USA, il malware vien dal gadget

USA, il malware vien dal gadget

A lanciare l'allarme sono le autorità degli States: entro i confini verrebbero introdotti dispositivi con spyware e affini caricati all'estero. Per penetrare dall'interno nei sistemi di sicurezza. La Casa Bianca sapeva
A lanciare l'allarme sono le autorità degli States: entro i confini verrebbero introdotti dispositivi con spyware e affini caricati all'estero. Per penetrare dall'interno nei sistemi di sicurezza. La Casa Bianca sapeva

Qualche sospiro d'imbarazzo, poi l'ammissione . Greg Schaffer, attuale segretario alla divisione cybersicurezza del Department of Homeland Security (DHS) statunitense, ha così confessato ciò che alla Casa Bianca di Washington D.C. sarebbe noto già da tempo: negli Stati Uniti viene importata tecnologia infetta, proveniente da non meglio precisati paesi esteri .

Le parole di Schaffer non si sono certo contraddistinte per esaustività: le applicazioni software di alcuni dei dispositivi elettronici venduti negli Stati Uniti sarebbero state implementate per diffondere malware tra gli utenti a stelle e strisce. Ma anche per permettere a spyware e affini di aprire un varco in certi sistemi di sicurezza nazionali , quasi fossero un cavallo di Troia per entrare silenti e pronti all'attacco cyber .

Schaffer ha dunque informato dei fatti i vertici della House Oversight and Government Reform Committee , sottolineando come la sicurezza nazionale e la Casa Bianca fossero a conoscenza del problema. Non una parola di più, solo la consapevolezza dell'introduzione dall'estero di minacce informatiche all'interno dei dispositivi elettronici .

E i vertici della sicurezza nazionale hanno puntato il dito contro il fenomeno della contraffazione, principale responsabile dell'introduzione di apparecchi carichi di malware e spyware. È stato però precisato come alcuni dei prodotti originali siano da annoverare nella lista dei pericolosi gadget high-tech . Quali siano questi device resta un mistero, così come i paesi coinvolti in questa strategia da epica greca rivisitata.

Mauro Vecchio

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

11 07 2011
Link copiato negli appunti