UK, una strage di domini?

Le autorità britanniche hanno chiesto al registry nazionale Nominet di rivedere le sue regole interne. Tutti quei siti che verranno ritenuti illeciti saranno chiusi senza ordinanza di un giudice. Allarme tra gli attivisti

Roma – Si tratta di una richiesta che ha subito suscitato le più allarmate preoccupazioni, sulla possibile implementazione di un vasto meccanismo di censura online nel Regno Unito. Una vera e propria presa della Rete da parte delle autorità d’Albione, che potrebbero stringere la morsa intorno a migliaia di siti web.

L’allarme è stato lanciato a partire da un breve documento apparso sul sito ufficiale di Nominet, il registry nazionale che gestisce i vari domini .uk . Gli alti vertici della Serious and Organised Crime Agency (SOCA) britannica hanno in sostanza chiesto una significativa revisione delle regole previste dalla sezione terms and conditions di Nominet.

Alle autorità britanniche dovrebbero cioè bastare “motivi fondati” per ordinare la chiusura di un determinato dominio web , che sia coinvolto in attività illecite, criminose. Il registry nazionale dovrebbe pertanto modificare il suo regolamento interno, che attualmente non prevede l’estromissione dalla Rete di uno spazio online senza una specifica ordinanza da parte di un giudice.

I vertici di Nominet hanno dunque sottolineato come le attese da parte delle autorità britanniche si siano ormai trasformate in una più decisa pressione. Il registry dovrebbe rispondere più rapidamente alle richieste di smantellamento di un sito legato ad attività criminose .

All’inizio dello scorso dicembre, la Metropolitan Police di Londra aveva annunciato la chiusura di più di 1200 siti web, tutti riconducibili ad una gang criminale operante in Asia tramite domini .co.uk . Nominet aveva lavorato a stretto contatto con la polizia, senza però rivedere il suo regolamento.

Ma questa chiusura basata solo su “motivi fondati” ha allarmato gli attivisti digitali, preoccupati che possa trasformarsi in un meccanismo più esteso di censura. All’inizio di questo mese, uno spazio online chiamato Fitwatch era stato messo offline perché reo di aver consigliato agli studenti britannici alcuni metodi per evadere i controlli identificativi da parte della polizia nel corso di violenti proteste per le strade di Londra.

Mauro Vecchio

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Alessio scrive:
    Ecco, ora è proprio finita
    A questo punto che la UE vada pure in malora. Speriamo che la crisi finanziaria in corso colpisca duro.
    • Franky scrive:
      Re: Ecco, ora è proprio finita
      - Scritto da: Alessio
      A questo punto che la UE vada pure in malora.
      Speriamo che la crisi finanziaria in corso
      colpisca
      duro.- Scritto da: Alessio
      A questo punto che la UE vada pure in malora.
      Speriamo che la crisi finanziaria in corso
      colpisca
      duro.Consolati...gia' il vecchio leone non ruggisce piu'...presto smetteranno di "ruggire" anche le altre industrie del settore...perche' e' quello che meritano!!!(Cmq questo articolo dimostra ancora una volta che la gente dovrebbe imparare a votare,quelli dellaLega sono inaffidabili anche riguardo alle promesse che fanno, non solo alla loro politica...per salvare la faccia hanno pensato bene di non votare sapendo benissimo che l'acta sarebbe passata...dato che in campagna elettorale avevano detto che le leggi sul copyright erano troppo rigide...ed il popolo bue dei creduloni li ha votati...)Verdi,Radicali,movimento5stelle (gli altri...sono inaffidabili!!!)ma scusate il link al gruppo del partito pirata svedese che fine ha fatto?Intendo dire questo:http://it.wikipedia.org/wiki/Verdi_Europei_-_Alleanza_Libera_Europea[yt]3mqVvEaQefk[/yt]
  • Sandro kensan scrive:
    I Nomi
    Un certo Luigi Di Liberto ha scritto:«In sostanza, a parte Ciriaco De Mita (che ha votato a favore della risoluzione S&D, ALDE, Verdi e GUE), tutti gli eletti nelle liste UDC e PdL, anche coloro che avevano sottoscritto la dichiarazione scritta 12/2010, si sono schierati per sostenere il trattato ACTA come attualmente definito.Gli eletti della Lega Nord invece hanno pilatescamente non partecipato al voto.»La lista dei nomi è a pagina 105 e 106 del seguente pdf:http://www.europarl.europa.eu/sides/getDoc.do?pubRef=-//EP//NONSGML+PV+20101124+RES-RCV+DOC+PDF+V0//EN&language=ENdove mancano i leghisti in quanto non sono andati a votare.Un duro e dettagliato testo dove ho preso il commento virgolettato si trova qui:http://blog.tntvillage.scambioetico.org/?p=7141
  • ullala scrive:
    ricordarsi
    I NOMI!
    • Get Real scrive:
      Re: ricordarsi
      - Scritto da: ullala
      I NOMI!E dopo cosa pensi di fare?Il "popolo di internet" ha perso da tanto tempo. Non ha mai contato, non conta e non conterà mai nulla.Se persino i sindacati, un tempo tanto potenti, e le organizzazioni dei lavoratori senza i quali un intero Paese dovrebbe fermarsi, hanno dovuto arrendersi davanti al potere di Stato e Industria uniti, che speranza ha chi non é in grado di portare neanche un centinaio di persone in piazza?
      • uno qualsiasi scrive:
        Re: ricordarsi

        Il "popolo di internet" ha perso da tanto tempo.
        Non ha mai contato, non conta e non conterà mai
        nulla.Solo gli slacktivisti hanno perso.
      • Franky scrive:
        Re: ricordarsi
        - Scritto da: Get Real
        - Scritto da: ullala

        I NOMI!

        E dopo cosa pensi di fare?
        Il "popolo di internet" ha perso da tanto tempo.
        Non ha mai contato, non conta e non conterà mai
        nulla.Sei sicuro di quanto affermi ? Un signore di nome Julian Assange sta in queste ore preoccupando i governi di mezzo mondo grazie alla divulgazione di 3 mln di documenti la cui divulgazione probabilmente cambiera' politica ed alleanze di mezzo mondo....
        Se persino i sindacati, un tempo tanto potenti, eHIHIHI i sindacati italiani!!!! Ma dai...credi veramente che facciano sempre gli interessi dei lavoratori ? Ho seri dubbi...E poi vuoi mettere a confronto il nostro piccolo mondo provinciale italiano con il cosmopolitismo mondiale della rete...per far viaggiare 1/millesimo di informazione ad un sindacato occorre una settimana... poi ovviamente le manifestastioni le motivazioni delle manifestazioni vengono filtrate dai vari giornalisti baubau che scambiano fischi con fiaschi volontariamente...
      • Albatros scrive:
        Re: ricordarsi
        - Scritto da: Get Real
        - Scritto da: ullala

        I NOMI!

        E dopo cosa pensi di fare?
        Il "popolo di internet" ha perso da tanto tempo.
        Non ha mai contato, non conta e non conterà mai
        nulla.
        Se persino i sindacati, un tempo tanto potenti, e
        le organizzazioni dei lavoratori senza i quali un
        intero Paese dovrebbe fermarsi, hanno dovuto
        arrendersi davanti al potere di Stato e Industria
        uniti, che speranza ha chi non é in grado di
        portare neanche un centinaio di persone in
        piazza?Appunto, la vecchia piazza.Qui tutti voglion cambiare le cose standosene al calducciodietro la tastiera!!!!
  • picard12 scrive:
    idem
    idem...
  • picard12 scrive:
    il cittadino?
    ma a nessuno interessa tutelare la parte più debole ovvero il cittadino?solo sporchi interessi commerciali
    • ziovax scrive:
      Re: il cittadino?
      - Scritto da: picard12
      ma a nessuno interessa tutelare la parte più
      debole ovvero il
      cittadino?Il cittachi?Ah, quello che mette i soldi?No, basta che mette i soldi.
      • jfk scrive:
        Re: il cittadino?

        Il cittachi?
        Ah, quello che mette i soldi?
        No, basta che mette i soldi.Ficnhe' non va a finire come l'argentina, poi mette fuori il fucile a canne mozze :-)
    • Get Real scrive:
      Re: il cittadino?
      - Scritto da: picard12
      ma a nessuno interessa tutelare la parte più
      debole ovvero il
      cittadino?
      solo sporchi interessi commercialiTu, cittadino, hai miliardi di euro da sborsare?No?Allora non conti niente.Benvenuto nel mondo reale, dove il forte prevale sul debole. Sempre.
    • Franky scrive:
      Re: il cittadino?
      - Scritto da: Guybrush
      - Scritto da: picard12

      ma a nessuno interessa tutelare la parte più

      debole ovvero il

      cittadino?

      solo sporchi interessi commerciali

      Se non altro mi rimane la magrissima consolazione
      di non aver votato PDL (o UDC) alle
      europee.

      GTguarda io sono un liberista...da come si evince ( e dalle opinioni della gente che scrive su PI lo siamo in maggioranza)...quindi sono di parte...ma votare i partiti conservatori e' da rimbambiti....il guaio e' che il PD farebbe carte false per allearsi con UDC che e' il partito conservatore per definizione...e la politica del PD non sembra per nulla una politica liberista...dato che hanno piu' volte fatto leggi contro la retee non sembra che abbiano le idee chiare nemmeno sulla laicita' dello stato...meglio i radicali ed il Movimento5stelle e nel caso delle elezioni europee sarebbero un bene anche i Verdi...dato che i Verdi europei sono grandi....(riguardo al partito nostro italiano non e' un gran che...pero' nel parlamento europeo se fosse stato forte magari l'ACTA non sarebbe passata...)
Chiudi i commenti