Una CPU mobile con grafica 3D

Freescale ha lanciato un processorino tutto pepe che, dal basso dei suoi 500 e poco più megahertz, promette di portare sui dispositivi mobili la stessa potenza di un PC. E di accelerare la grafica 2D e 3D


Manhasset (USA) – Un chippetto da 532 MHz con i cavalli di un 3 GHz. E’ quanto promette Freescale con la sua nuova famiglia di processori embedded i.MX31 basati sull’architettura ARM.

Definito dall’ex divisione di Motorola un “high performance multimedia processor”, l’i.MX31 è processore a basso consumo indirizzato ai dispositivi mobili più affamati di risorse di calcolo, quali ad esempio i player multimediali e le console da gioco portatili con grafica 3D. Il pezzo forte del nuovo processore è costituito infatti dalla sua unità di elaborazione grafica 3D integrata, capace di “macinare”, alla risoluzione VGA (640 x 480 pixel), fino a 1 milione di triangoli al secondo e 100 megapixel al secondo con l’applicazione di vari effetti. Il chippetto è inoltre in grado di accelerare i video in formato MPEG-4 e H.264.

L’azienda spera di trovare estimatori del suo nuovo chip anche fra i produttori di smartphone, PDA, videoregistratori digitali e fotocamere.

Grazie alla propria tecnologia Smart Speed , Freescale sostiene che il proprio chip è in grado di ottimizzare al massimo l’esecuzione contemporanea di più istruzioni per ciclo di clock: questo gli consentirebbe di raggiungere, pur con la sua modesta frequenza di mezzo gigahertz, performance equivalenti a quelle di un processore a 3 GHz. Il grande vantaggio, secondo il chipmaker, è che l’i.MX31 consuma effettivamente quanto un chip da 500 MHz e, grazie ad una tecnologia di power management, è in grado di variare dinamicamente il voltaggio e la frequenza di clock.

Il processore include anche l’ Independent Platform Security Architecture , una combinazione di funzionalità di sicurezza hardware e software pensata sia per incrementare l’affidabilità delle transazioni on-line e dell’accesso a risorse remote, sia per proteggere i contenuti digitali. In altre parole i chip della famiglia i.MX31 vanno a nozze con le tecnologie di digital rights management (DRM) partorite dai colossi del copyright. Se queste funzionalità – lo si è visto recentemente con Intel – vengono ancora respinte con forza da buona parte degli utenti di personal computer, nel mondo dei dispositivi consumer i produttori hanno gioco più facile.

Tra le altre caratteristiche tecniche dei processori i.MX31 vale la pena citare il core ARM11, l’unità per il calcolo in virgola mobile, il controller per i display LCD, l’unità per l’elaborazione delle immagini (capace di garantire 30 frame al secondo nella riproduzione di video VGA), l’interfaccia USB e USB On-The-Go, e la cache L2 da 128 KB.

Campioni dell’i.MX31 e dell’i.MX31L (il modello senza grafica 2D/3D) saranno consegnati ad un numero selezionato di OEM verso la fine di giugno: questo significa che i primi prodotti basati sui nuovi chip di Freescale potrebbero arrivare sul mercato già entro l’anno.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    Spero sia più leggero
    Spero sia più leggero della versione 2002, che sul p4 a 3Gh 512 ram che ho in ufficio è un pò lentino...per i miei gusti......
    • Anonimo scrive:
      Re: Spero sia più leggero
      - Scritto da: Anonimo
      Spero sia più leggero della versione 2002, che
      sul p4 a 3Gh 512 ram che ho in ufficio è un pò
      lentino...per i miei gusti......trolleggi?o magari sei riuscito veramente ad incasinare a quel punto il tuo p4?VS.net 2003 a me gira benissimo su un modesto pIII 800 ....basta dare anche un'occhio ai requisiti di sistema (dovrebbe essere suff. un pII) in rete per rendersi conto delle scemenze che dici......mi sa che trolleggi proprio...
      • Anonimo scrive:
        Re: Spero sia più leggero
        - Scritto da: Anonimo
        - Scritto da: Anonimo

        Spero sia più leggero della versione 2002, che

        sul p4 a 3Gh 512 ram che ho in ufficio è un pò

        lentino...per i miei gusti......
        trolleggi?
        o magari sei riuscito veramente ad incasinare a
        quel punto il tuo p4?
        VS.net 2003 a me gira benissimo su un modesto
        pIII 800 ....basta dare anche un'occhio ai
        requisiti di sistema (dovrebbe essere suff. un
        pII) in rete per rendersi conto delle scemenze
        che dici......mi sa che trolleggi proprio...Con progetti quanto grossi ? Licati tra loro ? In rete con altri programmatori ?Un po' di dati suvvia, non basta dire 'sta cosa va di mer...
        • Anonimo scrive:
          Re: Spero sia più leggero
          - Scritto da: Anonimo
          - Scritto da: Anonimo

          - Scritto da: Anonimo


          Spero sia più leggero della versione 2002, che


          sul p4 a 3Gh 512 ram che ho in ufficio è un pò


          lentino...per i miei gusti......


          trolleggi?

          o magari sei riuscito veramente ad incasinare a

          quel punto il tuo p4?


          VS.net 2003 a me gira benissimo su un modesto

          pIII 800 ....basta dare anche un'occhio ai

          requisiti di sistema (dovrebbe essere suff. un

          pII) in rete per rendersi conto delle scemenze

          che dici......mi sa che trolleggi proprio...

          Con progetti quanto grossi ? Licati tra loro ? In
          rete con altri programmatori ?
          Un po' di dati suvvia, non basta dire 'sta cosa
          va di mer...veramente io dico che va bene!con progetti molto grandi e debug su 2° monitor su un pIII 800 512 di ram
  • TADsince1995 scrive:
    Unica cosa buona di Microsoft
    Se escludiamo l'aberrante abominio chiamato Visual Basic, il Visual Studio è sempre stato un buon prodotto. In particolare il Visual C++ che considero l'unica cosa veramente buona fatta da M$ insieme alle D3D9.Due perle in mezzo a una grigia valle di lacrime. Tutto il resto è pasta scotta e riscaldata al microonde.TAD
    • GrayLord scrive:
      Re: Unica cosa buona di Microsoft
      - Scritto da: TADsince1995
      Se escludiamo l'aberrante abominio chiamato
      Visual Basic, il Visual Studio è sempre stato un
      buon prodotto. In particolare il Visual C++ che
      considero l'unica cosa veramente buona fatta da
      M$ insieme alle D3D9.
      Due perle in mezzo a una grigia valle di lacrime.
      Tutto il resto è pasta scotta e riscaldata al
      microonde.
      TADTi dio', Tad, anche io ho apprezzato VS, ma se devo dire la verita' anche alcuni giochi non sono male, dallo splendido e completissimo Flight Simulator 2004 ai loro migliori strategici.Insomma se non si fosse messa a fare sistemi operativi non sarebbe stata male come software house.
      • TADsince1995 scrive:
        Re: Unica cosa buona di Microsoft

        Ti dio', Tad, anche io ho apprezzato VS, ma se
        devo dire la verita' anche alcuni giochi non sono
        male, dallo splendido e completissimo Flight
        Simulator 2004 ai loro migliori strategici.Quoto. Spesso chi parla male di Microsoft viene attaccato e accusato di pregiudizi e guerre di religione. Spesso è così, per carità, ma può succedere che M$ faccia qualcosa di buono e non c'è niente di male ad ammetterlo!
        Insomma se non si fosse messa a fare sistemi
        operativi non sarebbe stata male come software
        house.Straquoto al 1000%.TAD
      • Anonimo scrive:
        Re: Unica cosa buona di Microsoft

        Ti dio', Tad, anche io ho apprezzato VS, ma se
        devo dire la verita' anche alcuni giochi non sono
        male, dallo splendido e completissimo Flight
        Simulator 2004 ai loro migliori strategici.Guarda che si sono comprati le aziende che li producevano.
        Insomma se non si fosse messa a fare sistemi
        operativi non sarebbe stata male come software
        house.Oh, per carita'!!!!
        • Anonimo scrive:
          Re: Unica cosa buona di Microsoft
          - Scritto da: Anonimo

          Ti dio', Tad, anche io ho apprezzato VS, ma se

          devo dire la verita' anche alcuni giochi non
          sono

          male, dallo splendido e completissimo Flight

          Simulator 2004 ai loro migliori strategici.

          Guarda che si sono comprati le aziende che li
          producevano.


          Insomma se non si fosse messa a fare sistemi

          operativi non sarebbe stata male come software

          house.

          Oh, per carita'!!!!ti pagano o fa parte del vangelo secondo linux venire a scocciare la gente con commenti tanto inutili al solo scopo di screditare un'azienda?
    • Anonimo scrive:
      Re: Unica cosa buona di Microsoft

      Se escludiamo l'aberrante abominio chiamato
      Visual Basic, il Visual Studio è sempre stato un
      buon prodotto. In particolare il Visual C++ che
      considero l'unica cosa veramente buona fatta da
      M$ insieme alle D3D9.il C++ non e' un invezione M$, le librerie di classi passate da M$ sono programmate con i piedi rispetto alla VCL della Borland da cui M$ ha molto da imparare.
  • Anonimo scrive:
    Re: Ho bisogno di te, Visual Studio!!
    a me invece ha dato lo stimolo per abbandonare la piattaforma MS. Ringrazio ancora adesso l'avvento di .NET
    • Anonimo scrive:
      Re: Ho bisogno di te, Visual Studio!!
      - Scritto da: Anonimo
      a me invece ha dato lo stimolo per abbandonare la
      piattaforma MS. Ringrazio ancora adesso l'avvento
      di .NETmeno male...un'operaio dell'informatica in meno in mezzo li maroni!
      • Anonimo scrive:
        Re: Ho bisogno di te, Visual Studio!!
        - Scritto da: Anonimo
        - Scritto da: Anonimo

        a me invece ha dato lo stimolo per abbandonare la

        piattaforma MS. Ringrazio ancora adesso l'avvento

        di .NET
        meno male...un'operaio dell'informatica in meno
        in mezzo li maroni!Gli operai sono quelli che hanno imparato a girare i loro 2 bulloni ed hanno paura a staccarsi dalla macchina su cui lavorano perche' sono terrorizzati dal dover imparare altro, chesso' la nuova posizione di altri 2 bulloni !!!In questo gli utilizzatori di VS mi sembrano molto piu "gli operai dell'informatica".Se si ha tanto terrore di abbandonare una piattaforma non resta che sperare di essere sempre in sintonia con chi sviluppa quella piattaforma... Auguri.
    • Anonimo scrive:
      Re: Ho bisogno di te, Visual Studio!!
      - Scritto da: Anonimo
      a me invece ha dato lo stimolo per abbandonare la
      piattaforma MS. Ringrazio ancora adesso l'avvento
      di .NETQuoto, condivido, e aggiungo... E' successo anche a me.
      • Anonimo scrive:
        Re: Ho bisogno di te, Visual Studio!!
        - Scritto da: Anonimo
        - Scritto da: Anonimo


        a me invece ha dato lo stimolo per abbandonare
        la

        piattaforma MS. Ringrazio ancora adesso
        l'avvento

        di .NET

        Quoto, condivido, e aggiungo... E' successo anche
        a me.clam, clamp.....si vede che non eri fatto per la programmazione e quindi ms non c'entra proprio nulla!
        • Anonimo scrive:
          Re: Ho bisogno di te, Visual Studio!!


          Eccome... Sai com'e' strapagano :-)Chiaro, visto chi li tieni per le pa**e. :D :DDELETE FROM anagrafica_clientiOOOOPS ho dimenticato il WHERE :D :D :D
          • Anonimo scrive:
            Re: Ho bisogno di te, Visual Studio!!
            - Scritto da: Anonimo

            Eccome... Sai com'e' strapagano :-)
            Chiaro, visto chi li tieni per le pa**e. :D :D
            DELETE FROM anagrafica_clienti
            OOOOPS ho dimenticato il WHERE :D :D :DEsatto, e' proprio cosi' (rotfl)
  • awerellwv scrive:
    [OT] C'é un qualcosa...
    ...che in MS non venga rilasciata in ritardo negli ultimi anni? win xp (rilasciato in ritardo) win xp sp2 (ritardo) longhorn ( e chi lo vede +?? ) win 2000 sp5 (annunciato - ritardato - sospeso - dismesso) win xp 64 bit edition (2 anni di ritardo rispetto ai concorrenti per aspettare gli intel a 64 bit) mah, sicuramente una cosa verrà rilasciata molto velocemente in MS, Le fatture di pagamento !!!
  • Anonimo scrive:
    problema con visual basic .net 2003
    L'ho installato su xp sp2, e non mi converte con il tool integrato le mie vecchie applicazioni fatte in vb6 (da un errore bloccante in vb****.exe).La sola reinstallazione in modalita' riparazione non risolve nulla.Volevo disinstallarlo per reinstallarlo ma non me lo permette (errore: il programma non e' in grado di definire l'ordine di disintallazione).A qualcuno e' gia' successo ed e' riuscito a risolverlo ???
    • Anonimo scrive:
      Re: problema con visual basic .net 2003
      non aspettarti di poter convertire le applicazioni da vb6 a vb net con un solo click. vb net è radicalmente diverso rispetto a vb6 (anni luce avanti), ma dovrai fare ben più di un semplice click per portare a dot netin bocca al lupo
    • Anonimo scrive:
      Re: problema con visual basic .net 2003
      Mi sa che fai prima e meglio a riscrivere i tuoi soft con un linguaggio serio come C# piuttosto che portarli in VB6.net.
    • Anonimo scrive:
      Re: problema con visual basic .net 2003

      A qualcuno e' gia' successo ed e' riuscito a
      risolverlo ???Leggendo le risposte che i tuoi "colleghi" ti hanno dato si evince che devi riscrivere tutto il tuo software :D :DOvvero devi rifare il lavoro che hai gia' fatto, bello si vede che questa e' una piattaforma dedicata ai professionisti :D :D :DVabbhe! dai al lavoro, che per quando avrai finito, dovrai riscrivere tutto in qualche nuova diavoleria di linguaggio inventato da M$ perche' il C# sara' inutile ed obsoleto :D :D :D
      • Anonimo scrive:
        grazie
        Ringrazio tutti.Rimango con il problema.Pensare che mi ero fatto prestare l'istallazione originale di vb.net per provarlo, e se tutto andava bene per acquistarlo.Se fosse stata una installazione regolare mi sarei rivolto direttamente a Microsoft per cercare soluzione al problema.Per adesso mi tengo l'ottimo VB6 pro (regolarmente licenziato, di seconda mano) che per adesso risponde appieno alle mie esigenze (piccoli applicativi non professionali, fatti più per hobby che per altro).
  • Anonimo scrive:
    L'editor visuale di classi è una bomba
    Ma possibile che c'e' gente che parla e critica senza sapere? Il Visual 2005 è un editor avanti di 10 anni rispetto agli altri. Ha centinaia di innovazioni, andatevele a leggere.. Per dirne una, introduce un Visual Class Designer con cui si possono creare diagrammi in stile UML e lui automaticamente dietro genera il codice! In pratica con Visual Studio 2005 puoi fare un intero programma senza scrivere una riga di C#, solo disegnando il grafico UML. E se modifichi il codice, il grafico UML si aggiorna da solo, con tanto di unit tests! E poi lo puoi stampare! Insomma, invece di criticare svegliatevi e guardate questo filmato flash che spiega come funziona il Visual Class Designer:http://perseus.franklins.net/msnewengland/classdesigner.htm
    • Anonimo scrive:
      Re: L'editor visuale di classi è una bom
      - Scritto da: Anonimo

      Ma possibile che c'e' gente che parla e critica
      senza sapere?Tu ad esempio sei informato?
      Per dirne una, introduce un Visual Class Designer
      con cui si possono creare diagrammi in stile UML
      e lui automaticamente dietro genera il codice!http://www.bluej.org/vs/vs-bj.html
      In pratica con Visual Studio 2005 puoi fare un
      intero programma senza scrivere una riga di C#,
      solo disegnando il grafico UML. E se modifichi
      il codice, il grafico UML si aggiorna da solo,
      con tanto di unit tests! E poi lo puoi stampare!
      Insomma, invece di criticare svegliatevi e
      guardate questo filmato flash che spiega come funziona il Visual
      Class Designer:

      http://perseus.franklins.net/msnewengland/classdeshttp://www.bluej.org/vs/vs-bj.html
      • rem scrive:
        Re: L'editor visuale di classi è una bom
        ho ricevuto il dvd beta dalla microsoft agli inizi di aprile,devo dire che e' sinceramente un ottimo prodotto,ha delle innovazioni sostanziali e introduce sicuramente una facilita' d'uso e operativita' senza precedenti tra i prodotti microsoft,ma bisognera' vedere a che prezzo lo introduranno sul mercato e quanto tra tutti avremo voglia di aggiornarci ulteriormente,vista la crisi del mercato che sinceramente non incentiva di sicuro ne' investimenti ne' entusiasmi,il succo poi' sta' li'.
      • Anonimo scrive:
        Re: L'editor visuale di classi è una bom
        - Scritto da: Anonimo

        Ma possibile che c'e' gente che parla e critica

        senza sapere?

        Tu ad esempio sei informato?


        Per dirne una, introduce un Visual Class
        Designer

        con cui si possono creare diagrammi in stile
        UML

        e lui automaticamente dietro genera il codice!

        http://www.bluej.org/vs/vs-bj.htmlChe vergogna è una copia sputata e come dice l'articolo ci hanno messo 6 anni per copiarlo... :-D
        • Anonimo scrive:
          Re: L'editor visuale di classi è una bom
          - Scritto da: Anonimo

          - Scritto da: Anonimo



          Ma possibile che c'e' gente che parla e
          critica


          senza sapere?



          Tu ad esempio sei informato?




          Per dirne una, introduce un Visual Class

          Designer


          con cui si possono creare diagrammi in stile

          UML


          e lui automaticamente dietro genera il
          codice!



          http://www.bluej.org/vs/vs-bj.html

          Che vergogna è una copia sputata e come dice
          l'articolo ci hanno messo 6 anni per copiarlo...
          :-De cosa avrebbero copiato di così scandaloso... le dimensioni delle finestre di dialogo..? Mapperfavore!dagli un'occhiata a sto visual studio e poi fai le tue critiche... preferibilmente serie
    • deltree scrive:
      Re: L'editor visuale di classi è una bom
      Il round trip editing si fa in una marea di linguaggi e tool di design UML.Io mi preoccuperei di più che il supporto UML non è completo.
      • Anonimo scrive:
        Re: L'editor visuale di classi è una bom
        Non penso che MS abbia intenzione di usare molto UML. Penso andrà per una sua strada (nel bene e nel male - non è una critica ma una constatazione).
    • Anonimo scrive:
      Re: L'editor visuale di classi è una bomba
      Dai una occhiata a Eclipse o, meglio ancora, a Rational Application Developer di IBM.
    • luke977 scrive:
      Re: L'editor visuale di classi è una bom
      Grazie per il link. Per la piattaforma Borland tutto c'e' gia' da anni, anche se un editor di classi visuale mi sembra sia un po' piu' per il cinema che utile...http://www.toolsfactory.com/download.shtml ClassExplorer Prociao a tutti
      • Anonimo scrive:
        Re: L'editor visuale di classi è una bom

        Grazie per il link. Per la piattaforma Borland
        tutto c'e' gia' da anni, anche se un editor di
        classi visuale mi sembra sia un po' piu' per il
        cinema che utile...In fase di prototipazione lo trovo piuttosto utile, anche lavorando in team devo comunque creare i diagrammi ed avere un tool che mi crea anche il codice mi velocizza il lavoro.PS: il tool crea solo la parte dichiarativa delle classi l'implementazione e' sempre a carico tuo, l'unico vero vantaggio e' che la cosa ti risparmia qualche click sulla tastiera e tiene allineati gli schemi con il codice, cosa molto niosa da farsi manualmente. ;)
        http://www.toolsfactory.com/download.shtml

        ClassExplorer Pro

        ciao a tutti
    • Anonimo scrive:
      Re: L'editor visuale di classi è una bom

      In pratica con Visual Studio 2005 puoi fare un
      intero programma senza scrivere una riga di C#,E addio programmatori... Peggio che vol VB. Poi non vi lamentate che vi pagano 700 euro al mese...
      • Anonimo scrive:
        Re: L'editor visuale di classi è una bom
        Bah da un po di anni con Sybase PowerDesigner faccio la stessa cosa... non mi pare un innovazione che mi convince a sceglierlo ...
    • Anonimo scrive:
      Re: L'editor visuale di classi è una bomba
      - Scritto da: Anonimo

      Ma possibile che c'e' gente che parla e critica
      senza sapere? Il Visual 2005 è un editor
      avanti di 10 anni rispetto agli altri.

      Ha centinaia di innovazioni, andatevele a
      leggere..
      Per dirne una, introduce un Visual Class Designer
      con cui si possono creare diagrammi in stile UML
      e lui automaticamente dietro genera il codice!

      In pratica con Visual Studio 2005 puoi fare un
      intero programma senza scrivere una riga di C#,
      solo disegnando il grafico UML. E se modifichi
      il codice, il grafico UML si aggiorna da solo,
      con
      tanto di unit tests! E poi lo puoi stampare!
      Insomma, invece di criticare svegliatevi e
      guardate
      questo filmato flash che spiega come funziona il
      Visual
      Class Designer:

      http://perseus.franklins.net/msnewengland/classdes
    • Anonimo scrive:
      Re: L'editor visuale di classi è una bomba

      Per dirne una, introduce un Visual Class Designer
      con cui si possono creare diagrammi in stile UML
      e lui automaticamente dietro genera il codice!E' una cosa vecchissima, tanti programmi open source hanno la stessa possibilita' :-o
      In pratica con Visual Studio 2005 puoi fare un
      intero programma senza scrivere una riga di C#,
      solo disegnando il grafico UML. E se modifichi
      il codice, il grafico UML si aggiorna da solo,A si? questo ti hanno detto alla presentazione?Fa tutto lui? HAHAHAHA
      con
      tanto di unit tests! E poi lo puoi stampare!
      Insomma, invece di criticare svegliatevi e
      guardate
      questo filmato flash che spiega come funziona il
      Visual
      Class Designer:Oh, mio Dio.... :s
  • pikappa scrive:
    si vede che....
    Dovevano dare qualche sistematina ad una delle loro "innovazioni" :-Dhttp://www.bluej.org/vs/vs-bj.htmlok fuoco e fiamme :-D
    • francescor82 scrive:
      Re: si vede che....

      Dovevano dare qualche sistematina ad una delle
      loro "innovazioni" :-D

      http://www.bluej.org/vs/vs-bj.html

      ok fuoco e fiamme :-DMi ricorda la storia dei formati XML... tipico.
    • Anonimo scrive:
      Re: si vede che....
      - Scritto da: pikappa
      Dovevano dare qualche sistematina ad una delle
      loro "innovazioni" :-D

      http://www.bluej.org/vs/vs-bj.html

      ok fuoco e fiamme :-Dho già detto da un'altra parte che sono due prodotti radicalmente e architetturalmente diversi... vedi, basterebbe solo provarli per 10 minuti per accorgersenela somiglianza nelle dimensioni delle popup e dei pulsanti in qualche finestrella è squisitamente voluta per rendere più a loro agio i programmatori java che vorrebbero passare a .net
      • Anonimo scrive:
        Re: si vede che....
        - Scritto da: Anonimo

        - Scritto da: pikappa

        Dovevano dare qualche sistematina ad una delle

        loro "innovazioni" :-D



        http://www.bluej.org/vs/vs-bj.html



        ok fuoco e fiamme :-D

        ho già detto da un'altra parte che sono due
        prodotti radicalmente e architetturalmente
        diversi... vedi, basterebbe solo provarli per 10
        minuti per accorgersenema mica uno può mettersi a provare tutto prima di blaterare....poi è un prodotto ms e provarlo distrugerebbe la tua credibilità di 'alternativo'....

        la somiglianza nelle dimensioni delle popupallora hanno copiato le dimensioni delle popup....lo sapevo ms è sempre la stessa....:D:D:D:D:D:D:D:D:D:D:D:D:D:D:D:D:D e dei
        pulsanti in qualche finestrella è squisitamente
        voluta per rendere più a loro agio i
        programmatori java che vorrebbero passare a .net
  • flamer scrive:
    Non abbiamo fretta...
    ...di sorbirci altra robaccia.
    • davidino79 scrive:
      Re: Non abbiamo fretta...
      e tu il visual studio la chiami robaccia??? ma per favore.... non diciamo bestialità!!!! Il visual studio è uno dei tools più utilizzati/apprezzati dai programmatori che fanno di questo lavoro il proprio mestiere. Tanto per dirne una: Il signor Carmack cosa utilizza NATIVAMENTE per proodurre il codice per fare il suo doom3?!?!?Sicuramente non certo kDevelop.... oppure vogliamo andare nei programmi opensource? molti vengono rilasciati con il sorgente e i file per visual studio... Io sono un estimatore di linux, ma se c'è una cosa che manca all'interno di linux è proprio un IDE degno di questo nome, e per favore non nominatemii KDevelop, anjuta o eclipse perchè davvero non sono nemmeno lontanamente paragonabili.Il visual studio davvero vale tutto il prezzo che costa!Ciao a tutti,Davide
      • Anonimo scrive:
        Re: Non abbiamo fretta...
        visual studio è un gran tool per quello credo che nessuno abbia da ridire a MS
        • davidino79 scrive:
          Re: Non abbiamo fretta...
          Le cose utili non sempre debbono essere rivoluzionarie.Posso essere daccordo che non compili per altre piattaforme ma, confrontando anche eclipse, è tutto un'altro mondo!!! Qualcosa di simile all'IDE di microsoft l'ho trovato solo con il JBuilder, ma se devo essere onesto non l'ho provato molto ( il JBuilder), quindi non posso confrontarli davvero!
        • Anonimo scrive:
          Re: Non abbiamo fretta...
          ci sono pareri discordanti, molti si trovano bene, ma a molti, come me ad esempio, fa scappare la voglia di scrivere codice
    • Anonimo scrive:
      Re: Non abbiamo fretta...
      IMHO Visual Studio .NET e' un IDE spettacolare.Il debugger per es. e' una figata
  • Anonimo scrive:
    Laura
    Mi sa che Laura non sarà più tanto contenta... :D
    • flamer scrive:
      Re: Laura
      Te lo dico io che succede: il tizio passa la notte a combattere col uebvisualstudio, mentre Laura passa la notte con uno sviluppatore vecchio stampo che si è scritto il codice a manina.
      • Anonimo scrive:
        Re: Laura
        - Scritto da: flamer
        Te lo dico io che succede: il tizio passa la
        notte a combattere col uebvisualstudio, mentre
        Laura passa la notte con uno sviluppatore vecchio
        stampo che si è scritto il codice a manina.O ragazzi, delle idiozie più grosse questa è veramente la regina; il bello è che possiamo ridurla a uno schema è cioè:A fa B, mentre C sta con DA: sfigato di turnoB: operazione "ardua"C: quello che ha capito tutto (persona in cui si identifica di solito l'autore)D: ragazza di AIn si tratta della tipica variante di "ma quanto è sfigato quello che fa X, io lo faccio nel vecchio stile e gli dimostro che è un idiota fregandogli la ragazza".Mi ricordo di aver visto i primi esempi di questo tipo di idiozia almeno 10 anni fa su internet... Non sarebbe ora di finirla? Innovate gente, innovate.
        • Anonimo scrive:
          Re: Laura
          Non credo che a Laura freghi molto dell'innovazione.Credo preferisca la sana vecchia tr*****ta e chi riesce a garantirgliela :D
        • Anonimo scrive:
          Re: Laura
          - Scritto da: Anonimo
          - Scritto da: flamer

          Te lo dico io che succede: il tizio passa la

          notte a combattere col uebvisualstudio, mentre

          Laura passa la notte con uno sviluppatore

          vecchio stampo che si è scritto il codice a

          manina.
          O ragazzi, delle idiozie più grosse questa è
          veramente la regina; il bello è che possiamo
          ridurla a uno schema è cioè:
          A fa B, mentre C sta con D
          A: sfigato di turno
          B: operazione "ardua"
          C: quello che ha capito tutto (persona in cui si
          identifica di solito l'autore)
          D: ragazza di A
          In si tratta della tipica variante di "ma quanto
          è sfigato quello che fa X, io lo faccio nel
          vecchio stile e gli dimostro che è un idiota
          fregandogli la ragazza".
          Mi ricordo di aver visto i primi esempi di questo
          tipo di idiozia almeno 10 anni fa su internet...
          Non sarebbe ora di finirla? Innovate gente,
          innovate.Lo sai vero che ci sono una 30'ina di trame possibili a cui tutte le storie possono essere ricondotte ??? Innova perbacci !! Questi schemini si fano da decenni... Innova !!!
Chiudi i commenti