Un robot sui mari. A caccia di pirati

La marina USA adotta alta tecnologia robotizzata per assaltare le imbarcazioni pirata. Il mezzo si guida da solo, invia filmati alla base e all'occorrenza spara. I Barbanera delle coste africane sono avvisati

Roma – Gli emuli di Barbanera che scorrazzano intorno al Corno d’Africa dovranno presto fronteggiare un nuovo nemico hi-tech : Protector , Unmanned Surface Vehicle (USV) sotto test da parte della U.S. Navy già dall’anno scorso, racchiude un concentrato di tecnologia robotica, deterrente per quanti sono ancora adusi, in epoca di pirati informatici, alla pirateria vecchio stile condotta sui sette mari.

Il robocoso Il vascello – lungo più di 9 metri – è completamente autonomo, ma può essere controllato in remoto sia da mare che dalla costa (vedi video qui sotto). Costruito originariamente in Israele, il mezzo è stato pesantemente modificato dai principali contractor della difesa americana ( RAFAEL , BAE Systems e Lockheed Martin ), che gli hanno aggiunto tutto il necessario perché divenisse uno strumento da battaglia, oltre che da pattugliamento .

La nuova arma della Marina è la versione militare di un vascello identico pensato per scopi civili, costruito dalla società Rayglass Boats in Nuova Zelanda, un luogo che come sanno gli appassionati della America ‘s Cup è ben fornito di porti e coste dove mettere alla prova l’imbarcazione.

Come ben esemplifica il PDF illustrativo di RAFAEL, Protector monta un propulsore jet alimentato a diesel, il sistema di fuoco a corto raggio stabilizzato Typhoon , una torretta multi-sensore dotata di camera CCD per monitorare le acque e prendere la mira per le armi , un proiettore, un microfono per eventuali avvertimenti, la possibilità di ricevere un feedback video o dati e un dispositivo di navigazione a mezzo Radar/GPS/ INS-Gyro .

I nemici designati di Protector sono i pirati somali, che generalmente veleggiano su uno dei sette mari a bordo di imbarcazioni da 6-9 metri – quindi di dimensioni inferiori rispetto all’USV – tipiche dei pescatori. Sono nondimeno pesantemente armati con RPG e fucili mitragliatori AK , e usano questo loro potere di fuoco per cingere d’assedio le navi mercantili e costringerle alla resa . Senza cannoni, ma in maniera non molto dissimile ai vecchi metodi dei protagonisti della Golden Age dei pirati caraibici .

Alfonso Maruccia

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • CHISSA' CHE FATICA scrive:
    Embe'?
    Se l'ha fatto, avrai i suoi buonissimi motivi di natura economica.Sicuramente Pagava IBM per usare il marchio.La lenovo avra' notato che la vendita di prodotti con il marchio e senza marchio IBM avranno avuto le stesse vendite.Sfido io.Oggi tra acer, toshiba, hp, asus, e chi piu ne ha piu' ne metta grazie al cavolo!Solo i cinesi credono ancora a queste frescaccie dei loghi.A me chi me lo vende me lo vende, compro chi ha un prodotto qualita' prezzo migliore.Io dei loghi me ne frego!
  • cognome e nome scrive:
    IBM la stessa fine della Xerox
    Che a furia di risparmiare su tutto, di ricapitalizzare, tutto faranno la fine della xerox.Sviluppo 0 tecnologia obsoleta.Vendite sotto 0Vendono ormai solo grosse macchinone ingombranti (vanno al contrario come i gamberi gli altri miniaturizzano loro ingrandiscono!) la docucolor stampa 12,5 pagine al minutomentre per gli altri (canon epson hp) si arriva per lo stesso range a 51!Il management non ha pensato di rinnovare la tecnologia, continua a vendere i soliti mamozioni.Adesso si sono trasferiti in bulgaria perche' costa meno,Risultato che quando avranno finito di girare in paesi dove costa meno, siccome anche il consumatore compra dove c'e piu' qualita' e costa meno.Finiranno come si dice a roma come il povero pietro.La fine della xerox e la morte preannunciata per chi stupidamente continua ad affidarsi a gente che di tecnologia non sa una beneamata cippa, e che comanda.Ricapitalizzate, ricapitalizzate tutto, finche' potete.Questi managers dei miei testicoli devono capire che vendere prodotti tecnologici non e' come vendere una bibita.Oggi Xerox Domani IBM
    • brainfree scrive:
      Re: IBM la stessa fine della Xerox
      Sono sbalordito....non puoi capire quanto sei lontano dalla realtà :sIBM non avrà margini di crescita come google o altri ma ti assicuro che i laboratori IBM sono lo stato dell'arte per quanto riguarda la ricerca tecnologica fondamentale.Alla IBM studiano tecnologie e materiali che verranno impiegati dalle industrie dei semiconduttori (e non solo) anche tra vent'anni e più...Investono cifre astronomiche ogni anno, hanno il più alto numero di brevetti del mondo (oltre che tasso di crescita di brevetti...il che significa che il distacco continua a crescere).Per un'azienda come IBM il trascorrere di una decade è un tempo breve, hanno un respiro amplissimo che spazia ai prossimi 50 anni.
      • noios volevam savoir scrive:
        Re: IBM la stessa fine della Xerox
        - Scritto da: brainfree
        Sono sbalordito....non puoi capire quanto sei
        lontano dalla realtà
        :s

        IBM non avrà margini di crescita come google o
        altri ma ti assicuro che i laboratori IBM sono lo
        stato dell'arte per quanto riguarda la ricerca
        tecnologica
        fondamentale.

        Alla IBM studiano tecnologie e materiali che
        verranno impiegati dalle industrie dei
        semiconduttori (e non solo) anche tra vent'anni e
        più...

        Investono cifre astronomiche ogni anno, hanno il
        più alto numero di brevetti del mondo (oltre che
        tasso di crescita di brevetti...il che significa
        che il distacco continua a
        crescere).

        Per un'azienda come IBM il trascorrere di una
        decade è un tempo breve, hanno un respiro
        amplissimo che spazia ai prossimi 50
        anni.sara'.... ma per adesso mi pare solo fuffa! La mia azienda sta studiando le microtecnologie applicate a degli androidi che nei prossimo 50 anni saranno al 100% AIsi bello! ma se non ti presento i dati o non applico queste tecnologie alla tecnologia attuale mi pare solo fuffa.Tutti posso dire la mia azienda ha un respiro amplissimo di 100 anni, se poi questo respiro non e' cosi' come sembra diventa un rantolo di agonia.
        • U G scrive:
          Re: IBM la stessa fine della Xerox
          Quanta ignoranza...Perche' non ti vai a vedere i bilanci annuali di IBM? Sono una spa, quindi sono pubblici.Da quello vedrai che la maggior parte del guadagno viene dal software e dai servizi.IBM produce ancora hardware, ma solo per i server, dove il margine di guadagno e' considerevole.Hard disk, computer desktop e device sono stati svenduti ai cinesi, mentre per esempio sta facendo affari d'oro con i processori, come Cell e power.Se tu oggi compri una Playstation 3, una Xbox 360 o un WII IBM si mette dei soldi in tasca in ogni caso, scusa se e' poco.Ma dopotutto, una azienda con mezzo milione di dipendenti deve pur combinare qualcosa per non andare fallita, no?Per la cronaca: IBM stava effettivamente andando fallita qualche anno fa, prima che parole come innovazione diventasse il must.Ora fa profitti da capogiro e ha una crescita a doppia cifra da anni.Ma perche' sto a scrivere ste cose?Tanto chi vuole solo vedere il marcio lo trova ovinque.
          • uhmm scrive:
            Re: IBM la stessa fine della Xerox
            - Scritto da: U G
            Quanta ignoranza...
            Perche' non ti vai a vedere i bilanci annuali di
            IBM? Sono una spa, quindi sono
            pubblici.
            Da quello vedrai che la maggior parte del
            guadagno viene dal software e dai
            servizi.
            IBM produce ancora hardware, ma solo per i
            server, dove il margine di guadagno e'
            considerevole.
            Hard disk, computer desktop e device sono stati
            svenduti ai cinesi, mentre per esempio sta
            facendo affari d'oro con i processori, come Cell
            e
            power.
            Se tu oggi compri una Playstation 3, una Xbox 360
            o un WII IBM si mette dei soldi in tasca in ogni
            caso, scusa se e'
            poco.
            Ma dopotutto, una azienda con mezzo milione di
            dipendenti deve pur combinare qualcosa per non
            andare fallita,
            no?
            Per la cronaca: IBM stava effettivamente andando
            fallita qualche anno fa, prima che parole come
            innovazione diventasse il
            must.
            Ora fa profitti da capogiro e ha una crescita a
            doppia cifra da
            anni.
            Ma perche' sto a scrivere ste cose?
            Tanto chi vuole solo vedere il marcio lo trova
            ovinque.http://www.lomb.cgil.it/rsuibm/2007o03.htmuhm vanno cosi' bene che cedono pezzi di azienda!uhmmm
          • U G scrive:
            Re: IBM la stessa fine della Xerox
            non mi ricordo quest'anno quante aziende IBM si sia pappata, ma ha speso diversi miliardi di dollari.Evidentemente IBM taglia i pezzi morti o in cancrena, di sicuro non fa come la Fiat o l'Alitalia.Sicuramente per capirne di piu' dovresti guardare il tutto nel suo insieme.Sicuramente il fatto che Apple ha appena superato IBM come valore di mercato vorra' dire qualcosa, http://www.9to5mac.com/apple-passes-ibm-in-market-cap-24353434
          • per pochi ma non per tutti scrive:
            Re: IBM la stessa fine della Xerox
            - Scritto da: U G
            non mi ricordo quest'anno quante aziende IBM si
            sia pappata, ma ha speso diversi miliardi di
            dollari.
            Evidentemente IBM taglia i pezzi morti o in
            cancrena, di sicuro non fa come la Fiat o
            l'Alitalia.uhmm pezzi morti eh??uhmm e l'AT&T se le compra eh?un bel pezzo morto di architettura proprio.http://www.ibm.com/news/it/it/2007/05/100.htmluna nuova missione sviluppare pezzi morti!http://www.ibm.com/news/it/it/2007/05/100.htmluhmm continua cosi' non c'e' niente di meglio di qualcuno che si mette la corda e il sapone al collo da solo.
            Sicuramente per capirne di piu' dovresti guardare
            il tutto nel suo
            insieme.

            Sicuramente il fatto che Apple ha appena superato
            IBM come valore di mercato vorra' dire qualcosa,


            http://www.9to5mac.com/apple-passes-ibm-in-market-
          • ma grandeeee scrive:
            Re: IBM la stessa fine della Xerox
            - Scritto da: per pochi ma non per tutti
            - Scritto da: U G

            non mi ricordo quest'anno quante aziende IBM si

            sia pappata, ma ha speso diversi miliardi di

            dollari.

            Evidentemente IBM taglia i pezzi morti o in

            cancrena, di sicuro non fa come la Fiat o

            l'Alitalia.

            uhmm pezzi morti eh??
            uhmm e l'AT&T se le compra eh?

            un bel pezzo morto di architettura proprio.
            http://www.ibm.com/news/it/it/2007/05/100.html

            una nuova missione sviluppare pezzi morti!
            http://www.ibm.com/news/it/it/2007/05/100.html

            uhmm continua cosi' non c'e' niente di meglio di
            qualcuno che si mette la corda e il sapone al
            collo da
            solo.



            Sicuramente per capirne di piu' dovresti
            guardare

            il tutto nel suo

            insieme.



            Sicuramente il fatto che Apple ha appena
            superato

            IBM come valore di mercato vorra' dire qualcosa,






            http://www.9to5mac.com/apple-passes-ibm-in-market-Ma sei un grande... due link lo hai mandato KO! complimenti!!!!Sei DIVENTATO IL MIO idolo di P.I.
          • U G scrive:
            Re: IBM la stessa fine della Xerox
            ko?mah...io ho fatto solo supposizioni, sinceramente non mi insteressa il motivo per cui il magnifico centro di Roma e' stato chiuso.Mi hai convinto, vado ad insaponare un po' la corda che non scorre tanto bene :-) ma lol!Ps: Il link e' uno solo ripetuto due volte, e sinceramente oltre a qualche lode infarcita di marketing non vedo nulla di interessante.Non capisco poi perche' ti roda tanto, lavoravi forse in quel centro?Ti disturba che qualche multinazionale chiuda un centro in Italia?Boh....Io personalmente ho 25 anni e un buon lavoro all'estero che mi ha permesso di comprarmi casa.Se vuoi ti spego qualcosina di come vanno le cose all'estero, poi magari capisci perche' dall'italia c'e' il fuggi-fuggi di certe persone, e l'arriva-arriva di altre.O magari lo sai gia', ed e' per questo che ti rode.Ok, ora la corda e' bella viscida, avrei qualcosina da fareciao!!
    • Brigante77 scrive:
      Re: IBM la stessa fine della Xerox
      Invece di scrivere sciocchezze cerca di studiare un pò, così puoi conseguire la sospirata Licenza media.Buon lavoro.
  • andrea scrive:
    branding portatili x i dipendenti IBM
    Cosi' x curiosità:Anche i portatili che ditribuiscono ai dipendenti IBM non hanno + il marchio IBM...Il design è sempre quello IBM (che io ritengo il + bello in assoluto) ma hanno riciclato gli spazi dei loghi. Sulla tastiera, ad esempio, dove c'era scrittoIBM Thinkpadadesso c'e' scrittoThinkTseries (sul mio che è un T60 almeno)Idem sul retro del monitor. Il marchio "lenovo" xo' è decisamente poco visibile. A portatile chiuso c'e' scritto lenovo solo sulle etichette sul retro della macchina. A portatile aperto c'e' una scritta abbastanza discreta in basso a DX sul monitor, vicino alle spie di servizio e al nome del modello (es T60)Forse prossimamente diventeranno meno discreti...
    • cognome e nome scrive:
      Re: branding portatili x i dipendenti IBM
      - Scritto da: andrea
      Cosi' x curiosità:

      Anche i portatili che ditribuiscono ai dipendenti
      IBM non hanno + il marchio
      IBM...

      Il design è sempre quello IBM (che io ritengo il
      + bello in assoluto) ma hanno riciclato gli spazi
      dei loghi. Sulla tastiera, ad esempio, dove c'era
      scritto

      IBM
      Thinkpad

      adesso c'e' scritto

      Think
      Tseries (sul mio che è un T60 almeno)

      Idem sul retro del monitor.

      Il marchio "lenovo" xo' è decisamente poco
      visibile. A portatile chiuso c'e' scritto lenovo
      solo sulle etichette sul retro della macchina. A
      portatile aperto c'e' una scritta abbastanza
      discreta in basso a DX sul monitor, vicino alle
      spie di servizio e al nome del modello (es
      T60)

      Forse prossimamente diventeranno meno discreti...si perche' sono diventati piu' furbi, prima pensavano di gabbare il cliente con il marchio ibm, quando hanno capito che i gabbati erano loro, vedrai che lenovo lo troverai scritto anche sulle mutande.
    • cognome e nome scrive:
      Re: branding portatili x i dipendenti IBM
      - Scritto da: andrea
      Cosi' x curiosità:

      Anche i portatili che ditribuiscono ai dipendenti
      IBM non hanno + il marchio
      IBM...BUONGIORNO! http://www.pc.ibm.com/it/thinkpad/?itVEDI C'E' SCRITTO LENOVO!
      Il design è sempre quello IBM (che io ritengo il
      + bello in assoluto) ma hanno riciclato gli spazi
      dei loghi. Sulla tastiera, ad esempio, dove c'era
      scrittoPiu' bello in assoluto non direi proprio...
      IBM
      Thinkpad

      adesso c'e' scritto

      Think
      Tseries (sul mio che è un T60 almeno)

      Idem sul retro del monitor.
      Il marchio "lenovo" xo' è decisamente poco
      visibile. A portatile chiuso c'e' scritto lenovo
      solo sulle etichette sul retro della macchina. A
      portatile aperto c'e' una scritta abbastanza
      discreta in basso a DX sul monitor, vicino alle
      spie di servizio e al nome del modello (es
      T60)

      Forse prossimamente diventeranno meno discreti...Forse e bene che cominci a cambiare azienda o pensare di trasferirti a BejiingSveglia ma non hai ancora capito che nei thinkpad c'era rimasto il nome e ora nemmeno quello?Io se fossi stato un dipendente IBM, da quel di' che mi sarei trasferito... Chiunque con un minimo di lungimiranza, lo avrebbe capito.
  • cognome e nome scrive:
    ahah PURE I CINESI HANNO CAPITO...
    Che il brand logo e' tutta una minchiata galattica.e per me ci hanno messo anche troppo tempo a capirlo.IBM una cosa cosi se la meritava, ormai so diventati solo chiacchere e logo.Avete voluto fare tutto dai cinesi, questi sono i risultati. Come al solito viene comprovata una cosa che il management ITIn certe aziende fa skifo.Si sono fatti fregare anche dai cinesi.Ma che pensavano che i cinesi fossero tanto fessi da farsi impapocchiare con la storia del logo?Che gli hanno venduto? Il Logo, ma STRAROTFL!Hanno rimandato il logo al mittente dicendo, tanto ormai gli acquirenti hanno capito.Gli sta proprio bene a IBM cosi invece di vendere marketing e ca**atielle varie si metteranno a vendere tecnologia, se ancora la producono.Senno' la fine che faranno sara' quella della xerox.In bulgaria a cercare personale specializzato a 300 euro al mese, valli a trovare vai!!!
    • brosyo scrive:
      Re: ahah PURE I CINESI HANNO CAPITO...
      Non capisco tutto questo astio verso un'azienda che ha prodotto 1 milione di brevetti in tutta la sua storia.E' vero che ormai non hanno piu' molto da dire perchè i tempi sono cambiati, ma perche' sparare sul cadavere di un morto ?
  • ggimmyy scrive:
    E' PAZZIA!!!!
    E' Pazzia far sparire il marchio IBM!!!Vi rendete conto che ancora oggi qualcuno compra i PC e li chiama IBM compatibili????Sarebbe come se la KIA comprasse la Ferrari e decidesse di chiamarla KIA!!!!!!Oltra 20 anni fa ho cominciato a studiare informatica su un bellissimo IBM con schermo monocromatico, floppy da 5 ed un quarto e Basic incorporato... Rimarrà uno dei più bei ricordi informatici della mia vita!!!!
    • cognome e nome scrive:
      Re: E' PAZZIA!!!!
      - Scritto da: ggimmyy
      E' Pazzia far sparire il marchio IBM!!!
      Vi rendete conto che ancora oggi qualcuno compra
      i PC e li chiama IBM
      compatibili????
      Sarebbe come se la KIA comprasse la Ferrari e
      decidesse di chiamarla
      KIA!!!!!!
      Oltra 20 anni fa ho cominciato a studiare
      informatica su un bellissimo IBM con schermo
      monocromatico, floppy da 5 ed un quarto e Basic
      incorporato... Rimarrà uno dei più bei ricordi
      informatici della mia
      vita!!!!svegliati i tempi sono cambiati, a IBM gli e' rimasto il logo e come vedi nemmeno piu' quello.Ma volete ragionare con la testa?Se ti vendo un prodotto cinese e ci scrivo IBM, rimane un prodotto cinese si o no? Se il logo e solo cinese che cambia? ah certo per i pesci che abboccano al logo pensi di avere un prodotto IBM invece e' cinese.L'esempio che hai fatto scusami ma non c'entra nientesarebbe come direla KIA PRODUCE FERRARI CON IL LOGO FERRARI, POI SI ROMPE E PENSA MA METTIAMOCI IL LOGO KIA, TANTO LE PRODUCIAMO NOI!
      • Osservatore scrive:
        Re: E' PAZZIA!!!!
        - Scritto da: cognome e nome
        svegliati i tempi sono cambiati, a IBM gli e'
        rimasto il logo e come vedi nemmeno piu' quello.
        Ma volete ragionare con la testa?
        Se ti vendo un prodotto cinese e ci scrivo IBM,
        rimane un prodotto cinese si o no? Se il logo e
        solo cinese che cambia? ah certo per i pesci che
        abboccano al logo pensi di avere un prodotto IBM
        invece e' cinese.
        L'esempio che hai fatto scusami ma non c'entra
        niente sarebbe come dire
        la KIA PRODUCE FERRARI CON IL LOGO FERRARI, POI
        SI ROMPE E PENSA MA METTIAMOCI IL LOGO KIA, TANTO
        LE PRODUCIAMO NOI!Cosa c'entra il fatto che la produzione era in realtà di un'altra marca?Se un marchio è DIVENTATO TUO, lo gestisci TU e rende profitti soltanto a TE!!Che ti frega di chi era prima?In altre parole se guadagni di più vendendo un prodotto che ha un nome anziché un altro... ben venga, dal punto di vista del marketing questo non dovrebbe preoccuparti.Qui si stava discutendo d'altro. Cioè del valore di un marchio a chiunque esso appartenga!!Rinunciare a un marchio non dà certo buoni frutti almeno nell'immediato e Lenovo ci ha rinunciato probabilmente perché il logo ricordava gli storici primati "americani".Si sono permessi il lusso di rinunciare a guadagni ($) immediati, pur di fare fuori ogni traccia di identità americana!Che poi IBM se lo sia meritato, questa è tutta un'altra questione.
        • noios volevam savoir scrive:
          Re: E' PAZZIA!!!!

          Cosa c'entra il fatto che la produzione era in
          realtà di un'altra
          marca?
          Se un marchio è DIVENTATO TUO, lo gestisci TU e
          rende profitti soltanto a
          TE!!eh beh c'entra eccome. e come la storia di Prodi che voleva chiamare tutte le macchine fiat ferrari!una fiat 500 la chiamare anche maserati, ma rimane una fiat 500
          Che ti frega di chi era prima?
          In altre parole se guadagni di più vendendo un
          prodotto che ha un nome anziché un altro... ben
          venga, dal punto di vista del marketing questo
          non dovrebbe
          preoccuparti.Invece a me preoccupa eccome se mi preoccupa. Se confronti i vecchi thinkpad ibm con quelli prodotti da lenovo te ne accorgi da solo

          Qui si stava discutendo d'altro. Cioè del valore
          di un marchio a chiunque esso
          appartenga!!Il marchio non ha valore te lo ripeto per l'ennesima volta, se questo marchio non e' supportato dal prodotto. Il marchio e come una banconota se perde credibilita' il paese la banconota e CDC cosi' come il logo. Il logo da solo non serve a niente, e per me che la IBM abbia venduto il logo dei thinkpad ad una azienda cinese la dice lunga di come stiano ridotti.
          Rinunciare a un marchio non dà certo buoni frutti
          almeno nell'immediato e Lenovo ci ha rinunciato
          probabilmente perché il logo ricordava gli
          storici primati
          "americani".Secondo me invece hanno capito che pagando le royalties per regalare gratis dei soldi ad una azienda, per il logo di per se' non serviva assolutamente a niente.I Portatili chi li produceva?LoroChi li Distribuiva?LoroPer cui hanno pensato tanto vale che mettiamo il nostro e tanti saluti. Perche' Pagare?
          Si sono permessi il lusso di rinunciare a
          guadagni ($) immediati, pur di fare fuori ogni
          traccia di identità
          americana!ma facciamola finita con sto communnnismo ad ogni pie' sospinto i cinesi hanno le stesse regole da squali che abbiamo noi!Hanno tolto il logo non per una sorta di antiamericanismo, ma perche' non gli andava di pagare dollaroni per un logo e hanno fatto bene.
          Che poi IBM se lo sia meritato, questa è tutta
          un'altra
          questione.In questo caso e' stato come la caramella polo IBM thinkpad il logo con il nulla intorno, visto che i pezzi erano prodotti tutti esclusivamente da lenovo.
          • Osservatore scrive:
            Re: E' PAZZIA!!!!
            - Scritto da: noios volevam savoir

            Cosa c'entra il fatto che la produzione era in

            realtà di un'altra

            marca?

            Se un marchio è DIVENTATO TUO, lo gestisci TU e

            rende profitti soltanto a TE!!

            eh beh c'entra eccome. e come la storia di Prodi
            che voleva chiamare tutte le macchine fiat
            ferrari!
            una fiat 500 la chiamare anche maserati, ma
            rimane una fiat 500Vabbe' allora da domani sacrifichiamo il marchio Fiat oppure il marchio Ferrari... tanto... quello che conta è il prodotto...O forse stai facendo una confusione inaudita?A quanto vedo non c'è nessuna speranza di fare chiarezza e perciò mollo la discussione.
          • noios volevam savoir scrive:
            Re: E' PAZZIA!!!!
            - Scritto da: Osservatore
            Vabbe' allora da domani sacrifichiamo il marchio
            Fiat oppure il marchio Ferrari... tanto... quello
            che conta è il
            prodotto...
            O forse stai facendo una confusione inaudita?ma ci arrivi da solo si o no? il marchio non significa nulla se dietro non esiste il prodotto, Quando prodi ha detto visto che la ferrari e' della fiat perche' non mettiamo il logo della ferrari al posto della fiat?GLI HANNO RISO IN FACCIA
            A quanto vedo non c'è nessuna speranza di fare
            chiarezza e perciò mollo la
            discussione.Tu chiami la mancanza di chiarezza io la tua invece la chiamo fugone, per mancanza di prove a supporto di quello che hai detto... punti di vista :D
          • Osservatore scrive:
            Re: E' PAZZIA!!!!
            - Scritto da: noios volevam savoir
            - Scritto da: Osservatore


            Vabbe' allora da domani sacrifichiamo il marchio

            Fiat oppure il marchio Ferrari... tanto...
            quello

            che conta è il

            prodotto...

            ma ci arrivi da solo si o no? il marchio non
            significa nulla se dietro non esiste il prodotto,
            Quando prodi ha detto visto che la ferrari e'
            della fiat perche' non mettiamo il logo della
            ferrari al posto della fiat?
            GLI HANNO RISO IN FACCIAForse una cosa è il MAL-utilizzo di un marchio mentre un'altra cosa è il NON-utilizzo di un marchio esistente.Di quale dei due stavi parlando tu? ..e di quale dei due parlavo io? Ci arrivi da solo si o no?

            A quanto vedo non c'è nessuna speranza di fare

            chiarezza e perciò mollo la discussione.

            Tu chiami la mancanza di chiarezza io la tua
            invece la chiamo fugone, per mancanza di prove a
            supporto di quello che hai detto... punti di vistaForse non tutti hanno tempo da perdere in discussioni disarticolate che, chissà perché, escono fuori tema ogni 10 secondi...Punti di vista.
        • brosyo scrive:
          Re: E' PAZZIA!!!!

          Si sono permessi il lusso di rinunciare a
          guadagni ($) immediati, pur di fare fuori ogni
          traccia di identità
          americana!
          ma ke kazzate ? c'è un sacco di gente che di informatica non capisce una cippa ma il marchio IBM lo conosce bene e sa che e' sempre stato sinonimo di qualità ed e' sempre pronta a comprarlo ad occhi chiusi.Evidentemente Lenovo pagava delle altissime royalties per usufruire del marchio IBM , e adesso che i prezzi dei portatili sono giunti agli stessi livelli della mortadella evidentemente non è piu' conveniente regalare i 3 quarti della mortadella ad altri.
  • Pino La Lavatrice scrive:
    Si ok, hanno venduto un botto...
    ma qualcuno di quelli che ha acquistato prodotti Lenovo, secondo loro, acquisterà mai più qualcosa di loro?Per esperienza personale, marchiato Lenovo, non vorrei avere mai più nemmeno un bullone.
    • Lillo scrive:
      Re: Si ok, hanno venduto un botto...
      Ho visto il 3000 N100, non saprei come definirlo.La tastiera è ottima, la costruzione robusta, ma è brutto come la morte, è parecchio pesante e non ha nulla di speciale rispetto a qualsiasi altro anonimo cinese o coreano.
      • ... scrive:
        Re: Si ok, hanno venduto un botto...
        Per fortuna che il gusto nel design non si impara sui libri quindi quello ce lo terremo ancora per un po'
  • Osservatore scrive:
    Marketing masochista?
    Okay, diciamo che è normale investire per promuovere un nuovo marchio... ma buttare via nel cesso il valore e l'efficacia di un grande marchio storico (acquistato a cifre da capogiro) che può essere sfruttato proficuamente anche per una ipotetica produzione di nicchia... a voi sembra una buona ottimizzazione del branding?Più che una strategia di marketing, questa è un'autentica rivalsa personale dettata dal delirio di onnipotenza!Altro che marketing...
    • ... scrive:
      Re: Marketing masochista?
      Vero ma perfettamente comprensibile.Le nostre grandi aziende hanno voluto fare le furbe spostando tutta la produzione in Asia.Là al principio erano evidentemente indietro e quindi per un lungo periodo non potevano far altro che gli operai e clonare, poi come è successo per il Giappone degli anni 60/70, hanno cominciato ad accumulare know-how ed a progettare con la propria testa finchè adesso possono permettersi di mettere a cuccia le nostre compagnie e cancellare i nostri marchi.C'è poco da fare le nostre compagnie se lo meritano.Se a questo sommiamo anche il fatto che da noi la qualifica, il pezzo di carta è un diritto e non un fatto di merito dato dal vero impegno mentre da loro ci si fa il culo (i Giappi vengono tirati su stile samurai già dalle elementari, ed all'università di Pechino non ti avvicini neanche se non sei una Testa con la T maiuscola) si può agilmente concludere che i veri masochisti siamo noi, su tutta la linea.
      • cognome e nome scrive:
        Re: Marketing masochista?
        - Scritto da: ...
        Vero ma perfettamente comprensibile.
        Le nostre grandi aziende hanno voluto fare le
        furbe spostando tutta la produzione in
        Asia.
        Là al principio erano evidentemente indietro e
        quindi per un lungo periodo non potevano far
        altro che gli operai e clonare, poi come è
        successo per il Giappone degli anni 60/70, hanno
        cominciato ad accumulare know-how ed a progettare
        con la propria testa finchè adesso possono
        permettersi di mettere a cuccia le nostre
        compagnie e cancellare i nostri
        marchi.
        C'è poco da fare le nostre compagnie se lo
        meritano.
        Se a questo sommiamo anche il fatto che da noi la
        qualifica, il pezzo di carta è un diritto e non
        un fatto di merito dato dal vero impegno mentre
        da loro ci si fa il culo (i Giappi vengono tirati
        su stile samurai già dalle elementari, ed
        all'università di Pechino non ti avvicini neanche
        se non sei una Testa con la T maiuscola) si può
        agilmente concludere che i veri masochisti siamo
        noi, su tutta la
        linea.Concordo e quoto sul tutto il campo.Quando cominci a far fare tutto al management che di tecnologia non sa niente e vende solo fumo e m... questi sono i risultati!Hanno voluto risparmiare sui costi di produzione, sulla mano d'opera, bene cominciassero a risparmiare anche su quelle "teste d'uovo" che hanno pensato di vendergli il logo. Io a quelli li avrei mandati a casa a calci nel culo!
    • Osservatore scrive:
      Re: Marketing masochista?
      - Scritto da: cognome e nome
      Il marchio ha valore quando quello che lei stessa
      produce ha valore, senno' il marchio diventa CDC.
      (leggasi carta da deretano)
      come le banconote il marchio vale per la sua
      spendibilita'
      Se il tuo marchio non produce piu' niente la
      spendibilita' non vale piu'

      Il valore dell'azienda non e' il marchio ma
      quello che produce dietro al marchio.
      Il Brand IBM, aveva spendibilita' quando
      produceva, se non produce diventa poco
      spendibile.Non diciamo caxx...IBM ha fatto la storia dell'informatica e dunque sarà ricordato SEMPRE come un logo mitico:IBM sarà sempre spendibile!!http://www.webnews.it/news/leggi/7070/lenovo-sacrifichera-il-brand-ibm/Pensa che qualcuno ha fatto resuscitare persino il Commodore!
      • uhmm scrive:
        Re: Marketing masochista?
        - Scritto da: Osservatore
        - Scritto da: cognome e nome

        Il marchio ha valore quando quello che lei
        stessa

        produce ha valore, senno' il marchio diventa
        CDC.

        (leggasi carta da deretano)

        come le banconote il marchio vale per la sua

        spendibilita'

        Se il tuo marchio non produce piu' niente la

        spendibilita' non vale piu'



        Il valore dell'azienda non e' il marchio ma

        quello che produce dietro al marchio.

        Il Brand IBM, aveva spendibilita' quando

        produceva, se non produce diventa poco

        spendibile.

        Non diciamo caxx...
        IBM ha fatto la storia dell'informatica e dunque
        sarà ricordato SEMPRE come un logo
        mitico:
        IBM sarà sempre spendibile!!Bravo sei il perfetto consumatore che compra basta che c'e' il logoTu si che sei un consumatore avveduto!
        http://www.webnews.it/news/leggi/7070/lenovo-sacri

        Pensa che qualcuno ha fatto resuscitare persino
        il
        Commodore!e chissene frega pensa che mio zio ha tentato di risuscitare un gatto morto pero' e' rimasto morto
  • imorgillo scrive:
    Cinesi... cinesi... solo cinesi!
    Salve,qualcuno puo' indicarmi una lettura approfondita sui produttori di laptop? C'e' la possibilita' di non comprare "roba cinese" anche dovendola pagare un po' di piu'?Grazie
    • Sgabbio scrive:
      Re: Cinesi... cinesi... solo cinesi!
      per i prodotti elettronici la vedo dura visto che ormai la produzione si trova tutta in cina
    • Lillo scrive:
      Re: Cinesi... cinesi... solo cinesi!
      Sai la tua richiesta un po' mi incuriosisce, un po' mi indispettisce...Ma chi ha creato il miracolo cinese e questa mostruosità economica che sta distruggendo il resto del mondo (economicamente intendo), se non le stesse multinazionali occidentali che per avidità hanno delocalizzato tutta la loro produzione in paesi come la Cina?Ormai pure le Harley-Davidson sono assemblate in Cina...Se c'è qualcosa da boicottare non sono i prodotti fatti in Cina. Ma proprio i marchi occidentali (spesso americani del settore IT) che delocalizzano la produzione in Cina.
      • anonimo01 scrive:
        Re: Cinesi... cinesi... solo cinesi!
        - Scritto da: Lillo
        Sai la tua richiesta un po' mi incuriosisce, un
        po' mi
        indispettisce...

        Ma chi ha creato il miracolo cinese e questa
        mostruosità economica che sta distruggendo il
        resto del mondo (economicamente intendo), se non
        le stesse multinazionali occidentali che per
        avidità hanno delocalizzato tutta la loro
        produzione in paesi come la
        Cina?

        Ormai pure le Harley-Davidson sono assemblate in
        Cina...

        Se c'è qualcosa da boicottare non sono i prodotti
        fatti in Cina. Ma proprio i marchi occidentali
        (spesso americani del settore IT) che
        delocalizzano la produzione in
        Cina.questà è la realtà.ma si sa,la realtà è sempre scomoda, meglio credere al ciarlatano accalappiavoti di turno che dice che "è meglio mettergli i dazi" , che "copiano tutto" e altre dabbedaggini simili.... :(
      • lemon scrive:
        Re: Cinesi... cinesi... solo cinesi!
        - Scritto da: Lillo
        Sai la tua richiesta un po' mi incuriosisce, un
        po' mi
        indispettisce...

        Ma chi ha creato il miracolo cinese e questa
        mostruosità economica che sta distruggendo il
        resto del mondo (economicamente intendo), se non
        le stesse multinazionali occidentali che per
        avidità hanno delocalizzato tutta la loro
        produzione in paesi come la
        Cina?

        Ormai pure le Harley-Davidson sono assemblate in
        Cina...

        Se c'è qualcosa da boicottare non sono i prodotti
        fatti in Cina. Ma proprio i marchi occidentali
        (spesso americani del settore IT) che
        delocalizzano la produzione in
        Cina.te non perdi occasione per sparare all'occidente e cavalcare un trendy inarrestabilela cina va forte per via di una europa mollacchia e buonista, la quale ha aperto i mercati ad una nazione comunista-capitalista senza regole ed etica del lavoro
        • Pino La Lavatrice scrive:
          Re: Cinesi... cinesi... solo cinesi!
          - Scritto da: lemon
          - Scritto da: Lillo

          Sai la tua richiesta un po' mi incuriosisce, un

          po' mi

          indispettisce...



          Ma chi ha creato il miracolo cinese e questa

          mostruosità economica che sta distruggendo il

          resto del mondo (economicamente intendo), se non

          le stesse multinazionali occidentali che per

          avidità hanno delocalizzato tutta la loro

          produzione in paesi come la

          Cina?



          Ormai pure le Harley-Davidson sono assemblate in

          Cina...



          Se c'è qualcosa da boicottare non sono i
          prodotti

          fatti in Cina. Ma proprio i marchi occidentali

          (spesso americani del settore IT) che

          delocalizzano la produzione in

          Cina.

          te non perdi occasione per sparare all'occidente
          e cavalcare un trendy
          inarrestabile

          la cina va forte per via di una europa mollacchia
          e buonista, la quale ha aperto i mercati ad una
          nazione comunista-capitalista senza regole ed
          etica del
          lavoroNon ricordavo fosse stata l'Europa mollacchiona ad aver fatto pressioni al WTO per farvici entrare la Cina. Ricordavo fossero stati gli USA. Ma magari la memoria inizia già a non accompagnarmi.
      • brosyo scrive:
        Re: Cinesi... cinesi... solo cinesi!
        se pensi di trovare molte persone disposte a comprare un computer il doppio di uno di pari qualità prodotto in Cina allora la tua idea puo' avere successo !
    • cognome e nome scrive:
      Re: Cinesi... cinesi... solo cinesi!
      - Scritto da: imorgillo
      Salve,
      qualcuno puo' indicarmi una lettura approfondita
      sui produttori di laptop? C'e' la possibilita'
      di non comprare "roba cinese" anche dovendola
      pagare un po' di
      piu'?
      GrazieNo e ringrazia la APPLE LA IBM e compagnia bella
    • firewind scrive:
      Re: Cinesi... cinesi... solo cinesi!
      Se vuoi puoi comprare una macchina foto digitale a Telemetro Leica M8.Rigorosamente tutta Made in Germany come gli obiettivi, ogni pezzo costa un rene con alcuni che arrivano a parti del fegato...Se possiamo comprare alta tecnologia a basso costo non possiamo che lasciarli fare, tenere gli occhi aperti e sperare che un giorno la situazione cambi
Chiudi i commenti