Una PS3 con Linux di serie

Con una cinquantina di dollari in più rispetto al prezzo standard, negli USA è possibile portarsi a casa una PlayStation 3 con Linux preinstallato. A venderla è TerraSoft, creatrice della prima distro per PS3
Con una cinquantina di dollari in più rispetto al prezzo standard, negli USA è possibile portarsi a casa una PlayStation 3 con Linux preinstallato. A venderla è TerraSoft, creatrice della prima distro per PS3

Fremont (USA) – Chi vede nella PlayStation 3 ben più di una semplice console da gioco, e desidera dischiuderne tutte le potenzialità, guarderà con un certo interesse ad una PS3 con Linux a bordo. Questa possibilità viene ora offerta da TerraSoft , che da qualche giorno ha iniziato a raccogliere <a href="http://www.terrasoftsolutions.com/store/index.php?submit=hardware&submiting preordini di PS3 con hardware] preinstallato. Al di fuori degli USA, però, l’offerta è riservata unicamente ad aziende e istituti accademici.

Grazie ad un accordo stipulato lo scorso anno con Yellow Dog Linux 5.0 , TerraSoft può vendere PS3 con Linux coperte da regolare garanzia . Il suo sistema operativo, Yellow Dog Linux, è al momento l’unica distribuzione per PS3 ufficialmente supportata dal gigante giapponese. La versione 5.0 è stata annunciata da TerraSoft lo scorso ottobre, ed è disponibile per il download da prima di Natale.

Linux viene fornito esclusivamente insieme al modello di PS3 con hard disk da 60 GB, e nel bundle sono inclusi DVD d’installazione, adesivi e un piccolo gadget. L’accoppiata PS3/Pinguino costa 650 dollari , ovvero circa una cinquantina di dollari in più della versione standard.

Yellow Dog Linux 5.0 è stata sviluppata sul codice di Fedora 5 e utilizza il kernel di Linux 2.6.16 e un’interfaccia utente basata sul windows manager Sony . La distribuzione include inoltre OpenOffice 2.0.2, Firefox 1.5.0, Thunderbird 1.5.0 e Nautilus 2.14. Grazie alla collaborazione con Sony e Enlightenment , e all’eseprienza maturata con l’architettura PowerPC, l’azienda di Fremont afferma di aver fortemente ottimizzato la propria distribuzione per sfruttare a fondo il processore Cell BE, alla base di PS3.

I genitori di Cell (IBM, Sony e Toshiba ) hanno svelato una versione di Linux per Cell già nel giugno del 2005, mentre il supporto ufficiale a questo processore è stato aggiunto al kernel 2.6 durante lo scorso anno. Al momento PS3 è l’unico dispositivo embedded ad utilizzare i chip Cell.

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

22 02 2007
Link copiato negli appunti