Un browser per sfamarli tutti

Microsoft IE8, un clic per dar da mangiare ai bambini meno fortunati

Roma – Dopo aver tagliato fuori IE8 dalla distribuzione europea di Windows 7, Microsoft ha pensato a una strategia per alimentare l’appetibilità suo browser: un download in cambio di otto pasti donati ai più bisognosi .

Nel caso in cui un utente voglia navigare utilizzando software sviluppato a Redmond potrà farlo in tutta tranquillità dal 10 giugno fino al 8 agosto, il tutto con la consapevolezza di aver compiuto una buona azione .

In base ad un accordo preso con l’associazione di beneficenza Feeding America , BigM intende realizzare il programma Browser for the Better al fine di contrastare le statistiche che vedono uno su otto bambini americani senza un nutrimento adeguato.

Microsoft promette quindi di donare all’ente di beneficenza un dollaro e 15 centesimi per ogni download di IE8: una cifra sufficiente, secondo l’azienda, ad acquistare otto pasti al prezzo di poco più di 14 centesimi di dollaro l’uno. Una magia possibile solo a Redmond. (G.P.)

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • antgri scrive:
    Ottimo ma... in ambito medico?
    e se tutto ciò avenniss ein ambito medico?http://antoniogrillo.wordpress.com/2009/06/16/medical-web-appliance-funzionerebbe-anche-tra-i-medici/
  • rotfl scrive:
    "web appliace"
    "web appliace"? Appliance . Correggere, prego...
  • Federico scrive:
    Ma quante fesserie
    Vi segnalo un articolo, spero che non venga considerato spamhttp://aclab.indivia.net/?id=office_on_the_cloud
    • tell scrive:
      Re: Ma quante fesserie
      L'articolo che hai citato ha in parte ragione (privacy etc.) ma scade nel ridicolo quando propone lo scambio di documenti tramite e-mail come valido sostituto di uno strumento di collaborazione. La piaga delle versioni (quasi) uguali di documenti scambiati per posta elettronica affligge tutti da anni...
      • Federico scrive:
        Re: Ma quante fesserie
        Vero. Ma in molti casi il problema delle versioni non esiste, perchè magari sono solo due persone a lavorare su un documento. Inoltre l'articolo non propone l'email come unica alternativa, ma dice che esistono molti programmi appositi.Dai, non attacchiamoci a particolari come questo...
    • markoer scrive:
      Re: Ma quante fesserie
      - Scritto da: Federico
      Vi segnalo un articolo, spero che non venga
      considerato
      spam
      http://aclab.indivia.net/?id=office_on_the_cloudBah, fuffa per religiosi GNUlebani.Quando vorrò licenziarmi proverò a chiedere di migrare da MS Office a GNOMEoffice, tanto saprò che anche se l'intera azienda mi deriderà, me ne andrò a breve.Detto questo, potrei portare anche gli esatti argomenti contrari citati nell'articolo partendo dalle stesse premesse. Parliamo di problemi come la Data Loss Retention, malware installati nei PC, misuso di chiavette USB e infrazione delle policy aziendali e simili - tutte cose che sono molto più facili da risolvere ed affrontare con un sistema centralizzato come potrebbe essere la suite di Office di Google.(non dico che risolve, ma che offre strumenti molto più effettivi che potrebbero risolvere questi problemi - sicuramente molto più facili da affrontare centralmente che non distribuendo decine di migliaia di laptop).Per inciso, suite come quella di Google consente benissimo di scambiare i documenti e di fare version control, ecc.Cordiali saluti
  • vac scrive:
    "10 conversioni in formato PDF al mese"
    Pagare per convertire in formato PDF!?C'è qualche cosa che mi sfugge...
    • Luis scrive:
      Re: "10 conversioni in formato PDF al mese"
      si ma sono conversioni "Garantite" :D
    • Funz scrive:
      Re: "10 conversioni in formato PDF al mese"
      Per i gonzi che vogliono il pacchetto completo col loghino rosso, e non sanno che ci sono ghostscript / pdfcreator che funzionano benissimo e sono liberi e gratuiti. Per non parlare di tutti i programmi e protocolli per videoconferenze e condivisione documenti che ci sono al mondo.
      • lellykelly scrive:
        Re: "10 conversioni in formato PDF al mese"
        per fare cose per internet ok, ma se devi fare un giornale, libretto, ecc, ti serve qualcosa di incontestabile.
        • Funz scrive:
          Re: "10 conversioni in formato PDF al mese"
          - Scritto da: lellykelly
          per fare cose per internet ok, ma se devi fare un
          giornale, libretto, ecc, ti serve qualcosa di
          incontestabile.E per quale motivo il programma chiuso di Adobe sarebbe meno contestabile di ghostscript che è open source?
          • lellykelly scrive:
            Re: "10 conversioni in formato PDF al mese"
            si, perchè un pdf certificato vale come prova in caso di XXXXXX.
          • Funz scrive:
            Re: "10 conversioni in formato PDF al mese"
            - Scritto da: lellykelly
            si, perchè un pdf certificato vale come prova in
            caso di
            XXXXXX.In cosa consiste la certificazione (chiedo, non ne avevo mai sentito parlare)?
      • markoer scrive:
        Re: "10 conversioni in formato PDF al mese"
        - Scritto da: Funz
        Per i gonzi che vogliono il pacchetto completo
        col loghino rosso, e non sanno che ci sono
        ghostscript / pdfcreator che funzionano benissimo
        e sono liberi e gratuiti.Certo, prova a convertire un documento scritto in Word con link interni e vedere se Ghostscript te li conserva, una volta convertiti in PDF... o se ti sottolinea soltanto le parole.Oppure prova a vedere se riesci a convertirmi un file di Visio, in PDF... ricorda devi mantenermi i link a documenti esterni.L'unico che funziona veramente è Adobe Distiller. Il resto è robetta per giocare. Un po' come OpenOffice e MS Office - sorry, non sono un MS fan boy, ma questa è l'esperienza dell'utente - è come paragonare Photoshop a Gimp.
        Per non parlare di tutti i programmi e protocolli
        per videoconferenze e condivisione documenti che
        ci sono al mondo.Ammesso che funzionino come ci si aspetta.Cordiali saluti
        • Funz scrive:
          Re: "10 conversioni in formato PDF al mese"
          - Scritto da: markoer
          Certo, prova a convertire un documento scritto in
          Word con link interni e vedere se Ghostscript te
          li conserva, una volta convertiti in PDF... o se
          ti sottolinea soltanto le
          parole.ma chi cavolo mette link nei testi di word che scrive? Nessuno o quasi.Se devi fare una brochure da distribuire in pdf non credo che userai word, o sbaglio?
          Oppure prova a vedere se riesci a convertirmi un
          file di Visio, in PDF... ricorda devi mantenermi
          i link a documenti
          esterni.E che cacc*io è Visio?Mai visto usare in nessuna azienda che conosco.
          L'unico che funziona veramente è Adobe Distiller.
          Il resto è robetta per giocare. Un po' come
          OpenOffice e MS Office - sorry, non sono un MS
          fan boy, ma questa è l'esperienza dell'utente - è
          come paragonare Photoshop a
          Gimp.Evidentemente hai delle esigenze particolarissime, ma alla stragrande maggioranza della gente ghostscript è tutto quello serve. E poi non è detto che le lacune che citi non verranno colmate in futuro...


          Per non parlare di tutti i programmi e
          protocolli

          per videoconferenze e condivisione documenti che

          ci sono al mondo.

          Ammesso che funzionino come ci si aspetta.


          Cordiali saluti
          • markoer scrive:
            Re: "10 conversioni in formato PDF al mese"
            - Scritto da: Funz
            ma chi cavolo mette link nei testi di word che
            scrive? Nessuno o quasi.Sono creati automaticamente ogni volta che fai un indice. Quindi direi, ogni volta che fai un indice - quindi ogni volta che superi le venti pagine...
            Se devi fare una brochure da distribuire in pdf
            non credo che userai word, o sbaglio?Magari qualcuno crea documenti tecnici, pure. Non solo giornalini per la scuola
            E che cacc*io è Visio?
            Mai visto usare in nessuna azienda che conosco.Come sopra, magari qualcuno fa lavori di ingegneria, sai com'è. Se hai visioni ristrette mica è colpa mia...
            Evidentemente hai delle esigenze
            particolarissime, ma alla stragrande maggioranza
            della gente ghostscript è tutto quello serve.La mia azienda ha 60.000 dipendenti, tanto ristrette non credo siano. Non so la tua...
            E poi non è detto che le lacune che citi non
            verranno colmate in futuro...Per ora, mi ci pulisco con Ghostscript :-)Senza contare che sballa pure i font...Cordiali saluti
          • Funz scrive:
            Re: "10 conversioni in formato PDF al mese"
            - Scritto da: markoer
            - Scritto da: Funz

            ma chi cavolo mette link nei testi di word che

            scrive? Nessuno o quasi.

            Sono creati automaticamente ogni volta che fai un
            indice. Quindi direi, ogni volta che fai un
            indice - quindi ogni volta che superi le venti
            pagine...Grande utilità... personalmente non sopporto quando cliccando per sbaglio su un indice finisco spedito in una pagina a caso del documento...

            Se devi fare una brochure da distribuire in pdf

            non credo che userai word, o sbaglio?

            Magari qualcuno crea documenti tecnici, pure. Non
            solo giornalini per la
            scuolaCon Word? Mi permetto di ridergli in faccia, se mi dice una cosa del genere!

            E che cacc*io è Visio?

            Mai visto usare in nessuna azienda che conosco.

            Come sopra, magari qualcuno fa lavori di
            ingegneria, sai com'è. Se hai visioni ristrette
            mica è colpa
            mia...Io sono ingegnere, e con Visio mi ci pulisco il cu*o tanto per usare una tua fine espressione :p


            Evidentemente hai delle esigenze

            particolarissime, ma alla stragrande maggioranza

            della gente ghostscript è tutto quello serve.

            La mia azienda ha 60.000 dipendenti, tanto
            ristrette non credo siano. Non so la
            tua...Io ho esperienza di aziende da 35 a 180mila dipendenti, uffici sia tecnici sia commerciali. Ho visto usare distiller quando ghostscript sarebbe stato fin troppo, solo perchè "faceva figo"
          • markoer scrive:
            Re: "10 conversioni in formato PDF al mese"
            - Scritto da: Funz
            - Scritto da: markoer

            - Scritto da: Funz


            ma chi cavolo mette link nei testi di word che


            scrive? Nessuno o quasi.



            Sono creati automaticamente ogni volta che fai

            un

            indice. Quindi direi, ogni volta che fai un

            indice - quindi ogni volta che superi le venti

            pagine...

            Grande utilità... personalmente non sopporto
            quando cliccando per sbaglio su un indice finisco
            spedito in una pagina a caso del
            documento...Un po' difficile, dato che devi fare control+click per andare alla pagina puntata dall'indice.E quando hai un documento di centinaia di pagine, ti assicuro che è molto utile.E quando vuoi CONVERTIRE questo documento di centinaia di pagine in PDF, è INDISPENSABILE che questi link vengano mantenuti.


            Se devi fare una brochure da distribuire in


            pdf


            non credo che userai word, o sbaglio?



            Magari qualcuno crea documenti tecnici, pure.

            Non

            solo giornalini per la

            scuola

            Con Word? Mi permetto di ridergli in faccia, se
            mi dice una cosa del genere!Ridi pure, ma non capisco come questo cambi la questione. Cioè se invece che Word usassimo un altro programma, cosa ci guadagneremmo? noi non creiamo "brochure" o altre cose simili, paghiamo dei grafici, e che usino Photoshop o quel che vogliono. Ma noi usiamo Word, e pure Word 2003. Che basta ed avanza, per capirci.


            E che cacc*io è Visio?


            Mai visto usare in nessuna azienda che
            conosco.



            Come sopra, magari qualcuno fa lavori di

            ingegneria, sai com'è. Se hai visioni ristrette

            mica è colpa mia...

            Io sono ingegnere, e con Visio mi ci pulisco il
            cu*o tanto per usare una tua fine espressione
            :pBeh, la tua ignoranza, ancora una volta, non cambia la questione.


            Evidentemente hai delle esigenze


            particolarissime, ma alla stragrande
            maggioranza


            della gente ghostscript è tutto quello serve.



            La mia azienda ha 60.000 dipendenti, tanto

            ristrette non credo siano. Non so la

            tua...

            Io ho esperienza di aziende da 35 a 180mila
            dipendenti, uffici sia tecnici sia commerciali.
            Ho visto usare distiller quando ghostscript
            sarebbe stato fin troppo, solo perchè "faceva
            figo"Puó darsi, ma a tutt'ora, a parte imprecare e lanciare giudizi molto personali e poco pertinenti, non hai portato alcun argomento concreto.Al contrario sembra che tu conosca ben poco Word, assai poco Acrobat, e non sappia nemmeno cosa è Visio. Non capisco come tu ti possa anche soltanto PERMETTERE di esprimere un giudizio su questo argomento.Se fossi in te, avrei la decenza almeno di tacere...Ora, puoi questionare quanto vuoi circa la TUA OPINIONE su come SECONDO TE dovrebbe essere convertito un documento Office. I FATTI sono che Ghostscript semplicemente NON FUNZIONA perché non ha tutte le funzionalità che MOLTISSIMI UTENTI usano.Vogliamo ricapitolare?- si perde i link all'interno del documento (indici sXXXXXXXti)- si perde i link con i documenti esterni- si perde i font- si perde i cambi compilabili- non sa nemmeno cosa è un DRM - tutte le opzioni di sicurezza e altri plug-in che a volte vengono utilizzati, sono ignoratiIl programma freeware pdf995, per capirci, funziona 10 volte meglio di Ghostscript (per lo meno non si perde i font)Questo detto da un NIUBBO totale che è più interessato al CONTENUTO dei documenti che non alla TECNOLOGIA con cui gli stessi vengono fatti, e che vorrebbe SEMPLICEMENTE che i suoi documenti venissero convertiti COSÌ COME LI HO SCRITTI - cosa che Ghostscript semplicemente NON FA.Tutto il resto è RELIGIONE e non mi interessa discutere di questo - sono ateo ed agnostico, sorry.Cordiali saluti
          • markoer scrive:
            Re: "10 conversioni in formato PDF al mese"
            - Scritto da: Funz
            - Scritto da: markoer


            Grande utilità... personalmente non sopporto


            quando cliccando per sbaglio su un indice


            finisco


            spedito in una pagina a caso del


            documento...



            Un po' difficile, dato che devi fare

            control+click per andare alla pagina puntata

            dall'indice.

            In word 2000 che mi fanno usare in azienda non è
            così. Forse in Office 2007è come dici tu, ma
            spero di non avere mai il dispiacere di
            usarlo.Dal 2003 in avanti. Il tuo è vecchio di quasi 10 anni...[...]
            Ripeto: se devi fare un lavoro professionale, usa
            un software professionale.

            Se usi word per impaginare, fai ridere i polli.Noi non impaginiamo, scriviamo documenti con un template. Word è più che ottimo e funziona benissimo.Certo, il tuo è un po' vecchiotto, quindi ho qualche dubbio che funzioni come si deve.[...]
            Beh allora non venirmi a dire che ci puoi fare
            lavori professionali, con Word 2003.Come fai a saperlo, visto che non lo usi? :-)Noi lo usiamo, e funziona egregiamente per quello che deve fare.A volte devo convertire "indietro" documenti fatti dai consulenti con Word 2007 (pure per Mac) e non ho alcun problema nemmeno qua.L'alternativa (OpenOffice o qualsiasi altra cosa) non è altrettanto valida.
            Anche io sono costretto a usarlo per documenti
            ufficiali della mia azienda, e il meglio che puoi
            tirarci fuori fa veramente
            pietà...

            Poi mia moglie è grafica pubblicitaria, e ne ha
            da raccontare di clienti minc*ioni che gli
            passano documenti di Word e pretendono che ci
            lavori su...Ancora: non faccio fatica a crederlo, ma tu stai sbagliando approccio. Non puoi paragonare mele con arance. Word per noi va benissimo, come va benissimo per il 99% dei lavori da ufficio. Sicuramente fa schifo per fare grafica pubblicitaria, ma la colpa non è certo di Word, è degli utenti che lo usano perché si sono copiati il CD crakkato del cuGGino e vogliono farne un uso non consono (grafica pubblicitaria).Se giudichi un programma che non conosci, paragonandolo con qualcosa che non è, non puoi che giudicarlo male. Ma questa operazione la fai soltanto se sei stupido o sei in malafede. Lascio a te il piacere di schierarti dalla parte che preferisci.[...]
            Cosa vuoi che ti dica, più che "ghostscript
            soddisfa le esigenze del 99% degli utenti, e
            spesso e volentieri la gente si mette Distiller
            senza averne realmente
            bisogno"Questa è la tua personale esperienza, ed ancora: nessun argomento, e nessuna risposta agli argomenti tecnici che ti ho portato.La mia esperienza è che il 100% degli utenti non può usare Ghostscript perché:1) è un programma nato per Unix, ed è inefficiente su Windows2) richiede un sacco di altri sw/librerie per girare su Windows3) è incredibilmente grande e pieno di feature non facilmente rimuovibili utili soltanto in ambito Unix ma inutili su Windows (come font embedded e driver per stampanti)4) non si integra con nessun software di management enterprise (come HP software management che usiamo noi). Quando hai sedi in mezza Europa è difficile fare supporto on site a tutti i Laptop che girano sai com'è5) non ha un supporto tecnico disponibile6) ha le limitazioni tecniche già precedentemente descritte (si perde font, link, indici, ecc. ecc.)Francamente non capisco A CHI possa servire, se non a qualche cantinaro che se lo usa a casa sua. In una azienda roba simile non ha posto.Il resto è tutto bla bla bla che merita soltanto uno STRACUT. Ora per favore finiscila di trollare, thanks
    • klez scrive:
      Re: "10 conversioni in formato PDF al mese"
      - Scritto da: vac
      Pagare per convertire in formato PDF!?

      C'è qualche cosa che mi sfugge...è come pagare per avere un sistema operativo. chi lo farebbe con dei sistemi operativi gratuiti? ci sono ancora molti (soprattutto tra le aziende) che preferiscono sborsare qualcosina per avere un servizio (secondo loro) migliore
      • vac scrive:
        Re: "10 conversioni in formato PDF al mese"
        C'è una grossa differenza tra un sistema operativo e un creatore di documenti....CMQ Hai pienamente ragione!(Il mio titolare è uno di quelli)
      • LaNberto scrive:
        Re: "10 conversioni in formato PDF al mese"
        - Scritto da: klez
        è come pagare per avere un sistema operativo. chi
        lo farebbe con dei sistemi operativi gratuiti? ci
        sono ancora molti (soprattutto tra le aziende)
        che preferiscono sborsare qualcosina per avere un
        servizio (secondo loro)
        migliorecalma. se il sistema operativo non fa quello che mi serve, e non ha software che mi serve, giocoforza ricorrerò al software a pagamento.Esempio scontato? sono un grafico e Linux non ha nulla per me
Chiudi i commenti