USA, niente bando per Samsung

Respinta la richiesta di ingiunzione preliminare di Apple. Alle porte un Natale tecnologicamente molto competitivo con tutti i Galaxy nei negozi

Roma – Il giudice della Corte federale statunitense Lucy Koh ha deciso che impedire di far arrivare sul mercato i prodotti Samsung Galaxy S 4G, Infuse 4G, Droid Charge e Galaxy Tab 10.1 non è una misura commisurata al danno causato ad Apple dall’eventuale violazione della sua proprietà intellettuale da parte di essi.

Nella battaglia globale che vede contrapposte Apple e Samsung in diversi paesi, con al centro diverse forme di proprietà intellettuale, l’inerzia sembra essere cambiata: mentre ad un certo punto l’azienda coreana si vedeva costretta a dover rinunciare a commercializzare alcuni suoi prodotti della linea Galaxy sia in Germania che in Olanda che in Australia, il tutto in attesa di una sentenza definitiva sulla sua presunta violazione di brevetti Apple, uno dopo l’altro i blocchi sono stati superati e ora anche in casa, davanti alle corte degli Stati Uniti, Cupertino è costretta ad incassare una nuova sentenza contraria.

Negli Stati Uniti, viste anche le decisioni precedentemente prese dai tribunali aussie ed europei, il blocco delle importazioni di Samsung se non probabile sembrava quanto meno possibile: d’altronde, sempre il giudice Koh aveva già valutato i prodotti della coreana in violazione delle tecnologie Apple, relative all’interfaccia utente TouchWiz e a proprietà intellettuale legata al design e alla confezione dei device.

Già in seguito a quella prima sentenza Apple aveva tentato di chiedere un’ingiunzione preliminare di blocco, ma il giudice l’aveva già respinta chiedendo prima che fosse valutata la validità dei brevetti oggetto del caso . La situazione, quindi, si era in parte complicata con la controdenuncia con cui Samsung contestava a Cupertino la violazione di 10 suoi brevetti. Comunque Apple era ricorsa in appello contestando la decisione di non concedere la misura preliminare.

Il giudice, come sottolineato da Samsung, ha sollevato qualche dubbio sulle accuse di Apple: tanto, almeno, da considerare non proporzionata una tale misura cautelativa preliminare rispetto ad una sentenza definitiva .

Nello specifico, secondo il giudice “Apple non ha dimostrato che avrebbe subito un danno irrimediabile dall’assenza della misura preliminare”.

Claudio Tamburrino

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • nemo profeta scrive:
    Ancora bufale?
    Il tam-tam mediatico sui fatti che accadono oggi in Siria (e quelli di ieri in Iraq, Afghanistan e Libia, per non parlare della diffamazione gratuita dell'iran) non è altro che l'eco delle false notizie propagate ad arte dai Soliti Noti: USA, Israele, Inghilterra, Francia ed Emirati vari con l'ausilio di associazioni ed organizzazioni ONG "a carattere umanitario" (però mai presenti, quali osservatori obiettivi, sui posti dei presunti crimini).Il cecchinaggio criminale che miete vittime tra le forze dell'ordine e inermi cittadini è spietatamente messo in atto da organizzazioni al soldo dei Soliti Noti.In Siria ed Iran oggi, ed in Libia ieri, l'esercito non ha mai infierito sulle popolazioni civili, non avendone motivo visto che nella stragrande maggioranza sono filo-governative (basta guardare le folle oceaniche dei cortei a sostegno dei legittimi governi di contro ai quattro gatti spelacchiati dei presunti "oppositori").
    • Funz scrive:
      Re: Ancora bufale?
      - Scritto da: nemo profeta
      Il tam-tam mediatico sui fatti che accadono oggi
      in Siria (e quelli di ieri in Iraq, Afghanistan e
      Libia, per non parlare della diffamazione
      gratuita dell'iran) non è altro che l'eco delle
      false notizie propagate ad arte dai Soliti Noti:
      USA, Israele, Inghilterra, Francia ed Emirati
      vari con l'ausilio di associazioni ed
      organizzazioni ONG "a carattere umanitario"
      (però mai presenti, quali osservatori obiettivi,
      sui posti dei presunti
      crimini).
      Il cecchinaggio criminale che miete vittime tra
      le forze dell'ordine e inermi cittadini è
      spietatamente messo in atto da organizzazioni al
      soldo dei Soliti
      Noti.
      In Siria ed Iran oggi, ed in Libia ieri,
      l'esercito non ha mai infierito sulle popolazioni
      civili, non avendone motivo visto che nella
      stragrande maggioranza sono filo-governative
      (basta guardare le folle oceaniche dei cortei a
      sostegno dei legittimi governi di contro ai
      quattro gatti spelacchiati dei presunti
      "oppositori").Nemo, torna nel tuo acquariuccio, và...
      • nemo profeta scrive:
        Re: Ancora bufale?
        - Scritto da: Funz
        - Scritto da: nemo profeta

        Il tam-tam mediatico sui fatti che accadono
        oggi

        in Siria (e quelli di ieri in Iraq,
        Afghanistan
        e

        Libia, per non parlare della diffamazione

        gratuita dell'iran) non è altro che l'eco
        delle

        false notizie propagate ad arte dai Soliti
        Noti:

        USA, Israele, Inghilterra, Francia ed Emirati

        vari con l'ausilio di associazioni ed

        organizzazioni ONG "a carattere umanitario"

        (però mai presenti, quali osservatori
        obiettivi,

        sui posti dei presunti

        crimini).

        Il cecchinaggio criminale che miete vittime
        tra

        le forze dell'ordine e inermi cittadini è

        spietatamente messo in atto da
        organizzazioni
        al

        soldo dei Soliti

        Noti.

        In Siria ed Iran oggi, ed in Libia ieri,

        l'esercito non ha mai infierito sulle
        popolazioni

        civili, non avendone motivo visto che nella

        stragrande maggioranza sono filo-governative

        (basta guardare le folle oceaniche dei
        cortei
        a

        sostegno dei legittimi governi di contro ai

        quattro gatti spelacchiati dei presunti

        "oppositori").

        Nemo, torna nel tuo acquariuccio, và...E tu ritorna al tuo truogolo, testina!
    • Rover scrive:
      Re: Ancora bufale?
      Sei dell'ufficio stampa di Assad?O scrivi da un ufficio Hezbollah, nota emanazione di Iran e Siria?
      • nemo profeta scrive:
        Re: Ancora bufale?
        - Scritto da: Rover
        Sei dell'ufficio stampa di Assad?
        O scrivi da un ufficio Hezbollah, nota emanazione
        di Iran e
        Siria?No, sono l'amico di tua sorella.Scrivo da casa sua...dove c'è una lunga coda!
        • Rover scrive:
          Re: Ancora bufale?
          Spiacente, ho un fratello.Però ora sappiamo le tua credenze sessuali.Ah, c'è la fila, ma perchè distribuisce soldi gratis.....
          • nemo profeta scrive:
            Re: Ancora bufale?
            - Scritto da: Rover
            Spiacente, ho un fratello.
            Però ora sappiamo le tua credenze sessuali.
            Ah, c'è la fila, ma perchè distribuisce soldi
            gratis.....Dovevi dire tendenze, tendenze sessuali, non credenze!Comunque l'hanno capito tutti che non hai validi argomenti per controbattere un discorso serio ed impegnativo, salvo lo sproloquio!Shalom
  • matteo scrive:
    RUPPOLO HAI VINTO UN VIAGGIO!!!!
    Indovina dove!!!!!E' da tempo che qui nel forum si raccolgono cents per regalarti un bel biglietto aereo,ora sappiamo anche la destinazione!!!Dai,sarai emozionato a questo punto. Rendici partecipi della tua gioia ;)
  • jackoverfull scrive:
    Il 4gs non è vietato
    Perché Siri ha.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 06 dicembre 2011 14.37-----------------------------------------------------------
  • Pietro scrive:
    Tutti ricchi i ribelli?
    Si ribellano perché non hanno i soldi per mangiare ma hanno cellulari di ultima generazione per filmare quanto sono poveri???
  • Surak 2.0 scrive:
    la solita sanguinosa sceneggiata
    Si ripete "paro paro" il copione messo su contro la Libia (dove il duo dittatore del Qatar-Sarkozy dovrebbero rispondere di almeno 50 mila morti) e "paro paro" articolisti mediocri riportano la versione data da questa ridicola propaganda senza alcuno spirito critico neanche di fronte all'evidenza.Almeno gente come la Barbara Serra lo fa per soldi ed è alle dirette dipendenze del già citato dittatore del Qatar (che senza scandalo ha mandato armi ed aerei in Libia partecipando alla "democratizzazione" ed in seguito truppe per il mantenimento del controllo del nuovo regime tanto è la presa del CNT).Quindi, limitatevi a parlare del colore dell'Iphone più di moda e lasciate perdere la geopolitica, che non fa per voi.
  • attonito scrive:
    me pare 'na strunzata
    quindi tutto ok se si usano macchine fotografiche, cellulari android, videocamere, etc etc?
    • Findi scrive:
      Re: me pare 'na strunzata
      da come è scritto l'articolo direi di si...:-)saranno mica Apple-haters??:-)
      • panda rossa scrive:
        Re: me pare 'na strunzata
        - Scritto da: Findi
        da come è scritto l'articolo direi di si...

        :-)

        saranno mica Apple-haters??

        :-)No, a me pare la solita marketta.L'agenzia diceva "In Siria proibite le fotocamere" e qui e' diventata "In Siria niente iPhone"
        • attonito scrive:
          Re: me pare 'na strunzata
          - Scritto da: panda rossa
          - Scritto da: Findi

          da come è scritto l'articolo direi di si...



          :-)



          saranno mica Apple-haters??



          :-)

          No, a me pare la solita marketta.
          L'agenzia diceva "In Siria proibite le
          fotocamere" e qui e' diventata "In Siria niente
          iPhone"se e' come dici tu, mi schifa sempre di piu' il leccaculismo di PI.
          • attonito scrive:
            Re: me pare 'na strunzata
            - Scritto da: attonito
            - Scritto da: panda rossa

            - Scritto da: Findi


            da come è scritto l'articolo direi di si...





            :-)





            saranno mica Apple-haters??





            :-)



            No, a me pare la solita marketta.

            L'agenzia diceva "In Siria proibite le

            fotocamere" e qui e' diventata "In Siria niente

            iPhone"

            se e' come dici tu, mi schifa sempre di piu' il
            leccaculismo di
            PI.pero' la notizia lincata parla espressamente di iphone... pandarossa, dove hai letto diversamente?
          • panda rossa scrive:
            Re: me pare 'na strunzata
            - Scritto da: attonito
            - Scritto da: attonito

            - Scritto da: panda rossa


            - Scritto da: Findi



            da come è scritto l'articolo direi di
            si...







            :-)







            saranno mica Apple-haters??







            :-)





            No, a me pare la solita marketta.


            L'agenzia diceva "In Siria proibite le


            fotocamere" e qui e' diventata "In Siria
            niente


            iPhone"



            se e' come dici tu, mi schifa sempre di piu' il

            leccaculismo di

            PI.

            pero' la notizia lincata parla espressamente di
            iphone... pandarossa, dove hai letto
            diversamente?Da nessuna parte: la mia era solo una congettura basata sulle passate esperienze.Siccome non mi frega niente ne' di iPhone ne' della Siria, non ho approfondito.
          • attonito scrive:
            Re: me pare 'na strunzata
            - Scritto da: panda rossa
            - Scritto da: attonito

            - Scritto da: attonito


            - Scritto da: panda rossa



            - Scritto da: Findi




            da come è scritto l'articolo
            direi
            di

            si...









            :-)









            saranno mica Apple-haters??









            :-)







            No, a me pare la solita marketta.



            L'agenzia diceva "In Siria
            proibite
            le



            fotocamere" e qui e' diventata "In
            Siria

            niente



            iPhone"





            se e' come dici tu, mi schifa sempre di
            piu'
            il


            leccaculismo di


            PI.



            pero' la notizia lincata parla espressamente
            di

            iphone... pandarossa, dove hai letto

            diversamente?

            Da nessuna parte: la mia era solo una congettura
            basata sulle passate
            esperienze.
            Siccome non mi frega niente ne' di iPhone ne'
            della Siria, non ho
            approfondito.Pandarossa, se non ci si informa prima e si spala XXXXX gratuita, poi c'e' il caso, come quwsta volta, che una folata fi vento te la riporti indietro. Spiace ammetterlo, ma stavolta l'articolo di PI e' fedele (una mera scopiazzatura) all'originale. Prima di spalare XXXXX, meglio informarsi.
  • poetazzo scrive:
    solo iphone?
    con qualunque trabiccolo di telefono dotato di fotocamera si possono far foto o filmati da pubblicare a casa usando tor...
Chiudi i commenti