Una Nintendo 3DS e il Natale a luci rosse

Una console ricevuta in regalo da un bambino del Colorado conteneva immagini pornografiche. L'apparecchio ricondizionato era stato acquistato dal padre in un negozio della catena Gamestop. Che porge le proprie scuse e minimizza l'accaduto
Una console ricevuta in regalo da un bambino del Colorado conteneva immagini pornografiche. L'apparecchio ricondizionato era stato acquistato dal padre in un negozio della catena Gamestop. Che porge le proprie scuse e minimizza l'accaduto

Un dono natalizio che si è trasformato in una vera e propria sgradita sopresa per un bambino di 5 anni: destinatario di una console Nintendo 3DS, il giovanissimo giocatore statunitense si è trasformato per qualche secondo in spettatore di alcune immagini pornografiche presenti all’interno del dispositivo.

La console è stata acquistata presso un rivenditore della catena Gamestop. Si tratta di un dispositivo usato e rimesso a nuovo , ma evidentemente non completamente. I responsabili della vendita, infatti, hanno mancato di cancellare i contenuti licenziosi caricati dal precedente proprietario e successivamente finiti nelle mani del bambino. I gestori di Gamestop si sono ripetutamente scusati con la famiglia del malcapitato giocatore, scuse non accettate dal padre neppure in seguito alla donazione di una console nuova e di giochi adatti all’età anagrafica del figlio.

Quanto alle procedure di controllo adottate, Gamestop ha precisato di mettere in atto un processo rigoroso e attento a eliminare tutti i contenuti presenti all’interno degli apparecchi di gioco. Su milioni di transazioni compiute ogni anno, affermano i responsabili della catena videoludica, accadono raramente errori del genere. ( C.S. )

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Link copiato negli appunti