USA, cambio di rotta per i gadget in volo?

La Federal Aviation Administration avrebbe intenzione di rivedere le attuali regole sull'uso di e-reader e tablet in volo. I gagdet elettronici potrebbero restare accesi anche nelle fasi chiave della tratta
La Federal Aviation Administration avrebbe intenzione di rivedere le attuali regole sull'uso di e-reader e tablet in volo. I gagdet elettronici potrebbero restare accesi anche nelle fasi chiave della tratta

A rivelarlo in esclusiva è stato un recente articolo apparso tra le pagine online del quotidiano statunitense The New York Times : i vertici della Federal Aviation Administration (FAA) avrebbero intenzione di rivedere l’attuale regolamentazione sull’uso dei dispositivi high-tech a bordo dei vari velivoli .

Indiscrezioni che hanno fatto saltare di gioia tutti quelli che vorrebbero smanettare liberamente con i propri gadget elettronici, senza ricorrere a riviste cartacee o passatempi analogici. Ad oggi, le policy stilate da FAA prevedono il divieto di accendere un tablet o un e-reader nei momenti del decollo o dell’atterraggio .

Almeno finché l’aereo non abbia superato i 3mila metri d’altezza. Stando all’articolo pubblicato sul NYT , la federazione statunitense avrebbe intenzione di “dare una bella rinfrescata” alle regole, per capire se tablet e lettori di libri elettronici – nessuna menzione sugli smartphone – siano effettivamente pericolosi per le strumentazioni di bordo.

In particolare , i vertici di FAA andrebbero a garantire una serie di test per verificare che i device accesi non risultino fatali . Non è però chiaro il motivo alla base dell’esclusione dei dispositivi noti al mondo come smartphone. Le nuove regole potrebbero vedere la luce entro la fine del 2012.

Mauro Vecchio

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

20 03 2012
Link copiato negli appunti