Unisys dopo Windows promuove Linux

Unisys, partner di Microsoft nel promuovere Windows come alternativa a Unix, sembra intenzionata ad introdurre su alcuni suoi server il supporto a Linux. Arte del paradosso o fascino... polare?


Roma – Secondo fonti vicine all’azienda, Unisys avrebbe pianificato, per il prossimo anno, il rilascio di alcune versioni dei propri server ES7000 e dei mainframe ClearPath in grado di far girare Linux. La notizia suona quanto meno curiosa se si considera che la scorsa primavera Unisys ha varato, insieme a Microsoft, wehavethewayout.com , un sito nato per spiegare alle aziende “come uscire dalla morsa di Unix” e promuovere Windows 2000 quale unica alternativa economica a questa piattaforma.

Se la notizia venisse ufficialmente confermata (la fonte sembra tuttavia attendibile), Unisys potrebbe trovarsi nella scomoda posizione di dover spiegare al proprio importante partner perché a bordo di quegli stessi server che oggi dovrebbero dimostrare la superiorità di Windows rispetto a Unix è spuntata la testa di uno dei più minacciosi e prolifici parenti di questo ceppo di sistemi operativi: il Pinguino.

Stando a quanto riportato da ComputerWire, le fonti sostengono che Unisys sta già lavorando da una versione del suo mainframe ClearPath in grado di far girare, a fianco di Windows 2000 Datacenter, da due a otto partizioni contenenti immagini di Linux. Questo modello, che supporterà fino a 32 processori, dovrebbe arrivare sul mercato durante la prima metà del 2003 e porsi come rivale della famiglia di mainframe zSeries di IBM (che supportano Linux ma non Windows). Più in là nel tempo Unisys avrebbe poi pianificato l’uscita di una versione dell’ES7000 – considerato da molti esperti uno dei server Intel-based più scalabili oggi sul mercato – con il supporto a Linux.

Alcuni analisti giustificano l’eventuale mossa di Unisys con il fatto che alcuni dei suoi clienti che intendono migrare da Unix a piattaforme più economiche potrebbero trovare in Linux un’alternativa più attraente rispetto a Windows: grazie alla stretta compatibilità fra il sistema operativo free e Unix, la aziende sarebbero infatti in grado di conservare i propri skill e parte dei loro investimenti.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    Ottimo
    La concorrenza ben venga.Magari cosi' MS si decidera' ad abbassare i prezzi di Office (per altro prodotto secondo me eccellente) che invece riesce a tenere artificiosamente alti grazie al fatto di essere in regime di monopolio.SalutiGiorgio
    • Anonimo scrive:
      Re: Ottimo
      - Scritto da: Anonimo
      Magari cosi' MS si decidera' ad abbassare i
      prezzi di OfficeE magari con qualche concorrente importante si deciderà pure a supportare un formato comune per i documenti.
      • Terra2 scrive:
        Re: Ottimo

        E magari con qualche concorrente importante
        si deciderà pure a supportare un formato
        comune per i documenti.Teoricamente c'e' gia' l' RTF...
        • Alessandrox scrive:
          Non basta
          - Scritto da: Terra2

          E magari con qualche concorrente
          importante

          si deciderà pure a supportare un formato

          comune per i documenti.
          Teoricamente c'e' gia' l' RTF...L' RTF puo' andare benissimo ma i fogli elettronici ? E tutto l'armamentario di script che ci sta' dietro?
          • Anonimo scrive:
            Re: Non basta
            - Scritto da: Alessandrox

            - Scritto da: Terra2



            E magari con qualche concorrente

            importante


            si deciderà pure a supportare un


            formato comune per i documenti.

            Teoricamente c'e' gia' l' RTF...
            L' RTF puo' andare benissimo ma i fogli
            elettronici ? E tutto l'armamentario di
            script che ci sta' dietro?XML ?!?!
          • pikappa scrive:
            Re: Non basta
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Alessandrox



            - Scritto da: Terra2





            E magari con qualche concorrente


            importante



            si deciderà pure a supportare un



            formato comune per i documenti.


            Teoricamente c'e' gia' l' RTF...

            L' RTF puo' andare benissimo ma i fogli

            elettronici ? E tutto l'armamentario di

            script che ci sta' dietro?

            XML ?!?!Usato appunto da Staroffice/Openoffice
  • Anonimo scrive:
    conto alla rovescia
    non sono fanatico di linux m lo apprezzo io direi che in un altro anno e mezzo o duesara' a pari con microsoftche vinca il migliore
    • Terra2 scrive:
      Re: conto alla rovescia
      - Scritto da: Anonimo
      non sono fanatico di linux m lo apprezzoSi vede che non sei fanatico, parli di Linux quando l'articolo parlava di OOo! :))(...comunque sto godendo come una bestia... anche se una vocina mi suggerisce che la Sony si sia giocata questa carta giusto per ottenete la prossima fornitura di msoffice a prezzo ridotto :/ )
      • Anonimo scrive:
        Re: conto alla rovescia
        - Scritto da: Terra2
        anche se una vocina mi suggerisce che la
        Sony si sia giocata questa carta giusto per
        ottenete la prossima fornitura di msoffice a
        prezzo ridotto :/Mah, Sony mi pare sia una di quelle aziende che mal sopporta l'ingombrante e arrembante Microsoft. Oramai c'è da chiedersi quali siano le aziende che la sopportino volentieri.
        • Anonimo scrive:
          Re: conto alla rovescia
          - Scritto da: Anonimo
          Mah, Sony mi pare sia una di quelle aziende
          che mal sopporta l'ingombrante e arrembante
          Microsoft. Oramai c'è da chiedersi quali
          siano le aziende che la sopportino
          volentieri.Beh, Microsoft ha fatto - e ancora di più farà in futuro - un grosso sforzo finanziario per buttare fuori Sony da uno dei suoi mercati più lucrosi, quello delle consolle. E può permettersi di buttare dalla finestra milioni su milioni di $$ perchè ha dietro le spalle gli introiti che le garantisce Office... Che sia un primo tentativo di Sony di tagliare l'erba sotto i piedi di zio Bill? o quanto meno fargli capire che non tutto gli è lecito? Aspettiamo a vedere quali saranno le prossime mosse di questo gioco...Dario
Chiudi i commenti