Update di sicurezza per Firefox

L'ultimo aggiornamento di Firefox sistema otto vulnerabilità di sicurezza, alcune delle quali utilizzabili per eseguire del codice da remoto

Mountain View (USA) – Ieri Mozilla Foundation ha rilasciato un update di sicurezza per Firefox, il 2.0.0.5, che sistema 8 vulnerabilità, tre delle quali classificate con il massimo livello di pericolosità.

Tra le falle “critiche” corrette da Firefox 2.0.0.5 c’è anche quella scoperta di recente e relativa alla gestione degli URI FirefoxURL:// , che può essere sfruttata richiamando il browser open source da Internet Explorer.

La seconda debolezza in ordine di gravità può consentire ad un aggressore di richiamare un event handler che gli consenta di eseguire del codice a propria scelta con privilegi elevati. La terza falla critica riguarda la possibilità di eseguire Javascript maligni con gli stessi privilegi dell’utente locale.

Tra gli altri problemi risolti dall’aggiornamento vi sono bug di tipo cross-site scripting, frame spoofing e accesso non autorizzato ai documenti wyciwyg:// . I dettagli delle vulnerabilità si trovano in questa pagina .

“Raccomandiamo caldamente a tutti gli utenti di Firefox di aggiornarsi all’ultima release”, si legge in un comunicato di Mozilla.

Chi dispone di Firefox 2.0.0.x dovrebbe aver già ricevuto una notifica di aggiornamento: se così non fosse, è possibile avviare manualmente la ricerca degli aggiornamenti attraverso l’apposito comando (in Linux e Mac Os X si trova nel menu Guida , in Windows nel menu ? ) oppure scaricare Firefox 2.0.0.5 da GetFirefox.com o MozillaItalia.it .

Come usuale, nei prossimi giorni sarà rilasciato un analogo aggiornamento per il client di posta elettronica Thunderbird.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • bong0 scrive:
    Perche' mi si cancellano i post...
    ..dove sostengo che PI ha riportata una notizia assolutamente infondata, insultando la sua propria intelligenza. Post dove quotando l'articolo mettevo in evidenza la sua incongruieta', frase per frase, sono scomparsi. Per esempio:
    test che sono stati condotti in una rete di 1.500 sistemi con Mac OS X.chiunque con un minimo di ricerca capirebbe che questa e' una bufala bella e buona. Se poi si va' a controllare il sito del sedicente hacker si scopre che ha cancellato tutti i post e ora si finge vittima di minacce di morte. Un mitomane senza ombra di dubbio.
  • bong0 scrive:
    Ennesima figuraccia di PI
    Nel riportare notizie false e tendenziose:
    Un anonimo ricercatoresi commenta da se'
    Quella sfruttata da Rape.osx permetterebbe di eseguire del codice con i massimi privilegi.Non si puo' sfruttare finche' non si dimostra che esiste
    est che sono stati condotti in una rete di 1.500 sistemi con Mac OS X.Riportata senza battere ciglio
    In ogni caso gli esperti sostengono che, in aQuando son finiti gli argomenti, si passa al solito "Gli esperti sostengono"
  • liosandro scrive:
    Buffo...
    Il caro amico è scomparso.http://www.engadget.com/2007/07/19/infosec-sellout-disappears-worm-now-claimed-to-affect-os-x-10-4/Come mai?E, andando al discorso sulla diffusione: come mai la notizia si costruisce anche solo su un POC? Appena si diffonde la notizia di un POC per un qualche attacco ad OSX scoppia la notizia e viene riportata su ogni organo di stampa del ettore con grande rilievo.Questa è la dimostrazione che un hacker che volesse far del danno otterrebbe nella comunità una risonanza enorme. E allora perchè ogni cosa rimane in laboratorio e NULLA esce? 3% di diffusione dei sistemi? No. Sono di più. Sono il 5% in USA. In crescita. E notoriamente i possessori di hw Apple si scambiano i files senza precauzioni eccessive, proprio per la certezza die ssere tranquilli. Se qualcuno volesse rilasciare un qualche virus otterrebbe un'infezione notevolissima nella comunità apple. Diciamo un 90%.Sarebbe un disastro. Ed invece nulla. Tutto rimane nei laboratori. Questo non ha logica. Se fosse altrettanto facile infettare un OSX la cosa sarebbe uscita, in tutti questi anni.NULLA. Tutta roba in laboratorio spesso forzata (una password per installare un virus:D:D:D)Mah...
    • bongo scrive:
      Re: Buffo...
      L'avevo scritto anche io un'oretta fa', aggiungendo il fatto che e' ridicolo che un quotidiano come PI ricopi queste pseudo notizie senza un commento critico o uno straccio di approfondimento. Ma il mio commento e' stato cancellato guarda un po'...
    • bongo scrive:
      Re: Buffo...
      piu' buffo e' il fatto che PI ne parli senza fare riscontri
    • bong0 scrive:
      Re: Buffo...

      test che sono stati condotti in una rete di 1.500 sistemi con Mac OS X.Buffissimo che PI ci caschi con tutte le scarpe. Quante reti con 1500 mac esistono al mondo??
    • Gabranth scrive:
      Re: Buffo...
      Secondo me sono passati alcuni sicari con tatuata una mela morsicata sul braccio :)
    • Nome e Cognome scrive:
      Re: Buffo...
      Mi duole informarti che NON esiste HW Apple. I pezzi dentro sono UGUALI a quelli di altri PC.
      • liosandro scrive:
        Re: Buffo...
        Mi duole informarti che le schede sono progettate da Apple, e che la fabbrica che li produce li produce per la Apple su specifiche Apple. Mi duole informarti che se prendi un PC e vuoi montarci OSX questo funzionerà piuttosto maluccio, dopo essere un po' impazzito per farcelo girare.Mi duole informarti anche che Apple produce HW. Come la SONY, come la DELL, la IBM, etc etc.Quindi non mi duole particolarmente informarti che il tuo intervento è assolutamente inutile.
        • simone scrive:
          Re: Buffo...
          - Scritto da: liosandro
          Mi duole informarti che le schede sono progettate
          da Apple, cut cutma tu lo sai che fino a poco tempo fa, molti portatili della Apple uscivano dagli stabilimenti della Asus? apri un mac e ci trovi le solite nvidia, le solite ati, i soliti hd ibm o altri, non so quali usi... a parte la scheda madre (bios solamente, che rende non compatibile osx con i comuni PC), il resto è hardware standard.lascia stare ipod iphone cicci e pucci.. si sta parlando di hardware da computer.
          • liosandro scrive:
            Re: Buffo...
            - Scritto da: simone
            - Scritto da: liosandro

            Mi duole informarti che le schede sono
            progettate

            da Apple,

            cut cut

            ma tu lo sai che fino a poco tempo fa, molti
            portatili della Apple uscivano dagli stabilimenti
            della Asus? apri un mac e ci trovi le solite
            nvidia, le solite ati, i soliti hd ibm o altri,
            non so quali usi... a parte la scheda madre (bios
            solamente, che rende non compatibile osx con i
            comuni PC), il resto è hardware
            standard.

            lascia stare ipod iphone cicci e pucci.. si sta
            parlando di hardware da
            computer.Oh, ma allora non capite.TUTTI I COMPONENTI di un QUALSIASI computer sono prodotti da terzi. Eccetto alcuni processori embedded.Ma quello che conta è LA PROGETTAZIONE.Le schede madri Apple sono PROGETTATE da Apple. Perchè, forse una volta i processori dei mac erano Apple? Le schede video erano Apple?Ma guardacaso non puoi entrare in un negozio di componenti e costruirti un mac.
          • simone scrive:
            Re: Buffo...
            ma che cacchio dici? secondo te i processori intel odierni che monta mac e i vecchi ibm che montava mac, li ha progettati apple??? ma tu vivi nel mondo delle nuvole!leggiti le specifiche dei computer apple e poi ne riparliamo...ma se per te una scheda Ati radeon 7900 montata su un mac è diversa da una Ati radeon 7900 montata su un pc... allora è meglio che smettiamo subito di parlare.
          • alexjenn scrive:
            Re: Buffo...
            Beh, i processori Intel Xeon Quad-Core da 3 GHz che monta i Mac Pro non esistono nel mercato PC.Significherà qualcosa?
          • liosandro scrive:
            Re: Buffo...
            RIPETO:NON ESISTE UN COMPUTER PRODOTTO IN OGNI SUA COMPONENTE DA UN'AZIENDA HARDWARE.Come per qualsiasi azienda produttrice, anche i componenti Apple sono prodotti da terzi. Il fatto di affermare che Asus produce parti di computers Apple non significa però che se compri un Asus ti ritrovi con la stessa scheda madre.Mettiamola così: se entri in un negozio di hw puoi in qualche maniera mettere insieme un qualsiasi computer che fa girare win come un qualsiasi altro.Ma una scheda madre Apple non la puoi comprare. E' progettata da Apple. Punto.Magari prodotta da Tyan, ma su specifiche e progetto Apple. I componenti del computer sono identici, eccetto la scheda madre. Ed è la Apple che ti mette insieme i componenti del computer. Esattamente come la IBM, come la Asus, come la Dell...Solo che, RIPETO, la Apple progetta il computer, il case, il suo sistema di raffreddamento, il suo sistema di alimentazione, l'architettura...
          • Nome e Cognome scrive:
            Re: Buffo...
            Mi duole informarvi che NON esiste HW Apple, l'HW è fatto da terzi.PUNTOTutte le altre cose che avete detto sono solo tentativi infantili di arrampicat!!!
          • liosandro scrive:
            Re: Buffo...
            - Scritto da: Nome e Cognome
            Mi duole informarvi che NON esiste HW Apple, l'HW
            è fatto da
            terzi.
            PUNTO
            Tutte le altre cose che avete detto sono solo
            tentativi infantili di
            arrampicat!!!Oh, ma sei testone... oppure illuso. Non esiste un solo produttore di HW che produca la totalità del suo HW in fabbriche che portano il suo nome.Non uno.E mi duole informarti che quello che conta è la progettazione, se parli di HW Apple parli di un computer progettato da Apple, anche usando parti di terzi. La termodinamica interna è uno studio Apple. Le specifiche dei cases sono Apple. L'estetica dei cases è Apple. Il progetti delle schede madri e dell'architettura di ogni computer Apple sono di proprietà Apple.I progetti interni, i brevetti, sono Apple. Gli schermi multitouch sono di progettazione e brevetto Apple. Apple ha progettato assieme a Sony il Firewire.Non potrai MAI realizzare un computer Apple partendo completamente da parti di terzi.Ad esempio, non potrai MAI realizzare un iMac con parti di terzi. PUNTO.Apple è un'azienda venditrice di hardware in gran parte progettato da dipendenti Apple.E realizzato da terzi, che però non possono appplicare le tecnologie e le ricerche Apple a propri prodotti.Le uniche parti acquistabili da terzi IDENTICHE a quelle Apple sono i dischi, le schede video e le ram. Ed i processori, ma neanche tutti.Ed ora cerca di risalire sui vetri.
          • Nome e Cognome scrive:
            Re: Buffo...
            - Scritto da: liosandro
            L'estetica dei cases è Apple. LOL
            Le uniche parti acquistabili da terzi IDENTICHE a
            quelle Apple sono i dischi, le schede video e le
            ram. Ed i processori, ma neanche
            tutti.
            Ed ora cerca di risalire sui vetri.Ah bhe...tutte cose inutili per un PC!! Mi spieghi cosa rimane oltre alla scheda madre??Adesso la Apple produce anche HW...ma guarda te il fanatismo a cosa porta!
          • liosandro scrive:
            Re: Buffo...
            Ma scusa: se tu compri una Toyota che è prodotta in Polonia, hai comprato un'auto prodotta dalla Toyota o un'auto prodotta dalla Mincijevitz?Se tu avessi una fabbrica che produce piatti disegnati dalla Alessi i piatti sarebbero venduto come Alessi o come "TUONOME"?E' la Apple che dice a chi le produce i computers come fare certe cose, come sistemarle, cosa usare e come assemblarle. Non è che la Apple va dall'azienda tal dei tali e le chiede un computer su cui mettere il suo logo!Secondo te questi: http://people.pwf.cam.ac.uk/yl310/g5vsintel.jpgLi puoi produrre andando dal tuo cantinaro?Se la Apple non avesse progettato una scheda madre da infilare così nei propri iMac col cavolo che la tireresti fuori con i prodotti standard di terzi! E certo che le schede grafiche sono importanti! Ma sarebbe come dirmi che siccome l'ABS della porsche è prodotto dalla Bosch allora la Porsche non produce auto!:D:D:D Lo sai la Mercedes G klasse dov'è prodotta? In Austria dalla Steyr! Ma non è una Steyr. E' una MERCEDES.Mettiamola così: chi PROGETTA e FINANZIA un oggetto, QUALSIASI oggetto, è il PRODUTTORE di quell'oggetto. Non importa se a realizzarlo fisicamente è un altro. Il fatto che poi vengano usati, per PARTI dell'oggetto, componenti standard, non pregiudica la proprietà intellettuale dell'oggetto nel suo insieme.IBM non usa schede grafiche prodotte internamente. Non usa RAM prodotta internamente. Per molti dei suoi computers non usa neppure i suoi processori. E spesso non usa nemmeno HD di produzione interna. Eppure IBM è un produttore di HW.Capisci? Ne dubito, visto quello che affermi.
          • Nome e Cognome scrive:
            Re: Buffo...
            E continui! Io mento quando dico che i processori sui Mac sono Intel, che le schede video sono Ati, che la Ram è Corsair (Kingston, Ocz o quello che è) che gli HD sono Western Digital (O quello che è), secondo te sto mentendo? Tute queste tecnologie le ha sviluppate Apple?
            Secondo te questi: http://people.pwf.cam.ac.uk/yl310/g5vsintel.jpg
            Li puoi produrre andando dal tuo cantinaro?Nemmeno alla Apple...ma da chi le fabbrica!!!!
          • liosandro scrive:
            Re: Buffo...
            - Scritto da: Nome e Cognome
            E continui! Io mento quando dico che i processori
            sui Mac sono Intel, che le schede video sono Ati,
            che la Ram è Corsair (Kingston, Ocz o quello che
            è) che gli HD sono Western Digital (O quello che
            è), secondo te sto mentendo? Tute queste
            tecnologie le ha sviluppate
            Apple?
            Non ti ho detto che menti. Ho detto che non è vero che ogni parte dei computer Apple è uguale a quella di un qualsiasi altro PC come da te sostenuto. La Apple produce le schede madri in aziende esterne. Si chiama outsourcing. La proprietà intellettuale è Apple. Apple produce esternamente.Il modo in cui i computers Apple sono assemblati in aziende non Apple è deciso da Apple. La progettazione è ESCLUSIVA Apple. Ingegneri Apple stabiliscono le tecniche costruttive.Un film di Tarantino non è realizzato nella sua interezza da Tarantino. Ma Tarantino realizza films. E' Tarantino che tiene le fila e prende le decisioni.

            Secondo te questi:
            http://people.pwf.cam.ac.uk/yl310/g5vsintel.jpg

            Li puoi produrre andando dal tuo cantinaro?

            Nemmeno alla Apple...ma da chi le fabbrica!!!!Testone. La fabbrica che mette insieme un computer Apple NON PUO' produrre autonomamente un computer Apple. Mentre la Apple può decidere di produrre i propri computers ovunque le faccia comodo. Con gli HD che le fanno comodo, le memorie che le fanno comodo ed i processori che le fanno comodo. Ergo: i computers sono Apple. Ergo: la Apple produce computers. Produrre non significa solo manualmente realizzare.Produrre significa permettere la realizzazione di qualcosa. Capito?
          • Nome e Cognome scrive:
            Re: Buffo...
            - Scritto da: liosandro
            Con gli HD che le fanno comodo, leChe non sono Apple.
            memorie che le fanno comodo ed i processori che
            le fanno comodo.Che non sono Apple
            Ergo: i computers sono Apple.
            Ergo: la Apple produce computers. Produrre non
            significa solo manualmente
            realizzare.
            Produrre significa permettere la realizzazione di
            qualcosa.
            Capito?Forse non hai ben chiaro cosa vuol dire produrre Hardware.Intel, produce HW.nVidia, produce HW.Ati,produce HW.Asus, produce HW.Amd,produce HW.Maxtor, produce HW.E loro non è che producono solo manualmente, anche intellettualmente: ricerca scientifica.Apple fa OSX.
          • liosandro scrive:
            Re: Buffo...
            - Scritto da: Nome e Cognome
            - Scritto da: liosandro


            Con gli HD che le fanno comodo, le

            Che non sono Apple.


            memorie che le fanno comodo ed i processori che

            le fanno comodo.

            Che non sono Apple


            Ergo: i computers sono Apple.

            Ergo: la Apple produce computers. Produrre non

            significa solo manualmente

            realizzare.

            Produrre significa permettere la realizzazione
            di

            qualcosa.

            Capito?

            Forse non hai ben chiaro cosa vuol dire produrre
            Hardware.

            Intel, produce HW.
            nVidia, produce HW.
            Ati,produce HW.
            Asus, produce HW.
            Amd,produce HW.
            Maxtor, produce HW.

            E loro non è che producono solo manualmente,
            anche intellettualmente: ricerca
            scientifica.

            Apple fa OSX.Come chiami dell'HW prodotto IN ESCLUSIVA per Apple?
          • liosandro scrive:
            Re: Buffo...
            - Scritto da: liosandro
            - Scritto da: Nome e Cognome

            - Scritto da: liosandro




            Con gli HD che le fanno comodo, le



            Che non sono Apple.




            memorie che le fanno comodo ed i processori
            che


            le fanno comodo.



            Che non sono Apple




            Ergo: i computers sono Apple.


            Ergo: la Apple produce computers. Produrre non


            significa solo manualmente


            realizzare.


            Produrre significa permettere la realizzazione

            di


            qualcosa.


            Capito?



            Forse non hai ben chiaro cosa vuol dire produrre

            Hardware.



            Intel, produce HW.

            nVidia, produce HW.

            Ati,produce HW.

            Asus, produce HW.

            Amd,produce HW.

            Maxtor, produce HW.



            E loro non è che producono solo manualmente,

            anche intellettualmente: ricerca

            scientifica.



            Apple fa OSX.


            Come chiami dell'HW prodotto IN ESCLUSIVA per
            Apple?Meglio: come chiami dell'hardware prodotto IN ESCLUSIVA per Apple su progetti BREVETTATI da Apple?
          • Nome e Cognome scrive:
            Re: Buffo...
            - Scritto da: liosandro
            Come chiami dell'HW prodotto IN ESCLUSIVA PER
            Apple?Quel "per" presuppone un "da".Scusami, siccome Autodesk fa il CAD solo per Winzozz, il CAD diventa un prodotto di Winzozz?Se io produco lenti per macchine fotografiche e un particolare tipo di lente lo faccio solo per Nikon, non vuol dire che quelle lenti sono prodotte da Nikon.
          • liosandro scrive:
            Re: Buffo...
            - Scritto da: Nome e Cognome
            - Scritto da: liosandro


            Come chiami dell'HW prodotto IN ESCLUSIVA
            PER

            Apple?

            Quel "per" presuppone un "da".

            Scusami, siccome Autodesk fa il CAD solo per
            Winzozz, il CAD diventa un prodotto di
            Winzozz?

            Se io produco lenti per macchine fotografiche e
            un particolare tipo di lente lo faccio solo per
            Nikon, non vuol dire che quelle lenti sono
            prodotte da
            Nikon.Stai facendo confusione. Se un produttore di lenti realizza una lente progettata da Nikon, finanziata da Nikon e su ricerca Nikon, quella è una lente Nikon.Non stiamo parlando di qualcuno che in modo indipendente ha deciso di realizzare un accessorio per Apple o un computer che Apple ha valutato e marchiato senza fare null'altro. I computers Apple sono stracolmi di brevetti.Ripeto ancora una volta: le schede madri dei Mac non sono prodotte indipendentemente dai vari produttori a cui Apple si rivolge. I portatili Apple non sono progettati da Asus. Sono progettati da Apple. Asus è un mero realizzatore.Quindi Apple produce HW che viene realizzato da terzi.Ti faccio un altro esempio automobilistico: la Lotus non produce internamente UN SOLO COMPONENTE delle proprie auto. Il telaio è realizzato in Olanda, i motori sono giapponesi, ed ogni componente è realizzato fuori dalla fabbrica. L'unica cosa che la Lotus realizza sono parti della carrozzeria.E' sbagliato dire che la Lotus produce la Elise?
          • Nome e Cognome scrive:
            Re: Buffo...
            - Scritto da: liosandro
            E' sbagliato dire che la Lotus produce la Elise?No. Ma così come la componentistica della Elise è fatta da terzi, così la componentistica dei Mac è fatta da terzi, infatti i processori sono Intel, le schede video Ati o nVidia, e così via.Questa è la mia tesi, e per quanto tu la rigiri, non potrai mai venirmi a dire che sono menzogne.Citazione: "....Questo modello, commercializzato in Nord America con il nome di Federal Elise. È spinta da un motore interamente in alluminio da 141KW (189CV) progettato dalla Yamaha e prodotto dalla Toyota; anche il cambio è della Toyota."Secondo il tuo ragionamento in realtà il motore di suddetta automobile è prodotto da Lotus.
          • BFidus scrive:
            Re: Buffo...
            - Scritto da: Nome e Cognome
            Secondo il tuo ragionamento in realtà il motore
            di suddetta automobile è prodotto da
            Lotus.No, secondo il suo ragionamento la elise e' prodotta dalla Lotus
          • liosandro scrive:
            Re: Buffo...
            - Scritto da: Nome e Cognome
            - Scritto da: liosandro


            E' sbagliato dire che la Lotus produce la Elise?

            No. Ma così come la componentistica della Elise è
            fatta da terzi, così la componentistica dei Mac è
            fatta da terzi, infatti i processori sono Intel,
            le schede video Ati o nVidia, e così
            via.

            Questa è la mia tesi, e per quanto tu la rigiri,
            non potrai mai venirmi a dire che sono
            menzogne.

            Citazione: "....Questo modello, commercializzato
            in Nord America con il nome di Federal Elise. È
            spinta da un motore interamente in alluminio da
            141KW (189CV) progettato dalla Yamaha e prodotto
            dalla Toyota; anche il cambio è della
            Toyota."

            Secondo il tuo ragionamento in realtà il motore
            di suddetta automobile è prodotto da
            Lotus.No. La Lotus Elise è una automobile prodotta da Lotus, con motore Lotus By Toyota, con un telaio progettato da Lotus. Il progetto dell'auto è Lotus.La Apple non ha mai spacciato le schede grafiche come un prodotto interno. Ed usa sia nVidia che Ati. Ha sempre ricordato che i processori sono prodotti da altri. Ma la Apple PRODUCE le schede madri. Decide come assemblare e realizzare i computers. I computers sono prodotti da Apple.Io confuto la tua affermazione che tutto ciò che si trova nei computers Apple è presenta anche nei PC. Non è così. Le schede madri Apple sono ESCLUSIVA dei Mac.
          • Nome e Cognome scrive:
            Re: Buffo...
            Va bene, ti concedo le schede madri. ;)Ma da qui a dire che la Apple è una produttrice di HW...in mezzo c'è quasi l'infinito.Ti ricordo inoltre che questa discussione è scaturita da questa affermazione:"E notoriamente i possessori di hw Apple...."Scritta da te nel primo messaggio.
          • liosandro scrive:
            Re: Buffo...
            - Scritto da: Nome e Cognome
            Va bene, ti concedo le schede madri. ;)

            Ma da qui a dire che la Apple è una produttrice
            di HW...in mezzo c'è quasi
            l'infinito.Non c'è quasi l'infinito. Le variabili nei computers Apple non sono le schede madri. Sono i componenti accessori. Non c'è Seagate? Usi Maxtor. Non c'è Kingston? Usi Samsung. Non c'è nVidia? Usi Ati. Ma se non c'è la scheda madre Apple, non puoi usare una Tyan qualsiasi.

            Ti ricordo inoltre che questa discussione è
            scaturita da questa
            affermazione:

            "E notoriamente i possessori di hw Apple...."

            Scritta da te nel primo messaggio.Certo. Le macchine con la mela sono HW Apple. Non ci sono PC equivalenti. Ci sono PC con componenti simili, ma non ci sono PC che siano progettualmente identici agli Apple.Allo stesso modo in cui posso affermare HW IBM, o HW Sony.La Apple progetta e fa realizzare HW, ergo tali computer sono computers Apple.E' puro italiano.
          • Nome e Cognome scrive:
            Re: Buffo...
            - Scritto da: liosandro
            Certo. Le macchine con la mela sono HW Apple.E' proprio su questo punto che non mi trovi d'acordo. Secondo me è un'affermazione troppo generica, come (sempre secondo il mio parere) dire che un desktop HP monta HW Hp è troppo generico.
          • liosandro scrive:
            Re: Buffo...
            - Scritto da: Nome e Cognome
            - Scritto da: liosandro


            Certo. Le macchine con la mela sono HW Apple.

            E' proprio su questo punto che non mi trovi
            d'acordo. Secondo me è un'affermazione troppo
            generica, come (sempre secondo il mio parere)
            dire che un desktop HP monta HW Hp è troppo
            generico.Il tuo discorso è un pelo troppo purista per essere accettabile.Pochi computers usano HW progettato da chi gli mette il marchio. Lo sono le SGI in alcuni casi, alcuni prototipi e supercomputers, ma non ci sono macchine che siano "pure".La sola unica vera differenza sono le schede madri.
          • Nome e Cognome scrive:
            Re: Buffo...
            - Scritto da: liosandro
            La sola unica vera differenza sono le schede
            madri.Sono d'accordo, anche se comunque a parità di scheda madre se monto un procesore AMD o un processore INTEL, la differenza la vedo, e lo stesso ritengo valga per la RAM.
          • gianluca scrive:
            Re: Buffo...
            lascia perdere... ti ci sei pure sprecato troppo. se uno non ci arriva non è colpa sua.
          • BFidus scrive:
            Re: Buffo...
            - Scritto da: Nome e Cognome
            E continui! Io mento quando dico che i processori
            sui Mac sono Intel, che le schede video sono Ati,
            che la Ram è Corsair (Kingston, Ocz o quello che
            è) che gli HD sono Western Digital (O quello che
            è), secondo te sto mentendo? Tute queste
            tecnologie le ha sviluppate
            Apple?No, ma se la mettiamo su questo punto i processori sono fatti da transistor che non ha inventato la Intel,le schede grafiche sono composte da microprocessori e altri componenti elettronici che non ha inventato Ati e via dicendo, queste aziende hanno ingegnerizzato i loro prodotti utilizzando anche materie prime e tecnologie gia presenti sul mercato, oltre a sviluppare per conto loro parte del prodotto (Ati sviluppa le proprie GPU, che pero' contengono transistor non sviluppati da ati quando vennero inventati ).Apple ingegnerizza le proprie schede madri, ad esempio, per fare in modo di utilizzarle nei propri computer, in un iMac non ci entra una Asus, nel farlo utilizza (penso, non ho un Mac) chipset di Intel e tanti altri componenti.poi consegna il progetto ad un produttore che abbia la tecnologia necessaria per farle produrre materialmente.Tra l'altro processori, schede video e HD non funzionano senza scheda madre, quindi mi sembra una parte molto importante di un qualsiasi computer.
          • George scrive:
            Re: Buffo...
            quoto...la sua argomentazione regge poco se banalmente confrontata al tuo sintetico ma chiaro post.certo che se il tizio pretende che una scheda video ATI Nvidia o altro sia interamente prodotta con componenti sviluppate e prodotte da ATI o Nvidia...mi vien da ridere.:-D
        • George scrive:
          Re: Buffo...
          mi duole anche informarti che il tuo post è particolarmente impreciso...usa google per la prossima apparizione.
      • liosandro scrive:
        Re: Buffo...
        - Scritto da: Nome e Cognome
        Mi duole informarti che NON esiste HW Apple. I
        pezzi dentro sono UGUALI a quelli di altri
        PC.PS: ed HW apple esiste eccome. iPod è hw Apple. iPhone è hw Apple. In un iMac la scheda madre è esclusiva Apple, come in un Mac Mini.Troll.
    • alexjenn scrive:
      Re: Buffo...
      http://punto-informatico.it/b.aspx?i=2041647&m=2041728#p2041728
  • FinalCut scrive:
    Ha ricevuto denaro per fare il worm?
    questo sedicente hacker ha dichiarato di essere stato pagato per realizzare questo proof of concepthttp://www.computerworld.com/action/article.do?command=viewArticleBasic&articleId=9027216&pageNumber=2chi portrebbe avere interesse?... vediamo...Microsoft, Sony, Sony Ericcson, Motorola, IBM, Nokia, Dell, ... la lista di nemici è lunga... :D :| @^e poi ci sono una strana serie di comportamenti:http://www.computerworld.com.au/index.php/id;1882966811;fp;2;fpid;1http://www.pcworld.idg.com.au/index.php/id;737532235che trovate riassunti qui:http://macdailynews.com/index.php/weblog/comments/14314/Apple è un concorrente scomodo per molti... sarà meglio che sistemino le cose alla svelta e non facciano passi falsi perché i colpi bassi arriveranno da tutte le parti @^(apple)(linux)
    • simone scrive:
      Re: Ha ricevuto denaro per fare il worm?
      a parte i bambocci che si divertono, tu pensi che tutti quelli che fanno virus per windows non abbiano degli interessi? lavorano gratis per il gusto di fare danni?
      • krane scrive:
        Re: Ha ricevuto denaro per fare il worm?
        - Scritto da: simone
        a parte i bambocci che si divertono, tu pensi che
        tutti quelli che fanno virus per windows non
        abbiano degli interessi? lavorano gratis per il
        gusto di fare danni?Secondo me si, puoi dimostrarmi il contrario ?
        • simone scrive:
          Re: Ha ricevuto denaro per fare il worm?
          solo un mentecatto lavora gratis per fare ste stupidate. ergo, il mondo è pieno di mentecatti. ma... chi ha le capacità di fare queste cose, stupido non è... quindi almeno qualcuno ci sarà che lo fa a pagamento. C.V.D.
          • krane scrive:
            Re: Ha ricevuto denaro per fare il worm?
            - Scritto da: simone
            solo un mentecatto lavora gratis per fare ste
            stupidate. ergo, il mondo è pieno di mentecatti.
            ma... chi ha le capacità di fare queste cose,
            stupido non è... quindi almeno qualcuno ci sarà
            che lo fa a pagamento.
            C.V.D.Ho detto "dimostramelo", non mi interessa la tua opinione, mi interessano link, interviste, confessioni di gente arrestata.
          • simone scrive:
            Re: Ha ricevuto denaro per fare il worm?
            ah perchè invece le interviste e i link sono una fonte certa.... me per favore
          • kimu scrive:
            Re: Ha ricevuto denaro per fare il worm?
            - Scritto da: simone
            ah perchè invece le interviste e i link sono una
            fonte certa.... me per
            favoreSicuramente più che la tua opinione. Di fatto, storicamente, le notizie riguardanti cracker sono per la maggior parte di persone che lo fanno per loro "piacere" personale, per il gusto di dimostrare qualcosa, o semplicemente per rompere le scatole.Non si fanno soldi con i virus (a parte le compagnie che fanno gli antivirus), si fanno soldi con tecniche miste che danno l'accesso a dati sensibili con i quali si può passare a fare soldi. Vedi phishing
          • Nome e Cognome scrive:
            Re: Ha ricevuto denaro per fare il worm?
            - Scritto da: kimu
            Non si fanno soldi con i virus (a parte le
            compagnie che fanno gli antivirus)...Bhe, bhe potrebbe essere un inizio.
          • simone scrive:
            Re: Ha ricevuto denaro per fare il worm?
            - Scritto da: kimu
            Non si fanno soldi con i virus (a parte le
            compagnie che fanno gli antivirus), si fanno
            soldi con tecniche miste che danno l'accesso a
            dati sensibili con i quali si può passare a fare
            soldi.e come vengono notati quelli che poi passano allo stadio successivo? come vengono ingaggiati gli haker che poi lavoranoper la sicurezza delle grnadi compagnie... molte volte si fanno pubblicità facendo vedere quanto sono bravi ad eludere la sicurezza.... poi dopo arrivano i soldi.come in tutte le cose, per guadagnare, devi dimostrare di saperci fare.occhio che gli attacchi DoS fatti attraverso virus, all' origine hanno interessi commerciali o politici.. e qualcuno paga. negarlo significa essere ingenui.
          • krane scrive:
            Re: Ha ricevuto denaro per fare il worm?
            - Scritto da: simone
            - Scritto da: kimu


            Non si fanno soldi con i virus (a parte le

            compagnie che fanno gli antivirus), si fanno

            soldi con tecniche miste che danno l'accesso a

            dati sensibili con i quali si può passare a fare

            soldi.
            e come vengono notati quelli che poi passano allo
            stadio successivo? come vengono ingaggiati gli
            haker che poi lavoranoper la sicurezza delle
            grnadi compagnie... molte volte si fanno
            pubblicità facendo vedere quanto sono bravi ad
            eludere la sicurezza.... poi dopo arrivano i soldi.
            come in tutte le cose, per guadagnare, devi
            dimostrare di saperci fare.Quindi, secondo il tuo ragionamento a nessuno interessa andare a lavorare per apple o fare software apple...
            occhio che gli attacchi DoS fatti attraverso
            virus, all' origine hanno interessi commerciali o
            politici.. e qualcuno paga. negarlo significa
            essere ingenui.Ma non si parlava di quelli, si parlava di virus per mac, se e' cosi' facile farli perche' non ce lo dimostri facilmente ?
          • simone scrive:
            Re: Ha ricevuto denaro per fare il worm?

            Quindi, secondo il tuo ragionamento a nessuno
            interessa andare a lavorare per apple o fare
            software
            apple...infatti dimmi i programmi ad uso ingegneristico che esistono su mac.... non fanno neppure autocad per mac.. ci si deve accontentare di surrogati. figuriamoci programmi altamente specializzati per i progetti ingegneristici.io uso windows perchè tutti i programmi che mi servono li fanno solo per windowse fino ad ora nessuno si sogna neppure lontanamente di dare una data di rilascio per mac.ah già.. ma sembra che per gli utenti mac il computer serva solo per photoshop e per i filmini...tu che ci fai col mac? ci lavori o ci fai l'alternativo all'università?sinceramente non ho nulla contro mac, ma non mi piacciono quelli che lo usano perchè credono di avere la verità assoluta in tasca e credono che tutti gli altri siano solo dei poveri mongoli che penano per lavorare con il loro fallato windows.

            Ma non si parlava di quelli, si parlava di virus
            per mac, se e' cosi' facile farli perche' non ce
            lo dimostri facilmente
            ?io non sono certo capace e non voglio certo esserne capace. ma a quanto pare, iphone è stato hakerato dopo solo 72 ore dall'uscita... ed è solo l'inizio. non è osx quello? o è osx solo quando pare a voi? a quanto pare, una falla in safari poteva permettere ad un malintenzionato di prendere possesso del telefono. se ti pare poco.la vostra visione è quanto mai ottusa, ma il sistema intrinsecamente sicuro lo devono ancora inventare, tanto è vero che i capoccioni fanno quello che vogliono anche coi computer più protetti del pianeta. non è certo un osx che li ferma.tu sei uno di quelli che 1000 anni fa avrebbe bruciato chi diceva che la terra era tonda. se dovesse succedere che osx dovesse soppiantare windows, vedi quanti casini che saltano fuori. ma steve NON vuole che osx soppianti windows o linux e applica politiche atte a perseguire il suo intento. se così non fosse, osx sarebbe compatibile anche coi pc. ma all'idea di entrare in qualche miliardo di pc, steve se la fa addosso e ovviamente non vuole. gli basta stra vendere gli ipod, adesso iphone, ma vuole mantenere il suo osx nella nicchia, così che non vengano scoperte più di tanto le sue vulnerabilità.pura, semplice, schietta verità.
          • krane scrive:
            Re: Ha ricevuto denaro per fare il worm?
            - Scritto da: simone

            Quindi, secondo il tuo ragionamento a nessuno

            interessa andare a lavorare per apple o fare

            software apple...
            infatti dimmi i programmi ad uso ingegneristico
            che esistono su mac.... non fanno neppure autocad
            per mac.. ci si deve accontentare di surrogati.
            figuriamoci programmi altamente specializzati per
            i progetti ingegneristici.Per quanto girino tutti con bootcamp.
            io uso windows perchè tutti i programmi che mi
            servono li fanno solo per windowse fino ad ora
            nessuno si sogna neppure lontanamente di dare una
            data di rilascio per mac.
            ah già.. ma sembra che per gli utenti mac il
            computer serva solo per photoshop e per i
            filmini...
            tu che ci fai col mac? ci lavori o ci fai
            l'alternativo all'università?Io non ho un mac (rotfl)
            sinceramente non ho nulla contro mac, ma non mi
            piacciono quelli che lo usano perchè credono di
            avere la verità assoluta in tasca e credono che
            tutti gli altri siano solo dei poveri mongoli che
            penano per lavorare con il loro fallato windows.Guarda che non lo dice solo chi ha mac, ma tutti quelli che usano qualcosa che non sia windows, sara' un caso ?

            Ma non si parlava di quelli, si parlava di virus

            per mac, se e' cosi' facile farli perche' non ce

            lo dimostri facilmente ?
            io non sono certo capace e non voglio certo
            esserne capace. Pensa che non c'e' gente capace neanche a fronte di un premio di 10.000 $, la gente che dice di essere capace sparisce e non dimostra nulla... Ma guarda quante casualita', non ti sembrano incredibili ???
            ma a quanto pare, iphone è stato hakerato dopo solo 72
            ore dall'uscita... ed è solo l'inizio. non è osx quello?
            o è osx solo quando pare a voi? a quanto pare, una falla
            in safari poteva permettere ad un malintenzionato di
            prendere possesso del telefono. se ti pare poco.Un virus e' un po' diverso da eseguire un programma dopo averlo appositamente inserito, a meno che tu non consideri il comando "format c:" un virus...
            la vostra visione è quanto mai ottusa, ma il
            sistema intrinsecamente sicuro lo devono ancora
            inventare, tanto è vero che i capoccioni fanno
            quello che vogliono anche coi computer più
            protetti del pianeta. non è certo un osx che li ferma.Certo, invece il colabrodo l'hanno gia' inventato ed e' usatissimo.
            tu sei uno di quelli che 1000 anni fa avrebbe
            bruciato chi diceva che la terra era tonda. Scherzi ? Io avrei bruciato i preti !
            se dovesse succedere che osx dovesse soppiantare windows,
            vedi quanti casini che saltano fuori. ma steve NON vuole
            che osx soppianti windows o linux e applica politiche
            atte a perseguire il suo intento. E allora come spieghi che con 2 milioni di macchine l'amiga era pieno di virus ?E come mai nonostante meta' dei web server siano linux non ci sono virus per tale sistema ? Forse che a chi fa virus non serve la banda di un server magare per i DOS ? E allora perche' infettare i server windows ?
            se così non fosse, osx sarebbe compatibile anche coi pc.
            ma all'idea di entrare in qualche miliardo di pc, steve
            se la fa addosso e ovviamente non vuole. gli basta stra
            vendere gli ipod, adesso iphone, ma vuole mantenere il
            suo osx nella nicchia, così che non vengano scoperte più
            di tanto le sue vulnerabilità.
            pura, semplice, schietta verità.Cero, vero come un miliardario che non ha voglia di guadagnare di piu'...
          • simone scrive:
            Re: Ha ricevuto denaro per fare il worm?
            - Scritto da: krane
            - Scritto da: simone


            Quindi, secondo il tuo ragionamento a nessuno


            interessa andare a lavorare per apple o fare


            software apple...


            infatti dimmi i programmi ad uso ingegneristico

            che esistono su mac.... non fanno neppure
            autocad

            per mac.. ci si deve accontentare di surrogati.

            figuriamoci programmi altamente specializzati
            per

            i progetti ingegneristici.

            Per quanto girino tutti con bootcamp.


            io uso windows perchè tutti i programmi che mi

            servono li fanno solo per windowse fino ad ora

            nessuno si sogna neppure lontanamente di dare
            una

            data di rilascio per mac.

            ah già.. ma sembra che per gli utenti mac il

            computer serva solo per photoshop e per i

            filmini...

            tu che ci fai col mac? ci lavori o ci fai

            l'alternativo all'università?

            Io non ho un mac (rotfl)
            ma che stiamo a parlare a fare allora ahahahah ;-)
            Un virus e' un po' diverso da eseguire un
            programma dopo averlo appositamente inserito, a
            meno che tu non consideri il comando "format c:"
            un
            virus...allora non si possono considerare virus neppure quelli inseriti all'interno degli eseguibili... perchè bisogna lanciarli per farli funzionare.un virus non è che si autoinstalla da solo eh!!!
            E allora come spieghi che con 2 milioni di
            macchine l'amiga era pieno di virus
            ?
            E come mai nonostante meta' dei web server siano
            linux non ci sono virus per tale sistema ? Forse
            che a chi fa virus non serve la banda di un
            server magare per i DOS ? E allora perche'
            infettare i server windows ?tu devi fare un ponte.... lo puoi fare a mano oppure puoi farlo con le gru. come lo fai?infettano i windows perchè cmq ottengono ciò che vogliono in maniera per loro più semplice, visto che sfruttano una piattaforma già ampiamente collaudata a conosciuta per questo tipo di cose. perchè sbattersi per fare qualcosa su un sistema diverso, quando hanno lo stesso risultato infettando un sistema che conoscono meglio?può essere anche più semplice da infettare... ma ciò non vuol dire che macos sia inbucabile. quando si potrà bucare solo osx, bucheranno osx.
          • krane scrive:
            Re: Ha ricevuto denaro per fare il worm?
            - Scritto da: simone
            - Scritto da: krane

            - Scritto da: simone

            Io non ho un mac (rotfl)
            ma che stiamo a parlare a fare allora ahahahah ;-)Pour parle' :)

            Un virus e' un po' diverso da eseguire un

            programma dopo averlo appositamente inserito, a

            meno che tu non consideri il comando "format c:"

            un virus...
            allora non si possono considerare virus neppure
            quelli inseriti all'interno degli eseguibili...
            perchè bisogna lanciarli per farli funzionare.Ricordi Blaster e sasser ?Non avevano neanche bisogno di un utente loggato per funzionare.Tu paragoneresti una cosa come Blaster o Sasser a un FormatC: lanciato dall'utente ?
            un virus non è che si autoinstalla da solo eh!!!Come no ? E allora i worm cosa fanno ?Ti ricordo ancora che i suddetti non avevano neanche bisogno di un utente loggato.

            E allora come spieghi che con 2 milioni di

            macchine l'amiga era pieno di virus ?

            E come mai nonostante meta' dei web server siano

            linux non ci sono virus per tale sistema ? Forse

            che a chi fa virus non serve la banda di un

            server magare per i DOS ? E allora perche'

            infettare i server windows ?
            infettano i windows perchè cmq ottengono ciò che
            vogliono in maniera per loro più semplice, visto
            che sfruttano una piattaforma già ampiamente
            collaudata a conosciuta per questo tipo di cose.E piu' trapanabile facilmente, secondo me, questo a causa di una serie di motivi tecici di cui se vuoi parliamo nei dettagli, ma devi essere quanto meno un programmatore o un sistemista altrimenti ti fidi o fai un corso.
            perchè sbattersi per fare qualcosa su un sistema
            diverso, quando hanno lo stesso risultato
            infettando un sistema che conoscono meglio?Non perche' conosciuto meglio ma perche' mette a disposizione molti piu' mezzi per farlo.Inoltre ci sono premi in denaro e fama per chi riesca a far passare un worm attraverso una stanza con una decina di linux eterogeneri, ma evidentemente queste non le vuole nessuno... Mha...
            può essere anche più semplice da infettare... ma
            ciò non vuol dire che macos sia inbucabile.
            quando si potrà bucare solo osx, bucheranno osx.Sicuro...Su queste ultime frasi sono assolutamente daccordo. E' migliore ma non e' invincibile.
          • BFidus scrive:
            Re: Ha ricevuto denaro per fare il worm?
            - Scritto da: simone
            infatti dimmi i programmi ad uso ingegneristico
            che esistono su mac.... non fanno neppure autocad
            per mac.. ci si deve accontentare di surrogati.
            figuriamoci programmi altamente specializzati per
            i progetti
            ingegneristici.Seguendo il tuo ragionamento si potrebbe dire che con linux non si puo neanche scrivere una lettera perche' manca MS Office.Autocad non e' il solo programma di cad professionale esistente al mondo, ce ne sono altri altrettanto validi, anche per Mac, cosi come "programmi altamente specializzati per progetti ingegneristici".Se ti fai un giro qui qualcosa trovi.http://guide.apple.com/uscategories/science.lasso
            io uso windows perchè tutti i programmi che mi
            servono li fanno solo per windowse fino ad ora
            nessuno si sogna neppure lontanamente di dare una
            data di rilascio per
            mac.Vedi sopra
            ah già.. ma sembra che per gli utenti mac il
            computer serva solo per photoshop e per i
            filmini...vedi sopra
            steve NON vuole che osx soppianti windows o linux
            e applica politiche atte a perseguire il suo
            intento. se così non fosse, osx sarebbe
            compatibile anche coi pc. ma all'idea di entrare
            in qualche miliardo di pc, steve se la fa addosso
            e ovviamente non vuole. gli basta stra vendere
            gli ipod, adesso iphone, ma vuole mantenere il
            suo osx nella nicchia, così che non vengano
            scoperte più di tanto le sue
            vulnerabilità.
            pura, semplice, schietta verità.Sai cosa vuole Steve?Vendere Macintosh, vendere Ipod, vendere Iphone, insomma vendere, vendere, vendere, come e' normale che sia per una qualsiasi azienda.La Apple i soldini non li fa vendendo MacOs, li fa vendendo hardware, si, vendendo computer( piu di 1.500.000 mac nel primo trimestre fiscale del 2007 ), lettori MP3 (piu di 10.000.000 nello stesso trimestre ) e, ora, telefoni.Ecco perche MacOs non e' licenziato per computer non Apple, perche' se io mi autoassemblo il PC e ci metto MacOs, magari scaricato col mulo, a Steve chi glieli da i soldini??Detto questo, prima che tu mi accusi di essere il solito evangelista MacUser, tengo a precisare che sto scrivendo da un Pc autoassemblato con XP come S.O.
          • George scrive:
            Re: Ha ricevuto denaro per fare il worm?
            non hai ancora smentito la sua tesi....ci riprovi?
    • ottomano scrive:
      Re: Ha ricevuto denaro per fare il worm?
      - Scritto da: FinalCut
      questo sedicente hacker ha dichiarato di essere
      stato pagato per realizzare questo proof of
      concept

      http://www.computerworld.com/action/article.do?com

      chi portrebbe avere interesse?...Se io fossi la Apple (ma anche la MS... il discorso vale per tutti) pagherei fior di dollari per farmi bucare il sistema.Un premio del tipo "se trovi una falla grave ti diamo n mila dollari (es un exploit che consente di prendere il controllo del pc), se invece la falla è meno grave ti diamo n/2 mila dollari..."Sarebbe un ottimo modo per rafforzare i sistemi di sicurezza e dare l'immagine di chi lavora in trasparenza verso la propria clientela.bye
      • krane scrive:
        Re: Ha ricevuto denaro per fare il worm?
        - Scritto da: ottomano
        - Scritto da: FinalCut

        questo sedicente hacker ha dichiarato di essere

        stato pagato per realizzare questo proof of

        concept




        http://www.computerworld.com/action/article.do?com



        chi portrebbe avere interesse?...

        Se io fossi la Apple (ma anche la MS... il
        discorso vale per tutti) pagherei fior di dollari
        per farmi bucare il
        sistema.
        Un premio del tipo "se trovi una falla grave ti
        diamo n mila dollari (es un exploit che consente
        di prendere il controllo del pc), se invece la
        falla è meno grave ti diamo n/2 mila dollari..."http://www.zeronave.it/zn/2007/04/29/box-macosx-bucata-e-misure-cautelari/http://www.aggery.it/?p=225
        Sarebbe un ottimo modo per rafforzare i sistemi
        di sicurezza e dare l'immagine di chi lavora in
        trasparenza verso la propria clientela.
        byeNaturalmente M$ non ha il coraggio, l'onesta' ne' la trasparenza per fare altrettanto.
  • bongo scrive:
    Scandaloso...
    che un quotidiano che fu' serio come PI presti il fianco a cotante baggianate, senza nemmeno controllare le fonti e il fatto che il ridicolo autore del proof-of-concept-senza-uno-straccio-di-proof ha cancellato tutti i post dal suo blog.A quando un articolo sulle scie chimiche?
  • ale scrive:
    anche io
    anche io ho creato decine di worm per mac os...solo che sono prove dimostrative e nn le metto in circolazione ma fidatevi che sono veri worm...sisi come no..finche nn vedo nn credo gente mia
    • simone scrive:
      Re: anche io
      allora spera che osx rimanga di nicchia e non pubblicizzarlo più di tanto... perchè appena diventerà numericamente interessante, siete fregati. ahahahahah
      • kimu scrive:
        Re: anche io
        Una notizia che riporta che un "ricercatore anonimo" ha creato un proof of concept per dimostrare la vulnerabilità di Mac Osx meriterebbe solo di non essere presa in considerazione.Se io fossi un ricercatore e avessi avuto esito positivo dalla mia ricerca, il mio nome lo sbatterei in calce alla notizia.Questa notizia sembra solo un polverone mediatico.Per quanto riguarda gli accaniti sostenitori di windows, come qualcuno ha detto in questo thread, su linux si basano almeno il 50% dei server che fanno girare qualsiasi cosa a questo mondo, non solo server web. Si tratta di milioni di macchine. Se questo bacino di utenza non è appetibile ditemi voi?! Quindi la questione della diffusione non è reale...Un virus writer che riesce a sfruttare una vulnerabilità di apache (e ce ne sono...) per fare eseguire sul server linux un virus non è un ipotesi poco appetibile se fosse facile farlo. Ma così non è.E' vero che ormai i virus writer sono professionisti al soldo di qualcuno, ma ci sono ancora molti "wannabe" per i quali fare notizia con il loro virus è il primo obiettivo. Se questo poi fosse possibile farlo su Mac Osx, dove lo smacco sarebbe ancora maggiore proprio per la decantata sicurezza dei prodotti Apple, non esiterebbero un secondo.La realtà è che l'architettura dei sistemi *nix non rende le cose facili, al contrario di quella windows. MS ha avuto un'occasione lunga 6 anni per poter fare qualcosa di simile a Apple e riscrivere il proprio OS basandosi su una architettura più sicura ed efficente. Ma ha voluto rilasciare Vista.E' certo che nessun sistema è sicuro al 100% (chi ti può salvare poi dall'utonto?!?), ma l'unico motivo per cui non ci sono virus per i sistemi *nix è che il sistema è sicuro. Per lo più è possibile sfruttare le falle dei sistemi per condurre attacchi in prima persona, ma non usare dei virus (da qui l'esistenza dei firewall, ma non degli antivirus. Gli antivirus per linux girano più che altro sui server di posta per eliminare i virus per Windows).Se i MS fan boys vogliono continuare a basarsi su questa favola della diffusione facciano pure. I dati di crescita di linux e mac dei prossimi anni saranno in continua ascesa e voglio vedere se continueranno a sostenerla anche quando sarà a 2 cifre o a cosa si attaccheranno. Non dico che non abbiano ragione a sostenere che prima o poi qualche vero virus possa saltare fuori, ma almeno cercate una scusante migliore. Se poi vogliamo vedere cosa significa oggi avere il 2-3% (che a me risulta essere il 5-8%) della utenza dei computer mondiali, ci si rende subito conto che non si tratta di qualche decina di macchine, ma di milioni, sufficienti a fare gola a qualsiasi virus writer.
        • simone scrive:
          Re: anche io
          allora se sono in crescita, aspetta e vedrai che quando capiscono bene come farli facilmente anche per *nix, ne salteranno fuori un bel po'.e poi io non sono un fan boy di windows... gli os li ho provati tutti, anche il QNX Neutrino così per provarlo.... sono solo contro a quelli che danno per certa una cosa che certa non lo è proprio. non so se lo sai... ma un po' di anni fa tutti credevano che la terra fosse piatta... poi............
          • kimu scrive:
            Re: anche io
            - Scritto da: simone
            allora se sono in crescita, aspetta e vedrai che
            quando capiscono bene come farli facilmente anche
            per *nix, ne salteranno fuori un bel
            po'.
            Sono proprio curioso, spero che non ci mettano troppo...
          • simone scrive:
            Re: anche io
            - Scritto da: kimu
            Sono proprio curioso, spero che non ci mettano
            troppo...anch' io :-D
          • posca scrive:
            Re: anche io
            che ignoranza in sto luogo!!!! unix è in giro da un sacco di tempo e se virus e worms nn ce ne sono ancor in giro un motivo c'è:che è sicuro a differenza che mondezza windows che è la casa dei virus
      • George scrive:
        Re: anche io
        è già numericamente interessante...solo che sei talmente accecato dalla tua indimostrabile teoria "grande diffusione = grande insicurezza" che non te ne sei accorto.qui si tratta di come è strutturato un OS non di quanti lo usano.bah
  • Tapioca scrive:
    Re: Mac? È sicuro.
    "prima pagina" , notorietà, prestigio, sistema sicuro, si è meritato, mediatico, cassa di risonanza, bontà della sicurezza= automontatura da macfanboy conclamato
    ma chiaramente non è possibile fare
    previsioni sul futuro.ah ecco
    • Fabio Scia scrive:
      Re: Mac? È sicuro.
      automontatura? ma come mai per Mac Osx esistono solo proof of concept di laboratorio, vulnerabilità piu' presunte che vere e- in ogni modo- spesso le notizie di falle si vengono a sapere solo quando arriva il system security update della Apple???Da 8 anni i miei sistemi - collegati costantemente in rete via hdsl- senza il bisogno di Antivirous e firewall (un rispirmai di 99 l'anno, giusto per informare chi dice che il Mac e' troppo caro) funzionano senza aver mai subito un attacco... questo e' il punto.Punto
      • mmmm scrive:
        Re: Mac? È sicuro.
        mi spieghi come fa a diffondersi un worm in modo massivo quando solo un 2 o 3% dei sistemi è Mac? I concept worm non sono altro che delle dimostrazioni fatte in laboratorio su come i sistemi testati si comporterebbero in caso di diffusione massiva. Nella pratica probabilmente sarà difficile che qualcuno la sfrutti sul TUO Mac, ma ciò non esclude che questo possa avverarsi. Diciamo che sto tizio ti ha fatto un favore, lo stesso favore che fece l'inventore di Blaster per i sistemi Windows: si limitò a fare un virus che riavviava i pc quando avrebbe potuto usare la vulnerabilità che scoprì per scopi ben meno nobili e distruttivi.
        • alexjenn scrive:
          Re: Mac? È sicuro.
          A parte il fatto che Mac ha già superato il 7% (poco ma in costante crescita, googla un po'), pensi che questo sia l'unico vero motivo per cui Mac OS X sia più sicuro?Un po' banale come risposta, tenendo presente che X è al centro di tutti i punti focali, nel bene e nel male.Non sarà per caso che dietro a X c'è UNIX, e questo basta per dire tutto?
      • simone scrive:
        Re: Mac? È sicuro.
        Il punto è che mac è un sistema di nicchia e nessuno si sbatte per creare un codice maligno che avrebbe una diffusione ridicola, non per la bontà di osx, ma per la scarsissima diffusione di questo sistema. questo è proprio l' esempio opposto di quello che hai detto, e cioè che mac NON è sicuro esattamente come nessun sistema del giorno d'oggi. se questo ricercatore, al posto di dire a Steve che c'era sto problema, lo avesse usato per scopi loschi, avreste avuto il vostro bel primo virus per mac... ma sarebbe stato il primo non perchè mac è così sicuro che nessuno prima ce l' aveva fatta, ma solo perchè prima nessuno aveva avuto la sbatta di crearne uno.questo è il punto.punto.
        • krane scrive:
          Re: Mac? È sicuro.
          - Scritto da: simone
          Il punto è che mac è un sistema di nicchia e
          nessuno si sbatte per creare un codice maligno
          che avrebbe una diffusione ridicola, non per la
          bontà di osx, ma per la scarsissima diffusione di
          questo sistema. http://punto-informatico.it/b.aspx?ticks=633204455344062500&i=2041647&m=2042085#p2042085
          questo è proprio l' esempio
          opposto di quello che hai detto, e cioè che mac
          NON è sicuro esattamente come nessun sistema del
          giorno d'oggi. Qualcuno e' peggio di altri...
          se questo ricercatore, al posto di
          dire a Steve che c'era sto problema, lo avesse
          usato per scopi loschi, avreste avuto il vostro
          bel primo virus per mac... ma sarebbe stato il
          primo non perchè mac è così sicuro che nessuno
          prima ce l' aveva fatta, ma solo perchè prima
          nessuno aveva avuto la sbatta di crearne
          uno.http://punto-informatico.it/b.aspx?ticks=633204455344062500&i=2041647&m=2042085#p2042085
          • simone scrive:
            Re: Mac? È sicuro.
            mi puntano tutti e due a questa stessa news.. non mi hai dimostrato nulla.... e cmq se volevi farmi vedere che 5 persone su 100 usano osx in america......... se per te è una percentuale alta.....ti ricordo che quelli sono dati ufficiali che tengono solo conte delle vendite ufficiali degli OS. ma i windows in circolazione sono 3 o 4 volte tanto quelli dichiarati nelle vendite, quindi quella % si abbassa notevolmente.
          • krane scrive:
            Re: Mac? È sicuro.
            - Scritto da: simone
            mi puntano tutti e due a questa stessa news.. non
            mi hai dimostrato nulla.... Puntano qua perche' e' gia' stato detto migliaia di volte che non e' un problema di diffusione, pensa che ai tempi dell'amiga i virus giravano come adesso su windows nonostante internet praticamente assente e 2 milioni di macchine al mondo.
            e cmq se volevi farmi vedere che 5 persone su 100 usano
            osx in america......... se per te è una percentuale
            alta.....Secondo te sono piu' di 2 milioni al mondo ?Bhe, con quelle percentuali su amiga senza neanche passare per internet si era invasi dai virus.
            ti ricordo che quelli sono dati ufficiali che
            tengono solo conte delle vendite ufficiali degli
            OS. ma i windows in circolazione sono 3 o 4 volte
            tanto quelli dichiarati nelle vendite, quindi
            quella % si abbassa notevolmente.
          • simone scrive:
            Re: Mac? È sicuro.
            - Scritto da: krane
            pensa che ai tempi dell'amiga i virus giravano
            come adesso su windows nonostante internet
            praticamente assente e 2 milioni di macchine al
            mondo.non sono così giovane come forse tu credi.. lavoro sui pc da quando c'erano i 286 e come dici tu, saranno state 2 milioni di macchine ... tutte con dos. quelli che usavano sistemi diversi lo facevano per lavori particolari.cmq, nonostante questo dilagare dei virus, io ne ho sempre presi pochissimi, basta usare il pc con un po' di testa.
            Secondo te sono piu' di 2 milioni al mondo ?
            Bhe, con quelle percentuali su amiga senza
            neanche passare per internet si era invasi dai
            virus.c'era solo quello... o ti diverti con quello o non ti diverti per nulla....c'è anche da dire un'altra cosa, che di solito quelli che hanno un mac osannano il proprio sistema e quindi non credo proprio che si mettano a fare dei virus per demolire ciò che amano tanto. sarebbe come uno che compra una ferrari e poi si diverte a graffiarla con la propria chiave.quelli a cui non gliene frega una cippa di osx, non si stanno a comprare un mac per scrivere un virus... e anche qui lo zio steve ha fatto bene i suoi conti per non farlo girare su milioni di macchine comuni. è furbo il marketing man!
          • krane scrive:
            Re: Mac? È sicuro.
            - Scritto da: simone
            - Scritto da: krane

            pensa che ai tempi dell'amiga i virus giravano

            come adesso su windows nonostante internet

            praticamente assente e 2 milioni di macchine al

            mondo.
            non sono così giovane come forse tu credi..
            lavoro sui pc da quando c'erano i 286 e come dici
            tu, saranno state 2 milioni di macchine ... tutte
            con dos. quelli che usavano sistemi diversi lo
            facevano per lavori particolari.
            cmq, nonostante questo dilagare dei virus, io ne
            ho sempre presi pochissimi, basta usare il pc con
            un po' di testa.Non si stava parlando di quelli che hai preso tu o io, si parlava di diffusione in base al numero di macchine presenti in giro.

            Secondo te sono piu' di 2 milioni al mondo ?

            Bhe, con quelle percentuali su amiga senza

            neanche passare per internet si era invasi dai

            virus.
            c'era solo quello... o ti diverti con quello o
            non ti diverti per nulla....Questa frase proprio non l'ho capita !!!
            c'è anche da dire un'altra cosa, che di solito
            quelli che hanno un mac osannano il proprio
            sistema e quindi non credo proprio che si mettano
            a fare dei virus per demolire ciò che amano
            tanto. sarebbe come uno che compra una ferrari e
            poi si diverte a graffiarla con la propria
            chiave.E questo impedisce ai winari di fare virus per mac o conferma che se usi windows sei ignorante ? Cosa vuoi dire ? Esprimiti...
            quelli a cui non gliene frega una cippa di osx,
            non si stanno a comprare un mac per scrivere un
            virus... e anche qui lo zio steve ha fatto bene i
            suoi conti per non farlo girare su milioni di
            macchine comuni. è furbo il marketing man!Secondo me sei tu che:O non capisci.O non ti sai fare capire.
          • simone scrive:
            Re: Mac? È sicuro.

            Secondo me sei tu che:
            O non capisci.
            O non ti sai fare capire.così è se ti pare.. mi sono rotto di parlare con chi ragiona a senso unico... voi macfanboy non ammettete la possibilità che il vostro sistema possa avere falle come tutti i sistemi esistenti. ciò è quanto meno infantile.
          • krane scrive:
            Re: Mac? È sicuro.
            - Scritto da: simone

            Secondo me sei tu che:

            O non capisci.

            O non ti sai fare capire.
            così è se ti pare.. mi sono rotto di parlare con
            chi ragiona a senso unico... Questo posso dirlo anche io, soprattutto perche' non hai risposto alle mie affermazioni, ma hai continuato a cambiare argomento.
            voi macfanboy non ammettete la possibilità che il vostro
            sistema possa avere falle come tutti i sistemi esistenti.Come tutti i sistemi esistenti si, naturalmente, certo non come quell'unico SO sfigato e malfatto che e' un ricettacolo di virus chiamato windows.
            ciò è quanto meno infantile.Anche cambiare argomento a fronte delle domande lo e'.
          • George scrive:
            Re: Mac? È sicuro.
            ottima risposta...tu si che sei intellettualmente apertoora sei in grado di precisare e sviluppare i tuoi aborti di concetto espressi precedentemente?
          • simone scrive:
            Re: Mac? È sicuro.

            E questo impedisce ai winari di fare virus per
            mac o conferma che se usi windows sei ignorante ?
            Cosa vuoi dire ?
            Esprimiti...mi sembravano domande tanto inutili che non ho ritenuto di dover rispondere. ma se proprio ci tieni.... io se dovessi comprare un mac solo per scrivere dei virussetti senza aver nessun compenso, non lo farei di sicuro.a parte che non ho capito il senso della seconda parte della domanda, mi sembra davvero una boiata apocalittica...ma poi pensa te come sei supponente, hai appena dato dell'ignorante al 95% di mondo. chi sei tu? che hai fatto nella tua vita? sei un premio nobel? no? allora non ti puoi permettere di dare dell'ignorante a nessuno (non che essendo un nobel tu avresti potuto farlo senza essere considerato in povero arrogante). magari sei il solito universitario che fa l'alternativo col mac perchè ha studiato 2 cavolate di informatica e crede di essere in possesso della verità assoluta. da come scrivi lo si direbbe proprio.se c'è una cosa che mi da fastidio è l' essere ottusi.. e tu rientri in pieno nella categoria.adesso sei contento che ho risposto alle tue inutili domande senza senso?
          • krane scrive:
            Re: Mac? È sicuro.
            - Scritto da: simone

            E questo impedisce ai winari di fare virus per

            mac o conferma che se usi windows sei ignorante
            ?

            Cosa vuoi dire ?

            Esprimiti...
            mi sembravano domande tanto inutili che non ho
            ritenuto di dover rispondere. ma se proprio ci
            tieni.... io se dovessi comprare un mac solo per
            scrivere dei virussetti senza aver nessun
            compenso, non lo farei di sicuro.C'e' un premio di 10.000 $, e' un investimento, ma evidentemente nessuno e' capace...
            a parte che non ho capito il senso della seconda
            parte della domanda, mi sembra davvero una boiata
            apocalittica...ma poi pensa te come sei
            supponente, hai appena dato dell'ignorante al 95%
            di mondo. chi sei tu? che hai fatto nella tua
            vita? sei un premio nobel? no? allora non ti puoi
            permettere di dare dell'ignorante a nessuno (non
            che essendo un nobel tu avresti potuto farlo
            senza essere considerato in povero arrogante).Il mondo puo' sempre dimostrare il contrario, che problema c'e' ?!? Posso anche dire che gli elefanti ignorano l'arte di volare con le orecchie, non sara' certo il cartone animato Dumbo a convincermi del contrario.
            magari sei il solito universitario che fa
            l'alternativo col mac perchè ha studiato 2
            cavolate di informatica e crede di essere in
            possesso della verità assoluta. da come scrivi lo
            si direbbe proprio.
            se c'è una cosa che mi da fastidio è l' essere
            ottusi.. e tu rientri in pieno nella
            categoria.
            adesso sei contento che ho risposto alle tue
            inutili domande senza senso?Quanto meno hai ammesso la tua ignoranza.
    • Gabriele scrive:
      Re: Mac? È sicuro.

      = automontatura da macfanboy conclamatoIn base a quale ragionamento? Elabora.Gabriele
  • wwrwerwer scrive:
    ewwerwer
    sdfsfsdfsdf
  • Gabranth scrive:
    E' un bug che risulta tappato
    Probabilmente l'hanno tappato a metà. Ma credo che lo tapperanno definitivamente al prossimo aggiornamento sulla sicurezza.http://securitytracker.com/alerts/2007/May/1018123.htmlmDNSResponderCVE-ID: CVE-2007-2386Available for: Mac OS X v10.4.9, Mac OS X Server v10.4.9Impact: An attacker on the local network may be able to cause adenial of service or arbitrary code executionDescription: A buffer overflow vulnerability exists in the UPnPIGD (Internet Gateway Device Standardized Device ControlProtocol) code used to create Port Mappings on home NAT gatewaysin the OS X mDNSResponder implementation. By sending amaliciously crafted packet, an attacker on the local network cantrigger the overflow which may lead to an unexpected applicationtermination or arbitrary code execution. This update addressesthe issue by performing additional validation when processingUPnP protocol packets. This issue does not affect systems priorto Mac OS X v10.4. Credit to Michael Lynn of Juniper Networksfor reporting this issue.
  • Teo_ scrive:
    Non solo Mac OS X
    Occhio comunque perché mDNSresponder è anche per Windows e Linux e altri sistemi e potrebbero anchessi vulnerabili.Certo, se è un vero worm, non una notizia sensazionalistica come gli ultimi allarmi.
    • Teo_ scrive:
      Re: Non solo Mac OS X
      - Scritto da: Teo_
      Certo, se è un vero worm, non una notizia
      sensazionalistica come gli ultimi
      allarmi.Speriamo che se non è un bluff sia pericoloso come queste enormi falle del sistema operativo.http://punto-informatico.it/p.aspx?i=1822429
  • pretoriano scrive:
    C.V.D.
    Questa notiza dimostra che la sicurezza di MacOSX era legata esclusivamente alla scarsa diffusione di tali sistemi. In questo modo il numero di virus era proporzionale al numero di utenti. Ora che invece la diffusione ha raggiunto il 3% tale numero sta esplodendo e ciò è dovuto alla natura intrinsecamente insicura di tale sistema. Questo grafico è illuminante:[img]http://paperino.blogsphot.com/blogfiles/Securitybyminoritystatisticamentepisicur_C5CE/ossec6.png[/img]Apple, cosa vuoi negare oggi?
    • francoso scrive:
      Re: C.V.D.
      i grafici sono relativi ma la diffusione dei virus è direttamente proporzionale alla diffusione di un sistema operativo : quindi vi sono molti meno virus per linux e mac os X ma ciò non vuole che essi siano immuni al 100% !Chissà che rigirii ci saranno dietro alla scrittura di virus !
    • innominato scrive:
      Re: C.V.D.
      - Scritto da: pretoriano
      Apple, cosa vuoi negare oggi?Blog di Paperino?Troppo un grande quel tizio XD
    • tex scrive:
      Re: C.V.D.
      - Scritto da: pretoriano
      Questa notiza dimostra che la sicurezza di MacOSX
      era legata esclusivamente alla scarsa diffusione
      di tali sistemi.Su quali sistemi operativi girano la maggior parte dei siti web? Non sono obiettivi validi per provare a scrivere un virus?Ah, no. Non si fanno per Windows perché è un colabrodo, solo perché è il sistema che in casa si usa di più.
      • pretoriano scrive:
        Re: C.V.D.
        La maggior parte dei Web Server gira sotto Linux che io sappia. E infatti: http://blogs.csoonline.com/windows_vista_90_day_vulnerability_report
        • tex scrive:
          Re: C.V.D.
          - Scritto da: pretoriano
          La maggior parte dei Web Server gira sotto Linux
          che io sappia. E infatti:


          http://blogs.csoonline.com/windows_vista_90_day_vuMa li hai letti i commenti al post? Lo sfottono tutti!Inoltre:Full Disclosure: I work for Microsoft - read my previous blog post, Exactly how biased am I?.
          • pippo pasticcio scrive:
            Re: C.V.D.
            The results of the analysis show that Windows Vista has an improved security vulnerability profile over its predecessor and a significantly better profile relative to comparable modern competitive operating systems.Read, Enjoy, Forward.Best regards ~ JeffFull Disclosure: I work for Microsoft ____È questa dovrebbe essere una fonte IMPARZIALE?????????? (rotfl)
      • gohan scrive:
        Re: C.V.D.
        se la gente la smettesse di usare sempre un account amministratore del computer, ci sarebbero molti meno virus e malware in giro sui computer Windows.
    • Gabranth scrive:
      Re: C.V.D.
      - Scritto da: pretoriano
      Questa notiza dimostra che la sicurezza di MacOSX
      era legata esclusivamente alla scarsa diffusione
      di tali sistemi. In questo modo il numero di
      virus era proporzionale al numero di utenti. Ora
      che invece la diffusione ha raggiunto il 3% tale
      numero sta esplodendo e ciò è dovuto alla natura
      intrinsecamente insicura di tale sistema. Questo
      grafico è
      illuminante:

      [img]http://paperino.blogsphot.com/blogfiles/Secur

      Apple, cosa vuoi negare oggi?Qualcuno sa spiegarmi cosa sono quelle features? Sembrano molto interessanti... so che il Non-Executable in realtà è implementato su OSX (se non mi sbaglio)
      • pretoriano scrive:
        Re: C.V.D.
        Per lo più si tratta di tecniche per impedire attacchi di tipo return-to-libc. Poiché le librerie condivise sono linkate in ogni progamma diventano un bersaglio facile dall'attaccante. Egli deve condurre un attacco Buffer Overflow su una funzione del progamma per rimpiazzare nello stack l'indirizzo di ritorno con l'indirizzo della funzione libc desiderata e al posto dei parametri della funzione di mettono i parametri per la nostra funz. libc.La libc è di UNIX però la stessa cosa si può fare con le WinAPI.La tecnica Non-Exectable consiste nello sfruttare un bit NX associato ad ogni pagina di memoria. Quando questo è settato a "1", il contenuto della pagina non può essere eseguito. In questo modo le pagine che contengono lo stack, lo head e i dati in generale vengono settati NX così se un aggressore con un Buffer Overflow rimpiazza parte dello stack con del codice, l'attaco è vano. Ho controllato è questa funzione è disponibile su macosx solo su piattaforma intel e a partire dalla versione 10.4.4.Per prevenire attacchi return-to-libc tuttavia è necessaria la randomizzazione, ossia il posizionamento in locazioni causali degli indirizzi base di stack, heao, librerie condivise etc. In questo modo l'attaccante non può conoscere l'indirizzo della funzione desiderata.Che io sappia in Macosx Leopard nn c'è ancora nulla di tutto ciò.
  • alexjenn scrive:
    Mah
    E dovremmo fidarci di questi consigli, cioè di disabilitare il demone così come niente, solo perché "sembra" che sia possibile beccarsi un bel worm?E chi mi dice che disabilitando questo demone si mette a posto qualcosa? Non potrebbe essere il contrario?Preferisco aspettare le patch di Apple, di sicuro sono migliori dei consigli trovati nella rete.
    • Andrea Gardini scrive:
      Re: Mah
      Bhè quando si parla di windows i consigli sono "passate a linux", quando si parla di apple invece è un falso allarme!
      • alexjenn scrive:
        Re: Mah
        I problemi di sicurezza di Windows sono cosa nota e ne sono davvero tanti; certo che in questo caso si consiglia di passare ad altro.
    • innominato scrive:
      Re: Mah
      - Scritto da: alexjenn
      E chi mi dice che disabilitando questo demone si
      mette a posto qualcosa? Non potrebbe essere il
      contrario?E' probabilissimo che accada il contrario.Da sempre disabilitando dei demoni (che tra l'altro almeno in questo caso necessari non sono) si diminuisce la sicurezza...Un po' come una barca con dei buchi, chi ti dice che tappandone uno poi la barca non va a fondo più velocemente?Ti conviene quindi avviare almeno una decina di processi inutili con privilegi di root, così sì che potrai dire di essere sicuro!
      • cappella sistina scrive:
        Re: Mah
        (rotfl)quoto, inoltre è consigliabile aprire tutte le porte perche in questo modo apple puo collegarsi piu facilmente al pc e risolvere il problema
        • alexjenn scrive:
          Re: Mah
          Con Windows non c'è bisogno di fare tutto ciò, perché ci pensa Windows stesso.Ecco perché Windows è più comodo di Mac OS X.
Chiudi i commenti