UK, migliaia di inglesi perdono il cellulare

Ogni anno negli aeroporti britannici vengono rinvenuti migliaia di apparecchi, tra telefonini, memorie USB e computer portatili. La maggiorparte dei quali non viene reclamata da nessuno

Londra – C’è chi ha un rapporto d’amore con il proprio cellulare e chi invece lo trascura con disinvoltura, tanto da smarrirlo e non reclamarlo: soprattutto nel Regno Unito, dove ogni anno – insieme a bombette, ombrelli, guanti, ventagli, sciarpe, abiti e bagagli – vengono smarriti negli aeroporti 8.500 dispositivi mobili (telefonini, smartphone, PDA e laptop). E buona parte dei proprietari degli apparecchi perde anche il proprio british sense of humor .

Non si tratta di una novità, come ben sanno i lettori di Punto Informatico . Ma i volumi crescono.

A rivelare le “nuove cifre” è una recente ricerca condotta dall’azienda di information security SafeNet , di cui parla vnunet.com . I più distratti si concentrano nei principali aeroporti di Londra, dove vengono smarriti ogni anno oltre 400 laptop e 2.500 tra cellulari e PDA. Tra gli oggetti più abbandonati, oltre ai telefonini, ci sono i BlackBerry, i notebook, le chiavette USB . Oggetti su cui sono memorizzate informazioni riservate e sovente di importanza critica per il titolare e per le aziende per cui lavorano.

“Le aziende investono molto denaro nella protezione delle informazioni aziendali che viaggiano” riferisce Gary Clark, vicepresidente EMEA di SafeNet. Mentre nel Vecchio Continente la legislazione si fa più attenta a queste problematiche di sicurezza, è di importanza vitale che la protezione dei dati aziendali venga effettuata a tutti livelli, sia che il dato sia stanziale (su server) o nomade (su dispositivi mobili)”.

“La mobilità di questo tipo di dati sta aumentando, nel Regno Unito come in tutto il globo – aggiunge Clark – e la sicurezza in questo senso sta assumendo un’importanza più critica che mai. La tendenza per il futuro è sicuramente verso un’ulteriore crescita e la protezione dei dati memorizzati su dispositivi mobili è importante almeno quanto quella delle informazioni presenti in una rete”.

Il problema dei dispositivi smarriti non è solo britannico: secondo SafeNet, anche in Germania la quantità di apparecchi che restano in aeroporto è di tutto rispetto, con 800 laptop e 2.500 smartphone che vi entrano ogni anno senza più uscirne. Anche in Italia il fenomeno è ben conosciuto, sebbene non vi siano cifre chiare sulla sua ampiezza.

Dario Bonacina

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Fozza Zampetoria h scrive:
    Appropriato
    La distro scrausa per la città scrausa :p
    • rockroll scrive:
      Re: Appropriato
      - Scritto da: Fozza Zampetoria h
      La distro scrausa per la città scrausa :pPerchè, tu saresti di una città meno "scrausa" e saresti sostenitore di sistemi meno "scrausi" e di qualche squadra calcistica meno "scrausa"??A proposito, non ho trovato sul Melzi la definizione di scrauso, ma suppongo che, detto da te, sia un termine offensivo. Se non ti sta bene la Mandrivia Install Fest di Genova è un problema tuo, non una giustificazione per esprimerti come ti sei espresso. (un ligure, e per giunta "zampetoriano") .----------------------------------------------------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 15 novembre 2007 06.02-----------------------------------------------------------
  • Marco Rebagliati scrive:
    Evvai!
    Da settinane ho in testa questa idea, vorrei passare a linux, ma ho sempre avuto la paura di trovarmi davanti un ostacolo insormontabile ...Per fortuna ci sono queste occasioni... Grandissima idea!Non mancherò!
  • ... scrive:
    Aldilà delle solite cose
    Ma si può chiamare "Fest", festa, una cosa dove si installano dei sistemi operativi (qualunque essi siano) ?Aldilà della facile ironia "se riescono a installare X allora si deve festeggiare" una festa è un posto dove si dovrebbe andare a divertirsi non a battere pugni su tavolaccio (a volte una porta appoggiata su due cavalletti, ho visto lug malridotti fino a quel punto).Battute, Allegria, Tipe, per chi vuole alcol non macumbe intorno ad una tastiera...
    • krane scrive:
      Re: Aldilà delle solite cose
      - Scritto da: ...
      Ma si può chiamare "Fest", festa, una cosa dove
      si installano dei sistemi operativi (qualunque
      essi siano) ?
      Aldilà della facile ironia "se riescono a
      installare X allora si deve festeggiare" una
      festa è un posto dove si dovrebbe andare a
      divertirsi non a battere pugni su tavolaccio (a
      volte una porta appoggiata su due cavalletti, ho
      visto lug malridotti fino a quel
      punto).
      Battute, Allegria, Tipe, per chi vuole alcol non
      macumbe intorno ad una tastiera...E perche' l'ultima no ??? Si vede che non sei mai stato ad un demo party.
      • ... scrive:
        Re: Aldilà delle solite cose
        Un demo party è tutta un'altra cosa. Si respira tutta un'altra aria. Un install fest è e rimane un posto triste
        • ... scrive:
          Re: Aldilà delle solite cose
          ma perché esistono ancora i demo party? oggi purtroppo non esiste più niente di tutto ciò, la scena è ridotta a ragazzini che copiano codice in giro e poi vanno in giro a far vedere quanto sono bravi, oppure a gente che programma in brainfuck o obfuscated ci demo party di un tempo erano tutt'altra cosa (c'era gente che modificava i giochi a runtime col softice per mandarli in wireframe, non c'è proprio paragone con oggi), c'erano i migliori e soprattutto venivano da tutto il mondo
          • krane scrive:
            Re: Aldilà delle solite cose
            - Scritto da: ...
            ma perché esistono ancora i demo party? oggi
            purtroppo non esiste più niente di tutto ciò, la
            scena è ridotta a ragazzini che copiano codice in
            giro e poi vanno in giro a far vedere quanto sono
            bravi, oppure a gente che programma in brainfuck
            o obfuscated cMi spiace che tu non li segua piu, ma non hanno sentito la tua mancanza cosi' tanto da scomparire tutti.
            i demo party di un tempo erano tutt'altra cosa
            (c'era gente che modificava i giochi a runtime
            col softice per mandarli in wireframe, non c'è
            proprio paragone con oggi), c'erano i migliori e
            soprattutto venivano da tutto il mondoIo ne conosco ancora un bel po', anche di nuovi, certo che devi uscire dall'italia per trovarli.
    • Lucia scrive:
      Re: Aldilà delle solite cose
      - Scritto da: ...
      Ma si può chiamare "Fest", festa, una cosa dove
      si installano dei sistemi operativi (qualunque
      essi siano)
      ?Beh, l'alternativa è chiamarlo "Install Party", ma penso che anche quella non ti sarebbe andata bene :PQualche anno fa partecipai ad una di queste manifestazioni, qui a Milano, e ne fui soddisfatta. Trovai persone allegre con cui feci 4 chiacchiere (ed anche qualche risata) mentre aspettavamo che l'installer (inteso come programma che installa :P , non come quel povero cristo che mi dava una mano :) ) terminasse il suo lavoro.Tutto sommato una giornata differente dalle altre... mi sono divertita ed ho imparato, cosa vuoi di più? ("Un lucano", risposta troppo facile :P )
    • RandomLx scrive:
      Re: Aldilà delle solite cose

      Ma si può chiamare "Fest", festa, una cosa dove
      si installano dei sistemi operativi (qualunque
      essi siano) ?Permette uno scambio interculturale, spirito diaggregazione e momenti di riflessione. Direi di sì, Fest... Festival... manifestazione chiamalocome vuoi, ma se qualcuno si offre volontario per installare un SO, lo fa in allegria e con lo spirito giusto ;)
      Aldilà della facile ironia "se riescono a
      installare X allora si deve festeggiare" una Se qualcuno non vuole X si deve festeggiare... :Dmi sa che sei rimasto ai tempi in cui ci voleva una buona conoscienza tecnica per installare una distribuzione (per non andare fuori tema ti dico provala, ma te ne potrei citare altre...)
      festa è un posto dove si dovrebbe andare a
      divertirsi non a battere pugni su tavolaccio(a [...]
      Battute, Allegria, Tipe, per chi vuole alcol Beh da anni organizziamo manifestzioni legate al LinuxDay e mi sembra che lo spirito sia stato sempre quello ;)Ciao
Chiudi i commenti