USA, nasce l'Istituto per la sicurezza dell'intelligenza artificiale

USA, nasce l'Istituto per la sicurezza dell'intelligenza artificiale

Il governo americano ha istituito l'USAISI, un organismo che fornirà linee guida sull'intelligenza artificiale alle autorità di regolamentazione.
USA, nasce l'Istituto per la sicurezza dell'intelligenza artificiale
Il governo americano ha istituito l'USAISI, un organismo che fornirà linee guida sull'intelligenza artificiale alle autorità di regolamentazione.

Il governo statunitense ha creato l’Istituto per la sicurezza dell’intelligenza artificiale (USAISI), un’entità che si occuperà di fornire indicazioni tecniche sull’intelligenza artificiale agli organismi di regolamentazione. A guidare il nuovo gruppo è stata nominata Elizabeth Kelly, che ha già lavorato alla Casa Bianca come assistente speciale per la regolamentazione finanziaria e la politica tecnologica. Kelly è stata anche una delle promotrici dell’ordine esecutivo sull’AI firmato dal presidente Biden a ottobre.

Le sfide e le opportunità dell’intelligenza artificiale

Kelly ha dichiarato di voler rendere l’USAISI una “risorsa a lungo termine” per affrontare i rischi e cogliere le opportunità dell’AI. Il suo obiettivo è di implementare l’ordine esecutivo di Biden presso il National Institute of Standards and Technology (NIST), dove è ospitato il nuovo gruppo. L’USAISI avrà il compito di sviluppare linee guida, valutare modelli e condurre ricerca fondamentale sull’intelligenza artificiale.

Un team per testare e standardizzare i modelli di IA

L’USAISI dovrà formare un team per verificare la sicurezza dei modelli AI e contribuire a definire degli standard per gli sviluppatori di questa tecnologia emergente. Questo potrebbe suscitare delle critiche da parte di alcuni produttori di IA, che temono che le norme imposte dal governo possano ostacolare le startup. Esube Bekele, che gestisce il portafoglio AI di In-Q-Tel, un investitore finanziato dai contribuenti, ha riferito di aver ascoltato le preoccupazioni di alcuni imprenditori riguardo all’ordine di Biden, che prevede un obbligo di rendicontazione per alcuni modelli di IA.

La collaborazione tra i vari dipartimenti governativi

L’USAISI dovrà collaborare con i vari dipartimenti governativi coinvolti nell’IA, tra cui il Commercio, lo Stato, la Difesa, l’Energia e l’Intelligence nazionale. Questi dipartimenti avranno voce in capitolo nella definizione delle condizioni tecniche per i modelli e i cluster di calcolo. Il Dipartimento del Commercio ha annunciato che Elham Tabassi sarà il responsabile tecnologico dell’USAISI.

Tabassi ha affermato che il NIST sta assumendo un ruolo di leadership nella creazione della politica, della pratica e della scienza della sicurezza dell’IA. Tabassi ha anche sottolineato l’importanza di promuovere la leadership americana a livello globale nelle innovazioni responsabili dell’IA che miglioreranno le nostre vite. Il Segretario al Commercio Gina Raimondo ha elogiato Kelly e Tabassi, affermando che possiedono le competenze necessarie affinché il governo possa intervenire in caso di rischi legati all’intelligenza artificiale.

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Pubblicato il 8 feb 2024
Link copiato negli appunti