Un quiz per i fan di Google

Utilizzare le API XML di Google per realizzare semplici e divertenti giochi online? C'è riuscito un giovane web designer. Ecco di che si tratta
Utilizzare le API XML di Google per realizzare semplici e divertenti giochi online? C'è riuscito un giovane web designer. Ecco di che si tratta


Roma – Si chiama Guess-the-Google e dà dipendenza. L’ultima killer-app dei programmatori del noto motore di ricerca? Non stavolta. Si tratta di un simpatico progetto realizzato da un ingegnoso web designer, Grant Robinson , che ha utilizzato le API XML di Google per assemblare un semplice gioco a quiz.

Sfruttando la ricerca immagini di Google, “Guess-the-Google” ottiene 20 immagini casuali. Queste sono il risultato di chiavi di ricerca ignote, che il giocatore deve appunto indovinare. In base a prontezza ed esattezza delle risposte, viene ottenuto un punteggio e si può aspirare di entrare nella “top10” globale di “Guess-the-Google”.

Si tratta dello spinoff di un altro interessante progetto basato sulle potenzialità di Google, il cosidetto Montage-a-Google , dello stesso autore. Entrambi, oltre a dare esempio della versatilità delle API gratuite di Google, sono altamente contagiosi.

Una breve nota: danno velocemente assuefazione. Si consiglia un uso moderato, tra una pausa caffè e l’altra, al riparo dagli occhi del capo.

Tommaso Lombardi

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

01 05 2005
Link copiato negli appunti