Un Linux tagliato su misura

Ci pensano in Russia, dopo aver promosso il pinguino nelle scuole. E ci pensa anche Novell, che si appresta a lanciare un'applicazione che consentirà di personalizzare la propria distribuzione Suse

Alla Russia piace Linux, o forse sarebbe meglio dire che alle autorità del paese piace poco il software proprietario prodotto in occidente. Ed è per questo motivo che, dopo aver lanciato una campagna di introduzione del sistema open per eccellenza in tutte le scuole che dovrebbe concludersi entro il 2009, il Governo potrebbe valutare il lancio di una nuova campagna per rendere sempre più indipendente la nazione dalla morsa dei sistemi operativi commerciali .

Stando a quanto trapelato, nelle intenzioni ci sarebbe la creazione di un vero e proprio RussianOS – come quello già realizzato per scopi educativi o quello creato in Baviera per i computer statali – adatto ad essere installato però su tutte le tipologie dei computer e non solo su quelli ospitati nelle aule scolastiche. Le sperimentazioni annunciate devono quindi essere andate per il meglio, e l’adozione di una distribuzione Linux tagliata sulle esigenze della pubblica amministrazione russa potrebbe divenire una questione di pochi mesi, se il governo decidesse realmente di investire.

La proposta , giunta alla fine di un meeting svoltosi alla fine dello scorso anno con la partecipazione di esponenti di tutto il mondo software nonché dei rappresentati delle istituzioni e incentrato sulla sicurezza informatica, pare sia finita sulla scrivania del presidente Dmitry Medvedev (che si vocifera sia in realtà un Mac-user): se dovesse incontrare il suo favore, potrebbe essere la stessa ALT Linux – che già aveva lavorato al sistema per le scuole – a tentare di costruire un nuovo OS tagliato su misura per il mercato russo e in grado di garantire continuità alla infrastruttura informatica del paese, pur garantendo la massima compatibilità e interoperabilità con altre soluzioni.

Quale sarà la soluzione tecnologica è forse troppo presto per dirlo, ma tra le opzioni sul tavolo ci sono sia l’utilizzo del solo kernel Linux su cui costruire strato per strato l’intero sistema, sia il più semplice adattamento di una distribuzione già presente sul mercato per meglio rispondere alle specifiche del progetto. Quest’ultima opzione, delle due, garantirebbe senz’altro costi di avvio e sviluppo inferiori , anche grazie – se per allora sarà stato rilasciato al pubblico – al prodotto pensato da Novell per la personalizzazione delle sue distribuzioni basate sul pinguino: Suse Studio .

Grazie a questo tool online , per il momento in alpha con accesso su invito, sarà possibile modificare la struttura di Suse e OpenSuse per includere solo gli elementi desiderati e aggiungere eventualmente del software non compreso nella versione standard della distribuzione. In questo modo sarà possibile creare rapidamente delle demo di versioni personalizzate adatte magari al deployment in una azienda, piuttosto che semplici pezzi unici ritagliati sulle esigenze di un professionista in cerca di un pacchetto chiavi in mano semplice da infilare su un DVD o una chiavetta da portarsi sempre dietro.

L’idea sembra piacere agli addetti ai lavori, visto anche che Novell si dice intenzionata a offrire supporto per ogni singola variazione sul tema generata grazie a Suse Studio. Per farlo, l’applicazione di creazione delle singole versioni dovrà effettuare una verifica che quanto proposto dall’utente risponda ad alcuni criteri, suggerendo eventualmente le modifiche da effettuare nel caso vengano sforati i limiti. Al momento, tuttavia, non si conosce ancora una probabile data di rilascio anche solo di una beta pubblica, segno che questo tipo di algoritmo non deve essere ancora pronto per un debutto in grande stile.

Luca Annunziata

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • gino scrive:
    Multitouch - Adamo ed Eva
    Ciao,il Multitouch l'ha inventato Adamo quando faceva l'amore con Eva...Ed ora è una prassi consolidata nel fare l'amore, quindi che la piantino quelli della apple!!;-)
  • Leonardo raga scrive:
    Nokia
    spero che nokia vi fa il c**o alla mela consumata adesso, in termini di brevetti cosi si rendono cono i fan della mela di secondamano che il telefonino cellulare nn e fatto solo dell multitouch, ma servono accordi e collaborazione in questi casi
  • Gigi scrive:
    Chissa che...
    Questo non apra la strada a vera innovazione...http://mrbsp.blogspot.com/
  • AlexdelVier o scrive:
    io per gioco l'avevo gia fatto!
    nel 1989, se non ricordo male, avevo realizzato un applicazione che facevo piu o meno tutte le cose che fa apple oggi, solo che non avevo mai pensato di brevettarlo anche perche infondo avevo solo 14 anni e per me era un giochetto per divertirsi...Bei tempi quelli dell'Amiga, dopo non mi son piu' divertito a programmare.
    • malandrino scrive:
      Re: io per gioco l'avevo gia fatto!
      - Scritto da: AlexdelVier o
      nel 1989, se non ricordo male, avevo realizzato
      un applicazione che facevo piu o meno tutte le
      cose che fa apple oggi,certo... su un multitouch... nel 1989... mapperfavore!!!
      solo che non avevo mai
      pensato di brevettarlo anche perche infondo avevo
      solo 14 anni e per me era un giochetto per
      divertirsi...se anche lo brevetti, devi commercializzare altrimenti il brevetto scade
  • LeartS scrive:
    Non è normale
    Che si possano brevettare certe cose. Per zoomare una foto la prima cosa che ti viene in mente, la più inuitiva, è partire con due dita vicina e distanziarle. Non è un'innovazione. Non è una grande pensata. Non è un colpo di genio. Non è proprio nulla. Brevettare una cosa del genere, ma soprattutto permettere che possa essere brevettata è quantomeno ridicolo.Sempre se abbiano brevettato la gesture come ho inteso dall'articolo, se il brevetto è qualcosa di differente chiedo scusa e sarà tutta un'altra discussione.
    • Pel scrive:
      Re: Non è normale
      - Scritto da: LeartS
      Che si possano brevettare certe cose. Per zoomare
      una foto la prima cosa che ti viene in mente, la
      più inuitiva, è partire con due dita vicina e
      distanziarle. Non è un'innovazione. Non è una
      grande pensata. Non è un colpo di genio. Non è
      proprio nulla.
      Ma se era così ovvia, semplice e logica, perché non l'ha mai fatta nessuno prima? Perché Microsoft, Nokia, Samsung, HTC e compagni se ne accorgono solo DOPO che è arrivato l'iPhone che la cosa giusta da fare era quella? Poi hanno anche il coraggio di dire "ma noi ci pensavamo da anni". Ma per favore...
      • LeartS scrive:
        Re: Non è normale
        Il fatto che nessuno l'abbia mai implementato prima non significa che nessuno l'abbia mai pensato prima.Leggi la mia risposta a malandrino.Potrei anche essere favorevole alla brevettazione dell'implementazione, assolutamente contrario alla brevettazione dell'associazione mentale zoom - distanziare due dita.È come se inventassi una giacca che scalda solo "su richiesta". Associo questa richiesta alla cosa più ovvia che fa un uomo quando ha freddo: incrocia le braccia.Ora, posso giustamente brevettare come realizzo ciò: per esempio con un sensore sui muscoli delle spalle che rilevano quando questi sono contratti o distesi, oppure con due sensori sulle braccia che rilevano quando questi si intrecciano. Ma non posso (nel senso che non è giusto, perché evidentemente si può) associare la richiesta di calore all'incrociare le braccia!
        • ruppolo scrive:
          Re: Non è normale
          - Scritto da: LeartS
          Potrei anche essere favorevole alla brevettazione
          dell'implementazione, assolutamente contrario
          alla brevettazione dell'associazione mentale zoom
          - distanziare due
          dita.E perché mai? Forse perché ti sembra una cosa naturale? Non lo è!
        • alexjenn scrive:
          Re: Non è normale
          - Scritto da: LeartS
          Il fatto che nessuno l'abbia mai implementato
          prima non significa che nessuno l'abbia mai
          pensato
          prima.Ma che dici?Guarda che il mercato dei cellulari frutta miliardi di dollari.Se qualcuno l'avesse pensato prima , l'avrebbe tirato fuori prima per accaparrarsi più miliardi possibili, o sono tutti scemi?
      • Momento di inerzia scrive:
        Re: Non è normale
        - Scritto da: Pel
        Ma se era così ovvia, semplice e logica, perché
        non l'ha mai fatta nessuno prima?Perché i brevetti per i prodotti multitouch erano in mano alla Fingerworks fin dal 1998.La quale è stata acquisita da Apple.
        • ruppolo scrive:
          Re: Non è normale
          - Scritto da: Momento di inerzia
          - Scritto da: Pel

          Ma se era così ovvia, semplice e logica, perché

          non l'ha mai fatta nessuno prima?

          Perché i brevetti per i prodotti multitouch erano
          in mano alla Fingerworks fin dal
          1998.Quella è la data di nascita della Fingerworks, non la data dei brevetti, che risalgono invece al 2006 e 2007.
          La quale è stata acquisita da Apple.Esatto.
          • Momento di inerzia scrive:
            Re: Non è normale
            - Scritto da: ruppolo
            Quella è la data di nascita della Fingerworks,
            non la data dei brevetti, che risalgono invece al
            2006 e
            2007.Mi dispiace per te, ma nel 1998 la fingerworks uscì con la prima linea di prodotti dotati di multitouch della storia.Tutti coperti da brevetto
    • malandrino scrive:
      Re: Non è normale
      - Scritto da: LeartS
      Che si possano brevettare certe cose. Per zoomare
      una foto la prima cosa che ti viene in mente, la
      più inuitiva, è partire con due dita vicina e
      distanziarle. Non è un'innovazione. Non è una
      grande pensata. Non è un colpo di genio. Non è
      proprio nulla.così scontato che però nessun'altro l'ha fatto prima...anzi, c'è chi ha pensato che fosse naturale fare un cerchio per zoomare...
      Brevettare una cosa del genere, ma soprattutto
      permettere che possa essere brevettata è
      quantomeno ridicolo.posso anche essere d'accordo, ma non è un buon motivo per dare contro ad Apple... Apple si barcamena tra le leggi in materia
      • LeartS scrive:
        Re: Non è normale
        - Scritto da: malandrino
        - Scritto da: LeartS

        Che si possano brevettare certe cose. Per
        zoomare

        una foto la prima cosa che ti viene in mente, la

        più inuitiva, è partire con due dita vicina e

        distanziarle. Non è un'innovazione. Non è una

        grande pensata. Non è un colpo di genio. Non è

        proprio nulla.

        così scontato che però nessun'altro l'ha fatto
        prima...Nessun altro lo ha implementato prima, ovvero nessun altro ha creato un sistema hardware/software per analizzare ed interpretare il gesto.. ma dire che nessun altro ha mai associato prima l'idea di distanziare due dita con l'idea di zoom, che è quello che mi pare di capire sia stato brevettato, è assurdo.
        anzi, c'è chi ha pensato che fosse naturale fare
        un cerchio per
        zoomare...
        Se guardi SU HWU (mi chiamo sempre LeartS) infatti ho scritto anch'io che il cerchio per zoomare è la prima cosa che viene in mente insieme allo distanziare le dita.Benissimo domani Samsung (un nome a caso) brevetta il cerchio perchè lo userà su i suoi prossimi dispositivi. Le due azioni intuitive per zoomare sono ora blindate. Gli altri produttori che fanno? Mettere dei gesti assolutamente non intuitivi (chessò, uno spostamento di due dita in diagonale)? Non è che non ci abbiano pensato (penso che tutti prima o poi abbiamo associato l'idea di zoom allo distanziare due dita o al cerchiare la parte interessata) ma semplicemente non l'hanno mai implementato. È per questo che posso essere daccordo sullo brevettare l'implementazione ma assolutamente non sul brevettare l'idea.

        Brevettare una cosa del genere, ma soprattutto

        permettere che possa essere brevettata è

        quantomeno ridicolo.

        posso anche essere d'accordo, ma non è un buon
        motivo per dare contro ad Apple... Apple si
        barcamena tra le leggi in
        materiaNon mi pare di aver mai dato contro a Apple.
        • malandrino scrive:
          Re: Non è normale
          - Scritto da: LeartS
          Benissimo domani Samsung (un nome a caso)
          brevetta il cerchio perchè lo userà su i suoi
          prossimi dispositivi. Le due azioni intuitive per
          zoomare sono ora blindate. Gli altri produttori
          che fanno? metti che Apple non lo brevetta e domani arriva tizio della TCS (TizioCaioSempronio) che brevetta lui questa cosa... Apple cosa fa? gli paga i diritti a vita solo perché non ha brevettato prima l'idea?in ogni caso, personalmente avrei in mente almeno altri 2 modi per zoomare... ma non te li dico... li brevetto io
          • LeartS scrive:
            Re: Non è normale
            - Scritto da: malandrino
            - Scritto da: LeartS


            Benissimo domani Samsung (un nome a caso)

            brevetta il cerchio perchè lo userà su i suoi

            prossimi dispositivi. Le due azioni intuitive
            per

            zoomare sono ora blindate. Gli altri produttori

            che fanno?

            metti che Apple non lo brevetta e domani arriva
            tizio della TCS (TizioCaioSempronio) che brevetta
            lui questa cosa... Apple cosa fa? gli paga i
            diritti a vita solo perché non ha brevettato
            prima
            l'idea?Infatti sto dicendo che non dovrebbe essere possibile brevettare queste cose, quindi mi stai dando ragione.

            in ogni caso, personalmente avrei in mente almeno
            altri 2 modi per zoomare... ma non te li dico...
            li brevetto
            ioOh io ne avrei in mente qualche altro milione. Ma nessuno di questi intuitivo come lo distanziare le dita o il cerchiare.
          • Momento di inerzia scrive:
            Re: Non è normale
            - Scritto da: LeartS
            Infatti sto dicendo che non dovrebbe essere
            possibile brevettare queste cose, quindi mi stai
            dando
            ragione.QuotoneE' proprio quello che intendevo in questo posthttp://punto-informatico.it/b.aspx?i=2535126&m=2535324#p2535324Per chi ha saputo intendere
          • MonsterS4r scrive:
            Re: Non è normale
            - Scritto da: LeartS
            Infatti sto dicendo che non dovrebbe essere
            possibile brevettare queste cose, quindi mi stai
            dando
            ragione.
            Ma la legge americana lo prevede quindi si parano il di dietro, tu non faresti lo stesso ? Ti sarebbe piaciuto se, A NORMA DI LEGGE, io brevetto e tu mi paghi fintanto che vendi ?
          • LeartS scrive:
            Re: Non è normale
            Infatti io mi sto lamentando del fatto che sia legale brevettare cose del genere, non del fatto che Apple abbia brevettato.
    • ruppolo scrive:
      Re: Non è normale
      - Scritto da: LeartS
      Che si possano brevettare certe cose. Per zoomare
      una foto la prima cosa che ti viene in mente, la
      più inuitiva, è partire con due dita vicina e
      distanziarle. Non è un'innovazione. Non è una
      grande pensata. Non è un colpo di genio. Non è
      proprio nulla.Mai sento parlare dell'uovo di Colombo?Non è un'innovazione. Non è una grande pensata. Non è un colpo di genio. Ma a te non è venuto.
      • Skywalker scrive:
        Re: Non è normale
        A me è venuto. Solo che di lavoro non progetto interfacce e men che meno spendo soldi per brevettare tutto quello che mi viene in mente, anche perché brevettare costa.Ora, che il brevetto da "protezione" sullo sfruttamento economico di una innovazione in cambio della diffusione a tutti, si trasformi nella gara a chi pensa per primo di andare in un ufficio a sganciare soldi.... mi sembra la negazione stessa del brevetto. Allora torniamo al segreto industriale, è meglio: "non dirmi come si fa, tanto prima o poi lo scopro da solo".
        • Momento di inerzia scrive:
          Re: Non è normale
          - Scritto da: Skywalker
          "non dirmi come si
          fa, tanto prima o poi lo scopro da
          solo".Dissero quelli della Pepsi ;)
        • ruppolo scrive:
          Re: Non è normale
          - Scritto da: Skywalker
          A me è venuto.Facile dirlo adesso. Difficile crederti.Ma puoi sempre parlare di una cosa che ancora non c'è. Oppure quella gesture era l'unica tua idea?
    • alexjenn scrive:
      Re: Non è normale
      - Scritto da: LeartS
      Che si possano brevettare certe cose. Per zoomare
      una foto la prima cosa che ti viene in mente, la
      più inuitiva, è partire con due dita vicina e
      distanziarle. Non è un'innovazione. Non è una
      grande pensata. Non è un colpo di genio. Non è
      proprio nulla.
      È questo il bello di Apple.Loro sanno come progettare interfacce non di grande pensata, non geniali, che non sono nulla, bensì semplici da usare, ovvero come la logic, l'intuito e le capacità fisiche e visive umane lavorerebbero davanti a certe richieste.La semplicità, questa è la forza dei prodotti Apple.Questo, i concorrenti, ancora non l'hanno capito.
  • Gaetano scrive:
    MIO BREVETTO!!!!
    FERMI TUTTI! Ho deciso di usare l'iPhone con il pisello!Presenterò al più presto richiesta di brevetto!Così se vorrete usare il pendolino per zoomare le foto dovrete pagarmi le roialty!
    • MonsterS4r scrive:
      Re: MIO BREVETTO!!!!
      Per il multitouch avresti non pochi problemi ... a meno che non chiami un amico, ma amico amico pero'. ;)
    • Indovinachi scrive:
      Re: MIO BREVETTO!!!!
      Mi dispiace ma arrivi assai tardi: l'uso dell'iphone con il pisello non può essere brevettato in quanto prior art, cioè già esistente e naturlamente inscindibile dalle vendite. Chi credi che compri l'iphone?
    • -ToM- scrive:
      Re: MIO BREVETTO!!!!
      ma LOL!
  • Dovellas scrive:
    Apple ha azzoppato Windows 7!!!!
    Con il riconoscimento di questo brevetto, Apple ha azzoppato Windows 7, che faceva leva, sull'uso del touch :'(:'(:'(:'(:'(:'(:'(:'(:'(:'(:'(
    • MonsterS4r scrive:
      Re: Apple ha azzoppato Windows 7!!!!
      - Scritto da: Dovellas
      Con il riconoscimento di questo brevetto, Apple
      ha azzoppato Windows 7, che faceva leva, sull'uso
      del touch
      :'(:'(:'(:'(:'(:'(:'(:'(:'(:'(:'(Ma no dai , basta solo che versi una parte ad Apple e puo' "copiare" anche lei.
      • Illo Illi scrive:
        Re: Apple ha azzoppato Windows 7!!!!
        Mah... visto che M$ possiede parte della Apple...
        • Zorro scrive:
          Re: Apple ha azzoppato Windows 7!!!!
          - Scritto da: Illo Illi
          Mah... visto che M$ possiede parte della Apple...Ancora con 'sta storia???Non è piu' così da MOLTI anni, molti.Ciao
        • malandrino scrive:
          Re: Apple ha azzoppato Windows 7!!!!
          ma dove???
        • ruppolo scrive:
          Re: Apple ha azzoppato Windows 7!!!!
          - Scritto da: Illo Illi
          Mah... visto che M$ possiede parte della Apple...Anch'io, infatti quasi tutte le sere prendo l'aperitivo con Steve...
    • Pel scrive:
      Re: Apple ha azzoppato Windows 7!!!!
      - Scritto da: Dovellas
      Con il riconoscimento di questo brevetto, Apple
      ha azzoppato Windows 7, che faceva leva, sull'uso
      del touch
      :'(:'(:'(:'(:'(:'(:'(:'(:'(:'(:'(Ma no, Microsoft ha sempre usato la proprietà intellettuale di Apple (e di altri) senza problemi, semplicemente invertendo l'interfaccia: nel DOS aveva introdotto l'uso della slash (/) al posto del backslash () usato dal CP/M, in Windows aveva messo la barra di sistema sotto invece che in alto come nel Mac, e il cestino in alto a sinistra invece che in basso a destra: il fatto di rovesciare l'interfaccia la rendeva sufficientemente diversa da sfuggire al brevetto (come è stato dimostrato in sede legale). Quindi, Windows 7 avrà il touch, solo che per ingrandire una foto dovrete fare il gesto di rimpicciolirla, per girarla in senso orario basterà muovere il dito sullo schermo in senso antiorario, e così via. Vedrete che dopo pochi minuti di pratica lo troverete assolutamente naturale, del resto se vi siete abituati all'interfaccia di Xp siete già allenati. :-)
      • ruppolo scrive:
        Re: Apple ha azzoppato Windows 7!!!!
        - Scritto da: Pel
        - Scritto da: Dovellas
        Ma no, Microsoft ha sempre usato la proprietà
        intellettuale di Apple (e di altri) senza
        problemi, semplicemente invertendo l'interfaccia:
        nel DOS aveva introdotto l'uso della slash (/) al
        posto del backslash () usato dal CP/M, in
        Windows aveva messo la barra di sistema sotto
        invece che in alto come nel Mac, e il cestino in
        alto a sinistra invece che in basso a destra: il
        fatto di rovesciare l'interfaccia la rendeva
        sufficientemente diversa da sfuggire al brevetto
        (come è stato dimostrato in sede legale).

        Quindi, Windows 7 avrà il touch, solo che per
        ingrandire una foto dovrete fare il gesto di
        rimpicciolirla, per girarla in senso orario
        basterà muovere il dito sullo schermo in senso
        antiorario, e così via. Vedrete che dopo pochi
        minuti di pratica lo troverete assolutamente
        naturale, del resto se vi siete abituati
        all'interfaccia di Xp siete già allenati.
        :-)AHHAHAHAHAH bellissima!!!
      • alexjenn scrive:
        Re: Apple ha azzoppato Windows 7!!!!
        - Scritto da: Pel
        - Scritto da: Dovellas

        Con il riconoscimento di questo brevetto, Apple

        ha azzoppato Windows 7, che faceva leva,
        sull'uso

        del touch

        :'(:'(:'(:'(:'(:'(:'(:'(:'(:'(:'(

        Ma no, Microsoft ha sempre usato la proprietà
        intellettuale di Apple (e di altri) senza
        problemi, semplicemente invertendo l'interfaccia:
        nel DOS aveva introdotto l'uso della slash (/) al
        posto del backslash () usato dal CP/M, in
        Windows aveva messo la barra di sistema sotto
        invece che in alto come nel Mac, e il cestino in
        alto a sinistra invece che in basso a destra: il
        fatto di rovesciare l'interfaccia la rendeva
        sufficientemente diversa da sfuggire al brevetto
        (come è stato dimostrato in sede legale).

        Quindi, Windows 7 avrà il touch, solo che per
        ingrandire una foto dovrete fare il gesto di
        rimpicciolirla, per girarla in senso orario
        basterà muovere il dito sullo schermo in senso
        antiorario, e così via. Vedrete che dopo pochi
        minuti di pratica lo troverete assolutamente
        naturale, del resto se vi siete abituati
        all'interfaccia di Xp siete già allenati.
        :-)Grande, man 8)Sono sicuro che sarà così.
      • ruppolo scrive:
        Re: Apple ha azzoppato Windows 7!!!!
        - Scritto da: Pel
        Ma no, Microsoft ha sempre usato la proprietà
        intellettuale di Apple (e di altri) senza
        problemi, semplicemente invertendo l'interfaccia:Infatti se vuoi aggiungere una stampante di rete, tra le due scelte "stampante di rete" e "stampante locale" devi scegliere "stampante locale", poi creare la porta TCP, scegliere il driver, scegliere marca e modello eccetera (rotfl)Praticamente Plug & Play solo che il "Play" è appunto spippolare mezz''ora con i pannelli delle configurazioni, non stampare.E questo, ironicamente, si deve fare anche con le stampanti che utilizzano la tecnologia "zero config"... (rotfl)Ma io mi chiedo, ma quanto fessi sono quelli che usano ancora Windows?
        • Momento di inerzia scrive:
          Re: Apple ha azzoppato Windows 7!!!!
          - Scritto da: ruppolo
          Ma io mi chiedo, ma quanto fessi sono quelli che
          usano ancora
          Windows?Magari devono usare una particolare applicazione verticale con hardware i cui driver esistono solo sotto Windows.Io mi chiedo, quanto fessi sono quelli che credono che l'informatica giri intorno alla loro configurazione?
  • rob scrive:
    deformazione dello scopo brevetto
    un brevetto e' protezionismo pagato da chi compra a aprezzo maggiorato, e viene conXXXXX perche' servirebbe a promuovere l'innovazione, non come diritto dell'inventore; il diritto di brevetto non e' un diritto civile, ma una scelta economico-commerciale. Chi brevetta fa conoscere e promuove la propria applicazione per tutti i costruttori di dispositivi.qui e in molte altre cose non pare proprio avere questo scopo, quindi spero che se bloccheranno (perche bloccheranno e non promuoveranno come sarebbe lo scopo del brevetto) su alte piattaforme l'uso di gesture avanzate (che dire di opera, che ha introdotto le gestures molto prima di tutti) ci saranno programmini che superino il problema.brevetto sul multitouch! sai che rivoluzione del mondo.sai che scoperta superoriginale, non ci saremmo mai arrivati..fanno uno smarthphone come se fossero i primi al mondo, e vogliono anche i brevetti. copiano i lettori di creative e vogliono i brevetti. qualcosa di utile mai, bella azienda, ormai specializzata in feticismo. in recessione il feticismo spero venga rimesso al suo posto.gli fare pagare i diritti sulla patasciutta al ragu a sti parassiti.
    • Semper scrive:
      Re: deformazione dello scopo brevetto
      Se la cosa può consolarti Apple paga a Creative, ogni anno, milioni di dollari per usare i brevetti Creative sull'iPod. Certamente la spesa sostenuta per queste licenze viene caricata sul prezzo del prodotto. Pensa, comprando un Creative originale si spende meno e si ha di più, ma a molti ciò non interesserebbe anche sapendolo! Peccato.
    • ruppolo scrive:
      Re: deformazione dello scopo brevetto
      Si rosica, eh?
      • Giancarlo Calzetta scrive:
        Re: deformazione dello scopo brevetto
        Eggià, perché dovremmo pure essere contenti che Apple abbia avuto il brevetto di qualcosa che si vede da anni (tanti) e che ovviamente lo userà per blindare i propri prodotti invece che per innovare.Una volta era la religione l'oppio dei popoli...PS: a prescindere che è un abominio mettere un brevetto sul fatto che qualcuno possa muovere una mano su di di un vetro, ma come si fa a dire che non ci sono prior art per le gesture? Tra l'altro... il "bellissimo" Surface di Microsoft sarebbe escluso perché non usa uno schermo touch...
        • ruppolo scrive:
          Re: deformazione dello scopo brevetto
          - Scritto da: Giancarlo Calzetta
          Eggià, perché dovremmo pure essere contenti che
          Apple abbia avuto il brevetto di qualcosa che si
          vede da anni (tanti)Beato te che hai visto l'iPhone da tanti anni. Noi poveri mortali lo stiamo vedendo solo da un anno e mezzo.
          e che ovviamente lo userà
          per blindare i propri prodotti invece che per
          innovare.Beh ovvio, Apple blinda tutto, non vuole che nessuno tocchi, utilizzi o compri i propri prodotti: è gelosa. Solo alcuni dipendenti lecchini di Steve Jobs sono autorizzati a usare questi prodotti. Poi non parliamo di innovazione: l'iPhone è un'idea del 1794, figuriamoci...
          Una volta era la religione l'oppio dei popoli...Oggi sono tutti fumati e questo è il risultato.
          PS: a prescindere che è un abominio mettere un
          brevetto sul fatto che qualcuno possa muovere una
          mano su di di un vetro, ma come si fa a dire che
          non ci sono prior art per le gesture? Tra
          l'altro... il "bellissimo" Surface di Microsoft
          sarebbe escluso perché non usa uno schermo
          touch...Non hai capito una XXXX, ma questo non mi meraviglia. E nemmeno mi interessa.
  • Babala scrive:
    Brevetti con le ore contate
    Molti brevetti forse hanno le ore contate:http://arstechnica.com/tech-policy/news/2009/01/resurrecting-the-supreme-courts-software-patent-ban-not-ready.arsSe la Suprema Corte degli USA vieterà i brevetti software molte cose cambieranno un po' ovunque, in meglio! Certo che accettare di brevettare dei gesti è proprio da XXXXXXXXX o da corrotti, obiettivamente! Verranno travolti anche questo tipo di brevetti, è inevitabile! C'è solo da sperare per il meglio...
    • logicaMente scrive:
      Re: Brevetti con le ore contate
      Già gia... così magari anche MS smetterà di minacciare il mondo linux con la storia dei brevetti infranti ;)http://arstechnica.com/tech-policy/news/2007/05/microsoft-235-patent-specific-patent-infringements-in-linux.arsChissà poi però quanti privati continueranno a sovvenzionare le ricerche delle università in USA in campo informatico, sapendo di non potere ottenere alcun vantaggio sulla concorrenza nel farlo. E le stesse università, che sui brevetti ci campano, saranno felici "staccare la spina" a tanti progetti che, da fonte di reddito, diventerebbero solo dei costi.
  • mokad scrive:
    boiccattare i prodotti apple
    boiccattare i prodotti apple è l'unica possibilità e scelta che ci rimane,il concetto di Apple è aumentare il digital divide,chi ha i soldi compra e gode, gli altri? mah chi se ne frega sono dei poveracci e si meritano windows.L'open source è l'unica soluzione e l'unica risposta da dare alle "Company" che ci vogliono brevettare la vita.Passiamo tutti a prodotti open source e che supportano l'open source, saranno le "Company" a dover venir dietro al mercato.
    • ruppolo scrive:
      Re: boiccattare i prodotti apple
      - Scritto da: mokad
      boiccattare i prodotti apple è l'unica
      possibilità e scelta che ci
      rimane,
      il concetto di Apple è aumentare il digital
      divide,
      chi ha i soldi compra e gode,
      gli altri? mah chi se ne frega sono dei poveracci
      e si meritano
      windows.
      Quindi dobbiamo boicottare anche Ferrari?Se sei povero di soldi cerca almeno di non esserlo di spirito.
    • MonsterS4r scrive:
      Re: boiccattare i prodotti apple
      - Scritto da: mokad
      boiccattare i prodotti apple è l'unica
      possibilità e scelta che ci
      rimane,
      il concetto di Apple è aumentare il digital
      divide,
      chi ha i soldi compra e gode,
      gli altri? mah chi se ne frega sono dei poveracci
      e si meritano
      windows.Non sai quanto mi piacerebbe avere una Ferrari , ma costa cara e infatti la boicotto, non compro piu' Ferrari. Ciao
      • MonsterS4r scrive:
        Re: boiccattare i prodotti apple
        Ops sorry Ruppolo ho visto adesso la tua risposta.Bene , siamo in due a boicottare le Ferrari ;)
        • mokad scrive:
          Re: boiccattare i prodotti apple
          C'è una piccola differenza: la Ferrari non ha brevvettato il concetto di motore, o peggio di ruota.
          • MonsterS4r scrive:
            Re: boiccattare i prodotti apple
            No , ha brevettato solo il colore....Quindi ?Non saltare da un discorso ad un altro, hai parlato esplicitamente di chi puo' permettersi un bene e chi no, indipendentemente che sia brevettato o meno.Il fatto che non abbia brevettato il concetto di motore o ruota non toglie nulla il prezzo di vendita di una Ferrari.
          • malandrino scrive:
            Re: boiccattare i prodotti apple
            - Scritto da: mokad
            C'è una piccola differenza: la Ferrari non ha
            brevvettato il concetto di motore, o peggio di
            ruota.a parte il fatto che Ferrari non ha inventato né la ruota né il motore (e quindi non potrebbe brevettarli), e a parte il fatto che gli USA hanno norme differenti in materia di brevetti, la Ferrari possiede diversi brevetti su alcune paticolarità costruttive dei motori, nonché sul colore "rosso Ferrari".Apple non ha certo brevettato lo schermo touch, ma un particolare modo di utilizzarlo attraverso le gestures da lei ideate... mi pare normale... visto che la (pessima) legge americane sui brevetti consente una cosa simile, Apple non può mica aspettare che arrivi "tizio" a brevettare questa cosa costringendo Apple a pagare...
          • ruppolo scrive:
            Re: boiccattare i prodotti apple
            - Scritto da: malandrino
            Apple non può
            mica aspettare che arrivi "tizio" a brevettare
            questa cosa costringendo Apple a
            pagare...Come è già sucXXXXX con la Creative, che brevettò (dopo che l'iPod era già in commercio) il sistema per scegliere i brani: Autore, quindi album, quindi brano.Questi troll dei brevetti ora non hanno più speranze.
    • malandrino scrive:
      Re: boiccattare i prodotti apple
      - Scritto da: mokad
      boiccattare i prodotti apple è l'unica
      possibilità e scelta che ci rimane,
      il concetto di Apple è aumentare il digital
      divide, chi ha i soldi compra e gode, il concetto di apple è brevettare le tecnologie che usa prima che le brevetti qualcun'altro e gielo metta in quel posto.il problema non è apple, il problema è la legge americana in materia di brevetti
    • Ahi ahi scrive:
      Re: boiccattare i prodotti apple
      Mai sfiorato l'idea che al posto di "apple" tu ci possa mettere un altro nome e nulla cambierebbe dato che la legge permette questo?mah che te lo dico a fare, tanto qui lo scandalo scoppia solo perché è stata quella ditta a farlo e non ci si rende conto che il problema esiste a prescindere da chi registra il brevetto
  • lellykelly scrive:
    evviva il lucro
    e gli altri chiudono
  • gfwt433 scrive:
    PRIOR ART
    ma dico io... si può concedere un brevetto (senza contare che tutti i brevetti sul software & co. sono un assurdità) quando c'è della prior art???? non parlo di surface, microsoft stessa ha copiato (come al solito se non riesce a comprare).già.... è da ALMENO il 2006 che qualcuno fa/faceva/ha fatto ricerca e sperimentazione:http://www.cs.nyu.edu/~jhan/ftirtouch/e ha anche aperto un azienda:http://www.perceptivepixel.com/questo (e spero tutti) brevetto è da ANNULLARE!!!!!vi odio.
    • malandrino scrive:
      Re: PRIOR ART
      - Scritto da: gfwt433
      ma dico io... si può concedere un brevetto (senza
      contare che tutti i brevetti sul software & co.
      sono un assurdità) quando c'è della prior art????
      non parlo di surface, microsoft stessa ha copiato
      (come al solito se non riesce a
      comprare).

      già.... è da ALMENO il 2006 che qualcuno
      fa/faceva/ha fatto ricerca e
      sperimentazione:appunto... ma non produzione...
      • malandrino scrive:
        Re: PRIOR ART
        - Scritto da: malandrino

        già.... è da ALMENO il 2006 che qualcuno

        fa/faceva/ha fatto ricerca e

        sperimentazione:

        appunto... ma non produzione...(anche perché a livello di ricerca, chi ti dice che apple non sia al labvoro su questa cosa da ancora prima?)
        • Gurzo2007 scrive:
          Re: PRIOR ART
          me lo dice il fatto ke il signor Jeff Han( inventore dell'interfaccia multitouch e gesture) ora lavora per apple(o meglio collabora)ma cmq ormai è palese ke il sistema brevetti americano è allo sfascio...e questo ne solo l'ennesimo esempio
    • Dome scrive:
      Re: PRIOR ART
      Se Apple dimostra di essere stata la prima anche solo a prototipare nei suoi lab la soluzione, la prior art è la sua.Il brevetto poi non è sul software, ma su una interfaccia uomo-macchina.Non credo che Jobs sia così ingenuo da non aver previsto obiezioni simili.Ciao
    • ruppolo scrive:
      Re: PRIOR ART
      - Scritto da: gfwt433
      già.... è da ALMENO il 2006 che qualcuno
      fa/faceva/ha fatto ricerca e
      sperimentazione:Ed è da almeno il 2005 che Apple ingegnerizza l'iPhone.
    • bdk scrive:
      Re: PRIOR ART
      1982, sembrerebbe: http://www.billbuxton.com/multitouchOverview.html-bdk-
  • Gianluca70 scrive:
    Minority Report allora?
    In quel film il buon Tom non faceva "gestacci", pardon gestures per controllare il computer?Lì addirittura non era necessario nemmeno un touch screen, ma se Apple ha solo brevettato le "smanacciate", allora non ha inventato proprio nulla...
    • ruppolo scrive:
      Re: Minority Report allora?
      E il tricorder di Star Trek, allora?Forse esiste una differenza tra la realtà e la fantasia, non credi? Altrimenti potrei già brevettare l'automobile volante...
      • Gianluca70 scrive:
        Re: Minority Report allora?
        L'automobile volante l'hanno già costruita negli anni '50 del secolo scorso, hai sbagliato esempio :)http://en.wikipedia.org/wiki/Flying_car_(aircraft)Qui qualcuno dice che Apple non ha brevettato il "touch screen multiplo" ma solo le "gestures", quindi scimmiottare le "gestures" di Tom Cruise in Minority Report per me è copiare, accetto tutto ma non parliamo di innovazioni.Il tricorder? Ma sì, e anche il teletrasporto allora è un'idea già vista :)Ma in quei casi mi aspetto che l'azienda che implementerà tali oggetti chiederà il brevetto per l'implementazione fisica/elettronica/meccanica e non per il noumeno, come qui pare in questione.
        • ruppolo scrive:
          Re: Minority Report allora?
          - Scritto da: Gianluca70
          Ma in quei casi mi aspetto che l'azienda che
          implementerà tali oggetti chiederà il brevetto
          per l'implementazione
          fisica/elettronica/meccanica e non per il
          noumeno, come qui pare in
          questione.Il noumeno non so cosa sia (scusa l'ignoranza), ma qui siamo di fronte ad una richiesta di brevetto relativo ad un prodotto esistente sugli scaffali dei negozi e disponibile a chiunque, non di fuffe campate in aria.
          • Gianluca70 scrive:
            Re: Minority Report allora?
            Per richieste di brevetti su un prodotti reali non ho nulla da dire, ma richiedere di brevettare una "gesture" ovvero "gesto" è veramente "pesante".Cosa sarebbe sucXXXXX se Apple o MS avessero brevettato l'idea di menu standardizzati per le applicazioni da utilizzare con le loro shell?O se chi ha inventato il mouse avesse chiesto royalties per ogni click?Sono perplesso, that's all...
          • ruppolo scrive:
            Re: Minority Report allora?
            - Scritto da: Gianluca70
            O se chi ha inventato il mouse avesse chiesto
            royalties per ogni
            click?

            Sono perplesso, that's all...Microsoft ha brevettato il "click". E qui si sta a discutere di un brevetto di una azienda che ha studiato e implementato delle gesture specifiche su un prodotto specifico...
  • mrahua scrive:
    triste chiusura mentale Apple
    Sarebbe molto più onorevole rendere utilizzabile da tutti un concetto come il touch...bah tristezza in casa Apple :)
    • lellykelly scrive:
      Re: triste chiusura mentale Apple
      elimina il concetto di denaro dal mondo e magicamente i tuoi sogni si avvereranno.le femmine vorranno comunque qualcosa in cambio.
    • malandrino scrive:
      Re: triste chiusura mentale Apple
      - Scritto da: mrahua
      Sarebbe molto più onorevole rendere utilizzabile
      da tutti un concetto come il touch...bah
      tristezza in casa Apple
      :)non è questione di chiusura mentale, è questione di legge assurda sui brevetti!!! Se qualcun'altro lo brevettasse, Apple sarebbe costretta a pagare o a rivedere gran parte die suoi prodotti: è ovvio che si pari il didietro brevettando lei per prima... cosa pretendi? che stia di ad aspettare di farsi infinocchiare?
      • Pel scrive:
        Re: triste chiusura mentale Apple

        non è questione di chiusura mentale, è questione
        di legge assurda sui brevetti!!! Se qualcun'altro
        lo brevettasse, Apple sarebbe costretta a pagare
        o a rivedere gran parte die suoi prodotti: è
        ovvio che si pari il didietro brevettando lei per
        prima... Esatto, tanto più che pare ci sia un precedente recente: se non mi hanno raccontato una frottola (se qualcuno ha notizie ufficiali si faccia sentire...), pare che quando è uscito l'iPod, Apple abbia dimenticato di brevettare la rotella sensibile che si usa per controllarlo... Microsoft l'ha scoperto e ha fatto domanda di brevetto, che gli è stato conXXXXX, per cui Apple ha inventato la rotella, ma il brevetto è finito in mano a microsoft...
  • gnulinux86 scrive:
    Ma non amavate i brevetti??
    Che strano, molti utenti Windows anche qui su Punto-Informatico, hann sempre dato l'impressione di amare e di difendere i brevetti, cosa è sucXXXXX la storiella dei presunti brevetti violati da Linux non va più moda???Tutto va bene tutto è giusto solo se è Microsoft ad ottenere i brevetti e sono gli altri a violarli?Come non dicevate che l'informatica giusta è quella chiusa e lucchettata?-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 28 gennaio 2009 10.35-----------------------------------------------------------
    • Gianluca70 scrive:
      Re: Ma non amavate i brevetti??
      Tranquillo, qui si parla di Apple, non di MS, non vedo cosa c'entrino gli utenti Windows.Semmai dovresti sXXXXXXX un po' i MACachi :)E comunque questa è un'altra prova che il Closed non ha frontiere, e io non mi stupisco mica, anzi."Non tollereremo il fatto di vedere violata la nostra proprietà intellettuale e assicuro che utilizzeremo tutte le armi a nostra disposizione per evitare che ciò accada"Alla faccia della sbandierata diversità di mentalità di Apple: pagheremo la tassa iPhone, quindi? :)Io non mi preoccupo certo, basta non comprarlo... ma cavolo, voglio il telefonino o lo schermo multitouch, ma non voglio pagare Apple, io ci voglio mettere Linux o altro, ESIGO che questo comportamento MONOPOLISTA sia condannato :D
      • gnulinux86 scrive:
        Re: Ma non amavate i brevetti??
        Si parla di Apple ma adesso sono gli utenti Windows, ad essere contro un brevetto, il che mi sembra strano visto i rapporti idilliaci che essi hann sempre mostrato verso i brevetti.Vedi prende sempre più forma, quel che ho detto che a molti(non a tutti) va bene, solo se è Microsoft ad ottenere i brevetti e siano gli altri a violarli.
        • Gianluca70 scrive:
          Re: Ma non amavate i brevetti??
          Io no di certo, ma gradirei che il brevetto coprisse un'algoritmo, una realizzazione "tecnica" tangibile, non delle "gestures" :)Che succede se Apple mi brevetta come "gesture" le "corna" di italica memoria?Mi tocca pagare le royalties ogni volta che litigo in auto? :D
          • logicaMente scrive:
            Re: Ma non amavate i brevetti??
            - Scritto da: Gianluca70
            Io no di certo, ma gradirei che il brevetto
            coprisse un'algoritmo, una realizzazione
            "tecnica" tangibile, non delle "gestures"
            :)Mi sa che è proprio ciò che hanno fatto. :)http://patft.uspto.gov/netacgi/nph-Parser?Sect1=PTO2&Sect2=HITOFF&p=1&u=%2Fnetahtml%2FPTO%2Fsearch-bool.html&r=1&f=G&l=50&co1=AND&d=PTXT&s1=7,479,949&OS=7,479,949&RS=7,479,949
          • ruppolo scrive:
            Re: Ma non amavate i brevetti??
            - Scritto da: Gianluca70
            Io no di certo, ma gradirei che il brevetto
            coprisse un'algoritmo, una realizzazione
            "tecnica" tangibile, non delle "gestures"
            :)Infatti il brevetto riguarda un metodo per riconoscere tali gestures. Ma sono in pochi ad averlo capito.
          • Momento di inerzia scrive:
            Re: Ma non amavate i brevetti??
            - Scritto da: ruppolo
            Infatti il brevetto riguarda un metodo per
            riconoscere tali gestures. Ma sono in pochi ad
            averlo
            capito.Cioè riguarda un algoritmo.Ma sono in pochi ad averlo capito
      • ruppolo scrive:
        Re: Ma non amavate i brevetti??
        - Scritto da: Gianluca70
        ma cavolo, voglio il telefonino o lo schermo
        multitouch, ma non voglio pagare Apple,Ovvio, nessuno vuole pagare nessuno, tutto deve essere gratis. A questo punto perché non pagare i libri solo per la carta di cui sono composti?La questione è sempre la stessa: c'è chi si può permettere l'iPhone e chi no. Ma tutti lo vogliono.
  • Marco C. scrive:
    Registrare la proprietà intellettuale?
    Dico solo una cosa.. E se venisse in mente a quelli di Minority Report di citare Apple in sede legale, per la copia delle medesime "proprietà intellettualli"!?!?
    • Batman scrive:
      Re: Registrare la proprietà intellettuale?
      - Scritto da: Marco C.
      Dico solo una cosa.. E se venisse in mente a
      quelli di Minority Report di citare Apple in sede
      legale, per la copia delle medesime "proprietà
      intellettualli"!?!?Esattamente chi sono "quelli di Minority Report"? e quale prodotto hanno commercializzato loro?Sia detto in simpatia :)
      • Pel scrive:
        Re: Registrare la proprietà intellettuale?


        Dico solo una cosa.. E se venisse in mente a

        quelli di Minority Report di citare Apple in
        sede

        legale, per la copia delle medesime "proprietà

        intellettualli"!?!?

        Esattamente chi sono "quelli di Minority Report"?
        e quale prodotto hanno commercializzato
        loro?
        La vedo difficile, dato che "quelli di minority report" hanno sviluppato l'interfaccia gestuale usata nel film basandosi su un'idea vista in un video di parecchi anni fa, intitolato "knowledge navigator" (lo trovate anche su youtube)... anche Surface di Microsoft parte dai concetti mostrati in quel filmato. il video era stato realizzato da Apple per mostrare come, secondo "quelli di Cupertino", sarebbe stata l'interfaccia fra uomo e computer in un prossimo futuro...Di fatto, dietro quel video c'è la mente di Alan Kay, l'uomo che ha inventato le interfacce a finestre quando lavorava per Xerox, che ha avuto l'idea del notebook, che ha inventato la programmazione a oggetti eccetera eccetera. Il Knowledge Navigator, in pratica, è un'approssimazione del suo concetto di DynaBook.
        • All Your Base Are Belong To Us scrive:
          Re: Registrare la proprietà intellettuale?
          Vogliamo parlare di Douglas "Doug" Engelbart, che ha inventato... tutta l'informatica che usiamo oggi, mouse compreso?Altro che Xerox e Apple. Siamo nel 1968 ed è roba da brividi:http://sloan.stanford.edu/MouseSite/1968Demo.htmlIn particolare il Clip3buona visione
  • TLH scrive:
    E Microsoft Surface?
    Quelli di Redmond dovranno quindi pagare i diritti alla Apple?
    • davidsual scrive:
      Re: E Microsoft Surface?
      mi sembra molto strano...Surface è uscito come prototipo all'inizio del 2007.Forse ad apple è stato riconosciuto il brevetto per quanto riguarda il mobile...Surface poi permette l'interazione con 10 persone in contemporanea.Secondo me la questione è più sfumata..Di sicuro Apple è stata quella che ha commercializzato l'interfaccia multi touch prima di tutti...Ma dare la paternità ad Apple di tutto il sistema multi touch mi sembra un tantino esagerato..Se trovo qualche articolo più dettagliato (quando si parla di brevetti e licenze i cavilli e le singole parole hanno un peso importante) lo posto sul forum
      • Homo Technicus scrive:
        Re: E Microsoft Surface?
        - Scritto da: davidsual
        Di sicuro Apple è stata quella che ha
        commercializzato l'interfaccia multi touch prima
        di tutti...Ma dare la paternità ad Apple di tutto
        il sistema multi touch mi sembra un tantino
        esagerato..1992-1994 Atari ST, Cubase: un dito, tasto sinistro, due dita tasto destro.Ci pilotavo la Roland...;-)
        • davidsual scrive:
          Re: E Microsoft Surface?
          Ma guarda che non è la stessa cosa..qui si sta parlando di interfacce che gestiscono n eventi in contemporanea.Quindi gestione degli eventi "multithread" E' una nuova versione tecnologica del multitouch.Io conosco bene surface, permette l'iterazione di 10 mani in contemporanea, gli oggetti visualizzati hanno eventi multi-touch.Lo sviluppo delle applicazioni multi-touch è completamente diverso,Microsoft con il nuovo framework permette di sviluppare applicazioni multitouch..Penso che sia diversa dalla tecnologia che usavi nel '92Non capisco la gara a banalizzare questa tecnologia.Ci sono degli ambiti dove il multitouch sicuramente trova una giusta collocazione.
          • rob scrive:
            Re: E Microsoft Surface?
            non si tratta di banalizzare, utile lo e'.si tratta solo di riconoscere che e' una ovvia evoluzione tecnica, dei touch e dei gestures, non meritevole di brevetto per le finalita sociali. brevettare le ovvie evoluzioni tecniche e' veramente nocivo.
    • dovella scrive:
      Re: E Microsoft Surface?
      Non credo proprio considerando che il progetto Surface parte nel 2001.Probabilmente il brevetto comprende alcune funzioni ben precise e non tutto l agglomerato che fanno credere nell articolo.- Scritto da: TLH
      Quelli di Redmond dovranno quindi pagare i
      diritti alla
      Apple?
      • gnulinux86 scrive:
        Re: E Microsoft Surface?
        La cosa che mi stupisce è che tu, arduo sotenitore dei brevetti non che il più grande idolatore di Microsoft, stia tremendo di fronte ad un brevetto (rotfl)(rotfl)Ma come per te va bene solo se brevetta Microsoft??(rotfl)Forse hai paura per tutti i video che hai spammato sulla grande innovazione(solo per te) di Windows 7 il touch............. :)-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 28 gennaio 2009 10.04-----------------------------------------------------------
        • davidsual scrive:
          Re: E Microsoft Surface?
          A parte il post tipicamente infantile..ti basi su un articolo molto vago per portare attacchi ad una multinazionale che comunque lavora, fà lavorare e crea qualcosa di concreto...I nostri post sono li per far maggior chiarezza sull'articolo.intendiamo solo capire cosa voglia dire che apple ha la paternità del multi touch, quando chiunque segua le evoluzioni di microsoft sà che non è cosi.
          • gnulinux86 scrive:
            Re: E Microsoft Surface?
            Non sapevo che Dovella fosse una multinazionale :Lo conosco come un simpatico personaggio che ama tutto ciò che è Microsoft :)
          • davidsual scrive:
            Re: E Microsoft Surface?
            Mi rifacevo alla tua cantilena continua contro microsoft contro i brevetti e il close-source.Fai la fortuna delle aziende fuffa italiane che open source significa non pagare licenze e rubare un pò di codice sulla rete senza a loro volta pubblicare i risultati e quindi senza alimentare la comunity per poi rivenderlo come proprio (proprietà intellettuali??) e poi pagare tanti euri per i vari application server da mettere in produzione.Questa è open source in italia nel mondo business.. il resto sono solo favolette e filosofie che nel biz non contano niente.
          • gnulinux86 scrive:
            Re: E Microsoft Surface?
            Io scrivo un commento ironico verso il mitico Dovella e tu ti trai tutte queste conlusioni? :
          • ruppolo scrive:
            Re: E Microsoft Surface?
            - Scritto da: davidsual
            Fai la fortuna delle aziende fuffa italiane che
            open source significa non pagare licenze e rubare
            un pò di codice sulla rete senza a loro volta
            pubblicare i risultati e quindi senza alimentare
            la comunity per poi rivenderlo come proprio
            (proprietà intellettuali??) e poi pagare tanti
            euri per i vari application server da mettere in
            produzione.A parte che dovresti studiare meglio la lingua italiana, l'Open Source sta lì proprio per essere SFRUTTATO.
          • advange scrive:
            Re: E Microsoft Surface?

            A parte che dovresti studiare meglio la lingua
            italiana, l'Open Source sta lì proprio per essere
            SFRUTTATO.Per quello meglio BSD
          • davidsual scrive:
            Re: E Microsoft Surface?
            Peccato che solo sfruttare senza immettere nella comunity nuove cose.... e solo SFRUTTAMENTO.La filosofia open-source è e deve essere un cerchio...prendi...e dai... Le aziende (se mai avete lavorato in un'azienda) prendono...chiudono il pacchetto e lo rivendono.Il vostro è open-source all'italiana..prendo e non chiudo il ciclo.... sfruttamento del tempo e delle risorse altrui..Mai trovato un'azienda che poi prende e pubblica sul web i proprio risultati o lavori..Open source = SFRUTTARE = non pagare licenze..(tranne per poi pagare Application Server per la produzione)
          • advange scrive:
            Re: E Microsoft Surface?

            Peccato che solo sfruttare senza immettere nella
            comunity nuove cose.... e solo
            SFRUTTAMENTO.Ma va? Infatti BSD è la migliore licenza per sfruttare / essere sfruttati.
            La filosofia open-source è e deve essere un
            cerchio...prendi...e dai... Le aziende (se mai
            avete lavorato in un'azienda) prendono...chiudono
            il pacchetto e lo
            rivendono.Con la GPL non possono (o non potrebbero)
            Il vostro è open-source all'italiana..prendo e
            non chiudo il ciclo.... sfruttamento del tempo e
            delle risorse
            altrui..Vostro di chi?
            Mai trovato un'azienda che poi prende e pubblica
            sul web i proprio risultati o
            lavori..Tipo SUN, IBM, RedHat, Mozilla, Google...
            Open source = SFRUTTARE = non pagare
            licenze..(tranne per poi pagare Application
            Server per la
            produzione)Open Source Non Pagare.
          • davidsual scrive:
            Re: E Microsoft Surface?
            (Con la GPL non possono (o non potrebbero)... MA LO FANNO!Vostro di chi? (DI CHI LA MENA TUTTI I GIORNI CHE OPEN IS BETTER!)Tipo SUN, IBM, RedHat, Mozilla, Google...TUTTE AZIENDE ITALIANE VERO?? TU SEI IN ITALIA O SBAGLIO??? IN ITALIA NESSUN PUBBLICA UN BEL NIENTE...Open Source != non pagare????Questo vallo a spiegare alle aziende italiane..Siccome sono loro, che fanno l IT...e non chi passa le giornate a far a gara a chi ce l'ha piu lungo tra close-source e open source devo evincere che in ITALIA open source = non pagare Quindi prima di parlare guarda in che realtà vivi... prima di criticare ricorda che qui siamo anni luce da dove si fà veramente informatica..quindi meno spocchia.....
          • advange scrive:
            Re: E Microsoft Surface?

            Quindi prima di parlare guarda in che realtà
            vivi... prima di criticare ricorda che qui siamo
            anni luce da dove si fà veramente
            informatica..quindi meno
            spocchia.....Ok, ho capito, il riferimento era solo all'Italia. Se ci sono casi di aziende che si comportano in questo modo, parliamone e magari DENUNCIA,Che qui in Italia siamo lontani anni luce è un'opinione condivisibile. Se ti sono sembrato spocchioso mi dispiace: io ho solo detto che tra BSD e GPL la prima dà più libertà di rubare della seconda. Che poi in Italia le aziende rubano liberamente da SW coperto da GPL è un fatto che non conoscevo.
          • davidsual scrive:
            Re: E Microsoft Surface?
            Guarda.. ti posso dire che dai grandi system integrator a quelli più piccoli che lavorino per privati o PUBBLICI (vedi software per la PA o sanità), Open source (sul panorama di torino/milano) è uguale a prendere "qualcosa di già fatto" (testuali parole di Project leader) adattarlo pacchettizarlo e venderlo.Quando vediamo cosa succede oltre oceano è bello farci le nostre fantasie ma per quello che è la mia esperienza decennale sul nord-ovest italia PURTROPPO Open vuol dire solo prendere. A mio parere Open-source, come ho scritto, deve essere un ciclo prendo - dò...cosi si autoalimenta e cresce. Questo è come intendo io Open. Poi io non faccio tanto testo in quanto sono a libro paga degli acerrimi nemici (vedi Redmond)..Per me, Open-source, per quanto riguarda ambito Microsoft è prendere spunto da soluzioni che ci sono sui forum (vedi i MVP) e mettere sul mio forum le soluzioni che ottengo in ambito .Net.
          • Numeri scrive:
            Re: E Microsoft Surface?
            Se per questo scaricano illegalmente anche software closed...quindi non vedo dove vuoi andare a parare...
          • davidsual scrive:
            Re: E Microsoft Surface?
            La discussione era su un altro piano.Ovvero cosa significa Open-Source in Italia.Stavamo confrontandoci sul fatto che dall'Italia il contributo all'Open-source intesa come comunity da alimentare, da parte di chi fà software (aziende) è pressochè inesistente.Che le aziende scaricano illegalmente software e un altro discorso.Il software closed scaricato lo utilizzano al massimo per produrre software (vedi visual studio, sql server etc. etc.) ma difficilmente lo impachettano e lo rivendono in quanto....non si hanno i sorgenti... e di solito il risultato di un software commissionato sono le funzionalità più i sorgenti..Quindi..con il closed source utilizzare il lavoro degli altri per farci biz è impossibile.Spesso mi arrabbio con chi annega nelle applicazioni .Net di cui mi occupo software di terze parti privi di sorgenti.Perchè i clienti di dll senza sorgenti non se ne fanno niente.
          • advange scrive:
            Re: E Microsoft Surface?
            Ma, in verità, se si trattasse solo di prendere SW Open Source, impacchettarlo ben bene e rivenderlo non ci sarebbe niente di male, a patto di permettere comunque di scaricare i sorgenti gratuitamente. Se questo non avviene è una violazione chiara della GPL.Tu puoi anche inventarti il mestiere di installatore di OpenOffice: non ci sarebbe niente di male.Certo, lo spirito della licenza vorrebbe che magari aiutassi anche nello sviluppo del SW sul quale stai guadagnando. D'altro canto il fatto stesso che lo utilizzi è un notevole aiuto: perché crei un mercato, un gruppo di persone che ha interesse a supportarlo, fai debug (MS docet?).
          • ruppolo scrive:
            Re: E Microsoft Surface?
            - Scritto da: davidsual
            La filosofia open-source è e deve essere un
            cerchio...prendi...e dai... E tu chi sei per pretendere di conoscere la filosofia open source meglio di coloro i quali hanno scritto i termini delle licenze?Se la filosofia fosse quella da te paventata, nella licenza sarebbe scritto chiaro e tondo. Invece la licenza (non tutte, ovviamente) ti permette di SFRUTTARE al 100% senza dare nulla in cambio. Esattamente ciò che fanno gli UTENTI TUTTI.
          • alexjenn scrive:
            Re: E Microsoft Surface?
            - Scritto da: davidsual
            A parte il post tipicamente infantile..ti basi su
            un articolo molto vago per portare attacchi ad
            una multinazionale che comunque lavora, fà
            lavorare e crea qualcosa di
            concreto...Ahahaha.Una multinazionale che lavora e fa lavorare? Ha avuto un utile di 4,17 miliardi di dollari nel 2008, eppure licenzia 5000 persone.E poi, dimmi esattamente cosa "crea di concreto" Microsoft.
            I nostri post sono li per far maggior chiarezza
            sull'articolo.
            intendiamo solo capire cosa voglia dire che apple
            ha la paternità del multi touch, quando chiunque
            segua le evoluzioni di microsoft sà che non è
            cosi.Ovvero? Tu pensi che il multitouch di Apple è nato il giorno della presentazione dell'iPhone?Tu dici di seguire le evoluzioni (!) di Microsoft, ma sai dire le evoluzioni di Apple, cosa che Apple stessa non rivela mai a nessuno?Non sarà che, al contrario, ci sia dello spionaggio industriale, per cui Apple crea, Microsoft copia e poi pubblica, facendo credere che le idee siano loro?
          • Pel scrive:
            Re: E Microsoft Surface?


            Tu dici di seguire le evoluzioni (!) di
            Microsoft, ma sai dire le evoluzioni di Apple,
            cosa che Apple stessa non rivela mai a
            nessuno?

            Non sarà che, al contrario, ci sia dello
            spionaggio industriale, per cui Apple crea,
            Microsoft copia e poi pubblica, facendo credere
            che le idee siano
            loro?Ehm, un dettaglio che pochi conoscono è che Microsoft spesso non ci pensa due volte a riscrivere la storia barand sulle date di rilascio, per far credere di essere arrivata prima. Fino a qualche anno fa, sul sito Microsoft si leggeva che Windows 1.0 era stato rilasciato nel 1983, mentre in realtà è nato nel 1985. E questo solo per far credere agli sprovveduti che Windows fosse nato prima di macintosh (1984), e che microsoft avesse inventato le finestre (del resto l'Apple Lisa e gli Xerox Star erano noti solo a pochi addetti ai lavori). Comunque, in Italia questa data non l'ha notata nessuno, ma in America devono averli sXXXXXXXti non poco, perché ora l'anno tolta e dichiarano solo la data di nascita di Windows 3.0 (il primo all'incirca funzionante), ovvero 1990.
          • davidsual scrive:
            Re: E Microsoft Surface?
            A me sembra bella e buona disinformazione..Microsoft prima al mondo in tutti i software di office automation,browsing web, sistemi operativi và a taroccare le date....mi sembra una teoria da cospiratori-negazionisti.Questa Microsoft è l'impero del male?????Piuttosto che dire che MS cambia date sul sito...dovremmo riconoscergli che hanno provveduto all' alfabetizzazione informatica della popolazione mondiale.Questo e giusto per rispondere a chi diceva che Microsoft non ha mai creato niente.
          • alexjenn scrive:
            Re: E Microsoft Surface?
            - Scritto da: davidsual
            A me sembra bella e buona disinformazione..
            Microsoft prima al mondo in tutti i software di
            office automation,browsing web, sistemi operativi
            và a taroccare le date....mi sembra una teoria da
            cospiratori-negazionisti.Ah sì? Microsoft prima al mondo in browsing web?Interessante.Guarda qui, però: http://it.wikipedia.org/wiki/HyperCardE prima al mondo in sistemi operativi?Ma, ci sei o ci fai?
            Questa Microsoft è l'impero del male?????
            Piuttosto che dire che MS cambia date sul sito...
            dovremmo riconoscergli che hanno provveduto all'
            alfabetizzazione informatica della popolazione
            mondiale.Bella alfabetizzazione: virus, format c:, restart, ctrl+alt+del...ma va' a ciapa' i ratt...
            Questo e giusto per rispondere a chi diceva che
            Microsoft non ha mai creato
            niente.Io, e difatti la tua risposta conferma quanta analfabetizzazione informatica ci sia in giro.Ragazzi, dovella comincia a fare proseliti... :|-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 28 gennaio 2009 20.56-----------------------------------------------------------
          • Gianluca70 scrive:
            Re: E Microsoft Surface?
            - Scritto da: alexjenn
            Ah sì? Microsoft prima al mondo in browsing web?

            Interessante.

            Guarda qui, però:
            http://it.wikipedia.org/wiki/HyperCard"In anticipo sull'HTML, è stato uno dei primi sistemi per creare ipertesti."Creare ipertesti NON è fare browsing del web tout court, almeno leggiamoli i link prima di postarli...Sarà stato un buon sistema di descrizione di hypertesti, ma malgrado quello che scriva il redattore del link, non ha sfondato un gran che, se è bastato un PoveroPoint, pardon, un PowerPoint per scalzarlo anche dal ruolo di Presentation tool :)

            E prima al mondo in sistemi operativi?
            Ma, ci sei o ci fai?http://marketshare.hitslink.com/operating-system-market-share.aspx?qprid=8Vedi un po' te...

            Bella alfabetizzazione: virus,Scrivere "virus", o meglio, programmi autoreplicanti, era un'esercizio tra i più complessi e divertenti per chi programmava, ora è altra cosa ma in principio era segno di alte capacità...
            format c:imparare a gestire volumi e partizioni è alfabetizzazione informatica, se poi sei utonto e al primo problema formatti, sono cavoli tuoi, è come andare dal meccanico perchè hai finito la benzina, non è il produttore dell'auto incompetente, bensì l'autista...
            restartda quando non usi un sistema MS? ti sei fermato a Windows 98? Aggiornati.,
            ctrl+alt+del...Sì, ti devi aggiornare, se manco sai che da Windows NT con quella sequenza ci fai il lock dell'account o il cambio pwd...

            ma va' a ciapa' i ratt...Qui mi sa che è un altro quello che deve fare un bel bagno di umiltà, da quello che scrivi si vede proprio che sei un lamer che riporta voci senza avere la minima esperienza di quello che scrive.


            Questo e giusto per rispondere a chi diceva che

            Microsoft non ha mai creato

            niente.

            Io, e difatti la tua risposta conferma quanta
            analfabetizzazione informatica ci sia in
            giro.Aggiungiti alla schiera.

            Ragazzi, dovella comincia a fare proseliti... :|Tu invece comincia a studiare e a provare i prodotti che vuoi criticare, perchè proprio fai pessime figure.
    • malandrino scrive:
      Re: E Microsoft Surface?
      - Scritto da: TLH
      Quelli di Redmond dovranno quindi pagare i
      diritti alla Apple?probabile, se Apple deciderà di fare causa
  • Uby scrive:
    Non multitouch...
    A me, leggendo distrattamente il brevetto, sembra che abbiano brevettato il touch...Si parla SEMPRE di "one or more fingers" e delle euristiche di riconoscimento delle gesture per "one or more fingers".Mi sembra eccessivo... :|
    • malandrino scrive:
      Re: Non multitouch...
      - Scritto da: Uby
      A me, leggendo distrattamente il brevetto, sembra
      che abbiano brevettato il
      touch...
      Si parla SEMPRE di "one or more fingers" e delle
      euristiche di riconoscimento delle gesture per
      "one or more
      fingers".

      Mi sembra eccessivo... :|un conto è il touch, un altro conto è la "gesture" -cliccare con un dito è "touch" (non rientra nel brevetto)-scorrere un dito per sfogliare le pagine è "gesture" (anche senza scomodare il multitouch)
      • Uby scrive:
        Re: Non multitouch...
        - Scritto da: malandrino
        un conto è il touch, un altro conto è la
        "gesture"

        -cliccare con un dito è "touch" (non rientra nel
        brevetto)
        -scorrere un dito per sfogliare le pagine è
        "gesture" (anche senza scomodare il
        multitouch)Esatto, intendevo proprio questo, mi sono espresso male. Hanno brevettato qualsiasi gesture a 1 o più dita presente nell'iPhone
        • Shabadà scrive:
          Re: Non multitouch...
          quindi io con il mio htc diamond dovrei versare una tassa a apple? da come è scritto l'articolo parrebbe di si, ma mi pare assurdo...a quel punto prendevo l'iPhone... (scherzo)
          • Uby scrive:
            Re: Non multitouch...
            - Scritto da: Shabadà
            quindi io con il mio htc diamond dovrei versare
            una tassa a apple? da come è scritto l'articolo
            parrebbe di si, ma mi pare
            assurdo...

            a quel punto prendevo l'iPhone... (scherzo)Non tu, utente finale, ma il produttore del dispositivo.Poi però il prezzo finale del prodotto potrebbe subire aumenti per questo motivo.
      • Skywalker scrive:
        Re: Non multitouch...
        - Scritto da: malandrino
        -cliccare con un dito è "touch" (non rientra nel
        brevetto)
        -scorrere un dito per sfogliare le pagine è
        "gesture" (anche senza scomodare il
        multitouch)Scusa, tu, tanto per sapere, come le giri le pagine di un libro?Perché sai, io vado al lato destro del libro, ci appoggio sopra un dito (e questo è "touch") e poi, mantenendo leggermente la pressione, lo faccio scorrere (questo è "gesture"?) verso sinistro fino a quando non la pagina non si rovescia da sola.Ogni volta che sfoglio un libro devo pagare Apple?I "brevetti sulle idee", a differenza di quelli sulle implementazioni tecniche, si stanno dimostrando sempre più una assurdità. Ma d'altronde in Australia uno era riuscito a farsi rilasciare un brevetto sulla Ruota...
        • logicaMente scrive:
          Re: Non multitouch...
          - Scritto da: Skywalker
          Perché sai, io vado al lato destro del libro, ci
          appoggio sopra un dito (e questo è "touch") e
          poi, mantenendo leggermente la pressione, lo
          faccio scorrere (questo è "gesture"?) verso
          sinistro fino a quando non la pagina non si
          rovescia da
          sola.
          Ogni volta che sfoglio un libro devo pagare Apple?No, ovviamente, ma se volessi realizzare software per palmare che usa un sistema simile per girare le pagine dovresti pagare le royalty.Si vede la differenza?
          • Enjoy with Us scrive:
            Re: Non multitouch...
            - Scritto da: logicaMente
            - Scritto da: Skywalker


            Perché sai, io vado al lato destro del libro, ci

            appoggio sopra un dito (e questo è "touch") e

            poi, mantenendo leggermente la pressione, lo

            faccio scorrere (questo è "gesture"?) verso

            sinistro fino a quando non la pagina non si

            rovescia da

            sola.

            Ogni volta che sfoglio un libro devo pagare
            Apple?

            No, ovviamente, ma se volessi realizzare software
            per palmare che usa un sistema simile per girare
            le pagine dovresti pagare le
            royalty.

            Si vede la differenza?Quindi con lo stesso criterio potrei brevettare il motore a combustione interna e poi chiedere royalty a tutti i produttori?Alla faccia della generecità del brevetto... già che ci siamo perchè non brevettiamo l'idea della ruota o l'arco e le frecce!
          • logicaMente scrive:
            Re: Non multitouch...
            - Scritto da: Enjoy with Us
            Quindi con lo stesso criterio potrei brevettare
            il motore a combustione interna e poi chiedere
            royalty a tutti i
            produttori?
            Alla faccia della generecità del brevetto... già
            che ci siamo perchè non brevettiamo l'idea della
            ruota o l'arco e le
            frecce!Ti faccio i miei complimenti. E' raro trovare una persona così perseverante nei suoi errori.
        • malandrino scrive:
          Re: Non multitouch...
          - Scritto da: Skywalker

          -cliccare con un dito è "touch" (non rientra nel

          brevetto)

          -scorrere un dito per sfogliare le pagine è

          "gesture" (anche senza scomodare il

          multitouch)

          Scusa, tu, tanto per sapere, come le giri le
          pagine di un libro?Parli a sproposito: il testo del brevetto parla esplicitamente di "un metodo da utilizzare con un device informatico"... non certo con i libri...
  • paolo beretta scrive:
    peccato
    Qui come al solito ci sono i fan di una o dell'altra parte che si scambiano stoccate. Il vero problema è che, cose del genere, vanno sempre a danno dell'utente finale. La Palm (che fondamentalmente nel mondo dei telefoni intelligenti ha storicamente inventato di più di qualsiasi altra società) a causa di questo brevetto potrà essere spazzata via e non presentare un prodotto molto valido. Se Palm si fosse messa a brevettare tutte le sue innovazioni e a minacciare a destra e a manca l'Iphone come lo conosciamo oggi non sarebbe mai esistito.Spiace che in un'epoca di software libero e di condivisione di informazioni, ci si perda a erigere barricate a favore di un oligopolista piuttosto che l'altro...Paolo
    • Gamba di Legno scrive:
      Re: peccato
      - Scritto da: paolo beretta
      Spiace che in un'epoca di software libero e di
      condivisione di informazioni, ci si perda a
      erigere barricate a favore di un oligopolista
      piuttosto che
      l'altro...Spiace soprattutto vedere che in virtu' della BSD questi XXXXXni, hanno lasciato fare tutto il lavoro sXXXXX agli altri salvo poi creare un'interfaccia proprietaria e rompere le palle agli altri.Questo e' il male della BSD...
      • ruppolo scrive:
        Re: peccato
        - Scritto da: Gamba di Legno
        e rompere le palle
        agli
        altri.E in cosa consisterebbe questa rottura di palle?
    • logicaMente scrive:
      Re: peccato
      - Scritto da: paolo beretta[cut]
      La Palm (che
      fondamentalmente nel mondo dei telefoni
      intelligenti ha storicamente inventato di più di
      qualsiasi altra società) a causa di questo
      brevetto potrà essere spazzata via e non
      presentare un prodotto molto valido. In alternativa all'essere spazzata via potrebbe innovare a sua volta (o nel frattempo pagare le royalty)...
      Se Palm si
      fosse messa a brevettare tutte le sue innovazioni
      e a minacciare a destra e a manca l'Iphone come
      lo conosciamo oggi non sarebbe mai
      esistito.Guarda che Palm (nelle sue varie incarnazioni) ha brevettato eccome... ed ha anche usato - senza pagare fino a che non è stata costretta in tribunale - tecnologie prodotte da altri. Conosci la storia di Graffiti? ;)
      • paolo beretta scrive:
        Re: peccato
        [cut]
        Guarda che Palm (nelle sue varie incarnazioni) ha
        brevettato eccome... ed ha anche usato - senza
        pagare fino a che non è stata costretta in
        tribunale - tecnologie prodotte da altri. Conosci
        la storia di Graffiti?
        ;)Conosco, conosco. Ma difatti il mio post era intitolato "peccato", non "abbasso Apple e viva tutti gli altri" oppure "al rogo Apple perchè vuole guadagnare soldi" come sembra sia stato inteso dai vari post di risposta. Il problema è proprio quello: o da una parte o dall'altra dobbiamo essere tifosi, schierarci o pro o contro qualcuno. Io dico semplicemente che la "tecnologia multitouch" è un'idea vecchia come il cucco e apple ha avuto il merito di metterla per prima "di serie" su dei dispositivi consumer. Ma da utente finale mi piacerebbe che anche altri (magari con meno risorse e meno fans di Apple) possano creare dei dispositivi "simili" ma con l'obbligo di premere su altri tasti (economicità, qualità, funzionalità) per poter essere competitivi con la mela.Ma fa così schifo poter scegliere? CiaoPaolo
        • logicaMente scrive:
          Re: peccato
          - Scritto da: paolo beretta
          [cut]

          Guarda che Palm (nelle sue varie incarnazioni)
          ha

          brevettato eccome... ed ha anche usato - senza

          pagare fino a che non è stata costretta in

          tribunale - tecnologie prodotte da altri.
          Conosci

          la storia di Graffiti?

          ;)

          Conosco, conosco. Ma difatti il mio post era
          intitolato "peccato", non "abbasso Apple e viva
          tutti gli altri" oppure "al rogo Apple perchè
          vuole guadagnare soldi" come sembra sia stato
          inteso dai vari post di risposta. Il problema è
          proprio quello: o da una parte o dall'altra
          dobbiamo essere tifosi, schierarci o pro o contro
          qualcuno. Io dico semplicemente che la
          "tecnologia multitouch" è un'idea vecchia come il
          cucco e apple ha avuto il merito di metterla per
          prima "di serie" su dei dispositivi consumer. Ma
          da utente finale mi piacerebbe che anche altri
          (magari con meno risorse e meno fans di Apple)
          possano creare dei dispositivi "simili" ma con
          l'obbligo di premere su altri tasti (economicità,
          qualità, funzionalità) per poter essere
          competitivi con la
          mela.
          Ma fa così schifo poter scegliere?

          Ciao
          PaoloNon contesto il fatto che la concorrenza possa solo far del bene in campo tecnologico (e sono anche abbastanza d'accordo sulla noia dei soliti fan pro o contro a tutti costi), la possibilità di scegliere DEVE esserci: sta poi ad ognuno di noi operare le proprie scelte.Di fatto ti ho solo evidenziato, argomentando, il mio essere in disaccordo con certe affermazioni su Palm.Per la questione del brevetto (almeno torniamo in topic) ho già spiegato in altri post che cosa sia stato brevettato (una implementazione tecnologica specifica del concetto di "multitouch") e che cosa no, evito di ripetermi, chi vuole si legga il testo del patent.Cordialità.
    • alexjenn scrive:
      Re: peccato
      - Scritto da: paolo beretta
      Qui come al solito ci sono i fan di una o
      dell'altra parte che si scambiano stoccate. Il
      vero problema è che, cose del genere, vanno
      sempre a danno dell'utente finale. La Palm (che
      fondamentalmente nel mondo dei telefoni
      intelligenti ha storicamente inventato di più di
      qualsiasi altra società) a causa di questo
      brevetto potrà essere spazzata via e non
      presentare un prodotto molto valido.E allora che Palm presentasse qualcosa di più innovativo, così come l'iPhone lo è stato due anni fa.
      Se Palm si
      fosse messa a brevettare tutte le sue innovazioni
      e a minacciare a destra e a manca l'Iphone come
      lo conosciamo oggi non sarebbe mai
      esistito.Su questo non so niente. Potresti farmi degli esempi?
      Spiace che in un'epoca di software libero e di
      condivisione di informazioni, ci si perda a
      erigere barricate a favore di un oligopolista
      piuttosto che
      l'altro...In teoria è vero, in realtà no.Vedi, Apple ha creato il suo iPhone, che è così e colà, e ha nel suo forte la semplice usabilità data dalla sua interfaccia e tecnologia multitouch. Con queste armi, ha creato un serio concorrente al mercato smartphone, detenuto dai soliti, rivoluzionando completamente questo mercato e creando un prodotto molto più semplice da usare.Questo lo vedi come danno all'utente finale?I soliti, Nokia, Samsung, HTC, ecc., per contrastare l'arrembata dell'iPhone, non è che pensano all'utente finale così come lo intendi tu, pensano bensì solo a fare soldi studiando come l'utente finale ha percepito l'iPhone.Risultato? Invece appunto di pensare all'utente creando magari prodotti validi con funzionalità più semplici ancora, si limitano a copiare.Non dirmi che non è vero. Basta vedere i primi prodotti HTC, l'attuale Blackberry Storm, Windows Mobile 6, o appunto Palm, e vedi che tutti seguono la strada di iPhone, senza appunto innovare e, come dici tu, senza pensare all'utente finale.Allora dimmi, sicuro che sia Apple, brevettando il multitouch dell'iPhone, ad arrecare danno all'utente finale?Ti ricordo che Apple sta brevettando ben due anni dopo la presentazione dell'iPhone.Secondo te, se gli altri non si limitassero a copiare bensì a innovare sul serio, tutto poi a favore del mercato e dell'utente finale, Apple avrebbe lo stesso brevettato? Due anni dopo? A quale pro?
    • ruppolo scrive:
      Re: peccato
      - Scritto da: paolo beretta
      Il
      vero problema è che, cose del genere, vanno
      sempre a danno dell'utente finale.Visione miope.Se una azienda non guadagna non può permettersi la ricerca, quindi l'utente finale non avrà nulla con cui "giocare".
      La Palm (che
      fondamentalmente nel mondo dei telefoni
      intelligenti ha storicamente inventato di più di
      qualsiasi altra società) a causa di questo
      brevetto potrà essere spazzata via e non
      presentare un prodotto molto valido.La Palm ha solo fatto un cagata dietro l'altra, e te lo dice uno che ha acquistato 3 palmari con PalmOS nel corso degli anni.Sarebbe troppo comodo fare il prodotto valido sfruttando il lavoro degli altri. Esattamente come è stato troppo comodo clonare il PC IBM, con il risultato, per l'utente finale, di essere sprofondati in un monopolio e ingessamento dell'intero comparto per un quarto di secolo.
      Se Palm si
      fosse messa a brevettare tutte le sue innovazioni
      e a minacciare a destra e a manca l'Iphone come
      lo conosciamo oggi non sarebbe mai
      esistito.L'iPhone non ha nulla in comune con il Palm: non usa quel sistema operativo, non usa il pennino, non usa il riconoscimento della scrittura Graffiti eccetera.
      Spiace che in un'epoca di software libero e di
      condivisione di informazioni, ci si perda a
      erigere barricate a favore di un oligopolista
      piuttosto che
      l'altro...

      PaoloIn un epoca di cosa???Quest'epoca che dura da un quarto di secolo è dominata dal monopolio Microsoft, altro che software libero!
      • MonsterS4r scrive:
        Re: peccato
        - Scritto da: ruppolo
        Visione miope.

        Se una azienda non guadagna non può permettersi
        la ricerca, quindi l'utente finale non avrà nulla
        con cui
        "giocare".Mi vuoi dire che una Nokia, per esempio, non ha i soldi per la ricerca ?? Con il "quasi" monopolio che ha ? E dopo che per 10 anni ha venduto sempre lo stesso OS senza innovare nient'altro ?Si sono seduti sugl' allori per 10 anni e non hanno soldi per la ricerca ............ ma per favore ......
        • ruppolo scrive:
          Re: peccato
          - Scritto da: MonsterS4r
          - Scritto da: ruppolo

          Visione miope.



          Se una azienda non guadagna non può permettersi

          la ricerca, quindi l'utente finale non avrà
          nulla

          con cui

          "giocare".

          Mi vuoi dire che una Nokia, per esempio, non ha i
          soldi per la ricerca ?? Con il "quasi" monopolio
          che ha ? E dopo che per 10 anni ha venduto sempre
          lo stesso OS senza innovare nient'altro
          ?

          Si sono seduti sugl' allori per 10 anni e non
          hanno soldi per la ricerca
          .......

          ..... ma per favore ......Hai ragione, infatti investire i soldi guadagnati in ricerca è sinonimo di azienda onesta. E non tutte lo sono, come hai fatto notare.Questo non toglie che senza soldi non fai ricerca, che tu sia onesto o meno.L'esperienza Apple dovrebbe (uso il condizionale) far capire alla gente a chi è giusto dare i propri soldi.
      • yarn scrive:
        Re: peccato
        - Scritto da: ruppolo
        - Scritto da: paolo beretta

        Il

        vero problema è che, cose del genere, vanno

        sempre a danno dell'utente finale.
        Visione miope.

        Se una azienda non guadagna non può permettersi
        la ricerca, quindi l'utente finale non avrà nulla
        con cui
        "giocare".


        La Palm (che

        fondamentalmente nel mondo dei telefoni

        intelligenti ha storicamente inventato di più di

        qualsiasi altra società) a causa di questo

        brevetto potrà essere spazzata via e non

        presentare un prodotto molto valido.
        La Palm ha solo fatto un cagata dietro l'altra, e
        te lo dice uno che ha acquistato 3 palmari con
        PalmOS nel corso degli
        anni.allora in confronto l'iPhone è una mega-cagata con tutte le sue limitazioni che Palm almeno non ha.Ma va a ciapà i ratt...(troll2) macacoPLONK
        • ruppolo scrive:
          Re: peccato
          - Scritto da: yarn
          allora in confronto l'iPhone è una mega-cagata
          con tutte le sue limitazioni che Palm almeno non
          ha.
          Ma va a ciapà i ratt...
          (troll2) macaco

          PLONKAllora compra Palm, pagliaccio.
  • Sigi scrive:
    Tasto destro del mouse? Miliardario
    Assurdo,come è possibile progredire se si brevettano queste cose:Pensate al secondo/terzo tasto del mouse o alla rotella.....
  • Enjoy with Us scrive:
    Assurdo!
    Cosa vogliamo brevettare adesso? Il modo in cui ci si soffia il naso o si cammina?Cosa significa brevettare un certo tipo di gesto? Ora vogliamo imporre royalty anche sul saluto nazista? Magari da versare direttamente agli eredi del Duce e di Hitler?
    • Nifft scrive:
      Re: Assurdo!
      - Scritto da: Enjoy with Us
      Cosa vogliamo brevettare adesso? Il modo in cui
      ci si soffia il naso o si
      cammina?
      Cosa significa brevettare un certo tipo di gesto?
      Ora vogliamo imporre royalty anche sul saluto
      nazista? Magari da versare direttamente agli
      eredi del Duce e di
      Hitler?Già siamo alla parodia dei brevetti...Non è stato revettato il multitouch (la tecnologia), ma come si usa il multitouch! (tra parentesi e ora l'innovazione sbandierata di surface che fine fara?)Ma saranno caxxi miei di come decido di usare un dispositivo multitouch?Immaginiamo ad esempio dispositivi multitouch di tipo aperto, ad esempio android o gli eepc con linux. Perché mai mi si dovrebbe vietare di programmare le mie applicazioni personali come più mi aggrada?E' semplicemente pazzesco.
      • Paolo scrive:
        Re: Assurdo!
        - Scritto da: Nifft
        Già siamo alla parodia dei brevetti...
        Non è stato revettato il multitouch (la
        tecnologia), ma come si usa il multitouch! (tra
        parentesi e ora l'innovazione sbandierata di
        surface che fine fara?)Quoto in pieno, è esattamente questo il punto.E' assurdo brevettare l'idea astratta in se' stessa. Il brevetto dovrebbe proteggere uno sviluppo "tecnologico", per esempio un modo di realizzare tecnicamente il multitouch, non il CONCETTO di multitouch.Brevettare i concetti è molto pericoloso, se esteso all'estremo potrebbe portare a limitazioni pesanti delle libertà personali.
        • MESCAL. scrive:
          Re: Assurdo!

          E' assurdo brevettare l'idea astratta in se'
          stessa. Il brevetto dovrebbe proteggere uno
          sviluppo "tecnologico", per esempio un modo di
          realizzare tecnicamente il multitouch, non il
          CONCETTO di
          multitouch.
          Pensa se qualcuno avesse brevettato il "CONCETTO" di cuscinetto a sfera... avrebbe ottenuto soldi da praticamente tutte le industrie al mondo, nessuna esclusa.
          • ruppolo scrive:
            Re: Assurdo!
            - Scritto da: MESCAL.
            Pensa se qualcuno avesse brevettato il "CONCETTO"
            di cuscinetto a sfera... avrebbe ottenuto soldi
            da praticamente tutte le industrie al mondo,
            nessuna
            esclusa.Infatti:http://en.wikipedia.org/wiki/Bearing_(mechanical)#History_and_developmentLa gente comune non lo sa, ma viviamo immersi in prodotti brevettati. Il tappo corona, ad esempio, è brevettato (e mi pare che il brevetto sia cessato di recente). Tutte le aziende che hanno prodotto tappi hanno dovuto versare le royalties.
        • ruppolo scrive:
          Re: Assurdo!
          - Scritto da: Paolo
          E' assurdo brevettare l'idea astratta in se'
          stessa. Il brevetto dovrebbe proteggere uno
          sviluppo "tecnologico", per esempio un modo di
          realizzare tecnicamente il multitouch, non il
          CONCETTO di
          multitouch.Ma qui non è brevettato il concetto, ma l'USO.Il che è esattamente uguale a brevettare un brano musicale, ovvero l'uso dello strumento musicale.Se vuoi suonare una "musica" diversa sul multitouch sei libero di farlo. Ma non la musica iPhone, quella è già stata suonata, e chi la vuole ascoltare, giustamente paga.
    • alexjenn scrive:
      Re: Assurdo!
      - Scritto da: Enjoy with Us
      Cosa vogliamo brevettare adesso? Il modo in cui
      ci si soffia il naso o si
      cammina?Certo.
      Cosa significa brevettare un certo tipo di gesto? Forse avranno brevettato le tecnologie dietro all'iPhone.Comunque, perché urli all'assurdo? Non capisco il tuo (mancato) ragionamento.Prima dici tutto contro Apple che non inventa, non crea, è solo parassita, ecc., poi, quando TUTTI gli altri cercano di copiare quella porcheria di iPhone (secondo il tuo parametro, eppure tutti lo copiano) e Apple allora usa la difesa del brevetto, tutti contro Apple perché gli altri, allora, come faranno (Goggle + Android; RIM, HTC, LG, Samsung, ecc., + Windows; Palm + Palm Pre) a scopiazzare?
      Ora vogliamo imporre royalty anche sul saluto
      nazista? Magari da versare direttamente agli
      eredi del Duce e di
      Hitler?Vedi che non hai capito niente?
      • alexjenn scrive:
        Re: Assurdo!
        E aggiungo.Leggiti questo articolo: http://news.worldofapple.com/archives/2009/01/27/mark-papermaster-to-begin-working-at-apple-april-24/Come vedi, secondo IBM, una persona che lavorava da loro non può andare a lavorare in un'azienda concorrente (!)Quindi, in teoria, questo Mark Papermaster dovrà fare un lavoro diverso da quello che faceva, come aprire un'azienda per conto proprio o mettersi a fare il giardiniere.Ovvero, IBM voleva il brevetto su questo Papermaster.Come lo spieghi, questo?E ti lamenti se Apple ha brevettato la tecnologia del suo prodotto?
        • Uby scrive:
          Re: Assurdo!
          - Scritto da: alexjenn
          Ovvero, IBM voleva il brevetto su questo
          Papermaster.

          Come lo spieghi, questo?

          E ti lamenti se Apple ha brevettato la tecnologia
          del suo
          prodotto?Scusa, cosa c'entra? Se IBM fa delle porcherie Apple deve seguire a ruota?Non mi sembra che Apple abbia brevettato la "tecnologia" dell'iPhone, ma proprio l'idea di touch/multitouch. Nel brevetto si parla chiaro di un qualsiasi dispositivo sia dotato di proXXXXXre, ram e superficie sensibile al tocco.E onestamente mi sembra veramente eccessivo...
          • alexjenn scrive:
            Re: Assurdo!
            - Scritto da: Uby
            - Scritto da: alexjenn

            Ovvero, IBM voleva il brevetto su questo

            Papermaster.



            Come lo spieghi, questo?



            E ti lamenti se Apple ha brevettato la
            tecnologia

            del suo

            prodotto?

            Scusa, cosa c'entra? Se IBM fa delle porcherie
            Apple deve seguire a
            ruota?

            Non mi sembra che Apple abbia brevettato la
            "tecnologia" dell'iPhone, ma proprio l'idea di
            touch/multitouch. Nel brevetto si parla chiaro di
            un qualsiasi dispositivo sia dotato di
            proXXXXXre, ram e superficie sensibile al
            tocco.

            E onestamente mi sembra veramente eccessivo...Questo è il link del brevetto: http://patft.uspto.gov/netacgi/nph-Parser?Sect1=PTO2&Sect2=HITOFF&p=1&u=%2Fnetahtml%2FPTO%2Fsearch-bool.html&r=1&f=G&l=50&co1=AND&d=PTXT&s1=7,479,949&OS=7,479,949&RS=7,479,949
          • Uby scrive:
            Re: Assurdo!
            - Scritto da: alexjenn
            Questo è il link del brevetto:[CUT]Si, l'avevo già letto (non tutto, ovviamente :P).Ed è proprio perchè l'ho letto, e non mi sono fermato all'articolo, che mi sembra ancora più assurdo.Ma considero assurdo tutto il sistema di brevetti statunitensi, quindi parto un po' prevenuto O)
      • Enjoy with Us scrive:
        Re: Assurdo!
        - Scritto da: alexjenn
        - Scritto da: Enjoy with Us

        Cosa vogliamo brevettare adesso? Il modo in cui

        ci si soffia il naso o si

        cammina?

        Certo.

        Cosa significa brevettare un certo tipo di
        gesto?

        Forse avranno brevettato le tecnologie
        dietro
        all'iPhone.

        Comunque, perché urli all'assurdo? Non capisco il
        tuo (mancato)
        ragionamento.

        Prima dici tutto contro Apple che non inventa,
        non crea, è solo parassita, ecc., poi, quando
        TUTTI gli altri cercano di copiare quella
        porcheria di iPhone (secondo il tuo parametro,
        eppure tutti lo copiano) e Apple allora usa la
        difesa del brevetto, tutti contro Apple perché
        gli altri, allora, come faranno (Goggle +
        Android; RIM, HTC, LG, Samsung, ecc., + Windows;
        Palm + Palm Pre) a
        scopiazzare?


        Ora vogliamo imporre royalty anche sul saluto

        nazista? Magari da versare direttamente agli

        eredi del Duce e di

        Hitler?

        Vedi che non hai capito niente?Ah Io non ho capito niente, ma da come vengono descritti i fatti sembra proprio che abbiano registrato l'idea di un movimento da applicare all'interfaccia!Apple come tutte le aziende è normale che cerchi di tutelersi, non è normale che gli si consenta di brevettare anche i gesti!Ma ti rendi conto dell'assurdo? Un domani potrebbero multarti per aver fatto una smorfia perchè non eri autorizzato a farla dal detentore dei diritti!Ma dove vogliamo arrivare?
        • alexjenn scrive:
          Re: Assurdo!
          - Scritto da: Enjoy with Us
          Ah Io non ho capito niente, ma da come vengono
          descritti i fatti sembra proprio che abbiano
          registrato l'idea di un movimento da applicare
          all'interfaccia!
          Apple come tutte le aziende è normale che cerchi
          di tutelersi, non è normale che gli si consenta
          di brevettare anche i
          gesti!
          Ma ti rendi conto dell'assurdo? Un domani
          potrebbero multarti per aver fatto una smorfia
          perchè non eri autorizzato a farla dal detentore
          dei
          diritti!
          Ma dove vogliamo arrivare?Ma guarda, certo che è assurdo e ti do ragione perché ne hai.Il fatto è che Apple non ha brevettato i gesti, bensì i gesti del multi-touch relativo all'uso dell'iPhone.È diverso, ti pare?http://www.appleinsider.com/articles/09/01/26/apple_awarded_key_multi_touch_patent_covering_the_iphone.html
          • Funz scrive:
            Re: Assurdo!
            - Scritto da: alexjenn
            Il fatto è che Apple non ha brevettato i gesti,
            bensì i gesti del multi-touch relativo all'uso
            dell'iPhone.Ma che vuol dire? Se ha brevettato i gesti ha brevettato i gesti, altrimenti il brevetto come dici tu non sarebbe valido su altri dispositivi che non siano l'iphone :D
            È diverso, ti pare?No, non mi pare...
          • alexjenn scrive:
            Re: Assurdo!
            - Scritto da: Funz
            - Scritto da: alexjenn

            Il fatto è che Apple non ha brevettato i gesti,

            bensì i gesti del multi-touch relativo all'uso

            dell'iPhone.

            Ma che vuol dire?
            Se ha brevettato i gesti ha brevettato i gesti,
            altrimenti il brevetto come dici tu non sarebbe
            valido su altri dispositivi che non siano
            l'iphone
            :DMagari si possono usare sui monitor, ma non in dispositivi portatili, no?


            È diverso, ti pare?

            No, non mi pare...Fa' tu.
          • advange scrive:
            Re: Assurdo!

            Magari si possono usare sui monitor, ma non in
            dispositivi portatili,
            no?Ah, ora ho capito: Apple ha brevettato i gesti solo sui dispositivi portatili!
            Fa' tu.Questo limita di poco l'assurdità IMHO.
          • Funz scrive:
            Re: Assurdo!
            - Scritto da: alexjenn

            Se ha brevettato i gesti ha brevettato i gesti,

            altrimenti il brevetto come dici tu non sarebbe

            valido su altri dispositivi che non siano

            l'iphone

            :D

            Magari si possono usare sui monitor, ma non in
            dispositivi portatili,
            no?Direi di no, un gesto è lo stesso sia che lo fai con 2 dita su un 2" sia che lo fai con le braccia aperte davanti a una telecamera e a un proiettore.Ha senso brevettare uno schermo multi-touch con una tecnologia particolare, non i gesti che ci puoi fare sopra.
          • logicaMente scrive:
            Re: Assurdo!
            La Apple ha brevettato un metodo da applicarsi in unione a dispositivi muniti di schermo sensibile al tocco inclusi: il riconoscimento del contatto di un dito (o più dita) sullo schermo, l'applicazione di una o più euristiche al dito (o alle dita) che sono in contatto per determinare un comando, il metodo di processare tale comando. Le euristiche includono: un'euristica per determinare che il contatto delle dita corrisponda ad un'istruzione di scorrimento verticale dello schermo, un'euristica per determinare che il contatto delle dita corrisponda ad un'istruzione di traslazione bidimensionale dello schermo, ed infine un'euristica per determinare che il contatto delle dita corrisponda ad un'istruzione per cui dalla visualizzazione di un'insieme di dati si passi alla visualizzazione del successivo insieme.Questa la traduzione (all'incirca) dell'abstract del patent. Non hanno brevettato i gesti. Hanno brevettato con la quale certi gesti vengono riconosciuti da un sistema e portano a determinate azioni... mi sembra pocopoco diverso.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 28 gennaio 2009 15.23-----------------------------------------------------------
          • Enjoy with Us scrive:
            Re: Assurdo!
            Modificato dall' autore il 28 gennaio 2009 15.23
            --------------------------------------------------Mai sentito niente di più vago!Concedono quindi il brevetto su un'oggetto che è in grado di percepire contemporaneamente il tocco di più dita con sistemi euristici? E cosa vorrebbe dire? E' un brevetto o un'opera di filosofia?E poi sarebbero stati loro ad inventarlo?Lo stesso concetto "filosofico" allora lo si ritrova appunto in un celebre film Minority report!Che Io sappia se uno può dimostrare che un determinata "funzionalità" esisteva prima del brevetto il brevetto stesso è nullo!Ne vedremo delle belle!
          • logicaMente scrive:
            Re: Assurdo!
            - Scritto da: Enjoy with Us
            Mai sentito niente di più vago!Quale parte di "abstract" non hai capito: è la sintesi. Se vuoi i dettagli (sono parecchie pagine) puoi guardarteli sul sito dell'ufficio brevetti statunitense, il link è già nell'articolo. Ma se non sai queste cose, costa stai commentando, o meglio criticando?
            Concedono quindi il brevetto su un'oggetto che è
            in grado di percepire contemporaneamente il tocco
            di più dita con sistemi euristici?Concedono il brevetto su una tecnologia, in particolare in questo caso sugli algoritmi usati. E' davvero difficle da capire o preferisci fare il finto tonto?
          • malandrino scrive:
            Re: Assurdo!
            - Scritto da: logicaMente
            E' davvero difficle da capire o preferisci fare
            il finto tonto?finto?
          • logicaMente scrive:
            Re: Assurdo!
            - Scritto da: malandrino
            - Scritto da: logicaMente


            E' davvero difficle da capire o preferisci fare

            il finto tonto?

            finto?diamogli almeno il beneficio del dubbio! ;)
          • Enjoy with Us scrive:
            Re: Assurdo!
            - Scritto da: logicaMente
            - Scritto da: Enjoy with Us


            Mai sentito niente di più vago!

            Quale parte di "abstract" non hai capito: è la
            sintesi. Se vuoi i dettagli (sono parecchie
            pagine) puoi guardarteli sul sito dell'ufficio
            brevetti statunitense, il link è già
            nell'articolo. Ma se non sai queste cose, costa
            stai commentando, o meglio
            criticando?


            Concedono quindi il brevetto su un'oggetto che è

            in grado di percepire contemporaneamente il
            tocco

            di più dita con sistemi euristici?

            Concedono il brevetto su una tecnologia, in
            particolare in questo caso sugli algoritmi usati.
            E' davvero difficle da capire o preferisci fare
            il finto
            tonto?Mah qui il finto tonto mi sembri tu!Quello che hanno brevettato infatti non sono i singoli algoritmi di riconoscimento delle gestures, ma proprio l'uso di determinati gesti su di un'interfaccia touch e il tutto descritto in modo piuttosto vago, con lo stesso principo allora potrei brevettare il motore a combustione interna (qualsiasi motore!)..... staremo a vedere secondo me questa pagliacciata farà la fine che si merita il XXXXX!
          • ruppolo scrive:
            Re: Assurdo!
            - Scritto da: Enjoy with Us
            E poi sarebbero stati loro ad inventarlo?Forse so, ma che importanza ha?Steve Jobs ha detto chiaramente che in iPhone ci sono oltre 100 brevetti, quindi è palese che dentro ci sono le idee di tanta, tanta gente.
            Lo stesso concetto "filosofico" allora lo si
            ritrova appunto in un celebre film Minority
            report!Contano i fatti, non la fuffa.
            Che Io sappia se uno può dimostrare che un
            determinata "funzionalità" esisteva prima del
            brevetto il brevetto stesso è
            nullo!
            Ne vedremo delle belle!Sicuro, vedremo gli incauti clonatori di iPhone finire in tribunale, uno dopo l'altro. Per la "gioia" di tutti quelli che vogliono l'iPhone senza pagare il riconoscimento di migliaia di persone che ci hanno lavorato sopra.Un bel smile con il pugno chiuso e il dito medio alzato.
          • Skywalker scrive:
            Re: Assurdo!
            Anche a me sembra poco poco diverso.Sono certo che sia la stessa cosa.Se brevettano la tecnologia che consente di riconoscere il dito e di rilevare il movimento delle dita rendendo disponibili queste informazioni sotto forma di codifica utilizzabile da un programma, sarei d'accordo.Ma qui la tecnologia fa da sottofondo: quello che hanno brevettato è un'idea, un concetto: è come brevettare una parola: "Un dispositivo portatile dotato di proXXXXXre, schermo e memoria con un sistema di riconoscimento vocale che associa alla pronuncia della parola "zoom in" un ingrandimento dell'immagine ed alla parola "zoom out" una sua riduzione. Alternativamente le parole "zoom in" e "zoom out" potrebbero essere sostituite da quelle elencate nella lista denominata "Dizionario dei sinonimi" o da quelle corrispondenti negli allegati elenchi denominati "Dizionari Inglese-Qualunque lingua nota".Ora, io ho perso anni a pensare che per un utente sarebbe intuitivo chiedere di ingrandire o rimpicciolire per avere un effettivo ingrandimento o rimpicciolimento. Gli altri non mi possono copiare.O forse ho solo speso qualche minuti e qualche centinaia di dollari per andare PRIMA DI ALTRI all'Ufficio Brevetti. Perché la c'è differenza tra pensare per prima ad una soluzione ad un problema ed andare per primo all'ufficio brevetti perché per gli altri la soluzione è talmente ovvia che non hanno mai pensato che potesse essere brevettabile!!P.S: Per "girare pagina" la "gesture" è la stessa che fai per girare pagina di un libro! Allargare le dita per ingradire è quello che si fa da secoli per vedere meglio una immagine stampa su qualunque materiale elastico. Quando al ravvicinare le dita per rimpicciolire: che gesto fai quando vuoi dire a qualcuno, a gesti, "piccolo"? Vedi gesto di Fred Buscaglione....Gran brutta cosa i monopoli...Qui non siamo alle invenzioni, qui siamo al linguaggio.
          • Funz scrive:
            Re: Assurdo!
            - Scritto da: logicaMente
            La Apple ha brevettato un metodo da applicarsi in
            unione a dispositivi muniti di schermo sensibile
            al tocco inclusi: il riconoscimento del contatto
            di un dito (o più dita) sullo schermo,
            l'applicazione di una o più euristiche al dito (o
            alle dita) che sono in contatto per determinare
            un comando, il metodo di processare tale comando.
            Le euristiche includono: un'euristica per
            determinare che il contatto delle dita
            corrisponda ad un'istruzione di scorrimento
            verticale dello schermo, un'euristica per
            determinare che il contatto delle dita
            corrisponda ad un'istruzione di traslazione
            bidimensionale dello schermo, ed infine
            un'euristica per determinare che il contatto
            delle dita corrisponda ad un'istruzione per cui
            dalla visualizzazione di un'insieme di dati si
            passi alla visualizzazione del successivo
            insieme.

            Questa la traduzione (all'incirca) dell'abstract
            del patent. Non hanno brevettato i gesti. Hanno
            brevettato con la quale certi gesti vengono
            riconosciuti da un sistema e portano a
            determinate azioni... mi sembra pocopoco
            diverso.Insomma è un brevetto sul software, non c'e' nessuna soluzione tecnologica concreta dentro.A questo punto mi chiedo se abbia valore qui in Europa.
          • alexjenn scrive:
            Re: Assurdo!
            - Scritto da: Funz
            - Scritto da: alexjenn


            Se ha brevettato i gesti ha brevettato i
            gesti,


            altrimenti il brevetto come dici tu non
            sarebbe


            valido su altri dispositivi che non siano


            l'iphone


            :D



            Magari si possono usare sui monitor, ma non in

            dispositivi portatili,

            no?

            Direi di no, un gesto è lo stesso sia che lo fai
            con 2 dita su un 2" sia che lo fai con le braccia
            aperte davanti a una telecamera e a un
            proiettore.

            Ha senso brevettare uno schermo multi-touch con
            una tecnologia particolare, non i gesti che ci
            puoi fare
            sopra.Non mi sembra che Apple abbia brevettato il multitouch per i trackpad dei suoi portatili, eppure sono la stessa cosa.
          • Enjoy with Us scrive:
            Re: Assurdo!
            - Scritto da: alexjenn
            - Scritto da: Enjoy with Us


            Ah Io non ho capito niente, ma da come vengono

            descritti i fatti sembra proprio che abbiano

            registrato l'idea di un movimento da applicare

            all'interfaccia!

            Apple come tutte le aziende è normale che cerchi

            di tutelersi, non è normale che gli si consenta

            di brevettare anche i

            gesti!

            Ma ti rendi conto dell'assurdo? Un domani

            potrebbero multarti per aver fatto una smorfia

            perchè non eri autorizzato a farla dal detentore

            dei

            diritti!

            Ma dove vogliamo arrivare?

            Ma guarda, certo che è assurdo e ti do ragione
            perché ne
            hai.

            Il fatto è che Apple non ha brevettato i gesti,
            bensì i gesti del multi-touch relativo all'uso
            dell'iPhone.

            È diverso, ti pare?

            http://www.appleinsider.com/articles/09/01/26/applNo a me pare che con lo stesso principo si possa brevettare allora il concetto di lavatrice, di automobile e di qualsiasi altro prodotto ti venga in mente!E' questo il vero assurdo!
        • malandrino scrive:
          Re: Assurdo!
          - Scritto da: Enjoy with Us
          Apple come tutte le aziende è normale che cerchi
          di tutelersi, non è normale che gli si consenta
          di brevettare anche i gesti!visto che è consentito, apple fa benissimo a brevettarlo, prima che lo facciano altri. il problema sta nella legge sui brevetti, non in apple
    • malandrino scrive:
      Re: Assurdo!
      - Scritto da: Enjoy with Us
      Cosa vogliamo brevettare adesso? Il modo in cui
      ci si soffia il naso o si cammina?guarda che il problema sta nella legge sui brevetti, non in apple... apple fa bene a tutelarsi
    • ruppolo scrive:
      Re: Assurdo!
      - Scritto da: Enjoy with Us
      Cosa significa brevettare un certo tipo di gesto?Significa brevettare una interfaccia.
      • logicaMente scrive:
        Re: Assurdo!
        Non è neanche esatto, secondo me, si tratta di brevettare la tecnologia che sta "sotto" quell'interfaccia.
        • ruppolo scrive:
          Re: Assurdo!
          - Scritto da: logicaMente
          Non è neanche esatto, secondo me, si tratta di
          brevettare la tecnologia che sta "sotto"
          quell'interfaccia.No no, quella è proprio l'interfaccia, nel senso più ampio del termine.
          • Enjoy with Us scrive:
            Re: Assurdo!
            - Scritto da: ruppolo
            - Scritto da: logicaMente

            Non è neanche esatto, secondo me, si tratta di

            brevettare la tecnologia che sta "sotto"

            quell'interfaccia.

            No no, quella è proprio l'interfaccia, nel senso
            più ampio del
            termine.A computer-implemented method for use in conjunction with a computing device with a touch screen display comprises: detecting one or more finger contacts with the touch screen display, applying one or more heuristics to the one or more finger contacts to determine a command for the device, and processing the command. The one or more heuristics comprise: a heuristic for determining that the one or more finger contacts correspond to a one-dimensional vertical screen scrolling command, a heuristic for determining that the one or more finger contacts correspond to a two-dimensional screen translation command, and a heuristic for determining that the one or more finger contacts correspond to a command to transition from displaying a respective item in a set of items to displaying a next item in the set of items. Mai sentito nulla di così fumoso! Cosa significa concedere un brevetto su un'interfaccia in grado con sistemi euristici di riconoscere il tocco e la direzione di spostamento di più dita?Questa è filosofia, non un brevetto!Un brevetto del genere non ha alcun valore, utilizzando dizioni così generiche è possibile brevettare anche qualsiasi cosa un condizionatore, un'auto una lavatrice!Che ci vuole, basta che scrivi che vuoi brevettare un congegno che mediante un cestello rotante e l'uso di acqua e detergenti sia in grado di lavare la biancheria! Poi secondo te tutti ti versano una royalty?
          • ruppolo scrive:
            Re: Assurdo!
            - Scritto da: Enjoy with Us
            Questa è filosofia, non un brevetto!Il prodotto però esiste, a differenza di tanti altri brevetti...
          • Enjoy with Us scrive:
            Re: Assurdo!
            - Scritto da: ruppolo
            - Scritto da: Enjoy with Us

            Questa è filosofia, non un brevetto!

            Il prodotto però esiste, a differenza di tanti
            altri
            brevetti...Esistono anche la lavatrice , l'auto e il televisore, se a ciascun produttore avessero riconosciuto la validità di un brevetto così fumoso, avremmo solo prodotti di un'unica marca o in alternativa tutti dovrebbero versare delle Royalty.... ASSURDO!
          • ruppolo scrive:
            Re: Assurdo!
            - Scritto da: Enjoy with Us
            Esistono anche la lavatrice , l'auto e il
            televisore, se a ciascun produttore avessero
            riconosciuto la validità di un brevetto così
            fumoso, avremmo solo prodotti di un'unica marca o
            in alternativa tutti dovrebbero versare delle
            Royalty....
            ASSURDO!I brevetti ci sono tutti, per i prodotti suddetti, e non hanno impedito la crazione di prodotti completamente differenti.Le lavatrici in USA, ad esempio, sono totalmente differenti dalle nostre. I cinescopi Trinitron hanno affiancato (a suo tempo) i cinescopi a maschera forata.Le automobili... beh, lì le differenze si sprecano, basti pensare agli innumerevoli sistemi di sospensioni, per non dire di freni, di motore, di frizioni, di cambio e non ultimo il telaio contro il non-telaio.Sai perché il brevetto Apple appare fumoso? Perché tratta un argomento di cui siamo (quasi) tutti ignoranti.
          • Enjoy with Us scrive:
            Re: Assurdo!
            - Scritto da: ruppolo
            - Scritto da: Enjoy with Us

            Esistono anche la lavatrice , l'auto e il

            televisore, se a ciascun produttore avessero

            riconosciuto la validità di un brevetto così

            fumoso, avremmo solo prodotti di un'unica marca
            o

            in alternativa tutti dovrebbero versare delle

            Royalty....

            ASSURDO!

            I brevetti ci sono tutti, per i prodotti
            suddetti, e non hanno impedito la crazione di
            prodotti completamente
            differenti.
            Le lavatrici in USA, ad esempio, sono totalmente
            differenti dalle nostre. I cinescopi Trinitron
            hanno affiancato (a suo tempo) i cinescopi a
            maschera
            forata.
            Le automobili... beh, lì le differenze si
            sprecano, basti pensare agli innumerevoli sistemi
            di sospensioni, per non dire di freni, di motore,
            di frizioni, di cambio e non ultimo il telaio
            contro il
            non-telaio.

            Sai perché il brevetto Apple appare fumoso?
            Perché tratta un argomento di cui siamo (quasi)
            tutti
            ignoranti.No! Appare fumoso perchè non stanno cercando di brevettare una specifica auto o motore, ma l'intera categoria! E' questa la differenza e non è poco!Una cosa è cercare il brevetto su degli algoritmi euristici = brevetto il mio modo specifico di fare un'auto o un motore, altra cosa è brevettare gestures, ossia movimenti che già esistevano ben prima dell'iphone e che addirittura erano già utilizzati allo stesso scopo in un film! Minority Report! Si tratterebbe appunto di voler brevettare l'archetipo del motore! Assurdo!
          • ruppolo scrive:
            Re: Assurdo!
            - Scritto da: Enjoy with Us
            altra cosa è brevettare
            gestures, ossia movimenti che già esistevano ben
            prima dell'iphoneMai visti prima.Quelli di Minority Report sono differenti.Ma se tu hai delle prove, linka pure.
          • Enjoy with Us scrive:
            Re: Assurdo!
            - Scritto da: ruppolo
            - Scritto da: Enjoy with Us

            altra cosa è brevettare

            gestures, ossia movimenti che già esistevano ben

            prima dell'iphone

            Mai visti prima.

            Quelli di Minority Report sono differenti.

            Ma se tu hai delle prove, linka pure.A me sembrava che sfogliasse le immagini, che le zoomasse ecc, ossia quello che farebbe anche l'Iphone, se le gesture del film sono valide ossia non coperte dal brevetto Apple non vedo problemi per chi voglia implementare il multitouch, se invece non lo sono (ossia sono coperte dal brevetto) allora il brevetto Apple non sta in piedi!
          • Giocatore110 scrive:
            Re: Assurdo!
            - Scritto da: ruppolo
            - Scritto da: Enjoy with Us

            altra cosa è brevettare

            gestures, ossia movimenti che già esistevano ben

            prima dell'iphone

            Mai visti prima.Mica solo quelli.Il punto è che il brevetto non si riferisce all'Iphone o alle sue tecnologie specifiche, ma a TUTTO, anche a ciò che usa un solo dito.Spero che Apple si lamenti presto con Nintendo per il DS, con le varie case produttrici che hanno fatto da anni i troppo costosi tablet pc, le case produttrici che hanno tenuto lo scorrimento per le selezioni, gli spostamenti e le varie funzioni non solo con il pennino, che è rimasto per leggere le scritture veloci, ma anche con le dita, che singolarmente sono sensibili da tanti anni, con quelli che lasciano le funzioni di scorrimento quando il loro sistema passa dal mouse al touchscreen per il pubblico o i clienti in generale, e soprattutto spero che Apple chiami in causa Palm per lo scorrimento o la rotazione oraria o antioraria nei suoi sistemi a tocco, singolo o no che siano.Almeno gli rigettano il brevetto a velocità spaventosa.
  • dubbio scrive:
    Pubblicato nel 1983 e brevettato nell'83
    Strano mi sembra che qualcuno sia arrivato primahttp://www.billbuxton.com/multitouchOverview.html1983: Video Place / Video Desk (Myron Krueger)· A vision based system that tracked the hands and enabled multiple fingers, hands, and people to interact using a rich set of gestures.· Implemented in a number of configurations, including table and wall.· Didnt sense touch, per se, so largely relied on dwell time to trigger events intended by the pose.· Essentially wrote the book in terms of unencumbered (i.e., no gloves, mice, styli, etc.) rich gestural interaction. Work that was more than a decade ahead of its time and hugely influential, yet not as acknowledged as it should be.· Krueger, Myron, W. (1983). Artificial Reality. Reading, MA: Addison-Wesley.· Krueger, Myron, W. (1991). Artificial Reality II. Reading, MA: Addison-Wesley.· Krueger, Myron, W., Gionfriddo, Thomas., & Hinrichsen, Katrin (1985). VIDEOPLACE - An Artificial Reality, Proceedings of the ACM Conference on Human Factors in Computing Systems (CHI85), 35 - 40.
    • claudio scrive:
      Re: Pubblicato nel 1983 e brevettato nell'83
      infatti la cosa è molto strana, perché considere anche i casi di utilizzo di un solo dito, ma per esempio i videogiochi a quiz da bar col tuchscreen esistono da almeno 10 anni.
      • logicaMente scrive:
        Re: Pubblicato nel 1983 e brevettato nell'83
        - Scritto da: claudio
        infatti la cosa è molto strana, perché considere
        anche i casi di utilizzo di un solo dito, ma per
        esempio i videogiochi a quiz da bar col
        tuchscreen esistono da almeno 10
        anni.Si parla di multitouch (gestures), non di touchscreen
      • pippo scrive:
        Re: Pubblicato nel 1983 e brevettato nell'83

        infatti la cosa è molto strana, perché considere
        anche i casi di utilizzo di un solo dito, ma per
        esempio i videogiochi a quiz da bar col
        tuchscreen esistono da almeno 10
        anni.Tenendo conto poi che quei multitouch li hanno inventati in Cina...
  • lantan scrive:
    E gli eeepc?
    Anche gli Asus eeepc hanno il multitouch con zoom-pinch, scroll due dita, funzioni a tre dita, etc. da aprile 2008 (eee 900) sia nella versione linux e ancora più completa in quella windows. Lo so benissimo perchè l'ho possiedo da maggio.Adesso che succederà? Apple denuncia anche Asus oltre alla Palm?O forse queste ultime due aziende hanno trovato una falla nel brevetto di Cupertino? Si sapeva già da tempo che Apple aveva chiesto il brevetto e probabilmente anche il testo era già disponibile.Mistero... (newbie)
    • lellykelly scrive:
      Re: E gli eeepc?
      http://www.youtube.com/watch?v=7sei-eEjy4g
    • dubbioso scrive:
      Re: E gli eeepc?
      - Scritto da: lantan
      Si sapeva
      già da tempo che Apple aveva chiesto il brevetto
      e probabilmente anche il testo era già
      disponibile.Ma non risulta "filed" ad aprile 2008?Probabilmente leggendo le claims si troveranno tranquillamente gli estremi per un ricorso.Basta avere molti denari...
    • Funz scrive:
      Re: E gli eeepc?
      - Scritto da: lantan
      Anche gli Asus eeepc hanno il multitouch con
      zoom-pinch, scroll due dita, funzioni a tre dita,
      etc. da aprile 2008 (eee 900) sia nella versione
      linux e ancora più completa in quella windows. Lo
      so benissimo perchè l'ho possiedo da
      maggio.l'hai possiedi? :|
  • dovella scrive:
    Mi puzza, Come vengono rilasciati
    Mi puzza, Come vengono rilasciati i brevetti?gia non molto tempo fa la dockbar e poi scorpriamo questo http://draginol.joeuser.com/article/318845/No_Mac_zealots_Apple_didnt_invent_the_dockHo visto demo del multitouch molto prima di iphone , e poi Surface nello stesso giorno del lancio di questo Iphone.Francamente non comprendo come funziona la questione brevetti in USA
    • Bonifacio Ottavio scrive:
      Re: Mi puzza, Come vengono rilasciati
      Rosicare non serve.O si eliminano i brevetti in toto oppure si accettano le regole (e si rosica:-)P.S. L'iPhone non l'ho mai ritenuto un semplice telefono, è molto di piu', è un terminale portatile, secondo me il primo di una nuova generazione.Basta guardare il sistema operativo che ha dentro, un gioiello, Windows Mobile è anni indietro.
      • yarn scrive:
        Re: Mi puzza, Come vengono rilasciati
        - Scritto da: Bonifacio Ottavio
        P.S. L'iPhone non l'ho mai ritenuto un semplice
        telefono, è molto di piu', è un terminale
        portatile, secondo me il primo di una nuova
        generazione.Dio ce ne scampi!
        Basta guardare il sistema operativo che ha
        dentro, un gioiello, Windows Mobile è anni
        indietro.L'iPhone è un "gioiello" di assurde limitazioni a destra e a manca (programmi, app store, funzionalità, caratteristiche hardware...) Della serie: come rovinare uno smartphone con l'interfaccia più innovativa degli ultimi anni.A questo punto è molto meglio un windows mobile come il samsung omnia o un htc touch hd. Sarà anche più lento e meno orientato alle dita ma almeno ho uno smartphone completo con cui posso farci quello che voglio. E mi costa pure meno.P.S. L'iphone l'ho usato diverse volte altrimenti poi dite che non l'ho mai preso in meno o robe del genere.
        • Bonifacio Ottavio scrive:
          Re: Mi puzza, Come vengono rilasciati


          L'iPhone è un "gioiello" di assurde limitazioni a
          destra e a manca (programmi, app store,
          funzionalità, caratteristiche hardware...) Della
          serie: come rovinare uno smartphone con
          l'interfaccia più innovativa degli ultimi
          anni.500 milioni di applicazioni scaricate,un catalogo di 15.000 da cui scegliere.Un vero sistema chiuso :-) Terzo posto al mondo come numero di vendite, un vero fiasco :-P
          • MarcOsX scrive:
            Re: Mi puzza, Come vengono rilasciati
            e con una fotocamera pessima e inutilizzabileinfatti è il dispositivo che "trasmette" più foto a "flickr"(con il nuovo iPhoto mi sa che aumenteranno ancora di più!!)
          • yarn scrive:
            Re: Mi puzza, Come vengono rilasciati
            - Scritto da: MarcOsX
            e con una fotocamera pessima e inutilizzabile

            infatti è il dispositivo che "trasmette" più foto
            a
            "flickr"e quindi questo rende la sua fotocamera non inferiore a quella di tutti gli altri smartphones di pari prezzo?Un altro mac-religioso.PLONK
          • MarcOsX scrive:
            Re: Mi puzza, Come vengono rilasciati
            Non ho detto questo.Dico che forse Apple ha fatto bene a scegliere una fotocamera perfetta per mettere online le foto in modo facile e semplice.Se facesse foto di più alta qualità ma troppo pesanti la gente ne pubblicherebbe di meno.LA Apple ha scelto un buon compromesso tra qualità e comodità.Ha EVIDENTEMENTE funzionato.
          • alexjenn scrive:
            Re: Mi puzza, Come vengono rilasciati
            - Scritto da: MarcOsX
            Non ho detto questo.

            Dico che forse Apple ha fatto bene a scegliere
            una fotocamera perfetta per mettere online le
            foto in modo facile e
            semplice.

            Se facesse foto di più alta qualità ma troppo
            pesanti la gente ne pubblicherebbe di
            meno.

            LA Apple ha scelto un buon compromesso tra
            qualità e
            comodità.

            Ha EVIDENTEMENTE funzionato.Ma non solo. Metti anche questioni tecniche.A che serve un CCD da 5 MP se l'obiettivo è largo quanto una capocchia di spillo?Semplice, a far in modo che le foto siano scattate più lentamente, che siano più ingombranti, che non siano migliori poiché CCD del genere, così piccoli, non esistono ma le foto vengono solo interpolate, che consumi più batteria per fare queste operazioni, che la qualità non migliori affatto.Essendo poi più ingombranti, si pagherebbe di più per eventuale invio per email fuori dal campo WiFi, in ogni modo ci si metterebbe di più a inviarle per intenet consumando più batteria e perdendo più tempo, per non parlare della sincronizzazione più lenta vero il proprio computer. Ma tante persone questo non lo capiscono, e vedono solo le dicerie di marketing, cosa che poi criticano ad Apple stessa!E poi sarebbe un semplice fighetto colui che compra l'iPhone.
          • Gurzo2007 scrive:
            Re: Mi puzza, Come vengono rilasciati
            se vabbé...ma mettere un sensore anke 2mp almeno decente? con autofocus?...a sto punto torniamo alla risoluzione vga e viaps prendi un cyber-shot 3,2mp della sony-ericsson, confrontalo con il 2mp di apple e poi ne riparliamopps i sensori da 5-8mp dei vari cellulari servono solo a fare foto più grandi ovvio...i sensori e ottiche so sempre delle ciofeche...tranne alcuni modelli ke adottano sensori migliori e più grandi
          • alexjenn scrive:
            Re: Mi puzza, Come vengono rilasciati
            Sì ma il cyber shot di Sony Ericsson fa quello, molto meglio, ma non farà tutto ciò che offre l'iPhone ;)Ci vuole un compromesso, se vuoi batteria che duri di più e cellulare ultrasottile.Comunque, il mio Fuji S3200 è meglio del Sony Ericsson, se capisci cosa voglio dire...
          • yarn scrive:
            Re: Mi puzza, Come vengono rilasciati
            - Scritto da: alexjenn
            - Scritto da: MarcOsX

            Non ho detto questo.



            Dico che forse Apple ha fatto bene a scegliere

            una fotocamera perfetta per mettere online le

            foto in modo facile e

            semplice.



            Se facesse foto di più alta qualità ma troppo

            pesanti la gente ne pubblicherebbe di

            meno.



            LA Apple ha scelto un buon compromesso tra

            qualità e

            comodità.



            Ha EVIDENTEMENTE funzionato.

            Ma non solo. Metti anche questioni tecniche.

            A che serve un CCD da 5 MP se l'obiettivo è largo
            quanto una capocchia di
            spillo?

            Semplice, a far in modo che le foto siano
            scattate più lentamente, che siano più
            ingombranti, che non siano migliori poiché CCD
            del genere, così piccoli, non esistono ma le foto
            vengono solo interpolate, che consumi più
            batteria per fare queste operazioni, che la
            qualità non migliori
            affatto.e certo... una fotocamera da 3.2 MP con flash e autofocus e possibilità di fare video avrebbe reso la fotocamera più lenta di 10s e l'iphone più spesso di 2 cm!!!Bello poi il discorso sulla batteria!!! Se Apple era così preoccupata dei consumi perchè non ha messo una batteria sostituibile con una maggiorata di terzi? Ah, già, perchè così può chiedere 90 euro per farla cambiare!!!

            Essendo poi più ingombranti, si pagherebbe di più
            per eventuale invio per email fuori dal campo
            WiFi, in ogni modo ci si metterebbe di più a
            inviarle per intenet consumando più batteria e
            perdendo più tempo, per non parlare della
            sincronizzazione più lenta vero il proprio
            computer.e certo... considerando che (a parte l'Italia e pochissimi altri paesi) l'iphone è venduto solo con abbonamento mensile che prevede con traffico dati incluso...per la lentezze poi mi vien da ridere considerando che ha umts/hsdpa. Allora come mai l'iPhone 2G con l'edge aveva anch'esso una fotocamera 2MP?sincronizzazione più lenta verso il computer? e certo... è noto che l'usb 2 piange quando arriva una foto da 3.2 MPMa per favore!!!!!!E' incredibile come girate la frittata tentando inutilmente di far passare degli ovvi difetti per virtù.Ma non vi vergognate? O forse siete così accecati dal marchio Apple che non ve ne rendete conto?
            Ma tante persone questo non lo capiscono, e
            vedono solo le dicerie di marketing, cosa che poi
            criticano ad Apple
            stessa!

            E poi sarebbe un semplice fighetto colui che
            compra
            l'iPhone.No. Colui che compra l'iPhone è un fighetto o un macaco o un disinformato. O un misto.
          • ruppolo scrive:
            Re: Mi puzza, Come vengono rilasciati
            - Scritto da: yarn
            No. Colui che compra l'iPhone è un fighetto o un
            macaco o un disinformato. O un
            misto.Ti mancano i soldi per comprarlo? Oh come mi dispiace.... PRRRRTTTTTT!!!!!!!!Spero che l'invidia ti corroda!
          • yarn scrive:
            Re: Mi puzza, Come vengono rilasciati
            - Scritto da: Bonifacio Ottavio



            L'iPhone è un "gioiello" di assurde limitazioni
            a

            destra e a manca (programmi, app store,

            funzionalità, caratteristiche hardware...) Della

            serie: come rovinare uno smartphone con

            l'interfaccia più innovativa degli ultimi

            anni.

            500 milioni di applicazioni scaricate,
            un catalogo di 15.000 da cui scegliere.
            Un vero sistema chiuso :-) Ma sai leggere? Ho forse scritto che non ci sono applicazioni o che è un sistema chiuso? Ho detto che ci sono molte limitazioni (anche ai tipi di programmi che si possono installare oltre a tante altre cose) e questo è una sacrosanta verità che sanno tutti coloro che hanno provato e analizzato l'iphone in maniera obiettiva e senza campanilismi confrontandoli con altri smartphones.Praticamente un sistema semi-chiuso (o semi-aperto).
            Terzo posto al mondo come numero di vendite, un
            vero fiasco Ho forse scritto che è stato un fiasco? Ma credi che ci sia una relazione diretta tra bontà di un prodotto e il suo sucXXXXX commerciale? Allora secondo te anche i vari windows 3.1-95-98-2000-xp-vista sono i migliori sistemi desktop di tutti i tempi dato che sono i più diffusi? Mentre è palese che windows buono non è!Sempre così con vuoi mac-religiosi: qualcuno dice qualche verità sull'iPhone e voi subito a sbattere numeri sulle vendite come se fossero sinonimo di bontà del prodotto! Assurdo.PLONK
          • Bonifacio Ottavio scrive:
            Re: Mi puzza, Come vengono rilasciati

            Praticamente un sistema semi-chiuso (o
            semi-aperto).
            vorrei che ci fossero molti piu' sistemi semi aperti con 15000 applicazioni a disposizione.
            Sempre così con vuoi mac-religiosi: qualcuno dice
            qualche verità sull'iPhone e voi subito a
            sbattere numeri sulle vendite come se fossero
            sinonimo di bontà del prodotto!Non sono un "mac-religioso" come mi hai definito tu.Sviluppo sw su sistemi MS da 18 anni (quasi 19 purtroppo) e un briciolo di obbiettività sui sistemi operativi e sulle interfacce utente (nel senso non solo di GUI) che uso, credo di averla nel tempo acquisita.Tutti i sistemi hanno dei limiti ma dipende se sono vicini o lontani. Secondo me quelli dell'iPhone non sono così restrittivi per un utente tipo. Tutto qui. Poi se vogliamo partire dai lati negativi invece che da quelli positivi facciamo come quelli che invece che guardare cosa unisce le persone preferiscono guardare cosa le divide. E si fa la frittata.P.S. Io non ho appiccicato etichette a nessuno, credo che sia un modo per dire al mondo: "Non ho argomentazioni".Se il tono è questo credo di aver sbagliato forum.Saluti
          • alexjenn scrive:
            Re: Mi puzza, Come vengono rilasciati
            - Scritto da: yarn
            - Scritto da: Bonifacio Ottavio





            L'iPhone è un "gioiello" di assurde
            limitazioni

            a


            destra e a manca (programmi, app store,


            funzionalità, caratteristiche hardware...)
            Della


            serie: come rovinare uno smartphone con


            l'interfaccia più innovativa degli ultimi


            anni.



            500 milioni di applicazioni scaricate,

            un catalogo di 15.000 da cui scegliere.

            Un vero sistema chiuso :-)

            Ma sai leggere? Ho forse scritto che non ci sono
            applicazioni o che è un sistema chiuso? Ho detto
            che ci sono molte limitazioni (anche ai tipi di
            programmi che si possono installare oltre a tante
            altre cose) e questo è una sacrosanta verità che
            sanno tutti coloro che hanno provato e analizzato
            l'iphone in maniera obiettiva e senza
            campanilismi confrontandoli con altri
            smartphones.
            Praticamente un sistema semi-chiuso (o
            semi-aperto).IMHO, se mi permetti, le limitazioni ai programmi (quindi limitazioni API, licenze, ecc., a livello programmatori, e non utenti finali) sono nati per proteggere appunto l'utente finale.Che ne direste se le limitazioni non ci fossero, e tu installassi un programma che, a tua insaputa, si connette in roaming su certi server (facendoti pagare bei soldini) per trasmettere i tuoi dati personali (password, numeri in rubrica, email, ecc.)?





            Terzo posto al mondo come numero di vendite, un

            vero fiasco

            Ho forse scritto che è stato un fiasco? Ma credi
            che ci sia una relazione diretta tra bontà di un
            prodotto e il suo sucXXXXX commerciale? Allora
            secondo te anche i vari windows
            3.1-95-98-2000-xp-vista sono i migliori sistemi
            desktop di tutti i tempi dato che sono i più
            diffusi? Mentre è palese che windows buono non
            è!Confronti mele e pere. L'iPhone è un apparecchio, Windows un sistema operativo.Non confrontare "iPhone venduti" con "diffusione Windows".Il primo posso decidere di comparlo o meno, il secondo viene già installato nel 99% dei PC.
            Sempre così con vuoi mac-religiosi: qualcuno dice
            qualche verità sull'iPhone e voi subito a
            sbattere numeri sulle vendite come se fossero
            sinonimo di bontà del prodotto!
            Assurdo.

            PLONKQuindi tu sei il detentore "della verità"?
          • yarn scrive:
            Re: Mi puzza, Come vengono rilasciati
            - Scritto da: alexjenn
            - Scritto da: yarn

            Praticamente un sistema semi-chiuso (o

            semi-aperto).

            IMHO, se mi permetti, le limitazioni ai programmi
            (quindi limitazioni API, licenze, ecc., a livello
            programmatori, e non utenti finali) sono nati per
            proteggere appunto l'utente
            finale.

            Che ne direste se le limitazioni non ci fossero,
            e tu installassi un programma che, a tua
            insaputa, si connette in roaming su certi server
            (facendoti pagare bei soldini) per trasmettere i
            tuoi dati personali (password, numeri in rubrica,
            email,
            ecc.)?Ancora con queste storielle della sicurezza??? Ma se neanche winzozz mobile ha mai avuto questi problemi in tanti anni!!!!E poi mi spieghi da cosa mi "proteggono" le limitazioni come niente navigatori, niente copia-incolla, niente bluetooth per ascoltare musica tramite A2DP, niente mms, niente uso come modem per il portatile, niente programmi che hanno stesse funzioni di quelli già di serie, niente memoria sd (forse perchè così Apple si fa pagare 70 euro per 8 GB in più?), batteria non sostituibile (te lo fa la Apple per "soli" 90 euro).Tutto questo per proteggere l'utente finale, vero? e certo... si sa che gli ospedali sono pieni di persone con le mani mutilate perchè gli è esplosa la batteria o la microsd del cell mentre cercavano di cambiarla!!!!! Fortuna che Apple ci protegge!!!




            Terzo posto al mondo come numero di vendite,
            un


            vero fiasco



            Ho forse scritto che è stato un fiasco? Ma credi

            che ci sia una relazione diretta tra bontà di un

            prodotto e il suo sucXXXXX commerciale? Allora

            secondo te anche i vari windows

            3.1-95-98-2000-xp-vista sono i migliori sistemi

            desktop di tutti i tempi dato che sono i più

            diffusi? Mentre è palese che windows buono non

            è!

            Confronti mele e pere. L'iPhone è un apparecchio,
            Windows un sistema
            operativo.

            Non confrontare "iPhone venduti" con "diffusione
            Windows".

            Il primo posso decidere di comparlo o meno, il
            secondo viene già installato nel 99% dei
            PC.Quindi come vedi: "grande sucXXXXX commmerciale" non implica che sia "il miglior prodotto dal punto di vista tecnico".Windows e iPhone ne sono la prova.E comunque il confronto iPhone-Windows non è sbagliato.Non posso decidere di non comprare Windows? Strano... mi pareva esistessero dei computer come gli iMac, i macbook etc. con un sistema operativo diverso (oltre che migliore e qui non sono ironico)... devo essermelo sognato...

            Sempre così con vuoi mac-religiosi: qualcuno
            dice

            qualche verità sull'iPhone e voi subito a

            sbattere numeri sulle vendite come se fossero

            sinonimo di bontà del prodotto!

            Assurdo.



            PLONK

            Quindi tu sei il detentore "della verità"?No. Ma io mi sforzo di ragionare in maniera obiettiva e non in maniera "religiosa".Continua pure a pensare che le limitazioni e la fotocamera da 2MP sono state messe per il tuo bene!!!!!Che perdita di tempo...PLONK
          • Zorro scrive:
            Re: Mi puzza, Come vengono rilasciati



            Assurdo.





            PLONK



            Quindi tu sei il detentore "della verità"?

            No. Ma io mi sforzo di ragionare in maniera
            obiettiva e non in maniera
            "religiosa".

            Continua pure a pensare che le limitazioni e la
            fotocamera da 2MP sono state messe per il tuo
            bene!!!!!

            Che perdita di tempo...
            PLONKUsare PLONK con chi ti ha argomentato, a differenza tua.Che spocchioso maleducato.
          • alexjenn scrive:
            Re: Mi puzza, Come vengono rilasciati
            - Scritto da: yarn

            Che ne direste se le limitazioni non ci fossero,

            e tu installassi un programma che, a tua

            insaputa, si connette in roaming su certi server

            (facendoti pagare bei soldini) per trasmettere i

            tuoi dati personali (password, numeri in
            rubrica,

            email,

            ecc.)?

            Ancora con queste storielle della sicurezza??? Ma
            se neanche winzozz mobile ha mai avuto questi
            problemi in tanti
            anni!!!!
            E poi mi spieghi da cosa mi "proteggono" le
            limitazioni come niente navigatori,Non ti basta Safari?
            niente
            copia-incolla,Questo è un peccato
            niente bluetooth per ascoltare
            musica tramite A2DP,Meglio, la batteria dura di più (guarda che l'iPhone ha anche l'iPod, non il contrario)
            niente mms,E allora?
            niente uso come
            modem per il portatile,Ha i suoi svantaggi
            niente programmi che
            hanno stesse funzioni di quelli già di serie,Eh?
            niente memoria sd (forse perchè così Apple si fa
            pagare 70 euro per 8 GB in più?),Forse, ma 8 GB di base non ti bastano?
            batteria non
            sostituibile (te lo fa la Apple per "soli" 90
            euro).Se la batteria fosse sostituibile, l'iPhone sarebbe spesso almeno 6 mm in più.Comunque, una batteria originale Nokia ne costa 70, su per giù stiamo lì.
            Tutto questo per proteggere l'utente finale,
            vero? e certo... si sa che gli ospedali sono
            pieni di persone con le mani mutilate perchè gli
            è esplosa la batteria o la microsd del cell
            mentre cercavano di cambiarla!!!!! Fortuna che
            Apple ci
            protegge!!!Io parlavo di programmi in genere, tu hai capito tutt'altro.http://punto-informatico.it/2536501/PI/News/trojan-mac-problemi-android.aspxProblemi con Android, sistema super aperto, eh?

            No. Ma io mi sforzo di ragionare in maniera
            obiettiva e non in maniera
            "religiosa".
            Mica tanto obiettivo, dato che non ragioni: dài solo opinioni non ragionate.
            Continua pure a pensare che le limitazioni e la
            fotocamera da 2MP sono state messe per il tuo
            bene!!!!!
            La fotocamera 2 MP va benissimo, perché saturare la memoria e rallentare gli scatti con 5 MP che, in realtà, sono solo interpolati?E se ti piace continuare a confrontare iPhone e Windows come prodotti simili, contento te.
            Che perdita di tempo...
            PLONKDavvero, il mio tempo, però.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 29 gennaio 2009 00.29-----------------------------------------------------------
          • ruppolo scrive:
            Re: Mi puzza, Come vengono rilasciati
            - Scritto da: yarn
            Che perdita di tempo...
            PLONKSi, attendere che si carichi il tuo post è stata proprio una perdita di tempo e una inutile generazioni di traffico Internet.Se non ti piace l'iPhone, non comprarlo, ma non venire qui a rompere i XXXXXXXX su "non fa questo non fa quello", perché io l'iPhone lo comprerei (ora, col senno si poi) anche se costasse il doppio di quello che costa. E non rimpiango nessuno di quei catorci che sono in commercio, e che HO PROVATO SULLA MIA PELLE E SUL MIO PORTAFOGLI.E il plonk ficcatelo dove non batte il sole.
          • -ToM- scrive:
            Re: Mi puzza, Come vengono rilasciati
            - Scritto da: Bonifacio Ottavio
            500 milioni di applicazioni scaricate,
            un catalogo di 15.000 da cui scegliere.
            Un vero sistema chiuso :-)
            Terzo posto al mondo come numero di vendite, un
            vero fiasco
            :-Pse è per questo esistono anche le sigarette.
      • Gianni scrive:
        Re: Mi puzza, Come vengono rilasciati
        - Scritto da: Bonifacio Ottavio
        Rosicare non serve.
        O si eliminano i brevetti in toto oppure si
        accettano le regole (e si
        rosica:-)

        P.S. L'iPhone non l'ho mai ritenuto un semplice
        telefono, è molto di piu', è un terminale
        portatile, secondo me il primo di una nuova
        generazione.
        Basta guardare il sistema operativo che ha
        dentro, un gioiello, Windows Mobile è anni
        indietro.In Italia il brevetto non sarebbe stato rilasciato...
      • Daniel Jackson scrive:
        Re: Mi puzza, Come vengono rilasciati

        Basta guardare il sistema operativo che haPuoi solo guardarlo e usarci i programmi che decide la Apple. Bella roba davvero. L'antitrust europea dovrebbe intervenire.
        • ruppolo scrive:
          Re: Mi puzza, Come vengono rilasciati
          - Scritto da: Daniel Jackson

          Basta guardare il sistema operativo che ha

          Puoi solo guardarlo e usarci i programmi che
          decide la Apple. Bella roba davvero. L'antitrust
          europea dovrebbe
          intervenire.L'antitrust... Studia e torna qui quando sarai più grande.
      • Faustino scrive:
        Re: Mi puzza, Come vengono rilasciati
        Vero, però peccato per il bt, gli mms, etc etc
    • lellykelly scrive:
      Re: Mi puzza, Come vengono rilasciati
      peccato che nel 93 col system 7.5 c'era la "pulsantiera" che suddivisa per tab, aveva vari bottoni, che corrispodevano ai programmi o ai files.
      • -ToM- scrive:
        Re: Mi puzza, Come vengono rilasciati
        1990 - Workbench 31992 - OS/2.1994 - Phonon MicroGUI di QNX1995 - BeOS1999 - RiscOS2001 - Dock in OSX.Hai ragione, nel 1993 Apple ha itrodotto qualcosa di simile ma spesso su questo forum si travisa la storia e si parla di "Dock", anche perchè molti mac user sono partiti direttamente da OSX, ma la storia dice tutt'altro.Si può parlare di plagio da parte di cloni che esistono sia su windows che su linux ma che Apple abbia inventato la Dock è una falsità dato che nei primissimi anni 90 c'era per amiga una cosa simile con le icone in fila e avviavi i programmi con un singolo click.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 28 gennaio 2009 23.27-----------------------------------------------------------
        • ruppolo scrive:
          Re: Mi puzza, Come vengono rilasciati
          Modificato dall' autore il 28 gennaio 2009 23.27
          --------------------------------------------------Lo so che il primo amore non si scorda mai, ma l'informatica non è nata con l'Amiga.Il Dock di OS X deriva dal NeXT, anno domini 1985.
          • -ToM- scrive:
            Re: Mi puzza, Come vengono rilasciati
            - Scritto da: ruppolo
            Lo so che il primo amore non si scorda mai, ma
            l'informatica non è nata con
            l'Amiga.
            Il Dock di OS X deriva dal NeXT, anno domini 1985.in next era solo una fila di icone, la gente si è innamorata quando è uscita in OSX con tutti gli "effettini", suvvia almeno certi concetti assimiliamoli...
    • dubbioso scrive:
      Re: Mi puzza, Come vengono rilasciati
      - Scritto da: dovella
      Francamente non comprendo come funziona la
      questione brevetti in USADiciamo che il controllo sulla prior art è fatto in maniera decisamente più leggera che a livello EPO.
    • bibop scrive:
      Re: Mi puzza, Come vengono rilasciati
      il testo e' pieno di falle... per andar contro al parallelo acXXXXXri da scrivania e widget di tira fuori che i primi erano scritti in assembly e che i secondi sono scritti in linguaggi di alto livello... (per lo piu' html+javascript) e che l'utente finale certamente si fa i suoi widget quindi sono due cose diverse... ma per favore!!!e cmq il dock ha i suoi natali su next nel 1988 posizionato sul lato destro dello schermo, esattamente lo stesso anno in cui vede la luce riscos2 e' veramente arduo pensare che uno sia venuto prima dell'altro... vista la contingenza IBM OS/2 LaunchPad circa 1992 e0 5 anni in ritardo per reclamare l'idea come originaleTab LaunchPad di OS/2 circa 1994 e' 7 anni dopo....l'articolista poi chiede quale dei due desktop - system 7 o windows 3.1 - rappresenta di piu' i desktop attuali? ora senza voler male a win3.1 che ricordo con relativo affetto l'usabilita' di system7 era su un altro piano di esistenza non solo su un altro pianeta... oltre al fatto che da una parte c'e' una schermata dell'os pulito e dall'altra una customizzata con software terzi...una immagine dice piu' di mille parole.. e per le icone e l'immediatezza di certi elementi di uan gui e' oro colato quella frase... ci sono voluti 14 anni prima che microsoft lo capisse e facesse una task/lunch-bar ad icone ma quando si tratta di una gui... e' la chiosa piu' facilona e stupida potesse fare al suo articolo .. ma mediocre e' il contenuto mediocre il finale...-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 28 gennaio 2009 01.24-----------------------------------------------------------
      • Matteo scrive:
        Re: Mi puzza, Come vengono rilasciati
        Modificato dall' autore il 28 gennaio 2009 01.24
        --------------------------------------------------Forse è meglio che leggi meglio e lo modifichi ancora: la schermata "customizzata con software terzi..." è talmente customizzata che... è OS/2
        • bibop scrive:
          Re: Mi puzza, Come vengono rilasciati
          vero... verissimo!! ma nn correggo niente.. il succo e' una schermata nn fa la gui... :)e piu' che un os moderno quello sembra xp come sarebbe stato nn fosse arrivata fisher-pri.... hemm... luna :P
    • Kilias scrive:
      Re: Mi puzza, Come vengono rilasciati
      - Scritto da: dovella
      Mi puzza, Come vengono rilasciati i brevetti?
      non comprendo come funziona la
      questione brevetti in
      USASe non sai come funzionano puoi sempre chiedere alla tua adorata microsoft, ne ha registrati più di cinquemila, alcuni assurdi, ha brevettato anche i tasti page up- page down lool, altri invece sono cose che esistono dalla notte dei tempi ma nessuno ha mai registrato.Tutte cose che utilizza per fare FUD contro i suoi avversari ( vedi minacce ai distributori linux per violazione brevetti )Insomma, stai sempre dalla parte di microsoft (il più grande "patent troll" esistente) e non sai cosa sono i brevetti! Vergogna!
      • alexjenn scrive:
        Re: Mi puzza, Come vengono rilasciati
        E ti sei dimenticato del brevetto Microsoft per l'apparecchio che scherma le comunicazioni dei cellulari, che se cade in mano a dei malintenzionati, altro che chiedere aiuto in caso di necessità.Ma fuffella si preoccupa che HTC, Nokia, Palm, LG, Samsung, Google e Microsoft non possano copiare il multitoouch di Apple.Strano perché, secondo lui, l'iPhone è solo fumo e niente arrosto... eppure gli altri gli stanno dietro.
    • Cornholio scrive:
      Re: Mi puzza, Come vengono rilasciati
      - Scritto da: dovella
      Mi puzza, Come vengono rilasciati i brevetti?
      gia non molto tempo fa la dockbar e poi
      scorpriamo questo
      http://draginol.joeuser.com/article/318845/No_Mac_
      Ho visto demo del multitouch molto prima di
      iphone , e poi Surface nello stesso giorno del
      lancio di questo
      Iphone.
      Francamente non comprendo come funziona la
      questione brevetti in
      USAFunziona così: tu chiedi il brevetto, scuci i soldi, gli impiegati dell'ufficio smettono di girarsi i pollici, registrano il brevetto e incassano il denaro.Nessun controllo preventivo.Se poi qualcuno ha da ridire deve avviare una costosa pratica legale dove è tenuto a dimostrare o l'esistenza di una prior art o la genericità del brevetto.Ovvero, come mettere fuorigioco i pesci piccoli e i competitor non sufficientemente motivati (o finanziariamente coperti). Anche se hanno ragione.
      • malandrino scrive:
        Re: Mi puzza, Come vengono rilasciati
        - Scritto da: Cornholio
        Ovvero, come mettere fuorigioco i pesci piccoli e
        i competitor non sufficientemente motivati (o
        finanziariamente coperti). Anche se hanno
        ragione.ma anche no, visto la storia degli ultimi anni è piena di "pesci piccoli" che vanno in causa contro le grandi aziende per brevetti insignificanti ed ottengono pure una barca di soldi come risarcimenti... questo è il motivo principale per cui le grandi aziende cercano sempre di aprarsi il didietro brevettando tutto il possibile (e anche l'impossibile)
    • asd scrive:
      Re: Mi puzza, Come vengono rilasciati
      stai zitto e brevetta la FAT32 XD poveraccio che pezzente
    • alexjenn scrive:
      Re: Mi puzza, Come vengono rilasciati
      - Scritto da: dovella
      Mi puzza, Come vengono rilasciati i brevetti?
      gia non molto tempo fa la dockbar e poi
      scorpriamo questo
      http://draginol.joeuser.com/article/318845/No_Mac_
      Ho visto demo del multitouch molto prima di
      iphone , e poi Surface nello stesso giorno del
      lancio di questo
      Iphone.Hai detto bene, "hai visto dei multitouch molto prima dell'iPhone".Solo che, come al solito, non colleghi due cose:1. è che hai visto solo dei prototipi su grande schermo, non su portatili;2. è che (e questo tu a questo non riesci ad arrivarci) Apple non fa mai vedere niente in anteprima, per cui non puoi sapere quando Apple cominciò i propri studi sull'interfaccia multitouch dell'iPhone.
      Francamente non comprendo come funziona la
      questione brevetti in
      USAFosse l'unica cosa che non comprendi.
    • gnulinux86 scrive:
      Re: Mi puzza, Come vengono rilasciati
      Pagherei per vedere la tua faccia appena hai letto l'articolo(rotfl) Il mitico fanboys Microsoft Dovella, che se la prende con i brevetti (rotfl)
    • malandrino scrive:
      Re: Mi puzza, Come vengono rilasciati
      - Scritto da: dovella
      Mi puzza, lavati le ascelle
  • lellykelly scrive:
    e adesso
    sucate;-)
    • Nokia scrive:
      Re: e adesso
      Il Multitouch è talmente tanto inutile che:1. apparte zoommare neanche quelli della Apple sanno cosa farsene2. a 1 anno e mezzo dall'uscita dell'iPhone, a nessun altro costruttore di cellulari gliene è potuto sbattere di meno di copiare questa funzionalità....e pensare che dell'iPhone è stato copiato praticamente tutto....
      • malandrino scrive:
        Re: e adesso
        - Scritto da: Nokia
        Il Multitouch è talmente tanto inutile che......tutti lo vorrebbero copiare
        1. apparte zoommare neanche quelli della Apple
        sanno cosa farsenefalso: ci sono anche gesture a 3 e a 4 dita (e non servono certo per zoomare)
        2. a 1 anno e mezzo dall'uscita dell'iPhone, a
        nessun altro costruttore di cellulari gliene è
        potuto sbattere di meno di copiare questa
        funzionalità....e pensare che dell'iPhone è stato
        copiato praticamente tutto....falso: il palm pre ha una zona dello schermo multitouchin ogni caso, il fatto che altri non l'abbiano implementato è perché:-implica l'utilizzo di tecnologie più costose, nonché maggiori investimenti in R&D-era talmente palese che apple avrebbe brevettato questa cosa, che nessun'altro vuole rischiare una causa-gli altri costruttori non sapevano che farsene (non sono sufficientmeente lungimiranti)ma dopotutto se tu usi un Nokia...
        • Nokia scrive:
          Re: e adesso
          - Scritto da: malandrino
          - Scritto da: Nokia

          Il Multitouch è talmente tanto inutile che...

          ...tutti lo vorrebbero copiare

          in ogni caso, il fatto che altri non l'abbiano
          implementato è
          perché:
          -gli altri costruttori non sapevano che farsene
          (non sono sufficientmeente
          lungimiranti)
          Fai pace col cervello!!!!!
          • malandrino scrive:
            Re: e adesso
            - Scritto da: Nokia
            Fai pace col cervello!!!!!mi piacerebbe poterti dire la stessa cosa, ma dubito che tu ne abbia uno
          • Ahi ahi scrive:
            Re: e adesso
            - Scritto da: Nokia
            - Scritto da: malandrino

            - Scritto da: Nokia


            Il Multitouch è talmente tanto inutile che...



            ...tutti lo vorrebbero copiare




            in ogni caso, il fatto che altri non l'abbiano

            implementato è

            perché:


            -gli altri costruttori non sapevano che farsene

            (non sono sufficientmeente

            lungimiranti)




            Fai pace col cervello!!!!!Beh tu invece prima dovresti comprartelo, ma come dicevano prima, se tu usi solo nokia capiamo certe uscite.
    • Momento di inerzia scrive:
      Re: e adesso
      Sei talmente tifoso da non esserti reso conto di quanto sia grave che qualcuno possa aver brevettato dei gesti...
      • malandrino scrive:
        Re: e adesso
        - Scritto da: Momento di inerzia
        Sei talmente tifoso da non esserti reso conto di
        quanto sia grave che qualcuno possa aver
        brevettato dei gesti...sei talmente contro-tifoso, che non ti rendi conto che la cosa grave, casomai, è il fatto che i gesti siano brevettabili, non che li abbia brevettati apple... apple ha fatto bene a brevettarli perché li usa e si è tutelata nei confronti della possibilità di brevetto da parte di altri
        • ruppolo scrive:
          Re: e adesso
          - Scritto da: malandrino
          sei talmente contro-tifoso, che non ti rendi
          conto che la cosa grave, casomai, è il fatto che
          i gesti siano brevettabili,A mio avviso invece la cosa grave è che la gente non conosce il significato della parola "gestures", che ha tradotto in gesti.La traduzione corretta sarebbe "interfaccia", ed è questa che è stata brevettata.
          • Uby scrive:
            Re: e adesso
            - Scritto da: ruppolo
            - Scritto da: malandrino

            sei talmente contro-tifoso, che non ti rendi

            conto che la cosa grave, casomai, è il fatto che

            i gesti siano brevettabili,

            A mio avviso invece la cosa grave è che la gente
            non conosce il significato della parola
            "gestures", che ha tradotto in
            gesti.

            La traduzione corretta sarebbe "interfaccia", ed
            è questa che è stata
            brevettata.No, una gesture è proprio un "gesto". Il "pinch" (quello usato per lo zoom) è una gesture, non un'interfaccia.
          • logicaMente scrive:
            Re: e adesso
            - Scritto da: Uby[cut]
            No, una gesture è proprio un "gesto". Il "pinch"
            (quello usato per lo zoom) è una gesture, non
            un'interfaccia.Ma secondo te cosa è stato brevettato? Il gesto del "pinch" (ogni volta che lo fai, anche su una coperta di lana, devi pagare) oppure l'utilizzo di quel gesto all'interno di una interfaccia?
          • malandrino scrive:
            Re: e adesso
            - Scritto da: logicaMente
            Ma secondo te cosa è stato brevettato? Il gesto
            del "pinch" (ogni volta che lo fai, anche su una
            coperta di lana, devi pagare) oppure l'utilizzo
            di quel gesto all'interno di una interfaccia?ovviamente la seconda che hai detto... ciò non toglie che il significato di "gesture" sia "gesto"
          • ruppolo scrive:
            Re: e adesso
            - Scritto da: malandrino
            - Scritto da: logicaMente


            Ma secondo te cosa è stato brevettato? Il gesto

            del "pinch" (ogni volta che lo fai, anche su una

            coperta di lana, devi pagare) oppure l'utilizzo

            di quel gesto all'interno di una interfaccia?

            ovviamente la seconda che hai detto... ciò non
            toglie che il significato di "gesture" sia
            "gesto"Ciò non toglie che parlando di gesti non si fa altro che aumentare l'ignoranza informatica, che è già elevata.
          • malandrino scrive:
            Re: e adesso
            - Scritto da: ruppolo
            Ciò non toglie che parlando di gesti non si fa
            altro che aumentare l'ignoranza informatica, che
            è già elevata.non si tratta di informatica, ma comprensione scritta...è ovvio che stiamo parlando di gesti da realizzare su un'interfaccia, ma è altrettanto ovvio che con "gestures" si intendono i gesti, tant'è che si parla di gestures anche quando si parla di trackpad (gestures a 2, 3 e 4 dita)
          • ruppolo scrive:
            Re: e adesso
            - Scritto da: malandrino
            - Scritto da: ruppolo


            Ciò non toglie che parlando di gesti non si fa

            altro che aumentare l'ignoranza informatica, che

            è già elevata.

            non si tratta di informatica, ma comprensione
            scritta...
            è ovvio che stiamo parlando di gesti da
            realizzare su un'interfaccia, ma è altrettanto
            ovvio che con "gestures" si intendono i gesti,
            tant'è che si parla di gestures anche quando si
            parla di trackpad (gestures a 2, 3 e 4
            dita)Inutile menare il can per l'aia, il brevetto riguarda l'interazione con il multitouch: siccome avviene con le dite, il brevetto riguarda i movimenti con le dita. Se fossero stati gli occhi sarebbero stati movimenti con gli occhi.Ho parlato di "ignoranza informatica" leggendo alcuni commenti idioti sul fatto di brevettare cerri gesti. La gente continua a credere che sono stati brevettati "gesti", solo perché in inglese sono chiamati in questo modo. Se fosse stata un'azienda italiana li avrebbe chiamati "comandi". Esattamente come cliccare sul mouse: nessuno parla di "gesto", eppure è una "gesture". Che tra l'altro è stata brevettata da Microsoft, decenni dopo che il mondo intero utilizza.
          • Momento di inerzia scrive:
            Re: e adesso
            - Scritto da: ruppolo
            Ho parlato di "ignoranza informatica" leggendo
            alcuni commenti idioti sul fatto di brevettare
            cerri gesti.L'ignorante lo dai a quelli della palazzina tua.
            Esattamente come cliccare sul mouse:
            nessuno parla di "gesto", eppure è una "gesture".
            Che tra l'altro è stata brevettata da Microsoft,
            decenni dopo che il mondo intero
            utilizza.E ti sembra una cosa normale?Praticamente per permettere a un utente di realizzare lo stesso gesto davanti a un computer senza pagare le royalty a Microsoft, dovrei inventare un dispositivo completamente diverso.Praticamente è come dire che qualcuno ha brevettato il modo di far girare un'auto interagendo col volante, oppure il modo di aprire un frigorifero
          • ruppolo scrive:
            Re: e adesso
            - Scritto da: Momento di inerzia
            - Scritto da: ruppolo

            Ho parlato di "ignoranza informatica" leggendo

            alcuni commenti idioti sul fatto di brevettare

            cerri gesti.

            L'ignorante lo dai a quelli della palazzina tua.Hai la coda di paglia?


            Esattamente come cliccare sul mouse:

            nessuno parla di "gesto", eppure è una
            "gesture".

            Che tra l'altro è stata brevettata da Microsoft,

            decenni dopo che il mondo intero

            utilizza.

            E ti sembra una cosa normale?
            Praticamente per permettere a un utente di
            realizzare lo stesso gesto davanti a un computer
            senza pagare le royalty a Microsoft, dovrei
            inventare un dispositivo completamente
            diverso.
            Praticamente è come dire che qualcuno ha
            brevettato il modo di far girare un'auto
            interagendo col volante, oppure il modo di aprire
            un
            frigoriferoVisto che nessuno ci arrivava, è giusto così. Chi non ha testa, ha gambe: pedalare!
          • Momento di inerzia scrive:
            Re: e adesso
            - Scritto da: ruppolo
            Hai la coda di paglia?Ho parlato io per primo di gesti, chi vuoi prendere in giro?
            Visto che nessuno ci arrivava, è giusto così. Chi
            non ha testa, ha gambe:
            pedalare!Allora vuol dire che sei favorevole anche a chi cerca di coprire con trademark o copyright parole di uso comuneMa va la, che secondo me non ti rendi nemmeno conto di cosa significherebbe da un punto di vista legale se effettivamente la pratica di rendere brevettabile qualunque gesto in determinati contesti divenisse comune-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 28 gennaio 2009 18.06-----------------------------------------------------------
          • ruppolo scrive:
            Re: e adesso
            - Scritto da: Momento di inerzia
            Ma va la, che secondo me non ti rendi nemmeno
            conto di cosa significherebbe da un punto di
            vista legale se effettivamente la pratica di
            rendere brevettabile qualunque gesto in
            determinati contesti divenisse
            comuneÈ capitato migliaia di volte, solo che non lo sai.
          • -ToM- scrive:
            Re: e adesso
            vi siete scannati senza capire quale sia il reale punto di vista.Non si tratta di brevettare il modo in cui muovi le dita in senso assoluto oppure un acXXXXXrio che riconosce il tocco in simultanea dello schermo, semplicemente il "multitouch" è sia hardware che la maniera in cui una interfaccia grafica viene comandata in presenza di quell'hardware, di consegiuenza con determinate "gestures".Quindi puoi mettere Windows con uno schermo multitouch e usare le dita strappando il mouse per sempre, l'importante è che l'interfaccia di windows non abbini certe funzioni a certe gestures già implementate in altri sistemi.Brevettare qualcosa richiede una documentazione dettagliata ed articolata non basta scrivere "il dispositivo si usa con più dita per volta".IMHOPS.: ma perchè non l'ha brevettato MS anni fa quando ha fatto vedere "Surface" per la prima volta?
          • Momento di inerzia scrive:
            Re: e adesso
            Invece è perfettamente chiaro.Secondo me (ed è discutibile anche questo) dovrebbe poter essere brevettabile solo il modo in cui un algoritmo interpreta il muoversi delle dita sullo schermo e lo associa a una particolare azione.A quel punto se riuscissi a raggiungere lo stesso risultato con un algoritmo diverso, dovrei essere al riparo dal brevetto (e poterlo brevettare a suo modo)Questo sempre a voler accettare la brevettabilità degli algoritmi.Ma pretendere che si possa brevettare in toto questo sistema è assurdo
          • -ToM- scrive:
            Re: e adesso
            forse non sono stato chiaro, sostengo la stessa cosa :)
          • malandrino scrive:
            Re: e adesso
            - Scritto da: ruppolo
            Inutile menare il can per l'aia,non devi dirlo a me...
            il brevetto
            riguarda l'interazione con il multitouch:ma anche no, visto che si parla di "una" o più dita
            siccome
            avviene con le dite, il brevetto riguarda i
            movimenti con le dita. ovvero "gesti" (ovviamente intesi nel senso dell'interazione con un "device informatico", come specificato nel testo del brevetto)
          • Uby scrive:
            Re: e adesso
            - Scritto da: logicaMente
            Ma secondo te cosa è stato brevettato? Il gesto
            del "pinch" (ogni volta che lo fai, anche su una
            coperta di lana, devi pagare) oppure l'utilizzo
            di quel gesto all'interno di una
            interfaccia?Le gesture sull'interfaccia, è ovvio.Ma secondo me questo tipo di brevetti sono un freno allo sviluppo tecnologico, nonchè un modo per strozzare la concorrenza.Ma quello che critico il è la concessione del brevetto, non la richiesta da parte di Apple, che essendo una multinazionale ha come obbiettivo il profitto, giustamente, per cui è normale che tenti di brevettare tutto il brevettabile.
          • ruppolo scrive:
            Re: e adesso
            - Scritto da: Uby
            Ma secondo me questo tipo di brevetti sono un
            freno allo sviluppo tecnologico, nonchè un modo
            per strozzare la
            concorrenza.Non sempre la concorrenza fa bene.Se le aziende concorrono solo al miglior prezzo per lo stesso prodotto, il risultato sarà un calo della qualità dello stesso fino al minimo possibile (vedi i PC).La concorrenza fa bene quando avviene sul piano tecnologico, e i brevetti favoriscono proprio questo tipo di concorrenza.
          • ruppolo scrive:
            Re: e adesso
            - Scritto da: Uby
            No, una gesture è proprio un "gesto". Il "pinch"
            (quello usato per lo zoom) è una gesture, non
            un'interfaccia.No, perché se io faccio un "pinch" per aria, non accade nulla. Se faccio un "pinch" sul tuo sedere, può darsi che ti faccio male.il "pinch" sul display fa parte dell'interfaccia, è il modo con cui noi diciamo al sistema che vogliamo zoomare. Ed è questo quello che è stato brevettato, non il gesto in quanto tale.
          • Momento di inerzia scrive:
            Re: e adesso
            - Scritto da: ruppolo
            il "pinch" sul display fa parte dell'interfaccia,
            è il modo con cui noi diciamo al sistema che
            vogliamo zoomare. Ed è questo quello che è stato
            brevettato, non il gesto in quanto
            tale.E ti sembra una cosa normale?
          • ruppolo scrive:
            Re: e adesso
            - Scritto da: Momento di inerzia
            - Scritto da: ruppolo

            il "pinch" sul display fa parte
            dell'interfaccia,

            è il modo con cui noi diciamo al sistema che

            vogliamo zoomare. Ed è questo quello che è stato

            brevettato, non il gesto in quanto

            tale.

            E ti sembra una cosa normale?Certamente. Studiare le gestures fa parte dell'ingegnerizzazione dell'interfaccia. Tra l'altro, la gente manco si rende conto della complessità di gestire un sistema gestuale. O, meglio, inizia a rendersene conto quando il sistema non funziona in quelli che sono dei tentativi di imitazione dell'iPhone, come il recente Storm della RIM:http://www.macitynet.it/macity/aA36264/rim_problemi_al_lancio_per_lo_storm.shtmlQuella che viene definita "scarsa precisione del touch" non è scarsa precisione del touch, in quanto l'hardware restituisce le informazioni in modo preciso, ma è scarsa qualità di implementazione delle gestures.
          • Momento di inerzia scrive:
            Re: e adesso
            - Scritto da: ruppolo
            Certamente. Studiare le gestures fa parte
            dell'ingegnerizzazione dell'interfaccia.Ti darei ragione se la gesture in questione fosse effettivamente ingegnerizzata.Ma qui stiamo parlando di un movimento totalmente naturale, che non deve essere possibile brevettare.Leggiti l'ottimo commento di LeartShttp://punto-informatico.it/b.aspx?i=2535126&m=2536258#p2536258
          • ruppolo scrive:
            Re: e adesso
            - Scritto da: Momento di inerzia
            - Scritto da: ruppolo

            Certamente. Studiare le gestures fa parte

            dell'ingegnerizzazione dell'interfaccia.

            Ti darei ragione se la gesture in questione fosse
            effettivamente
            ingegnerizzata.
            Ma qui stiamo parlando di un movimento totalmente
            naturale, che non deve essere possibile
            brevettare.
            Leggiti l'ottimo commento di LeartS
            http://punto-informatico.it/b.aspx?i=2535126&m=253Ti sembra naturale? È meno naturale di quello che credi. È comodo, non naturale. Per essere naturale, ad esempio, l'ingrandimento non dovrebbe essere uniforme, ma solo nel verso in cui si muovono le dita. Faccio un esempio: se allargo le dita in orizzontale, solo la scala orizzontale dovrebbe variare. Invece è stato scelto di ingrandire o ridurre a prescindere dall'angolo rispetto il piano in cui si muovono le dita. Se volevano potevano fare in modo che per zoomare in modo uniforme servissero 3 dita, e non 2, facendo sempre lo stesso gesto, di allargare e stringere.Ribadisco quindi la correttezza di un simile brevetto, che va ben oltre la semplice naturalità dei gesti.
          • Momento di inerzia scrive:
            Re: e adesso
            - Scritto da: ruppolo
            Faccio un esempio: se
            allargo le dita in orizzontale, solo la scala
            orizzontale dovrebbe variare.No, perché la percezione naturale delle cose è che quando ti avvicini (zoomi) l'aspect ratio resta invariato
            Ribadisco quindi la correttezza di un simile
            brevetto, che va ben oltre la semplice naturalità
            dei
            gesti.Ed ecco liquidate in poche righe tutte le questioni sulla brevettabilità del software
          • Uby scrive:
            Re: e adesso
            - Scritto da: ruppolo
            - Scritto da: Uby

            No, una gesture è proprio un "gesto". Il "pinch"

            (quello usato per lo zoom) è una gesture, non

            un'interfaccia.

            No, perché se io faccio un "pinch" per aria, non
            accade nulla. Se faccio un "pinch" sul tuo
            sedere, può darsi che ti faccio
            male.Mi sembra ovvio che si parli di gesture sull'interfaccia.
            il "pinch" sul display fa parte dell'interfaccia,No, l'interfaccia è quella del dispositivo. Le operazioni che si compiono *sull* interfaccia sono le gesture.
            è il modo con cui noi diciamo al sistema che
            vogliamo zoomare. Ed è questo quello che è stato
            brevettato, non il gesto in quanto
            tale.Si, ma è parlare di interfaccia che crea confusione ed ignoranza. Le gesture *non* sono l'interfaccia, l'interfaccia fa parte del dispositivo.
          • ruppolo scrive:
            Re: e adesso
            - Scritto da: Uby
            Si, ma è parlare di interfaccia che crea
            confusione ed ignoranza. Le gesture *non* sono
            l'interfaccia, l'interfaccia fa parte del
            dispositivo.No, le gesture fanno parte integrante dell'interfaccia, in quanto non sono gesti a discrezione dell'utente, ma gesti progettati.In definitiva l'interfaccia è costituita dall'hardware, il software e le gesture. Quindi tutte parti brevettabili.Per farti una analogia è come il sistema di riconoscimento della scrittura: se devo utilizzare dei glifi specifici, come il Graffiti di Palm, allora i glifi fanno parte dell'interfaccia del dispositivo. Se invece posso scrivere come mi pare, allora non ne fanno parte. Il quest'ultimo caso fanno parte della MIA interfaccia, infatti la posso usare anche con la carta e penna.
          • Uby scrive:
            Re: e adesso
            - Scritto da: ruppolo
            - Scritto da: Uby
            No, le gesture fanno parte integrante
            dell'interfaccia, in quanto non sono gesti a
            discrezione dell'utente, ma gesti
            progettati.Le gesture rimangono a discrezione dell'utente... poi ci sono quelle riconosciute e quelle non riconosciute dall'interfaccia.
            In definitiva l'interfaccia è costituita
            dall'hardware, il software e le gesture. Quindi
            tutte parti
            brevettabili.Si (purtroppo...) ma tradurre "gesture" con "interfaccia" è assolutamente improprio. Le gesture sono i gesti compiuti dall'utente e riconosciuti dall'interfaccia.
            Per farti una analogia è come il sistema di
            riconoscimento della scrittura: se devo
            utilizzare dei glifi specifici, come il Graffiti
            di Palm, allora i glifi fanno parte
            dell'interfaccia del dispositivo. Se invece posso
            scrivere come mi pare, allora non ne fanno parte.
            Il quest'ultimo caso fanno parte della MIA
            interfaccia, infatti la posso usare anche con la
            carta e
            penna.Per rimanere sul tuo esempio i Graffiti di Palm *non* sono un'interfaccia, ma *sono riconosciuti* dall'interfaccia dei dispositivi Palm.Un conto è l'interfaccia (strumento) un conto sono le gesture (input).Che i brevetti siano sull'interfaccia (che riconosce le gesture) è ovvio, ci mancherebbe pure non poter scrivere i Graffiti di Palm senza pagare :D
          • ruppolo scrive:
            Re: e adesso
            - Scritto da: Uby
            Le gesture rimangono a discrezione dell'utente...
            poi ci sono quelle riconosciute e quelle non
            riconosciute
            dall'interfaccia.No, le gesture non sono a discrezione dell'utente. Le gesture sono progettate e si possono usare solo quelle.Poi se vuoi puoi anche grattarti la schiena e buttare l'iPhone nel fiume, ma questo esula dal discorso.
            Si (purtroppo...) ma tradurre "gesture" con
            "interfaccia" è assolutamente improprio. Le
            gesture sono i gesti compiuti dall'utente e
            riconosciuti
            dall'interfaccia.No.L'interfaccia è qualcosa di più ampio di un dispositivo, è un insieme di regole. Infatti la GUI, Graphical User Interface, NON è un dispositivo, ma può comprendere un dispositivo.
            Per rimanere sul tuo esempio i Graffiti di Palm
            *non* sono un'interfaccia, ma *sono riconosciuti*
            dall'interfaccia dei dispositivi
            Palm.Ne fanno parte: funzionerebbe tale interfaccia senza i glifi?
            Un conto è l'interfaccia (strumento) un conto
            sono le gesture
            (input).Non concordo assolutamente: l'interfaccia comprende le gestures.Prendiamo il click e doppio click: fanno parte dell'interfaccia. Qualcuno ha pensato ad un click, quello è il primo pensiero. Il pulsante è solo la realizzazione pratica, ma quello che conta non è il pulsante (che potrebbe anche essere quello che accende la luce di 100 anni fa), ma l'idea di cliccare un oggetto. L'interfaccia comprende l'oggetto e il click sull'oggetto.

            Che i brevetti siano sull'interfaccia (che
            riconosce le gesture) è ovvio, ci mancherebbe
            pure non poter scrivere i Graffiti di Palm senza
            pagare
            :DInvece devi pagare, visto che chi ha pensato i glifi non lavora aggratis. Pure i caratteri che leggi su ogni cosa, libro, scatola, oggetto, sono stati creati da qualcuno e quel qualcuno ha preso del soldi da chi ha utilizzato quei caratteri. Che nel gergo si chiamano "font".Quindi non paghi solo la stampante, la carta e l'inchiostro, ma anche il disegnatore del carattere che hai utilizzato. Il tuo "input".
          • malandrino scrive:
            Re: e adesso
            - Scritto da: ruppolo
            - Scritto da: malandrino

            sei talmente contro-tifoso, che non ti rendi

            conto che la cosa grave, casomai, è il fatto che

            i gesti siano brevettabili,

            A mio avviso invece la cosa grave è che la gente
            non conosce il significato della parola
            "gestures", che ha tradotto in
            gesti.

            La traduzione corretta sarebbe "interfaccia", ed
            è questa che è stata brevettata.ma anche no... consiglio una ripassata
          • logicaMente scrive:
            Re: e adesso
            - Scritto da: malandrino
            ma anche no... consiglio una ripassataAl di la del significato letterale della parola "gesture", chiedo anche a te? Ma cosa è stato brevettato? Perchè è di questo che si sta parlando e qua sembra che nessuno (o quasi) abbia anche solo una vaga idea dell'argomento...Edit. hai già risposto sopra, ok.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 28 gennaio 2009 15.09-----------------------------------------------------------
          • Momento di inerzia scrive:
            Re: e adesso
            Forse non ti è chiaro che le interfacce multitouch si basano su gesti.Qui è sucXXXXX che qualcuno ha brevettato la possibilità di scorrere un elenco di immagini facendo scorrere il dito sullo schermo.E come diavolo si suppone che si dovrebbe fare altrimenti?Le interfacce (o gestures, visto che ti piace di più) della Apple hanno il loro punto di forza nell'intuitività, al punto che un aifon si usa senza manuale, ma intuitività questa è tale che sfora nella prior art naturale.La prossima volta che vuoi fare la maestrina, arriva ai concetti, prima di fermarti alle parole.
          • ruppolo scrive:
            Re: e adesso
            - Scritto da: Momento di inerzia
            Forse non ti è chiaro che le interfacce
            multitouch si basano su
            gesti.
            Qui è sucXXXXX che qualcuno ha brevettato la
            possibilità di scorrere un elenco di immagini
            facendo scorrere il dito sullo
            schermo.
            E come diavolo si suppone che si dovrebbe fare
            altrimenti?Nel modo in qui i precedenti ci hanno propinato: premendo su una freccia che fa scrollare il contenuto. Col dito, col pennino, col mouse: la sostanza non cambia.
            Le interfacce (o gestures, visto che ti piace di
            più) della Apple hanno il loro punto di forza
            nell'intuitività, al punto che un aifon si usa
            senza manuale, ma intuitività questa è tale che
            sfora nella prior art
            naturale.Se è così naturale, perché non ci hanno dato questa possibilità anni fa?Sviluppare interfacce "naturali" non è così semplice come sembra. Basta vedere Microsoft, che non ci riesce ancora, dopo 3 decenni.
            La prossima volta che vuoi fare la maestrina,
            arriva ai concetti, prima di fermarti alle
            parole.Concetti espressi, per chi riesce a capirli.
          • Momento di inerzia scrive:
            Re: e adesso
            - Scritto da: ruppolo
            Nel modo in qui i precedenti ci hanno propinato:
            premendo su una freccia che fa scrollare il
            contenuto. Col dito, col pennino, col mouse: la
            sostanza non
            cambia.Quindi secondo te nessun sistema alternativo potrà avere la barra di scorrimento laterale, dato che per spostarla devi fare esattamente il gesto, pardon, la gesture, altrimenti ti inquieti, brevettata da AppleDove sta l'innovazione del brevetto? nel fatto che la barra occupa tutto lo schermo ed è trasparente?
            Se è così naturale, perché non ci hanno dato
            questa possibilità anni
            fa?Perché, come ho già detto, i brevetti dei multitouch erano in mano alla Fingerworks.
            Sviluppare interfacce "naturali" non è così
            semplice come sembra. Basta vedere Microsoft, che
            non ci riesce ancora, dopo 3
            decenni.Stai confrontando un'interfaccia tra uomo e schermo senza intermediari con una che passa attraverso un intermediario (il mouse) e una metafora (il desktop)Le due cose non sono comparabili a livello di complessità e ingegnerizzazione.
            Concetti espressi, per chi riesce a capirli.AppuntoPrima di rispondere, assicurarsi di aver compreso il messaggio
          • ruppolo scrive:
            Re: e adesso
            - Scritto da: Momento di inerzia
            - Scritto da: ruppolo

            Nel modo in qui i precedenti ci hanno propinato:

            premendo su una freccia che fa scrollare il

            contenuto. Col dito, col pennino, col mouse: la

            sostanza non

            cambia.

            Quindi secondo te nessun sistema alternativo
            potrà avere la barra di scorrimento laterale,
            dato che per spostarla devi fare esattamente il
            gesto, pardon, la gesture, altrimenti ti
            inquieti, brevettata da
            Apple
            Dove sta l'innovazione del brevetto? nel fatto
            che la barra occupa tutto lo schermo ed è
            trasparente?No, nel fatto che la barra invisibile non funziona come qualsiasi altra barra visibile o non visibile che conosciamo. Infatti non esiste alcuna barra. O, per meglio dire, la barra esiste, non è invisibile e serve a far capire in che punto della lista ci si trova.Le barre conosciute funzionano in modo diverso: un puntare e tenere premuto sulla barra provoca un movimento. Cosa che non avviene sull'iPhone: se punti il dito e non lo muovi, nulla si muove. La barra inoltre provoca un movimento non sincronizzato e di senso opposto. Se sposti il cursore della barra (un elemento inesistente nella "barra invisibile" di iPhone) verso l'alto, il contenuto scende. Anche se premi nella parte inferiore della barra, il contenuto sale. In iPhone accade il contrario: spostando il dito in alto, il contenuto sale. Inoltre in iPhone lo spostamento è sincronizzato: se sposto 2 cm il dito, il contenuto si sposta di 2cm. Sulle altre GUI lo spostamento del contenuto rispetto il dito dipende invece da quanta porzione del contenuto è visualizzata nella finestra: più contenuto c'è, minore sarà lo spostamento dello stesso. Se il contenuto è interamente visualizzato, non ci sarà alcun spostamento. In iPhone invece lo spostamento si verifica sempre, al limite il contenuto torna indietro una volta "sganciato".Infine, esiste in iPhone una inerzia che simula una fisicità del contenuto, come se avesse massa: lo spostamento non si ferma togliendo il dito se il dito era in movimento nel momento dello stacco.Come vedi con c'è alcuna similitudine con le barre di scorrimento.


            Se è così naturale, perché non ci hanno dato

            questa possibilità anni

            fa?

            Perché, come ho già detto, i brevetti dei
            multitouch erano in mano alla
            Fingerworks."i brevetti del multitouch" non ha alcun significato.

            Sviluppare interfacce "naturali" non è così

            semplice come sembra. Basta vedere Microsoft,
            che

            non ci riesce ancora, dopo 3

            decenni.

            Stai confrontando un'interfaccia tra uomo e
            schermo senza intermediari con una che passa
            attraverso un intermediario (il mouse) e una
            metafora (il
            desktop)L'intermediario è lo schermo.C'è sempre un intermediario quando esiste una interfaccia: interfaccia e intermediario sono sinonimi.
            Le due cose non sono comparabili a livello di
            complessità e
            ingegnerizzazione.Infatti un sistema touch è infinitamente più complesso.


            Concetti espressi, per chi riesce a capirli.

            Appunto
            Prima di rispondere, assicurarsi di aver compreso
            il
            messaggioHo compreso perfettamente e ho risposto a tono.
          • Momento di inerzia scrive:
            Re: e adesso
            - Scritto da: ruppolo
            No, nel fatto che la barra invisibile non
            funziona come qualsiasi altra barra visibile o
            non visibile che conosciamo.Non è vero.Nel tuo esempio fai conto che la barra sia contenuta all'interno dello schermo.Invece la tecnologia è esattamente la stessa se consideri che il cursore della barra occupa tutto lo schermo dell'iphone
            "i brevetti del multitouch" non ha alcun
            significato.I brevetti della tecnologia multitouch ti suona meglio?Vuoi anche che la prossima volta venga a rifarti il letto?
            L'intermediario è lo schermo.
            C'è sempre un intermediario quando esiste una
            interfaccia: interfaccia e intermediario sono
            sinonimi.Ti correggo: c'è sempre "almeno" un intermediario.Nel caso del mouse l'intermediario schermo c'è eccome, altrimenti non potresti vedere niente

            Le due cose non sono comparabili a livello di

            complessità e

            ingegnerizzazione.
            Infatti un sistema touch è infinitamente più
            complesso.Infatti ce l'avevo già sull'HP150
        • Momento di inerzia scrive:
          Re: e adesso
          Guarda caro che è esattamente quello che ho detto io.Infatti ho detto "qualcuno", non "Apple"I gesti sono gesti
      • All Your Base Are Belong To Us scrive:
        Re: e adesso
        Io sono un estimatore di Apple, per lo più del Mac, ma il sistema dei brevetti mi rattrista. Potremmo essere 100 anni avanti, se solo si trovasse un modo diverso di gestire i brevetti, tutelando gli inventori (persone o aziende che siano), ma consentendo a chiunque di utilizzare l'invenzione.Una cosa del genere o, meglio, *due* cose del genere:1. io persona fisica (essere umano) registro un mio brevetto a spese del "gestore dei brevetti" (lo Stato?);2. il gestore dei brevetti mette a disposizione di chiunque il brevetto;3. gli utilizzatori del brevetto pagano al gestore le royalties in percentuale sul prezzo finale del prodotto che implementa il brevetto;4. il gestore distribuisce le royalties all'inventore, trattenendo una parte per le spese;5. la prima azienda che richiede il brevetto ha una *riduzione* delle royalties.Il punto 1., la registrazione a spese del gestore, serve a incentivare l'ingegno e la produzione di idee e soluzioni (per questo penso allo Stato e non a un soggetto privato: occorre assoluta neutralità).Il punto 2. serve a portare l'idea sul mercato.Il punto 3 serve ad avere un tornaconto garantito. Lo Stato si ripaga le spese di registrazione del brevetto, l'inventore è tutelato economicamente e giuridicamente al 100% (è lo Stato a gestire il brevetto e non più lui), perché una percentuale sul prezzo finale significa una retribuzione direttamente proporzionale al fatturato.Il punto 4 è ovvio e non lo spiego!Il punto 5. serve a incentivare la diffusione del brevetto. La prima azienda spende meno, così non è "costretta" ad attendere la scadenza del brevetto per poterlo usare a sbafo (perché la schifosa verità è che le aziende fanno proprio così; ecco perché la mia proposta non contempla termini e scadenze temporali). Le altre aziende, per non perdere competitività, dovranno giocoforza adeguarsi.Oppure, nel caso di un'azienda:1. un'azienda registra un brevetto a spese del gestore;2. il gestore dei brevetti mette a disposizione di chiunque il brevetto;3. gli utilizzatori del brevetto, tranne l'azienda che detiene il brevetto, pagano le royalties al gestore in percentuale sul prezzo finale del prodotto che implementa il brevetto;4. il gestore distribuisce le royalties all'inventore, in questo caso l'azienda, trattenendo una parte per le spese;5. la prima azienda che richiede il brevetto ha una *maggiorazione* delle royalties.In questo caso, il punto 5. è una forma di tutela per l'azienda che registra il brevetto. Non serve, come nel caso delle persone fisiche, spingere la diffusione dell'idea sul mercato, perché si presume che ci penserà l'azienda che ne detiene il brevetto.Si potrebbe obiettare che anche questo sistema rallenta il progresso, perché rende superflua l'attività di ricerca e sviluppo. Chi si prende più la briga di inventare, se poi tutti, soprattutto i competitors, possono usufruire della sua invenzione?In verità, se si riflette un po' meglio, è l'esatto opposto. Il fatto che tutte le altre aziende si allineino in fretta alla "prima arrivata", fa sì che tutti possano dedicarsi ad altri tipi di miglioramenti. La competizione in realtà aumenta, proprio in virtù di questa "forza livellante": così le risorse oggi impegnate a trovare modi diversi per fare le stesse cose (in modo da aggirare il brevetto), possono essere liberate per altre innovazioni. È un proXXXXX a feedback positivo.Vorrei sottolineare che è *fondamentale* differenziare il trattamento a seconda che l'inventore sia una persona fisica o giuridica (mi riferisco in particolare ai punti 5.). I tempi di un'azienda sono più lunghi di quelli di un individuo. Sicché oggi le aziende allettate da un brevetto... Aspettano! Il brevetto ha una scadenza oltre la quale è a disposizione gratis. Basta attendere. E così noi viviamo in un mondo già vecchio e comunque molto al di sotto delle sue potenzialità. Con questa proposta il brevetto potrebbe durare anche quanto l'intera vita dell'inventore, che guadagnerebbe, impiego del brevetto permettendo, per tutta la vita. Allo stesso tempo l'invenzione sarebbe accessibile da subito a tutti quanti.Lodovico il Moro ha chiamato a Milano Leonardo per godere delle massime potenzialità dei propri tempi, ed era il 1482...Se oggi facessimo altrettanto, con tutti gli scienziati che ci sono e i mezzi di cui disponiamo, il mondo sarebbe sicuramente diverso.... Tut-tut-tut... Ehm...... Se mi candido alle Provinciali di Milano in un partitino sconosciuto, alieno a tutti gli schieramenti e alle vecchie logiche di destra e sinistra (dio ce ne scampi e liberi), mi votate? ;-)- Scritto da: Momento di inerzia
        Sei talmente tifoso da non esserti reso conto di
        quanto sia grave che qualcuno possa aver
        brevettato dei
        gesti...
    • -ToM- scrive:
      Re: e adesso
      - Scritto da: lellykelly
      sucate


      ;-)"suca" chiunque compri qualcosa multitouch... prima pagavi solo con prodotti Apple, d'ora in poi pagherai Apple anche per roba non Apple e siccome il multitouch è già una realtà, ci finiremo anche noi del "89 + 1 percento", con la differenza che tu, come del resto anche prima, non ci guadagnerai una lira, solo un +1 a fanatismo se si trattasse di un GDR.
Chiudi i commenti