USA, il sexting è innocuo?

Una ricerca universitaria ha mostrato come il livello globale di condivisioni scollacciate sia decisamente basso. Le preoccupazioni sono ingiustificate, pochi gli arresti e tutti con aggravanti

Roma – Sono risultati , che hanno di fatto smentito le tesi più allarmistiche sbandierate dagli attivisti in terra statunitense. In particolare quella sostenuta nella campagna nazionale contro le gravidanze giovanili, secondo cui il 20 per cento dei teen statunitensi avrebbe distribuito foto e video delle proprie nudità.

Un recente studio dell’Università del New Hampshire ha ora sottolineato come soltanto l’1 per cento dei giovani a stelle e strisce abbia inviato o ricevuto materiale in violazione delle attuali leggi sulla pedopornografia . Il sexting, perlomeno a mezzo immagini, sarebbe dunque un fenomeno decisamente meno diffuso di quanto si creda.

Ai primi dati hanno fatto seguito ulteriori percentuali sul livello globale degli arresti per diffusione di materiale proibito. Solo il 18 per cento dei casi di sexting sarebbe finito con due manette ai polsi . E comunque – 36 vicende su 100 – in seguito ad evidenti aggravanti come lo spamming del materiale o l’adescamento online di un soggetto di minore età.

In sostanza , i ricercatori statunitensi hanno fatto notare come attorno al sexting sia stato creato un alone di paura e furore. Sempre secondo i dati diramati dall’ateneo, il 90 per cento dei giovani dediti al sexting si limiterebbero ad inviare foto e video ad un solo destinatario . O semplicemente conserverebbero per se stessi le immagini piccanti.

Mauro Vecchio

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • uno nessuno scrive:
    mah...
    Come tutti i browser (ma proprio tutti) Opera è peggiorata nel corso degli anni. Quando la usavo per navigare era un software di qualità incredibile, tant'è che la usavo nonostante fosse proprietaria... ma era la versione 6. La 7 mi deluse e con la 8 la abbandonai definitivamente.Che vogliano velocizzare la navigazione con un nuovo parser, in teoria, sembrerebbe l'unica buona idea avuta negli ultimi 15 da qualcuno che lavora ai browser.In pratica però il parser occupa una percentuale veramente ridicola del tempo di caricamento. Va bene velocizzare ogni componente quando è possibile, ma spesso il rischio è di buttare via energie per ottenere un vantaggio di cui nessuno si accorgerà.(PS: sì, caro Mariuccia, anche le pagine criptate - una volta decriptate - sono sottoposte a parsing... non compaiono sullo schermo a causa di un oscuro incantesimo. Hai imparato una cosa nuova)
  • Space Invaders scrive:
    Opera 12
    La versione 12 era prevista per fine anno, evidentemente ci sono un po' di ritardi.Avete provato l'alpha?
  • Davide scrive:
    Opera per me è il migliore
    Io da quando uso Opera non considero più minimamente nessun altro browser. Miniature personalizzabili sulle quali clicco e va subito al sito internet desiderato (Chrome e IE 9 non ce l'hanno e nemmeno FF) Supporta il protocollo BitTorrent. E' veloce. Per me Opera è il migliore e sono fiero di far parte di quell'1% degli utenti che lo usano
    • Dan scrive:
      Re: Opera per me è il migliore
      Anche io, dalla lontana versione 3.52 :)- Scritto da: Davide
      Io da quando uso Opera non considero più
      minimamente nessun altro browser. Miniature
      personalizzabili sulle quali clicco e va subito
      al sito internet desiderato (Chrome e IE 9 non ce
      l'hanno e nemmeno FF) Supporta il protocollo
      BitTorrent. E' veloce. Per me Opera è il migliore
      e sono fiero di far parte di quell'1% degli
      utenti che lo
      usano
    • Artemio scrive:
      Re: Opera per me è il migliore
      TIENITELO.
    • nome e cognome scrive:
      Re: Opera per me è il migliore
      io adoro le preferenze per sito.. puoi togliere per esempio flash senza usare plugin, oppure eliminare completamente i popup per un sito e selettivamente per un altro . Se impari ad usarlo bene e' di una potenza devastante
  • Alvaro Vitali scrive:
    Paradossi dell'informatica
    Come spesso accade nel mondo dell'informatica, i prodotti peggiori sono quelli che più hanno sucXXXXX; il software di qualità viene invece guardato quasi con disprezzo.Opera è proprio un caso del genere; pure io tendo sempre a snobbarlo, ma l'altro giorno l'ho provato su Linux OpenSuse e sono rimasto allibito per la spaventosa velocità di rendering delle pagine.Certo, non è completo come Firefox e Chrome, però sta facendo veramente passi da gigante e possiamo stare certi che il 99% degli utenti continuerà ad ignorarlo, come già accade adesso ...
    • Sgabbio scrive:
      Re: Paradossi dell'informatica
      - Scritto da: Alvaro Vitali
      Come spesso accade nel mondo dell'informatica, i
      prodotti peggiori sono quelli che più hanno
      sucXXXXX; il software di qualità viene invece
      guardato quasi con
      disprezzo.
      Opera è proprio un caso del genere; pure io tendo
      sempre a snobbarlo, ma l'altro giorno l'ho
      provato su Linux OpenSuse e sono rimasto allibito
      per la spaventosa velocità di rendering delle
      pagine.
      Certo, non è completo come Firefox e Chrome, però
      sta facendo veramente passi da gigante e possiamo
      stare certi che il 99% degli utenti continuerà ad
      ignorarlo, come già accade adesso
      ...In che senso "non è completo" ?
  • Julius scrive:
    Chef-d'œuvre
    Ah beh, questo è il grande mistero anche per me.Una volta era perché opera usava di default uno 'user agent' camuffato da internet explorer o mozilla, quindi i siti di statistiche lo identificavano come quei browser, ma anche ora le cose sembrano ben poco cambiate. Ho sempre pensato che sia qualcosa legato all'interfaccia, una volta era veramente un mondo a parte, ma ormai in fondo non è così diversa da quella degli altri.Non me lo spiego...
    Non sono
    mai riuscito a spiegarmi il perchè non abbia
    avuto lo stesso sucXXXXX di altri browser,
    secondo voi quale potrebbe essere il
    motivo?
    • uno nessuno scrive:
      Re: Chef-d'œuvre
      Ma no, il motivo è molto più banale. Oggi la gente sa che esistono diversi browser, ma ognuno si tiene quello che ha. Anche se uno ha provato Firefox e sa che lo preferisce a Explorer, se si ritrova un computer con IE è capace di continuare a usare Ie per il resto dei suoi giorni. Fondamentalmente hanno paura a cambiare qualcosa in un sistema che funziona, e comunque sono troppo pigri per farlo.In più, ben poche persone sanno cosa sia Opera.
  • pippo75 scrive:
    Unica pecca: mathml
    Tra FF, Chromium e Opera l'unico che mostra la paginahttp://www.w3.org/Math/XSL/csmall2.xmlè FireFox.
    • sbrotfl scrive:
      Re: Unica pecca: mathml
      - Scritto da: pippo75
      Tra FF, Chromium e Opera l'unico che mostra la
      pagina

      http://www.w3.org/Math/XSL/csmall2.xml

      è FireFox.Neanche con exploder funziona... solo con firefox :o
    • FDG scrive:
      Re: Unica pecca: mathml
      - Scritto da: pippo75
      Tra FF, Chromium e Opera l'unico che mostra la
      pagina

      http://www.w3.org/Math/XSL/csmall2.xml

      è FireFox.E questa no?http://starkravingfinkle.org/blog/wp-content/uploads/2007/07/foreignobject-transform.svg
    • Polemik scrive:
      Re: Unica pecca: mathml
      Basta questo per sottolineare la superiorità di Firefox. Anch'io avevo fatto notare questo particolare, ancora all'epoca di FF 2.0.0.20. Il supporto per MathML è fondamentale, imho.
      • pallino pinco scrive:
        Re: Unica pecca: mathml
        - Scritto da: Polemik
        Basta questo per sottolineare la superiorità di
        Firefox. Anch'io avevo fatto notare questo
        particolare, ancora all'epoca di FF 2.0.0.20. Il
        supporto per MathML è fondamentale,
        imho.fondamentale? Quale sito userebbe mai una funzione supportata solo da un browser su 5... Tra l'altro non è uno standard riconosciuto, provate a validarlo: No DOCTYPE found! Checking with default XHTML 1.0 Transitional Document Type. No Character encoding declared at document level Line 35, Column 49: element "math" undefined Line 36, Column 8: element "matrix" undefinedeccetera eccetera
  • Abraham Simpson scrive:
    Chef-d'œuvre
    Capolavoro, come al solito.Firefox, Chrome e affini possono solo mangiare della polvere e far partire le fotocopiatrici....ancora una volta!
    • x4nder scrive:
      Re: Chef-d'œuvre
      - Scritto da: Abraham Simpson
      Capolavoro, come al solito.
      Firefox, Chrome e affini possono solo mangiare
      della polvere e far partire le
      fotocopiatrici....ancora una
      volta!Quoto! Lo uso da quando aveva il banner ed è l'unico browser che ogni volta introduce delle novità di rilievo sia fuori che dentro il cofano. Non riesco a farne a meno, FF e Chromium sono buoni ma restano pur sempre i miei browser di riserva.
      • Camionero scrive:
        Re: Chef-d'œuvre
        - Scritto da: x4nder
        - Scritto da: Abraham Simpson

        Capolavoro, come al solito.

        Firefox, Chrome e affini possono solo
        mangiare

        della polvere e far partire le

        fotocopiatrici....ancora una

        volta!

        Quoto! Lo uso da quando aveva il banner ed è
        l'unico browser che ogni volta introduce delle
        novità di rilievo sia fuori che dentro il cofano.
        Non riesco a farne a meno, FF e Chromium sono
        buoni ma restano pur sempre i miei browser di
        riserva.Anch'io uso Opera da tanti anni e l'ho sempre considerato il browser più innovativo. Non sono mai riuscito a spiegarmi il perchè non abbia avuto lo stesso sucXXXXX di altri browser, secondo voi quale potrebbe essere il motivo?
        • Julius scrive:
          Re: Chef-d'œuvre
          Ah beh, questo è un grande mistero anche per me.Una volta era perché opera usava di default uno 'user agent' camuffato da internet explorer o mozilla, quindi i siti di statistiche lo identificavano come quei browser, ma anche ora le cose sembrano ben poco cambiate. Ho sempre pensato che sia qualcosa legato all'interfaccia, una volta era veramente un mondo a parte, ma ormai in fondo non è così diversa da quella degli altri.Non me lo spiego...
          Non sono
          mai riuscito a spiegarmi il perchè non abbia
          avuto lo stesso sucXXXXX di altri browser,
          secondo voi quale potrebbe essere il
          motivo?
        • Julius scrive:
          Re: Chef-d'œuvre
          Ah beh, questo è un grande mistero anche per me.Una volta era perché opera usava di default uno 'user agent' camuffato da internet explorer o mozilla, quindi i siti di statistiche lo identificavano come quei browser, ma anche ora le cose sembrano ben poco cambiate. Ho sempre pensato che sia qualcosa legato all'interfaccia, una volta era veramente un mondo a parte, ma ormai in fondo non è così diversa da quella degli altri.Non me lo spiego...
          Non sono
          mai riuscito a spiegarmi il perchè non abbia
          avuto lo stesso sucXXXXX di altri browser,
          secondo voi quale potrebbe essere il
          motivo?
        • Neon scrive:
          Re: Chef-d'œuvre
          - Scritto da: Camionero
          Anch'io uso Opera da tanti anni e l'ho sempre
          considerato il browser più innovativo. Non sono
          mai riuscito a spiegarmi il perchè non abbia
          avuto lo stesso sucXXXXX di altri browser,
          secondo voi quale potrebbe essere il
          motivo?Non è un motivo, ma diversi.1. Il primo è che è poco pubblicizzata: pochi conoscono Opera al di fuori dei cellulari. Non ha Google dietro. Inoltre è un browser europeo e nel Nord America, dove avrebbe potuto avere maggior tam tam, è andata anche peggio. In Russia, Ucraina e pochi altri Paesi ha una buona diffusione.2. Anche quelli che la scoprono o gli viene consigliata, la provano pochi minuti, ma molte volte non si rendono conto di cosa può fare veramente. Solo recentemente stanno mettendo più in luce delle funzioni comode, che altrimenti restavano sconosciute.3. Prima era Trialware, poi Adware... Quando uscì Firefox era totalmente libero e offriva estensioni facili da installare (anche se Opera aveva già buona parte di quelle funzioni out of the box). Poi Opera aveva un'interfaccia abbastanza incasinata, seppure la più facile da personalizzare, perciò in quel momento ha perso un treno o due, nel proporsi come alternativa.4. Opera è stata innovativa da una parte, ma lenta ad adottare cose come search suggest e la stellina per aggiungere ai preferiti l'ha messa solo da questa versione. Sono piccole cose, ma a qualcuno possono mancare e si vanno ad aggiungere al resto.5. Bug e regressioni. Anche se i fanboy accusano i webmaster, non è sempre colpa loro quando ci sono problemi su un sito, specialmente con le regressioni. Per anni, a chi la facevo provare dava risposte del tipo: "eh, ma questo non va, eh ma quest'altro non funziona...". Anche se la maggior parte dei siti andava bene, c'era sempre qualche problemino e alla fine tornavano a IE o Firefox. Se segui il loro blog, vedi quanti ne riportano i betatester ancora adesso, sebbene la situazione sia migliorata molto, rispetto a pochi anni fa.Aggiungi che molte persone provano una volta, magari in fretta, si fanno un'idea e poi difficilmente tornano a provare ancora.Ma Opera adesso è veramente un bel browser, non riesco più a farne a meno.
          • Sgabbio scrive:
            Re: Chef-d'œuvre
            non sono fanboy, però è vero che certi siti danno problemi con Opera, spesso per colpa di chi fa siti, che non testa una beata cippa.Complice anche un motore di rendering pignolo e poco permissivo come le due più blasonate alternative open source. Anzi forse è L'unico che evita di riempire il motore di rendering con supporto di roba in Darft.
          • Neon scrive:
            Re: Chef-d'œuvre
            - Scritto da: Sgabbio
            non sono fanboy, però è vero che certi siti danno
            problemi con Opera, spesso per colpa di chi fa
            siti, che non testa una beata
            cippa.
            Complice anche un motore di rendering pignolo e
            poco permissivo come le due più blasonate
            alternative open source. Anzi forse è L'unico che
            evita di riempire il motore di rendering con
            supporto di roba in
            Darft.Ragazzi, la comprensione del testo... :Ho scritto che non è sempre vero che è colpa dei webmaster . Vuol dire che spesso è colpa loro, ma non è sempre così. Ripeto: ci sono bug e regressioni da una release all'altra, che non c'entrano nulla coi webmaster. Basta seguire il blog del Desktop Team o i forum. Comunque col tempo ci sono state parecchie migliorie.Riguardo invece ai siti problematici di loro, purtroppo Opera di problemi ne ha avuti anche con siti molto usati, come Youtube, GMail, Google Maps, Facebook... Quasi sempre è colpa di questi e spesso un problema di browser sniffing . Ancora adesso, per esempio, in Google Immagini, non appare il pulsantino a forma di macchina fotografica della ricerca tramite immagine. Basta modificare le preferenze per quel sito e fare identificare Opera come Firefox che appare... : Sinceramente il modo di fare di Google mi piace sempre meno.Una volta Opera aveva perfino rilasciato una "borked edition" per manifestare contro questi comportamenti (quella volta erano i siti di MS).A questo punto devo aggiungere una considerazione: all'utente finale non gliene importa nulla di chi sia la colpa, a lui o lei importa solo che il sito si veda e funzioni. Se i suoi siti preferiti non vanno (spesso solo con Opera), cambia browser. Quindi è un altro (serio) problema che si aggiunge agli altri motivi che ostacolano la diffusione di Opera.
          • FDG scrive:
            Re: Chef-d'œuvre
            - Scritto da: Sgabbio
            non sono fanboy, però è vero che certi siti danno
            problemi con Opera, spesso per colpa di chi fa
            siti, che non testa una beata cippa.Capisci però che quando hai a che fare con un browser che ha percentuali d'uso irrilevanti tutta questa voglia di perderci tempo non ti viene. Io un giro con Opera lo faccio sempre. E sono contento se tutto funziona correttamente. E se trovo qualche problema ed è di immediata soluzione lo risolvo. Ma non ci perdo tempo.
          • unaDuraLezione scrive:
            Re: Chef-d'œuvre
            contenuto non disponibile
      • Julius scrive:
        Re: Chef-d'œuvre
        Quoto tutti e due, anch'io lo uso da molto: una quindicina d'anni, versione 2 mi sembra. Ricordo ancora le risate qlc anno fa quando i "grandi" hanno introdotto la incredibile rivoluzione del "tabbed browsing" e io mi dicevo "boh! ecco come reinventare la ruota, è da anni che lo uso su opera... quei tonti ci sono arrivati ora a capire che è davvero comodo???"E tutte le customizzazioni sui siti, che da anni si possono fare con i custom javascript ed i custom css? Io uso e provo più o meno tutti i principali browser ma poi senza nemmeno farlo apposta mi ritrovo sempre a tornare al fedele e stabile Opera. Anche sul vecchio window mobile e ora anche su Android.- Scritto da: x4nder
        - Scritto da: Abraham Simpson

        Capolavoro, come al solito.

        Firefox, Chrome e affini possono solo
        mangiare

        della polvere e far partire le

        fotocopiatrici....ancora una

        volta!

        Quoto! Lo uso da quando aveva il banner ed è
        l'unico browser che ogni volta introduce delle
        novità di rilievo sia fuori che dentro il cofano.
        Non riesco a farne a meno, FF e Chromium sono
        buoni ma restano pur sempre i miei browser di
        riserva.
        • Sgabbio scrive:
          Re: Chef-d'œuvre
          - Scritto da: Julius
          Quoto tutti e due, anch'io lo uso da molto: una
          quindicina d'anni, versione 2 mi sembra. Ricordo
          ancora le risate qlc anno fa quando i "grandi"
          hanno introdotto la incredibile rivoluzione del
          "tabbed browsing" e io mi dicevo "boh! ecco come
          reinventare la ruota, è da anni che lo uso su
          opera... quei tonti ci sono arrivati ora a capire
          che è davvero
          comodo???"
          E tutte le customizzazioni sui siti, che da anni
          si possono fare con i custom javascript ed i
          custom css?


          Io uso e provo più o meno tutti i principali
          browser ma poi senza nemmeno farlo apposta mi
          ritrovo sempre a tornare al fedele e stabile
          Opera. Anche sul vecchio window mobile e ora
          anche su
          Android.In credo che il sucXXXXX degli altri browser sia dovunto all'impatto visivo della pagine web più viste, rispetto ad Opera.Gecko e Webkit (firefox e affini e Safari e affini), supportano estensioni ancora in darft, mentre Il motore di rengering messo nelle bulid stabili di Opera no. Questo ha pagato molto ai concorrenti. Basti pensare ai bordi arrotondati dei CSS, che solo da un anno sono stati messi come definitivi, gli altri browser sopportavano le estensioni provvisorie.
      • FDG scrive:
        Re: Chef-d'œuvre
        - Scritto da: x4nder
        Quoto! Lo uso da quando aveva il banner ed è
        l'unico browser che ogni volta introduce delle
        novità di rilievo sia fuori che dentro il cofano.
        Non riesco a farne a meno, FF e Chromium sono
        buoni ma restano pur sempre i miei browser di
        riserva.Ha introdotto novità interessanti e ci sono delle cose che fa bene. Ma ci sono altre cose che Opera continua a non fare o a fare male. Per cui non vedo tutta questa superiorità assoluta.Faccio un esempio: svg con html embeddato. Funziona finché non ci applichi una trasformazione. Dopo di che il nulla. Esempio:http://starkravingfinkle.org/blog/wp-content/uploads/2007/07/foreignobject-transform.svgSe lo vedi con Opera non vedi nulla. Con Gecko e WebKit lo vedi correttamente. Gecko è stato il primo a supportare questa composizione di documenti correttamente. Non so quando WebKit sia arrivato a farlo, ma Opera, compresa l'alpha del 12, ad oggi non è in grado di farlo. E per me questo è una funzionalità importante perché consentirebbe l'uso dell'html in modi mai visti fino ad ora.p.s.: Safari ha un bug nello scrolling della pagina incorporata. Chrome no.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 08 dicembre 2011 13.43-----------------------------------------------------------
    • unaDuraLezione scrive:
      Re: Chef-d'œuvre
      contenuto non disponibile
Chiudi i commenti