UnitedLinux benedice i 64 bit di Opteron

Il consorzio ha confermato l'integrazione nel proprio sistema operativo del supporto nativo ai 64 bit di Opteron. SuSE ha già rilasciato una distribuzione enterprise compatibile
Il consorzio ha confermato l'integrazione nel proprio sistema operativo del supporto nativo ai 64 bit di Opteron. SuSE ha già rilasciato una distribuzione enterprise compatibile


Castelnuovo Rangone (MO) – UnitedLinux, il consorzio fondato lo scorso anno da Conectiva, The SCO Group, SuSE Linux e Turbolinux, ha confermato l’integrazione in UnitedLinux 1.0 del supporto nativo verso i sistemi basati sul nuovo processore Opteron di AMD.

Rilasciato lo scorso novembre, UnitedLinux 1.0 è il motore alla base dei prodotti commercializzati dalle quattro aziende fondatrici, ognuno caratterizzato da un proprio valore aggiunto, servizio di supporto e prezzo. AMD è stato uno dei primi membri dello UnitedLinux Technology Partner Program e, all’interno della comunità Linux, collabora da oltre tre anni allo sviluppo di una versione del kernel in grado di supportare la sua nuova architettura AMD64, prima nota come x86-64.

“Nel 2002, grazie all’architettura a 64 bit di AMD, abbiamo potuto rilasciare una soluzione a 32 bit con capacità di abilitazione a 64 bit non appena i processori AMD Opteron sarebbero stati disponibili sul mercato”, ha dichiarato Paula Hunter, direttore generale di UnitedLinux. “Contiamo di continuare a collaborare con AMD e UnitedLinux per il porting di sistemi e applicazioni basati su Linux a 32 e 64 bit in modo rapido ed efficiente”.

“AMD e UnitedLinux condividono il comune obiettivo di fornire alle aziende soluzioni Linux-based scalabili, affidabili ed economicamente convenienti”, ha dichiarato Rich Heye, vicepresidente e direttore generale della Microprocessor Business Unit di AMD. “Le aziende che sceglieranno sistemi basati sui nostri processori Opteron disporranno di un’opzione x86 che consentirà di beneficiare dei vantaggi offerti dai prodotti UnitedLinux a 64 bit”.

I prodotti basati su UnitedLinux 1.0 includono Conectiva Linux Enterprise Edition di Conectiva, SCO Linux Server 4.0 di The SCO Group, SuSE Linux Enterprise Server 8 di SuSE Linux e Turbolinux Enterprise Server 8 di Turbolinux.

SuSE ha appena reso disponibile uno dei primi sistemi operativi server Linux dedicato alla piattaforma AMD64.

“Solo SuSE dispone di un prodotto server enterprise-ready a 64 bit per AMD Opteron”, ha dichiarato Robert Loos, Country Manager di SuSE Linux Italia. “SuSE Linux Enterprise Server for AMD64 consente ai clienti di abbinare la stabilità e sicurezza di Linux con i miglioramenti prestazionali offerti solo dall’architettura a 64 bit”.

SuSE sostiene che il suo nuovo Linux Enterprise Server 8 for AMD64 include un kernel 2.4.19 ed è in grado di supportare fino a 64 processori, 512 GB di memoria principale e 600 hard disk. Nel sistema operativo sono incluse versioni a 64 bit dei più noti software open source, quali Apache, Perl, MySQL, Samba e Sendmail, e i componenti necessari per creare applicazioni C e C++ con codice per x86 a 32 bit e per AMD64 a 64 bit.

Lo scorso agosto, in occasione del LinuxWorld, SuSE Linux siglò una partnership con IBM, Oracle e AMD per portare sulla piattaforma AMD64 applicazioni di classe enterprise, fra cui soluzioni di database, e per sviluppare un ambiente di cluster capace di supportare fino a un migliaio di nodi.

La società tedesca spera di rafforzare la propria presenza sul mercato enterprise legato a Linux anche grazie a nuovi accordi stipulati con diversi produttori di server, fra cui Penguin Computing e RackSaver.

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

28 04 2003
Link copiato negli appunti