Una cintura per fare la mamma

Permette di provare le stesse sensazioni della gestante quando il bambino scalcia

Quando una coppia aspetta un bambino, il padre non sempre riesce ad essere coinvolto nell’attesa come accade alla madre. La gestante, infatti, ha l’opportunità di creare un’intima unione con il nascituro, che comunica con la madre anche semplicemente muovendosi nel ventre o scalciando, a ulteriore conferma della sua presenza. In queste occasioni, il padre rischia di essere messo da parte e tenta di partecipare alle sensazioni ponendo la propria mano sul ventre per cercare di carpire dall’esterno anche la più leggera movenza della nuova vita.
Il livello di partecipazione non può essere certo paragonabile a quello materno e per migliorare questa esperienza, nei laboratori Huggies hanno sviluppato due cinture capaci di trasferire i movimenti del nascituro dalla madre al padre.

cintura materna

La cintura che indossa la madre possiede dei sensori di movimento che trasducono il muoversi e lo scalciare del feto in impulsi elettrici. Questi vengono quindi inviati alla cintura che indossa sull’addome il padre, dove una serie di trasduttori motorizzati ritrasformano i segnali elettrici in movimento. In questo modo anche il padre può avere una migliore esperienza di quanto sta accadendo nel ventre materno, con il vantaggio della simultaneità della sensazione.

Per la realizzazione delle due cinture, Huggies ha collaborato con l’agenzia pubblicitaria argentina Ogilvy&Mather, ma la nota azienda di pannolini ha già fatto sapere che ci sono poche possibilità che questi dispositivi diventino dei prodotti reali disponibili in commercio, così come è già accaduto anche per il Twitter-pannolino .

Questa notizia non può non lasciare sconsolati i padri che, come natura vuole, dovranno accontentarsi ancora una volta di posare la loro mano sulla pancia della madre. C’è da tenere ben presente che comunque questo gesto influisce in modo positivo sul rapporto padre-bimbo fin dai primi istanti, in quanto il feto è capace di distinguere la voce e la mano del padre, riconoscendone i gesti di protezione.

(via Ubergizmo )

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • mosfet scrive:
    Inutile con VLC
    Con il player VLC i codec aggiungivi sono inutili.Poi considerando i problemi nell'installazione e configurazione.
    • Inizia nuova discussion e scrive:
      Re: Inutile con VLC
      - Scritto da: mosfet
      Con il player VLC i codec aggiungivi sono
      inutiliBalle. Con vlc non puoi fare video editing, pertanto i codec servono.
      • anverone99 scrive:
        Re: Inutile con VLC
        - Scritto da: Inizia nuova discussion e
        - Scritto da: mosfet

        Con il player VLC i codec aggiungivi sono

        inutili

        Balle. Con vlc non puoi fare video editing,
        pertanto i codec
        servono.E' vero, pero' io sono sempre stato contrario a qualsiasi massiccio codec pack. Meglio installare di volta in volta il codec che ti serve e basta. I soli che uso io sono l'XviD (video) e l'ac3 (audio)
    • Sergio scrive:
      Re: Inutile con VLC
      Io ho abbandonato VLC per SPlayer; i video in FullHD li vedo meglio con l'ultimo...
      • antonio serino scrive:
        Re: Inutile con VLC
        io uso gom media file, che ha al suo interno tutti i codec
      • user scrive:
        Re: Inutile con VLC
        forse volevi scrivere BSPLAYER ???- Scritto da: Sergio
        Io ho abbandonato VLC per SPlayer; i video in
        FullHD li vedo meglio con
        l'ultimo...
        • anverone99 scrive:
          Re: Inutile con VLC
          - Scritto da: user
          forse volevi scrivere BSPLAYER ???

          - Scritto da: Sergio

          Io ho abbandonato VLC per SPlayer; i video in

          FullHD li vedo meglio con

          l'ultimo...Penso volesse scrivere SMplayer
Chiudi i commenti