Un database anti-terremoto

Architetti ed ingegneri possono farne un uso gratuito


Roma – Un nuovo database per offrire nuove risposte sul pericolo terremoti a chi deve costruire case e impianti è ora disponibile gratuitamente online, in diretta contrapposizione con le costose alternative tradizionali. L’idea di fondo è quella di condividere le esperienze e le informazioni provenienti dalle zone sismicamente attive, in modo da migliorare la sicurezza delle costruzioni e delle abitazioni.

Il database dell’Earthquake Engineering Research Institute (EERI) parla delle diverse tipologie urbanistiche e architettoniche in 30 diversi paesi, addentrandosi nei particolari dei materiali di costruzione utilizzati e nelle procedure di impiego.

Il database è qui

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    Scusate l'ignoranza ma come si applica la patch?
    Non so come fare.
    • Anonimo scrive:
      Re: Scusate l'ignoranza ma come si applica la patc
      - Scritto da: des
      Non so come fare.Scarichi una nuova build;Se hai una versione 1.0.x:ftp://ftp.mozilla.org/pub/mozilla/nightly/latest-1.0Se hai una versione 1.x:ftp://ftp.mozilla.org/pub/mozilla/nightly/latest-trunkSe hai i sorgenti, aggiorna via CVS.
      • Anonimo scrive:
        Re: Scusate l'ignoranza??????
        Cioè per applicare una patch di qualche kb devo scaricare 10 mb???E questo ogni volta che esce una correzione?Sono perplesso...
        • Anonimo scrive:
          Re: Scusate l'ignoranza??????
          - Scritto da: des
          Cioè per applicare una patch di qualche kb
          devo scaricare 10 mb???
          E questo ogni volta che esce una correzione?
          Sono perplesso...Dai su, non trolliamo![vanni@aleste:~/Downloads/mozilla]$ ls -l mozilla-source-1.1.tar.gz-rw-r--r-- 1 vanni vanni 40817026 ago 28 00:57 mozilla-source-1.1.tar.gzCome vedi per la verità sono 40Mb e non 10Mb :)Cmq il punto non è questo! Tutte le distribuzioni includono oltre al pacchetto con i binari anche un bel pacchetto con i sorgenti (solitamente è un cd a parte con i sorgenti di tutti i programmi installati), quindi non devi SCARICARE 40Mb, ma semplicemente inserire il cd della tua distribuzione e COPIARE un file da 40Mb. Ti è chiara la differenza?Altro caso è quello che tu abbia aggiornato Mozilla scaricando una release binaria e non i suoi sorgenti... in questo caso è stato uno sbaglio tuo. Nel mondo open source è bene SEMPRE disporre del sorgente, il binario è un "in più".Io ad esempio quando scarico Mozilla scarico solo il sorgente e mi arrangio a compilarlo a mano, e non lo faccio per fare il figone di turno, ma perché ci sono tanti vantaggi.-. posso editarmi i makefile e compilare il programma con ottimizzazioni per il mio Pentium4 ottenendo un software molto più veloce.-. posso compilarlo evitando di inserire funzioni di mozilla che non uso (il client irc, il client di posta /etc /etc) ottenendo un mozilla che consuma meno RAM.-. quando escono patch devo scaricare pochi bytes (nota, non pochi kbytes ma pochi bytes!)-. quando esce una nuova versione mi scarico solo la patch dei sorgenti e la applico con patch (man patch per maggiori info).-. non mi capitano MAI problemi di segfault dovuti a strane versioni di librerie linkate dinamicamente da chi ha preparato il binario.Ancora perplesso? Si? Allora non so cosa farci :) :)p.s. in rete trovi dei tutorial su come si può compilare mozilla con queste ottimizzazioni. Google è tuo amico: cerca!
          • Anonimo scrive:
            Serve più coraggio per le sfide!

            - Scritto da: des

            Cioè per applicare una patch di qualche kb

            devo scaricare 10 mb???

            E questo ogni volta che esce una
            correzione?

            Sono perplesso...

            Dai su, non trolliamo!
            Tutte le
            distribuzioni includono oltre al pacchetto
            con i binari anche un bel pacchetto con i
            sorgenti (solitamente è un cd a parte con i
            sorgenti di tutti i programmi installati),
            quindi non devi SCARICARE 40Mb, ma
            semplicemente inserire il cd della tua
            distribuzione e COPIARE un file da 40Mb. Ti
            è chiara la differenza?

            Altro caso è quello che tu abbia aggiornato
            Mozilla scaricando una release binaria e non
            i suoi sorgenti... in questo caso è stato
            uno sbaglio tuo. Nel mondo open source è
            bene SEMPRE disporre del sorgente, il
            binario è un "in più".

            Io ad esempio quando scarico Mozilla scarico
            solo il sorgente e mi arrangio a compilarlo
            a mano, e non lo faccio per fare il figone
            di turno, ma perché ci sono tanti vantaggi.
            Ancora perplesso?Si e no. Ho capito bene quello che vuoi dire e, anche se non sono in grado di farlo (ora) cercherò di documentarmi.Credo però che poichè Mozilla è fatto molto bene e ha grandissime potenzialità, chi lo ha programmato e lo diffonde, dovrebbe avere il coraggio di sfidare i browser più diffusi (dovrei dire: il browser più diffuso?) rendendo per prima cosa la vita più facile all'utente (tonto) medio come me che scarica il binario e non sa compilare i sorgenti.Perchè rimanere un browser di nicchia quando si potrebbe diventare un browser di massa?
  • Anonimo scrive:
    Uhm...
    Non capisco, ci hanno messo mesi e poi la patchano il giorno dopo la pubblicazione... nemmeno M$ arriva a tanto.Saluti, Ryo Takatsuki
    • Anonimo scrive:
      Re: Uhm...
      - Scritto da: Jabbawack
      Non capisco, ci hanno messo mesi e poi la
      patchano il
      giorno dopo la pubblicazione... nemmeno M$
      arriva a
      tanto.


      Saluti,
      Ryo Takatsukidopo una figura del genere (il loro punto di forza sono le correzioni al volo) hanno cercato almeno di salvare il salvabile.
      • Anonimo scrive:
        Re: Uhm...
        In effetti tutta la community mozilla è abbastanza incazzata per il ritardo nella correzione.Abituati come sono/siamo a rilasciare patch il giorno dopo, prestare il fianco a speculatori che fanno di tutta l'erba un fascio dà un po' fastidio ...P.S. Naturalmente stiamo parlando di un bug che era classificato come "Minority Bug".CIao!
        • Anonimo scrive:
          Re: Uhm...
          - Scritto da: Cla
          In effetti tutta la community mozilla è
          abbastanza incazzata per il ritardo nella
          correzione.errare umanum est.eddai voletevi(gli) un po di bene e accettate le ca**ate altrui qualche volta :)Questo in casa M$ è regolare... ;)
          • Anonimo scrive:
            Re: Uhm...
            - Scritto da: Numero28

            errare umanum est.E perseverare è MicroSoft?
            eddai voletevi(gli) un po di bene e
            accettate le ca**ate altrui qualche volta :)Niente da dire, di sicuro non abbandono il mozillone per sta cosa, però mi ha lasciatoperplesso.... se fosse stata una patch di IE l'avrei accettato più volentieri.. anche se, comunque, da quando è stato pubblicato, patch esclusa, il workaround è arrivato in poche ore.
            Questo in casa M$ è regolare... ;)Già.Saluti, Ryo Takatsuki **The only working win* is an uninstalled one **
          • Anonimo scrive:
            Re: Uhm...
            - Scritto da: Jabbawack

            errare umanum est.

            E perseverare è MicroSoft?Hehehehehehheehehehhe :)
          • Anonimo scrive:
            Re: Uhm...


            errare umanum est.

            E perseverare è MicroSoft?questa finisce direttamente nella mia signature! :-))))
Chiudi i commenti