10€) come tassa per l'usufruimento della
          linea per il download di materiale coperto di
          copyright. Sempre d'accordo con questa proposta !
    • Furio Zoccano scrive:
      Re: erano solo chiacchiere?
      - Scritto da: CCd
      vabbè quindi, erano solo congetture e
      chiacchiere... Non che non mi stupisca: La baia
      ha come sostegno un enorme community di convinti
      piratoni. Facendo crollare i pilastri del credo
      ovviamente, migrerebbe la community e crollerebbe
      il sito, e con sè il progetto dei probabili neo
      acquirenti.ehh sii! il piratone vuole tutto gratis. Non pagherebbe mai manco 1$ al mese. E' uno dei principi fondamentali di "liberta'" del piratone.cmq basta difendere quei voltagabbana, migrate andate a sud come le anatre e fateli andare in carcere! cosi imparano a fare i traditori.
      • CCd scrive:
        Re: erano solo chiacchiere?

        ehh sii! il piratone vuole tutto gratis. Non
        pagherebbe mai manco 1$ al mese. E' uno dei
        principi fondamentali di "liberta'" del
        piratone.Sbagli. I principi fondamentali dell'inumana specie in cui appartengo è la CONVENIENZA. Sapere che con un aggiunta di 10 euro non sei più un criminale che rischia multe salatissime e che nessuno può criticarti perchè scarichi è DAVVERO CONVENIENTE. Tutti io compreso accetterebbero, primi i megapiratoni.
        • mattomattom atto scrive:
          Re: erano solo chiacchiere?
          - Scritto da: CCd

          ehh sii! il piratone vuole tutto gratis. Non

          pagherebbe mai manco 1$ al mese. E' uno dei

          principi fondamentali di "liberta'" del

          piratone.

          Sbagli. I principi fondamentali dell'inumana
          specie in cui appartengo è la CONVENIENZA. Sapere
          che con un aggiunta di 10 euro non sei più un
          criminale che rischia multe salatissime e che
          nessuno può criticarti perchè scarichi è DAVVERO
          CONVENIENTE. Tutti io compreso accetterebbero,
          primi i
          megapiratoni.io non accetterei, non scarico roba per la quale non ho i diritti e non vedo perche' dovrei pagare una tassa a dei privati per un servizio di cui non usufruisco (gia lo facciamo con la truffa dell'equo compenso sui supporti digitali)
          • CCd scrive:
            Re: erano solo chiacchiere?
            - Scritto da: mattomattom atto
            - Scritto da: CCd


            ehh sii! il piratone vuole tutto gratis. Non


            pagherebbe mai manco 1$ al mese. E' uno dei


            principi fondamentali di "liberta'" del


            piratone.



            Sbagli. I principi fondamentali dell'inumana

            specie in cui appartengo è la CONVENIENZA.
            Sapere

            che con un aggiunta di 10 euro non sei più un

            criminale che rischia multe salatissime e che

            nessuno può criticarti perchè scarichi è DAVVERO

            CONVENIENTE. Tutti io compreso accetterebbero,

            primi i

            megapiratoni.

            io non accetterei, non scarico roba per la quale
            non ho i diritti e non vedo perche' dovrei pagare
            una tassa a dei privati per un servizio di cui
            non usufruisco (gia lo facciamo con la truffa
            dell'equo compenso sui supporti
            digitali)Se leggi un po ' sopra, si parlava di farlo come optional.
Chiudi i commenti