Un triplo core in tasca

Nei laboratori Marvell si prepara Armada 628, un tri-core da 1,5GHz per gli smartphone e i tablet di domani. Senza neanche chiedere troppo in termini energetici
Nei laboratori Marvell si prepara Armada 628, un tri-core da 1,5GHz per gli smartphone e i tablet di domani. Senza neanche chiedere troppo in termini energetici

C’è un potentissimo tri-core, tutto dedicato a smartphone e tablet, negli ambiziosi piani di Marvell. L’Armada 628 presentato dalla società californiana è infatti una processore ARM based con clock a 1,5 GHz e 1MB di cache L2. Un piccolo mostro destinato a rivitalizzare il mercato mobile con accelerazione 3D e decodifica 1080p.

Armada 628 In realtà, solo due dei tre core del Armada viaggeranno a quella velocità record. Il terzo core, dedicato alle operazioni di routine, funzionerà a 624MHz e sarà proprio lui ad amministrare il dispendio energetico degli altri nuclei, monitorando continuamente prestazioni e consumi.

Marvell descrive l’architettura del suo system-on-a-chip come quella di una muscle car ibrida, pronta allo sprint automobilistico su richiesta del pilota, ma altrettanto adatta ai viaggi a lunghi. Tradotto in parole povere, l’Armada 628 assicurerà 10 ore di autonomia nella riproduzione di video in Full HD o 140 ore di musica con una singola carica ma potrà anche spingere forte sul 3D dei videogame, più di una PSP, grazie ai quattro shader unificati che gestiranno una grafica poligonale da 200 milioni di triangoli al secondo.

L’intrigante SoC, compatibile con i sistemi operativi Android, Linux, Windows Mobile e RIM, è progettato anche per essere il primo chip mobile pronto ad accogliere USB 3.0. Supporterà inoltre l’HDMI, le librerie grafiche più diffuse in campo mobile gaming (DirectX, Open GL ES 2.0, Open VG 1.1) e potrà proiettare le immagini su più schermi contemporaneamente.

Stando al comunicato, Marvell ha già consegnato delle versioni test alle aziende interessate ma, realisticamente, bisognerà attendere almeno la metà del 2011 per vedere i primi dispositivi mobile equipaggiati con questo Armada.

Roberto Pulito

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

23 09 2010
Link copiato negli appunti