USA, la Rete per amica

Uno studio statunitense non è d'accordo con chi prospetta un futuro da eremiti della tecnologia. Internet e il mobile rinforzano i mondi sociali reali, infittendo le reti relazionali offline degli individui connessi

Roma – Una tesi che offuscherebbe l’apocalittica visione di un individuo triste e solo, risucchiato da una spersonalizzante tecnologia: la mancanza di veri amici non sarebbe affatto una conseguenza diretta dell’utilizzo di Internet. Questo il punto di vista di alcuni ricercatori della University of Pennsylvania che hanno concretizzato i propri studi in un’indagine dal titolo Isolamento sociale e nuove tecnologie . Pubblicata dal Pew Internet and American Life Project , la ricerca ha spiegato che attività online come blogging e social networking potrebbero condurre a reti sociali reali più ampie e diversificate .

Sia Internet che i dispositivi mobile , dunque, non sarebbero da collegare con l’isolamento sociale e la diminuzione di relazioni offline, confutando quelle tesi a favore di una chiusura progressiva degli individui a causa della realtà iperconnessa. “È un errore credere che l’utilizzo della Rete e dei dispositivi mobili trascini le persone in una spirale di solitudine – ha spiegato Keith Hampton, a capo del team statunitense di ricerca – anzi, è vero esattamente il contrario, che le nuove forme di comunicazione rinforzano i mondi sociali reali”.

Lo studio ha coinvolto un campione rappresentativo di circa duemila adulti, contattati per via telefonica durante l’estate del 2008. I risultati recentemente pubblicati – con un margine di errore di 2,5 punti percentuali – hanno chiarito che solo il 6 per cento della popolazione degli Stati Uniti ha ammesso di non avere alcun amico offline con cui parlare di questioni importanti della vita quotidiana. I contatti faccia a faccia sono sostanzialmente ancora primari per la maggior parte degli intervistati, con una media di 210 giorni all’anno passati da ognuno all’interno della propria ristretta cerchia di amicizie analogiche .

In media, le dimensioni delle reti di relazioni mantenute offline sono risultate del 12 per cento più grandi proprio per gli utenti mobile , mentre chi usa abitualmente programmi di instant messaging le vedrebbe crescere del 9 per cento. “Le persone utilizzano la tecnologia per rimanere in contatto con gli altri e condividere informazione – ha continuato Hampton – e questo le rende socialmente molto attive oltre che maggiormente legate alle loro comunità d’appartenenza”.

Mauro Vecchio

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Il Solito scrive:
    E CMQ....
    non legge la mia ONDA MT503HS (nè la maggior parte delle chiavette che ho provato9
  • ruppolo scrive:
    Stacchetti musicali
    Mi spiegate perché i Linux fanno stacchetti musicali dopo aver caricato la scrivania... ops, il desktop, e quando viene dato lo spegnimento? A che serve?
    • picard12 scrive:
      Re: Stacchetti musicali
      - Scritto da: ruppolo
      Mi spiegate perché i Linux fanno stacchetti
      musicali dopo aver caricato la scrivania... ops,
      il desktop, e quando viene dato lo spegnimento? A
      che
      serve?dovresti prima spiegare cosa intendi per "i linux".. comunque è perchè sono educati ti danno il ben venuto e ti salutano quando te ne vai..Ma scusa win non fa lo stesso? o è solo il mio che fa così?che cosa ti rode?ps: a proposito di tools:http://wiki.mandriva.com/en/Toolsleggi va la se no dopo alla cosa "strana" che vedi vai in panico..
      • ruppolo scrive:
        Re: Stacchetti musicali
        - Scritto da: picard12
        - Scritto da: ruppolo

        Mi spiegate perché i Linux fanno stacchetti

        musicali dopo aver caricato la scrivania... ops,

        il desktop, e quando viene dato lo spegnimento?
        A

        che

        serve?
        dovresti prima spiegare cosa intendi per "i
        linux".. comunque è perchè sono educati ti danno
        il ben venuto e ti salutano quando te ne
        vai..
        Ma scusa win non fa lo stesso? o è solo il mio
        che fa
        così?Win fa anche le bizze per i troppi virus: imitiamo anche quelle?
        che cosa ti rode?Il fatto che Linux non decolla. Devo ripeterlo ancora molte volte?
        ps: a proposito di tools:
        http://wiki.mandriva.com/en/Tools
        leggi va la se no dopo alla cosa "strana" che
        vedi vai in
        panico..No leggo nulla, io sono il niubbo che porta a casa il nuovo giocattolo e inizia a giocarci. Il manuale lo leggerò, se ne avrò voglia, più avanti.
        • picard12 scrive:
          Re: Stacchetti musicali
          - Scritto da: ruppolo
          - Scritto da: picard12

          - Scritto da: ruppolo


          Mi spiegate perché i Linux fanno stacchetti


          musicali dopo aver caricato la scrivania...
          ops,


          il desktop, e quando viene dato lo
          spegnimento?

          A


          che


          serve?

          dovresti prima spiegare cosa intendi per "i

          linux".. comunque è perchè sono educati ti danno

          il ben venuto e ti salutano quando te ne

          vai..

          Ma scusa win non fa lo stesso? o è solo il mio

          che fa

          così?
          Win fa anche le bizze per i troppi virus:
          imitiamo anche
          quelle?Non penso si tratti di imitazione, ma semplicemente aiuta le persone niubbe come te, che badano molto alle icone che rimbalzano pittosto che impiegare la sua "intelligenza" per capire che configura computer poteva essere un tools per configurare il computer.Se la sua intelligenza avesse avuto il coraggio di andare oltre, avrebbe capito che bastava cliccarci sopra per capire cosa fosse.. ma visto che non leggi manco il manuale perchè, come stai dimonstrando ampiamente sei pigro mentalmente, (uuu che rima),non leggi il manuale e a quanto pare nemmeno le lettere dei tooltips...Meno male che non adrai avanti con l'esperienza su linux e rimmarrai su altri SO..

          che cosa ti rode?
          Il fatto che Linux non decolla. Devo ripeterlo
          ancora molte
          volte?


          ps: a proposito di tools:

          http://wiki.mandriva.com/en/Tools

          leggi va la se no dopo alla cosa "strana" che

          vedi vai in

          panico..

          No leggo nulla, io sono il niubbo che porta a
          casa il nuovo giocattolo e inizia a giocarci. Il
          manuale lo leggerò, se ne avrò voglia, più
          avanti.
          • ruppolo scrive:
            Re: Stacchetti musicali
            - Scritto da: picard12
            - Scritto da: ruppolo

            - Scritto da: picard12


            - Scritto da: ruppolo



            Mi spiegate perché i Linux fanno stacchetti



            musicali dopo aver caricato la scrivania...

            ops,



            il desktop, e quando viene dato lo

            spegnimento?


            A



            che



            serve?


            dovresti prima spiegare cosa intendi per "i


            linux".. comunque è perchè sono educati ti
            danno


            il ben venuto e ti salutano quando te ne


            vai..


            Ma scusa win non fa lo stesso? o è solo il mio


            che fa


            così?

            Win fa anche le bizze per i troppi virus:

            imitiamo anche

            quelle?

            Non penso si tratti di imitazione, ma
            semplicemente aiuta le persone niubbe come te,E in che modo mi aiuterebbe uno stacchetto musicale?
            che badano molto alle icone che rimbalzanoMi chiedo, osservandola, che XXXXX ha da rimbalzare. A meno che non sia come lo stacchetto musicale, quindi sto osservando uno show, non un sistema operativo.
            pittosto che impiegare la sua "intelligenza" per
            capire che configura computer poteva essere un
            tools per configurare il
            computer.Non serve alcuna intelligenza per capire che "Configura il computer" serve per configurare il computer.
            Se la sua intelligenza avesse avuto il coraggio
            di andare oltre, avrebbe capito che bastava
            cliccarci sopra per capire cosa fosse..Non ne ho avuto bisogno, il tooltip già mi stava dicendo "Configura il computer". Più chiaro di così...
            ma visto
            che non leggi manco il manuale perchè, come stai
            dimonstrando ampiamente sei pigro mentalmente,Esatto, come la maggior parte degli utenti, sono pigro, e il manuale non lo leggo.
            (uuu che rima),non leggi il manuale e a quanto
            pare nemmeno le lettere dei
            tooltips...Quelle si, sono poche parole, non comporta molto dispendio energetico. E il tooltip recita: "Lancia l'assistente "Configura una nuova interfaccia di rete (LAN, ISDN, ADSL,...)" dal Centro di Controllo Mandriva Linux". Centro che viene indicato, invece, come "Configura il computer".Ma non finisce qui la storia: di fatto quando apri tale centro, l'assistente "Configura una nuova interfaccia di rete (LAN, ISDN, ADSL,...)" non c'è:[img]http://media.ruppolo.com/mandriva_centro_di_controllo_main.png[/img]Devi prima cliccare sulla sezione "Rete e Internet".E non è ancora finita, perché ciò che trovi scritto è comunque diverso:[img]http://media.ruppolo.com/mandriva_configura_una_nuova_interfaccia_di_rete.png[/img]Lo vedi? Il tooltip recita:"Configura una nuova interfaccia di rete (LAN, ISDN, ADSL,...)"Mentre l'assistente si chiama:"Configura una nuova interfaccia di rete (lan, adsl, wifi...)"Allora dico, perché voler strafare per poi sbagliare?Il tooltip dovrebbe recitare così:Lancia l'assistente "Configura una nuova interfaccia" dalla sezione "Rete e Internet" del Centro di controllo Mandriva Linux", e il tooltip di tale programma dovrebbe recitare "Centro di controllo Mandriva Linux", non "Configura il computer"Questo denota semplicemente scarsa cura nei dettagli, che nella fattispecie fa si che il tooltip sia fuorviante per un nuovo utente. E visto che lo scopo dei tooltip è aiutare i nuovi utenti, tale sistema ha fallito la sua missione.
            Meno male che non adrai avanti con l'esperienza
            su linux e rimmarrai su altri SO.. Meno male? Avresti dovuto dire "Peccato", non meno male. Il mio fallimento è il TUO fallimento, tuo come utente di una piattaforma che non decolla, e se non decolla ti scordi che aziende come Adobe o Autodesk rilascino prodotti per la tua piattaforma, o i produttori di periferiche i driver e relativo e software, come ad esempio Apple iTunes.
          • darkat scrive:
            Re: Stacchetti musicali
            ma ci vogliono le istruzioni per capire che bisogna aprire "configura il computer" che è l'unico e solo strumento da cui si configura tutto il sistema, e poi andare nella sezione chiamata rete e internet per configurare una nuova interfaccia di rete? ma stiamo parlando di utonti o di scimmie? spero tu stia scherzando
          • ruppolo scrive:
            Re: Stacchetti musicali
            - Scritto da: darkat
            ma ci vogliono le istruzioni per capire che
            bisogna aprire "configura il computer" che è
            l'unico e solo strumento da cui si configura
            tutto il sistema, e poi andare nella sezione
            chiamata rete e internet per configurare una
            nuova interfaccia di rete?No, non ci vogliono le istruzioni, ma nemmeno tooltips che danno istruzioni sbagliate.
            ma stiamo parlando di
            utonti o di scimmie? spero tu stia
            scherzandoEvidentemente sto parlando con un sordo.Ah, voglio sperare che 'sta storia dell'interfaccia dipenda dal fatto che lo sto usando in live mode (dato che è così che parte di default), e non che mi debba configurare l'ethernet dopo l'installazione definitiva...
          • picard12 scrive:
            Re: Stacchetti musicali
            non sono istruzioni sbagliate.Ora ti spiego il perchè.Tempo fa quell'icona era nominata proprio centro di controllo di mandriva e la gente la confondeva con il centro di controllo di kde. Qualche annetto fa decisero di scegliere una via intermedia, ovvero rinominare i due in modo da facilitare i niubbi ad orientarsi meglio, anche perchè il centro di controllo o MCC, è unico di mandriva e la gente inesperta non aveva idea di cosa fosse. Pensa che anche thunderbird, in questa versione, come firefox hanno nome come email e internet. Addirittura se a qualcuno non metti il nome explorer o outlook vanno in panico. Il concetto è che devi cambiare mentalità e chiederti come funziona non perchè non è come vorrei io... ora ti ho spiegato che quello che hai visto è un frutto di un compromesso.Tra l'altro quando clicci su configura il computer, inserito la dovuta password, vedi la scritta centro di controllo di mandriva 2010..-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 09 novembre 2009 17.56-----------------------------------------------------------
          • ruppolo scrive:
            Re: Stacchetti musicali
            - Scritto da: picard12
            non sono istruzioni sbagliate.Ora ti spiego il
            perchè.
            Tempo fa quell'icona era nominata proprio centro
            di controllo di mandriva e la gente la confondeva
            con il centro di controllo di kde. Qualche
            annetto fa decisero di scegliere una via
            intermedia, ovvero rinominare i due in modo da
            facilitare i niubbi ad orientarsi meglio,Il niubbo non sa cos'è KDE. Il niubbo fa come me, vede che spostando la freccia appaiono informazioni e istruzioni, e le segue.
            anche
            perchè il centro di controllo o MCC, è unico di
            mandriva e la gente inesperta non aveva idea di
            cosa fosse.Non aveva idea finché non lo apriva, ovviamente.
            Pensa che anche thunderbird, in
            questa versione, come firefox hanno nome come
            email e internet. Addirittura se a qualcuno non
            metti il nome explorer o outlook vanno in panico.E tu pensi che chi passa a Mac va nel panico perché Safari si chiama Safari e non Internet o Explorer?Perlomeno, quando chiedi a uno che cosa usa per navigare, ti risponde "Safari" o un altro nome, e non fa la figura dell'ignorante totale rispondendo "Internet". Questo per dire quanto Windows contribuisce al mantenere ignoranti gli utenti. Ma tu hai mai visto, presso un concessionario di automobili, l'insegna "automobili"?
            Il concetto è che devi cambiare mentalità e
            chiederti come funziona non perchè non è come
            vorrei io... ora ti ho spiegato che quello che
            hai visto è un frutto di un
            compromesso.Quello non è un compromesso, è un errore. A prescindere da come chiami il centro di controllo, l'help deve riferirsi allo stesso nome.
            Tra l'altro quando clicci su configura il
            computer, inserito la dovuta password, vedi la
            scritta centro di controllo di mandriva
            2010..Grazie, ma a quel punto il compito del tooltip è terminato, e non è servito a nulla.
          • picard12 scrive:
            Re: Stacchetti musicali
            pensala come vuoi..rimani con il mac o con cosa ti pare.. non cambia nulla nell'assetto globale dell'universo..
          • darkat scrive:
            Re: Stacchetti musicali
            parliamoci chiaro: ora perchè un niubbo non dovrebbe capire che centro di controllo del computer è in configura il computer però dovrebbe capire che cliccando sopra una mela appare un menù? un menù di cosa? della frutta presente oggi nel frigo?no siamo seri, o l'utente inizia a cliccare per capire come funziona il sistema o rimarrà per sempre al desktop ad aprire al massimo le icone che ci sono li
      • luppolo scrive:
        Re: Stacchetti musicali
        - Scritto da: picard12
        che cosa ti rode?Gli rode il fatto che a chi usa linux dei mac non gli frega un tubo e tanto meno gli interessa che l'usabilità sia alla un mac o alla windows.Vedrai che prima o poi se la costruisce lui una distribuzione alla mac osx. La farà solo a pagamento, costerà un botto e girerà solo sull'hardware che vuole lui. O forse, visto il cazzeggio che lo contraddistingue, aspetterà che qualcun altro lo faccia al posto suo: a gratis.
    • Shiba scrive:
      Re: Stacchetti musicali
      - Scritto da: ruppolo
      Mi spiegate perché i Linux fanno stacchetti
      musicali dopo aver caricato la scrivania... ops,
      il desktop, e quando viene dato lo spegnimento? A
      che
      serve?A che serve un file manager che di default non ti da la possibilità di vedere i file nascosti?
      • PinguinoCattivo scrive:
        Re: Stacchetti musicali
        - Scritto da: Shiba[...]
        A che serve un file manager che di default non ti
        da la possibilità di vedere i file
        nascosti?[...]Se sei un utente, a renderti più difficile combinare pasticci (ad esempio razzandoti via per errore la directory con le tue personalizzazioni del desktop).Se sei qualcosa in più di un utente, a permetterti di browsare la tua home senza impazzire alla ricerca della directory "Documenti", ed a ricordarti che basta flaggare un segno di spunta in un'opzione o aprire una shell per vedere tutti i file nascosti che vuoi.
      • ruppolo scrive:
        Re: Stacchetti musicali
        - Scritto da: Shiba
        - Scritto da: ruppolo

        Mi spiegate perché i Linux fanno stacchetti

        musicali dopo aver caricato la scrivania... ops,

        il desktop, e quando viene dato lo spegnimento?
        A

        che

        serve?

        A che serve un file manager che di default non ti
        da la possibilità di vedere i file
        nascosti?A cosa servirebbero i file nascosti se per default si potessero vedere?
        • Shiba scrive:
          Re: Stacchetti musicali
          - Scritto da: ruppolo
          - Scritto da: Shiba

          - Scritto da: ruppolo


          Mi spiegate perché i Linux fanno stacchetti


          musicali dopo aver caricato la scrivania...
          ops,


          il desktop, e quando viene dato lo
          spegnimento?

          A


          che


          serve?



          A che serve un file manager che di default non
          ti

          da la possibilità di vedere i file

          nascosti?
          A cosa servirebbero i file nascosti se per
          default si potessero
          vedere?Non so, uno in facoltà con me ci nasconde i XXXXX.
        • picard12 scrive:
          Re: Stacchetti musicali
          ma non si possono vedere di default..
          • ruppolo scrive:
            Re: Stacchetti musicali
            - Scritto da: picard12
            ma non si possono vedere di default..Infatti la mia era la risposta a "A che serve un file manager che di default non ti da la possibilità di vedere i file nascosti?" di Shiba.
          • picard12 scrive:
            Re: Stacchetti musicali
            a non farteli vedere perchè in condizioni normali non li devi vedere per non toccarli. Sono dei file di configurazione.
      • DarkOne scrive:
        Re: Stacchetti musicali
        - Scritto da: Shiba
        A che serve un file manager che di default non ti
        da la possibilità di vedere i file
        nascosti?In tutta onestà, questa mi sembra proprio una trollata ;)Se sono nascosti...per default sono nascosti, altrimenti a che serve flaggarli nascosti?Comunque anche linux per default non mostra i file nascosti, quindi di che parliamo? (oppure tu nella tua home, per default, vedi cartelle tipo ".kde", ecc ecc?)
        • boh. scrive:
          Re: Stacchetti musicali
          - Scritto da: DarkOne
          - Scritto da: Shiba

          A che serve un file manager che di default non
          ti

          da la possibilità di vedere i file

          nascosti?

          In tutta onestà, questa mi sembra proprio una
          trollata
          ;)

          Se sono nascosti...per default sono nascosti,
          altrimenti a che serve flaggarli
          nascosti?
          Comunque anche linux per default non mostra i
          file nascosti, quindi di che parliamo? (oppure tu
          nella tua home, per default, vedi cartelle tipo
          ".kde", ecc
          ecc?)già, solo che il finder non ha un opzione per vederli. se vuoi farlo devi usare il terminale.mac, se lo vuoi usare in modo diverso da come vuole steve jobs, è più complesso di linux.
          • DarkOne scrive:
            Re: Stacchetti musicali
            - Scritto da: boh.
            già, solo che il finder non ha un opzione per
            vederli. se vuoi farlo devi usare il
            terminale.

            mac, se lo vuoi usare in modo diverso da come
            vuole steve jobs, è più complesso di
            linux.Ah, scusate.Questo non lo sapevo...immaginavo ci fosse qualche spunta come in windows da qualche parte.
          • ruppolo scrive:
            Re: Stacchetti musicali
            - Scritto da: boh.
            già, solo che il finder non ha un opzione per
            vederli. se vuoi farlo devi usare il
            terminale.Ovvio, sono file che non riguardano la GUI.
            mac, se lo vuoi usare in modo diverso da come
            vuole steve jobs, è più complesso di
            linux.Certamente. Anche la macchina, se la vuoi usare in modo diverso, ad esempio spingendola invece che mettendola in moto, oppure guidandola dal lato passeggero, risulta più difficile da usare. Normale.
    • darkat scrive:
      Re: Stacchetti musicali
      a cosa serve un video iniziale dove il pc la prima volta che lo accendo mi saluta in tutte le lingue del mondo?
      • ruppolo scrive:
        Re: Stacchetti musicali
        - Scritto da: darkat
        a cosa serve un video iniziale dove il pc la
        prima volta che lo accendo mi saluta in tutte le
        lingue del
        mondo?A darti il benvenuto, ovviamente.
        • darkat scrive:
          Re: Stacchetti musicali
          e allora? gli stacchetti hanno la stessa identica spiccicata utilità: far sentire l'utente più adagio davanti al pc e non come se fosse davanti ad una scatola di plastica.anche quel benvenuto è del tutto inutile come feature, ma ormai ho capito che mi risponderai che invece è una caratteristica fondamentale del sistema operativo perchè se l'utente non viene salutato poi si sente male
          • ruppolo scrive:
            Re: Stacchetti musicali
            - Scritto da: darkat
            e allora? gli stacchetti hanno la stessa identica
            spiccicata utilità: far sentire l'utente più
            adagio davanti al pc e non come se fosse davanti
            ad una scatola di
            plastica.
            anche quel benvenuto è del tutto inutile come
            feature, ma ormai ho capito che mi risponderai
            che invece è una caratteristica fondamentale del
            sistema operativo perchè se l'utente non viene
            salutato poi si sente
            maleSarà come dici, ma i miei elettrodomestici non fanno stacchetti musicali quando li accendo o li spengo. Nemmeno il televisore, che ne avrebbe tutte le possibilità. E nemmeno le radio.Chissà, forse questi sistemi operativi sono prodotti da adolescenti che hanno giocato poco...
          • PinguinoCattivo scrive:
            Re: Stacchetti musicali
            - Scritto da: ruppolo[...]
            Sarà come dici, ma i miei elettrodomestici non
            fanno stacchetti musicali quando li accendo o li
            spengo. Nemmeno il televisore, che ne avrebbe
            tutte le possibilità. E nemmeno le
            radio.[...]Però la Apple TV quando la accendi uno stacchetto lo fà. E' un bello stacchetto, pure in HD, però lo fà :)
          • darkat scrive:
            Re: Stacchetti musicali
            ah però i tuoi elettrodomestici quando li accendi per la prima volta trasmettono un video in HD dove in un galassia stellata ti appaiono con graziose transizioni i benvenuti in tutte le lingue? uhm che strani elettrodomestici hai...
    • DarkOne scrive:
      Re: Stacchetti musicali
      - Scritto da: ruppolo
      Mi spiegate perché i Linux fanno stacchetti
      musicali dopo aver caricato la scrivania... ops,
      il desktop, e quando viene dato lo spegnimento? A
      che
      serve?Fossero questi i problemi di linux...In realtà su ubuntu il classico suono all'avvio che si sente indica che il desktop è pronto all'uso, oppure che è pronta la sessione di autenticazione. Diciamo che l'ho sempre disabilitato, ma potrebbe avere un qualche senso.Ovviamente è un tipico refuso da windows, sebbene lì il suono non significa nulla...perchè da che lo senti, finchè il dekstop è pronto passano buoni secondi :D
      • ruppolo scrive:
        Re: Stacchetti musicali
        - Scritto da: DarkOne
        Secondo me è un'idiozia copiare windows, per
        tante
        ragioni.
        Prima di tutto windows non è affatto campione di
        usabilità e immediatezza d'uso...spesso devi fare
        i tripli salti carpiati per trovare ciò che
        cerchi. Prima almeno c'era copia/incolla sulla
        barra, ora l'hanno levato e non è visibile a
        prima vista...una cagata
        pazzesca.

        Ad ogni modo quello che blocca la diffusione di
        linux è la mancanza di un designer di interfacce
        serio che studi per bene l'usabilità e ne detti
        le implementazioni. Le traduzioni sono fatte a
        XXXXX di cane, non controllate (almeno così
        sembra a giudicare dalla scarsa qualità delle
        stesse), inoltre manca la collaborazione con i
        produttori
        hardware.
        Linux e la sua comunità è troppo avversa al
        closed-source e quindi non collaborano con i
        produttori HW se non gli rilasciano le specifiche
        ecc ecc...per questo non andrà mai
        avanti.Concordo.E soprattutto, se si arrivasse alla condizione sperata, ovvero una interfaccia spiccicata a quella Windows, l'utente potrebbe chiedersi: "Ma se tutto è uguale, che ho cambiato a fare?".L'utente non ha paura delle cose nuove, ma delle cose nuove difficili da usare.
  • picard12 scrive:
    dovellasfuds
    si diverte molto.. anche senza clementoni.. bravo bimbo..-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 07 novembre 2009 09.38-----------------------------------------------------------
    • Dovellas scrive:
      Re: dovellasfuds
      Ma quale fud, è la realtà[img]http://news.softpedia.com/images/extra/LINUX/large/mandriva2010-large_002.jpg[/img][img]http://news.softpedia.com/images/extra/LINUX/large/mandriva2010-large_004.jpg[/img]Bottoni tondi, icone da cartone animato, manco solamente che la musica all'avvio sia questa[yt]PeslUcf_6WI[/yt](rotfl) clem clem (rotfl)-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 07 novembre 2009 13.26-----------------------------------------------------------
      • pabloski scrive:
        Re: dovellasfuds
        interessantetu giudichi un os dai bottoni? adesso capisco perchè c'è gente che vende fuffa e guadagna miliardi :Dp.s. non parlo di ms, o almeno non solo, mi riferisco anche ai fuffaroli pseudo-tecnici, reinstallatori di windows e formattatori professionisti ( 50 ad installazione )
      • epala scrive:
        Re: dovellasfuds
        Io, visto i risultati,suggerirei alla Microbosoft di contattare la Clementoni, forse qualcosa meglio della schifezza grafica nauseante e antidiluviana che producono verrebbe fuori ..... che ne pensi dovellas?ErnstFree
      • darkat scrive:
        Re: dovellasfuds
        ti ho già risposto al post precedente dove si colcude chiaramente che hai detto che windows 7 è un clementoni, presto telefona alla microsoft!
      • ruppolo scrive:
        Re: dovellasfuds
        - Scritto da: Dovellas
        Bottoni tondi, icone da cartone animato, manco
        solamente che la musica all'avvio sia
        questaA proposito di cartoni animati e musiche, quante musichette conta Windows 7?
  • epala scrive:
    Mandriva, perfetto desktop
    A me piace moltissimo la grafica di Mandriva ... i gusti sono gusti.Comunque:- il centro di controllo è grandioso e completo;- la stabilità è buona;- l'integrazione del desktop è insuperabile! (forse sto esagerando ....)La usiamo come desktop in alcune macchine in un dipartimento universitario e devo dire che va alla grande.ErnstFree
    • Dovellas scrive:
      Re: Mandriva, perfetto desktop
      Bellissima l'interfaccia in stile clementoni, si il linux per bambini.
      • picard12 scrive:
        Re: Mandriva, perfetto desktop
        quindi visto che tu sei più grandino non fa per te..sei proprio patetico..Per PI: a quando un codice antidovella dopo l'antispam?
        • Dovellas scrive:
          Re: Mandriva, perfetto desktop
          Quindi la vostra distro clementoniana è finalizzata per un pubblico ristretto e per bambini fanatici.La lotta contro l'imbutu africano come prosegue?-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 07 novembre 2009 13.16-----------------------------------------------------------
          • Shiba scrive:
            Re: Mandriva, perfetto desktop
            Modificato dall' autore il 07 novembre 2009 13.16
            --------------------------------------------------Quali sarebbero le similitudini con l'interfaccia Clementoni? Sei in grado di mostrarmele?
          • darkat scrive:
            Re: Mandriva, perfetto desktop
            ma tua madre non ti dice di andare a studiare ogni tanto invece di spammare?kde ha una grafica eccezionale, tanto che è brutta che un gruppo di ragazzi hanno fatto l'esperimento(http://www.youtube.com/results?search_query=windows+7+kde&search_type=&aq=f) di andare a far vedere alla gente un computer con installata una distro con kde4 e indovina indovina TUTTI alla domanda "che sistema operativo è?" hanno risposto belli convinti "è sicuramente windows 7, è bellissimo"allora se tu dici che mandriva sembra un clementoni implicitamente stati dicendo che windows 7 è un clementoni ahahah bella questa la segnalerò anche su tuo sito/blog se ne hai
          • picard12 scrive:
            Re: Mandriva, perfetto desktop
            lascia stare non sa leggere cose avverse al suo sistema operativo..
          • picard12 scrive:
            Re: Mandriva, perfetto desktop
            non procede.. abbiamo visto come gira bene seven sui netbook e lo abbiamo installato.. ora aspettiamo regolarmente 2 min per apire 4 immagini.. prima bastavano 1-2 secondi. In questo modo possiamo dare più attenzione ad un bambino com gravi problemi di personalità, altamente frustrato da win come te..
    • ruppolo scrive:
      Re: Mandriva, perfetto desktop
      - Scritto da: epala
      La usiamo come desktop in alcune macchine in un
      dipartimento universitario e devo dire che va
      alla
      grande.Dicevano così anche del VAX 11/780 dell'università a Udine, trent'anni fa.Poi però nelle case c'è finito il Commodore 64. Chissè perché?Ah si, costava meno...
      • PinguinoCattivo scrive:
        Re: Mandriva, perfetto desktop
        - Scritto da: ruppolo
        - Scritto da: epala

        La usiamo come desktop in alcune macchine in un

        dipartimento universitario e devo dire che va

        alla

        grande.

        Dicevano così anche del VAX 11/780
        dell'università a Udine, trent'anni
        fa.

        Poi però nelle case c'è finito il Commodore 64.
        Chissè
        perché?
        Ah si, costava meno...Linux come desktop non solo non và alla grande, ma (IMHO) non và proprio da nessuna parte.Questo però non significa che Linux sia destinato a fare la fine di tanti nostalgici "fossili".Al momento è - e rimane - una eccellente piattaforma server. Ed ho l'impressione che durerà ancora per qualche tempo...
  • ........... .. .......... scrive:
    Grafica stile Win 3.11
    Ma basta con ste finestre grigette, e la grafica di win 3.11Ora la novità sono le icone più grandi.I caratteri snebbiati fanno schifo.Win 7 e SnowLeopard non sono neanche da confrontare con mandriva, ...buntu, fedora.. e ....Ok i temi si possono personalizzare, bene, me ne mettano una ventina di decenti già fatti. No i soliti temi arlecchino... o installare la murina... e scarica il set di icone che poi non è mai completo... insomma troppo da sbattersi.. e ubuntu, la smettessero di usare il loro caratteristico colo XXXXX... bah... e stanno qua a butar fuori versioni su versioni... ah dimenticavo, le odiose finestre calamitate... non ho voglia di capire come si toglie sta funzione. 7 non ce l'ha, che bello!
    • DarkOne scrive:
      Re: Grafica stile Win 3.11
      - Scritto da: ........... .. ..........
      Ma basta con ste finestre grigette, e la grafica
      di win
      3.11
      Ora la novità sono le icone più grandi.
      I caratteri snebbiati fanno schifo.
      Win 7 e SnowLeopard non sono neanche da
      confrontare con mandriva, ...buntu, fedora.. e
      ....
      Ok i temi si possono personalizzare, bene, me ne
      mettano una ventina di decenti già fatti. No i
      soliti temi arlecchino... o installare la
      murina... e scarica il set di icone che poi non è
      mai completo... insomma troppo da sbattersi.. e
      ubuntu, la smettessero di usare il loro
      caratteristico colo XXXXX... bah... e stanno qua
      a butar fuori versioni su versioni... ah
      dimenticavo, le odiose finestre calamitate... non
      ho voglia di capire come si toglie sta funzione.
      7 non ce l'ha, che
      bello!Alcune delle XXXXXXX linux-like...bravo!
    • Nibiru scrive:
      Re: Grafica stile Win 3.11
      E' qui che ti volevo, aspettavo un messaggio come questo.E pensare che Ubuntu (per fare un esempio) si può personalizzare esteticamente come ci pare e viene molto più bello di qualsiasi windows o mac.Ho visto la galleria di desktop sul sito di Ubuntu e non ce ne è uno uguale a un altro...e sono tutti delle opere d'arte.Il bello di Linux è anche questo.
      • lroby scrive:
        Re: Grafica stile Win 3.11
        - Scritto da: Nibiru
        E pensare che Ubuntu (per fare un esempio) si può
        personalizzare esteticamente come ci pare e viene
        molto più bello di qualsiasi windows o
        mac. non è bello ciò che è bello ma è bello ciò che piace.Ricordateload esempio io preferisco la grafica stile Windows 2000 con lo sfondo nero e QUALUNQUE altro sfondo o impostazione grafica mi fà caxare.come la mettiamo?
        • DarkOne scrive:
          Re: Grafica stile Win 3.11
          - Scritto da: lroby
          - Scritto da: Nibiru

          E pensare che Ubuntu (per fare un esempio) si
          può

          personalizzare esteticamente come ci pare e
          viene

          molto più bello di qualsiasi windows o

          mac.
          non è bello ciò che è bello ma è bello ciò che
          piace.
          Ricordatelo
          ad esempio io preferisco la grafica stile Windows
          2000 con lo sfondo nero e QUALUNQUE altro sfondo
          o impostazione grafica mi fà
          caxare.
          come la mettiamo?Che sei uno del paleolitico!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!! :D
          • lroby scrive:
            Re: Grafica stile Win 3.11
            - Scritto da: DarkOne
            Che sei uno del paleolitico!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
            :DLOL, sai nel paleolitico quello che contavano davvero erano ottenere le massime prestazioni e ridurre il più possibile i tempi d'attesa ;)
          • DarkOne scrive:
            Re: Grafica stile Win 3.11
            - Scritto da: lroby
            LOL, sai nel paleolitico quello che contavano
            davvero erano ottenere le massime prestazioni e
            ridurre il più possibile i tempi d'attesa
            ;)Appunto!Nell'era moderna contano le finestrelle trasparenti e gli effetti fichissimi!!!Per non parlare delle donnine nude sul desktop.
          • lroby scrive:
            Re: Grafica stile Win 3.11
            - Scritto da: DarkOne
            Appunto!
            Nell'era moderna contano le finestrelle
            trasparenti e gli effetti
            fichissimi!!!
            Per non parlare delle donnine nude sul desktop.LOL..sarà ma io sono un uomo all'antica (parlando era informatica) :D
          • DarkOne scrive:
            Re: Grafica stile Win 3.11
            - Scritto da: lroby
            LOL..sarà ma io sono un uomo all'antica (parlando
            era informatica)
            :DNon capisci nulla!!! Preistorico!!!Installati virtualgirl!! (esiste ancora?)Comunque se devo essere sincero a me la veste grafica di windows 7 piace moltissimo. Mi piacciono gli effetti di animazione delle finestre e quant'altro, sono sobri, veloci e poco invasivi. Rendono l'esperienza meno "piatta" e più bella da vedere, che non è poco per un un'utenza casalinga.Sotto questo punto di vista linux POTREBBE essere avanti anni luce, se solo trovassero un modo più ragionevole e sensato di produrre package da installare in un solo click.
          • lroby scrive:
            Re: Grafica stile Win 3.11
            - Scritto da: DarkOne
            Comunque se devo essere sincero a me la veste
            grafica di windows 7 piace moltissimo. Mi
            piacciono gli effetti di animazione delle
            finestre e quant'altro, sono sobri, veloci e poco
            invasivi. Rendono l'esperienza meno "piatta" e
            più bella da vedere, che non è poco per un
            un'utenza
            casalinga.io sono troppo un tecnico.. i tecnici non sopportano queste puxxanate, che sono inutili fronzoli e sprecano prezioni cicli di clock della cpu ;)
          • DarkOne scrive:
            Re: Grafica stile Win 3.11
            - Scritto da: lroby
            io sono troppo un tecnico.. i tecnici non
            sopportano queste puxxanate, che sono inutili
            fronzoli e sprecano prezioni cicli di clock della
            cpu
            ;)[img]http://3.bp.blogspot.com/_p_YRh9--SQw/R07gAcQJDoI/AAAAAAAAAAk/3UgFCakeGVQ/s400/tetux-tux-sauvage-1513.png[/img]-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 06 novembre 2009 16.25-----------------------------------------------------------
          • lroby scrive:
            Re: Grafica stile Win 3.11
            che mi rappresenta quella clipart? :$
          • DarkOne scrive:
            Re: Grafica stile Win 3.11
            - Scritto da: lroby
            che mi rappresenta quella clipart? :$Sei un cavernicolo!!! :D (poichè si parlava di linux, sono rimasto in tema col pinguino)
          • lroby scrive:
            Re: Grafica stile Win 3.11
            - Scritto da: DarkOne
            Sei un cavernicolo!!! :D (poichè si parlava di
            linux, sono rimasto in tema col
            pinguino)hehehe :D
          • ruppolo scrive:
            Re: Grafica stile Win 3.11
            - Scritto da: lroby
            - Scritto da: DarkOne

            Comunque se devo essere sincero a me la veste

            grafica di windows 7 piace moltissimo. Mi

            piacciono gli effetti di animazione delle

            finestre e quant'altro, sono sobri, veloci e
            poco

            invasivi. Rendono l'esperienza meno "piatta" e

            più bella da vedere, che non è poco per un

            un'utenza

            casalinga.
            io sono troppo un tecnico.. i tecnici non
            sopportano queste puxxanate, che sono inutili
            fronzoli e sprecano prezioni cicli di clock della
            cpu
            ;)beh, su Mandriva ho già visto una XXXXXXXta di questo tipo...
          • darkat scrive:
            Re: Grafica stile Win 3.11
            su mandriva ogni singolo effetto può essere disabilitato, abilitato e personalizzato con 4-5 click...a che versione di windows sarà possibile farlo?
          • ruppolo scrive:
            Re: Grafica stile Win 3.11
            - Scritto da: darkat
            su mandriva ogni singolo effetto può essere
            disabilitato,Non ha alcuna rilevanza. È come dire che il bloatware su un PC può essere disinstallato o che il livello sicurezza UAC di Windows 7 può essere innalzato. L'utente potrebbe utilizzare perennemente il computer con le impostazioni di default, subendo per anni scelte sbagliate. Il motivo per cui Microsoft ha dovuto mettere il balllot screen dei browser, il motivo di molte cause legali, vertono proprio sulla questione dei "default". Lo stesso Windows in bundle con tutti i PC è un default, che può essere "disabilitato". Chi lo fa? Il 95% non lo fa.
          • darkat scrive:
            Re: Grafica stile Win 3.11
            cosa diavolo centrano le cause contro microsoft per far togliere applicazioni proprietarie che sftruttavano il suo monopolio per diffondersi con gli effetti grafici di mandriva, che sono opensource, possono essere disabilitati e sostituiti con altri compositor? anzi l'intera interfaccia può essere cambiata...ruppolo dai non diciamo cretinate ora
          • ruppolo scrive:
            Re: Grafica stile Win 3.11
            - Scritto da: darkat
            cosa diavolo centrano le cause contro microsoft
            per far togliere applicazioni proprietarie che
            sftruttavano il suo monopolio per diffondersi con
            gli effetti grafici di mandriva, che sono
            opensource, possono essere disabilitati e
            sostituiti con altri compositor? anzi l'intera
            interfaccia può essere cambiata...ruppolo dai non
            diciamo cretinate
            oraPerché secondo te un utente Windows non può installarsi il browser che gli pare e piace?Si?Allora perché gli hanno rotto le scatole?
          • darkat scrive:
            Re: Grafica stile Win 3.11
            si per me si, ma questo discorso non centra un bel tubo con la possibilità di abilitare gli effetti grafici, disattivarli o personalizzarli, è un discorso di features d isistema questo, mandriva ti da la possibilità di farne quel che vuoi con gli effetti, con windows (mac non so che filosofia ha in merito) puoi decidere se sono on oppure off, ma di base IN TUTTI quanti i sistemi sono sempre attivi gli effetti, poi tocca all'utente disabilitare nel caso, questi discorsi sono davver oassurdi, prima dite che l'interfaccia è troppo povera(ubuntu), poi che è troppo candy(l'hanno chiamata clementoni, sappiamo tutti quale genio l'ha fatto) e adesso ci sono troppi effetti...mi viene in mente quella canzone "qualunque cosa fai semrpe pietre in faccia riceverai"...perchè ruppolo un utente mac come te quando prova un oggetto made in Apple riesce a vedere solo cose buone e quando vede altro riesce a guardare solo difetti?sono sicuro che se ti aprissi un pò di più invece di buttarti per principio troveresti anche cose che ti piaccono
          • ruppolo scrive:
            Re: Grafica stile Win 3.11
            Gli effetti non devono essere fini a se stessi, ma avere uno scopo.Se tu non mi sai dire lo scopo di una animazione, non mi devi rispondere che si può disattivare, perché in questo modo avalli la mia tesi che quella animazione non serve a nulla e che l'utente o se la sorbirà per sempre o comunque ad un certo punto dovrà spendere del tempo per toglierla.I difetti su Mac in questo momento non ho motivo di andarli a cercare: ogni 2 secondi un utente Windows passa a Mac.Cercare difetti in Windows è inutile, tutti li conoscono, per questo abbandonano o cercano di abbandonare tale piattaforma.Molto più interessante, per me, cercarli nei Linux. Ma non certo per screditare Linux, ma solo per capire prima di tutto perché Linux rimane fermo al 1%, poi per capire se effettivamente è un problema di qualità del prodotto o meno.Per il momento ho trovato una scarsa cura dell'interfaccia, una inaspettata e insensata copia di Windows, compresi i suoi aspetti più inutili, e un ecXXXXX di tecnicismi. Ovviamente sono solo all'inizio, è troppo presto per trarre conclusioni.
          • darkat scrive:
            Re: Grafica stile Win 3.11
            beh ma non mi hai detto qual'è questa animazione che per te su mandriva è inutile, magari ti so dire a che serve, cmq imho ci sono su tutti i sistemi operativi moderni, e ci sono per fare felici gli utenti, gli stessi che poi si lamentano perchè va tutto troppo piano
          • ruppolo scrive:
            Re: Grafica stile Win 3.11
            - Scritto da: darkat
            beh ma non mi hai detto qual'è questa animazione
            che per te su mandriva è inutile, magari ti so
            dire a che serve, cmq imho ci sono su tutti i
            sistemi operativi moderni, e ci sono per fare
            felici gli utenti, gli stessi che poi si
            lamentano perchè va tutto troppo
            piano L'animazione è quella accanto al cursore quando apri, ad esempio, home (che sta sulla scrivania).
          • darkat scrive:
            Re: Grafica stile Win 3.11
            beh non mi sembra tanto più inutile delle animazioni delle icone della dock della apple o di quelle che fa windows sempre sul cursore ogni volta che deve caricare qualcosa, pensavo chissà cosa avessi trovato
          • ruppolo scrive:
            Re: Grafica stile Win 3.11
            - Scritto da: darkat
            beh non mi sembra tanto più inutile delle
            animazioni delle icone della dock della apple o
            di quelle che fa windows sempre sul cursore ogni
            volta che deve caricare qualcosa, pensavo chissà
            cosa avessi
            trovatoScoperto l'arcano: l'animazione viene mostrata (giustamente come feedback che il sistema ha recepito il comando e bisogna attendere) perché Mandriva, al termine del suo caricamento, non è pronto per aprire una banale cartella.Per me è semplicemente inaudito.Perfino ai tempi del CP/M, anni '70, il comando DIR (per visualizzare il contenuto del disco) era caricato e pronto (e c'erano solo 5 comandi pronti caricati, tutti gli altri venivano lanciati da disco).Qui si va indietro, invece che avanti.
          • darkat scrive:
            Re: Grafica stile Win 3.11
            tra parentesi, anche leopard non scherza a effetti grafici e anche quelli tutti attivati di default qundi è veramente inutile parlare di chi ha più sbrilluccichii inutili perchè è veramente una guerra all'ultimo sangue
          • ruppolo scrive:
            Re: Grafica stile Win 3.11
            - Scritto da: darkat
            tra parentesi, anche leopard non scherza a
            effetti grafici e anche quelli tutti attivati di
            default qundi è veramente inutile parlare di chi
            ha più sbrilluccichii inutili perchè è veramente
            una guerra all'ultimo
            sangueSentiamo, quali sarebbero gli "sbrilluccichii" inutili di leopard?
          • darkat scrive:
            Re: Grafica stile Win 3.11
            come quali?????????????????ma se i mac user non fanno altro che pavoneggiarsi perchè il sistema apple è quello che introduce tutte le novità riguardo a effetti speciali e stile "candy"! andiamo su, dall'exposè alle barre a bolla, tutti sbrilluccichii inutili, come quelli di linux e windows sia ben chiaro, ma non dire per favore che mac ne è esente, stanno tutti sullo stesso livello da quel punto di "vista"
          • ruppolo scrive:
            Re: Grafica stile Win 3.11
            Vogliamo parlare di animazioni, per cortesia?
          • darkat scrive:
            Re: Grafica stile Win 3.11
            si si animazioni anche, tutto compreso, come gli initili tira e molla che fanno le icone sulla dock, perfettamente inutili ma belle per gli utenti
          • ruppolo scrive:
            Re: Grafica stile Win 3.11
            - Scritto da: darkat
            si si animazioni anche, tutto compreso, come gli
            initili tira e molla che fanno le icone sulla
            dock, perfettamente inutili ma belle per gli
            utentiSpiegati meglio, quali tira e molla?
          • darkat scrive:
            Re: Grafica stile Win 3.11
            i saltelli "inutili" che fanno le icone quando vengono cliccate, con questo non voglio dire che non mi piacciono anzi, ma che con il tuo raggionamento anche quelli sono initili addobbi estetici
          • ruppolo scrive:
            Re: Grafica stile Win 3.11
            - Scritto da: darkat
            i saltelli "inutili" che fanno le icone quando
            vengono cliccate, con questo non voglio dire che
            non mi piacciono anzi, ma che con il tuo
            raggionamento anche quelli sono initili addobbi
            esteticiQuelli non sono inutili, sono un importante feedback: indicano all'utente che il comando di apertura di una applicazione è stato recepito e che bisogna attendere.
          • darkat scrive:
            Re: Grafica stile Win 3.11
            hanno la stessa identica funzionalità delle animazioni da te lamentate su mandriva, se è inutile una è inutile anche l'altra...
          • lroby scrive:
            Re: Grafica stile Win 3.11
            - Scritto da: ruppolo
            Sentiamo, quali sarebbero gli "sbrilluccichii"
            inutili di
            leopard?TUTTI :D
          • ruppolo scrive:
            Re: Grafica stile Win 3.11
            - Scritto da: lroby
            - Scritto da: ruppolo

            Sentiamo, quali sarebbero gli "sbrilluccichii"

            inutili di

            leopard?
            TUTTI :DToh, è arrivato quello che ha un centinaio di effetti sonori e i foglietti svolazzanti quando fa le copie :D
          • lroby scrive:
            Re: Grafica stile Win 3.11
            - Scritto da: ruppolo
            Toh, è arrivato quello che ha un centinaio di
            effetti sonori e i foglietti svolazzanti quando
            fa le copie
            :DToh, sei appena cascato male, io odio ANCHE gli effetti sonori, oltre che tutti gli sbrilluccichii ;)
          • ruppolo scrive:
            Re: Grafica stile Win 3.11
            - Scritto da: lroby
            - Scritto da: ruppolo

            Toh, è arrivato quello che ha un centinaio di

            effetti sonori e i foglietti svolazzanti quando

            fa le copie

            :D
            Toh, sei appena cascato male, io odio ANCHE gli
            effetti sonori, oltre che tutti gli
            sbrilluccichii
            ;)Ovvio, sono stati messi dove non serve.
          • picard12 scrive:
            Re: Grafica stile Win 3.11
            le mettono perchè se no gli utenti winari e macachi piangono.. ma le puoi disattivare...
          • ruppolo scrive:
            Re: Grafica stile Win 3.11
            - Scritto da: picard12
            le mettono perchè se no gli utenti winari e
            macachi piangono.. ma le puoi
            disattivare...Copi e incollo dal post sopra:Non ha alcuna rilevanza. È come dire che il bloatware su un PC può essere disinstallato o che il livello sicurezza UAC di Windows 7 può essere innalzato. L'utente potrebbe utilizzare perennemente il computer con le impostazioni di default, subendo per anni scelte sbagliate. Il motivo per cui Microsoft ha dovuto mettere il balllot screen dei browser, il motivo di molte cause legali, vertono proprio sulla questione dei "default". Lo stesso Windows in bundle con tutti i PC è un default, che può essere "disabilitato". Chi lo fa? Il 95% non lo fa.
          • picard12 scrive:
            Re: Grafica stile Win 3.11
            ti stai arrampicando sugli specchi perchè non vuoi ammettere di aver preso una cantonata..Ti è stato spiegato il senso di quella caratteristica..OK continua così che hai già fatto ridere
          • ruppolo scrive:
            Re: Grafica stile Win 3.11
            - Scritto da: picard12
            ti stai arrampicando sugli specchi perchè non
            vuoi ammettere di aver preso una
            cantonata..Quale cantonata?
            Ti è stato spiegato il senso di quella
            caratteristica..Dove? Mi sono perso un post?
            OK continua così che hai già fatto ridereOttimo, mica ci dobbiamo mettere a piangere :D
          • ruppolo scrive:
            Re: Grafica stile Win 3.11
            - Scritto da: picard12
            ti stai arrampicando sugli specchi perchè non
            vuoi ammettere di aver preso una
            cantonata..Quale cantonata?
            Ti è stato spiegato il senso di quella
            caratteristica..Dove? Mi sono perso un post?
            OK continua così che hai già fatto ridereOttimo, mica ci dobbiamo mettere a piangere :D(4 tentativi per inserire questo post, che forum di XXXXX... ma gira sotto Windows?)Ah, e ora è pure doppio? Lo lascio qui!-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 08 novembre 2009 13.12-----------------------------------------------------------
        • Joe Tornado scrive:
          Re: Grafica stile Win 3.11
          io preferisco la grafica stile Windows
          2000 con lo sfondo nero Lo stesso per me !
      • ........... .. .......... scrive:
        Re: Grafica stile Win 3.11
        Già fatto, tropo sbattimento e il risultato non è mai sto gra che.Poi fai il salto di versione, ed è capitato, saltano furi errori...Un bel file con doppiio click si apre e ti installa il tema, lo sfondo i colori i caratteri, le icone (tutte però) la schermata d'avvio e di login, tutto da solo, esiste? Non mi pare. Se si vi ringrazio molto.http://www.gnome-look.org/ da diventare scemi.
        • Free scrive:
          Re: Grafica stile Win 3.11
          - Scritto da: ........... .. ..........
          Già fatto, tropo sbattimento e il risultato non è
          mai sto gra
          che.
          Poi fai il salto di versione, ed è capitato,
          saltano furi
          errori...

          Un bel file con doppiio click si apre e ti
          installa il tema, lo sfondo i colori i caratteri,
          le icone (tutte però) la schermata d'avvio e di
          login, tutto da solo, esiste? Non mi pare. Se si
          vi ringrazio
          molto.
          http://www.gnome-look.org/ da diventare scemi.Ma linux non è per tutti, ma gli appassionati lo trasformano esteticamente come gli pare, spettacolo!Tra gli utenti Ubuntu non c'è un desktop uguale a un'altro......spettacolo... O)
          • PinguinoCattivo scrive:
            Re: Grafica stile Win 3.11
            - Scritto da: Free[...]
            Ma linux non è per tutti, [...]Esatto. Purtroppo il marketing (o presunto tale) crede di poterne fare un sistema "per tutti" solo dicendo all'utente "prova, vedrai che è facile!".Atteggiamento che si rivela controproducente il più delle volte.[...]
            ma gli appassionati lo
            trasformano esteticamente come gli pare,
            spettacolo![...]Più o meno. Chi deve usare il sistema (e non la GUI) perché amministra servizi o ne è responsabile arriva presto o tardi alla conclusione che la grafica è un ammennicolo più fastidioso che utile, e di conseguenza - quando proprio ne ha bisogno - tenderà ad utilizzare un window manager invece di un un desktop environment.Possono capirmi bene tutti quelli che rimangono infastiditi vedendo come gnome o kde riescano a sXXXXXre la tavola dei processi fino a rendere illegibile un "ps -ef".
          • ruppolo scrive:
            Re: Grafica stile Win 3.11
            - Scritto da: PinguinoCattivo
            Più o meno. Chi deve usare il sistema (e non la
            GUI) perché amministra servizi o ne è
            responsabile arriva presto o tardi alla
            conclusione che la grafica è un ammennicolo più
            fastidioso che utile, e di conseguenza - quando
            proprio ne ha bisogno - tenderà ad utilizzare un
            window manager invece di un un desktop
            environment.

            Possono capirmi bene tutti quelli che rimangono
            infastiditi vedendo come gnome o kde riescano a
            sXXXXXre la tavola dei processi fino a rendere
            illegibile un "ps
            -ef".http://en.wikipedia.org/wiki/Personal_computer A personal computer (PC) is any general-purpose computer whose size, capabilities, and original sales price make it useful for individuals, and which is intended to be operated directly by an end user, with no intervening computer operator .
          • PinguinoCattivo scrive:
            Re: Grafica stile Win 3.11
            - Scritto da: ruppolo
            - Scritto da: PinguinoCattivo

            Più o meno. Chi deve usare il sistema (e non la

            GUI) perché amministra servizi o ne è

            responsabile arriva presto o tardi alla

            conclusione che la grafica è un ammennicolo più

            fastidioso che utile, e di conseguenza - quando

            proprio ne ha bisogno - tenderà ad utilizzare un

            window manager invece di un un desktop

            environment.



            Possono capirmi bene tutti quelli che rimangono

            infastiditi vedendo come gnome o kde riescano a

            sXXXXXre la tavola dei processi fino a rendere

            illegibile un "ps

            -ef".

            http://en.wikipedia.org/wiki/Personal_computer
            A personal computer (PC) is any
            general-purpose computer whose size,
            capabilities, and original sales price make it
            useful for individuals, and which is intended to
            be operated directly by an end user, with no
            intervening computer
            operator . Sono d'accordo con la definizione di wikipedia, anche se per completezza andrebbe riportato anche il periodo successivo: This is in contrast to the batch processing or time-sharing models which allowed large expensive mainframe systems to be used by many people, usually at the same time, or large data processing systems which required a full-time staff to operate efficiently. Tuttavia credo che questa definizione sia orientata più all'hardware che non al software.
          • ruppolo scrive:
            Re: Grafica stile Win 3.11
            - Scritto da: PinguinoCattivo
            Sono d'accordo con la definizione di wikipedia,
            anche se per completezza andrebbe riportato anche
            il periodo
            successivo:

            This is in contrast to the batch processing or
            time-sharing models which allowed large expensive
            mainframe systems to be used by many people,
            usually at the same time, or large data
            processing systems which required a full-time
            staff to operate
            efficiently.

            Tuttavia credo che questa definizione sia
            orientata più all'hardware che non al
            software.Quando parla di staff a tempo pieno per operare in modo efficiente, si riferisce al software, secondo me.
          • PinguinoCattivo scrive:
            Re: Grafica stile Win 3.11
            - Scritto da: ruppolo[...]
            Quando parla di staff a tempo pieno per operare
            in modo efficiente, si riferisce al software,
            secondo
            me.Dici? Secondo me si riferisce ai super computer che si utilizzavano "shared" via console seriale e che necessitavano di uno o più informatici in camice bianco per funzionare....Tempi in cui i computer erano grossi come campi da calcio e si chiamavano per nome proprio di persona...
          • ruppolo scrive:
            Re: Grafica stile Win 3.11
            - Scritto da: PinguinoCattivo
            - Scritto da: ruppolo
            [...]

            Quando parla di staff a tempo pieno per operare

            in modo efficiente, si riferisce al software,

            secondo

            me.

            Dici? Secondo me si riferisce ai super computercomputer, non super computer.
            che si utilizzavano "shared" via console seriale
            e che necessitavano di uno o più informatici in
            camice bianco per
            funzionare.Esatto. Camice bianco, non tuta blu. Quindi operatori al terminale, operatori al software.
            ...Tempi in cui i computer erano grossi come
            campi da calcio e si chiamavano per nome proprio
            di
            persona...Visto che c'ero, ti posso assicurare che erano molto più piccoli.
        • darkat scrive:
          Re: Grafica stile Win 3.11
          per ubuntu si chiama epidermis...un click e installi un tema prestabilito, il progetto è molto giovane
          • DarkOne scrive:
            Re: Grafica stile Win 3.11
            - Scritto da: darkat
            per ubuntu si chiama epidermis...un click e
            installi un tema prestabilito, il progetto è
            molto
            giovaneCome tutto su linux del resto...tutto in beta, tutto giovane...tutto da testare.Ecco altri punti a sfavore di linux...mi ricordo quando uscì per la prima volta compiz in versione "usabile". Installato con una marea di difficoltà 3 o 4 anni fa...dopo questi anni ancora non si è capaci di far uscire una release definitiva, stabile e fatta per bene.Questo è linux in ambito dekstop: un continuo beta-test...francamente non ci sto e non ci sto a sentirmi dire che linux è l'alternativa a windows o mac.
          • darkat scrive:
            Re: Grafica stile Win 3.11
            no....con giovane intendo proprio che è un progetto di qualche mese....non esprapoliamo parole non dette da discorsi di altri per favorenon è che windows stia messo meglio proprio per niente!ricordiamo che fino ad ora nessun sistema operativo microsoft è stato possibile considerarlo stabile fino al primo secondo service pack...
    • Funz scrive:
      Re: Grafica stile Win 3.11
      - Scritto da: ........... .. ..........
      Ma basta con ste finestre grigette, e la grafica
      di win
      3.11Mettici il tema delle finestre "boa di struzzo" o "pelliccia rosa", e vedrai come il desktop sarà molto più appariscente! :D
      Ok i temi si possono personalizzare, bene, me ne
      mettano una ventina di decenti già fatti. No i
      soliti temi arlecchino... o installare la
      murina... e scarica il set di icone che poi non è
      mai completo... insomma troppo da sbattersi.. eC'è un bottone da schiacciare, ti appare una finestra di scelta, spunti il tema che vuoi, si installa da solo. Quale sbattimento?
      ubuntu, la smettessero di usare il loro
      caratteristico colo XXXXX... bah... e stanno quaDe gustibus...
      dimenticavo, le odiose finestre calamitate... non
      ho voglia di capire come si toglie sta funzione.ma come, sono unaXXXXXta assurda e non ti piacciono? De gustibus^2 :rotfl:
      7 non ce l'ha, che
      bello!Io li vorrei su XP! Come faccio ad averli?
  • Gina Candeg scrive:
    linux sempre inferiore
    sempre molto indietro rispetto a windowse con windows 7 figuriamoci ...
    • boh scrive:
      Re: linux sempre inferiore
      - Scritto da: Gina Candeg
      sempre molto indietro rispetto a windows
      e con windows 7 figuriamoci ...dipende da che ambito.spesso è ms che rincorre linux.e 7 se non sbaglio usa ancora quel fs del '93 chiamato ntfs, e il registro di sistema, non ha un sistema centralizzato per la gestione delle applicazioni, ecc.
    • Free scrive:
      Re: linux sempre inferiore
      - Scritto da: Gina Candeg
      sempre molto indietro rispetto a windows
      e con windows 7 figuriamoci ...Ho anche Vista, Linux è anni luce più avanti ma non è per tutti...Windows è per le masse.
    • pabloski scrive:
      Re: linux sempre inferiore
      tanto che la gui di windows 7 è copiata da kde4e uac è la copia handicappata di sudo
      • DarkOne scrive:
        Re: linux sempre inferiore
        - Scritto da: pabloski
        tanto che la gui di windows 7 è copiata da kde4

        e uac è la copia handicappata di sudoVeramente è kde4 che ha scopiazzato la grafica di windows vista...La prima volta che vidi l'annuncio e gli screenshots, rimasi sconcertato dalla somiglianza.E non venirmi a dire che kde4 è arrivato prima di vista :D
  • Dovellas scrive:
    Mandriva=Clementoni
    [img]http://news.softpedia.com/images/extra/LINUX/large/mandriva2010-large_002.jpg[/img][img]http://news.softpedia.com/images/extra/LINUX/large/mandriva2010-large_004.jpg[/img]Sembra Windows95 con tasti tondeggianti e colorati.
    • Alessandrox scrive:
      Re: Mandriva=Clementoni
      - Scritto da: Dovellas
      [img]http://news.softpedia.com/images/extra/LINUX/
      [img]
      http://news.softpedia.com/images/extra/LINUX/large

      Sembra Windows95 con tasti tondeggianti e
      colorati.Che vuol dire? questi sono giudizi basati su considerazioni estetiche soggettive. Senza contare che il DE (e non solo) puo' essere cambiato completamente, se vuoi puoi farne anche un sistema con solo la bashMandriva è comunque ottima per i desktop al posto di XP-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 06 novembre 2009 13.32-----------------------------------------------------------
    • boh scrive:
      Re: Mandriva=Clementoni
      - Scritto da: Dovellas
      [img]http://news.softpedia.com/images/extra/LINUX/
      [img]
      http://news.softpedia.com/images/extra/LINUX/large

      Sembra Windows95 con tasti tondeggianti e
      colorati.se lo fai partire su una macchina vera ti va anche l'accelerazione grafica... vedi che cambia aspetto
    • Uova di Poiana scrive:
      Re: Mandriva=Clementoni
      Mi fai morire, dovella, davvero!!!(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)
    • nome e cognome scrive:
      Re: Mandriva=Clementoni
      - Scritto da: Dovellas
      [img]http://news.softpedia.com/images/extra/LINUX/
      [img]
      http://news.softpedia.com/images/extra/LINUX/large

      Sembra Windows95 con tasti tondeggianti e
      colorati.E tutte quelle k nei nomi, sembra un sms scritto da un quindicenne.
      • ruppolo scrive:
        Re: Mandriva=Clementoni
        - Scritto da: nome e cognome
        E tutte quelle k nei nomi, sembra un sms scritto
        da un
        quindicenne.Sembra? Ma tu hai visto quando apri Home sulla scrivania, quello che succede? I foglietti svolazzanti di Windows sono nulla, al confronto.
        • Shiba scrive:
          Re: Mandriva=Clementoni
          - Scritto da: ruppolo
          - Scritto da: nome e cognome

          E tutte quelle k nei nomi, sembra un sms scritto

          da un

          quindicenne.

          Sembra? Ma tu hai visto quando apri Home sulla
          scrivania, quello che succede? I foglietti
          svolazzanti di Windows sono nulla, al
          confronto.Che succede? Si apre la home, no?
          • ruppolo scrive:
            Re: Mandriva=Clementoni
            - Scritto da: Shiba
            - Scritto da: ruppolo

            - Scritto da: nome e cognome


            E tutte quelle k nei nomi, sembra un sms
            scritto


            da un


            quindicenne.



            Sembra? Ma tu hai visto quando apri Home sulla

            scrivania, quello che succede? I foglietti

            svolazzanti di Windows sono nulla, al

            confronto.

            Che succede? Si apre la home, no?E quella home piccolina che saltella nell'angolino, con tanto di effetto gommoso che si schiaccia quando "tocca terra", cos'è? A cosa serve?Quella è una emerita XXXXXXX da bambini, ecco cos'è.E ora citami pure le icone che saltellano sul dock di OSX, dai.
          • picard12 scrive:
            Re: Mandriva=Clementoni

            E quella home piccolina che saltella
            nell'angolino, con tanto di effetto gommoso che
            si schiaccia quando "tocca terra", cos'è? A cosa
            serve?Questo è l'atteggiamento da bambini per nulla costruttivo che hai..ecco perchè non andrai mai da nessuna parte..
            Quella è una emerita XXXXXXX da bambini, ecco
            cos'è.
            E ora citami pure le icone che saltellano sul
            dock di OSX,
            dai.
          • ruppolo scrive:
            Re: Mandriva=Clementoni
            - Scritto da: picard12

            E quella home piccolina che saltella

            nell'angolino, con tanto di effetto gommoso che

            si schiaccia quando "tocca terra", cos'è? A cosa

            serve?
            Questo è l'atteggiamento da bambini per nulla
            costruttivo che
            hai..
            ecco perchè non andrai mai da nessuna parte..Perché non provi a dare una risposta alla domanda "A cosa serve"?
          • picard12 scrive:
            Re: Mandriva=Clementoni
            semplicemente un animazione.. ti danno così tanto fastidio?
          • ruppolo scrive:
            Re: Mandriva=Clementoni
            - Scritto da: picard12
            semplicemente un animazione.. ti danno così tanto
            fastidio?Non ho detto che mi da fastidio, ho chiesto a cosa serve. Potrebbe anche apparire una foto di una donnina nuda, che non mi darebbe fastidio, ma domanda resterebbe. Quindi?
          • user scrive:
            Re: Mandriva=Clementoni
            - Scritto da: ruppolo
            - Scritto da: picard12

            semplicemente un animazione.. ti danno così
            tanto

            fastidio?

            Non ho detto che mi da fastidio, ho chiesto a
            cosa serve. Potrebbe anche apparire una foto di
            una donnina nuda, che non mi darebbe fastidio, ma
            domanda resterebbe.
            Quindi?Non ti sei ricordato di correggere l'utente sull'utilizzo dell'apostrofo, che va impiegato qualora un articolo indeterminativo preceda una parola iniziante per vocale.Inoltre, ti sei persino dimenticato di mettere l'accento coniugando il verbo "dare" al presente indicativo, indispensabile per differenziarlo dalla preposizione semplice "da".
          • picard12 scrive:
            Re: Mandriva=Clementoni
            grazie :)
          • picard12 scrive:
            Re: Mandriva=Clementoni
            ma un'animazione serve per aiutare chi viene da sistemi operativi che privilegiano luccichiii e vari trucchetti da magno per attrarre l'utente.. altrimenti sarebbero troppo spaventati dalla diversità...proprio come te..
          • ruppolo scrive:
            Re: Mandriva=Clementoni
            - Scritto da: picard12
            ma un'animazione serve per aiutare chi viene da
            sistemi operativi che privilegiano luccichiii e
            vari trucchetti da magno per attrarre l'utente..
            altrimenti sarebbero troppo spaventati dalla
            diversità...proprio come
            te..Faccio finta di non aver letto e ripongo la domanda: a cosa serve l'icona saltellante (con tanto di deformazione nell'impatto) di home quando apro home?
          • PinguinoCattivo scrive:
            Re: Mandriva=Clementoni
            - Scritto da: ruppolo[...]
            Faccio finta di non aver letto e ripongo la
            domanda: a cosa serve l'icona saltellante (con
            tanto di deformazione nell'impatto) di home
            quando apro
            home?[...]Serve a farti capire che il desktop environment ha recepito il click. In questo modo se l'applicazione è lenta a partire l'utente non fa click altre 3 o 4 volte.Se mi permettete un'opinione personale reputo che l'effetto non sia granché gradevole ed inoltre spesso il cursore continua a lampeggiare anche dopo che l'applicazione si è correttamente avviata.
          • ruppolo scrive:
            Re: Mandriva=Clementoni
            - Scritto da: PinguinoCattivo
            - Scritto da: ruppolo
            [...]

            Faccio finta di non aver letto e ripongo la

            domanda: a cosa serve l'icona saltellante (con

            tanto di deformazione nell'impatto) di home

            quando apro

            home?
            [...]

            Serve a farti capire che il desktop environment
            ha recepito il click. In questo modo se
            l'applicazione è lenta a partire l'utente non fa
            click altre 3 o 4
            volte.Peccato che non si tratta di una applicazione, ma di una cartella.
          • PinguinoCattivo scrive:
            Re: Mandriva=Clementoni
            - Scritto da: ruppolo
            - Scritto da: PinguinoCattivo

            - Scritto da: ruppolo

            [...]


            Faccio finta di non aver letto e ripongo la


            domanda: a cosa serve l'icona saltellante (con


            tanto di deformazione nell'impatto) di home


            quando apro


            home?

            [...]



            Serve a farti capire che il desktop environment

            ha recepito il click. In questo modo se

            l'applicazione è lenta a partire l'utente non fa

            click altre 3 o 4

            volte.

            Peccato che non si tratta di una applicazione, ma
            di una
            cartella.No, è il file manager che si apre sulla home. L'applicazione in questo caso è il file manager stesso ;)
          • ruppolo scrive:
            Re: Mandriva=Clementoni
            - Scritto da: PinguinoCattivo
            No, è il file manager che si apre sulla home.
            L'applicazione in questo caso è il file manager
            stesso
            ;)Vorresti farmi credere che il sistema operativo termina il suo startup senza file manager caricato pronto all'uso? naaaaaa....!
          • picard12 scrive:
            Re: Mandriva=Clementoni
            Perchè occupare risorse se non serve occuparle, visto che nessuno richiede questo?Quando serve le sei occuperanno.Altrimenti precarichiamo tutti i programmi.. con il concetto non si sa mai..e via vagonate di ram.
          • ruppolo scrive:
            Re: Mandriva=Clementoni
            - Scritto da: picard12
            Perchè occupare risorse se non serve occuparle,
            visto che nessuno richiede
            questo?
            Quando serve le sei occuperanno.
            Altrimenti precarichiamo tutti i programmi.. con
            il concetto non si sa mai..e via vagonate di
            ram.Che discorso del cavolo! Il file manager deve stare sempre caricato! Ora capisco 'ste scrivanie semi vuote con 'sti oggetti assurdi!
          • PinguinoCattivo scrive:
            Re: Mandriva=Clementoni
            - Scritto da: ruppolo[...]
            Vorresti farmi credere che il sistema operativo
            termina il suo startup senza file manager
            caricato pronto all'uso?[...]Non è che te lo voglia far credere io, e dal tono velatamente ironico del tuo post mi sa che è proprio qui che volevi andare a parare :)
          • ruppolo scrive:
            Re: Mandriva=Clementoni
            - Scritto da: PinguinoCattivo
            - Scritto da: ruppolo
            [...]

            Vorresti farmi credere che il sistema operativo

            termina il suo startup senza file manager

            caricato pronto all'uso?
            [...]

            Non è che te lo voglia far credere io, e dal tono
            velatamente ironico del tuo post mi sa che è
            proprio qui che volevi andare a parare
            :)No no, credimi. Anzi, ho pensato "ma guarda quanto ci mette per aprire una cartella", dando la colpa al virtualizzatore.In pratica è come, dopo aver aperto Photoshop, caricato un documento e cliccato sul pennello, vedere il pennello che saltella in attesa che gli strumenti vengano caricati. Come dire: "ma il fatto che abbia lanciato Photoshop e aperto una foto non vuol mica dire che ci voglio lavorare... magari mi bastava guardarla, perché caricare anche gli strumenti?"Sai cosa mi mi viene da dire? "Passi lunghi e ben distesi!".
  • MAH scrive:
    Ubuntu smettila!
    ehi Ubuntu, smettila di far sembrare Linux un feccia!Hey Ubuntu, Stop Making Linux Look Badhttp://www.linux-mag.com/cache/7600/1.html
    • Dovellas scrive:
      Re: Ubuntu smettila!
      Che bello vedere voi linari che fate la guerra fraticida, che goduria.
      • ostrega scrive:
        Re: Ubuntu smettila!
        eh eh eh evidentemente per uccidere un uomo... beh il tuo avversario dovrebbe essere un uomo... non una scimmietta ammaestrata...capito l'antifona? o vuoi annusarmi per comprendere?
  • ruppolo scrive:
    Iniziamo con Mandriva
    Come il solito mi metto nei panni di chi inizia.Lancio il live cd (questa volta dal virtualizzatore Parallels, che al momento non da problemi).Prima assurdità, l'accettazione di una licenza senza valore:[img]http://media.ruppolo.com/mandriva_licenza.png[/img]Prima cosa strana (sarà colpa del virtualizzatore?):[img]http://media.ruppolo.com/mandriva_missing_trash_tooltip.png[/img]Prima incongruenza:[img]http://media.ruppolo.com/mandriva_centro_di_controllo_non_si_trova.png[/img]Dov'è il "Centro di controllo Mandriva Linux"? Al quartier generale Mandriva?Nei menù non vi è traccia.
    • lroby scrive:
      Re: Iniziamo con Mandriva
      Dì la verita, ci stai prendendo gusto vero? :D
      • Dovellas scrive:
        Re: Iniziamo con Mandriva
        Ovvio, non sai che l'ultimo sistema della mela marcia, ovvero il leopoldo delle nevi, ha deluso tutti.
      • ruppolo scrive:
        Re: Iniziamo con Mandriva
        - Scritto da: lroby
        Dì la verita, ci stai prendendo gusto vero? :DSto solo verificando di persona quello che già immaginavo. Ma è giusto fare come San Tommaso.
        • lroby scrive:
          Re: Iniziamo con Mandriva
          - Scritto da: ruppolo
          - Scritto da: lroby

          Dì la verita, ci stai prendendo gusto vero? :D

          Sto solo verificando di persona quello che già
          immaginavo. Ma è giusto fare come San
          Tommaso.se provi Fedora 11 (o l'imminente 12 che esce tra meno di 2 settimane) e lo insulti, vengo da te e ti picchio.(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)
          • ruppolo scrive:
            Re: Iniziamo con Mandriva
            - Scritto da: lroby
            - Scritto da: ruppolo

            - Scritto da: lroby


            Dì la verita, ci stai prendendo gusto vero? :D



            Sto solo verificando di persona quello che già

            immaginavo. Ma è giusto fare come San

            Tommaso.
            se provi Fedora 11 (o l'imminente 12 che esce tra
            meno di 2 settimane) e lo insulti, vengo da te e
            ti
            picchio.
            (rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(Beh, già che l'hai nominato, quasi quasi... :DMa dimmi... installo la 11 o aspetto 2 settimane?Anche per Ubuntu ho aspettato 2 settimane...
          • DarkOne scrive:
            Re: Iniziamo con Mandriva
            - Scritto da: ruppolo
            Beh, già che l'hai nominato, quasi quasi... :D
            Ma dimmi... installo la 11 o aspetto 2 settimane?
            Anche per Ubuntu ho aspettato 2 settimane...Aspetta ovviamente...non te li immagini i flame quando pubblicherai i risultati?"Ah, ma tra 2 giorni esce la 12! E' con quella che devi fare la prova, questa è vecchia e bla bla bla bla".E poi finisce come ubuntu "Questa non è una LTS, ma è una versione di avanzamento e bla bla bla bla".
          • ruppolo scrive:
            Re: Iniziamo con Mandriva
            - Scritto da: DarkOne
            - Scritto da: ruppolo

            Beh, già che l'hai nominato, quasi quasi... :D

            Ma dimmi... installo la 11 o aspetto 2
            settimane?

            Anche per Ubuntu ho aspettato 2 settimane...

            Aspetta ovviamente...non te li immagini i flame
            quando pubblicherai i
            risultati?
            "Ah, ma tra 2 giorni esce la 12! E' con quella
            che devi fare la prova, questa è vecchia e bla
            bla bla
            bla".

            E poi finisce come ubuntu "Questa non è una LTS,
            ma è una versione di avanzamento e bla bla bla
            bla".Hai ragione, è proprio così :)
          • Shiba scrive:
            Re: Iniziamo con Mandriva
            - Scritto da: ruppolo
            - Scritto da: DarkOne

            - Scritto da: ruppolo


            Beh, già che l'hai nominato, quasi quasi... :D


            Ma dimmi... installo la 11 o aspetto 2

            settimane?


            Anche per Ubuntu ho aspettato 2 settimane...



            Aspetta ovviamente...non te li immagini i flame

            quando pubblicherai i

            risultati?

            "Ah, ma tra 2 giorni esce la 12! E' con quella

            che devi fare la prova, questa è vecchia e bla

            bla bla

            bla".



            E poi finisce come ubuntu "Questa non è una LTS,

            ma è una versione di avanzamento e bla bla bla

            bla".

            Hai ragione, è proprio così :)Ed è logico, svegliati ._.''Nessuno sano di mente si sognerebbe di installare su un computer di produzione un sistema operativo uscito da meno di un anno.
          • ruppolo scrive:
            Re: Iniziamo con Mandriva
            - Scritto da: Shiba
            Non conta niente che sistema sia, non ci si fida
            alla cieca perché di solito hai avuto XXXX.
            Affidarsi per affari importanti ad un sistema
            operativo che non ha avuto un sufficiente
            "rodaggio" è sempre
            un'idiozia.Se lo dici tu...La mia esperienza dice altro.
          • lroby scrive:
            Re: Iniziamo con Mandriva
            - Scritto da: ruppolo
            Beh, già che l'hai nominato, quasi quasi... :D
            Ma dimmi... installo la 11 o aspetto 2 settimane?
            Anche per Ubuntu ho aspettato 2 settimane...installa la 11, 2 settimane possono essere MOOOLTTOO lunghe(sopratutto per me che mi interessano le tue recensioni) :D
      • nome e cognome scrive:
        Re: Iniziamo con Mandriva
        - Scritto da: lroby
        Dì la verita, ci stai prendendo gusto vero? :DDopo Ruppolo does ubuntu, Ruppolo does mandriva... :D
    • AtariLover scrive:
      Re: Iniziamo con Mandriva
      - Scritto da: ruppolo

      Prima cosa strana (sarà colpa del
      virtualizzatore?):
      [img]http://media.ruppolo.com/mandriva_missing_tra
      No no funziona così KDE4.Se avessi dei file all'interno del cestino li vedresti in quel rettangolo.Idem per le altre directory.È comunque un comportamento disabilitabile.
      • lroby scrive:
        Re: Iniziamo con Mandriva
        scusa il pieno OT ma volevo dirti che ho potuto testare la "vecchia" fedora 11 sul netbook , in livecd e non solo funziona, ma è fantastica!non vedo l'ora (12giorni sigh) che esca la versione 12 ufficiale!
        • AtariLover scrive:
          Re: Iniziamo con Mandriva
          - Scritto da: lroby
          scusa il pieno OT ma volevo dirti che ho potuto
          testare la "vecchia" fedora 11 sul netbook , in
          livecd e non solo funziona, ma è
          fantastica!
          non vedo l'ora (12giorni sigh) che esca la
          versione 12
          ufficiale!Benissimo!Sono contenta, mi spice che hai dovuto penare. Motivo in più per cui penso che il grosso problema alla diffusione di linux è che non viene fornito da chi il ferro lo fabbrica.Per un'utente normale nonsarebbe stato possibile fare tutto il lavoro di ricerca che hai fatto tu :(
          • DarkOne scrive:
            Re: Iniziamo con Mandriva
            - Scritto da: AtariLover
            Benissimo!

            Sono contenta, mi spice che hai dovuto penare.
            Motivo in più per cui penso che il grosso
            problema alla diffusione di linux è che non viene
            fornito da chi il ferro lo
            fabbrica.

            Per un'utente normale nonsarebbe stato possibile
            fare tutto il lavoro di ricerca che hai fatto tu
            :(Ma fedora non era una release con tecnologie nuovissime e quindi potenzialmente dannose ed instabili?Ergo se così fosse non è adatta ad un uso desktop...oppure non è così?Comunque penso di farmelo in giro su queste ultime versioni, l'ultima volta che ho provato mandriva era quando si chiamava ancora mandrake (uno schifo totale), opensuse 11.1 nemmeno m'è piaciuta (troppo pesante), mentre fedora non l'ho mai provata.Il fatto che ubuntu sia la più gettonata comunque mi lascia perplesso sulle possibilità di queste ultime...boh!
          • AtariLover scrive:
            Re: Iniziamo con Mandriva
            - Scritto da: DarkOne

            Ma fedora non era una release con tecnologie
            nuovissime e quindi potenzialmente dannose ed
            instabili?
            Ergo se così fosse non è adatta ad un uso
            desktop...oppure non è
            così?
            L'ho detto io? O_O?Comunque si in generale io sono una che non mette l'ultima versione perché è appena uscita a meno di avere tante novità interessanti.Sto sempre almeno 2 kernel indietro rispetto all'ultimo e non per pigrizia, ma perché se funziona non vedo il motivo di cambiarlo.Fedora è una delle distro che spinge molto sull'innovazione. Se poi sia instabile o meno non lo so perché non l'ho mai usata XD
            Comunque penso di farmelo in giro su queste
            ultime versioni, l'ultima volta che ho provato
            mandriva era quando si chiamava ancora mandrake
            (uno schifo totale), opensuse 11.1 nemmeno m'è
            piaciuta (troppo pesante), mentre fedora non l'ho
            mai
            provata.Fai bene a provarle. Personalmente tra tutte andrei su Mandriva. Ma anche Arch non è male anche se ti richiede più esperienza.
            Il fatto che ubuntu sia la più gettonata comunque
            mi lascia perplesso sulle possibilità di queste
            ultime...boh!
          • DarkOne scrive:
            Re: Iniziamo con Mandriva
            - Scritto da: AtariLover
            L'ho detto io? O_O?
            (cut)No, perdonami. Volevo dire che fedora è notoriamente una distribuzione orientata alle ultime tecnologie, quindi potenzialmente instabili.C'è chi l'ha definita "il campo di prova per red hat", non so quanto sia vero però, pur tuttavia ricordo che le vecchie fedora avevano tanti e tanti problemi, anche nell'installer.
            Fai bene a provarle. Personalmente tra tutte
            andrei su Mandriva. Ma anche Arch non è male
            anche se ti richiede più
            esperienza.Nah, io voglio una cosa "pappa pronta"...non mi va di perderci tempo vicino a capire perchè non funziona l'audio o perchè gracchia...ecc ecc! Sono nella fase "utonto" e quindi penso proverò mandriva, anche se c'era una certa "linux mint" che sembrava essere un fork interessante di ubuntu.Fedora sembra essere molto gettonata...boh!Le proverò su virtualbox, non mi va di "buttare" cd e dvd :P
          • ruppolo scrive:
            Re: Iniziamo con Mandriva
            - Scritto da: AtariLover
            Benissimo!

            Sono contenta, mi spice che hai dovuto penare.
            Motivo in più per cui penso che il grosso
            problema alla diffusione di linux è che non viene
            fornito da chi il ferro lo
            fabbrica.Lo penso anch'io.
          • ruppolo scrive:
            Re: Iniziamo con Mandriva
            - Scritto da: lroby
            e
            pure (visto che esiste pure per ppc) sul mio
            vecchio iMac g3 (che ho espanso a ben 1GB di
            ram!!) al posto del system os 9 che monta
            adessoVuoi dire che adesso hai un g3 con os9? Assurdo!
          • lroby scrive:
            Re: Iniziamo con Mandriva
            - Scritto da: ruppolo
            Vuoi dire che adesso hai un g3 con os9? Assurdo!è da qualche anno che lo possiedo, era di una zia che purtroppo non c'è più, sono riuscito piano piano a portarlo dai 128mb di ram iniziali (64+64) a ben 1024mb (512+512). Però mi interessa di più Linux qui sopra che il suo System9.ma cosa trovi assurdo?!?! :|
          • Shiba scrive:
            Re: Iniziamo con Mandriva
            - Scritto da: lroby
            - Scritto da: ruppolo

            Vuoi dire che adesso hai un g3 con os9? Assurdo!
            è da qualche anno che lo possiedo, era di una zia
            che purtroppo non c'è più, sono riuscito piano
            piano a portarlo dai 128mb di ram iniziali
            (64+64) a ben 1024mb (512+512). Però mi interessa
            di più Linux qui sopra che il suo
            System9.
            ma cosa trovi assurdo?!?! :|Come, non lo sai? È sacrilegio sostituire OSX!!
          • lroby scrive:
            Re: Iniziamo con Mandriva
            - Scritto da: Shiba
            Come, non lo sai? È sacrilegio sostituire OSX!!osX sarebbe os 10? io non ce l'ho, il mio imac g3 non è compatibile con osx infatti monta il System9 (ancora per poco ;) )
          • Shiba scrive:
            Re: Iniziamo con Mandriva
            - Scritto da: lroby
            - Scritto da: Shiba

            Come, non lo sai? È sacrilegio sostituire OSX!!
            osX sarebbe os 10? io non ce l'ho, il mio imac g3
            non è compatibile con osx

            infatti monta il System9 (ancora per poco ;) )Uh pardon, avrei voluto dire Mac OS per stare sul generale, ma l'abitudine mi ha tradito :)
          • Africano scrive:
            Re: Iniziamo con Mandriva
            - Scritto da: Shiba
            - Scritto da: lroby

            - Scritto da: ruppolo


            Vuoi dire che adesso hai un g3 con os9?
            Assurdo!

            è da qualche anno che lo possiedo, era di una
            zia

            che purtroppo non c'è più, sono riuscito piano

            piano a portarlo dai 128mb di ram iniziali

            (64+64) a ben 1024mb (512+512). Però mi
            interessa

            di più Linux qui sopra che il suo

            System9.

            ma cosa trovi assurdo?!?! :|

            Come, non lo sai? È sacrilegio sostituire OSX!!Infatti quello è un system 9, può ancora andare a piedi a Cupertino per chiedere perdono.
          • ruppolo scrive:
            Re: Iniziamo con Mandriva
            - Scritto da: lroby
            - Scritto da: ruppolo

            Vuoi dire che adesso hai un g3 con os9? Assurdo!
            è da qualche anno che lo possiedo, era di una zia
            che purtroppo non c'è più, sono riuscito piano
            piano a portarlo dai 128mb di ram iniziali
            (64+64) a ben 1024mb (512+512). Però mi interessa
            di più Linux qui sopra che il suo
            System9.
            ma cosa trovi assurdo?!?! :|Io su quelle macchine ho messo OS X, 7 anni fa.
          • lroby scrive:
            Re: Iniziamo con Mandriva
            - Scritto da: ruppolo
            Io su quelle macchine ho messo OS X, 7 anni fa.io ho provato ad installare OS X Tiger prestato da una mia amica che ha il MAC molto più giovane del mio e non si è lasciato installare in nessun modo.
          • ruppolo scrive:
            Re: Iniziamo con Mandriva
            - Scritto da: lroby
            - Scritto da: ruppolo

            Io su quelle macchine ho messo OS X, 7 anni fa.
            io ho provato ad installare OS X Tiger prestato
            da una mia amica che ha il MAC molto più giovane
            del mio e non si è lasciato installare in nessun
            modo.Per forza, lì devi mettere Panther, OS X 10.3.
      • ruppolo scrive:
        Re: Iniziamo con Mandriva
        - Scritto da: AtariLover
        No no funziona così KDE4.E allora bisogna prendere quelli che sviluppano KDE4 dargli un calcio nel XXXX e prendere gente nuova.
        Se avessi dei file all'interno del cestino li
        vedresti in quel
        rettangolo.
        Idem per le altre directory.

        È comunque un comportamento disabilitabile.È normale che dei tooltip siano disabilitabili, non è normale aprirne di vuoti.
    • DarkSchneider scrive:
      Re: Iniziamo con Mandriva
      - Scritto da: ruppolo
      Come il solito mi metto nei panni di chi inizia.
      Lancio il live cd (questa volta dal
      virtualizzatore Parallels, che al momento non da
      problemi).

      Prima assurdità, l'accettazione di una licenza
      senza
      valore:
      [img]http://media.ruppolo.com/mandriva_licenza.png
      Vabbè anche l'EULA viene accettata senza leggere, fossero questi i problemi.
      Prima cosa strana (sarà colpa del
      virtualizzatore?):
      [img]http://media.ruppolo.com/mandriva_missing_tra
      Sei sicuro che non sia KDE4 e che quel riquadro non sia il widget che mostra il contenuto del cestino? Noto che è vuoto.
      Prima incongruenza:
      [img]http://media.ruppolo.com/mandriva_centro_di_c

      Dov'è il "Centro di controllo Mandriva Linux"? Al
      quartier generale
      Mandriva?
      Nei menù non vi è traccia.Drakx11? Sarà tradotto male? Prova acambiare lingua e metetre l'inglese (almeno vedi se su mandriva va), potrebbe essere un incongruenza della localizzazione.
    • darkat scrive:
      Re: Iniziamo con Mandriva
      è il centro di controllo, si trova sui preferiti appena apri il menu, oppure su strumenti di sistema...la seconda immagine è corretta: in kde 4.3 esiste l'anteprima delle cartelle, passandoci sopra con il mouse quel rettangolino mostra il contenuto delle stesse, se il cestino è vuoto o anche una cartella è vuota il rettangolo ovviamente appare vuoto...non mi sembrano cose così difficili da capire......e per la licenza: come è scritto nel testo stesso non ha alcun valore legale, è solo una nota introduttiva che esplica per i programmatori cosa si può fare con il software che si sta installando, perchè sarebbe insensata?
      • Dovellas scrive:
        Re: Iniziamo con Mandriva
        Che orrore, ma chè il sistema operativo della clementoni? Graficamente fa proprio ridere, è questa sarebbe un alternativa all'imbuto africano?
        • Alessandrox scrive:
          Re: Iniziamo con Mandriva
          - Scritto da: Dovellas
          Che orrore, ma chè il sistema operativo della
          clementoni? Graficamente fa proprio ridere, è
          questa sarebbe un alternativa all'imbuto
          africano?MA E' KDE! Se non ti piace lo levi! ANZI ti chiede dall' inizio quello che vuoi (dipende dalla distro)....Ti basta la BASH? Ti tieni la BASH....
          • boh scrive:
            Re: Iniziamo con Mandriva
            ma lui è domenico dovella![img]http://frankspaccino.maciste.it/materiale/foto_utenti/19820_foto_tn_domenicomaciste.jpg[/img]
          • Dovellas scrive:
            Re: Iniziamo con Mandriva
            Quel clementoni di mandriva sarebbe kde? e pure sull'imbutu africano sembra più accettabile[img]http://jshaver.com/wp-content/uploads/2009/10/snapshot8-1024x640.png[/img]
          • Shiba scrive:
            Re: Iniziamo con Mandriva
            - Scritto da: Dovellas
            Quel clementoni di mandriva sarebbe kde? e pure
            sull'imbutu africano sembra più
            accettabile
            [img]http://jshaver.com/wp-content/uploads/2009/10Ti rendi conto vero che è identico? :P
          • Alessandrox scrive:
            Re: Iniziamo con Mandriva
            - Scritto da: Shiba
            - Scritto da: Dovellas

            Quel clementoni di mandriva sarebbe kde? e pure

            sull'imbutu africano sembra più

            accettabile


            [img]http://jshaver.com/wp-content/uploads/2009/10

            Ti rendi conto vero che è identico? :PNOOO che hai fatto! Ora mi va in crisi e cominca a sbattere la testa dappertutto.... :s
        • darkat scrive:
          Re: Iniziamo con Mandriva
          cioè tu vuoi paragonare un desktop (7) tappezzato su un altro desktop(vista) a sua volta tappezzato su un altro desktop(xp), dove hanno copiato un pò li e un pò la, con un DE (kde4.3) di ultima generazione, che sfrutta le migliori librerie grafiche esistenti al mondo attualmente(le qt4), e che offre delle funzionalità uniche che windows probabilmente integrerà con la versione 12(mai sentito parlare ad esempio di desktop semantico?)l'immagine dell'articolo è particolarmente brutta, provala e poi ne riparliamo....ah già sei dovella...beh allora lascia perdere
      • ruppolo scrive:
        Re: Iniziamo con Mandriva
        - Scritto da: darkat
        è il centro di controllo, si trova sui preferiti
        appena apri il menu,No:[img]http://media.ruppolo.com/mandriva_preferiti.png[/img]
        oppure su strumenti di
        sistema...e no:[img]http://media.ruppolo.com/mandriva_strumenti_di_sistema.png[/img]
        la seconda immagine è corretta: in kde
        4.3 esiste l'anteprima delle cartelle, passandoci
        sopra con il mouse quel rettangolino mostra il
        contenuto delle stesse, se il cestino è vuoto o
        anche una cartella è vuota il rettangolo
        ovviamente appare vuoto...non mi sembrano cose
        così difficili da capire......No, non sono difficili, sono assolutamente non intuitive. Per ogni elemento in quella finestra, passando sopra il mouse si apre un tooltip che fornisce informazioni sull'oggetto. Il cestino è un oggetto, non una cartella, per l'utente. E in ogni caso non si apre un tooltip vuoto, MAI. O non si apre, o si scrive "VUOTO"!
        e per la licenza:
        come è scritto nel testo stesso non ha alcun
        valore legale, è solo una nota introduttiva che
        esplica per i programmatori cosa si può fare con
        il software che si sta installando, perchè
        sarebbe
        insensata?Perché mi viene chiesto di accettarla o meno. Se deve essere una nota introduttiva ci metti il pulsante "OK" o "Continua", non "accetto si/no".
        • darkat scrive:
          Re: Iniziamo con Mandriva
          invece si e si le prime due, cosa credi che sia il "Configura il computer"? almeno apri l'applicazione prima di dire noBoh sei davvero l'unico che crede che mandriva sia poco intuitiva, l'ha capita mia madre che ci capisce un tubo di computer e non la capisci tu, caspita!e poi chi lo decide che non si deve aprire quel coso vuoto? c'è qualche legge informatica scritta che ne vieta l'uso? quella è una decisione presa da KDE, e non da mandriva, perchè ha ritenuto fuorvariante non far apparire tale strumento su cioè che era vuoto, perchè l'utente così non riusciva a capire se l'oggetto era veramente vuoto(ripeto la funzionalità di kde non mostra informazioni sulla cartella, ma mostra il contenuto! quindi ovviamente se un oggetto il rettangolo di kde apparirà vuoto perchè l'utente deve essere informato comunque del contenuto)Ti viene chiesto di accettare la licenza solo per presa visione dei tuoi diritti sul software appartenente a una società, mandriva, che mette a disposizione il suo software gratuitamente e che richiede di leggere quella piccola nota e accettare le condizioni di utilizzo del suo software, non capisco cosa ci vedi di male, con l'accettazione l'utente prende solo coscienza di quello che sta usando, almeno dovrebbeMi piaciono le tue prove, anche quella che hai fatto con ubuntu, ma non esaggerare con il livello di noob, ce ne vuole davvero tanto per non capire che il computer si gestisce da "Gestisci il computer"
          • darkat scrive:
            Re: Iniziamo con Mandriva
            ti consiglio comunque di cambiare il menu in kickoff, basta che sblocchi i plasmoidi dal tasto in alto a destra del desktop, e poi clicchi col tasto destro sul menu e passi a questo menu(propabilmente lo sapevi ma l'ho scritto per gli altri utenti)
          • ruppolo scrive:
            Re: Iniziamo con Mandriva
            - Scritto da: darkat
            invece si e si le prime due, cosa credi che sia
            il "Configura il computer"?

            almeno apri l'applicazione prima di dire noIo non ho detto "no, non è quello il comando per configurare il computer", ho detto "no, non è quello il Centro di controllo Mandriva Linux".
            Boh sei davvero l'unico che crede che mandriva
            sia poco intuitiva, l'ha capita mia madre che ci
            capisce un tubo di computer e non la capisci tu,
            caspita!Qui l'intuizione non c'entra, qui c'entrano istruzioni totalmente errate. Piuttosto di citare un oggetto inesistente, meglio non citare nulla, così uno mette in moto l'intuizione e arriva da solo al comando "Configura il computer", che tra l'altro è scritto con parole semplicissime.
            e poi chi lo decide che non si deve aprire quel
            coso vuoto?La logica: visto che il "coso" recita, per ogni oggetto sulla scrivania, il nome dell'oggetto, per il cestino dovrebbe recitare "Cestino". (che poi... molto utile ripetere il nome dell'oggetto...).Poi tu mi dici che quella è una cartella. Ma me lo hai detto tu! Perché non me lo ha detto lui? Al posto del rettangolo vuoto poteva dire "Cartella Cestino vuota". O anche "Cestino vuoto", tanto che mi frega a me quella è una cartella o una directory? In ogni caso è una cartella speciale, visto che lì si possono cancellare i file.
            c'è qualche legge informatica scritta
            che ne vieta l'uso? quella è una decisione presa
            da KDE, e non da mandriva, perchè ha ritenuto
            fuorvariante non far apparire tale strumento su
            cioè che era vuoto, perchè l'utente così non
            riusciva a capire se l'oggetto era veramente
            vuoto(ripeto la funzionalità di kde non mostra
            informazioni sulla cartella, ma mostra il
            contenuto! quindi ovviamente se un oggetto il
            rettangolo di kde apparirà vuoto perchè l'utente
            deve essere informato comunque del
            contenuto)Ti potrei rispondere che per vedere cosa c'è in una cartella basta aprirla. Ma tenendo comunque buona tale funzione, se la cartella è vuota va scritto che è vuota. E non lo dice una legge, lo dice il buon senso.
            Ti viene chiesto di accettare la licenza solo per
            presa visione dei tuoi diritti sul software
            appartenente a una società, mandriva, che mette a
            disposizione il suo software gratuitamente e che
            richiede di leggere quella piccola nota e
            accettare le condizioni di utilizzo del suo
            software, non capisco cosa ci vedi di male, con
            l'accettazione l'utente prende solo coscienza di
            quello che sta usando, almeno
            dovrebbeMa perché non ti prendi la briga di leggerla? Per cosa pensi abbia fatto uno screen shot?C'è scritto: "il presente documento è una traduzione fatta da un volontario, in nessun modo rappresentativo di Mandriva S.A... bla bla.. Pertanto, non ha alcun valore legale.E poi mi chiede di accettare cosa? "Questa licenza"! Che cavolo sto accettando? Una cosa senza alcun valore e che non rappresenta in nessun modo Mandriva S.A.?

            Mi piaciono le tue prove, anche quella che hai
            fatto con ubuntu, ma non esaggerare con il
            livello di noob, ce ne vuole davvero tanto per
            non capire che il computer si gestisce da
            "Gestisci il
            computer"Hai ragione, ma infatti io non ho evidenziato una difficoltà a trovare una funzione per configurare il computer, ma ho evidenziato un "depistaggio".
          • darkat scrive:
            Re: Iniziamo con Mandriva
            ma io l'ho letta la licenza :/ ti ho anche detto precedentemente che non ha valore legale, te lo ripeto: mandriva l'ha voluta mettere solo per far prendere coscienza a chi usa il suo sistema operativo di cosa sta usando, software opensourcecomunque oki il depistaggio, ma dai si capisce benissimo che per bisogna andare al configura il computer, anche perchè esistono solo due centri di controllo, quello del desktop e quello del computer, al massimo se si apre l'altro poi si chiude e si apre quello giustoma non hai capito dopo 30 mila post che quel dannato "coso"(plasmoide) non mostra affatto il nome della cartella(si in linux il cestino è cartella normale, in realtà anche negli altri sistemi operativi, ma fanno credere all'utente che sia un oggetto mistico con proprietà magiche) ma mostra un anteprima del contenuto, può essere utile o no come tutte le funzioni extra, per me è utile, lo uso sempre ormai da un pò, in ogni caso a me sembra di una socratica logica che se un oggetto è vuoto, questo plasmoide deve mostrarsi vuoto anche lui, ma di una logica disarmante, non riesco davvero a comprendere il tuo punto di vista su questa cosa, ma vabbè non muore nessuno
    • Dovellas scrive:
      Re: Iniziamo con Mandriva
      Che orrore, ma chè il sistema operativo della clementoni? Graficamente fa proprio ridere, è questa sarebbe un alternativa all'imbuto africano?
    • boh scrive:
      Re: Iniziamo con Mandriva
      - Scritto da: ruppolo
      Come il solito mi metto nei panni di chi inizia.
      Lancio il live cd (questa volta dal
      virtualizzatore Parallels, che al momento non da
      problemi).

      Prima assurdità, l'accettazione di una licenza
      senza
      valore:
      [img]http://media.ruppolo.com/mandriva_licenza.png

      Prima cosa strana (sarà colpa del
      virtualizzatore?):
      [img]http://media.ruppolo.com/mandriva_missing_tra

      Prima incongruenza:
      [img]http://media.ruppolo.com/mandriva_centro_di_c

      Dov'è il "Centro di controllo Mandriva Linux"? Al
      quartier generale
      Mandriva?
      Nei menù non vi è traccia.lo vedi il simbolo del monitor vicino a firefox, in basso?è quello il centro di controllo.ah... il mac intontisce...
      • boh scrive:
        Re: Iniziamo con Mandriva
        posso darti un consiglio?masterizza l'iso (sai come si masterizza una immagine disco vero?)riavvia il mac tenendo premuto il tasto ddovrebbe partire il live cd.sarà un po' lento, ma se è la one dovrebbe andare su mac.poi togli il cd.
      • ruppolo scrive:
        Re: Iniziamo con Mandriva
        - Scritto da: boh
        lo vedi il simbolo del monitor vicino a firefox,
        in
        basso?

        è quello il centro di controllo.

        ah... il mac intontisce...E allora perché il tooltip recita "Configura il computer" invece di "Centro di controllo Mandriva Linux"?[img]http://media.ruppolo.com/mandriva_configura_il_computer.png[/img]I tooltip non servono proprio a questo, a facilitare il primo contatto?
        • darkat scrive:
          Re: Iniziamo con Mandriva
          se vabbè ma sei davvero esagerato!ora ti dimostro quanto sono aperto mentalmente: ho anche windows vista installato sul pc, e ho installato diversi software che fanno la stessa cosa per confrontare le differenze e sfruttare il meglio di tutto.Ho circa 6-7 browser installati, tra cui safariOra la apple si è voluta distringuere per aver cambiato tutti i menù nella traduzione italiana tipica windowsianaFile diventa Documento, oki ci staModifica diventa Composizione...ma de chè? è una cabina telefonica?questo è solo un esempio per dire che per quanto l'utente può essere stupido deve avere un minimo minimo di flessibilità mentale se vuole usare il pc altrimenti non riesce nemmeno ad arrivare al tasto per spegnerlo...ora su mandriva ci sono ben 3 menu per arrivare al Configura il computer, scusa prima ho scritto gestisci, mi sono confuso io la uso in inglese, ma comunque ce ne vuole per non fare 2+2
        • picard12 scrive:
          Re: Iniziamo con Mandriva
          perchè altrimenti non l'avresti capito e saresti rimasto anni a guardare il monitor.Il tuo problema che stai in tutti i modi cercando di sparlar male di qualcosa e ti inventi cose dettate soprattutto dalla tua ingoranza su ciò che è KDE. Per questo continui a ragionare da winaro o macaco.Fai un piacere lascia perdere rimedi solo brutte figure con sto atteggiamento..Invece se vuoi imparare allora documentati.. senza trollare..
          • ruppolo scrive:
            Re: Iniziamo con Mandriva
            - Scritto da: picard12
            perchè altrimenti non l'avresti capito e saresti
            rimasto anni a guardare il
            monitor.
            Il tuo problema che stai in tutti i modi cercando
            di sparlar male di qualcosa e ti inventi coseMe le invento? Pensi che gli screen shot li ho disegnati con Photoshop?
            dettate soprattutto dalla tua ingoranza su ciò
            che è KDE.Infatti sono ignorante su ciò che è KDE, esattamente come qualunque nuovo utente di questo sistema. Esattamente come il 99% degli utenti, visto che Linux sta al 1%.
            Per questo continui a ragionare da
            winaro o
            macaco.Ah si? E come sarebbe questo modo di ragionare?
            Fai un piacere lascia perdere rimedi solo brutte
            figure con sto
            atteggiamento..Le brutte figure le stai facendo tu.
            Invece se vuoi imparare allora documentati..
            senza
            trollare..No sto trollando, sto cercando di capire perché Linux sta da anni all'1%. Ma forse, tu che sai tutto, lo sai il perché. Allora dillo, così mi risparmi la fatica.
          • picard12 scrive:
            Re: Iniziamo con Mandriva
            la tua mentalità è che ti lamenti perchè le cose non sono come le vuoi tu, invece di capire come funzionano le cose, aspettandoti che funzionino come in altre parti. Per questo ti ho detto ciò che hai letto.Rileggiamo un tuo passaggio"No, non sono difficili, sono assolutamente non intuitive. Per ogni elemento in quella finestra, passando sopra il mouse si apre un tooltip che fornisce informazioni sull'oggetto. Il cestino è un oggetto, non una cartella, per l'utente. E in ogni caso non si apre un tooltip vuoto, MAI. O non si apre, o si scrive "VUOTO"!"Perchè si dovrebbe scrivere vuoto? non lo vedi con il tooltip?E perchè si dovrebbe differenziare un solo oggetto da tutta la classe di oggetti, tra l'altro uguali?Perchèbravo tu guiderai la macchina, se hai la patente come vai in bici?chiaro il concetto?Se non ti piacciono i tooltip disattiva li così potrai anche leggerti la varia documentazione che mette a disposizione mandriva ove spiega bene come e cosa sono i vari strumenti che offre.Tu manco l'hai letta perchè pretendi che una cosa diversa funzioni come quello che usi tu di solito. Non è colpa di nessuno se win non rilascia una grande documentazione.
          • ruppolo scrive:
            Re: Iniziamo con Mandriva
            - Scritto da: picard12
            E perchè si dovrebbe differenziare un solo
            oggetto da tutta la classe di oggetti, tra
            l'altro
            uguali?
            PerchèQuesto lo chiedo io a te: Perché per ogni oggetto c'è un tooltip tranne che il cestino?Io sono un nuovo utente, per me quelli sono tooltip, in ognuno sta scritto qualcosa, tranne uno. La prima cosa che uno pensa è un malfunzionamento. Ed è la prima cosa che conta, nell'intuizione.
            bravo tu guiderai la macchina, se hai la patente
            come vai in
            bici?
            chiaro il concetto?No, scusa, non è chiaro.
            Se non ti piacciono i tooltip disattiva li così
            potrai anche leggerti la varia documentazione che
            mette a disposizione mandriva ove spiega bene
            come e cosa sono i vari strumenti che
            offre.Prima di tutto, io non devo essere costretto a disattivare i tooltip perché danno indicazioni erronee. Li disattivo quando non mi serviranno più.Secondo, io la documentazione non la leggo, perlomeno non in prima battuta. Se la leggo, la leggo più avanti per approfondire.
            Tu manco l'hai letta perchè pretendi che una cosa
            diversa funzioni come quello che usi tu di
            solito.No, pretendo di usare una cosa nelle sue funzioni base senza dover leggere il manuale.
            Non è colpa di nessuno se win non
            rilascia una grande
            documentazione.Cosa c'entra win?
          • darkat scrive:
            Re: Iniziamo con Mandriva
            secondo gli ultimi risultati di absearch linux è al 32% del mercato netbook
          • picard12 scrive:
            Re: Iniziamo con Mandriva
            dell ha ventuo un 30% di netbook mini con ubuntu preinstallato..e sono tutti felici.. e questo ha dimostrato che se si fanno le cose in maniera intelligente con linux si possono ottenere buoni risultati commmerciali.
    • DarkOne scrive:
      Re: Iniziamo con Mandriva
      - Scritto da: ruppolo
      Come il solito mi metto nei panni di chi inizia.
      Lancio il live cd (questa volta dal
      virtualizzatore Parallels, che al momento non da
      problemi).E ti sei fermato qui? Lettore multimediale, ecc ecc ?
      • ruppolo scrive:
        Re: Iniziamo con Mandriva
        - Scritto da: DarkOne
        - Scritto da: ruppolo

        Come il solito mi metto nei panni di chi inizia.

        Lancio il live cd (questa volta dal

        virtualizzatore Parallels, che al momento non da

        problemi).

        E ti sei fermato qui? Lettore multimediale, ecc
        ecc
        ?Ho anche altro da fare, sai?Con calma, arriviamo anche a quelli.
    • Shiba scrive:
      Re: Iniziamo con Mandriva
      - Scritto da: ruppolo
      Come il solito mi metto nei panni di chi inizia.
      Lancio il live cd (questa volta dal
      virtualizzatore Parallels, che al momento non da
      problemi).

      Prima assurdità, l'accettazione di una licenza
      senza
      valore:
      [img]http://media.ruppolo.com/mandriva_licenza.pngMi sfugge l'assenza di valore di quella licenza...
      Prima cosa strana (sarà colpa del
      virtualizzatore?):
      [img]http://media.ruppolo.com/mandriva_missing_traSarà colpa dell'ignoranza... buttaci dentro dei file.
      Prima incongruenza:
      [img]http://media.ruppolo.com/mandriva_centro_di_c

      Dov'è il "Centro di controllo Mandriva Linux"? Al
      quartier generale
      Mandriva?
      Nei menù non vi è traccia.ASD, infatti neanche c'è bisogno di entrare nel menu XD
    • picard12 scrive:
      Re: Iniziamo con Mandriva
      1.licenza: l'hai mai letta? avresti capito a cosa serve2:cosa strana: ma sai cosa stai facendo e cosa sia quella funzionalità di anteprima? no altrimenti non avresti rimediato la 2° figura di m---a3:prima incongurenza: mi sa che l'unica sta seduta sulla sedia davanti al pc su cui scrivi visto che l'icona è nella barra a sx.. oltre che nell'indice del menù.BRAVO 3 figure di m....a in tre osservazioni che come si è visto fatte per parlare male... ti porterà come esempio dell'utonto medio e spocchioso ai corsi.... grazie di esistere
      • Dovellas scrive:
        Re: Iniziamo con Mandriva
        Ancora con sta clementoni(rotfl)
      • ruppolo scrive:
        Re: Iniziamo con Mandriva
        - Scritto da: picard12
        1.licenza: l'hai mai letta? avresti capito a
        cosa
        serveIo si che l'ho letta, sei tu che non l'hai letta. Tra l'altro non ho bisogno di leggere una licenza per sapere cos'è una licenza (e questo purtroppo non mi permette di essere un novizio puro, pazienza).
        2:cosa strana: ma sai cosa stai facendo e cosa
        sia quella funzionalità di anteprima? no
        altrimenti non avresti rimediato la 2° figura di
        m---aInfatti, no, ma non sto facendo nessuna figura di XXXXX: io sono un novizio. Quello che ha bisogno dei primi aiuti, non dei primi sgambetti.
        3:prima incongurenza: mi sa che l'unica sta
        seduta sulla sedia davanti al pc su cui scrivi
        visto che l'icona è nella barra a sx.. oltre che
        nell'indice del
        menù.Ah, lo sapevo, sono io che sono distratto e non ho trovato il "Centro di controllo Mandriva Linux". Ora dimmi pure da sta, grazie!
        BRAVO 3 figure di m....a in tre osservazioni che
        come si è visto fatte per parlare male... ti
        porterà come esempio dell'utonto medio e
        spocchioso ai corsi.... grazie di
        esistereLe figure di XXXXX le sta facendo tal Mandriva o, meglio, i suoi autori.tu invece non capisco cosa ti aspetti. Ti aspetti un "parlar bene" del sistema?Ti ricordo che sto cercando di capire perché Linux non decolla, non perché ha raggiunto la vetta della classifica di utilizzo. Pertanto aspettati di vedere difetti, perché sono quelli che sto cercando. Probabili difetti causa della non accettazione del sistema nel mercato mainstream.
        • picard12 scrive:
          Re: Iniziamo con Mandriva
          si si come no. Il punto è un'altro: tu hai di fatto denigrato una distro perchè pretendevi di trovare un tools con il nome che volevi TU!!Ti hanno già ampiamente spiegato la cosa, e visto che instisti a manternerti su questo tono ed atteggiamento ti faccio presente che così non apprenderai mai cose nuove perchè non saranno mai come ti aspetti, così nella vita così come da per tutto.Linux 1%? lo sai perchè? per molti motivi, tra qui la mentalità che hai tu, che difronte alle novità fa i capricci perchè non trova le cose come vorrebbe,con i colorini di suo gusto, con le paroline che piacciono a lui, etc, invece di dire ok, vediamo come funziona e perchè è stato fatto così...noo ma tu stai li a sindacare se il tooltip del cestino ti fa vedere il cestino vuoto.Bravo fermati a ste cose che come niubbo andrai molto molto ....da nessuna parte.buona fortuna
          • ruppolo scrive:
            Re: Iniziamo con Mandriva
            - Scritto da: picard12
            si si come no. Il punto è un'altro: tu hai di
            fatto denigrato una distro perchè pretendevi di
            trovare un tools con il nome che volevi
            TU!!Il nome che volevo io?[img]http://media.ruppolo.com/mandriva_centro_di_controllo_non_si_trova.png[/img]
            Ti hanno già ampiamente spiegato la cosa,Nessuno mi ha spiegato perché non trovo il Centro di controllo Mandriva Linux, se non quando ci entro, e allora grazie al XXXXX che l'ho trovato. Come se ti dicessero di suonare il campanello "Rossi" e tale nome non esiste su nessun campanello: ovvio che se li suoni tutti, il signor Rossi lo trovo, prima o poi.
            e visto
            che instisti a manternerti su questo tono ed
            atteggiamento ti faccio presente che così non
            apprenderai mai cose nuove perchè non saranno mai
            come ti aspetti, così nella vita così come da per
            tutto.Il problema non è mio. Io posso benissimo rimanere con il 95% degli utenti.
            Linux 1%? lo sai perchè? per molti motivi, tra
            qui la mentalità che hai tu, che difronte alle
            novità fa i capricci perchè non trova le cose
            come vorrebbe,Pretendo troppo trovare un minimo di coerenza?
            con i colorini di suo gusto, con le
            paroline che piacciono a lui, etc, invece di dire
            ok, vediamo come funziona e perchè è stato fatto
            così...Ecco che arrivano le scuse...
            noo ma tu stai li a sindacare se il tooltip del
            cestino ti fa vedere il cestino vuoto.Bravo
            fermati a ste cose che come niubbo andrai molto
            molto ....da nessuna
            parte.Bene, ma se non andrò da nessuna parte, peggio per te, non per me.
            buona fortunaA me? (rotfl)(rotfl)(rotfl)
          • picard12 scrive:
            Re: Iniziamo con Mandriva
            se tu non vai da nessuna parte pensi che ne sarò dispiaciuto? mahPS: per il centro di controllo hai l'icona nella barra a sx.. come ti hanno più volte detto.. ma ti ostini a far finta di non essertene accorto e aver fatto figuretta.. marrone..
          • ruppolo scrive:
            Re: Iniziamo con Mandriva
            - Scritto da: picard12
            se tu non vai da nessuna parte pensi che ne sarò
            dispiaciuto?

            mah
            PS: per il centro di controllo hai l'icona nella
            barra a sx.. come ti hanno più volte detto.. ma
            ti ostini a far finta di non essertene accorto e
            aver fatto figuretta..
            marrone..La figura di chi ha poco sale in zucca la stai facendo tu. Io ho detto una cosa ben precisa, non una cosa a spanne. Ho detto che quanto scritto nel tooltip è errato.Facciamo il disegnino, magari è più facile capire:[img]http://media.ruppolo.com/mandriva_disegnino_per_tonti.png[/img]-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 08 novembre 2009 18.28-----------------------------------------------------------
          • PinguinoCattivo scrive:
            Re: Iniziamo con Mandriva
            - Scritto da: ruppolo[...]
            Ho detto che quanto scritto
            nel tooltip è
            errato.[...]Non si può darti torto. A naso direi che si tratta di una traduzione incoerente. Chissà se provando in inglese il tooltip non sia meno fuorviante.
          • ruppolo scrive:
            Re: Iniziamo con Mandriva
            - Scritto da: PinguinoCattivo
            Non si può darti torto. A naso direi che si
            tratta di una traduzione incoerente. Chissà se
            provando in inglese il tooltip non sia meno
            fuorviante.In inglese è uguale. La traduzione è fedele.
          • PinguinoCattivo scrive:
            Re: Iniziamo con Mandriva
            - Scritto da: ruppolo
            - Scritto da: PinguinoCattivo

            Non si può darti torto. A naso direi che si

            tratta di una traduzione incoerente. Chissà se

            provando in inglese il tooltip non sia meno

            fuorviante.
            In inglese è uguale. La traduzione è fedele.Caspita che rapidità! Se davvero hai provato e la traduzione risulta fedele allora è proprio da ridere.
          • ruppolo scrive:
            Re: Iniziamo con Mandriva
            - Scritto da: PinguinoCattivo
            - Scritto da: ruppolo

            - Scritto da: PinguinoCattivo


            Non si può darti torto. A naso direi che si


            tratta di una traduzione incoerente. Chissà se


            provando in inglese il tooltip non sia meno


            fuorviante.

            In inglese è uguale. La traduzione è fedele.

            Caspita che rapidità! Mi è bastato riavviare il live CD... ;)
            Se davvero hai provato e la traduzione risulta
            fedele allora è proprio da
            ridere.Chissà da quanto tempo non controllano quello che sta scritto sui tooltips...
    • PinguinoCattivo scrive:
      Re: Iniziamo con Mandriva
      - Scritto da: ruppolo
      - Scritto da: PinguinoCattivo

      Chi "inizia" con Linux e non è sufficientemente

      motivato,
      Parliamone, di queste motivazioni.Parlamene tu, che stai provando (o ri-provando) Linux.Io quando ho iniziato (e sono passati oltre dieci anni) l'ho fatto per prendere dimestichezza con il sistema unix, che poi è diventato il mio lavoro.[...]

      Queste distribuzioni "desktop oriented", oltre a

      cercare di far passare Linux per un replacemente

      plausibile per "WinOSX" sciupano l'esperienza

      d'uso degli utenti alle prime armi e riempiono
      di

      frecce le faretre dei "fan" delle varie

      fazioni.[...]
      Allora una problema c'è.Si. Ed è riassumibile nella frase "Linux non è per tutti", e questo anche se Mandriva e Canonical sostengono il contrario.
      Allora mi sembra opportuno scovarlo e farlo
      presente a chi di
      dovere.Ergo per coerenza dovresti segnalare i bug (quando li trovi) al "distributore" (visto che parliamo di distribuzioni).
      • ruppolo scrive:
        Re: Iniziamo con Mandriva
        - Scritto da: PinguinoCattivo
        Parlamene tu, che stai provando (o ri-provando)
        Linux.Io la mia te l'ho detta e ripetuta, ma non è la mia o la tua, che contano, sono quelle degli utenti Windows che questi Linux vorrebbero attirare
        Si. Ed è riassumibile nella frase "Linux non è
        per tutti", e questo anche se Mandriva e
        Canonical sostengono il
        contrario.Beh allora siamo d'accordo.Solo che io lo sto verificando di persona, perché non ho esperienza di Linux e non mi fido di quello che dicono gli altri.
        Ergo per coerenza dovresti segnalare i bug
        (quando li trovi) al "distributore" (visto che
        parliamo di
        distribuzioni).No, non lo farò, per almeno 3 ragioni.La prima è che la filosofia di questi Linux è il voler catturare gli utenti Windows offrendo loro un sistema il più possibile identico a Windows, quindi, a mio parere, una strategia totalmente sbagliata, quindi è inutile che gli riporto come "problema" icone inutilmente saltellanti, stacchetti musicali, paradigmi sbagliati derivati da causa perse di Microsoft.La seconda è che la cura nei dettagli deve far parte del DNA di chi sviluppa un sistema operativo, e qui proprio non ci siamo. Basti vedere i commenti su questo forum. Come Linux non è per tutti, la qualità non è per tutti, nel senso che sono pochi color che la apprezzano.La terza è che, semplicemente, non lavoro gratis. Se oggi sto provando questi Linux è per una mia conoscenza, per tastare il polso della situazione. Visto che si parla anche di netbook, quindi di potenziali utenti cosiddetti "normali".Linux le potenzialità le ha, basterebbe una o più "Apple" che decidano di investire per farne un prodotto mainstream, ma questo significherebbe uno scontro frontale con Microsoft.HP potrebbe, e forse anche Sony. Aziende con esperienza hardware e software specializzati.Ah, ovviamente PC completo, con i driver a posto. È ora di finirla con 'sta storia che uno fa hardware e l'altro il sistema operativo, e i problemi se li ciuccia l'utente!
        • PinguinoCattivo scrive:
          Re: Iniziamo con Mandriva
          - Scritto da: ruppolo[...]

          Si. Ed è riassumibile nella frase "Linux non è

          per tutti", e questo anche se Mandriva e

          Canonical sostengono il

          contrario.
          Beh allora siamo d'accordo.
          Solo che io lo sto verificando di persona, perché
          non ho esperienza di Linux e non mi fido di
          quello che dicono gli
          altri.E fai bene, naturalmente.


          Ergo per coerenza dovresti segnalare i bug

          (quando li trovi) al "distributore" (visto che

          parliamo di

          distribuzioni).
          No, non lo farò, per almeno 3 ragioni.[...]Non ti stavo esortando a segnalare bug, era un tentativo di ironizzare sul tuo post precedente dove scrivevi "scoviamoli questi problemi e segnaliamoli a chi di dovere". :)[...]
          Linux le potenzialità le ha, basterebbe una o più
          "Apple" che decidano di investire per farne un
          prodotto mainstream, ma questo significherebbe
          uno scontro frontale con
          Microsoft.
          HP potrebbe, e forse anche Sony. Aziende con
          esperienza hardware e software
          specializzati.[...]C'è anche un'altra questione: il team di sviluppo del kernel non ha manifestato nessuna intenzione di procedere verso un maggiore supporto per i sistemi Desktop.Se anche una major facesse propria la crociata "Un Linux in ogni Desktop" (ed il riccone africano è un esempio) sarebbe problematico ottenere davvero risultati competitivi se quelli che scrivono il "motore" continuano ad avere in mente un server.
          Ah, ovviamente PC completo, con i driver a posto.
          È ora di finirla con 'sta storia che uno fa
          hardware e l'altro il sistema operativo, e i
          problemi se li ciuccia
          l'utente!Una citazione attribuita a Torvalds recita che "quando gli utenti erano veri utenti si scrivevano i device driver da soli".Scherzi a parte, il discorso sui driver è stato fatto molte volte. I produttori di acXXXXXri desktop Linux lo considerano poco. Probabilmente perché "non" è un OS adatto al desktop ;)-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 08 novembre 2009 20.09-----------------------------------------------------------
          • ruppolo scrive:
            Re: Iniziamo con Mandriva
            - Scritto da: PinguinoCattivo
            Una citazione attribuita a Torvalds recita che
            "quando gli utenti erano veri utenti si
            scrivevano i device driver da
            soli".Eh come no! :DIo resto dell'idea che il personal computer deve diventare uno strumento facile da usare per tutti. Molto più facile da usare di un Mac, tanto per darti l'idea.
            Scherzi a parte, il discorso sui driver è stato
            fatto molte volte. I produttori di acXXXXXri
            desktop Linux lo considerano poco. Probabilmente
            perché "non" è un OS adatto al desktop
            ;)Più semplicemente perché non supera una soglia minima tale da giustificare il costo di sviluppo.Ah, altro dettaglio, durante l'avvio:[img]http://media.ruppolo.com/mandriva_starting_window_manager.png[/img]Sa troppo di "beta"...
          • PinguinoCattivo scrive:
            Re: Iniziamo con Mandriva
            - Scritto da: ruppolo[...]

            Scherzi a parte, il discorso sui driver è stato

            fatto molte volte. I produttori di acXXXXXri

            desktop Linux lo considerano poco. Probabilmente

            perché "non" è un OS adatto al desktop

            ;)
            Più semplicemente perché non supera una soglia
            minima tale da giustificare il costo di
            sviluppo.[...]Ovviamente. Ed aggiungerei anche qualche parola sull'eterogeneità della distribuzioni Desktop. Il produttore cosa dovrebbe fare? Rilasciare un .deb, un .tz. un .rpm o cosa?Stiamo ovviamente parlando dell'ambito Desktop, sia chiaro. Per altri impieghi le software house, soprattutto quelle molto grandi, Linux lo supportano e come.
        • picard12 scrive:
          Re: Iniziamo con Mandriva
          forse ti farà ridere.. ma scrivere centro di controllo di mandriva 2009.1 era troppo lunga..Comunque appena lo apri lo puoi leggere nella barra del titolo.Anche se la cosa può essere opinabile, mi pare una cavolata, che potresti segnalare tu agli sviluppatori.
  • lroby scrive:
    scusate l'OT ma..
    /OTqualcuno di voi mi potrebbe dare una informazione certa e sicura (anche se sicura è morta insieme a sicuro) al 100%?siete a conoscenza di una distro funzionante al 100% Out of the box (compresi i tasti funzione scritti in azzurro e con tanto di accelerazione grafica 3D) sul netbook NC20 della Samsung?ne stò provando alcune ma sembra che questo netbook sia allergico a Linux :D(niente troll e flame please, se non sapete potete anche limitarvi a non rispondere)/FINE OT
    • cornelio nipote scrive:
      Re: scusate l'OT ma..
      [OT]scusa l'OT, ma alla fine con l'imbutu le uniche cose che non ti funzionerebbero sono Monitor switching, Screen on/off toggle e Multi-touch..non mi sembra proprio allergico a linux...https://help.ubuntu.com/community/NC20poi il fatto che non tutto sia ootb è un altro conto..[/OT]
      • lroby scrive:
        Re: scusate l'OT ma..
        - Scritto da: cornelio nipote
        [OT]
        scusa l'OT, ma alla fine con l'imbutu le uniche
        cose che non ti funzionerebbero sono Monitor
        switching, Screen on/off toggle e
        Multi-touch..

        non mi sembra proprio allergico a linux...
        https://help.ubuntu.com/community/NC20

        poi il fatto che non tutto sia ootb è un altro
        conto..
        [/OT]Non ti sembra allergico?dal link che mi hai scritto tu ho trovato queste info :"notice that the openchrome implementation of the driver is far from complete. Check at this website what has been implemented and what not for the VX800 chipset"ed anche questo :"In particular, DRI has not been implemented and this will result in a very slow 2D graphics experience and slow playback of videos on the screen."morale della favola, ANCHE se facessi tutti i passaggi descritti (alla faccia dell ootb) mi ritroverei con un sistema grafico penoso e senza accelerazione 3D come da me desiderato (perfino il 2d ed i filmati sarebbero lenti)perfino per far partire la livecd è necessario passare per il terminale DOPO tutto l'arcobaleno di colori che compaiono sul suo schermo(mentre invece per assurdo collegato ad un monitor esterno funziona da subito)
        • picard12 scrive:
          Re: scusate l'OT ma..
          prova mandriva
          • lroby scrive:
            Re: scusate l'OT ma..
            - Scritto da: picard12
            prova mandrivaproverò tutte le distro ufficiali e non che mi ispirano (tra cui anche la Mandriva, ho appena scaricato la 2010.0 dvd sia 32 che 64bit)ma onestamente non vedo l'ora che esca Fedora 12 (10 giorni sigh) perchè già la 11 gira abbastanza bene anche sul netbook.
          • picard12 scrive:
            Re: scusate l'OT ma..
            allora prova prima ferdora.. se ti trovi bene-
    • gnulinux86 scrive:
      Re: scusate l'OT ma..
      Come distro Ad Hoc per netbook, ti potrei consigliare nel caso tu non l'abbia ancora provata "Linux4One" è finilizzata maggiormente per l'Aspire One, ma si comporta bene con tutti i netbook, ed un progetto italiano.. 8)
      • lroby scrive:
        Re: scusate l'OT ma..
        Scritto da: gnulinux86
        Come distro Ad Hoc per netbook, ti potrei
        consigliare nel caso tu non l'abbia ancora
        provata "Linux4One" è finilizzata maggiormente
        per l'Aspire One, ma si comporta bene con tutti i
        netbook, ed un progetto italiano..
        8)Mi sono iscritto al forum e ho postato la mia richiesta di implementare anche questo netbook come compatiblità.vediamo se e cosa mi risponderanno.grazie per la dritta ;)
        • Fabrizio scrive:
          Re: scusate l'OT ma..
          - Scritto da: lroby
          Scritto da: gnulinux86

          Come distro Ad Hoc per netbook, ti potrei

          consigliare nel caso tu non l'abbia ancora

          provata "Linux4One" è finilizzata maggiormente

          per l'Aspire One, ma si comporta bene con tutti
          i

          netbook, ed un progetto italiano..

          8)
          Mi sono iscritto al forum e ho postato la mia
          richiesta di implementare anche questo netbook
          come
          compatiblità.
          vediamo se e cosa mi risponderanno.
          grazie per la dritta ;)il team di sviluppo di linux4one è un pò in pausa di riflessione.supportare un hardware poi sembra facile, spediscimi il tuo netbook così lo testiamo, sennò spediscimi un buono d'acquistograzie
          • lroby scrive:
            Re: scusate l'OT ma..
            - Scritto da: Fabrizio
            il team di sviluppo di linux4one è un pò in pausa
            di
            riflessione.che tradotto vuol dire che siete senza soldi :D
            supportare un hardware poi sembra facile,
            spediscimi il tuo netbook così lo testiamo, sennò
            spediscimi un buono
            d'acquistopreferisco la terza opzione, aspetto 12 giorni per installare la Fedora 12 (visto che già con la 11 lo supporta quasi totalmente)
            grazieprego :D
          • Fabrizio scrive:
            Re: scusate l'OT ma..
            no quello è uno sviluppo volontario (il team è composto da 5 persone) e nessuno ha mai guadagnato un euro (ne tantomeno speso a parte il dominio e il proprio netbook).al momento per impegni vari (chi è incinto, chi ha impegni lavorativi pressanti) lo sviluppo è un pò fermo.Stiamo anche pensando se continuare o no, forse con le nuove distro per netbook non ha molto senso.- Scritto da: lroby
            - Scritto da: Fabrizio

            il team di sviluppo di linux4one è un pò in
            pausa

            di

            riflessione.
            che tradotto vuol dire che siete senza soldi :D


            supportare un hardware poi sembra facile,

            spediscimi il tuo netbook così lo testiamo,
            sennò

            spediscimi un buono

            d'acquisto
            preferisco la terza opzione, aspetto 12 giorni
            per installare la Fedora 12 (visto che già con la
            11 lo supporta quasi
            totalmente)


            grazie
            prego :D
          • lroby scrive:
            Re: scusate l'OT ma..
            - Scritto da: Fabrizio
            Stiamo anche pensando se continuare o no, forse
            con le nuove distro per netbook non ha molto
            senso.guarda onestamente per come funziona la attuale Fedora 11 (non immagino come andrà meglio la 12 che esce tra 12 giorni) almeno sul mio attuale NC20, non cercherò mai più altre distro.vedete voi se volete continuare la vostra strada, tanto una distro dismessa in più, una in meno.. la differenza non si nota :D
    • AtariLover scrive:
      Re: scusate l'OT ma..
      - Scritto da: lroby
      /OT
      qualcuno di voi mi potrebbe dare una informazione
      certa e sicura (anche se sicura è morta insieme a
      sicuro) al
      100%?
      siete a conoscenza di una distro funzionante al
      100% Out of the box (compresi i tasti funzione
      scritti in azzurro e con tanto di accelerazione
      grafica 3D) sul netbook NC20 della
      Samsung?
      ne stò provando alcune ma sembra che questo
      netbook sia allergico a Linux
      :D
      (niente troll e flame please, se non sapete
      potete anche limitarvi a non
      rispondere)
      /FINE OTOé io ti dissi tempo fa che Debian si installa e ti invitai a provare con la testing è_éD'altra parte se prendi il notebook con componenti Via è risaputo che linux non ha un grande supporto, sebbene Via rilasci dei drivers molte distro non li reputano ancora pronti per essere integrati. Quindi te li devi scaricare e installare tu a manina esattamente come sotto Windows.Per info comunque leggi anche da linux laptop wiki che è sempre una buona fonte di informazioni:http://www.linlap.com/wiki/samsung+nc20Dovrebbe andare anche Fedora e pure senza problemi out of the box: http://rootatlocalhost.bouldernet.org/index.php?option=com_content&view=article&id=6:samsung-nc20-and-linux-dual-boot&catid=1:articles&Itemid=2Essendo un netbook abbastanza "strano" e non molto diffuso non posso provare di mio.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 06 novembre 2009 10.18----------------------------------------------------------------------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 06 novembre 2009 10.19-----------------------------------------------------------
      • lroby scrive:
        Re: scusate l'OT ma..
        - Scritto da: AtariLover
        Oé io ti dissi tempo fa che Debian si installa e
        ti invitai a provare con la testing
        è_é
        D'altra parte se prendi il notebook con
        componenti Via è risaputo che linux non ha un
        grande supporto, sebbene Via rilasci dei drivers
        molte distro non li reputano ancora pronti per
        essere integrati. Quindi te li devi scaricare e
        installare tu a manina esattamente come sotto
        Windows.

        Per info comunque leggi anche da linux laptop
        wiki che è sempre una buona fonte di
        informazioni:

        http://www.linlap.com/wiki/samsung+nc20

        Dovrebbe andare anche Fedora e pure senza
        problemi out of the box:
        http://rootatlocalhost.bouldernet.org/index.php?opCavoli! leggendo i link che mi hai dato tu, un tizio c'è riuscito molto facilmente a mettere Fedora 11, unica pecca il supporto NON al 100% della scheda video (ma secondo me è una questione di tempo, probabilmente già nella versione che stà per uscire, la 12 potrebbe essere tutto operativo da subito)
        Essendo un netbook abbastanza "strano" e non
        molto diffuso non posso provare di
        mio.non è strano, è semplicemente un netbook fuori dal coro (come me d'altronde), e NON hai idea di cosa ti perdi a non provarlo nemmeno :D
        • AtariLover scrive:
          Re: scusate l'OT ma..
          - Scritto da: lroby

          Cavoli! leggendo i link che mi hai dato tu, un
          tizio c'è riuscito molto facilmente a mettere
          Fedora 11, unica pecca il supporto NON al 100%
          della scheda video (ma secondo me è una questione
          di tempo, probabilmente già nella versione che
          stà per uscire, la 12 potrebbe essere tutto
          operativo da
          subito)
          Questo è un problema conosciuto. Via rilascia i driver opensource ma non ha mai brillato come qualità degli stesi al primo rilascio.La comunità che usa schede grafiche S3 poi non è che sia molto ampia, e la maggior parte usa schede molto vecchie come se Savage, che non hanno accelerazione hardware e funzionano bene con il driver Vesa.Per questo il supporto alla grafica è abbastanza indietro.Se poi aggiungi che siamo in un momento in cui Xorg sta faceno grandi cambiamenti a X, i problemi vengono a galla.Guarda anche quanta gente ha avuto problemi con chede video molto più diffuse magari solo perché ha aggiornato X.
          non è strano, è semplicemente un netbook fuori
          dal coro (come me d'altronde), e NON hai idea di
          cosa ti perdi a non provarlo nemmeno
          :DNon saprei, ma l'hardware è abbastanza simile a una scheda mini-itx che usai per fare un mediacenter a parte la vga che era nvidia.Mi pare che Via faccia buoni proXXXXXri, peccato che non si trovino molto in giro e sopratutto che le schede che li reggano sono davvero poche e quasi tutte prodotte da Via stessa, che non tiene certo una politica di prezzi aggressiva...
          • lroby scrive:
            Re: scusate l'OT ma..
            - Scritto da: AtariLover
            che non tiene
            certo una politica di prezzi
            aggressiva.. .se già non ti conoscessi, da questa frase avrei capito perfettamente che sei un utente Linux ;)
          • AtariLover scrive:
            Re: scusate l'OT ma..
            - Scritto da: lroby
            - Scritto da: AtariLover

            che non tiene

            certo una politica di prezzi

            aggressiva.. .
            se già non ti conoscessi, da questa frase avrei
            capito perfettamente che sei un utente Linux
            ;)Perché?Confronta una scheda atom e una Via, vedrai che la differenza di prezzo è abbastanza da giustificare il restare ad Atom.Inoltre le trovi molto più facilmente.Asus stessa le produce.P.S: Schede Via ne ho prese in passato ma solo mini-itx o più piccole ancora perché in qul campo è l'unica che sa fare prodotti ottimi.Però al momento trovo migliori le schede atom con la grafica GMA almeno per la fascia miniitx.Sarà anche che solitamente non le uso come pc normale ma come mediacenter e sulle Intel ho dei driver scritti bene, per Via/S3 beh... Hai visto anche tu che lasciano a desiderare...-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 06 novembre 2009 12.15-----------------------------------------------------------
    • Dovellas scrive:
      Re: scusate l'OT ma..
      Usa Windows7 starter e passa la paura.
      • ruppolo scrive:
        Re: scusate l'OT ma..
        - Scritto da: Dovellas
        Usa Windows7 starter e passa la paura.Certo, e inizia il terrore.Il terrore del malware:http://punto-informatico.it/2745496/PI/News/malware-windows-non-cura.aspxIl terrore dell'iPhone che non si sincronizza più:http://www.macitynet.it/macity/aA40598/iphone_perde_la_sincronia_con_il_pc_apple_intel_e_microsoft_indagano.shtmlil terrore di perdere tutto il contenuto del disco:http://punto-informatico.it/2738826/PI/News/ancora-guai-ssd-intel.aspx
      • Africano scrive:
        Re: scusate l'OT ma..
        - Scritto da: Dovellas
        Usa Windows7 starter e passa la paura.Quella macchina che se abbassi il finestrino e poi giri a sinistra ti tira il freno a mano?
  • Enjoy with Us scrive:
    Avanti così!
    Finalmente il mondo Linux si sta facendo concorrenza sul supporto hardware e sulla usabilità, anche il niubbio più ignorante vedendo questi articoli su Ubuntu e su Mandriva sta comprendendo che esistono diverse distribuzioni gratuite di Linux e che se una magari non gira bene sul suo PC, magari un'altra lo supporta in modo più adeguato!
    • Uova di Poiana scrive:
      Re: Avanti così!
      - Scritto da: Enjoy with Us
      Finalmente il mondo Linux si sta facendo
      concorrenza sul supporto hardware e sulla
      usabilità, anche il niubbio più ignorante vedendo
      questi articoli su Ubuntu e su Mandriva sta
      comprendendo che esistono diverse distribuzioni
      gratuite di Linux e che se una magari non gira
      bene sul suo PC, magari un'altra lo supporta in
      modo più
      adeguato!Questa è una delle cose che non ho mai capito. Ho sempre letto che è solo il kernel a decidere se un certo tipo di hw è supportato o no: quindi se (ad esempio) la distro A e la distro B usano il kernel 2.6.31, e la distro A riesce a far funzionare decentemente un certo tipo di hw, allora dovrebbe essere possibile, allo stesso modo, farlo andare sulla distro B, in cui invece non va "out of the box"?
      • Fai il login o Registrati scrive:
        Re: Avanti così!
        Beh, ogni distro può aggiungere dei driver, per cui una che li ha già inclusi funziona subito, mentre nell'altra li devi installare tu (ma poi funziona lo stesso).
      • Fabrizio scrive:
        Re: Avanti così!
        il kernel 2.6.31 è il solito sono le patch che fanno al differenza.magari slackware (esempio di distro purista) si accontenta del supporto alle periferiche del vanilla, mentre mandriva preferisce patchare il kernel e supportare anche hardware con driver non proprio pronti (e/o non accettati nel ramo stabile del kernel)- Scritto da: Uova di Poiana
        - Scritto da: Enjoy with Us

        Finalmente il mondo Linux si sta facendo

        concorrenza sul supporto hardware e sulla

        usabilità, anche il niubbio più ignorante
        vedendo

        questi articoli su Ubuntu e su Mandriva sta

        comprendendo che esistono diverse distribuzioni

        gratuite di Linux e che se una magari non gira

        bene sul suo PC, magari un'altra lo supporta in

        modo più

        adeguato!

        Questa è una delle cose che non ho mai capito. Ho
        sempre letto che è solo il kernel a decidere se
        un certo tipo di hw è supportato o no: quindi se
        (ad esempio) la distro A e la distro B usano il
        kernel 2.6.31, e la distro A riesce a far
        funzionare decentemente un certo tipo di hw,
        allora dovrebbe essere possibile, allo stesso
        modo, farlo andare sulla distro B, in cui invece
        non va "out of the
        box"?
        • picard12 scrive:
          Re: Avanti così!
          in realtà non sono solo le patch al kernel che fanno la differenza, un esempio:su buntu, a parità di kernel ha sempre fatto fatica a supportare le periferiche modem-usb tipo huawei gestite dal modulo acm-cdc mentre mandriva ha sempre fatto di questo supporto un punto di forza.Questo deriva anche dal tools che le configurava in relazione ad HAL ed UDEV.Ora anche ubuntu si è un pò allineata alla cosa.ciao
    • Dovellas scrive:
      Re: Avanti così!
      Concorrenza che porterà alla distruzione di molte distro, alla fine ne resterà solo una, l'imbutu africano, almeno loro i soldi li hanno.
      • Fabrizio scrive:
        Re: Avanti così!
        - Scritto da: Dovellas
        Concorrenza che porterà alla distruzione di molte
        distro, alla fine ne resterà solo una, l'imbutu
        africano, almeno loro i soldi li
        hanno.leggi qui e fai silenzio 2: http://www.wired.it/news/archivio/2009-11/05/virus-vs-windows-7-finisce-8-a-2.aspx
        • lroby scrive:
          Re: Avanti così!
          - Scritto da: Fabrizio
          leggi qui e fai silenzio 2:
          http://www.wired.it/news/archivio/2009-11/05/virusvedi mio post lungo sopra
          • Fabrizio scrive:
            Re: Avanti così!
            - Scritto da: lroby
            - Scritto da: Fabrizio

            leggi qui e fai silenzio 2:


            http://www.wired.it/news/archivio/2009-11/05/virus
            vedi mio post lungo soprasi l'ho letto e ho risposto :-)è il primo link che mi è venuto in mente per zittire trollvella e si suoi "Windows è il miglior sistema del mondo il resto è XXXXX"
      • ostrega scrive:
        Re: Avanti così!
        dove posso inviarti oggetti da annusare oh mia scimmietta ammaestrata?Ho un pacco offerta:"l'informatica, il suo sviluppo e concetti di concorrenza" is 115 odori per babbuini
    • ruppolo scrive:
      Re: Avanti così!
      - Scritto da: Enjoy with Us
      Finalmente il mondo Linux si sta facendo
      concorrenza sul supporto hardware e sulla
      usabilità, anche il niubbio più ignorante [e senza soldi] vedendo
      questi articoli su Ubuntu e su Mandriva sta
      comprendendo che esistono diverse distribuzioni
      gratuite di Linux e che se una magari non gira
      bene sul suo PC, magari un'altra lo supporta in
      modo più
      adeguato!
      • DarkOne scrive:
        Re: Avanti così!
        - Scritto da: ruppolo
        - Scritto da: Enjoy with Us

        Finalmente il mondo Linux si sta facendo

        concorrenza sul supporto hardware e sulla

        usabilità, anche il niubbio più ignorante [e
        senza soldi] Veramente chi sta senza soldi è l'utente mac...dopo l'esborso subito :D
        • Dovellas scrive:
          Re: Avanti così!
          - Scritto da: DarkOne
          - Scritto da: ruppolo

          - Scritto da: Enjoy with Us


          Finalmente il mondo Linux si sta facendo


          concorrenza sul supporto hardware e sulla


          usabilità, anche il niubbio più ignorante
          [e

          senza soldi]

          Veramente chi sta senza soldi è l'utente
          mac...dopo l'esborso subito
          :DVerissimo.
          • ruppolo scrive:
            Re: Avanti così!
            - Scritto da: Dovellas
            - Scritto da: DarkOne

            - Scritto da: ruppolo


            - Scritto da: Enjoy with Us



            Finalmente il mondo Linux si sta facendo



            concorrenza sul supporto hardware e sulla



            usabilità, anche il niubbio più ignorante

            [e


            senza soldi]



            Veramente chi sta senza soldi è l'utente

            mac...dopo l'esborso subito

            :D

            Verissimo.Certo, ma li rifà subito. Per questo dopo compra acXXXXXri, programmi e musica. Non dico tutti, ma una parte si.
          • Enjoy with Us scrive:
            Re: Avanti così!
            - Scritto da: ruppolo
            - Scritto da: Dovellas

            - Scritto da: DarkOne


            - Scritto da: ruppolo



            - Scritto da: Enjoy with Us




            Finalmente il mondo Linux si sta facendo




            concorrenza sul supporto hardware e sulla




            usabilità, anche il niubbio più ignorante


            [e



            senza soldi]





            Veramente chi sta senza soldi è l'utente


            mac...dopo l'esborso subito


            :D



            Verissimo.

            Certo, ma li rifà subito. Per questo dopo compra
            acXXXXXri, programmi e musica. Non dico tutti, ma
            una parte
            si.Ah è per quello che poi continua ad usare la stessa auto per oltre 10 anni e sta in affitto... ora capisco!
          • ruppolo scrive:
            Re: Avanti così!
            - Scritto da: Enjoy with Us
            - Scritto da: ruppolo

            - Scritto da: Dovellas


            - Scritto da: DarkOne



            - Scritto da: ruppolo




            - Scritto da: Enjoy with Us





            Finalmente il mondo Linux si sta facendo





            concorrenza sul supporto hardware e
            sulla





            usabilità, anche il niubbio più
            ignorante



            [e




            senza soldi]







            Veramente chi sta senza soldi è l'utente



            mac...dopo l'esborso subito



            :D





            Verissimo.



            Certo, ma li rifà subito. Per questo dopo compra

            acXXXXXri, programmi e musica. Non dico tutti,
            ma

            una parte

            si.


            Ah è per quello che poi continua ad usare la
            stessa auto per oltre 10 anniLa mia macchina non ha oltre 10 anni, ne ha 9. Ed è praticamente ancora nuova, oltre a non mancargli nulla: ESP, 8 airbag, fari xeno, 8 altoparlanti, euro 4, eccetera.
            e sta in affitto...Certo, in una bella casa della stessa età della macchina, con giardino e veranda con travi in legno, dove in estate faccio colazione il mattino, tra alberi e cinguettii degli uccellini, e alla sera grigliate di roastbeef del sud tirolo, della mia macelleria di fiducia, a Villabassa, in Trentino.
            ora
            capisco!Ah si? :DCasina tua com'è? Hai finito di pagare il mutuo?Sai, a me di avere una bella casa quando avrò 70 anni, non mi interessa. Oggi, mi interessa. Domani non so nemmeno se ci sarò ancora.
          • Enjoy with Us scrive:
            Re: Avanti così!
            - Scritto da: ruppolo



            Ah è per quello che poi continua ad usare la

            stessa auto per oltre 10 anni
            La mia macchina non ha oltre 10 anni, ne ha 9. Ed
            è praticamente ancora nuova, oltre a non
            mancargli nulla: ESP, 8 airbag, fari xeno, 8
            altoparlanti, euro 4,
            eccetera.
            Come nuova allora ha solo 9 anni, strano sentirlo dire da uno che il cellulare lo cambia ogni 6 mesi!

            e sta in affitto...
            Certo, in una bella casa della stessa età della
            macchina, con giardino e veranda con travi in
            legno, dove in estate faccio colazione il
            mattino, tra alberi e cinguettii degli uccellini,
            e alla sera grigliate di roastbeef del sud
            tirolo, della mia macelleria di fiducia, a
            Villabassa, in
            Trentino.
            Che stupendo posto... per una vacanza! 1300 abitanti sperso in una valle del Trentino... sarà mica uno di quei posti dove manco arriva l'ADSL.. certo che se arriva li arriva veramente dovunque!

            ora

            capisco!
            Ah si? :D

            Casina tua com'è? Hai finito di pagare il mutuo?
            Sai a me i mutui non piacciono, comprata in contanti, ora sto mettendo un pò di soldi da parte per passare ad una villetta indipendente... sai evitando di buttare soldi in smartphone ultracostosi si riesce anche ad acquistare casa!
            Sai, a me di avere una bella casa quando avrò 70
            anni, non mi interessa. Oggi, mi interessa.
            Domani non so nemmeno se ci sarò
            ancora.Carpe diem... ottima filosofia di vita... meno ottima se devi fare un pò di pianificazione familiare per il futuro... o pensi di fare il sigle o il fidanzato a vita... scusa ricordo male o avevi affermato da qualche parte che viaggiavi verso la cinquantina? Che tristezza!
          • ruppolo scrive:
            Re: Avanti così!
            - Scritto da: Enjoy with Us
            Come nuova allora ha solo 9 anni, strano sentirlo
            dire da uno che il cellulare lo cambia ogni 6
            mesi!Perché quello cambia più rapidamente delle auto :D
            Che stupendo posto... per una vacanza! 1300
            abitanti sperso in una valle del Trentino... sarà
            mica uno di quei posti dove manco arriva l'ADSL..
            certo che se arriva li arriva veramente
            dovunque!Ma quello è il posto della mia macelleria di fiducia. Io abito vicino Udine, in Friuli :D
            Sai a me i mutui non piacciono, comprata in
            contanti, ora sto mettendo un pò di soldi da
            parte per passare ad una villetta indipendente...
            sai evitando di buttare soldi in smartphone
            ultracostosi si riesce anche ad acquistare
            casa!Già, però intanto vivi in un appartamento. Ma la stanza del home theatre l'hai insonorizzata o tieni il volume al minimo? :D
            Carpe diem... ottima filosofia di vita... meno
            ottima se devi fare un pò di pianificazione
            familiare per il futuro... o pensi di fare il
            sigle o il fidanzato a vita... scusa ricordo male
            o avevi affermato da qualche parte che viaggiavi
            verso la cinquantina? Che
            tristezza!Pianificazione familiare? Di questi tempi? (rotfl)Comunque, caro Enjoy, io ho il mio lavoro, un tetto, una fidanzata, il Mac e l'iPhone. C'è gente che muore di fame, gente senza lavoro, gente che non può permettersi un Mac o un iPhone o di mangiare al ristorante. io mi ritengo molto fortunato ad avere quello che ho. E vivo alla giornata, perché oggi so di esserci, domani chi lo sa!
          • DarkOne scrive:
            Re: Avanti così!
            - Scritto da: ruppolo
            Sai, a me di avere una bella casa quando avrò 70
            anni, non mi interessa. Oggi, mi interessa.
            Domani non so nemmeno se ci sarò
            ancora.Visione piuttosto eccentrica...non conti di avere figli?E comunque, in entrambi i casi (mutuo e fitto) paghi una quota mensile non indifferente. La differenza è che tra 50 anni con l'affitto non hai un cavolo, con il mutuo hai una casa tua che puoi rivendere eventualmente o lasciare ai tuoi figli. Fermo restando che quando la casa è tua puoi fare quello che cavolo ti pare, senza il rischio di essere mandato in mezzo ad una strada domani.
          • ruppolo scrive:
            Re: Avanti così!
            - Scritto da: DarkOne
            - Scritto da: ruppolo

            Sai, a me di avere una bella casa quando avrò 70

            anni, non mi interessa. Oggi, mi interessa.

            Domani non so nemmeno se ci sarò

            ancora.

            Visione piuttosto eccentrica...non conti di avere
            figli?Può darsi.

            E comunque, in entrambi i casi (mutuo e fitto)
            paghi una quota mensile non indifferente. La
            differenza è che tra 50 anni con l'affitto non
            hai un cavolo, con il mutuo hai una casa tua che
            puoi rivendere eventualmente o lasciare ai tuoi
            figli. Fermo restando che quando la casa è tua
            puoi fare quello che cavolo ti pare, senza il
            rischio di essere mandato in mezzo ad una strada
            domani.Ho parecchi esempi in famiglia della fine che hanno fatto i proprietari delle rispettive case, dopo aver sacrificato una vita per la casa. Alla fine non se la sono potuti godere, tranne in qualche caso. E vedo che quelli che sono in affitto stanno come gli altri, perché in Italia quando hai per reddito solo una pensione ti trovano subito una casa popolare, dove paghi un affitto ridicolo. Se invece hai una casa, non hai alcun aiuto.Come noto spesso che in età avanzata marito e moglie, o vedovo/vedova, vivono in case troppo grandi per le loro esigenze, che non riescono più a tenere in ordine e a scaldare perché costa troppo. Case che andavano bene quando c'erano i figli, il lavoro, gli amici eccetera.Case da lasciare ai figli? Si, solo come eredità quando non ne avranno più bisogno, e allora a che serve? No grazie, la casa la penderò se avrò la fortuna di avere i soldi contanti per comprarla, senza mutuo. E per casa intendo una casa, non un vano in una conigliera.
    • nome e cognome scrive:
      Re: Avanti così!
      - Scritto da: Enjoy with Us
      Finalmente il mondo Linux si sta facendo
      concorrenza sul supporto hardware e sulla
      usabilità, anche il niubbio più ignorante vedendo
      questi articoli su Ubuntu e su Mandriva sta
      comprendendo che esistono diverse distribuzioni
      gratuite di Linux e che se una magari non gira
      bene sul suo PC, magari un'altra lo supporta in
      modo più
      adeguato!Quindi basta installarle tutte e scegliere quella che supporta la maggior parte del tuo hardware.
      • Enjoy with Us scrive:
        Re: Avanti così!
        - Scritto da: nome e cognome
        - Scritto da: Enjoy with Us

        Finalmente il mondo Linux si sta facendo

        concorrenza sul supporto hardware e sulla

        usabilità, anche il niubbio più ignorante
        vedendo

        questi articoli su Ubuntu e su Mandriva sta

        comprendendo che esistono diverse distribuzioni

        gratuite di Linux e che se una magari non gira

        bene sul suo PC, magari un'altra lo supporta in

        modo più

        adeguato!

        Quindi basta installarle tutte e scegliere quella
        che supporta la maggior parte del tuo
        hardware.Non ho detto esattamente questo, però sai che in caso di grossi problemi di compatibilità esistono altre distribuzioni che magari ne hanno meno! Mi pare un passo in avanti rispetto a Linux non gira sul mio Hardware!
  • Free scrive:
    Perché preferisco Ubuntu
    Il motivo principale per cui preferisco Ubuntu è che non esistono versioni a pagamento ed è comunque sempre gratuito.Il secondo motivo del sucXXXXX di Ubuntu, anche se molti non l'ammettono, è che si può installare con Wubi su un computer dove è presente Windows.Queste due cose messe insieme hanno decretato il sucXXXXX di Ubuntu rispetto le altre distro.Per il resto, ci sono grosse differenze tra Ubuntu e Mandriva?
    • LuNa scrive:
      Re: Perché preferisco Ubuntu
      e il supporto ? secondo te canonical vive di aria fritta ? il supporto lo paghi. che shuttleworth investe i suoi miliardi per avere in cambio niente ? per quanto riguarda le differenze... ebbè ce ne sono a quintali, ma non stiamo discutendo della bontà della distro in se.
      • Shiba scrive:
        Re: Perché preferisco Ubuntu
        - Scritto da: LuNa
        e il supporto ? secondo te canonical vive di aria
        fritta ? il supporto lo paghi. che shuttleworth
        investe i suoi miliardi per avere in cambio
        niente ?Già :(http://punto-informatico.it/2454727/PI/News/linux-sui-desktop-investimento-perdere.aspxIl che in effetti dispiace molto...
        • LuNa scrive:
          Re: Perché preferisco Ubuntu
          ma perforza è così. fin quanto il modello di sviluppo di linux, specialmente nei desktop (niente da dire sul modello etico) rimane quello che è, i 'concorrenti' hanno vita facile. non ce' competizione alcuna.
          • ruppolo scrive:
            Re: Perché preferisco Ubuntu
            - Scritto da: LuNa
            ma perforza è così. fin quanto il modello di
            sviluppo di linux, specialmente nei desktop
            (niente da dire sul modello etico) rimane quello
            che è, i 'concorrenti' hanno vita facile. non ce'
            competizione
            alcuna. Il guadagno arriverebbe invece dalla fornitura di tutti i servizi acXXXXXri: configurazione, manutenzione, personalizzazione. Quindi è ovvio che se fosse reso così semplice da non richiedere tali servizi, sarebbe la fine.
          • PinguinoCattivo scrive:
            Re: Perché preferisco Ubuntu
            - Scritto da: ruppolo[...]
            Quindi è ovvio che se fosse reso così semplice da
            non richiedere tali servizi, sarebbe la
            fine.[...]E' un ossimoro. E' come se Cisco rilasciasse una versione di IOS da utilizzare come Desktop per i PC. Magari potrebbe anche funzioanre, ma offirebbe un'esperienza d'uso (per l'attività quotidiana) tale da irritare l'utente, che se ne frega bellamente di tutto il subset di comandi per gestire il networking layer 2 e vorrebbe semplicemente utilizzare il suo plugin silverlight per vedere l'ultimo podcast di "report".Cerchiamo di usare gli strumenti appropriati! O forse qualcuno si pulirebbe i denti con lo spazzolone del water?
          • ruppolo scrive:
            Re: Perché preferisco Ubuntu
            Tutto chiaro, ma allora non ha alcun senso tarare i Linux sull'utenza privata, visto che questa non è certamente disposta a pagare consulenze. (parlo ovviamente della versione desktop).
          • PinguinoCattivo scrive:
            Re: Perché preferisco Ubuntu
            - Scritto da: ruppolo
            Tutto chiaro, ma allora non ha alcun senso tarare
            i Linux sull'utenza privata, visto che questa non
            è certamente disposta a pagare consulenze. (parlo
            ovviamente della versione
            desktop).E' quello che dico anch'io. Ovviamente ben vengano le distribuzioni "friendly", ma sia chiaro che sono "facili da usare" principalmente per l'utente smaliziato. Un utente comune finirà con l'incepparsi da qualche parte e poi venire su P.I. a sparlare di Linux.
      • Africano scrive:
        Re: Perché preferisco Ubuntu
        - Scritto da: LuNa
        e il supporto ? secondo te canonical vive di aria
        fritta ? il supporto lo paghi. che shuttleworth
        investe i suoi miliardi per avere in cambio
        niente ?
        Quale supporto tipo quello che fanno pagare loro non si paga?
      • Free scrive:
        Re: Perché preferisco Ubuntu
        - Scritto da: LuNa
        e il supporto ? secondo te canonical vive di aria
        fritta ?Per ora il supporto è a pagamento solo per le aziende.Per l'uso domestico il sistema è gratuito, non ci sono versioni a pagamento e non ci sono sorprese.
        • picard12 scrive:
          Re: Perché preferisco Ubuntu
          l'utente mormale non se ne fa nulla del supporto ufficiale.si arrangia sui forum delle varie distro
          • Free scrive:
            Re: Perché preferisco Ubuntu
            - Scritto da: picard12
            l'utente mormale non se ne fa nulla del supporto
            ufficiale.
            si arrangia sui forum delle varie distroInfatti nel mio post principale ho detto che uno dei due motivi del sucXXXXX di Ubuntu è che è gratuito...
          • ruppolo scrive:
            Re: Perché preferisco Ubuntu
            - Scritto da: Free
            - Scritto da: picard12

            l'utente mormale non se ne fa nulla del supporto

            ufficiale.

            si arrangia sui forum delle varie distro
            Infatti nel mio post principale ho detto che uno
            dei due motivi del sucXXXXX di Ubuntu è che è
            gratuito...Ah si? Non sapevo che per i pirati privati Windows fosse a pagamento...
          • picard12 scrive:
            Re: Perché preferisco Ubuntu
            Windows non mi pare supporti intere comunità di supporto al proprio s.o come fanno le varie distro tramite le quali puoi comunicare direttamenteecon gli sviluppatori.Se a te risulta mi fa piacere..Ho ricordi lontani quando all'indomani dell'ennesimo problema con xp chiesi aiuto a microsoft supporto... loro mi risposero circa 120 cifra che non ricordo con precisione.. ma ricordo bene la senzazione di vaselinanel posteriore che mi pervase...che poi uno si arrangi in un qualsiasi forum , questa è un'altra faccenda..ciao
    • Dovellas scrive:
      Re: Perché preferisco Ubuntu
      Quelli dell'imbutu africano sanno che non si può usare il compter senza Windows, Wubi ne è la dimostrazione.
      • cornelio nipote scrive:
        Re: Perché preferisco Ubuntu
        - Scritto da: Dovellas
        Quelli dell'imbutu africano sanno che
        un n00b non si può
        usare il compter senza Windows, Wubi ne è la
        dimostrazione.fix'd
      • ruppolo scrive:
        Re: Perché preferisco Ubuntu
        - Scritto da: Dovellas
        Quelli dell'imbutu africano sanno che non si può
        usare il compter senza Windows, Wubi ne è la
        dimostrazione.Si può anche usare, come si usavano gli schiavi: per il lavoro sXXXXX. In virtuale, quando non serve più gli dai una ped... lo chiudi, e tanti saluti.
    • gnulinux86 scrive:
      Re: Perché preferisco Ubuntu
      Due validi motivi.Differenze? Già in partenza sono diverse per il DE di default.
      • Free scrive:
        Re: Perché preferisco Ubuntu
        Per Ubuntu intendevo l'insieme di Ubuntu, Kubuntu, Xubuntu, ecc.
      • picard12 scrive:
        Re: Perché preferisco Ubuntu
        peccato che con mandriva puoi scegliere al momento dell'installazione tra diversi DE tutti equalmente ben supportati da mandriva, oltre alle alle versioni live specifiche ufficiali,per la cronaca gnome è ben reattivo su mandriva anche su l'eeepc 1101ha al pari di kde4, ma rimane sempre il DE poco evoluto che è in attesa della vs 3.bbye
        • Dovellas scrive:
          Re: Perché preferisco Ubuntu
          Si via lotta fraticida, si clementoni contro imbutu.
        • gnulinux86 scrive:
          Re: Perché preferisco Ubuntu
          - Scritto da: picard12
          peccato che con mandriva puoi scegliere al
          momento dell'installazione tra diversi DE tutti
          equalmente ben supportati da mandriva, oltre alle
          alle versioni live specifiche
          ufficiali, E quindi??
          per la cronaca gnome è ben reattivo su mandriva
          anche su l'eeepc 1101ha al pari di kde4, ma
          rimane sempre il DE poco evoluto che è in attesa
          della vs
          3.

          bbyeGnome su Ubuntu è nettamente più reattivo è performante rispetto la controparte Mandriva, stessa cosa a parti invertire per quanto riguarda KDE meglio su Mandriva, poi se vuoi mettere sul piano del fanboysmo Mandriva è meglio tutto problema tuo.
          • picard12 scrive:
            Re: Perché preferisco Ubuntu
            PS: io ho detto che gnome è ben reattivo anche su mandriva..con cosa lo hai misurato a proposito di fanboysmo?-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 08 novembre 2009 08.29-----------------------------------------------------------
          • gnulinux86 scrive:
            Re: Perché preferisco Ubuntu
            PS: ed io ho scritto Gnome su Ubuntu è nettamente più reattivo e performante rispetto la controparte Mandriva, stessa cosa a parti invertite per quanto riguarda KDE meglio su Mandriva.Non ho mica detto che Gnome su Mandriva faccia schifo, ho anche elogiato la parte KDE di Mandriva.Il fanboysmo come lo misuro? non è misurare ma dedurre, spesso nei tuoi commenti sembri avere il dente avvelenato quando c'è di mezzo Ubuntu, la stessa cosa si nota nel forum italiano Mandriva, sempre pronti a flammare su Ubuntu, potrò anche aver visto male, ma le mie sensazioni mi dicono questo.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 08 novembre 2009 10.27-----------------------------------------------------------
          • tuxpocket scrive:
            Re: Perché preferisco Ubuntu
            Modificato dall' autore il 08 novembre 2009 10.27
            --------------------------------------------------Quoto.
          • picard12 scrive:
            Re: Perché preferisco Ubuntu
            bhè in alcuni casi ti posso dare ragione. Ma ti ho portato degli esempi percui ritengo mandriva più facile da usare per persone inesperte.Oltre al fatto che conosco diverse persone che una volta installata ubuntu incontrano alcune serie difficoltà dovute alla distro, due in primis monitor e wlan-net in genere.Quasi tutti quelli che conosco si lamentano di questi due aspetti, addirittura per il secondo molti usano wicd (se ricordo bene) e ammirano il tool di mandriva.SA diversi miei amici che usano stabilmente ubnutu a cui io stesso ho sistemato alcune cose, spesso la configurazione del monitor perchè con ubuntu non riscivano,grazie alla live di mandriva.Per onestà intellettuale nei tuoi confronti ammetto chiaramente di essere fans e più che buon conoscitore di mandriva, ma mi pare di vedere molto fanboismo vs ubuntu anche in questa discussione.Si parla sempre di ubunutu come se fosse l'unica distro che fa certe cose,esempio, sopra, avere vs non a pagamento. Certe affermazioni le critico spesso con ironia, perchè IMHO, certe risposte mi sembrano date da chi ha visto solo ubuntu, con il classico fanboyismo che tutti noi abbiamoaltro esempio:Wubi: sembra che l'abbia scoperto ubuntu..altra esempio sulla facilità di ubuntu riguarda sempre la questione montior: mi è capitato diverse volte di dover generare un xorg con mandriva perchè con ubuntu non si riusciva ad andare oltre a 800x600.E per un utente inesperto dover mettere mani ad xorg è un pungo in faccia.Altra cosa: avevo letto che la nuova live 9.10 avrebbe avuto un supporto automantico vs la gma500 del mio eeepc 1101ha. Invece solo mandriva 2010 usandola da subito ha configurato la gma500.. che dire.. usare il dm a 800x600 non è il massimo..e non ho configurato nulla.. l'unica cosa che ho fatto in merito è prendere dei parametri aggiuntivi per UXA dal forum di ubuntu..Vedi anche se ti posso apparire acido o altro, mi pare sempre di postare degli esempi concreti delle cose che affermo.ciao
          • gnulinux86 scrive:
            Re: Perché preferisco Ubuntu
            Per come la vedo io si può anche essere di parte, basta non eccedere, le critiche servono, basta che siano costruttive.Le difficoltà le incontri con tutti i sistemi, che sia Os X, Windows o Linux, cambia solo la frequenza con la quale avvengono le problematiche, oltre tutto il sistema perfetto a mio avviso è una questione personale.Ubuntu è l'unica distro che sta riuscendo a muovere la massa, ovvio che se ne senta parlare molto di più rispetto altre distro, questo è un merito di Ubuntu e della politica commerciale di Canonical, non deve essere motivo di invidia, se l'utenza Linux aumenta è un benefico per tutti indifferentemente dalla distro in questione, maggiore percentuale di diffusione significa maggiore interesse dei produtttori hardware e software.In ambito dekstop senza una distro che faccia da traino non si va da nessuna parte(opinione personale), se solo ci fosse una maggiore collaborazione tra comunità.... :(-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 08 novembre 2009 16.15-----------------------------------------------------------
      • picard12 scrive:
        Re: Perché preferisco Ubuntu
        che però al momento dell'installazione puoi scegliere usando un solo supporto.
    • ruppolo scrive:
      Re: Perché preferisco Ubuntu
      - Scritto da: Free
      Il motivo principale per cui preferisco Ubuntu è
      che non esistono versioni a pagamento ed è
      comunque sempre
      gratuito.Ecco perché Linux non decolla. (no, non perché è gratuito e non ci sono versioni a pagamento...)
    • Funz scrive:
      Re: Perché preferisco Ubuntu
      - Scritto da: Free
      Il motivo principale per cui preferisco Ubuntu è
      che non esistono versioni a pagamento ed è
      comunque sempre
      gratuito.Effettivamente l'aavere una versione "profescional" a pagamento di fa pensare: ma non è che la versione free è castrata? Quando magari la differenza tra le due versioni è l'aggiunta di qualche SW utile alle aziende, a pagamento. Che a me utente casalingo non interessa.Anche a me piace Debian / Ubuntu per questo motivo. Se poi c'è qualche SW a pagamento lo si paga e installa a parte.
    • picard12 scrive:
      Re: Perché preferisco Ubuntu
      - Scritto da: Free
      Il motivo principale per cui preferisco Ubuntu è
      che non esistono versioni a pagamento ed è
      comunque sempre
      gratuito.
      strano ed io cosa ho installato negli ultimi 8 anni?mandriva a pagamento?Per la cronaca mandriva offre una versione a pagamento che contiene sw particolare oltre che per finanziarsi.Di mio contribuisco economicamente in vari modi ma senza avere sempre l'ottica che ci hanno inculcato Win e MAcachi in questi anni
      • gnulinux86 scrive:
        Re: Perché preferisco Ubuntu
        Ti viene difficile accettare preferenze diverse dalle tue?
        • picard12 scrive:
          Re: Perché preferisco Ubuntu
          cosa c'entra?qui si parla di mandriva e se uno mi dice che preferisce ubuntu perchè gratuita sembra che mandriva faccia pagare tutto.. e allora mi chiedo:che commento è? solo per dire che a lui piace ubuntu?commento un pò cattivo?chi se ne frega?magari
          • gnulinux86 scrive:
            Re: Perché preferisco Ubuntu
            Credo che l'utente in questione, fa un paragone, con Ubuntu che non ha versione a pagamento, mentre Mandriva si, dal mio punto di vista se le distro Linux hann versioni a pagamento è un vantaggio, ma non tutti la vedono così.
          • picard12 scrive:
            Re: Perché preferisco Ubuntu
            ma nessuno ti obbliga a comprarla.. se vuoi qualche cosa di già pronto che comprenda sw prorprietario etc hai quella vs se no hai tutte le altre versioni live.. la cosa bella è finalmente almeno con tutte le distrolinux puoi scegliere.. il suo commento mi pareva furoviante.
          • gnulinux86 scrive:
            Re: Perché preferisco Ubuntu
            Commento fuorviante o meno, la sua opinione è quella, giusta o sbagliata che sia bisogna accettarla.
          • picard12 scrive:
            Re: Perché preferisco Ubuntu
            esatto ma non per questo non si può controbattere.. vedi che il fanboysmo non manca nel versante ubuntu.. basta vedere i post che parlano di ubuntu (escludi i miei ahahaha)
  • barra78 scrive:
    Mai piaciuta
    Troppo 'giocattolosa' (soprattutto per la veste grafica) e piena di strumenti che dovrebbero semplificare la vita ma che invece il più delle volte la complicano.Inoltre in anni che uso linux non ho ricordo di grandi contributi alla causa da parte. Tanti criticano Canonical (azienda nata a fine 2004) ma questa gente è nel settore da molto più e tolti alcuni contributi allo sviluppo del kernel non è che abbiano dato poi tanto
    • darkat scrive:
      Re: Mai piaciuta
      cosa??????? ma prima di parlare informarsi? mandriva contribuisce attivamente allo sviluppo di tanti progetti opensource, tra cui kde insieme a Novell, e inoltre contribuisce anche all'individuazione e correzione di bug nel kernel, ha collaborato anche con Canonical per il kernel della 8.10 mi pare
      • darkat scrive:
        Re: Mai piaciuta
        assolutamente no, mandriva contribuisce con toni abbastanza alti al mondo opensource, da sempre, capita spesso che un gruppo del team si separi per collaborare momentaneamente col team di kde, o anche per altri progetti, inoltre ha portato avanti tantissimi progetti(come hanno scritto nei post più in basso) che hanno contribuito oggi allo sviluppo di tante tecnologie per tutto il mondo linux(al contrario canonical produce solo roba per ubuntu e difficilmente è il contrario)
        • barra78 scrive:
          Re: Mai piaciuta
          Canonical produce 'roba' opensource. Se gli altri non sono interessati ad implementarle è un problema loro. Su debian girano tutte, così come su fedora ma non grazie al supporto ufficiale. Un esempio? Di Netbook remix esiste un porting non ufficiale (http://forums.fedoraforum.org/showthread.php?t=220085) ma RH non ne vuole sentir parlare. Prima che plymouth nascesse in canonical proposero a RH di sviluppare qualcosa insieme. Riposta? Non ci interessa. Sulla rete c'è un interessante post dell'autore di Xplash che risponde alle critiche per aver 'reinventato l'acqua calda', dove spiega perchè si è scelto di sviluppare (da 0) xplash invece che implementare plymouth.Pulseaudio, Virtmanager, network manager ecc sono progetti RH e se sono all'interno di Ubuntu non è certo per merito di RH stessa. Canonical ha preso i sorgenti, li ha ricompilati e messi nella propria distro.Esiste un sito ufficiale (http://patches.ubuntu.com/) dove Debian può pescare le patch che vengono applicate da Canonical sui sorgenti 'pescati' da Debian. Un'importante contributo per lo sviluppo di Debian.E, per concludere: Negli ultimi 2 anni Canonical ha assunto vari personaggi che lavorano su Kernel (il nostro Alberto Milone), Gnome e KDE. Al Boston Summit (e al Grand Canaria Desktop Summit) Canonical è stata tra le aziende che maggiormente hanno contribuito con soldi, persone e idee (su gnome-activity-journal e gnome-shell ad esempio).Per un'azienda che esiste da 4/5 anni non mi sembra poi male....
          • darkat scrive:
            Re: Mai piaciuta
            guarda che non lo dico io il fatto che canonical produce poco... è la stessa communità di debian che per anni si è lamentata del comportamento della società, che prendeva e non dava nulla, arrivando a vere inimicizie tra le community, per fortuna ora si è risolto tutto anche perchè la canonical è iniziata sul serio ad inserirsi nel sistema opensource di scambio, ma è una cosa abbastaza nuova non pensare che è da tanti anni che lo faccia. Ora però partire da canonical e poi dire che mandriva, che spende un patrimonio nello sviluppo e nella promozione di software open source non faccia niente è dire un eresia, mandriva è stata esattamente come la canonical ma anni prima, voleva portare una distribuzione semplice e sicura, e ottenne un discreto sucXXXXX, pur non essendo ai tempi ancora pronta la gente per linux e linux per la gente.Magari tu non se al corrente di quello che fa mandriva, ma fidati che non è una società che non contribuisce all'open, è una delle società che contribuisce di più, e la stessa canonical potrebbe confermartelo (hanno collaborato qualche volta per integrare strumenti comuni nei rispettivi sistemi)
          • barra78 scrive:
            Re: Mai piaciuta
            Allora permettimi di dire che quelli di Mandriva sono dei pecoroni....Com'è che non si trova traccia del loro impegno sul web? I principali sviluppatori di Canonical postano regolarmente sui propri blog personali e nei Planet dei principali progetti per 'pubblicizzare il loro operato'. Tempo perso? non direi visto che io ad esempio mi sto studiando quickly proprio grazie a questi post (non sono uno sviluppatore ma questa cosa mi affascina). Il creatore di gnome-do ha 'spammato' il web con i suoi papercuts per mesi, Mirko muller parla di continuo dei suoi esperimenti con clutter e sul gestore delle notifiche approfittando dei suggerimenti in risposta ai suoi post per introdurre cambiamenti.La comunicazione è marketing e BISOGNA saper sfruttare il web per portare al sucXXXXX i propri prodotti, soprattutto in questo settore. Altrimenti posso creare il software più geniale di tutti i tempi che nessuno mai me lo userà!Sul rapporto Canonical/Debian ricordo bene dei problemi ma erano IMHO più legati alla 'mancanza di comunicazione' di un'azienda giovane e, almeno all'inizio, non perfettamente organizzata che all'effettiva volontà di mantenere per sè il lavoro fatto.
          • darkat scrive:
            Re: Mai piaciuta
            in realtà i progetti a cui lavora mandriva li include tutti dentro la sua distro(come metisse), questa è una scelta molto coraggiosa perchè potrebbero verificarsi insuccessi (come sempre metisse) ma per fortuna nell'open source il sucXXXXX o l'insucXXXXX è uguale,il codice viene sempre riciclato.Si sicuramente non sono così pubblicitari coem canonical, ma semplicemente perchè anche novell e red hat seguono la condotta di mandriva, forse perchè sono da così tanti anni in questo settore che si saranno stufati pure loro di fare pubblicità ad ogni singolo progetto che portano avanti o a cui contribuiscono...si forse un pò caproni, ma vedrai che quando anche ubuntu raggiungerà un numero consistente di progetti seguiti anche loro diminuiranno il mumero di progetti pubblicizzati in modo così eclatante
          • barra78 scrive:
            Re: Mai piaciuta
            Può essere ma la 'pubblicità' porta contributi importanti x il bugfix e idee per evolvere i progetti. Prendiamo GIMP: hanno un blog dove postano idee da introdurre nel restyling dell'interfaccia utente. IO (che non ho mai contribuito a progetti linux) mi sono sentito stimolato a produrre qualcosa (non ero in bagno) e ho inviato le mie proposte....Metisse non era male ma è morto perchè viveva come un software closed: usato in casa propria e senza fare sapere molto all'esterno (peccato perchè IMHO non era poi così male, soprattutto se paragonato a compiz)
          • picard12 scrive:
            Re: Mai piaciuta
            ti manca la comunicazione:questo cosa era secondo te?http://www.mandriva.com/en/community/assemblyhttp://wiki.mandriva.com/en/Development/Ideas/Mandriva_2009.1#KDEriassuntino:http://www2.mandriva.com/community/Visto?se invece di parlare tanto per denigrare avessi chiesto.. una figura in meno.. e un ammiratore in più.. bah...
          • barra78 scrive:
            Re: Mai piaciuta
            IMHO invece mi sembra che sia tu a non capire il discorso....Esistono strumenti di comunicazione UN PÒ + VISIBILI.... Uno che vuole tenersi informato sulle novità in ambito linux dovrebbe secondo te seguire i singoli portali di ogni progetto?I vari planet sono nati proprio per questo motivo.... Gli sviluppatori di Fedora, Ubuntu e opensuse lo hanno capito. Lo hanno capito gli sviluppatori Mono (che hanno un loro planet, che pur con il nome di planetBanshee tratta tutti gli app mono), lo hanno capito ormai tutti. Si chiama comunicazione e marketing ed è la differenza tra il sucXXXXX (di un software così come di tante altre cose) è il fallimento.
          • picard12 scrive:
            Re: Mai piaciuta
            ho capito il tuo discorso ma allora non hai letto attentamente ciò che ti indicato..aggiungo anche questo link:http://www2.mandriva.com/community/news/volevi il blog:http://doc4.mandriva.org/bin/view/labs/BlogServe altro?mandriva ha unito sotto un'unico portale tutte le varie iniziative di "comunicazione" , amen.Però mi sembra che se uno vuol tenersi aggiornato abbia sufficienti strumenti..pensa c'è perfino un forum ufficiale di mandriva..Ora se tu per tenerti aggiornato su mandriva vai sul forum di ubuntu o sul sito di microsoft amen, di solito se voglio tenermi aggiornato su qualcosa, ad esempio mandriva vado su due siti:http://www2.mandriva.com/http://www.mandrakeitalia.org/ma se ti manca planet mandriva:http://planetmandriva.zarb.org/e come ti ho fatto presente di strumenti ne mette a disposizione.Certo, e di questo convengo con te, un pò di marketing non guasterebbe, ma cosidera che mandriva si è appena riorganizzata in tal senso e la nuova "piattaforma di comunicazione" è partita da poco più di 6 mesi.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 08 novembre 2009 08.39----------------------------------------------------------------------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 08 novembre 2009 08.41-----------------------------------------------------------
    • RObba scrive:
      Re: Mai piaciuta
      Troppo giocattolosa? che vuol dire?Se è un flame puo pure esser divertente...- Scritto da: barra78
      Troppo 'giocattolosa' (soprattutto per la veste
      grafica) e piena di strumenti che dovrebbero
      semplificare la vita ma che invece il più delle
      volte la
      complicano.

      Inoltre in anni che uso linux non ho ricordo di
      grandi contributi alla causa da parte. Tanti
      criticano Canonical (azienda nata a fine 2004) ma
      questa gente è nel settore da molto più e tolti
      alcuni contributi allo sviluppo del kernel non è
      che abbiano dato poi
      tanto
      • barra78 scrive:
        Re: Mai piaciuta
        Significa semplicemente che le immagini pubblicate nell'articolo mi sembrano prese da una 'distro per bambini'. Ok che IO E TE sappiamo come cambiare l'aspetto del sistema ma non è lo stesso per l'utilizzatore medio di pc che già fatica a cambiare lo sfondo su windows...
      • lroby scrive:
        Re: Mai piaciuta
        - Scritto da: RObba
        Troppo giocattolosa? che vuol dire?
        Se è un flame puo pure esser divertente...no credo che intenda dire che è troppo fumettosa, esattamente come io trovo troppo fumettosa la grafica di default di Vista e 7poi ha anche scritto che bastano 10 minuti per cambiare l'aspetto grafico con un qualcosa di più serio, (sui sistemi Redmond invece basta 1 minuto per sortire lo stesso effetto)
        • DarkSchneider scrive:
          Re: Mai piaciuta
          - Scritto da: lroby
          - Scritto da: RObba

          Troppo giocattolosa? che vuol dire?

          Se è un flame puo pure esser divertente...
          no credo che intenda dire che è troppo fumettosa,
          esattamente come io trovo troppo fumettosa la
          grafica di default di Vista e
          7
          poi ha anche scritto che bastano 10 minuti per
          cambiare l'aspetto grafico con un qualcosa di più
          serio, (sui sistemi Redmond invece basta 1 minuto
          per sortire lo stesso
          effetto)Oddio i 10 minuti servono per scegliere un tema tra tutti quelli disponibili su KDE-look o Gnome-look. Il cambio del tema è banale e semplice esattamente come nei sistemi MS.Poi non parliamo di aspetto giocattoloso di Windows che è meglio, se Vista e 7 sono giocattolosi, Luna (il tema di default di XP) sembra direttamente ispirato ai Teletubbies.E non tirar fuori la Roby Edition, ho visto i video e lo so che te preferisci disabilitare i temi.
          • lroby scrive:
            Re: Mai piaciuta
            - Scritto da: DarkSchneider
            Poi non parliamo di aspetto giocattoloso di
            Windows che è meglio, se Vista e 7 sono
            giocattolosi, Luna (il tema di default di XP)
            sembra direttamente ispirato ai
            Teletubbies.Non ho nominato Luna perchè in confronto ai temi di default di Vista e 7 è decisamente più serio (anche se mi fà schifo pure Luna)Tranquillo Dark, tu mi conosci fin troppo bene, non ti tedierò :D
          • DarkSchneider scrive:
            Re: Mai piaciuta
            - Scritto da: lroby
            Non ho nominato Luna perchè in confronto ai temi
            di default di Vista e 7 è decisamente più serio
            (anche se mi fà schifo pure
            Luna)Ribadisco quanto detto Luna BLU sembra un tema da computer Clementoni (almeno come combinazione colori).Il grigio chiaro è già meglio, in generale i temi di XP mi sembrano tutto tranne che seri, tant'è che nel mio disco di installazione OEM UXTheme.dll è già patchata e pronta ad accogliere temi migliori.
          • lroby scrive:
            Re: Mai piaciuta
            - Scritto da: DarkSchneider
            Ribadisco quanto detto Luna BLU sembra un tema da
            computer Clementoni (almeno come combinazione
            colori).scusa ma se xp ti sembra stile Clementoni, i temi di Vista e 7 cosa ti sembrano? (a me fanno caxare,pensa che sul desktop che usiamo io e mia moglie con Windows 7, lei usa il suo account con la grafica originale ed io uso il mio account con la grafica classica,mi rifiuto di usare per me il suo account con quello schifo di grafica)
          • DarkSchneider scrive:
            Re: Mai piaciuta
            - Scritto da: lroby
            - Scritto da: DarkSchneider

            Ribadisco quanto detto Luna BLU sembra un tema
            da

            computer Clementoni (almeno come combinazione

            colori).
            scusa ma se xp ti sembra stile Clementoni, i temi
            di Vista e 7 cosa ti sembrano? (a me fanno
            caxare,pensa che sul desktop che usiamo io e mia
            moglie con Windows 7, lei usa il suo account con
            la grafica originale ed io uso il mio account con
            la grafica classica,mi rifiuto di usare per me il
            suo account con quello schifo di
            grafica)Sul serio, a me piace di più quella di Vista, 7 l'ho usato talmente poco che non posso giudicare, e Windows Server 2008R2(che uso) non hai temi attivi perciò...Probabilmente la barra nera mi da impressione di maggiore serietà a livello inconscio.Poi non è dalla combinazioni colori del tema che si giudica la bontà di un OS, anche se ha una sua importanza. Font usato, contrasto, leggibilità sono elementi, si grafici, ma con impatto anche sulel funzionalità del sistema.
          • DarkOne scrive:
            Re: Mai piaciuta
            - Scritto da: DarkSchneider
            Sul serio, a me piace di più quella di Vista, 7
            l'ho usato talmente poco che non posso giudicare,
            e Windows Server 2008R2(che uso) non hai temi
            attivi
            perciò...
            Probabilmente la barra nera mi da impressione di
            maggiore serietà a livello
            inconscio.
            Poi non è dalla combinazioni colori del tema che
            si giudica la bontà di un OS, anche se ha una sua
            importanza. Font usato, contrasto, leggibilità
            sono elementi, si grafici, ma con impatto anche
            sulel funzionalità del
            sistema.Windows 7 è più o meno lo stesso, hanno finalmente rimosso che ingrandendo al massimo la finestra la barra del titolo diventava nera e non trasparente.La taskbar è sempre trasparente ed è molto bella da vedere: ogni pulsante assume un colore diverso (mi pare sia dato dal colore predominante dell'icona) e fa un effetto molto bello quando ci vai sopra col mouse. Inoltre le finestre dello stesso programma sono sempre vicine, non si staccano mai ed inoltre sono materialmente più vicine, rispetto a quelle di un altro programma.Es.: Firefox|Firefox|||Thunderbird|||Messenger|MessengerIn termini di usabilità sono piccole sciocchezze che fanno la differenza.
          • DarkOne scrive:
            Re: Mai piaciuta
            - Scritto da: lroby
            - Scritto da: DarkSchneider

            Ribadisco quanto detto Luna BLU sembra un tema
            da

            computer Clementoni (almeno come combinazione

            colori).
            scusa ma se xp ti sembra stile Clementoni, i temi
            di Vista e 7 cosa ti sembrano? (a me fanno
            caxare,pensa che sul desktop che usiamo io e mia
            moglie con Windows 7, lei usa il suo account con
            la grafica originale ed io uso il mio account con
            la grafica classica,mi rifiuto di usare per me il
            suo account con quello schifo di
            grafica)A me piace parecchio la grafica di windows vista/7.I pulsanti, le progressbar, le trasparenze...a me piacciono.Ma, in fondo, come si dice... sono gusti!
          • picard12 scrive:
            Re: Mai piaciuta
            ti puoi sempre mettere il tema color XXXXXXtta o terra se preferisci di altre distro.. non sai come parlarne male e ti attacchi a ste cavolate?PS: a me il nuovo stile piace..
          • DarkSchneider scrive:
            Re: Mai piaciuta
            - Scritto da: picard12
            ti puoi sempre mettere il tema color XXXXXXtta o
            terra se preferisci di altre distro.. non sai
            come parlarne male e ti attacchi a ste
            cavolate?
            PS: a me il nuovo stile piace..Ehm, il tema Luna è il tema di Windows XP.Non ho nulla in contrario a mandriva, anzi, mi sembra un ottima distro, anche se non la uso da anni, preferendo distro più minimali.Del tema di mandriva mi importa molto poco, KDE-Look.org mi permette di personalizzarla come voglio, e se proprio vuoi saperlo, il marrone di Ubuntu mi fa ancora più schifo del tema di XP.
          • picard12 scrive:
            Re: Mai piaciuta
            idem.. e trovo che questo tema sia il pià decente da anni...
    • Dovellas scrive:
      Re: Mai piaciuta
      Che vuoi l'imbuto ha il sudafricano.
    • gnulinux86 scrive:
      Re: Mai piaciuta
      A livello di veste grafica, posso essere d'accordo, ma in un minuto puoi sconvolgere l'aspetto grafico come preferisci(questo vale per tutte le distro Linux).Canonical, secondo me è l'unica azienda che vuole realmente far emergere Linux anche in ambito desktop, a parte il contributo economico, compie sforzi anche a livello marketing(novità assoluta nel mondo Linux) stringe accordi con partner importanti, vedi Dell e IBM, mette a disposizione gratuitamente versioni a Lungo supporto "LTS" per chi cerca stabilità e non vuole aggiornare spesso è ottimo, mette a disposizione un tool gratuito "Wubi" per facilitare la transizione dal mondo Windows, va in contro anche a i programmatori vedi Launchpad.
      • lroby scrive:
        Re: Mai piaciuta
        - Scritto da: gnulinux86
        Canonical, secondo me è l'unica azienda che vuole
        realmente far emergere Linux anche in ambito
        desktop, a parte il contributo economico, compie
        sforzi anche a livello marketing(novità assoluta
        nel mondo Linux) stringe accordi con partner
        importanti, vedi Dell e IBM, mette a disposizione
        gratuitamente versioni a Lungo supporto "LTS" per
        chi cerca stabilità e non vuole aggiornare spesso
        è ottimo, mette a disposizione un tool gratuito
        "Wubi" per facilitare la transizione dal mondo
        Windows, va in contro anche a i programmatori
        vedi
        Launchpad.per me è come combattere contro i mulini a vento.sempre più gente scopre il mondo Linux grazie a Ubuntu è vero, ma come iniziano a diventare più consapevoli ed esperti IMHO una buona parte migra su distro migliori e non su una fotocopia (mal riuscita) del modo di operare e funzionare di Windows.(se devo sbattermi per far funzionare bene una copia mal riuscita di Windows, mi sbatto direttamente per far andare molto meglio Windows)
        • gnulinux86 scrive:
          Re: Mai piaciuta
          Secondo me il concetto totale di distro migliore o di sistema mogliore, esiste solo in base alle proprie preferenze, se vogliamo fare una classificazione tra distro, abbiano le distro Mainstream per l'utenza comune
          , e distro finalizzate per l'utenza più esperta
          .Ognuno è libero di usare quello che vuole e di sbattersi con quello che vuoi che sia Windows, Linux, Os X o vari BSD, " DE GUSTIBUS".
        • barra78 scrive:
          Re: Mai piaciuta
          I numeri dicono il contrario... Sempre più spesso anche 'esperti' del mondo linux usano Ubuntu, basta leggere planet gnome e planet kde per vedere quanti sviluppatori usano Ubuntu come sistema principale. La 'leggenda' che ubuntu funzionerebbe meno bene di altri è appunto una leggenda, nulla +. Ci sono problemi (la versione a 64bit di karmic fa schifo IMHO e pulseaudio va malissimo) ma le altre non sono certo meglio. Sul web si trovano più persone con problemi su ubuntu perchè il 90% degli utenti linux (almeno in italia) usa ubuntu....
          • gnulinux86 scrive:
            Re: Mai piaciuta
            - Scritto da: barra78
            I numeri dicono il contrario... Sempre più spesso
            anche 'esperti' del mondo linux usano Ubuntu,
            basta leggere planet gnome e planet kde per
            vedere quanti sviluppatori usano Ubuntu come
            sistema principale.Vero.

            La 'leggenda' che ubuntu funzionerebbe meno bene
            di altri è appunto una leggenda, nulla +. Ci sono
            problemi (la versione a 64bit di karmic fa schifo
            IMHO e pulseaudio va malissimo) ma le altre non
            sono certo meglio. Sul web si trovano più persone
            con problemi su ubuntu perchè il 90% degli utenti
            linux (almeno in italia) usa
            ubuntu....A me invece Ubuntu9.10 64bit va che una meraviglia.Non è un articolo recentissimo ma conferma l'italianità di Ubuntu.. ;)http://royal.pingdom.com/2008/08/21/linux-popularity-across-the-globe/
          • barra78 scrive:
            Re: Mai piaciuta

            A me invece Ubuntu9.10 64bit va che una
            meraviglia.Forse dipende dal fatto che quando ho installato Karmic avevo qualche problemino (causato da un'alimentatore che ogni tanto perdeva colpi). Reinstallo tutto nel giro di qualche giorno e vedo se le cose migliorano.
          • gnulinux86 scrive:
            Re: Mai piaciuta
            Non so da cosa potrebbero dipendere i tuoi problemi, prova con la reinstallazione come dici tu, a limite se ci sentiamo in privato, posso cercare di aiutarti.
          • appol scrive:
            Re: Mai piaciuta
            - Scritto da: barra78

            A me invece Ubuntu9.10 64bit va che una

            meraviglia.

            Forse dipende dal fatto che quando ho installato
            Karmic avevo qualche problemino (causato da
            un'alimentatore che ogni tanto perdeva colpi).
            Reinstallo tutto nel giro di qualche giorno e
            vedo se le cose
            migliorano.Prova anche a dare una ricompilata al kernel, che male non fa.
          • lroby scrive:
            Re: Mai piaciuta
            - Scritto da: barra78
            I numeri dicono il contrario... Sempre più spesso
            anche 'esperti' del mondo linux usano Ubuntu,
            basta leggere planet gnome e planet kde per
            vedere quanti sviluppatori usano Ubuntu come
            sistema principale.la domanda che mi sorge spontanea è questa, perchè sempre più "esperti" (ottima idea di metterlo tra le virgolette) usano Ubuntu?per lo stesso motivo per la quale sempre più "programmatori" su Windows usano la piattaforma .NET?(ho paura di ricevere una risposta positiva)
          • gnulinux86 scrive:
            Re: Mai piaciuta
            Io penso che le motimazione siano molteplici:Nel mondo Linux c'è finalmente una voglia di standarizzazione.Deriva da Debian.Supporto LTS.Launchpad.Quickly.Comunque utenza esperta non vuol dire far tutto da shell.Pensa che io come distro Linux uso prevalentamente Ubuntu, installando da minimal cd, partendo da 12mb mi configuro tutta la distro istallando solo quelle che serve... 8) ovviamente da terminale.. :p
          • barra78 scrive:
            Re: Mai piaciuta
            Quoto in tutto.E se ne è accorto anche Shuttleworth. Ha proposto più volte di standardizzare i rilasci. Questo renderebbe la vita più semplice a tutti perchè lavorando (bene o male) sulle stesse versioni di kernel, DE ecc. sarebbe molto più economico, rapido e intelligente per tutti....
          • DarkOne scrive:
            Re: Mai piaciuta
            - Scritto da: gnulinux86
            Io penso che le motimazione siano molteplici:

            Nel mondo Linux c'è finalmente una voglia di
            standarizzazione.

            Deriva da Debian.

            Supporto LTS.

            Launchpad.

            Quickly.

            Comunque utenza esperta non vuol dire far tutto
            da
            shell.
            Pensa che io come distro Linux uso
            prevalentamente Ubuntu, installando da minimal
            cd, partendo da 12mb mi configuro tutta la distro
            istallando solo quelle che serve... 8) ovviamente
            da terminale..
            :pSi vede che hai tempo da perdere nella tua vita... :P
          • gnulinux86 scrive:
            Re: Mai piaciuta
            Perchè?
          • DarkOne scrive:
            Re: Mai piaciuta
            - Scritto da: gnulinux86
            Perchè?Perchè fai tutto ciò che hai detto...cose che fanno perdere tempo, ergo hai tempo da perdere!
          • gnulinux86 scrive:
            Re: Mai piaciuta
            Guarda configurare passo passo la propria distro partendo dal cd minimal di 12Mb, ti fa perdere al massimo 2 ore una volta sola, ma il guadagno prestazionale che ottieni, ti ripaga.
          • picard12 scrive:
            Re: Mai piaciuta
            si e la cosa non è proprio male su pc moderni dove si possono anche avere dei guadagni in prestazioni rilevanti.Consideriamo che per avere qualche GHz di potenza in più si spendono diversi euro per upgradare pc mentre se ottimizzi solo il sw hai speso 0 euro, investito solo del tempo ed imparato tante cose nuove..AD esempio gentoo che viene costruita da zero sul tuo pc..Tra l'altro avevo provato una vs di mandriva compilata 686 ed era un più reattiva della 586, in più era stata compilata con le fag per sfruttare tutte le estensioni degli ultime famiglie di proXXXXXri.Purtroppo o per fortuna, una distro per essere più largamente compatibile con pc vecchi e nuovi.In questo senso mandriva ha da tempo scelto l'architettura 586 perchè la maggioranza dei pc attuali sono 586 anche se questo restringe il campo dei pc su cui può essere installata. Secondo me non è una scelta malvagia considerando che è decisamente desktop oriented.
          • gnulinux86 scrive:
            Re: Mai piaciuta
            Vero.
          • DarkOne scrive:
            Re: Mai piaciuta
            - Scritto da: gnulinux86
            Guarda configurare passo passo la propria distro
            partendo dal cd minimal di 12Mb, ti fa perdere al
            massimo 2 ore una volta sola, ma il guadagno
            prestazionale che ottieni, ti
            ripaga.Addirittura? Di che ordine di grandezza stiamo parlando in termini di performance?Come fai a dire che è più performante la versione costruita ad hoc, sopratutto come fai a quantificare il gap prestazionale rispetto ad una installazione "standard" ?Sono curioso su questa cosa, ho sempre guardato con scetticismo gentoo per queste decantate performance eccellenti nel compilarsi tutto...ma nessuno ha mai quantificato "le due versioni".
        • ruppolo scrive:
          Re: Mai piaciuta
          - Scritto da: lroby
          (se devo sbattermi per far funzionare bene una
          copia mal riuscita di Windows, mi sbatto
          direttamente per far andare molto meglio
          Windows)Il discorso non fa una piega.
  • epala scrive:
    Mandriva
    A parte la pubblicità di Windows phone, il resto dell'articolo è interessante!Grande distro da provare!Ernst
  • pippo75 scrive:
    Motivi per usare Mandriva
    Qualcuno sa quali sono i punti di forza che dovrebbero spingere gli utenti ad usare mandriva e magari a comperare la versione dindinesca.Rispetto a windows, ubuntu, fedora, oessex, ...
    • Anonimo Codardo scrive:
      Re: Motivi per usare Mandriva
      Punti di forza o di debolezza di una cosa appena uscita è difficile trovarne, bisogna provarla. Poi c'è il gestore del desktop (DE) che a seconda delle distro è più o meno supportato, Ubuntu supporta pienamente Gnome ma su KDE lascia a desiderare. Il problema non è tanto quale distro usare, ma quale distro ha il miglior supporto per il DE che si intende usare. Poi ci sarà quella che ti vede la stampante da 50 euro e quella che non te la vede a meno di smanettamenti, ma il succo sarà sempre lo stesso perché Ubuntu, Mandriva e OpenSuse sempre sul 2.6.31 si basano.Io ho iniziato con Madrake (ora Mandriva) per poi passare definitivamente a OpenSuse perché è quella con il miglior supporto a KDE, ha un "centro di controllo", YAST, che ti aiuta a configurare l'hardware e i servizi in maniera semplice, ha un servizio on-line che si chiama one-click install che ti aiuta ad installare software con un solo click.
      • LuKe scrive:
        Re: Motivi per usare Mandriva
        scusate se mi intrometto, una domanda magari non appropriata qui ma vedo che c'è qualche utente openSuse e colgo l'occasione: quanlcuno sa quando sulla 11.2 x86_64 verranno rilasciati i driver nVidia nei repo?
        • picard12 scrive:
          Re: Motivi per usare Mandriva
          Perchè non ci sono?
          • LuKe scrive:
            Re: Motivi per usare Mandriva
            no al momento no, e siccome non ho voglia di seguire "the hard way" per installarli, volevo sapere se qualcuno aveva notizie
          • mestesso scrive:
            Re: Motivi per usare Mandriva
            - Scritto da: LuKe
            no al momento no, e siccome non ho voglia di
            seguire "the hard way" per installarli, volevo
            sapere se qualcuno aveva
            notizieno, non ci sono. ancora 7 giorni
          • Anonimo Codardo scrive:
            Re: Motivi per usare Mandriva
            I driver non ci sono perché verranno ricompilati in base al kernel che metteranno in final release. Vedrai che il 12 novembre li troverai.
    • picard12 scrive:
      Re: Motivi per usare Mandriva
      sicuramente i tools che offre, per gestire qualsiasi cosa, l'ottimo gestore di pacchetti, compreso di interfaccia grafica ben organizzata, con i pacchetti divisi per categorie e le diverse possibilità di ricerca.La possibilità di usarli anche senza GUI fa la differenza in situazioni d'emergenza..Inoltre l'ottimo supporto hw, di cui menziono il supporto ai dispositivi usb-modem, ad esempio huawei, i famosi modem 3g che vanno molto di modadove non arriva l'adsl.Il tools msec per gestire la sicurezza del sistema, come il parental control, il tools per gestire le interfacce di rete di tutti i tipi...E tanto altro...non dimenticando però il tools per configurare Xorg.. :)
      • RObba scrive:
        Re: Motivi per usare Mandriva
        Aggiungo i tempi di risoluzione bug/aggiornamenti...Decisamente più rapidi rispetto alle altre distro e mi accodo con gli strumenti di gestione decisamente comodi...Imho
      • Funz scrive:
        Re: Motivi per usare Mandriva
        - Scritto da: picard12
        sicuramente i tools che offre, per gestire
        qualsiasi cosa, l'ottimo gestore di pacchetti,
        compreso di interfaccia grafica ben organizzata,
        con i pacchetti divisi per categorie e le diverse
        possibilità di
        ricerca.
        La possibilità di usarli anche senza GUI fa la
        differenza in situazioni
        d'emergenza..Ero passato a Ubuntu proprio per questi motivi... :)
        Inoltre l'ottimo supporto hw, di cui menziono il
        supporto ai dispositivi usb-modem, ad esempio
        huawei, i famosi modem 3g che vanno molto di
        moda
        dove non arriva l'adsl.
        Il tools msec per gestire la sicurezza del
        sistema, come il parental control, il tools per
        gestire le interfacce di rete di tutti i
        tipi...
        E tanto altro...non dimenticando però il tools
        per configurare
        Xorg..Questo è sempre stato vero.
        • picard12 scrive:
          Re: Motivi per usare Mandriva
          e quali sarebbero i tools di ubuntu che puoi anche usare da console?Ad esempio come fai a configurare passo passo il monitor?957883
    • Dovellas scrive:
      Re: Motivi per usare Mandriva
      Nessuno.
      • Fabrizio scrive:
        Re: Motivi per usare Mandriva
        - Scritto da: Dovellas
        Nessuno.leggi qui e fai silenzio: http://www.wired.it/news/archivio/2009-11/05/virus-vs-windows-7-finisce-8-a-2.aspx
        • lroby scrive:
          Re: Motivi per usare Mandriva
          - Scritto da: Fabrizio
          - Scritto da: Dovellas

          Nessuno.

          leggi qui e fai silenzio:
          http://www.wired.it/news/archivio/2009-11/05/virusdal link che hai citato :"Tutto sicuro, quindi, grazie allo UAC? Non proprio. Infatti, su dieci tipi di malware diversi, ben otto sono riusciti a funzionare nel sistema in assenza dello UAC, mentre con la tecnologia disattivata il miglioramento è stato risibile: solo uno in più è stato bloccato"DISATTIVATA? forse intendevano ATTIVATApoi a mio avviso, conoscendo MOLTO bene i sistemi MS, 3 virus bloccati SENZA un antivirus presente nel sistema è un grosso passo avanti.mi aspettavo uno ZERO (ad essere onesto) come numero di virus bloccabili senza Antivirus.poi questo articolo deriva da test fatti dalla Sophos, ovvero una società PRODUTTRICE di antivirus che ha tutto l'interesse a vendere i suoi prodotti.e poi se già 3 virus su 10 sono bloccabili SENZA antivirus, l'adozione di un ottimo antivirus (NOD32 ad esempio), di un ottimo antispyware (spybot), e per chi può l'adozione di Fastweb come linea di casa/ufficio non farebbe che aumentare notevolmente la sicurezza in merito (ovvio che non si potrà mai raggiungere il 100%,però almeno cercare di avvicinarsi il più possibile aiuta)e come ciliegina sulla torta, un minimo di cognizione di causa da parte di chi usa il pc non guasterebbe ;)
          • Fabrizio scrive:
            Re: Motivi per usare Mandriva
            - Scritto da: lroby
            - Scritto da: Fabrizio

            - Scritto da: Dovellas


            Nessuno.



            leggi qui e fai silenzio:


            http://www.wired.it/news/archivio/2009-11/05/virus
            dal link che hai citato :
            "Tutto sicuro, quindi, grazie allo UAC? Non
            proprio. Infatti, su dieci tipi di malware
            diversi, ben otto sono riusciti a funzionare nel
            sistema in assenza dello UAC, mentre con la
            tecnologia disattivata il miglioramento è
            stato risibile: solo uno in più è stato
            bloccato"
            DISATTIVATA? forse intendevano ATTIVATA
            poi a mio avviso, conoscendo MOLTO bene i sistemi
            MS, 3 virus bloccati SENZA un antivirus presente
            nel sistema è un grosso passo
            avanti.
            mi aspettavo uno ZERO (ad essere onesto) come
            numero di virus bloccabili senza
            Antivirus.
            poi questo articolo deriva da test fatti dalla
            Sophos, ovvero una società PRODUTTRICE di
            antivirus che ha tutto l'interesse a vendere i
            suoi
            prodotti.
            e poi se già 3 virus su 10 sono bloccabili SENZA
            antivirus, l'adozione di un ottimo antivirus
            (NOD32 ad esempio), di un ottimo antispyware
            (spybot), e per chi può l'adozione di Fastweb
            come linea di casa/ufficio non farebbe che
            aumentare notevolmente la sicurezza in merito
            (ovvio che non si potrà mai raggiungere il
            100%,però almeno cercare di avvicinarsi il più
            possibile
            aiuta)
            e come ciliegina sulla torta, un minimo di
            cognizione di causa da parte di chi usa il pc non
            guasterebbe
            ;)hai ragione nel 2009 un sistema che riesce ancora ad eseguire file infetti senza riuscire a bloccarli è veramente un grande passo avantisi cmq c'è un imprecisione volevano scrivere attivata e hanno scritto disattivata
        • Dovellas scrive:
          Re: Motivi per usare Mandriva
          No problem io elevo al massimo il UAC ed uso Microsft security essential, è sono apposto, tiè.......
    • gnulinux86 scrive:
      Re: Motivi per usare Mandriva
      Prova, giudica e trai le tue conclusioni.
  • Anonimo Codardo scrive:
    Un week end con Mandriva in prima?
    Scommetto che domani usciranno un paio di notizie inutili correlate a Windows 7 così da avere un week end con Microsoft in prima e Mandriva scalerà sotto così per vederla bisognerà scrollare la pagina.Avete visto quanto è durata la news su Ubuntu9.10 prima che fosse soppiantata da una insulsa su una beta dell'SP1 di Win7 in uscita per Natale? Dico una beta di un service pack!Oddio non che P.I. sia il posto migliore per mettere dubbi su un utente che usi windows, anzi sembra essere il sito dove se ne hai te li levano subito.
    • Alvaro Vitali scrive:
      Re: Un week end con Mandriva in prima?
      Considerando i soldi che sgancia M$, cosa ti potevi aspettare?P.S. Ovviamente non mi riferisco a soldi presi da P.I.; sto parlando in generale, in riferimento più che altro al potere "persuasivo" di M$.
      • ruppolo scrive:
        Re: Un week end con Mandriva in prima?
        - Scritto da: Alvaro Vitali
        Considerando i soldi che sgancia M$, cosa ti
        potevi
        aspettare?

        P.S. Ovviamente non mi riferisco a soldi presi da
        P.I.; sto parlando in generale, in riferimento
        più che altro al potere "persuasivo" di
        M$.Quindi è per questo che non si fa menzione dell'annuncio da parte di Apple di aver raggiunto 100 mila applicazioni per iPhone, di ieri?
        • Alvaro Vitali scrive:
          Re: Un week end con Mandriva in prima?
          Beh, le inserzioni pubblicitarie della Apple sono molto limitate e non si possono definire certo così invasive come quelle della Microsoft.
        • Free scrive:
          Re: Un week end con Mandriva in prima?
          - Scritto da: ruppolo
          Quindi è per questo che non si fa menzione
          dell'annuncio da parte di Apple di aver raggiunto
          100 mila applicazioni per iPhone, di
          ieri?Se bisogna parlare dell' iPhone allora bisogna parlare di tantissimi altri telefoni...
          • ruppolo scrive:
            Re: Un week end con Mandriva in prima?
            - Scritto da: Free
            - Scritto da: ruppolo


            Quindi è per questo che non si fa menzione

            dell'annuncio da parte di Apple di aver
            raggiunto

            100 mila applicazioni per iPhone, di

            ieri?
            Se bisogna parlare dell' iPhone allora bisogna
            parlare di tantissimi altri
            telefoni...Ovvero del perché in 10 anni hanno raggiunto un quinto dei programmi per iPhone?Ah, magari anche il fatto che Steve Jobs ha appena ricevuto un riconoscimento da Fortune come CEO del decennio, potrebbe interessare!http://money.cnn.com/magazines/fortune/steve_jobs/2009/index.html
          • DarkOne scrive:
            Re: Un week end con Mandriva in prima?
            - Scritto da: ruppolo
            Ah, magari anche il fatto che Steve Jobs ha
            appena ricevuto un riconoscimento da Fortune come
            CEO del decennio, potrebbe
            interessare!
            http://money.cnn.com/magazines/fortune/steve_jobs/Ma chissenefrega...
          • picard12 scrive:
            Re: Un week end con Mandriva in prima?
            - Scritto da: DarkOne
            - Scritto da: ruppolo

            Ah, magari anche il fatto che Steve Jobs ha

            appena ricevuto un riconoscimento da Fortune
            come

            CEO del decennio, potrebbe

            interessare!


            http://money.cnn.com/magazines/fortune/steve_jobs/

            Ma chissenefrega...quoto e si è anche molto OT
          • ruppolo scrive:
            Re: Un week end con Mandriva in prima?
            - Scritto da: picard12
            - Scritto da: DarkOne

            - Scritto da: ruppolo


            Ah, magari anche il fatto che Steve Jobs ha


            appena ricevuto un riconoscimento da Fortune

            come


            CEO del decennio, potrebbe


            interessare!





            http://money.cnn.com/magazines/fortune/steve_jobs/



            Ma chissenefrega...
            quoto e si è anche molto OTOT rispetto a cosa?
          • Free scrive:
            Re: Un week end con Mandriva in prima?
            Parentesi iPhone; io ho preferito comprare il nokia 5800, costa molto meno e surclassa l'iPhone...Ti immagini un intero articolo dedicato solo al nokia 5800 o a qualsiasi altro telefono simile?
          • ruppolo scrive:
            Re: Un week end con Mandriva in prima?
            - Scritto da: Free
            Parentesi iPhone; io ho preferito comprare il
            nokia 5800, costa molto meno e surclassa
            l'iPhone...
            Ti immagini un intero articolo dedicato solo al
            nokia 5800 o a qualsiasi altro telefono
            simile?Un "intero" articolo? Ma sei matto? Ma lo sai quanto costa una pagina di giornale, eh, lo sai? :DIn cosa surclassa l'iPhone quel telefono di quella ditta "Titanic"?
        • Funz scrive:
          Re: Un week end con Mandriva in prima?
          - Scritto da: ruppolo
          Quindi è per questo che non si fa menzione
          dell'annuncio da parte di Apple di aver raggiunto
          100 mila applicazioni per iPhone, di
          ieri?ma tanto, che differenza c'è tra le centomila di apple e le diecimila di Android?Nessuna, visto che a nessuno verrà mai in mente di andarsele a guardare tutte.L'unica differenza per me è nella presenza o meno di quelle che servono a me...
          • ruppolo scrive:
            Re: Un week end con Mandriva in prima?
            - Scritto da: Funz
            - Scritto da: ruppolo


            Quindi è per questo che non si fa menzione

            dell'annuncio da parte di Apple di aver
            raggiunto

            100 mila applicazioni per iPhone, di

            ieri?

            ma tanto, che differenza c'è tra le centomila di
            apple e le diecimila di
            Android?
            Nessuna, visto che a nessuno verrà mai in mente
            di andarsele a guardare
            tutte.
            L'unica differenza per me è nella presenza o meno
            di quelle che servono a
            me...Una differenza, così a naso, c'è: Android non è un telefono, è un sistema operativo. Un sistema operativo che viene e verrà montato in dispositivi con molteplici differenze, come avviene per WM e Symbian. Questo significa che di quelle 10 mila applicazioni (che se non erro al momento sono 10 mila applicazioni gratuite, quindi 99% sono cagate) sono alcune saranno compatibili con il tal modello, oppure ci saranno applicazioni scritte compatibili per molti modelli, e quindi molto limitate nel sfruttare gli hardware. Pensa solo alla variabilità della dimensione e risoluzione degli schermi.
          • Funz scrive:
            Re: Un week end con Mandriva in prima?
            - Scritto da: ruppolo

            Una differenza, così a naso, c'è: Android non è
            un telefono, è un sistema operativo. Un sistemaStai dicendo che invece il SO dell'iphone è un telefono? :p
            operativo che viene e verrà montato in
            dispositivi con molteplici differenze, come
            avviene per WM e Symbian. Questo significa che diembè?anche Linux gira su un sacco di architetture diverse, e mi risulta che i programmi di Linux girino su tutte previa compilazione ad hoc.Al massimo si avranno repository (o "store" o come cavolo li vorranno chiamare) diversi per ciascuna marca o modello.
            quelle 10 mila applicazioni (che se non erro al
            momento sono 10 mila applicazioni gratuite,
            quindi 99% sono cagate) sono alcune sarannoah beh se per te gratis = cagata...
          • ruppolo scrive:
            Re: Un week end con Mandriva in prima?
            - Scritto da: Funz
            - Scritto da: ruppolo



            Una differenza, così a naso, c'è: Android non è

            un telefono, è un sistema operativo. Un sistema

            Stai dicendo che invece il SO dell'iphone è un
            telefono?
            :p


            operativo che viene e verrà montato in

            dispositivi con molteplici differenze, come

            avviene per WM e Symbian. Questo significa che
            di

            embè?
            anche Linux gira su un sacco di architetture
            diverse, e mi risulta che i programmi di Linux
            girino su tutte previa compilazione ad
            hoc.
            Al massimo si avranno repository (o "store" o
            come cavolo li vorranno chiamare) diversi per
            ciascuna marca o
            modello.I dispositivi mobili non hanno nulla a che spartire con i pc standard. Le applicazioni devono essere sviluppate in modo verticale sulle specifiche di un dispositivo, prima su tutte la risoluzione dello schermo.Fatti un giro su handango e prova a selezionare marche e modelli.


            quelle 10 mila applicazioni (che se non erro al

            momento sono 10 mila applicazioni gratuite,

            quindi 99% sono cagate) sono alcune saranno

            ah beh se per te gratis = cagata...Si, nel 99% dei casi gratis = cagata.Ho a disposizione, a portata di dito, circa 25 mila programmi gratuiti su iPhone: vuoi che non sappia come sono le applicazioni gratuite?
          • Funz scrive:
            Re: Un week end con Mandriva in prima?
            - Scritto da: ruppolo

            I dispositivi mobili non hanno nulla a che
            spartire con i pc standard. Le applicazionima nemmeno per idea
            devono essere sviluppate in modo verticale sulleSpiegami, questa mi sembra una buzzword priva di significato
            specifiche di un dispositivo, prima su tutte la
            risoluzione dello
            schermo.ah beh, perchè un qualunque SO non si adatta alla risoluzioen del monitor? Non c'è nessuna differenza qui.
            Fatti un giro su handango e prova a selezionare
            marche e
            modelli.





            quelle 10 mila applicazioni (che se non erro
            al


            momento sono 10 mila applicazioni gratuite,


            quindi 99% sono cagate) sono alcune saranno



            ah beh se per te gratis = cagata...
            Si, nel 99% dei casi gratis = cagata.
            Ho a disposizione, a portata di dito, circa 25
            mila programmi gratuiti su iPhone: vuoi che non
            sappia come sono le applicazioni
            gratuite?se lo dici tu...
    • Il Profeta scrive:
      Re: Un week end con Mandriva in prima?
      Secondo te perchè in alto a destra invece di esserci Google (come nel 99% dei siti nel mondo) c'è BING? E il sito è fatto in ASP.NT? Semplice: M$ sponsorizza PI! ;)
      • dome scrive:
        Re: Un week end con Mandriva in prima?

        Semplice: M$ sponsorizza PI! OcchiolinoDi per sé non è un male.Sarebbe il contrario a dispiacere...
    • Anonimo Codardo scrive:
      Re: Un week end con Mandriva in prima?
      Scommessa vinta!
  • Sbarulik scrive:
    La meno rognosa di tutte?
    In base alla mia esperienza, Mandriva è la più stabile e facile da installare/usare rispetto alla concorrenza.Io provo sempre a mettere Ubuntu/Kubuntu perché tutti usano quella, ma ho sempre avuto dei problemini che con Mandriva non si presentano.Ad esempio, non capisco perché KDE su Kubuntu abbia sempre problemucci, mentre su Mandriva sia decisamente migliore.L'idea che mi son fatto è che quelli di Mandriva diano più importanza al testing e alla stabilità, mentre Canonical mira alla frequenza degli aggiornamenti, anche a discapito della stabilità.
    • mestesso scrive:
      Re: La meno rognosa di tutte?
      inoltre, ubuntu si limita a impacchettare, il tema di mandriva aveva contribuito fortemente a portare k3b in qt4
    • PinguinoCattivo scrive:
      Re: La meno rognosa di tutte?
      Il problema con le distribuzioni come Mandriva è che tutta l'usabilità è implementata sul desktop environment in modo tutt'altro che trasparente. Il rovescio della medaglia è che se non funziona tutto "al primo colpo" è veramente complesso alzare il cofano e sistemare il problema.Inoltre è doveroso ricordare che il desktop environment è solo "uno" degli strati del sistema, mentre l'utente alle prime armi con Linux tende ad identificarlo con l'O.S. vero e proprio (e dopo tutto su Windows è così).Il risultato è che l'utente di cui sopra finisce presto o tardi con il rimanere deluso perchè un qualche aspetto non funziona out-of-the-box e si ritrova a trollare su P.I. dicendo che Linux è un sistema da cantinari, mentre è solo e semplicemente un O.S. rivolto ad utenti smaliziati che ne conoscono l'architettura e sono in grado - se necessario - di alzare il cofano e sistemare le cose.
      • darkat scrive:
        Re: La meno rognosa di tutte?
        vabbè è normale, mandriva è disegnata per gli utenti generici, anche i meno esperti, come ubuntu del resto, quindi è normale che queste due distribuzioni buttino tanto sudore sulla gestione dell'interfaccia, ma comunque KDE non è solo un DE, è molto di più in realtà(basta andare sul sito per scoprire che in realtà il progetto va molto più in fondo di un DE normale) e mandriva contribuisce molto allo sviluppo del progetto.Per il mio parere per l'utente medio ubuntu è la migliore distro gnome, mentre mandriva è la migliore con kde...
        • suggeriment o alla redazione scrive:
          Re: La meno rognosa di tutte?
          quella è mandriva 2009.mettete una immagine della 2010:[img]http://www2.mandriva.com/g/images/linux/range/powerpack_w600.jpg[/img]
        • PinguinoCattivo scrive:
          Re: La meno rognosa di tutte?
          [...]
          dell'interfaccia, ma comunque KDE non è solo un
          DE, è molto di più [...]In che senso non è un DE? Forse volevi dire non è un Window Manager?
        • darkat scrive:
          Re: La meno rognosa di tutte?
          vabbè che ragionamento scusa, scrivi queste cose su linux come se poi un utente tipico di windows appena incontra un errore legato al sistema lo sapesse risolvere! la maggior parte degli utenti vive o di assistenza o di amici/cugini più bravi di loro...inosmma windows è un corno più facile, è facile quando il sistema è preinstallato, ma se non lo è o se bosogna installare una qualche periferica che non si installa al primo colpo sono dolori! altro che facilità d'uso diventa un suicidio informatico...l'utente medio non vuole linux solo perchè pensa che con windows si possano fare più cose, cosa tra l'altro falsa, e non perchè pensa alla facilità, è solo una scusa perchè la maggior parte delle persone che parla di linux non l'ha mai visto in vita sua
          • PinguinoCattivo scrive:
            Re: La meno rognosa di tutte?
            - Scritto da: darkat
            vabbè che ragionamento scusa, scrivi queste cose
            su linux come se poi un utente tipico di windows
            appena incontra un errore legato al sistema lo
            sapesse risolvere! [...]Io non ho detto questo. Di sicuro un utente Windows che vuole usare Windows per utilizzare software scritto per Windows di "errori legati al sistema" ne trova pochi, e se li trova chiama il "tecnico" di turno e lascia a lui il problema.Tieni presente però che l'utente che tipicamente prova Linux lo fa perchè attirato dall'idea che con Linux avrà zero problemi ed in più un sistema facile da usare. Entrambe affermazioni non aderenti alla realtà...
          • ruppolo scrive:
            Re: La meno rognosa di tutte?
            - Scritto da: PinguinoCattivo
            Tieni presente però che l'utente che tipicamente
            prova Linux lo fa perchène ha le palle piene di Windows.Ma di cosa, esattamente?
      • ruppolo scrive:
        Re: La meno rognosa di tutte?
        - Scritto da: PinguinoCattivo
        Inoltre è doveroso ricordare che il desktop
        environment è solo "uno" degli strati del
        sistema, mentre l'utente alle prime armi con
        Linux tende ad identificarlo con l'O.S. vero e
        proprio (e dopo tutto su Windows è
        così).E dopo tutto è giusto così.
        Il risultato è che l'utente di cui sopra finisce
        presto o tardi con il rimanere deluso perchè un
        qualche aspetto non funziona out-of-the-box e si
        ritrova a trollare su P.I. dicendo che Linux è un
        sistema da cantinari, mentre è solo e
        semplicemente un O.S. rivolto ad utenti
        smaliziati che ne conoscono l'architettura e sono
        in grado - se necessario - di alzare il cofano e
        sistemare le
        cose.E allora mettiamo la parola "Fine" su tutti i discorsi di un Linux alternativo a Windows.
        • lollopo scrive:
          Re: La meno rognosa di tutte?
          E allora cerca di non iniziare a rompere le OO un'altra volta anche qui col tuo hw macaco, la virtualizzazione, e le menate che ne fai conseguire.
          • ruppolo scrive:
            Re: La meno rognosa di tutte?
            - Scritto da: lollopo
            E allora cerca di non iniziare a rompere le OO
            un'altra volta anche qui col tuo hw macaco, la
            virtualizzazione, e le menate che ne fai
            conseguire.Ti mando a fare in XXXX subito o aspetto di provare Mandriva?
          • luppolo scrive:
            Re: La meno rognosa di tutte?
            Come preferisci, per me non fa differenzaPerò Mandriva provala su un pc vero.Perché diversamente, alla prima boiata che ti esce dalla macchina virtuale, aff@nculø ti mando io.
        • slacky scrive:
          Re: La meno rognosa di tutte?
          Quoto al 100%Ubuntu oggi, Mandriva prima, sono distribuzioni adatte alla migrazione da windows a linux: niente di più. A questo dovrebbe seguire - col tempo - la trasformazione dell'esperienza utente in qualcosa di completamente diverso: che non è - e non può essere - quella di un utente mac o di "finestre".Se questo "passaggio" non avviene, possono esserci delle controindicazioni micidiali:l'utente pensa di trovarsi di fronte a una sorta di windows. E questa è una pia illusione, che ha conseguenze spesso disastrose. Se tutto funziona a meraviglia con gui e wizard, allora non c'è nessun problema. Ma, senza avere una minima conoscenza di come funzionano gli strumenti di configurazione del sistema, quando accade qualcosa d'imprevisto son axxi; e Ubuntu e Mandriva sotto questo aspetto sono tremendamente più difficili e complicate di slackware o della stessa debian.E i problemi in cui si può incappare non sono solo eventualità remote.Difatti lo sviluppo di Ubuntu (e di mandriva, che sembra rincorrere canonical) è piuttosto frenetico. Si punta a piazzare su l'ultimo kernel, l'ultimo xorg, e software ancora in fase di sviluppo. Con karmic ad esempio sta succedendo di tutto per via di grub2 (che è ancora in beta) e di device-kit (ma perché l'hanno messo, dato che scasina le informazioni sui device? Hal non era collaudato e funzionava?). Per non dire poi di pulseaudio. Parlo, dunque, di componenti essenziali, non dell'ultima trunk di un player multimediale.Bhò.... ragazzi, se si continua di questo passo, secondo me, si fanno solo danni.Mandriva e Canonical, se vogliono davvero rendere l'esperienza desktop in Linux il più simile a Windows o Mac, devono scrivere delle GUI, e per tutto ciò che occorre saper fare sulla propria macchina, partendo dalla configurazione monitor/VGA. Non possono continuare ad "assemblare" software, secondo il tradizionale concetto di distribuzione. Questo va bene per gli utenti Linux, che infatti usano altre distribuzioni e se le configurano/personalizzano come + gli piace; ottenendo - tra l'altro - gli stessi risultati, se non addirittura migliori.My 2 cents, senza nessuna polemica per carità, e perdonate la lungaggine.
          • picard12 scrive:
            Re: La meno rognosa di tutte?

            Mandriva e Canonical, se vogliono davvero rendere
            l'esperienza desktop in Linux il più simile a
            Windows o Mac, devono scrivere delle GUI, e per
            tutto ciò che occorre saper fare sulla propria
            macchina, partendo dalla configurazione
            monitor/VGA.


            Non possono continuare ad "assemblare" software,
            secondo il tradizionale concetto di
            distribuzione. Questo va bene per gli utenti
            Linux, che infatti usano altre distribuzioni e se
            le configurano/personalizzano come + gli piace;
            ottenendo - tra l'altro - gli stessi risultati,
            se non addirittura
            migliori.
            con questa bella filastrocca sulle gui che mancherebbero in specialmodo su mandriva (visto l'argomento della notizia) hai dimostrato di non aver mai visto mandriva e di averla scambiata per ubuntu..Esempio:come fai a configurare un monitor su ubuntu e su mandriva se al primo colpo non va?Rispondi come se stessi usando entrambe le distro.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 05 novembre 2009 20.29-----------------------------------------------------------
          • slacky scrive:
            Re: La meno rognosa di tutte?
            Conosco mandriva dalla versione 8 punto e qualche cosa: ed è stata la mia prima esperienza con Linux.Certo, con Ubuntu ti agganci (da interfaccia grafica).Ma il riferimento alle gui era per dire che occorre fare altro che pensare a cambiare il sistema di splashing al boot. E infatti pure con mandriva, se non passo io a manina la Modeline sul file xorg.conf, il mio monitor a 100hz non ci va, nemmeno con Mandriva: si ferma a 85.A me peraltro non crea nessun problema tutto questo. Infatti non volevo screditare niente e nessuno.
          • picard12 scrive:
            Re: La meno rognosa di tutte?
            ma invece di fare questo potresti usare drakx11 da console.. però a volte farlo a mano non è male..
          • slacky scrive:
            Re: La meno rognosa di tutte?
            Non funzica ;-)
          • Conformista informatico scrive:
            Re: La meno rognosa di tutte?
            - Scritto da: slacky
            Quoto al 100%

            Ubuntu oggi, Mandriva prima, sono distribuzioni
            adatte alla migrazione da windows a linux: niente
            di più. A questo dovrebbe seguire - col tempo -
            la trasformazione dell'esperienza utente in
            qualcosa di completamente diverso: che non è - e
            non può essere - quella di un utente mac o di
            "finestre".bravo cosi i linari sono già 4 gatti nel mondo e come piacerebbe a te diventerebbero una riserva indiana (in gran parte lo sono/lo siete già)

            Se questo "passaggio" non avviene, possono
            esserci delle controindicazioni
            micidiali:
            l'utente pensa di trovarsi di fronte a una sorta
            di windows. E questa è una pia illusione, che ha
            conseguenze spesso disastrose.O MAMMA!!!!! che paura!!!!! :|
            Se tutto funziona a meraviglia con gui e wizard,
            allora non c'è nessun problema. Ma, senza avere
            una minima conoscenza di come funzionano gli
            strumenti di configurazione del sistema, quando
            accade qualcosa d'imprevisto son axxi; e Ubuntu e
            Mandriva sotto questo aspetto sono tremendamente
            più difficili e complicate di slackware o della
            stessa
            debian.Infatti su ubuntu forum c è un mare di gente che vorrebbe usare Slak!ma fammi il piacere! dove l hai visto quel film?
            E i problemi in cui si può incappare non sono
            solo eventualità
            remote.

            Difatti lo sviluppo di Ubuntu (e di mandriva, che
            sembra rincorrere canonical) è piuttosto
            frenetico. Si punta a piazzare su l'ultimo
            kernel, l'ultimo xorg, e software ancora in fase
            di sviluppo. Con karmic ad esempio sta succedendo
            di tutto per via di grub2 (che è ancora in beta)
            e di device-kit (ma perché l'hanno messo, dato
            che scasina le informazioni sui device? Hal non
            era collaudato e funzionava?). Per non dire poi
            di pulseaudio. Parlo, dunque, di componenti
            essenziali, non dell'ultima trunk di un player
            multimediale.

            Bhò.... ragazzi, se si continua di questo passo,
            secondo me, si fanno solo
            danni.ma chè danni, di fessi ubuntisti che scaricano qualsiani nuova versione e collaudano gratuitamente per il beneficio di Canonical non ne mancano!è una cuccagna di suggerimenti per gli sviluppatori non credi?chi se ne frega se l utente Ubuntu deve poi rovistare e smanettare tutto/i l/gli hard disk per mettere a posto questo o quello!cosa credi che Canonical sia un ente di beneficenza?credi che abbiano l onestà di dire: "guardate che questa è una versione di sviluppo per arrivare alla LTS" ??
            Mandriva e Canonical, se vogliono davvero rendere
            l'esperienza desktop in Linux il più simile a
            Windows o Mac, devono scrivere delle GUI, e per
            tutto ciò che occorre saper fare sulla propria
            macchina, partendo dalla configurazione
            monitor/VGA.basterebbe che non prendessero per i fondelli i propri utenti no? ;)
            Non possono continuare ad "assemblare" software,
            secondo il tradizionale concetto di
            distribuzione. Questo va bene per gli utenti
            Linux, che infatti usano altre distribuzioni e se
            le configurano/personalizzano come + gli piace;
            ottenendo - tra l'altro - gli stessi risultati,
            se non addirittura
            migliori.anche tu nella riserva indiana,mi pare di capire....
            My 2 cents, senza nessuna polemica per carità, e
            perdonate la
            lungaggine.
          • slacky scrive:
            Re: La meno rognosa di tutte?
            Sinceramente non ho capito il senso di quello che vuoi dire. A parte le fesserie sugli indiani; ma vediamo di mirare più in alto, in particolare all'intelletto: altrimenti ci divertiamo di più se parliamo di gnocc@.E cosi dalla notte dei tempi, e anche oggi.Mandriva e Ubuntu sono distribuzioni "facili" per chi viene dal mondo windows. Sopratutto la prima, che ha una quantità di gui e wizard di tutto rispetto. E un sistema automatico di riconoscimento dell'hardware gestito da un demone che un tempo era chiamato hardrake. Se cambiavi scheda video, ad es, al successivo avvio del sistema ti riconfigurava l'hardware in automatico. Oggi Xorg7 fa questo, anche se non sempre in modo "consono".Facili dunque per un utente windows. Ma che non ti dicono nulla su come realmente è fatto Linux. Ed è questo il rischio: capita che non funzioni qualcosa? Bene, si dice che linux è una merd@. Quando in realtà una merd@ è il fatto che tutto quello che attiene alla corretta configurazione del sistema è nascosto, occultato da una miriade di tool grafici. Tool grafici - ma anche non - che non rappresentano degli standard, ma piuttosto sono specifici di quella particolare distribuzione. Ed è un paradosso, perché quando le cose non vanno come devono, l'utente si trova a braghe calate.Slackware invece è una distribuzione più facile dal punto di vista di un utente linux. Non c'è niente o "nessuno" che ti modifica i parametri della connessione o il menu delle applicazioni. Sei tu che gestisci il tutto, anche il software. Installi un programma e poi lo vuoi rimuovere: non ti appare nessun messaggio che ti avvisa che devi rimuovere 800 dipendenze, che magari ti servono per far girare altra roba. Tutto questo però richiede "conoscenza", ma non di mac o windows.A me fa estremamente piacere che esista mandriva o ubuntu e che la gente le usi: e ti parla uno che 10 anni fa quando entrava nei canali irc a chiedere supporto, se dicevi mandrake c'era chi ti rispondeva che quella non era Linux e concludeva con un: "installati redhat o rimettiti windows".Ma le ritengo ideali per i "novizi" (che sono cosa ben diversa dagli utonti di cui straparlate), cioè per chi si avvicina al mondo linux per la prima volta. Io ho questa convinzione ancora oggi: mac e windows sono - e forse saranno sempre - "altro". Ma tutto questo è solo la mia personale opinione.
          • Conformista informatico scrive:
            Re: La meno rognosa di tutte?
            uffa! e ridagli...ma cosa ci vuole a capire che gente rispettabilissima come te sta in una riserva, in un buco, in una cantina.....rispetto a miliardi di altri utenti che se ne strainpipano della meravigliosa Slak e compagnia, se vorrai capire questo semplice fatto allora vedrai che considerare Ubuntu e Mandriva delle distro per novizi o meno è assolutamente una questione secondaria (prova ad andarlo a dire nei loro rispettivi forum e vedrai che musica!)Non sarebbe meglio qualche decina di milioni di utenti Linux che usano Ubuntu e Mandriva e altre centinaia di migliaia che usano Slak e simili per i piu esperti, piuttosto che stare in una riserva informatica come quella attuale??però potrei sbagliarmi in queste cose che ti dico...sai ho avuto l impressione che a te piacerebbe il contrario, ovvero un enormità di utenti Slak e pochi novizi con Ubuntu e compagnia, ci ho preso? :)
          • slacky scrive:
            Re: La meno rognosa di tutte?
            No amico, non ci hai preso per niente.E siccome non ho voglia di quotarmi, ti ripeto il concetto in un altro modo.Ma prima permettimi di farti notare che se passi dagli indiani alla cantina, la pausa dall'intelletto te la sei presa piuttosto lunga.Sto dicendo che prima o poi anche gli utenti di mandriva e di ubuntu (che sto utilizzando in questi giorni, karmic per la precisone), si rendono conto che il sistema che hanno di fronte non è costituito da quelle gui più o meno numerose. E' un percorso normale, che fanno tutti agli inizi.Dovranno, prima o poi, mettere mano agli strumenti di configurazione di Linux, sia quelli specifici di ogni singola distribuzione, sia quelli diciamo cosi comuni a tutte quante. E sono a riga di comando, non ad interfaccia grafica.Se decideranno di restare su ubuntu o mandriva, impareranno a usare e configurare quelle per bene, anche quando i "riconoscimenti automatici" non funzioneranno come si deve. Ma da questo punto di vista, tolte le gui, slackware per non dire arch e in un certo qual modo pure debian sono + semplici di mandriva. Fine del discorso. A - e mi ripeto di nuovo - mio personalissimo e "sindacabilissimo" parere.
          • a perfect circle scrive:
            Re: La meno rognosa di tutte?
            ti espongo anche un altro punto di vista che in parte si rifa' anche all'utente che ti ha risposto poco sopra.....io uso linux ormai da 8 anni piu' o meno...ed ho iniziato proprio con slackware (la 6 se non mi sbaglio..) ecco...ora ti sto' scrivendo dal mio pc di casa Ubuntu 9.04....mi dirai (secondo il tuo punto di vista) cosa fai? come i gamberi? embe ti dico che dopo anni di slackware di ricompilazioni di bestemmie ogni qualvolta cambiavo video, scheda video o hard disk, o volevo installare che so'....k3b..o peggio ancora...lmsensors sono passato ad ubuntu...che beninteso ha un bel po' di limiti...non e' molto lineare per i miei gusti (specie nella struttura di sistema troppi link simbolici)...ma cristo santo perdo la meta' del tempo a fare qualsiasi cosa rispetto a slack...slack devo essere sincero la uso ancora ma per i server....la stabilita' sicurezza e scalabilita' non ha eguali ma per un uso desktop sinceramente gli preferisco di gran lunga imbutu. punti di vista. e cmq quello che mi fa' piacere e quello che stanno facendo di buono canonical o mandriva e' che stanno avvicinando un sacco di persone ad un sistema alternativo a FINESTRE 5 o 7 e questo per me non puo' che essere un bene e penso che sia indiscutibile. Poi da utonto...si passa a novizi...e via via su...ma intanto da qualche parte bisogna pure iniziare non trovi?? un saluto.
          • slacky scrive:
            Re: La meno rognosa di tutte?
            Ma infatti io dico che il punto sta proprio nell'iniziare. E infatti queste distribuzioni di cui si parla sono una mamma dal cielo.E se uno preferisce usare ubuntu o mandriva piuttosto che slackware io non ho niente da dirgli: mica è un fesso se non usa slackware o debian.Dico che però non basta installarsi una mandriva o ubuntu per poter gestire un sistema linux al pari di un mac o di windows. C'è un percorso da fare, e va fatto; anche con le ubuntu e le mandriva di oggi.Il tuo caso è emblematico a questo proposito: non avrai nessun problema su Ubuntu a dare un Xorg -configure da terminale per impostare il boot del server X come piace a te, proprio perché conosci come funziona un sistema operativo GNU/Linux.
          • ruppolo scrive:
            Re: La meno rognosa di tutte?
            - Scritto da: a perfect circle
            embe ti dico che dopo
            anni di slackware di ricompilazioni di bestemmie
            ogni qualvolta cambiavo video, scheda video o
            hard disk, o volevo installare che so'....k3b..o
            peggio ancora...lmsensors sono passato ad
            ubuntu...che beninteso ha un bel po' di
            limiti...non e' molto lineare per i miei gusti
            (specie nella struttura di sistema troppi link
            simbolici)...ma cristo santo perdo la meta' del
            tempo a fare qualsiasi cosa rispetto a
            slack...Ed ecco che il guerriero scopre le comodità.Un giorno scoprirai pure il divano e le poltrone, a forma di mela mangiucchiata, e allora sarà... LA FINE! :D(del guerriero)
          • Conformista informatico scrive:
            Re: La meno rognosa di tutte?
            va bene, ora che ti sei spiegato piu precisamente la mia maliziosità si ammansisce un poco...non molto.non molto perchè ad esempio un tipico fan ubuntista potrebbe a dire a ragione di questa tuo opinione..."e chi se ne frega"...senza nemmeno pensarci su piu di tanto, perchè queste cose si sanno e sui forum si dicono alla nausea, se uno vuole un sistema unix e non vuole andare a ficcanasare sotto il "cofano" piu di tanto...si compra un Mac, chi per passione o per competenza ne ha la conoscenza, si mette Slack e compagnia, chi dice che in fondo è piu semplice Slak si tiene quella, chi dice lo stesso di Ubuntu fa lo stesso...una questione soggettiva secondo me, non vedo propio dove stia la semplicità se io devo avere dei file di testo ad esempio per ricordarmi ogni configurazione quando già ho sulla scrivania della mia Mint un file di testo che mi ricorda come ho installato e cosa ho messo su e già questo mi è abbastanza antipaticoa te potrà piacere avere delle scartoffie per avere in sintesi quello che ti è piu utile rammentarti nel caso dovessi installare su un altro pc, ad esempio, a miliardi di altre persone no di certo!quindi è questione soggettiva la semplicità, non dirmi poi che ricordi a memoria ogni virgola di ogni configurazione del sistema! (in quel caso come non detto :D )
          • ruppolo scrive:
            Re: La meno rognosa di tutte?
            - Scritto da: Conformista informatico
            se uno
            vuole un sistema unix e non vuole andare a
            ficcanasare sotto il "cofano" piu di tanto...si
            compra un Mac,A me piace ficcanasare sotto il cofano di Mac :DOgni tanto mi faccio di quelle esplorazioni... poi però esco, quitto il cofano e mi godo il relax nella mia poltrona in pelo di Snow Leopard ;)-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 06 novembre 2009 22.42-----------------------------------------------------------
          • Conformista informatico scrive:
            Re: La meno rognosa di tutte?
            - Scritto da: ruppolo
            - Scritto da: Conformista informatico

            se uno

            vuole un sistema unix e non vuole andare a

            ficcanasare sotto il "cofano" piu di tanto...si

            compra un Mac,

            A me piace ficcanasare sotto il cofano di Mac :D
            Ogni tanto mi faccio di quelle esplorazioni...
            poi però esco, quitto il cofano e mi godo il
            relax nella mia poltrona in pelo di Snow Leopard
            ;)hehe... :Dun po ti invidio, ma neanche tanto perchè l interfaccia del mac mi è ostica da quando ha quel vassoio in basso che non riesco a sopportare, credo che se ora mi regalassero un mac installeri Mint in dual boot oppure cercherei di sostituire quella parata sciocca con una barra tipo kde ;)
          • slacky scrive:
            Re: La meno rognosa di tutte?
            Bhè amico, se parti prevenuto allora che diavolo si parla a fare. Hai già emesso la sentenza di condanna inappellabile, peraltro senza avere nessuna investitura.Ma mi dovresti spiegare la storia delle scartoffie (quali scartoffie e dove sono?) e dei file di configurazione. Forse non è più semplice aggiungere al boot un servizio con gentoo o slackware piuttosto che con debian/ubuntu o Mandriva? Tralasciando il fatto che in tutti i casi ti devi mettere a capire come funziona la faccenda sulla specifica distribuzioneMhà....Quanto al fatto che queste "cose si sanno e sui forum si dicono alla nausea", peccato che ci sia gente che dica che questo è un male o che non dovrebbe essere cosi. O se ne dimentica quando installa ubuntu o mandriva, pensando di aver tutti i problemi risolti e rompe le balle con discussioni inutili anziché postare un output di un log.E sono molto di più di quei miliardi di persone che se ne fregano di capire cosa c'è sotto il cofano. Cofano poi; la questione qui è molto + semplice: capire dov'è la frizione rispetto al freno e all'acceleratore. Altrimenti come diavolo la guidi la macchina che ti sei comprato? La cambi perché vuoi la retromarcia in avanti a sinistra della prima anziché a destra della quarta?Ora: se io ti dicessi che per far girare karmic koala su una macchina che sto preparando per un amico - che vuole provare ubuntu - ho dovuto ricompilare il kernel per un problema di driver libata mal digerito dal controller ide on board della Promise, e ora funziona che è una meraviglia, tu son sicuro che non mi credi. Anzi, mi diresti che sei solo un poco meno malizioso di prima. E io all'amico avrei dovuto consigliare: "mettiti una slackware, tieniti windows, cambia hardware o comprati un mac ". E invece ora si gode il suo Ubuntu. E questo è linux.
          • Conformista informatico scrive:
            Re: La meno rognosa di tutte?
            - Scritto da: slacky
            Bhè amico, se parti prevenuto allora che diavolo
            si parla a fare. Hai già emesso la sentenza di
            condanna inappellabile, peraltro senza avere
            nessuna
            investitura.sono come Di Pietro...non hai scampo linaro! :p

            Ma mi dovresti spiegare la storia delle
            scartoffie (quali scartoffie e dove sono?) e dei
            file di configurazione.eddai che hai capito su!se uno ha una serie di appunti sulle configurazioni per ricordarsele come le chiami?
            Forse non è più semplice aggiungere al boot un
            servizio con gentoo o slackware piuttosto che con
            debian/ubuntu o Mandriva? Tralasciando il fatto
            che in tutti i casi ti devi mettere a capire come
            funziona la faccenda sulla specifica
            distribuzione

            Mhà....Si è piu semplice aggiungere un servizio con quel cacchio di Ubuntu
            Quanto al fatto che queste "cose si sanno e sui
            forum si dicono alla nausea", peccato che ci sia
            gente che dica che questo è un male o che non
            dovrebbe essere cosi. O se ne dimentica quando
            installa ubuntu o mandriva, pensando di aver
            tutti i problemi risolti e rompe le balle con
            discussioni inutili anziché postare un output di
            un
            log.ariufffffaaaaaaa!!!!!
            E sono molto di più di quei miliardi di persone
            che se ne fregano di capire cosa c'è sotto il
            cofano. Cofano poi; la questione qui è molto +
            semplice: capire dov'è la frizione rispetto al
            freno e all'acceleratore. Altrimenti come diavolo
            la guidi la macchina che ti sei comprato? La
            cambi perché vuoi la retromarcia in avanti a
            sinistra della prima anziché a destra della
            quarta?certo certo sono molti di piu, si ma tu fumati qualcosa di diverso è!e poi a me piace il cambio automatico e la frizione non so cosa sia e NON voglio saperlo :p
            Ora: se io ti dicessi che per far girare karmic
            koala su una macchina che sto preparando per un
            amico - che vuole provare ubuntu - ho dovuto
            ricompilare il kernel per un problema di driver
            libata mal digerito dal controller ide on board
            della Promise, e ora funziona che è una
            meraviglia, tu son sicuro che non mi credi. Anzi,
            mi diresti che sei solo un poco meno malizioso di
            prima. E io all'amico avrei dovuto consigliare:
            "mettiti una slackware, tieniti windows, cambia
            hardware o comprati un mac ".


            E invece ora si gode il suo Ubuntu.non me ne importa un bel niente di cosa hai dovuto fare e quello oltretutto non dimostra un bel niente su quanto si diceva, ti stai incartando da solo ;)

            E questo è linux.meno male che questo è Linux!oddio, chissà se era peggio! :|
          • slacky scrive:
            Re: La meno rognosa di tutte?
            Di pietro? uhuh, infatti di pietro non alcuna investitura per emettere sentenze. Può dire quello che gli pare, ma non certo condannare qualcuno. E tu come lui.Ariuffa cosa? :-DFatti un giro sui forum di ubuntu, ma quale uffa e uffa.Poi, non ho capito proprio: appunti

            ??Fumati qualcosa di diverso? Ti ripeto, riprendi a usare l'intelletto che l'hai lasciato in ibernazionePiù facile configurare il boot di un servizio su Ubuntu/Debian che su gentoo ? Ma perché insisti col nulla? Prova allora a impostare che so ... opentracker al boot come demone, con user e group diversi dal tuo e da root, e raccontami com'è andata.Linaro? Si si, e tu che sei? Un cazzaro allora? Ma perché non scrivi qualcosa di utile anziché fesserie? Quello che ho dovuto fare e che non t'interessa sapere, dimostra che in Linux il pilota automatico non esiste, altro che incartato. E che devi fare nuovamente scuola guida: mandriva, ubuntu, slackware che sia. Tu invece non hai dimostrato un bel nulla, se non la tua pochezza a base d'indiani, cantine e altre cavolate. Poi sono io che fumo.Ciao ciao
          • Conformista informatico scrive:
            Re: La meno rognosa di tutte?
            a riuffa...si si hai ragione tu SICURAMENTE!!!!forza italia!no anzi....FORZA SLAK!!! ;)
          • babumba scrive:
            Re: La meno rognosa di tutte?
            E infatti ha ragione da vendere.
          • Conformista informatico scrive:
            Re: La meno rognosa di tutte?
            - Scritto da: babumba
            E infatti ha ragione da vendere.Altro linaro D.O.C ???
          • babumba scrive:
            Re: La meno rognosa di tutte?
            No, un'altra persona semplicemente realista.
          • Conformista informatico scrive:
            Re: La meno rognosa di tutte?
            - Scritto da: babumba
            No, un'altra persona semplicemente realista.UFFFFFAAAAAAA!!!!!! che lagna pinguina! bastaaaaa!!!!
          • babumba scrive:
            Re: La meno rognosa di tutte?
            - Scritto da: Conformista informatico
            UFFFFFAAAAAAA!!!!!! che lagna pinguina!
            bastaaaaa!!!!Su su cucciolo, stai buono, che ora babbo pinguino ti porta il ciuccio :-D
          • babumba scrive:
            Re: La meno rognosa di tutte?
            - Scritto da: Conformista informatico
            UFFFFFAAAAAAA!!!!!! che lagna pinguina!
            bastaaaaa!!!!Spetta che ora arriva babbo pinguino e ti porta il ciuccio.
          • babumba scrive:
            Re: La meno rognosa di tutte?
            UFFFFFAAAAAAA!!!!!! che lagna bambina! bastaaaaa!!!
          • slacky scrive:
            Re: La meno rognosa di tutte?
            Lascia perdere.Il nostro amico è preoccupato solo delle crociate anti-linare. Se gli dici che la stragrande maggioranza dei problemi che un utente incontra nell'utilizzo di una qualsiasi distribuzione linux sono dovuti a errate configurazioni automatiche, o a "sgarri" incolpevoli da parte dei tools grafici, grida al "mamma li turchi".Evidentemente ha frequentato e frequenta tutt'ora cattive compagnie. Mi ricorda qualcuno che vede comunisti dappertutto.
        • PinguinoCattivo scrive:
          Re: La meno rognosa di tutte?
          - Scritto da: ruppolo[...]
          E allora mettiamo la parola "Fine" su tutti i
          discorsi di un Linux alternativo a
          Windows.[...]Non proprio. Piuttosto mettiamo la parola "fine" sull'idea che chiunque può chiudere le "Finestre" e mettersi a giocare con le "Conchiglie".Se volete uno "unix" (le virgolette sono d'obbligo visto il nocciolo unix è ben nascosto dentro la mela) facile da usare e ben supportato compratevi un mac (e anche qui, se siete abituati a Windows, preparatevi ad accettare qualche compromesso).Lo Unix storico, di cui Linux - che lo vogliate o meno - è un clone, non è stato pensato per essere "facile" da usare. E d'altro canto non è stato neanche "facile" da scrivere.
          • lroby scrive:
            Re: La meno rognosa di tutte?
            ma lo sai che sei un tipo troppo giusto? (sono serio)quoto al 101% quello che hai scritto.i miei più sinceri complimenti,uno dei pochi che usa il cervello in questo forum,come si dice? pochi ma buoni :D/OTper LOL, Yellow, (e tutti gli altri pseudonick che usa)ti chiedo di non intervenire con le tue solite raxxate cheservono a dimostrare che esistono le parti opposte ok?grazie/FINE OT
          • findus scrive:
            Re: La meno rognosa di tutte?
            Quoto anche io.Gran commento...- Scritto da: lroby
            ma lo sai che sei un tipo troppo giusto? (sono
            serio)
            quoto al 101% quello che hai scritto.
            i miei più sinceri complimenti,
            uno dei pochi che usa il cervello in questo forum,
            come si dice? pochi ma buoni :D

            /OT
            per LOL, Yellow, (e tutti gli altri pseudonick
            che
            usa)
            ti chiedo di non intervenire con le tue solite
            raxxate
            che
            servono a dimostrare che esistono le parti
            opposte
            ok?
            grazie
            /FINE OT
          • ruppolo scrive:
            Re: La meno rognosa di tutte?
            - Scritto da: PinguinoCattivo
            Lo Unix storico, di cui Linux - che lo vogliate o
            meno - è un clone, non è stato pensato per essere
            "facile" da usare. E d'altro canto non è stato
            neanche "facile" da
            scrivere.Guarda che basta fare una GUI completa da mettergli sopra ed è fatta. Ma completa e funzionale, come un vestito su misura confezionato da un sarto eccellente.E non è necessario che sia open source né gratis: OS X e Windows non lo sono.
          • lroby scrive:
            Re: La meno rognosa di tutte?
            - Scritto da: ruppolo
            E non è necessario che sia open source né gratis:
            OS X e Windows non lo
            sono.Scherzi? pagare? per gli utenti Linux? ma non lo sai che hanno le braccine corte? :D
          • AtariLover scrive:
            Re: La meno rognosa di tutte?
            - Scritto da: lroby

            Scherzi? pagare? per gli utenti Linux? ma non lo
            sai che hanno le braccine corte?
            :DMaddai non è vero XDQualcuno che linux lo compra c'è dai... O fa donazioni per installazione XD
          • Africano scrive:
            Re: La meno rognosa di tutte?
            - Scritto da: lroby
            Scherzi? pagare? per gli utenti Linux? ma non lo
            sai che hanno le braccine corte?
            :DPagare che? Una copia? Che ha pure una EULA? Senza sorgente? E non si può forkare? E sposta un peso enorme a favore di chi vende il digitale come le patate? Preferisco pagare i venditori di specchietti e conchigliette, mi sembrano più onesti e meno dannosi.
          • DarkOne scrive:
            Re: La meno rognosa di tutte?
            - Scritto da: Africano
            Pagare che? Una copia? Che ha pure una EULA?
            Senza sorgente? E non si può forkare? E sposta un
            peso enorme a favore di chi vende il digitale
            come le patate? Preferisco pagare i venditori di
            specchietti e conchigliette, mi sembrano più
            onesti e meno
            dannosi.Ecco perchè linux non andrà mai avanti...sanno già che se facessero una cosa tipo Lindows, non lo comprerebbe nessuno.E poichè la gente "seria", in senso di professionalità in ambito grafico e di interfacce utente, non si mette a lavorare se non ricevono soldi...linux resta dov'è.Tu, come tanti altri, non riconoscete il lavoro di un programmatore e non pensate che dietro ad un'interfaccia ci sia tanto e tanto lavoro, non solo di una persona che la programma ma di analisti che studiano come e quando. E questa gente non la vogliamo pagare? Restate così allora...siamo tutti contenti :)
          • Africano scrive:
            Re: La meno rognosa di tutte?
            - Scritto da: DarkOne
            - Scritto da: Africano

            Pagare che? Una copia? Che ha pure una EULA?

            Senza sorgente? E non si può forkare? E sposta
            un

            peso enorme a favore di chi vende il digitale

            come le patate? Preferisco pagare i venditori di

            specchietti e conchigliette, mi sembrano più

            onesti e meno

            dannosi.

            Ecco perchè linux non andrà mai avanti...sanno
            già che se facessero una cosa tipo Lindows, non
            lo comprerebbe
            nessuno.Il nome è tutto fuorché invitante e linux va sempre avanti, il tempo che winzozz stipula un contratto con un nuovo sviluppatore e linux ne ha attratto un altro migliaio, certo i marchettari ne stanno alla larga.
            E poichè la gente "seria", in senso di
            professionalità in ambito grafico e di interfacce
            utente, non si mette a lavorare se non ricevono
            soldi...linux resta
            dov'è.Ma tu pensi che linux abbia solo contributi volontari?Che intendi per pagare? Pagare le copie? Cioè linux dovrebbe ripercorrere strade ormai sorpassate?

            Tu, come tanti altri, non riconoscete il lavoro
            di un programmatore e non pensate che dietro ad
            un'interfaccia ci sia tanto e tanto lavoro, non
            solo di una persona che la programma ma di
            analisti che studiano come e quando. E questa
            gente non la vogliamo pagare? Restate così
            allora...siamo tutti contenti
            :)Il problema è che tu per pagare intendi pagare copia per copia, modello che prima si archivia e meglio è, e se lo vuoi proprio sapere è il punto più debole di winzozz.Ma ormai hanno fatto i soldi così e non saprebbero fare in altro modo.Hai presente BeOS? Considera cosa è sucXXXXX a Be e a Linux, e chi si è fermato per poi cambiare rotta.
          • Africano scrive:
            Re: La meno rognosa di tutte?
            - Scritto da: PinguinoCattivo
            Lo Unix storico, di cui Linux - che lo vogliate o
            meno - è un clone, non è stato pensato per essere
            "facile" da usare. E d'altro canto non è stato
            neanche "facile" da
            scrivere.Ma che vuol dire? Prima come minimo servivano gli ingegneri per usare i computer, con questo approccio dovresti lavorare alla IBM, quelli che sanno fare tutto tranne le cose più semplici, non le capiscono, troppo semplici.Poi arriva Zio Bill, che tecnologicamente rispetto a loro era zero virgola, e li fa fessi come turisti in un suk.
          • picard12 scrive:
            Re: La meno rognosa di tutte?
            non riesci a chattare con i tuoi amici in msn o andare su FB con linux?strano lo faccio da tempo immemore e senza tutta la ca...ca di pubblicità che ti arriva con msn..
        • Free scrive:
          Re: La meno rognosa di tutte?
          - Scritto da: ruppolo
          E allora mettiamo la parola "Fine" su tutti i
          discorsi di un Linux alternativo a
          Windows.Ubuntu è alternativo
        • Free scrive:
          Re: La meno rognosa di tutte?
          - Scritto da: Alvaro Vitali
          Ubuntu ha commesso l'errore di voler somigliare a
          Windows e il risultato è sotto gli occhi di
          tutti; infatti, non esiste alcuna differenza tra
          gli utenti Ubuntu e quelli Windows. Fatevi un
          giretto sui forum per Ubuntu e ve ne potete
          rendere
          conto.Tutte le distro di linux messe insieme vengono usate da così poca gente che Ubuntu ha avuto il merito di far conoscere il mondo linux alle masse.Ubuntu deve la sua grande diffusione a Wubi comunque.Ed è ora di smetterla con il terminale, per fortuna Ubuntu sta andando verso questa direzione, sempre meno terminale, più cose in automatico e dove i programmi non sono presenti nei repository, programmi .deb facili da installare.Per fortuna che Ubuntu c'è.
          • picard12 scrive:
            Re: La meno rognosa di tutte?
            ma rimane ancora molto indietro da questo punto di vista.. non ha ancora un tools decente per fare qualsiasi cosa...
          • darkat scrive:
            Re: La meno rognosa di tutte?
            "un futuro dove i programmi non sono presenti nei repository"? ma scherziamo? se è proprio quello uno dei punti di linux di sempre e che gli altri sistemi invidiano di più! anche le altre affermazioni sono illogiche, wubi è solo uno strumento temporaneo non un stato finale per l'utente, e poi è stato adottato molto molto tardi, quando ubuntu avevo già avuto il suo massimo sucXXXXX, come può aver quindi wubi spinto questo sucXXXXX? è ridicolo...
          • lroby scrive:
            Re: La meno rognosa di tutte?
            - Scritto da: darkat
            "un futuro dove i programmi non sono presenti nei
            repository"? ma scherziamo? se è proprio quello
            uno dei punti di linux di sempre e che gli altri
            sistemi invidiano di più! quindi secondo te gli utenti di Linux NON devono aver la possibilità di cercarsi, scaricarsi ed installarsi dei programmi al di fuori dei repository? (magari perchè nei repository NON ci sono o sono versioni più VECCHIE ed io voglio quelle più aggiornate)ma a sembra che più avete ed usate il sw open e più avete la mentalità closed.ma nemmeno il mac ti costringe ad usare SOLO dei repository
          • darkat scrive:
            Re: La meno rognosa di tutte?
            ma dove l'avrei scritto SOLO nei repository?? me lo fai vedere anche a me?
          • lroby scrive:
            Re: La meno rognosa di tutte?
            - Scritto da: darkat
            ma dove l'avrei scritto SOLO nei repository?? me
            lo fai vedere anche a
            me?scusa avevo letto male :$
          • Free scrive:
            Re: La meno rognosa di tutte?
            Ma hai letto bene quello che ho scritto? Rileggi...Ho scritto che dove i programmi non siano presenti nei repository...c'è bisogno di programmi .deb, come i .exe per windows...E' logico che i repository sono la cosa migliore, ma tanti programmi non ci sono, mi viene in mente firefox 3.5 mancante su Ubuntu 9.04 o vlc media player ultima versione sempre su Ubuntu 9.04.Hanno aspettato la 9.10 per mettere le versioni aggiornate di questi e chissà quanti altri programmi, e allora ben vengano i .deb.Se i .deb verranno utilizzati come standard, la vedo dura per windows.Questione Wubi: non è vero che è una soluzione temporanea, c'è solo un leggero calo di prestazioni, tradotto sul mio computer praticamente neanche si nota.Wubi è la più grande idea che sia stata mai fatta e la diffusione di Ubuntu è cominciata con Wubi.Ubuntu con Wubi è il Linux per tutti.
          • darkat scrive:
            Re: La meno rognosa di tutte?
            scusa ma la tua frase è messa in mezzo a un altra e non si capiva bene quello che intendevi...comunque wubi è stato proprio pensato per essere una soluzione temporanea, per fare da ponte durante il passaggio da windows a ubuntu per quelli utenti che avevano troppa paura di cambiare, l'installazione via wubi non porta solo perdita di prestazioni, anche se leggera, ma anche altri inconvenienti, tutti elencati su sito e forum di ubuntu(che frequento spesso perchè fatto molto bene), ma comunque non è wubi il sucXXXXX di ubuntu, esiste da relativamente troppo poco
          • PinguinoCattivo scrive:
            Re: La meno rognosa di tutte?
            - Scritto da: Free[...]
            Tutte le distro di linux messe insieme vengono
            usate da così poca gente che Ubuntu ha avuto il
            merito di far conoscere il mondo linux alle
            masse.[...]Questo si diceva anni fa di RedHat (prima che diventasse esclusivamente commericale e forkasse in fedora, quindi fino alla redhat 9), poi lo si è detto di Mandrake (prima che diventasse Mandriva).In pratica: è vecchia, però fà sempre ridere.;)
        • Africano scrive:
          Re: La meno rognosa di tutte?
          - Scritto da: Alvaro Vitali

          Ubuntu ha commesso l'errore di voler somigliare a
          Windows e il risultato è sotto gli occhi di
          tutti; A me pare che il loro primo bug sia invece azzeccatissimo.La distribuzione è orientata a diffondere linux anche tra chi non conosce altro che clicca clicca.
          infatti, non esiste alcuna differenza tra
          gli utenti Ubuntu e quelli Windows. Fatevi un
          giretto sui forum per Ubuntu e ve ne potete
          rendere
          conto.La differenza è che stanno usando una distro linux, non mi pare poco.

          La filosofia Linux non ha nulla a che vedere con
          quelle parodie; fortunatamente ci sono ancora
          diverse distribuzioni che si mantengono fedeli a
          quei principi che hanno ispirato l'open
          source.Ma di che parli? La filosofia linux disdegna chi avvicina i meno esperti a linux?

          Guarda caso, io uso Slackware da 8 anni e non ho
          mai formattato una sola volta, proprio perché
          quando ci si abitua a configurare il proprio
          sistema nel minimo dettaglio, magicamente
          scompaiono tutti i
          problemi.Cosa che ubuntu ti impedisce di fare?Chi non è in grado di fare come te, deve passare a winzozz?Per come la vedo io, winzozz è una macchina pronta all'uso e te la danno chiavi in mano, altrimenti ci vuole un meccanico pure per farla partire, e ha il cofano sigillato.Linux è un aeroplano in grado di trasformarsi anche in nave o bicicletta, operazione non alla portata di tutti, come in un aeroplano il quadro comandi non è adatto a far guidare un aereo come fosse una macchina, Ubuntu semplifica i comandi e si può guidarlo senza brevetti aeronautici. Capisco che a un pilota d'aereo può dare fastidio vedere un aereo trasformato in macchina e guidato da neo patentati, a me danno più fastidio gli incidenti e gli ingorghi di macchine winzozz.Imho, la tecnologia deve semplificare la vita, ciò vuol dire complicarla agli sviluppatori. Se una operazione richiede di leggere parecchia documentazione, preferisco che qualcuno la semplifichi a molti, che magari invece possono leggere un bel libro, invece di documentazione tecnica per tecnici.
          • PinguinoCattivo scrive:
            Re: La meno rognosa di tutte?
            - Scritto da: Africano[...]
            Ma di che parli? La filosofia linux disdegna chi
            avvicina i meno esperti a
            linux?[...]Guarda che non esiste nessuna "filosofia Linux" se non l'ideale di un concetto di conoscenza liberamente fruibile a tutti. Questo c'entra poco con un sistema operativo pensato per girare su supercomputer e basato su concetti come kernel space, user space, UID, PID e via discorrendo. Cercare di convincere gli utenti che possono passare a Linux "come bere un bicchiere d'acqua" perchè "tanto è un sistema punta e clicca come quello che sei abituato ad usare" è un'idea balorda perchè lascia presupporre che si possa utilizzare il sistema in autonomia senza conoscerne l'architettura. E questo - su Linux/Unix - non si può fare.Sarebbe più corretto dire: "utilizzate la distribuzione $DISTRO per avvicinarvi a questo sistema operativo, e con un po' di impegno in pochi anni diventerete degli amministratori di sistema!"
          • Africano scrive:
            Re: La meno rognosa di tutte?
            - Scritto da: PinguinoCattivo
            - Scritto da: Africano
            [...]

            Ma di che parli? La filosofia linux disdegna chi

            avvicina i meno esperti a

            linux?
            [...]

            Guarda che non esiste nessuna "filosofia Linux"
            se non l'ideale di un concetto di conoscenza
            liberamente fruibile a tutti.

            sembra quasi che m'inventi le cose, l'hai scritto tu questo:
            La filosofia Linux non ha nulla a che vedere con
            quelle parodie; fortunatamente ci sono ancora
            diverse distribuzioni che si mantengono fedeli a
            quei principi che hanno ispirato l'open
            source.
          • PinguinoCattivo scrive:
            Re: La meno rognosa di tutte?
            - Scritto da: Africano[...]
            sembra quasi che m'inventi le cose, l'hai scritto
            tu
            questo:


            La filosofia Linux non ha nulla a che vedere con

            quelle parodie; fortunatamente ci sono ancora

            diverse distribuzioni che si mantengono fedeli a

            quei principi che hanno ispirato l'open

            source.No, non l'ho scritto io.
          • Africano scrive:
            Re: La meno rognosa di tutte?
            - Scritto da: PinguinoCattivo
            - Scritto da: Africano
            [...]

            sembra quasi che m'inventi le cose, l'hai
            scritto

            tu

            questo:




            La filosofia Linux non ha nulla a che vedere
            con


            quelle parodie; fortunatamente ci sono ancora


            diverse distribuzioni che si mantengono
            fedeli
            a


            quei principi che hanno ispirato l'open


            source.

            No, non l'ho scritto io.Si ho visto, però io avevo quotato Alvaro, mi sembra, e tu quotandomi mi avevi attribuito le sue parole e io a te poi le sue. :|
        • Conformista informatico scrive:
          Re: La meno rognosa di tutte?

          Ubuntu ha commesso l'errore di voler somigliare a
          Windows e il risultato è sotto gli occhi di
          tutti; infatti, non esiste alcuna differenza tra
          gli utenti Ubuntu e quelli Windows. Fatevi un
          giretto sui forum per Ubuntu e ve ne potete
          rendere
          conto.non esiste nessuna differenza tra winari e linari ubuntiani!!!! :|ma cosa dici mai!sarebbero scesi cosi in basso gli winari?

          La filosofia Linux non ha nulla a che vedere con
          quelle parodie; fortunatamente ci sono ancora
          diverse distribuzioni che si mantengono fedeli a
          quei principi che hanno ispirato l'open
          source.

          Guarda caso, io uso Slackware da 8 anni e non ho
          mai formattato una sola volta, proprio perché
          quando ci si abitua a configurare il proprio
          sistema nel minimo dettaglio, magicamente
          scompaiono tutti i
          problemi.certo certo....tutti con la slak dovrebbero stare!ecco un altro della riserva linara... :D
        • PinguinoCattivo scrive:
          Re: La meno rognosa di tutte?
          - Scritto da: dragonet[...]
          Quoto in pieno e aggiungo: uno dei più grossi
          errori è far credere che Linux sia un'alternativa
          a Windows, e che si possa utilizzare con la
          stessa facilità. [...]Esatto. Il concetto che desideravo esprimere è proprio questo.
      • picard12 scrive:
        Re: La meno rognosa di tutte?
        - Scritto da: PinguinoCattivo
        Il problema con le distribuzioni come Mandriva è
        che tutta l'usabilità è implementata sul desktop
        environment in modo tutt'altro che trasparente.
        Il rovescio della medaglia è che se non funziona
        tutto "al primo colpo" è veramente complesso
        alzare il cofano e sistemare il
        problema.
        Non ho capito bene cosa intendi. Comunque la uso da anni e quando devo mettere le mani "sotto il confano" non è diversa da altre distro.Ovviamente i tools di mandriva, che unbuntu non ha, rendono la vita molto molto semplice e raramente si deve impazzire per far funzionare qualcosa, senza dover sempre ricorrere alla console come accade con ubuntu.
        • PinguinoCattivo scrive:
          Re: La meno rognosa di tutte?
          - Scritto da: picard12[...]
          Non ho capito bene cosa intendi. Comunque la uso
          da anni e quando devo mettere le mani "sotto il
          confano" non è diversa da altre
          distro.[...]Intendo dire che non tutti possono utilizzare Linux con soddisfazione in ambito Desktop. Dalla tua risposta appare chiaro che nelle (seppur rare) occasioni in cui occorre dare un colpettino qua e la per far funzionare qualcosa non ti scoraggi e risolvi.Questo approccio non è la regola, anzi! E' l'eccezione.
          • darkat scrive:
            Re: La meno rognosa di tutte?
            ah perchè invece sotto windows gli utenti generici appena si trovano davanti ad un ostacolo sanno mettere mano al registro e risolvere tutti in un batter d'occhio? ma dai
          • lroby scrive:
            Re: La meno rognosa di tutte?
            - Scritto da: darkat
            ah perchè invece sotto windows gli utenti
            generici appena si trovano davanti ad un ostacolo
            sanno mettere mano al registro e risolvere tutti
            in un batter d'occhio? ma
            daino, ma sanno telefonare o mandare un'email al loro amico/cugino/tecnico di fiducia per chiedere aiuto ed ottenere delle risposte più o meno utili per cercare di risolvere il problema.
          • darkat scrive:
            Re: La meno rognosa di tutte?
            appunto!!!! allora non c'è affatto differenza
          • lroby scrive:
            Re: La meno rognosa di tutte?
            Scritto da: darkat
            appunto!!!! allora non c'è affatto differenzaprova a pensare a quanta gente sà "pacioccare" su Windows e quanta su Linux e vedrai che la differenza più grande è che su Windows anche il cane ti sà consigliare qualcosa da fare (giusta o sbagliata che possa essere)su Linux sai cosa succede? che molte più persone alla tua richiesta di aiuto ti possono rispondere (ah no, scusa ma linux non lo conosco/non l'ho mai visto)
          • Africano scrive:
            Re: La meno rognosa di tutte?
            - Scritto da: lroby
            Scritto da: darkat

            appunto!!!! allora non c'è affatto differenza
            prova a pensare a quanta gente sà "pacioccare" su
            Windows e quanta su Linux e vedrai che la
            differenza più grande è che su Windows anche il
            cane ti sà consigliare qualcosa da fare (giusta o
            sbagliata che possa
            essere)
            su Linux sai cosa succede? che molte più persone
            alla tua richiesta di aiuto ti possono rispondere
            (ah no, scusa ma linux non lo conosco/non l'ho
            mai
            visto)Ma che logica è? Ma tu chiedi ai panettieri come si montano i deltaplano?
          • PinguinoCattivo scrive:
            Re: La meno rognosa di tutte?
            Il discorso è perfettamente logico invece.E' vero che l'utente in difficoltà (quasi sempre) chiede aiuto a qualcuno che reputa più esperto, e questo vale sia per Linux che per Windows. Ma è altrettanto vero che le "risposte" che ottiene sono diverse.E sono proprio le risposte che spesso non piacciono agli utenti. Su Linux spesso queste risposte sono un invito (più o meno velato) ad approfondire l'argomento e smanettare più o meno in profondità.Queste cose disorientano gli utenti.Questo non esclude che ci siano tanti power user che utilizzano Linux con soddisfazione.
          • Africano scrive:
            Re: La meno rognosa di tutte?
            - Scritto da: PinguinoCattivo
            Il discorso è perfettamente logico invece.

            E' vero che l'utente in difficoltà (quasi sempre)
            chiede aiuto a qualcuno che reputa più esperto, e
            questo vale sia per Linux che per Windows. Ma è
            altrettanto vero che le "risposte" che ottiene
            sono
            diverse.Solo che lui dice che un utente winzozz che ti sistema le cose lo trovi sempre, lo stesso utente winzozz non ti sa sistemare linux. A te pare logico?

            E sono proprio le risposte che spesso non
            piacciono agli utenti. Su Linux spesso queste
            risposte sono un invito (più o meno velato) ad
            approfondire l'argomento e smanettare più o meno
            in
            profondità.Ho presente ma faceva un altro discorso.

            Queste cose disorientano gli utenti.

            Questo non esclude che ci siano tanti power user
            che utilizzano Linux con
            soddisfazione.E non esclude nemmeno, che molti power user linux sono ex winzozz che prima assecondavano gli amici o i cugini winzozz e ora almeno gli passano una live, tanto un cane (espressione di elleRoby) che gli incasina tutto di più lo trovano sempre.
          • PinguinoCattivo scrive:
            Re: La meno rognosa di tutte?
            - Scritto da: Africano[...]

            Solo che lui dice che un utente winzozz che ti
            sistema le cose lo trovi sempre, lo stesso utente
            winzozz non ti sa sistemare linux. A te pare
            logico?
            Quello che è logico è che un utente in grado di "far vedere" uno scanner a Windows non necessariamente è in grado di editare lo /etc/printcap di un sistema Linux per inserire un filtro di stampa.



            E sono proprio le risposte che spesso non

            piacciono agli utenti. Su Linux spesso queste

            risposte sono un invito (più o meno velato) ad

            approfondire l'argomento e smanettare più o meno

            in

            profondità.

            Ho presente ma faceva un altro discorso.
            E allora? Queste sono le mie argomentazioni, mica le sue.



            Queste cose disorientano gli utenti.



            Questo non esclude che ci siano tanti power user

            che utilizzano Linux con

            soddisfazione.

            E non esclude nemmeno, che molti power user linux
            sono ex winzozz che prima assecondavano gli amici
            o i cugini winzozz e ora almeno gli passano una
            live, tanto un cane (espressione di elleRoby) che
            gli incasina tutto di più lo trovano
            sempre.Infatti questo non l'ho escluso neanche io. E sono anche convinto che chiunque abbia un amico sistemista in grado di amministrare un sistema unix possa mettersi nelle sue mani e sopravvivere al passaggio a Linux con discreta soddisfazione. Ed è anche probabile che, con l'aiuto del suo amico, riesca ad avvicinarsi alla "filosofia" con cui è costruito questo sistema operativo e persino a diventare in grado di amministrare il proprio sistema in autonomia.Per contro questo "utente" avrebbe anche nel contempo smesso di essere tale, ed avrebbe acquisito conoscenze informatiche che vanno ben oltre quelle necessarie per un utilizzo domestico del PC.
          • Africano scrive:
            Re: La meno rognosa di tutte?
            scusa il ritardo, suina, bovina o ovina boh.- Scritto da: PinguinoCattivo
            - Scritto da: Africano
            [...]



            Solo che lui dice che un utente winzozz che ti

            sistema le cose lo trovi sempre, lo stesso
            utente

            winzozz non ti sa sistemare linux. A te pare

            logico?



            Quello che è logico è che un utente in grado di
            "far vedere" uno scanner a Windows non
            necessariamente è in grado di editare lo
            /etc/printcap di un sistema Linux per inserire un
            filtro di
            stampa.






            E sono proprio le risposte che spesso non


            piacciono agli utenti. Su Linux spesso queste


            risposte sono un invito (più o meno velato) ad


            approfondire l'argomento e smanettare più o
            meno


            in


            profondità.



            Ho presente ma faceva un altro discorso.



            E allora? Queste sono le mie argomentazioni, mica
            le
            sue.ricapitolo: lRoby asserisce A, io dico A non è logico, tu dici A è logico, io rispiego che A non è logico e a questo punto di A non t'interessa più e ora vorresti che si prendano in considerazione le tue nuove argomentazioni B.A me questo sembra ancor meno logico.





            Queste cose disorientano gli utenti.





            Questo non esclude che ci siano tanti power
            user


            che utilizzano Linux con


            soddisfazione.



            E non esclude nemmeno, che molti power user
            linux

            sono ex winzozz che prima assecondavano gli
            amici

            o i cugini winzozz e ora almeno gli passano una

            live, tanto un cane (espressione di elleRoby)
            che

            gli incasina tutto di più lo trovano

            sempre.

            Infatti questo non l'ho escluso neanche io. E
            sono anche convinto che chiunque abbia un amico
            sistemista in grado di amministrare un sistema
            unix possa mettersi nelle sue mani e sopravvivere
            al passaggio a Linux con discreta soddisfazione.
            Ed è anche probabile che, con l'aiuto del suo
            amico, riesca ad avvicinarsi alla "filosofia" con
            cui è costruito questo sistema operativo e
            persino a diventare in grado di amministrare il
            proprio sistema in
            autonomia.

            Per contro questo "utente" avrebbe anche nel
            contempo smesso di essere tale, ed avrebbe
            acquisito conoscenze informatiche che vanno ben
            oltre quelle necessarie per un utilizzo domestico
            del
            PC.Riassumo qui anche altre tue considerazioni di altri post.Tu asserisci che la natura stessa di linux non lo rende adatto ad un uso casalingo, diciamo da utonto, a meno che l'utonto non diventi sistemista *nix. Se non ricordo male però, asserisci pure che alcune distribuzioni possono essere un po' meno per sistemisti e un po' più per utonti ma anche che per come è stato pensato linux la versione utonta è un po' una forzatura.E a questo punto non posso che darti ragione, altrimenti dovrei pensare che possano esistere mammiferi che nuotino come i pesci o altri che addirittura volino, o pesci che volino o camminino, o uccelli che non volino ma camminino o addirittura corrano, e per non farci mancare niente uccelli che nuotino, come se si potessero usare ali come fossero pinne. Il che è francamente assurdo, ti pare?
          • PinguinoCattivo scrive:
            Re: La meno rognosa di tutte?
            - Scritto da: Africano[...]
            Tu asserisci che la natura stessa di linux non lo
            rende adatto ad un uso casalingo, diciamo da
            utonto, a meno che l'utonto non diventi
            sistemista *nix. Se non ricordo male però,
            asserisci pure che alcune distribuzioni possono
            essere un po' meno per sistemisti e un po' più
            per utonti ma anche che per come è stato pensato
            linux la versione utonta è un po' una
            forzatura.[...]Si esatto. Volendo essere ancora più precisi quello che affermo è che l'architettura del sistema *nix - per poter essere utilizzata operativamente con soddisfazione - ha bisogno di essere governata da qualcuno che questa architettura la conosca.I punti di forza di unix/linux non comprendono la facilità d'uso. Anzi: per un utente che vuole un sistema "punta&clicca" disporre di un sistema che ti permette di interagire con qualunque dispositivo come se fosse un file non solo è inutile, ma in molte situazioni addirittura frustrante. Sono funzionalità che l'utente "desktop" non va neanche a cercare (spesso ignora persino che ci siano).
          • lroby scrive:
            Re: La meno rognosa di tutte?
            - Scritto da: PinguinoCattivo
            I punti di forza di unix/linux non comprendono la
            facilità d'uso. Anzi: per un utente che vuole un
            sistema "punta&clicca" disporre di un sistema che
            ti permette di interagire con qualunque
            dispositivo come se fosse un file non solo è
            inutile, ma in molte situazioni addirittura
            frustrante. Sono funzionalità che l'utente
            "desktop" non va neanche a cercare (spesso ignora
            persino che ci
            siano).Esiste uno Unix facile e facilmente gestibile da utonti, tra l'altro talmente facile che questi rimangono utonti anche dopo anni di utilizzo di questo strano Unix facile.purtroppo questo Unix facile può girare (legalmente) soltanto su alcuni tipi di computer particolari, il che ti obbliga a dover spendere un bel pò di soldi se già non lo possiedi (il computer in oggetto).Questi computer hanno la particolare caratteristica di avere un simbolo stampigliato sopra, ed anche quella di legarti mani e piedi al loro mondo, perchè una volta che vi entri ti ammali di "Ruppolite", ovvero la famosa "sindrome del macaco".Comincerai a mangiare banane a più non posso, ed a guardare tutti quelli diversi da te dall'alto in basso, con aria da snob, reputandoli dei fessi perchè loro non hanno fatto come te.ah dimenticavo, ti scorderai per sempre di virus e malware, così come il fatto di poter mettere su la scheda video dei tuoi sogni.
          • Africano scrive:
            Re: La meno rognosa di tutte?
            - Scritto da: PinguinoCattivo
            - Scritto da: Africano
            [...]

            Tu asserisci che la natura stessa di linux non
            lo

            rende adatto ad un uso casalingo, diciamo da

            utonto, a meno che l'utonto non diventi

            sistemista *nix. Se non ricordo male però,

            asserisci pure che alcune distribuzioni possono

            essere un po' meno per sistemisti e un po' più

            per utonti ma anche che per come è stato pensato

            linux la versione utonta è un po' una

            forzatura.
            [...]

            Si esatto. Volendo essere ancora più precisi
            quello che affermo è che l'architettura del
            sistema *nix - per poter essere utilizzata
            operativamente con soddisfazione - ha bisogno di
            essere governata da qualcuno che questa
            architettura la
            conosca.

            I punti di forza di unix/linux non comprendono la
            facilità d'uso. Se tra i punti di forza c'è la versatilità nulla può essere escluso, e trattandosi di software non ha rilevanza se riesci a rendere semplice un compito partendo da un sistema molto complesso o molto semplice. Conta quanto è semplice per l'utente.Non sono neanche sicuro che sia più semplice per lo sviluppatore farlo semplice partendo dal semplice, infatti, sono convinto che più semplice si presenta un sistema all'utente e più complessa deve essere la sua architettura o quantomeno molto sofisticata e semplice all'apparenza.Se in generale i *nix non erano all'inizio indirizzati all'utenza comune, linux, anche se ne condivide molte caratteristiche, ha di molto diverso il modello di sviluppo, che essendo libero gli fornisce possibilità di varianti selezione ed evoluzione che lo rendono poco confrontabile con altri modelli che non hanno tale possibilità. Questo non è scritto nel codice, non è nella sua architettura informatica, lo è nella sua architettura sociale.Così, imho, Ubuntu può essere di una semplicità disarmante, tanto che ti accorgi che alcune cose, altrove indispensabili per poter usare la macchina, semplicemente non ce n'è più bisogno. Altre volte può essere molto complesso, di solito nei casi dove altri sistemi non danno alcuna possibilità.A chi non interessa la stessa semplicità dell'utente comune, in realtà gli interessa un altro tipo di semplicità, ma perchè ha conoscenze diverse e vuole potere usare altri strumenti per altri compiti, linux ne offre di tutti i tipi per tanti gusti.
            Anzi: per un utente che vuole un
            sistema "punta&clicca" disporre di un sistema che
            ti permette di interagire con qualunque
            dispositivo come se fosse un file non solo è
            inutile, ma in molte situazioni addirittura
            frustrante. Sono funzionalità che l'utente
            "desktop" non va neanche a cercare (spesso ignora
            persino che ci
            siano).Un conto è ignorare funzionalità che possono non servirgli, un altro e non averle, non correrà mai il rischio di conoscerle, inoltre il sistema contiene già possibilità facilmente sfruttabili quando necessarie e altrimenti assenti.
          • luisito scrive:
            Re: La meno rognosa di tutte?
            - Scritto da: Africano
            E a questo punto non posso che darti ragione,
            altrimenti dovrei pensare che possano esistere
            mammiferi che nuotino come i pesci http://www.youtube.com/watch?v=kEXo_AHUIrI
            o altri che addirittura volino,http://www.youtube.com/watch?v=xjIwXRLwadU
            o pesci che volinohttp://www.youtube.com/watch?v=2JMGEixlDBQ
            o camminino, http://www.youtube.com/watch?v=egywKnwsw_Y&feature=related
            o uccelli che non volino ma camminino
            o addirittura corrano,http://www.youtube.com/watch?v=DacyrWHmadQ
            e per non farci mancare
            niente uccelli che nuotino, come se si potessero
            usare ali come fossero pinne. http://www.youtube.com/watch?v=uDahltR7pYg
            Il che è francamente assurdo, ti
            pare?Benchè il mio pensiero non sia molto dissimile da quello di PinguinoCattivo devo dartene atto: Il tuo è un post bellissimo, complimenti. Rende molto bene il concetto :)-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 09 novembre 2009 13.15----------------------------------------------------------------------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 09 novembre 2009 13.18-----------------------------------------------------------
          • Africano scrive:
            Re: La meno rognosa di tutte?
            Be' forse voi chiedete l'impossibile, che so, dinosauri diventati più piccoli di farfalle e che volino pure e magari anche all'indietro, lo so, a tutto c'è un limite.
          • darkat scrive:
            Re: La meno rognosa di tutte?
            guarda facciamo un esempio tipico: su windows se una periferica non funziona al primo colpo sono cavoli amari, l'amico ti dirà "prova questo", "poi questo", "ah no allora questo" poi inizia con "dai vedrai che tra poco ci riusciamo", "ah mi pare di aver trovato qualcosa!", "ah no è un altro problema..."mentre su linux l'amico ti dirà quasi sicuramente apri il terminale, fai questo, poi questo, dimmi il risultato di questa cosa che scrivi, ah aspetta ora vedo che si può fare ecc....siamo sinceri, gli utonti sono utonti sia su linux che su windows, i problemi da soli non sanno risolverli nemmeno se sotto minaccia, hanno bisogno di qualcuno che ci metta mano di persona, la filosofia dell'utonto è "io non voglio vedere, fai tu!"è vero che ci sono forse meno persone esperte di linux, ma è anche vero che chi è esperto di linux è mediamente molto più bravo ed efficente a risolvere questo tipo di problematiche, mentre i "bravi con windows" ce ne sono a milioni, basta prendere in considerazione Dovella...gli lasceresti il tuo pc sapendo chi è davvero?
          • lroby scrive:
            Re: La meno rognosa di tutte?
            - Scritto da: darkat
            è vero che ci sono forse meno persone esperte di
            linux, ma è anche vero che chi è esperto di linux
            è mediamente molto più bravo ed efficente a
            risolvere questo tipo di problematiche, mentre i
            "bravi con windows" ce ne sono a milioni, basta
            prendere in considerazione Dovella...gli
            lasceresti il tuo pc sapendo chi è
            davvero?i veri bravi su Windows ci sono ma sono in misura MOLTO inferiore a quelli bravi su Linux.e con veri bravi non intendo quelli che "ah si lascia stare faccio tutto io" e poi incasinano il pc.io ne vedo uno tutte le mattine
          • picard12 scrive:
            Re: La meno rognosa di tutte?
            se lo chiedi al tuo panettiere che non sa una mazza di pc hai ragione ma tu probabilmente chiedi al tuo parrucchiere di sistemarti anche la macchina dopo averti fatto i capelli e se gli rimane tempo ti sistema il frullatore che non va più.Questo per dire che il tuo sarcasmo da troll tanto per parlare male di cose che manco conosci, non ti aiuta ad usare il cervello nel digitare caratteri in ordine sensato nei vari forum di supporto in TUTTE le lingue del mondo.. lascia perdere fai solo brutte figure
          • lroby scrive:
            Re: La meno rognosa di tutte?
            - Scritto da: picard12
            se lo chiedi al tuo panettiere che non sa una
            mazza di pc hai ragione ma tu probabilmente
            chiedi al tuo parrucchiere di sistemarti anche la
            macchina dopo averti fatto i capelli e se gli
            rimane tempo ti sistema il frullatore che non va
            più .
            Questo per dire che il tuo sarcasmo da troll
            tanto per parlare male di cose che manco conosci,
            non ti aiuta ad usare il cervello nel digitare
            caratteri in ordine sensato nei vari forum di
            supporto in TUTTE le lingue del mondo.. lascia
            perdere fai solo brutte
            figuree poi dici a me sarcasmo da troll, non ti rendi nemmeno conto che non ho fatto nemmeno una battuta e forse non hai compreso nemmeno il senso del mio post (a quanto ho visto non sei nemmeno l'unico)il senso del post era questo : per ogni singolo utente che ha problemi con il suo pc, trovi 1 persona che può essere in grado di aiutarlo (finiscamente non parlo di forum) se usa linux contro 5 persone che possono aiutarlo se usa Windows.poi come lo aiutano non è questa la sede, puoi beccare un incapace sia sotto Windows che sotto Linux.
          • picard12 scrive:
            Re: La meno rognosa di tutte?
            il senso l'ho capito.. e per questo ho fatto un pò di ironia.Per questo se ho bisogno di aiuto per linux di non mi rivolgo a chi usa win ma a chi usa linux.. cosa credi che servano i forum di supporto delle varie distro?IL tuo , come il mio panettiere se ne frega dei problemi di linux, per questo bisogna avere il buon senso di fare le domande alle persone o nel contesto giusto. o no?
          • ruppolo scrive:
            Re: La meno rognosa di tutte?
            - Scritto da: lroby
            Scritto da: darkat

            appunto!!!! allora non c'è affatto differenza
            prova a pensare a quanta gente sà "pacioccare" su
            Windows e quanta su Linux e vedrai che la
            differenza più grande è che su Windows anche il
            cane ti sà consigliare qualcosa da fare (giusta o
            sbagliata che possa
            essere)Confermo, il cane c'è. Nella finestra di ricerca. Non so se c'è ancora, ma una volta c'era. Scodinzolava pure. Utilissimo, eh, mica come le animazioni su Mac...
      • picard12 scrive:
        Re: La meno rognosa di tutte?
        e allora cosa cambierebbe con ATP?riusciresti ad installare sempre gli soliti pacchetti che gestisci con urpmi, sempre le solite discorsi su APT.. ma conosci bene urpmi? ed rpm? in generale?io penso proprio di no...
    • MAH scrive:
      Re: La meno rognosa di tutte?
      OpenSuse è la meno rognosa,ti consiglio di provare la 11.2 e capirai da solola differenza di qualità con le altre distro.
      • ruppolo scrive:
        Re: La meno rognosa di tutte?
        - Scritto da: MAH
        OpenSuse è la meno rognosa,
        ti consiglio di provare la 11.2 e capirai da solo
        la differenza di qualità con le altre distro.Quindi la scelta di una distribuzione Linux si basa sul trovare la meno rognosa?A questo punto mi sorge spontanea la domanda: ma l'ha ordinato il dottore di usare una distribuzione Linux?
        • Alvaro Vitali scrive:
          Re: La meno rognosa di tutte?
          ruppolo, piantala di fingere di non capire ciò che ti viene detto.
        • PinguinoCattivo scrive:
          Re: La meno rognosa di tutte?

          - Scritto da: MAH

          OpenSuse è la meno rognosa,[...]- Scritto da: ruppolo
          Quindi la scelta di una distribuzione Linux si
          basa sul trovare la meno
          rognosa?[...]Per chi desidera iniziare a muovere i primi passi nella conoscenza di un sistema operativo concettualmente diverso da quelli più blasonati e conosciuti la scelta della distribuzione è un elemento importante. Chi ha poca esperienza (ma comunque volgia di imparare) esistono distribuzioni che possono addolcire la curva di apprendimento.E bada bene: addolcire la curva, non trasformarla in una discesa. L'idea di Linux che si porta avanti trollando su P.I. è proprio che sia un sistema alla portata di tutti. Non è così.Chi desidera un sistema pronto all'uso che non lo costringerà mai a capire come è strutturato e come funziona l'O.S. non dovrebbe avvicinarsi a Linux se non come semplice utente di un'infrastruttura amministrata da un professionista.
          • Free scrive:
            Re: La meno rognosa di tutte?
            - Scritto da: PinguinoCattivo L'idea di Linux che si porta
            avanti trollando su P.I. è proprio che sia un
            sistema alla portata di tutti. Non è
            così.Parzialmente d'accordo: uso Ubuntu e non sono un esperto, ma un appassionato.Come ho imparato io possono imparare tutti, è facile.
          • ruppolo scrive:
            Re: La meno rognosa di tutte?
            - Scritto da: PinguinoCattivo
            Chi desidera un sistema pronto all'uso che non lo
            costringerà mai a capire come è strutturato e
            come funziona l'O.S. non dovrebbe avvicinarsi a
            Linux se non come semplice utente di
            un'infrastruttura amministrata da un
            professionista.Il che pone Linux fuori dalla sfera del personal computer:http://en.wikipedia.org/wiki/Personal_computer A personal computer (PC) is any general-purpose computer whose size, capabilities, and original sales price make it useful for individuals, and which is intended to be operated directly by an end user, with no intervening computer operator. Non che questo sia un male, anzi.Se posso azzardare un parallelo, Linux sta alla radio di un radioamatore come Windows/Mac sta a un cellulare.Se non c'erano i radioamatori, il cellulare non sarebbe mai esistito. Non ora, perlomeno.
          • lroby scrive:
            Re: La meno rognosa di tutte?
            - Scritto da: ruppolo
            Il che pone Linux fuori dalla sfera del personal
            computer:
            http://en.wikipedia.org/wiki/Personal_computer
            A personal computer (PC) is any
            general-purpose computer whose size,
            capabilities, and original sales price make it
            useful for individuals, and which is intended to
            be operated directly by an end user, with no
            intervening computer
            operator.

            Non che questo sia un male, anzi.

            Se posso azzardare un parallelo, Linux sta alla
            radio di un radioamatore come Windows/Mac sta a
            un
            cellulare.

            Se non c'erano i radioamatori, il cellulare non
            sarebbe mai esistito. Non ora,
            perlomeno.ottimo post, quoto al 100% ;)
          • picard12 scrive:
            Re: La meno rognosa di tutte?
            se linux fosse preinstallato al pari di win avresti la stessa compatibilità...ma tanto si parla per parlare..Invece si deve in qualche caso fare da soli.Esempio:ho installato mandriva 2010 su eeepc 1101ha ed ha riconosciuto tuttoDopo 15 min ero già qui a leggere i tuoi deliri..Se potessi fare la stessa cosa con "Seven mattone con 1gb sui netbook" vorrebbe dire che sto scrivendo dal paese dei balocchi...
          • darkat scrive:
            Re: La meno rognosa di tutte?
            si infatti è per questo motivo che sempre più scuole elementari adottano linux per far apprendere ai bambini le basi informatiche, perchè gli adulti sono utonti e i bambini sono geni....
          • Africano scrive:
            Re: La meno rognosa di tutte?
            - Scritto da: darkat
            perchè gli adulti sono utonti e i bambini sono
            geni....I bambini non sono tutti dei geni ma di certo neanche sono utonti, non hanno avuto ancora il tempo di diventarlo.
        • Free scrive:
          Re: La meno rognosa di tutte?
          - Scritto da: ruppolo
          Quindi la scelta di una distribuzione Linux si
          basa sul trovare la meno
          rognosa?
          A questo punto mi sorge spontanea la domanda: ma
          l'ha ordinato il dottore di usare una
          distribuzione
          Linux?Non sei obbligato, torna al Mac.Io ti posso solo dire una cosa: ho un amico fissato col Mac, io uso Ubuntu (e lo so usare bene) e il mio Ubuntu non è da meno del Mac del mio amico.Con un'unica differenza: il Mac è caro...
          • lroby scrive:
            Re: La meno rognosa di tutte?
            - Scritto da: Free
            Io ti posso solo dire una cosa: ho un amico
            fissato col Mac, io uso Ubuntu (e lo so usare
            bene) e il mio Ubuntu non è da meno del Mac del
            mio
            amico.
            Con un'unica differenza: il Mac è caro...come fai a paragonare un s.o. nudo e crudo (linux) con una combinazione hw+sw (mac)?e poi se il mac è caro è perchè avrà i suoi motivi
          • Free scrive:
            Re: La meno rognosa di tutte?
            - Scritto da: lroby
            come fai a paragonare un s.o. nudo e crudo
            (linux) con una combinazione hw+sw
            (mac)?
            e poi se il mac è caro è perchè avrà i suoi motiviNon m'hai capito, il mio computer (hw) + Ubuntu (sw), che non è nudo e crudo dopo averlo configurato in meno di mezz'ora, non è dal meno del suo mac...Una cosa cara ha sempre i suoi motivi?...Si può valutare il valore degli oggetti in base al suo prezzo?...
          • lroby scrive:
            Re: La meno rognosa di tutte?
            - Scritto da: Free
            Una cosa cara ha sempre i suoi motivi?...
            Si può valutare il valore degli oggetti in base
            al suo
            prezzo?...il quanto è "caro" un prodotto è una cosa molto soggettiva, ad esempiotu potresti pensare che 550 euro per un netbook sia troppo caro anche se è il più bello del mondo mentre ad esempio per me era un ottimo prezzo rispetto a quello che il prodotto offre.no che non puoi valutare il valore delle cose dal prezzo, però è una variabile da non dimenticare
          • Africano scrive:
            Re: La meno rognosa di tutte?
            - Scritto da: Free


            Una cosa cara ha sempre i suoi motivi?...sì, avidità. Non è un male in sé, lo diventa quando il mercato è guidato dallo stesso avido.Se il mercato è virtuoso il venditore avido dovrà chiudere bottega e anche il suo opposto, se non ha disponibilità illimitata del bene che distribuisce.
          • ruppolo scrive:
            Re: La meno rognosa di tutte?
            - Scritto da: Free
            - Scritto da: ruppolo


            Quindi la scelta di una distribuzione Linux si

            basa sul trovare la meno

            rognosa?

            A questo punto mi sorge spontanea la domanda: ma

            l'ha ordinato il dottore di usare una

            distribuzione

            Linux?
            Non sei obbligato, torna al Mac.
            Io ti posso solo dire una cosa: ho un amico
            fissato col Mac, io uso Ubuntu (e lo so usare
            bene) e il mio Ubuntu non è da meno del Mac del
            mio
            amico.
            Con un'unica differenza: il Mac è caro...Le differenze sono altre. Come ho scritto qualche minuto fa, chi usa Linux è un appassionato di computer, quindi è normale che riesca a fare di più e gratis. Esattamente come un radioamatore (appassionato di radio) può comunicare più lontano e gratis rispetto chi usa un cellulare.Si dovrebbe coniare il termine "computeramatore", e tutto sarebbe più chiaro al mondo, compresi i bandoni che uno si assembla.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 06 novembre 2009 11.01-----------------------------------------------------------
          • Africano scrive:
            Re: La meno rognosa di tutte?
            Ma secondo te non poter installare (senza far adontare cupertino), macos in un bandone è un limite del bandone?Ah, un bandone è un personal computer a tutti gli effetti, conta quello che ci sai fare.
          • ruppolo scrive:
            Re: La meno rognosa di tutte?
            - Scritto da: Africano
            Ma secondo te non poter installare (senza far
            adontare cupertino), macos in un bandone è un
            limite del
            bandone?
            Ah, un bandone è un personal computer a tutti gli
            effetti, conta quello che ci sai
            fare.Il fai da te ti preclude certe tecnologie, è normale. Prendi ad esempio gli ultimi iMac: la mother board ha un collegamento diretto con l'elettronica dell'hard disk per monitorare la temperatura dello stesso. Tu col bandone questo non lo potrai mai fare.
          • Africano scrive:
            Re: La meno rognosa di tutte?
            - Scritto da: ruppolo
            - Scritto da: Africano

            Ma secondo te non poter installare (senza far

            adontare cupertino), macos in un bandone è un

            limite del

            bandone?

            Ah, un bandone è un personal computer a tutti
            gli

            effetti, conta quello che ci sai

            fare.

            Il fai da te ti preclude certe tecnologie, è
            normale. Magari ne sviluppa altre anche migliori, o ricordo male di certi garage.
            Prendi ad esempio gli ultimi iMac: la
            mother board ha un collegamento diretto con
            l'elettronica dell'hard disk per monitorare la
            temperatura dello stesso. Tu col bandone questo
            non lo potrai mai
            fare.E se non lo potrò mai fare, che è da vedere, lo farai tu pagando per lo sfizio, perchè non potrei fare il resto?Non prendiamoci in giro è una scelta strategica commerciale non tecnologica.Quando ci provarono sentirono il mondo crollare sotto i piedi e fecero marcia indietro.
          • ruppolo scrive:
            Re: La meno rognosa di tutte?
            - Scritto da: Africano
            - Scritto da: ruppolo

            - Scritto da: Africano


            Ma secondo te non poter installare (senza far


            adontare cupertino), macos in un bandone è un


            limite del


            bandone?


            Ah, un bandone è un personal computer a tutti

            gli


            effetti, conta quello che ci sai


            fare.



            Il fai da te ti preclude certe tecnologie, è

            normale.

            Magari ne sviluppa altre anche migliori, o
            ricordo male di certi
            garage.Eh, ma lì usavano il "ferro" e lo stagno. Lì si costruiva sul serio!


            Prendi ad esempio gli ultimi iMac: la

            mother board ha un collegamento diretto con

            l'elettronica dell'hard disk per monitorare la

            temperatura dello stesso. Tu col bandone questo

            non lo potrai mai

            fare.

            E se non lo potrò mai fare, che è da vedere, lo
            farai tu pagando per lo sfizio, perchè non potrei
            fare il
            resto?
            Non prendiamoci in giro è una scelta strategica
            commerciale non
            tecnologica.
            Quando ci provarono sentirono il mondo crollare
            sotto i piedi e fecero marcia
            indietro.Assemblare bandoni non è roba per "veri", sorry. Quello si chiama "shopping", metti nel carrello le schedine, vai a casa e le metti insieme (o te le fai mettere insieme dal commesso).
          • Joe Tornado scrive:
            Re: La meno rognosa di tutte?
            ? E' da tre computer (X86) fa che riesco a controllare la temperatura del disco rigido da Windows !
          • ruppolo scrive:
            Re: La meno rognosa di tutte?
            - Scritto da: Joe Tornado
            ? E' da tre computer (X86) fa che riesco a
            controllare la temperatura del disco rigido da
            Windows
            !Non credo: non si tratta di SMART.
          • Joe Tornado scrive:
            Re: La meno rognosa di tutte?
            E il vantaggio qual è, rispetto alle rilevazioni effettuate tramite s.m.a.r.t. ?
          • ruppolo scrive:
            Re: La meno rognosa di tutte?
            - Scritto da: Joe Tornado
            E il vantaggio qual è, rispetto alle rilevazioni
            effettuate tramite s.m.a.r.t.
            ?Evidentemente lo SMART non è molto affidabile, visto che è comunque un protocollo e come tale richiede attenzione da ambo i lati. Una connessione di tipo elettronico può agire in modo indipendente, quindi più rapido e sicuro.Per la mia esperienza, comunque, lo SMART non è mai servito a nulla, i dischi si sono spaccati senza che SMART facesse un "be".
          • Joe Tornado scrive:
            Re: La meno rognosa di tutte?
            A me si sono guastati tre dischi in tanti anni di utilizzo di materiale informatico e in un caso, su questi tre, mi ha avvisato prima (ricordi i famosi IBM Deskstar prodotti nel 2001 in Ungheria ?).
          • ruppolo scrive:
            Re: La meno rognosa di tutte?
            - Scritto da: Joe Tornado
            A me si sono guastati tre dischi in tanti anni di
            utilizzo di materiale informatico e in un caso,
            su questi tre, mi ha avvisato prima (ricordi i
            famosi IBM Deskstar prodotti nel 2001 in Ungheria
            ?).Diciamo che hai avuto XXXX :D
          • Joe Tornado scrive:
            Re: La meno rognosa di tutte?
            A leggere quello che scrivete voialtri (soprattutto sui Maxtor), direi di si :D
          • Free scrive:
            Re: La meno rognosa di tutte?
            Bravo! Finalmente ci siamo...l'importante è capire che con Linux (nel mio caso Ubuntu), si può fare di più e no di meno che con sistemi operativi diffusi (vedi mac o windows).Solo che bisogna saperlo usare bene...
          • PinguinoCattivo scrive:
            Re: La meno rognosa di tutte?
            - Scritto da: Free
            Bravo! Finalmente ci siamo...
            l'importante è capire che con Linux (nel mio caso
            Ubuntu), si può fare di più e no di meno che con
            sistemi operativi diffusi (vedi mac o
            windows).
            Solo che bisogna saperlo usare bene...Certo che si può, e certo che bisogna saperlo fare. Quello che non si può vedere è il tentativo di evangelizzazione forzata verso gli utenti.
          • ruppolo scrive:
            Re: La meno rognosa di tutte?
            - Scritto da: Free
            Bravo! Finalmente ci siamo...
            l'importante è capire che con Linux (nel mio caso
            Ubuntu), si può fare di più e no di meno che con
            sistemi operativi diffusi (vedi mac o
            windows).
            Solo che bisogna saperlo usare bene...Grazie! Se poi facciamo un passo avanti, se uno si scrive il suo software fa ancora di più quello che vuole. E se si costruisce l'hardware, ancora di più. Tutto ciò è bellissimo, ma non ha nulla a che fare con il personal computer, che nacque con un preciso scopo: dare a tutti la possibilità di sfruttarne le potenzialità.La grande contraddizione sul personal computer ha portato a confondere l'hobby con il professionale e il personale. Hardware e software per hobbisti finisce in aziende e pubbliche amministrazioni, hardware e software professionali finiscono nelle case.Che confusione!
          • ruppolo scrive:
            Re: La meno rognosa di tutte?
            Azz... proprio Cattivello questo Pinguino :D
          • picard12 scrive:
            Re: La meno rognosa di tutte?
            La mia ragazza usa linux e non è appassionata di linux come sua mamma..altro da inventarti?
      • Dovellas scrive:
        Re: La meno rognosa di tutte?
        Si come no, la distro più famosa per essere un mattone.
        • MAH scrive:
          Re: La meno rognosa di tutte?
          Anche Vista è famoso per essere un mattone,ma noi sappiamo che non è così.
          • Dovellas scrive:
            Re: La meno rognosa di tutte?
            Vista in confronto al matone di suse è una piuma.
          • ruppolo scrive:
            Re: La meno rognosa di tutte?
            - Scritto da: Dovellas
            Vista in confronto al matone di suse è una piuma.Il matone?A volte gli utenti Windows mi fanno una pena...
        • picard12 scrive:
          Re: La meno rognosa di tutte?
          l'ho messa su un eeepc 1101ha da usb:1-tempo per metterla su usb: 2 min.2- Tempo di installazione circa 12 min.3_ tempo di inserimento utenti, loro configurazione con rete wifiRisultato: all'avvio ero già operativo.KDE4 riusulta molto reattiva per essere su un aggeggino simile.considerazione:funziona tutto subito, comprese quasi tutti i tasti speciali.Unica neccessità è stata quello di settare meglio xorg per la nota rognosa gma500.SEVEN: potrei fare lo stesso con 1 gb di ram?NOOOOOOOOOOOOOOOOOUBUNTU? ahaha manco riconosce la scheda video... per non parlare del linguaggio sempre en se non si è connessi ad internet.
          • Dovellas scrive:
            Re: La meno rognosa di tutte?
            Patetico, vai a fare la guerra fraticida tra l'imbuto africano e il tuo sistema clmentoni.
          • picard12 scrive:
            Re: La meno rognosa di tutte?
            purtoppo per te non è una guerra.. per farla andare devi seguire una procedura da console.. tanto per cambiare.. se sei intelligggggentedimostrami il contrario se no fai la tua solita figura pessima..Con questo non dico che ubuntu non vale ma non va sul eeepc1101ha dove ha difficoltà anche per la gestione energetica..sarà per la prossima release
          • Dovellas scrive:
            Re: La meno rognosa di tutte?
            Che me frega io su netbook utilizzo Windows7 starter e tanti saluti al tuo clementoni.
          • picard12 scrive:
            Re: La meno rognosa di tutte?
            bravo.. ora vivo più felice..
          • ruppolo scrive:
            Re: La meno rognosa di tutte?
            - Scritto da: Dovellas
            Che me frega io su netbook utilizzo Windows7
            starter e tanti saluti al tuo
            clementoni.Un netbook? Un clementoni per definizione, dunque (rotfl)
    • Dovellas scrive:
      Re: La meno rognosa di tutte?
      Forse volevi dire la più rognosa di tutte.
    • gnulinux86 scrive:
      Re: La meno rognosa di tutte?
      Io da debianizzato di lungo corso, come distro mainstream finalizzata per l'utenza comune prediligo Ubuntu senza nulla togliere a Mandriva.Potrei porti una domanda simile, perchè Gnome su Mandriva non è veloce e reattivo come su Ubuntu!? La differenza sta nel fatto che Ubuntu è Gnome-oriented mendre Mandriva è KDE-oriented, il DE di default è quello maggiormente supportato.L'idea che ti sei fatto è rispettabile ma dal mio punto di vista non condivisibile, e ti speigo il perchè, a parte la differenza di DE di default, Ubuntu e Mandriva hann entrambe uno sviluppo semestrale, spesso condividono anche la medesima versione del kernel, la differenza di stabilità e performance la possono dare i programmatori con le rispettive comunità con il loro patching, qui dobbiamo tener presente che Ubuntu deriva da Debian(la stabilità per antonomasia) non è la classica derivata con il concetto deriva e dimentica, c'è una stretta collaborazione tra le due comunità, in oltre Ubuntu gode di speciali versioni denominate LTS finalizzate alla stabilità con un lungo supporto.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 06 novembre 2009 09.54-----------------------------------------------------------
    • Funz scrive:
      Re: La meno rognosa di tutte?
      - Scritto da: Sbarulik
      In base alla mia esperienza, Mandriva è la più
      stabile e facile da installare/usare rispetto
      alla
      concorrenza.Avevo iniziato con mandrake e SuSE, poi openSuSE. Belle, e con tanti tool facili per amministrarle. Però avevano (hanno ancora?) lo svantaggio dei repository poco forniti.Così sono passato a Ubuntu (dalla 5.10) coi suoi repository ultra-forniti e i gestori dei programmi molto usabili (synaptic e adept), oltre ad apt-get, e lì sono rimasto. All'epoca provavo tanta roba, quindi la facilità di installazione e disinstallazione era la massima priorità :)Non so se nel frattempo le distro basate su rpm hanno recuperato il divario da questo punto di vista.
      • picard12 scrive:
        Re: La meno rognosa di tutte?
        direi prorpio di si.. e già da qualche anno. Inoltre hanno spesso programmi più aggiornati ora grazie anche al Mib, progetto italiano-rumeno econ un pizzico internazionale
Chiudi i commenti