USA, raffiche di webcam contro i clandestini

Il Texas appronta migliaia di webcam puntate sul confine messicano, accessibili via Internet. I cittadini potranno partecipare via web alla caccia all'immigrato

San Antonio (USA) – L’emergenza immigrati ha spinto il governatore del Texas, Rick Perry, ad annunciare un piano tecnologico per la videosorveglianza del confine col Messico, quotidianamente attraversato da centinaia di clandestini. Perry prevede una spesa di 5 milioni di dollari per puntellare il confine con centinaia di telecamere piazzate sui terreni di proprietà dei cittadini, che potranno partecipare volontariamente alla lotta contro l’immigrazione.

Novità che interesseranno, ad esempio, città come El Paso, non lontana dal confine e tra le zone più “calde” dell’immigrazione clandestina. I cittadini che parteciperanno a questo programma volontario contribuiranno alla creazione di un unico flusso audiovisivo della zona di confine, condiviso su Internet ed accessibile attraverso un apposito sito web riservato agli utenti registrati.

In questo modo, i volontari potranno scrutare il confine alla ricerca di immigrati, direttamente dal browser, per poi segnalare l’eventuale presenza di situazioni anomale ad una hot-line anticlandestini . Il numero di statunitensi contrari all’immigrazione è sempre più alto ed è organizzato nei Corpi di Difesa Civica Minuteman , così chiamati per rendere onore alle milizie volontarie della rivoluzione americana.

Le motivazioni addotte da Perry per giustificare questo provvedimento, considerato estremamente innovativo, sono chiare: “La situazione sta sfuggendo di mano, perché il confine è estremamente poroso e permette il passaggio di tutti, sia di un esercito con uniforme, sia di nemici senza livrea”, come terroristi e sovversivi.

Contemporaneamente all’iniziativa del Texas, il governo federale di Washington ha avviato un programma di sicurezza nazionale chiamato Border Initiative Net , basato sull’uso di automezzi robotizzati , aerei senza pilota e sensori di confine capaci di captare il calore corporeo dei clandestini intenzionati a varcare il confine illegalmente.

Tommaso Lombardi

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • meksONE scrive:
    Re: Microsoft ed Adobe, scontro sui PDF
    Per una volta, devo dare ragione a Microsoft:come può Adobe PRETENDERE che venga inserito il supporto ai PDF in Office 2007? La questione è meramente economica, nel campo dell'IT ogni azienda coltiva il proprio orticello (da miliardi di dollari) e cerca di venderne i frutti a tutti, anche facendo ricorso agli avvocati come Adobe in questo caso (non che Microsoft abbia scherzato fino ad ora, eh, ma stavolta...).Se lo standard di Microsoft non sarà aperto lo scopriremo poi, ma non si possono fare i processi alle intenzioni e in questo momento Adobe sta sbagliando di grosso.E ricordo anche che la stessa Adobe è una monopolista come M$, con il suo Photoshop, Premiere, After Effects e ora con i prodotti ex-Macromedia. Anche Adobe ha cannibalizzato più volte piccoli e meno piccoli produttori di software (Syntrillium, per esempio) e non mi sembra che qualcuno abbia alzato la voce o si sia scagliato contro "Il gigante cattivo"... o sbaglio? ;)
    • Anonimo scrive:
      Re: Microsoft ed Adobe, scontro sui PDF
      Darla in testa a Microsoft è di moda ma la verità è che a certi livelli sono tutte uguali
  • Anonimo scrive:
    switch
    http://www.openoffice.org/switchate gente switchate
    • Anonimo scrive:
      Re: switch

      http://www.openoffice.org/

      switchate gente switchateCos'è, sei pagato da quelli di OpenOffice.org (o più probabilmente i padroni di Sun che spingono OOo per danneggiare MS)?Se proprio volete un word processor decente che possa rivaleggiare con Word, l'unica alternativa è AbiWord (http://www.abisource.com/)
      • MandarX scrive:
        Re: switch

        Se proprio volete un word processor decente che
        possa rivaleggiare con Word, l'unica alternativa
        è AbiWord
        (http://www.abisource.com/)valido, ma OpenOffice non è solo word processor
        • Anonimo scrive:
          Re: switch


          Se proprio volete un word processor decente che

          possa rivaleggiare con Word, l'unica alternativa

          è AbiWord

          (http://www.abisource.com/)

          valido, ma OpenOffice non è solo word processorSì, ma la maggioranza degli utilizzatori delle suite usa solo il word processor, già il foglio di calcolo lo usa una minoranza. Io detesto il modulo di scrittura di OOo, mi ricorda WordPerfect che non ho mai potuto sopportare, mentre AbiWord come usabilità e stile è molto vicino a MS Word (che mettila come vuoi, è davvero il miglior word processor esistente).
          • Anonimo scrive:
            Re: switch
            http://secunia.com/advisories/20153/Con ste fallacce in M$ word sto convincendo la gente a switchare, in piu' passo solo documenti in odt, o si adattano o non leggono.
          • Anonimo scrive:
            Re: switch
            quoto
          • Anonimo scrive:
            Re: switch
            - Scritto da:
            http://secunia.com/advisories/20153/
            Con ste fallacce in M$ word sto convincendo la
            gente a switchare, in piu' passo solo documenti
            in odt, o si adattano o non
            leggono.non *TI* leggono.
    • Anonimo scrive:
      Re: switch
      - Scritto da:
      http://www.openoffice.org/

      switchate gente switchatema quelli come te pensano che pi sia solo un luogo per pubblicizare prodotti?
    • Anonimo scrive:
      Re: switch
      - Scritto da:
      http://www.openoffice.org/

      switchate gente switchateE perchè dovrei, mi basta scaricare l'add-on dal sito Microsoft per avere pieno supporto dei PDF.
  • Anonimo scrive:
    Royalties?
    Come sarebbe "pagare le dovute royalties..."? Perquanto ne sapevo PDF non è un formatobrevettato. Allora OpenOffice/StarOffice?
    • Anonimo scrive:
      Re: Royalties?
      - Scritto da:
      Come sarebbe "pagare le dovute royalties..."? Per
      quanto ne sapevo PDF non è un formato
      brevettato. Allora OpenOffice/StarOffice?le specifiche del formato sono pubbliche, e adobe è stata abbastanza furba da lasciare a tutti la possibilità di usare il formato sia in decodifica che in codifica, in modo da rendere il formato pdf un formato usato da chiunque voglia scambiare dei contenuti scritti e non voglia grane con office e simili.
      • Anonimo scrive:
        Re: Royalties?
        - Scritto da:
        le specifiche del formato sono pubbliche, e adobe
        è stata abbastanza furba da lasciare a tutti la
        possibilità di usare il formato sia in decodifica
        che in codifica, in modo da rendere il formato
        pdf un formato usato da chiunque voglia scambiare
        dei contenuti scritti e non voglia grane con
        office e
        simili.ometti qualcosa.
      • Anonimo scrive:
        Re: Royalties?
        - Scritto da:

        - Scritto da:

        Come sarebbe "pagare le dovute royalties..."?
        Per

        quanto ne sapevo PDF non è un formato

        brevettato. Allora OpenOffice/StarOffice?


        le specifiche del formato sono pubbliche, e adobe
        è stata abbastanza furba da lasciare a tutti la
        possibilità di usare il formato sia in decodifica
        che in codifica, in modo da rendere il formato
        pdf un formato usato da chiunque voglia scambiare
        dei contenuti scritti e non voglia grane con
        office e
        simili.Cosa centra il fatto che le specifichesiano pubbliche? Qui si sta parlandodi royalties e quindi di brevetti. Se ilPDF fosse brevettato è chiaro che potrebberoessere soggetti a richieste di royalties(perlomeno nei paesi dove i brevettisw sono riconosciuti) anche se ilsoftware è distribuito gratuitamenteo se è scritto sotto licenza GPL: questo è il motivo per di solito non vengono inclusisoftware come encoder MP3 (anche se scrittisotto GPL) nelle distribuzioni, o come nelcaso del GIF con la codifica LZW che erastata abbastanza bandita. Se il PDFnon è brevettato, è chiaro che se non usanocodice di Adobe, non possono richiederealcuna royalties o compenso.
      • Anonimo scrive:
        Re: Royalties?
        - Scritto da:
        le specifiche del formato sono pubbliche, e adobe
        è stata abbastanza furba da lasciare a tutti la
        possibilità di usare il formato sia in decodifica
        che in codifica, in modo da rendere il formato
        pdf un formato usato da chiunque voglia scambiare
        dei contenuti scritti e non voglia grane con
        office e
        simili.E perchè Microsoft non può includere il suo supporto ai PDF in Office quando invece OpenOffice e Mac OS X lo possono fare? E poi dicono che MS fa concorrenza sleale... ma per favore!
    • Anonimo scrive:
      Re: Royalties?
      - Scritto da:
      Come sarebbe "pagare le dovute royalties..."? Per
      quanto ne sapevo PDF non è un formato
      brevettato. Allora OpenOffice/StarOffice?Non credo si riferisca al formato, ma probabilmente alle librerie adobe di sviluppo. Non credo proprio che MS si sia messa a riscoprire l'acqua calda scrivendosi una propria libreria di produzione dei PDF, usa quelle belle e pronte e 'sicure' di Adobe. Personalmente in passato ho scritto una mia libreria di creazione TIFF e gli unici programmi che non mandavo in crisi erano quelli Adobe, il resto andava in crash alla grande perche' spesso implementati in modo semplificato rispetto alle specifiche per file multi-immagine. E mi riferisco a prodotti all'epoca proprietari e $$$.
      • Anonimo scrive:
        Re: Royalties?

        Non credo si riferisca al formato, ma
        probabilmente alle librerie adobe di sviluppo.Vai a vederti i sorgenti della jpeglib, per vedere cosa ne pensano gli autori della qualità del codice Adobe :D
    • Anonimo scrive:
      Re: Royalties?
      MS non vuole PDF, vuole che si usi XPS.imho
  • Anonimo scrive:
    il problema non è .pdf
    ...,ma che per l'ennesima volta Micro$oft impone i propri formati con l'obiettivo di mantenere il monopolio. I buoni propositi di renderli aperti sono tutti da verificare e, comunque, dipendono sempre ed unicamente dalla volontà di Micro$oft di farlo (come nel caso del formato .odt).
    • Anonimo scrive:
      Re: il problema non è .pdf
      Smettila di fare copia ed incolla dai tuoi archivi di trollate precotte...- Scritto da:
      ...,ma che per l'ennesima volta Micro$oft impone
      i propri formati con l'obiettivo di mantenere il
      monopolio. I buoni propositi di renderli aperti
      sono tutti da verificare e, comunque, dipendono
      sempre ed unicamente dalla volontà di Micro$oft
      di farlo (come nel caso del formato
      .odt).
  • Anonimo scrive:
    add-on
    "Microsoft, negli ultimi giorni, ha deciso di cancellare da Office il supporto per salvare file PDF e invece di trasformare la funzionalità in un add-on scaricabile gratuitamente dagli utenti della celebre suite da ufficio."Sapete leggere?Basta la fatica di scaricare l'add-on. fine
    • Ubu re scrive:
      Re: add-on
      - Scritto da:
      "Microsoft, negli ultimi giorni, ha deciso di
      cancellare da Office il supporto per salvare file
      PDF e invece di trasformare la funzionalità in un
      add-on scaricabile gratuitamente dagli utenti
      della celebre suite da
      ufficio."

      Sapete leggere?
      Basta la fatica di scaricare l'add-on. fineInfatti, quelli della Adobe si sono incupiti come iene semplicemente perché non sanno leggere. Sei troppo forte, io mica l'avevo capito.
  • Anonimo scrive:
    Si ma scusate tutti
    Ditemi un solo motivo per cui su office dovrebbe esserci per obbligo il formato Adobe
    • Anonimo scrive:
      Re: Si ma scusate tutti
      - Scritto da:
      Ditemi un solo motivo per cui su office dovrebbe
      esserci per obbligo il formato
      Adobeinfatti capirei se si chiedesse per legge di documentare i propri formati di file, ma imporre l'uso di un formato proprietario di terzi e pure pagare fa proprio ridere
      • Rief scrive:
        Re: Si ma scusate tutti
        L'importante è che Microsoft apra i suoi formati completamente e del formato .pdf non importa piu a nessuno. Diciamo che il supporto a .pdf serve ad Adobe. Comunque se viene fatta una estensione secondo me non si perde nulla. Ma ripeto, non si perde nulla se il formato Microsoft è APERTO.
  • Anonimo scrive:
    Ma di che si preoccupano?
    Tanto Vista sarà un flop mostruoso.Dopo che i primi poll... ehm utenti affezionati, l'avranno provato, fra DRM, richieste hardware esagerate, e chissà quanti e quali problemi di stabilità e sicurezza derivanti dalla giovinezza del nuovo OS (se di OS si può parlare per una roba del genere), il passa parola lo affonderà definitivamente.L'ultimo prodotto decente che più somigliava a un sistema operativo è stato Windows 2000, evoluzione diretta di Windows NT, nato peraltro in seno ad altri progetti di altre SW-house, e cannibalizzato successivamente dalla MS. Tutto il resto è stata fuffa venduta oltre tutto a caro prezzo.Windows ME vi dice niente?Quindi Adobe di che si preoccupa?O MS inizia a boicottare seriamente i suoi stessi OS per favorire Vista (magari rendendoli sempre meno stabili con patch e update sabotatori, tanto è tutto closed-source e chi vuoi che se ne accorga), o Vista resterà per lungo tempo negli scaffali a fare la muffa, con buona pace di Adobe, Symantec, e tutti gli altri che temono che Vista li seghi via (come fra l'altro meriterebbero, soprattutto pensando a Symantec).
    • lucamascaro scrive:
      Re: Ma di che si preoccupano?

      Dopo che i primi poll... ehm utenti affezionati,
      l'avranno provato, fra DRM, richieste hardware
      esagerate, e chissà quanti e quali problemi di
      stabilità e sicurezza derivanti dalla giovinezza
      del nuovo OS (se di OS si può parlare per una
      roba del genere), il passa parola lo affonderà
      definitivamente.Non è così semplice perchè alla fine vista si riesce ad installare tranquillamente su un vecchio pentium 3 500 Mhz con scheda video da 32mb (in pratica dalla mia prova di installazione della beta chiede meno risorse di sistema di xp ma più di HD) e comunque il DRM non è attivo di default.Inoltre nulla vieta a microsoft di rilasciare un SP 3 per XP o 2000 che contenga la tecnologia DRM (vi ricordate quando tutti dicevano di non aggiornare all'SP 2... beh 6 mesi e tutti gli utenti inesperti avevano aggiornato :( )Detto questo dobbiamo poi considerare che il 95 % di chi acquista il computer spesso non pensa di acquistare anche il sistema operativo, da per scontato che gli venga dato il migliore sul mercato (che sempre per scontato è windows)... ho fatto sto discorso con mio padre (utente utilizzatore di office e basta) decine di volte e non ci se ne cava nulla, neanche se alla fine gli ho provato ad installargli openoffice ... risposta ... "non è quello che ci hanno insegnato ad usare al corso di informatica serale"
      Quindi Adobe di che si preoccupa?Che si affermi un altro standard documentale proprio ora che è riuscita a farselo riconoscere dall'ISO
      • Anonimo scrive:
        Re: Ma di che si preoccupano?

        in pratica dalla mia prova di installazione
        della beta chiede meno risorse di sistema di
        xp ma più di HDParliamo per dare aria ai denti??? Windows Vista beta 2 installata di fresco occupa DA SOLA 500 MByte di RAM, contro i 200 di Windows XP... altro che meno risorse...
        e comunque il DRM non è attivo di
        defaultTu Windows Vista non l'hai mai provato... ma di che DRM parli? Non c'è nessun DRM in Vista, a parte quello di Windows Media Player che c'è già in Windows XP...
        vi ricordate quando tutti dicevano di non
        aggiornare all'SP 2... beh 6 mesi e tutti gli
        utenti inesperti avevano aggiornatoVorrei ancora sentire UNA ragione decente per non installare SP2... Chiunque abbia XP se non l'ha già fatto dovrebbe installare SP2 di corsa... ma cavolo pure contro le cose positive bisogna scagliarsi???
        • Anonimo scrive:
          Re: Ma di che si preoccupano?
          fatto dovrebbe installare SP2 di corsa... ma
          cavolo pure contro le cose positive bisogna
          scagliarsi???Al principio infilare SP2 è stato un mezzo suicidio perchè molti programmi avevano problemi e fin qui era facile andare a fare cattiva pubblicità a M$ poi però quando le cose si sono messe a posto i puntuali organi di informazione hanno pensato bene di fare altro invece che di aggiornare sulla questione.
      • Anonimo scrive:
        Re: Ma di che si preoccupano?
        - Scritto da: lucamascaro
        ho provato ad installargli openoffice ...
        risposta ... "non è quello che ci hanno insegnato
        ad usare al corso di informatica
        serale"Questo vale per qualsiasi programma, compreso la versione successiva a quella che lui ha imparato a usare 2 anni fa. Mai visto un prodotto software MS (e non solo) rimanere uguale a se stesso oltre 2 anni.
        • Anonimo scrive:
          Re: Ma di che si preoccupano?
          Mai visto un prodotto software
          MS (e non solo) rimanere uguale a se stesso oltre
          2
          anni.Secoli fa feci un corso di Office 97 e tutt'ora riesco ad usare tutti gli office che escono senza aggiornarmi. Non uguali ma fortemente simili
      • Anonimo scrive:
        Re: Ma di che si preoccupano?
        - Scritto da: lucamascaro

        Dopo che i primi poll... ehm utenti affezionati,

        l'avranno provato, fra DRM, richieste hardware

        esagerate, e chissà quanti e quali problemi di

        stabilità e sicurezza derivanti dalla giovinezza

        del nuovo OS (se di OS si può parlare per una

        roba del genere), il passa parola lo affonderà

        definitivamente.

        Non è così semplice perchè alla fine vista si
        riesce ad installare tranquillamente su un
        vecchio pentium 3 500 Mhz con scheda video da
        32mb (in pratica dalla mia prova di installazione
        della beta chiede meno risorse di sistema di xp
        ma più di HD) e comunque il DRM non è attivo di
        default.

        Inoltre nulla vieta a microsoft di rilasciare un
        SP 3 per XP o 2000 che contenga la tecnologia DRM
        (vi ricordate quando tutti dicevano di non
        aggiornare all'SP 2... beh 6 mesi e tutti gli
        utenti inesperti avevano aggiornato :(
        )

        Detto questo dobbiamo poi considerare che il 95 %
        di chi acquista il computer spesso non pensa di
        acquistare anche il sistema operativo, da per
        scontato che gli venga dato il migliore sul
        mercato (che sempre per scontato è windows)... ho
        fatto sto discorso con mio padre (utente
        utilizzatore di office e basta) decine di volte e
        non ci se ne cava nulla, neanche se alla fine gli
        ho provato ad installargli openoffice ...
        risposta ... "non è quello che ci hanno insegnato
        ad usare al corso di informatica
        serale"....Hai provato con la cicuta?
      • Alessandrox scrive:
        Ancora co sta storia dell' aggiornamento
        Dove sta scritto che non si doveva aggiornare?E con tutti quei SW professionali che si rifiutano di funzionare senza l' SP2 come la mettiamo?Ce ne freghiamo? Suvvia non scherziamo... stiamo aprlando di lavoro mica di giochini.... e anche quelli...Per non parlare di tutti i PC cmprati con XPSp2 preinstallato.- Scritto da: lucamascaro
        Inoltre nulla vieta a microsoft di rilasciare un
        SP 3 per XP o 2000 che contenga la tecnologia DRM
        (vi ricordate quando tutti dicevano di non
        aggiornare all'SP 2... beh 6 mesi e tutti gli
        utenti inesperti avevano aggiornato :(
        )Al massimo potevi ritardare l' aggiornamento bloccandolo (con un tool specifico della MS, pubbluicato all' uopo) in attesa che venisse risolto qualche bug ma prima o poi viene per tutti il momento di DOVERLO installare.Pensa che certi driver di alcune periferiche mi hanno richiesto l' SP2 per poter garantire il corretto funzionamento, se non anche proprio l' installazione.
    • MandarX scrive:
      Re: Ma di che si preoccupano?

      L'ultimo prodotto decente che più somigliava a un
      sistema operativo è stato Windows 2000,parole sante
      O MS inizia a boicottare seriamente i suoi stessi OS LOL
      tutti gli altri che temono che
      Vista li seghi via (come fra l'altro
      meriterebbero, soprattutto pensando a
      Symantec).parole sante ma non per ghost
    • Anonimo scrive:
      Re: Ma di che si preoccupano?
      Ti consiglio di provare Vista prima di parlare.In ogni caso qua si parla di Office! Office gira sui anche sui vecchi Windows.
    • Rief scrive:
      Re: Ma di che si preoccupano?
      - Scritto da:
      Tanto Vista sarà un flop mostruoso.

      Dopo che i primi poll... ehm utenti affezionati,
      l'avranno provato, fra DRM, richieste hardware
      esagerate, e chissà quanti e quali problemi di
      stabilità e sicurezza derivanti dalla giovinezza
      del nuovo OS (se di OS si può parlare per una
      roba del genere), il passa parola lo affonderà
      definitivamente.

      L'ultimo prodotto decente che più somigliava a un
      sistema operativo è stato Windows 2000,
      evoluzione diretta di Windows NT, nato peraltro
      in seno ad altri progetti di altre SW-house, e
      cannibalizzato successivamente dalla MS. Tutto il
      resto è stata fuffa venduta oltre tutto a caro
      prezzo.

      Windows ME vi dice niente?

      Quindi Adobe di che si preoccupa?

      O MS inizia a boicottare seriamente i suoi stessi
      OS per favorire Vista (magari rendendoli sempre
      meno stabili con patch e update sabotatori, tanto
      è tutto closed-source e chi vuoi che se ne
      accorga), o Vista resterà per lungo tempo negli
      scaffali a fare la muffa, con buona pace di
      Adobe, Symantec, e tutti gli altri che temono che
      Vista li seghi via (come fra l'altro
      meriterebbero, soprattutto pensando a
      Symantec).La gente è stupida, se anche Windows Vista fosse una schifezza ( e non lo è, non paragoniamo Millennium ) tutte le persone lo utilizzerebbero lo stesso.Non riesco a immaginare un mondo di utenti linux. Linux è per chi ha curiosità e interesse nell'innovazione.Poi considera una cosa: la politica di Microsoft porta tantissima pubblicità in rete, scredita gli avversari ( vedi i commenti a .odt ), fagocita le innovazioni altrui e tutto sommato riesce a convincere molte persone.La grafica è bella, poco importa se occupa 800 MB di ram solo quella, la gente nn sa manco cosa sia la ram.La cosa brutta è che non esistono alternative a Microsoft. Evitiamo di parlare di Mac, sarebbe troppo deprimente.
      • MandarX scrive:
        Re: Ma di che si preoccupano?

        La cosa brutta è che non esistono alternative a
        Microsoft. se dici questo agli utonti allora l'alternativa non ci sara mai
        Evitiamo di parlare di Mac, sarebbe
        troppo deprimente.perche?
        • Anonimo scrive:
          Re: Ma di che si preoccupano?
          - Scritto da: MandarX


          La cosa brutta è che non esistono alternative a

          Microsoft.

          se dici questo agli utonti allora l'alternativa
          non ci sara
          maiNon ho ancora capito con che coraggio qualcuno tira ancora fuori discriminazioni razziste tipo: sei un "utonto", "uno sfigato", "un comunista"....probabilmente un quattordicenne lo potrebbe fare non pensando a quello che dice ma qui mi pare assurdo.
          • Anonimo scrive:
            Re: Ma di che si preoccupano?

            Non ho ancora capito con che coraggio qualcuno
            tira ancora fuori discriminazioni razziste tipo:
            sei un "utonto", "uno sfigato", "un
            comunista"....utonto non è un insulto come non lo è neanche comunista (almeno prima del nano)utonto vuoldire utente meno capace ed è un modo scherzoso che ci fa inquadrare subito una tipologia di utenti(utonto è una parola bellissimae vuoldire saggezza)
      • LaNberto scrive:
        Re: Ma di che si preoccupano?
        - Scritto da: Rief
        La cosa brutta è che non esistono alternative a
        Microsoft. Evitiamo di parlare di Mac, sarebbe
        troppo
        deprimente.Beh, certo, se dovessi essere costretto a cambiare computer solo per ritrovarmi un aggiornamento cosmetico di XP con le stesse falle, gli stessi virus, le stesse perdite di tempo, e accanto vedessi macos X, altro che depressione mi verrebbe...
    • Anonimo scrive:
      Re: Ma di che si preoccupano?
      - Scritto da:
      Tanto Vista sarà un flop mostruoso.non sarà un flop: sarà installato di serie su tutti i pc nuovi e la gente pagherà per averlo.Si tratta di vedere che politica di prezzi farà MS: potrebbe esserci un certo unmero di persone che su un PC da 400 potrebbe non volerne pagare magari 100 per Vista e quindi "provare linux"
  • dogbert scrive:
    Pensiamo all'italiano
    Questa decisione ha scatenato le furie di Adobe, secondo l'avvocato Brad Smith: i produttori di Photoshop, nonché proprietari di Macromedia, vorrebbero che il supporto PDF venga garantito e che per questo Microsoft paghi dovute royalty.Che in italiano dovrebbe essere: vorrebbero che il supporto PDF VENISSE garantito e che per questo Microsoft PAGASSE le dovute royalty.
  • Alessandrox scrive:
    Ha ragione Microsoft
    Per quale motivo dovrebbe essere obbligata ad includere un sw sul quale dovrebbe comunque pagare delle royalties? Quale regola lo impone? Adobe e' semplicemente ridicola.Piuttosto I vertici di Adobe dovrebbero chiedersi perchemmai se MS non include nei propri prodotti il supporto alle loro tecnologie la cosa ha cosi' grande rilevanza...Basta piagnistei inutili. Chi non fa altro che piangere sui propri errori vuol dire che non riesce a trovare altro (di meglio) da fare.
    • dogbert scrive:
      Re: Ha ragione Microsoft

      Piuttosto I vertici di Adobe dovrebbero chiedersi
      perchemmai se MS non include nei propri prodotti
      il supporto alle loro tecnologie la cosa ha cosi'
      grande
      rilevanza...Lo sanno il perché e cioè che microsoft è un monopolio che neanche l'antitrust americana ha intaccato come invece avrebbe dovuto
      • Nabla scrive:
        Re: Ha ragione Microsoft

        Lo sanno il perché e cioè che microsoft è un
        monopolio che neanche l'antitrust americana ha
        intaccato come invece avrebbe
        dovutoE invece preferiresti una babele di OS tipo le 10.000 distro di linux dove l'utente medio non saprebbe assolutamente quale scegliere ?Prendi l'utente medio, proponigli 20 client diversi di posta elettronica e digli di scelgiere... la risposta sarà "BOOOHHH"Prendi l'utente medio e digli che su un pc ci possono essere 20 sistemi operativi diversi con altrettante differenti configurazioni... la risposta sarà "meglio lasciar perdere, troppo complicato"Ringraziate il tanto odiato monopolio MS se adesso c'è un pc per casa e la rete ha avuto lo sviluppo degli ultimi anni.Nabla
        • dogbert scrive:
          Re: Ha ragione Microsoft
          - Scritto da: Nabla

          Lo sanno il perché e cioè che microsoft è un

          monopolio che neanche l'antitrust americana ha

          intaccato come invece avrebbe

          dovuto


          E invece preferiresti una babele di OS tipo le
          10.000 distro di linux dove l'utente medio non
          saprebbe assolutamente quale scegliere
          ?

          Prendi l'utente medio, proponigli 20 client
          diversi di posta elettronica e digli di
          scelgiere... la risposta sarà
          "BOOOHHH"

          Prendi l'utente medio e digli che su un pc ci
          possono essere 20 sistemi operativi diversi con
          altrettante differenti configurazioni... la
          risposta sarà "meglio lasciar perdere, troppo
          complicato"


          Ringraziate il tanto odiato monopolio MS se
          adesso c'è un pc per casa e la rete ha avuto lo
          sviluppo degli ultimi
          anni.

          NablaTutto ciò è ridicolo! Se lasciassimo fare a MS quello che vuole, non esisterebbero concorrenti. Pensa che ci teniamo IE da anni e sui CSS (per dirne una) fa cagare. Se non fosse stato per le alternative (Opera, FF...) saremmo ancora all'età della pietra. Pensa che quando c'era solo la telecom nessuno aveva problemi a capire i piani telefonici. Ora è più complicato, ma le telefonate le pago la metà.
          • Nabla scrive:
            Re: Ha ragione Microsoft

            Tutto ciò è ridicolo! Se lasciassimo fare a MS
            quello che vuole, non esisterebbero concorrenti.
            Pensa che ci teniamo IE da anni e sui CSS (per
            dirne una) fa cagare. Se non fosse stato per le
            alternative (Opera, FF...) saremmo ancora all'età
            della pietra.


            Pensa che quando c'era solo la telecom nessuno
            aveva problemi a capire i piani telefonici. Ora è
            più complicato, ma le telefonate le pago la
            metà.Sarà anche ridicolo e ingiusto (io per primo amo le alternative) ma è assolutamente utopistico pensare che di botto il 70% delle persone del pianeta diventi furbo e sveglio e sappia usare un pc con qualsiasi OS montato sopra.Sostituisci l'OS a tutta questa massa di "inesperti" e mettici OpenBSD... il giorno dopo vedrai che il canone di abbonamento ADSL triplica perche la granparte ha disdetto l'abbonamento.Nabla
          • jackoverfull scrive:
            Re: Ha ragione Microsoft
            - Scritto da: Nabla

            Tutto ciò è ridicolo! Se lasciassimo fare a MS

            quello che vuole, non esisterebbero concorrenti.

            Pensa che ci teniamo IE da anni e sui CSS (per

            dirne una) fa cagare. Se non fosse stato per le

            alternative (Opera, FF...) saremmo ancora
            all'età

            della pietra.





            Pensa che quando c'era solo la telecom nessuno

            aveva problemi a capire i piani telefonici. Ora
            è

            più complicato, ma le telefonate le pago la

            metà.


            Sarà anche ridicolo e ingiusto (io per primo amo
            le alternative) ma è assolutamente utopistico
            pensare che di botto il 70% delle persone del
            pianeta diventi furbo e sveglio e sappia usare un
            pc con qualsiasi OS montato
            sopra.

            Sostituisci l'OS a tutta questa massa di
            "inesperti" e mettici OpenBSD... il giorno dopo
            vedrai che il canone di abbonamento ADSL triplica
            perche la granparte ha disdetto
            l'abbonamento.

            Nablaok, ma mettici una distro facile, tipo suse, probabilmente dirà: "mi hai reso il computer più bello!"
          • TADsince1995 scrive:
            Re: Ha ragione Microsoft

            ok, ma mettici una distro facile, tipo suse,
            probabilmente dirà: "mi hai reso il computer più
            bello!"Non per fare il linaro sfegatato, ma ultimamente sto assistendo a una poderosa accelerazione delle installazioni di linux e della consapevolezza delle alternative e la cosa non può che far piacere, ma non tanto per l'eliminazione di MS, cosa che resterà impossibile almeno per altri 10 anni, ma perchè si sta sviluppando la consapevolezza che non c'è solo MS e ciò non può che fare bene a TUTTI. Qualche esempio?Nella scuola di informatica dove insegno hanno installato un aula di 15 macchine only linux, c'è gente che si sta formando e preparando e hanno totalmente eliminato Office, installando open office anche nei PC dove ancora c'è Windows, risparmiando migliaia di euro (detto da uno dei titolari). Ciò crea curiosità negli alunni che si iscrivono e infatti stanno iniziando i primi corsi di Linux su diretta richiesta dei clienti .Già alcuni insegnanti (oltre me) non mancano di informare gli alunni che non c'è solo software closed e che si può usare software gratuito e libero, senza bisogno di crackare... Gli alunni si mostrano sempre interessatissimi e stupiti. Alcuni insegnanti, inoltre, si stanno documentando sulle alternative open ai software closed. Ad esempio sono stati chiusi molti corsi su Blender.Un sacco di amici, anche giovanissimi, si stanno documentando su linux, perchè non ne possono più di Windows e dei suoi virus e perchè conoscono le minacce del Trusted Computing. Io li aiuto come posso e non vedono l'ora di scegliere la loro distribuzione e di installarla.Forse qualcosa sta cambiando davvero, io non ci speravo più onestamente.TAD
          • jackoverfull scrive:
            Re: Ha ragione Microsoft
            - Scritto da: TADsince1995


            ok, ma mettici una distro facile, tipo suse,

            probabilmente dirà: "mi hai reso il computer più

            bello!"

            Non per fare il linaro sfegatato, ma ultimamente
            sto assistendo a una poderosa accelerazione delle
            installazioni di linux e della consapevolezza
            delle alternative e la cosa non può che far
            piacere, ma non tanto per l'eliminazione di MS,
            cosa che resterà impossibile almeno per altri 10
            anni, ma perchè si sta sviluppando la
            consapevolezza che non c'è solo MS e ciò non può
            che fare bene a TUTTI. Qualche
            esempio?

            Nella scuola di informatica dove insegno hanno
            installato un aula di 15 macchine only linux, c'è
            gente che si sta formando e preparando e hanno
            totalmente eliminato Office, installando open
            office anche nei PC dove ancora c'è Windows,
            risparmiando migliaia di euro (detto da uno dei
            titolari). Ciò crea curiosità negli alunni che si
            iscrivono e infatti stanno iniziando i primi
            corsi di Linux su diretta richiesta dei
            clienti .

            Già alcuni insegnanti (oltre me) non mancano di
            informare gli alunni che non c'è solo software
            closed e che si può usare software gratuito e
            libero, senza bisogno di crackare... Gli alunni
            si mostrano sempre interessatissimi e stupiti.
            Alcuni insegnanti, inoltre, si stanno
            documentando sulle alternative open ai software
            closed. Ad esempio sono stati chiusi molti corsi
            su
            Blender.

            Un sacco di amici, anche giovanissimi, si stanno
            documentando su linux, perchè non ne possono più
            di Windows e dei suoi virus e perchè conoscono le
            minacce del Trusted Computing. Io li aiuto come
            posso e non vedono l'ora di scegliere la loro
            distribuzione e di
            installarla.

            Forse qualcosa sta cambiando davvero, io non ci
            speravo più
            onestamente.

            TADdove insegni? sembra la stessa situazione che, da quest'anno, c'é da mia madre! 8)da me, invecela cosa più avanzata che hanno é windows minipe (e ovviamente l'ho dovuta fornire io, altrimenti riformattavano decine di pc solo perché era partito il master boot record) e se ogni tanto ci gira qualche live linux é perché la sto usando io :|
        • Anonimo scrive:
          Re: Ha ragione Microsoft
          - Scritto da: Nabla

          Ringraziate il tanto odiato monopolio MS se
          adesso c'è un pc per casa e la rete ha avuto lo
          sviluppo degli ultimi
          anni.

          NablaCHEEEEEEE.........se non era per apache/linux/bsd ....internet che conosciamo oggi sarebbe esistita tra 20 anni ... forse ...senza contare i router firewall modem broadband e AP WiFi basati su quelle tecnologie IMHO senza unix ....non esisterebbe nemmeno MSvisto che è una azienda che ha sempre copiato idee alla concorrenza ...facendole funzionare alla meno peggio su dei x86( di questo bisogna dargliene atto)oggi però le cose possono e devono cambiare ....la piattaforma x86 può reggere os seri macosx lo dimostra ....conviene ancora la baracca microsoft ???
          • Nabla scrive:
            Re: Ha ragione Microsoft

            CHEEEEEEE.........

            se non era per apache/linux/bsd ....

            internet che conosciamo oggi sarebbe esistita tra
            20 anni ... forse
            ...

            senza contare i router firewall modem broadband e
            AP WiFi basati su quelle tecnologie



            IMHO senza unix ....
            non esisterebbe nemmeno MS

            visto che è una azienda che ha sempre copiato
            idee alla concorrenza
            ...
            facendole funzionare alla meno peggio su dei x86
            ( di questo bisogna dargliene atto)

            oggi però le cose possono e devono cambiare ....
            la piattaforma x86 può reggere os seri

            macosx lo dimostra ....
            conviene ancora la baracca microsoft ???Secondo te la rete autostradale italiana s'è sviluppata perchè il signor Otto ha inventato il motore a scoppio o perchè la FIAT ha messo in mano un'utilitaria ad ogni italiano ??Senza motore a scoppio sicuramente non ci sarebbe stata manco la FIAT... ma la causa DIRETTA dello sviluppo autostradale è che ogni famiglia italiana è venuta in possesso di un'automobile.Nabla
          • Anonimo scrive:
            Re: Ha ragione Microsoft
            - Scritto da: Nabla
            sviluppo autostradale è che ogni famiglia
            italiana è venuta in possesso di
            un'automobile.

            NablaROTFL ma se le strade sono state fatte dai Romani più di 2000 anni fa ...senza strade l'AUTO e' inutile ....e' alla basa di qualsiasi urbanizzazione
          • Anonimo scrive:
            Re: Ha ragione Microsoft

            ROTFL

            ma se le strade sono state fatte dai Romani più
            di 2000 anni fa
            ...certo ci andavano in Ferrari su quelle a tre corsie.Toh leggiti questo prima di fiatare:http://www.cronologia.it/storia/a1950c.htm1950, *millenovecentocinquanta*
            senza strade l'AUTO e' inutile ....e non ci sono più le mezze stagioni, infatti i pc domestici hanno funzionato per anni senza reti.
            e' alla basa di qualsiasi urbanizzazionemi sai dire anche quanto devono cuocere le lasagne e a che temperatura?
          • Nabla scrive:
            Re: Grandissima Adobe
            - Scritto da:


            ROTFL



            ma se le strade sono state fatte dai Romani più

            di 2000 anni fa

            ...

            certo ci andavano in Ferrari su quelle a tre
            corsie.

            Toh leggiti questo prima di fiatare:
            http://www.cronologia.it/storia/a1950c.htm

            1950, *millenovecentocinquanta*


            senza strade l'AUTO e' inutile ....

            e non ci sono più le mezze stagioni, infatti i pc
            domestici hanno funzionato per anni senza
            reti.


            e' alla basa di qualsiasi urbanizzazione

            mi sai dire anche quanto devono cuocere le
            lasagne e a che
            temperatura?Interessante come LinkNabla
          • Alessandrox scrive:
            Re: Ha ragione Microsoft
            - Scritto da: Nabla
            Secondo te la rete autostradale italiana s'è
            sviluppata perchè il signor Otto ha inventato il
            motore a scoppio o perchè la FIAT ha messo in
            mano un'utilitaria ad ogni italiano
            ??

            Senza motore a scoppio sicuramente non ci sarebbe
            stata manco la FIAT... ma la causa DIRETTA dello
            sviluppo autostradale è che ogni famiglia
            italiana è venuta in possesso di
            un'automobile.Si ma se ci fosse stata solo la Fiat avremmo:1) una Fiat straricca2) Uno sviluppo tecnolgico fermo alla manovella X tutti.bella soddisfazione
        • Anonimo scrive:
          Re: Ha ragione Microsoft
          - Scritto da: Nabla

          Lo sanno il perché e cioè che microsoft è un

          monopolio che neanche l'antitrust americana ha

          intaccato come invece avrebbe

          dovuto
          Già !

          E invece preferiresti una babele di OS tipo le
          10.000 distro di linux dove l'utente medio non
          saprebbe assolutamente quale scegliere
          ?
          Tutti uguali come uso, esistono forti differenze solo se si usano approfonditamente, ma xwindow è uguale per tutti.
          Prendi l'utente medio, proponigli 20 client
          diversi di posta elettronica e digli di
          scelgiere... la risposta sarà
          "BOOOHHH"
          Dirà ma perchè mi propone 20 OS non conosce che per quello che faccio sono uguali ?
          Prendi l'utente medio e digli che su un pc ci
          possono essere 20 sistemi operativi diversi con
          altrettante differenti configurazioni... la
          risposta sarà "meglio lasciar perdere, troppo
          complicato"Proponendoti di cambiare lavoro, infatti conosce più di te !


          Ringraziate il tanto odiato monopolio MS se
          adesso c'è un pc per casaRingrazia la IBM, se la IBM avesse scelto XXYY come os adesso tutti userebbero XXYY invece di windows !
          e la rete ha avuto lo
          sviluppo degli ultimi
          anni.La rete è costruita sotto UNIX, la diffusione di virus e schifezze varie per mancanza delle ELEMENTARI protezioni di Windows !

          NablaMa dove vivi ? INFORMATI !Ciao
        • Anonimo scrive:
          Re: Ha ragione Microsoft
          - Scritto da: Nabla

          Lo sanno il perché e cioè che microsoft è un

          monopolio che neanche l'antitrust americana ha

          intaccato come invece avrebbe

          dovuto


          E invece preferiresti una babele di OS tipo le
          10.000 distro di linux dove l'utente medio non
          saprebbe assolutamente quale scegliereMa quale babele, il sistema è linux, le distribuzioni sono quello che sono: distribuzioni di quel sistema.
        • TADsince1995 scrive:
          Re: Ha ragione Microsoft

          Ringraziate il tanto odiato monopolio MS se
          adesso c'è un pc per casa e la rete ha avuto lo
          sviluppo degli ultimi
          anni.Senza offesa Nabla, ma questa è l'idea più diffusa e sbagliata della storia. Ti ricordo che quando ancora MS scopiazzava l'MS DOS, commodore portò il computer nelle case della gente e come lei TANTE altre aziende (Sinclair, Atari, Apple ecc...)Riguardo la rete, ti ricordo anche che MS stava rimanendo indietro rispetto a Netscape e che nel Windows95 il supporto di rete non era neanche installato di default...Ha solo avuto l'abilità di far credere che PC=Windows.TAD
          • Anonimo scrive:
            Re: Ha ragione Microsoft
            - Scritto da: TADsince1995

            Ha solo avuto l'abilità di far credere che
            PC=Windows.E nel caso di Nabla, l'operazione è perfettamente riuscita :|
          • opazz scrive:
            Re: Grandissima Adobe

            Mi sembra un pò peregrina l'idea che MS sia
            diventata il colosso che è ora solo perchè ha
            scopiazzato bene e ha rincorso i competitors in
            modo egregio.

            Non diventi una delle più grandi aziende mondiali
            solo perchè "c'hai culo" e copi
            beneInfatti ha copiato qualcosa, comprato qualcos'altro...Da Macintosh, da OS2, da Alpha Digital, da Netware, da Citrix, e cosi via..Oltre che un ottima politica di marketing, accoppiata a buoni contratti con i rivenditori di PC che non mettevano altro che il loro sistema operativo a partire dal DOS.Che poi fosse il più agevole per l'utonto posso starci.Ma l'antitrust ha pensato che però non fosse così giusto il "binomio fisso" Intel - Microsoft.
        • Rief scrive:
          Re: Ha ragione Microsoft
          - Scritto da: Nabla
          Ringraziate il tanto odiato monopolio MS se
          adesso c'è un pc per casa e la rete ha avuto lo
          sviluppo degli ultimi
          anni.

          NablaPensa a Microsoft 2000 e Millennium. La Microsoft non ha mai fatto nulla di veramente innovativo, sono 10 anni che non va avanti!! E' colpa di Microsoft se adesso il Desktop Linux si sviluppa a macchia d'olio perchè la gente non stupida ha visto i disastri a livello tecnologico che il monopolio è riuscito a fare. IE è una vergogna come pochi ce ne sono, e non importa se la versione 7 funziona. Non va usata perchè per tanti anni è stata l'ancora dello sviluppo.Ringrazia il progetto GNU se adesso escono tanti aggiornamenti per windows perchè ha messo una paura in casa Microsoft che nessuno era riuscito mai a mettere. E così si sono svegliati.Comunque, anche se sono daccordo con te sul fatto che Linux non sia un sistema per tutti devi anche considerare che la possibilità di scelta è uno dei pilastri sacri della nostra economia. Dove c'è scelta c'è concorrenza. Dove c'è concorrenza ci sono sistemi che si sviluppano, si migliorano e potenziano, calano di prezzo e sopprattutto fanno gli interessi degli utenti. Dove non c'è monopolio c'è una sfida sempre viva e questo è il vero cuore della nostra economia. Linux e le sue distribuzioni sono grandi per questo, perchè fanno scegliere. Non voglio neppure pensare se non fosse nato linux cosa sarebbe Windows Vista. Ringrazia il progetto GNU, è lui il vero miracolo tecnologico e sociale.
          • Nabla scrive:
            Re: Grandissima Adobe

            Pensa a Microsoft 2000 e Millennium. La Microsoft
            non ha mai fatto nulla di veramente innovativo,
            sono 10 anni che non va avanti!! E' colpa di
            Microsoft se adesso il Desktop Linux si sviluppa
            a macchia d'olio perchè la gente non stupida ha
            visto i disastri a livello tecnologico che il
            monopolio è riuscito a fare. IE è una vergogna
            come pochi ce ne sono, e non importa se la
            versione 7 funziona. Non va usata perchè per
            tanti anni è stata l'ancora dello
            sviluppo.In realtà io ero rimasto un fan del vecchio Netscape finchè non diventò veramente inutilizzabile e surcalssato dall'allora moderno IE.Così, a malincuore, passai a IEOra che e' free uso Opera ma evito di fare il confronto tra un browser che ha parecchi anni (IE 6) e uno che è stato sviluppato recentissimamente (è come confrontare un Ducati Monster con una Moto Guzzi del '70)Prova a confrontare IE6 con i broswer della sua epoca... e vedrai che proprio ciofeca non era.

            Ringrazia il progetto GNU se adesso escono tanti
            aggiornamenti per windows perchè ha messo una
            paura in casa Microsoft che nessuno era riuscito
            mai a mettere. E così si sono
            svegliati.

            Comunque, anche se sono daccordo con te sul fatto
            che Linux non sia un sistema per tutti devi anche
            considerare che la possibilità di scelta è uno
            dei pilastri sacri della nostra economia. Dove
            c'è scelta c'è concorrenza. Dove c'è concorrenza
            ci sono sistemi che si sviluppano, si migliorano
            e potenziano, calano di prezzo e sopprattutto
            fanno gli interessi degli utenti. Dove non c'è
            monopolio c'è una sfida sempre viva e questo è il
            vero cuore della nostra economia. Linux e le sue
            distribuzioni sono grandi per questo, perchè
            fanno scegliere. Non voglio neppure pensare se
            non fosse nato linux cosa sarebbe Windows Vista.
            Ringrazia il progetto GNU, è lui il vero miracolo
            tecnologico e
            sociale.Forse il mio pensiero è stato mal interpretato.Io amo la varietà e la scelta... personalmente non uso linux perchè non potrei utilizzare molti softwares necessari nel mio lavoro (già, manco con WINE funzionano).Quel che mi da maggiormente fastidio però è leggere persone che paragonano MS allo sterco del demonio ignorando che è stata la diffusione capillare di windows che ha permesso lo sviluppo esponenziale del settore informatico.Nabla
        • Anonimo scrive:
          Re: Ha ragione Microsoft
          - Scritto da: Nabla

          Lo sanno il perché e cioè che microsoft è un

          monopolio che neanche l'antitrust americana ha

          intaccato come invece avrebbe

          dovuto


          E invece preferiresti una babele di OS tipo le
          10.000 distro di linux dove l'utente medio non
          saprebbe assolutamente quale scegliere
          ?

          Prendi l'utente medio, proponigli 20 client
          diversi di posta elettronica e digli di
          scelgiere... la risposta sarà
          "BOOOHHH"

          Prendi l'utente medio e digli che su un pc ci
          possono essere 20 sistemi operativi diversi con
          altrettante differenti configurazioni... la
          risposta sarà "meglio lasciar perdere, troppo
          complicato"


          Ringraziate il tanto odiato monopolio MS se
          adesso c'è un pc per casa e la rete ha avuto lo
          sviluppo degli ultimi
          anni.

          Nablastai ribaltando la frittata, il problema è che M$ cerca di impedire in ogni modo che sugli x86 giri qualsiasi cosa diversa da win, perchè io che mi trovo bene con Linux dovrei adattarmi (male) ad usare sw M$ ?
        • Alessandrox scrive:
          Re: Ha ragione Microsoft
          Dimmi un unico settore in cui il monopolio assoluto e l' assenza di concorrenza abbia portato benefici a tutti....Linux per usarlo non c'e' bisogno di essere esperti, l' ho dato in mano a totali analfabeti che lo usano quotidianamente per il loro lavoro e a gente che conosceva solo Windows e sono passati senza problemi particolari, un po' di istruzione nemmeno tanto approfondita: non sanno cosa sia il kernel e che vuol dire ricompilare, nemmeno sanno che esistono i terninali con riga comandi e mai avranno bisogno di saperlo, almeno al loro livello di utilizzo.- Scritto da: Nabla

          Lo sanno il perché e cioè che microsoft è un

          monopolio che neanche l'antitrust americana ha

          intaccato come invece avrebbe

          dovuto
          E invece preferiresti una babele di OS tipo le
          10.000 distro di linux dove l'utente medio non
          saprebbe assolutamente quale scegliere
          ?
          Prendi l'utente medio, proponigli 20 client
          diversi di posta elettronica e digli di
          scelgiere... la risposta sarà
          "BOOOHHH"
          Prendi l'utente medio e digli che su un pc ci
          possono essere 20 sistemi operativi diversi con
          altrettante differenti configurazioni... la
          risposta sarà "meglio lasciar perdere, troppo
          complicato"Ma glielo puoi anche dire.... solo che necessita' c'e' di mettergliene tutti e 20? Ci metti Windows se lo vuole o Linux e basta. la distribuzione? Ne basta una; i client? Quanti glie ne vuoi mettere? Ne esistono Tanti (forse di piu') anche per windows, che problema c'e' per Linux?Tu lavori per l' Ufficio Complicazioni Affari Semplici eh?
          Ringraziate il tanto odiato monopolio MS se
          adesso c'è un pc per casa e la rete ha avuto lo
          sviluppo degli ultimi
          anni.Si in effetti una cosa a MS gliela riconosco, quella di esser partita per prima nel dare un PC e un S.O. semplice a tuttiLa stessa cosa fece Ford per le auto ma per fortuna poi non rimase solo la Ford.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 05 giugno 2006 16.53-----------------------------------------------------------
          • Anonimo scrive:
            Re: Ha ragione Microsoft
            - Scritto da: Alessandrox
            Dimmi un unico settore in cui il monopolio
            assoluto e l' assenza di concorrenza abbia
            portato benefici a
            tutti....

            Linux per usarlo non c'e' bisogno di essere
            esperti, l' ho dato in mano a totali analfabeti
            che lo usano quotidianamente per il loro lavoro e
            a gente che conosceva solo Windows e sono passati
            senza problemi particolari, un po' di istruzione
            nemmeno tanto approfondita: non sanno cosa sia il
            kernel e che vuol dire ricompilare, nemmeno sanno
            che esistono i terninali con riga comandi e mai
            avranno bisogno di saperlo, almeno al loro
            livello di
            utilizzo.


            - Scritto da: Nabla


            Lo sanno il perché e cioè che microsoft è un


            monopolio che neanche l'antitrust americana ha


            intaccato come invece avrebbe


            dovuto


            E invece preferiresti una babele di OS tipo le

            10.000 distro di linux dove l'utente medio non

            saprebbe assolutamente quale scegliere

            ?

            Prendi l'utente medio, proponigli 20 client

            diversi di posta elettronica e digli di

            scelgiere... la risposta sarà

            "BOOOHHH"

            Prendi l'utente medio e digli che su un pc ci

            possono essere 20 sistemi operativi diversi con

            altrettante differenti configurazioni... la

            risposta sarà "meglio lasciar perdere, troppo

            complicato"

            Ma glielo puoi anche dire.... solo che necessita'
            c'e' di mettergliene tutti e 20? Ci metti Windows
            se lo vuole o Linux e basta. la distribuzione? Ne
            basta una; i client? Quanti glie ne vuoi mettere?
            Ne esistono Tanti (forse di piu') anche per
            windows, che problema c'e' per
            Linux?
            Tu lavori per l' Ufficio Complicazioni Affari
            Semplici
            eh?


            Ringraziate il tanto odiato monopolio MS se

            adesso c'è un pc per casa e la rete ha avuto lo

            sviluppo degli ultimi

            anni.

            Si in effetti una cosa a MS gliela riconosco,
            quella di esser partita per prima nel dare un
            PC e un S.O. semplice a tuttiHe? Chi ? Mai provato Amiga ?
            La stessa cosa fece Ford per le auto ma per
            fortuna poi non rimase solo la
            Ford.Ford non ha usato i metodi illegali che ha usato microsoft.
          • Anonimo scrive:
            la prima fu Apple

            Si in effetti una cosa a MS gliela riconosco,
            quella di esser partita per prima nel dare un PC
            e un S.O. semplice a
            tuttiguarda che arrivò seconda, la prima fu AppleM$ si garantì solo un contratto in esclusiva con IBM troncando sul nascere qualunque barlume di libero concorrenza su x86...

            La stessa cosa fece Ford per le auto ma per
            fortuna poi non rimase solo la
            Ford.
          • Alessandrox scrive:
            Re: la prima fu Apple
            - Scritto da:

            Si in effetti una cosa a MS gliela riconosco,

            quella di esser partita per prima nel dare un PC

            e un S.O. semplice a

            tutti

            guarda che arrivò seconda, la prima fu Apple

            M$ si garantì solo un contratto in esclusiva con
            IBM troncando sul nascere qualunque barlume di
            libero concorrenza su
            x86...

            La stessa cosa fece Ford per le auto ma per

            fortuna poi non rimase solo la

            Ford.Si, prima e' venuta Apple ma forse ancora prima (o quasi in contemporanea) ci ha provato commodore con l' Amiga, il fatto e' che sono stati poco piu' che tentativi, che hanno si lasciato il loro segno ma che non sono mai andati oltre un mercato di nicchia, non tanto per il sistema sw proposto che nonostante fosse veramente avanti per quei tempi poteva comunque penetrare benissimi il mercato home/office, quanto1) per i prezzi proibitivi (rapportati al costo dlla vita dell' epoca)2) L' HW stramaledettamente proprietario, si scassa un pezzo e compri obbligatoriamente quello originale della casa... con i costi che ti immagini.POi succede che IBM apre al mondo l' architettura XT/AT (tenendo la microchannel di fascia alta per se ma sempre con sistemi DOS/WIN), M$ cogli al balzo l' occasione (con un S.O, piu' semplice, meno costoso di AmigaOS e simili ma in ogni caso adeguato per le esigenze medie dell' epoca) e da allora, non prima, comincia il salto dimercato del computer e comincia l' era del PC di massa, Apple e Commodore hanno diffuso le loro macchine in ambiti office/home ma dire che fosse una diffusione massiva e' parecchio esagerato.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 06 giugno 2006 14.27-----------------------------------------------------------
          • Nabla scrive:
            Re: Grandissima Adobe
            - Scritto da: Alessandrox
            Dimmi un unico settore in cui il monopolio
            assoluto e l' assenza di concorrenza abbia
            portato benefici a
            tutti....Originariamente la gestione dell'energia elettrica in Italia era frammentata tra molti gestori e la cosa portava a infiniti problemi.Si decise di "monopolizzare" il tutto e razionalizzarlo con l'ENEL.L'operazione ha avuto indubbi benefici e una volta che tutto è stato standardizzato e consolidato si è tornati al libero mercato sempre pero' seguendo quanto costituito dall'enel

            Linux per usarlo non c'e' bisogno di essere
            esperti, l' ho dato in mano a totali analfabeti
            che lo usano quotidianamente per il loro lavoro e
            a gente che conosceva solo Windows e sono passati
            senza problemi particolari, un po' di istruzione
            nemmeno tanto approfondita: non sanno cosa sia il
            kernel e che vuol dire ricompilare, nemmeno sanno
            che esistono i terninali con riga comandi e mai
            avranno bisogno di saperlo, almeno al loro
            livello di
            utilizzo.
            Windows è PIU' a prova di imbecille...

            - Scritto da: Nabla


            Lo sanno il perché e cioè che microsoft è un


            monopolio che neanche l'antitrust americana ha


            intaccato come invece avrebbe


            dovuto


            E invece preferiresti una babele di OS tipo le

            10.000 distro di linux dove l'utente medio non

            saprebbe assolutamente quale scegliere

            ?

            Prendi l'utente medio, proponigli 20 client

            diversi di posta elettronica e digli di

            scelgiere... la risposta sarà

            "BOOOHHH"

            Prendi l'utente medio e digli che su un pc ci

            possono essere 20 sistemi operativi diversi con

            altrettante differenti configurazioni... la

            risposta sarà "meglio lasciar perdere, troppo

            complicato"

            Ma glielo puoi anche dire.... solo che necessita'
            c'e' di mettergliene tutti e 20? Ci metti Windows
            se lo vuole o Linux e basta. la distribuzione? Ne
            basta una; i client? Quanti glie ne vuoi mettere?
            Ne esistono Tanti (forse di piu') anche per
            windows, che problema c'e' per
            Linux?
            Tu lavori per l' Ufficio Complicazioni Affari
            Semplici
            eh?Io non ho detto che devi fargli un multi-boot con 20 OS diversi.Io dico solo di elencarglieli a voce e chiedere di decidere: la risposta sarà quella che ho riportato "BOOOOHHHH"O meglio... la risposta potrebbe essere "un OS che va bene per tutto"... e indubbiamente XP è un sistema operativo che meglio di altri va bene per tutto.Nabla
    • shezan74 scrive:
      Re: Ha ragione Microsoft
      Mamma mia...ma perchè per ogni cagata che viene scritta viene fuori SEMPRE SEMPRE SEMPRE la stessa ridda di menate su windows e linux, e questo è meglio, e questo è peggio...Ma non siete stufi di leggere TUTTI I GIORNI il 90% di interventi di linari che si scagliano contro winzozziani e viceversa, argomentando SEMPRE ALLO STESSO MODO?Possibile che a nessuno venga da dire qualcosa di intelligente e non scontato, una volta tanto? Sono sempre più convinto che questo forum sia ormai infestato da gente che non sviluppa nuove idee, ma ricicla una filosofia e la "copia-incolla" puntualmente ad ogni nuova notizia che sia anche vagamente riferita ad un PC...
      • Anonimo scrive:
        Re: Ha ragione Microsoft
        - Scritto da: shezan74
        Mamma mia...
        ma perchè per ogni cagata che viene scritta
        viene fuori SEMPRE SEMPRE SEMPRE la stessa
        ridda di menate su windows e linux, e questo
        è meglio, e questo è peggio...Forse perche sono sempre i soliti problemi che si ripetono in una forma o nell'altra.
        Ma non siete stufi di leggere TUTTI I GIORNI
        il 90% di interventi di linari che si
        scagliano contro winzozziani e viceversa,
        argomentando SEMPRE ALLO STESSO MODO?Effettivamente si, mi chiedo se Microsoft non ha ancora capito quali problemi affliggono il suo SO e perche' si ostina a non correggerli.Per quanto posso capire che la buona progettazione e programmazione richiede tempi e costi molto alti.
        Possibile che a nessuno venga da dire qualcosa
        di intelligente e non scontato, una volta
        tanto?
        Sono sempre più convinto che questo forum sia
        ormai infestato da gente che non sviluppa
        nuove idee, ma ricicla una filosofia e la
        "copia-incolla" puntualmente ad ogni nuova
        notizia che sia anche vagamente riferita ad un
        PC...Forse non c'e' nulla di nuovo da dire, e' da '95 che ci si lamenta ad esempio dell'integrazione di IE, perche' ora dovremmo smettere ? E' forse stato escluso ?
  • Anonimo scrive:
    Grandissima Adobe
    - Microsoft vuole inserire sia PDF e XPS, è noto dal 2005, le beta di office 2007 integrano queste funzioni.- PDF oggi è utilizzato gratuitamente da moltissimi programmi (OpenOffice, Mac OSX, un'infinità di stampanti virtuali, editor e quant'altro)- Adobe dice a MS: no, tu se vuoi usare PDF devi pagare.- MS risponde: fottiti, tutti lo usano gratis e non non vogliamo essere gli unici pirla che pagano, non paghiamo e togliamo il supporto a PDF mantenendo XPS.- Adobe: ueeee il monopolista cattivo vuole boicottare il nostro prodotto ed usare la sua posizione dominante del mercato per batterci, cattivi vi denuncio!- MS: ok, hai rotto i cosidetti, tolgo anche XPS contento?- Adobe: nooo cattivo continui a boicottare il mio prodotto!! ueeeee! :'( Cavolo, l'unica volta che MS vuole supportare un valido formato non suo, e non boicottarlo per diffondere il proprio (che vuole diffondere, ma senza riservargli un trattamento di riguardo); salta fuori qualcuno ancora più cretino che rovina tutto.Grande Adobe...Ora se tutto và bene porti MS in tribunale, lo prendi sonoramente dove non batte il sole e si sancisce su carta bollata di tribunale che non puoi chiedere nulla per PDF a nessuno. (rotfl)
    • Anonimo scrive:
      Re: Grandissima Adobe
      software rovinato dalla politica.Se non fosse per questa stupida antitrust e tutti questi piagnoni avremmo Windows Vista con integrato Office, Visual Studio e programmi di grafica, masterizzazione e montaggio video.Comincio a capire perchè il paint sono 20 anni che rimane sempre uguale
      • TADsince1995 scrive:
        Re: Grandissima Adobe
        - Scritto da:
        software rovinato dalla politica.
        Se non fosse per questa stupida antitrust e tutti
        questi piagnoni avremmo Windows Vista con
        integrato Office, Visual Studio e programmi di
        grafica, masterizzazione e montaggio
        video.E tutti si limiterebbero a usare solo ed esclusivamente i prodotti Microsoft che si trovano preinstallati nel sistema, con conseguente distruzione totale delle alternative. Bel quadretto non c'è che dire...Ma poi non sarebbe mai possibile comunque, per il semplice fatto che MS non rinuncerebbe mai a vendere il Visual Studio e altri programmi separatamente, al fine di massimizzare il profitto. E anche integrasse tutto come dici tu, quando costerebbe una licenza di Windows Vista?TAD
        • Anonimo scrive:
          Re: Grandissima Adobe

          E tutti si limiterebbero a usare solo ed
          esclusivamente i prodotti Microsoft che si
          trovano preinstallati nel sistema, con
          conseguente distruzione totale delle

          alternative.parliamo di windows N in cui bisogna scaricare tutto a parte?
          • TADsince1995 scrive:
            Re: Grandissima Adobe

            parliamo di windows N in cui bisogna scaricare
            tutto a
            parte?Per lo meno stimoli nell'utente la ricerca di un'alternativa della concorrenza. Microsoft ha basato la quasi totalità del successo di Windows sulla pigrizia dell'utente medio che, una volta scoperto che può navigare in internet con la E blu e che può chattare con msn non gli passa neanche per l'anticamera del cervello di cercare un programma diverso, anzi comincia a collegare concettualmente l'icona E blu con internet ecc...Da qui il successo di Windows.TAD
          • Anonimo scrive:
            Re: Grandissima Adobe
            - Scritto da:
            Fatica a farglielo capire per telefono.
            Prendi un perfetto neofita, arriva a casa con il
            suo nuovo pc e deve navigare su internet. Inizia
            per telefono a dirgli le procedure per cercare il
            browser su internet o in qualche
            CD.
            Complicazioni inutili a svantaggio di molti per
            un vantaggio (secondo me quasi zero) di
            pochi.
            Esiste una materia chiamata ergonomia, dacci
            un'occhiataRotfl ........sono un altro ......se il pubblico amasse l'ergonomia ...Apple Sarebbe al 98% del mercato Desktop non al 2%anche perche' al strada verso l'ergonomia per il PC e' ancora moolto lunga !!IMHOMS ha li 98% del mercato perchè il 50% e' fesso e il 48 % pirata ora MS pensa che il 48% che pirata ora e' dipendente quindi con vista diverrà suddito !!!ora io spero che prenda una cantonata Negli anni 80 c'erano meno soldi e più idee di oggi nel software dei base ....forse perchè c'erano più aziende ???o non c'erano i brevetti usa ???
          • Nabla scrive:
            Re: Grandissima Adobe

            Rotfl ........
            sono un altro ......


            se il pubblico amasse l'ergonomia ...

            Apple Sarebbe al 98% del mercato Desktop non al 2%
            Microsoft ha creato "l'utilitaria" per i Pc... il suo OS è facile da usare, è combatibile con tutto e si trova ovunque.MacOS, Linux & Co... NO
            anche perche' al strada verso l'ergonomia per il
            PC e' ancora moolto lunga
            !!


            IMHO

            MS ha li 98% del mercato perchè il 50% e' fesso e
            il 48 % pirata

            Esatto... il pregio di MS è quello di aver creato un OS a prova di stupido.E' da folli voler vendere un supercomputer CRAY ad una persona che al massimo vuole usare Word e far giocare i figli.MS l'ha capito prima e meglio degli altri per cui la situazione attuale e' quella che è.I pirati ?? La situazione è analoga in tutti i settori del software per cui MS non ha fatto nulla di così diverso dalle altre software houses.

            ora MS pensa che il 48% che pirata ora e'
            dipendente quindi con vista diverrà suddito
            !!!
            ora io spero che prenda una cantonata

            Negli anni 80 c'erano meno soldi e più idee di
            oggi nel software dei base
            ....


            forse perchè c'erano più aziende ???
            o non c'erano i brevetti usa ???
            O forse perche buona parte dello "scopribile" è stato scoperto ?In molti altri settori dopo una sfuriata iniziale le idee rivoluzionarie sono man mano diminuite... come per il settore automobilistico si parla di "tecnologie mature"Nabla
          • Anonimo scrive:
            Re: Grandissima Adobe
            Nabla, sei famoso per essere un troll, ma ti rispondo lo stesso:
            Microsoft ha creato "l'utilitaria" per i Pc... il
            suo OS è facile da usare, è combatibile con tutto
            e si trova
            ovunque.

            MacOS, Linux & Co... NOPassi Linux, ma MacOS X è facile da usare, molto più di Windows. Se TU non sai usarlo, non vuol dire che nessuno sappia usarlo.
            Esatto... il pregio di MS è quello di aver creato
            un OS a prova di
            stupido.Sì, solo che se lo usano gli stupidi... hai presente le botnet?Hai appena detto una balla grandissima. Se mi dici quanto ti pagano, forse mi faccio assumere anche io.Distinti saluti.
          • Nabla scrive:
            Re: Grandissima Adobe
            - Scritto da:
            Nabla, sei famoso per essere un troll, ma ti
            rispondo lo
            stesso:Toh, penso sia la prima volta che mi dan del troll... pazienza, sopravviverò.In realtà adoro dire quel che penso anche se si scontra col comune pensare.


            Microsoft ha creato "l'utilitaria" per i Pc...
            il

            suo OS è facile da usare, è combatibile con
            tutto

            e si trova

            ovunque.



            MacOS, Linux & Co... NO

            Passi Linux, ma MacOS X è facile da usare, molto
            più di Windows. Se TU non sai usarlo, non vuol
            dire che nessuno sappia
            usarlo.Leggi quel che dico tesoro mio, leggi e non mettermi in bocca parole che non dico.Io ho detto che Windows ha 3 indubbi pregi (facilità, compatibilità, diffusione).Gli altri OS non possiedono tutte queste caratteristiche ... MacOs X ad esempio è un gran OS ma non è diffusissimo e compatibile con tutte le applicazioni


            Esatto... il pregio di MS è quello di aver
            creato

            un OS a prova di

            stupido.

            Sì, solo che se lo usano gli stupidi... hai
            presente le
            botnet?
            Non dare il pc a tutti gli stupidi = meno diffusuine dei pc = meno soldi nell'informatica/hardware = meno investimentiPreferisci Pc veloci e performanti, la larghezza di banda che aumenta costantemente o un mondo coi pc disponibili solo per gli "addetti ai lavori" ?
            Hai appena detto una balla grandissima. Se mi
            dici quanto ti pagano, forse mi faccio assumere
            anche
            io.

            Distinti saluti.In realtà io lavoro in proprio e mi pagano bene per il settore ingegneristico di cui mi occupoNabla
          • Anonimo scrive:
            Re: Grandissima Adobe
            - Scritto da: Nabla


            Rotfl ........

            sono un altro ......





            se il pubblico amasse l'ergonomia ...



            Apple Sarebbe al 98% del mercato Desktop non al
            2%



            Microsoft ha creato "l'utilitaria" per i Pc... il
            suo OS è facile da usare, è combatibile con tutto
            e si trova
            ovunque.

            MacOS, Linux & Co... NOInfatti, così si trova anche nelle aziende.E con le sue prestazioni da Duna scassata, negli uffici pretendono che corra come una Ferrari.



            anche perche' al strada verso l'ergonomia per il

            PC e' ancora moolto lunga

            !!





            IMHO



            MS ha li 98% del mercato perchè il 50% e' fesso
            e

            il 48 % pirata






            Esatto... il pregio di MS è quello di aver creato
            un OS a prova di
            stupido.

            E' da folli voler vendere un supercomputer CRAY
            ad una persona che al massimo vuole usare Word e
            far giocare i
            figli.
            MS l'ha capito prima e meglio degli altri per cui
            la situazione attuale e' quella che
            è.Mi va bene per gli stupidi. Ed anche per quelli che voglio farci giocare i figli.Ma chi ci deve lavorare?Ma quante ore/lavoro vanno perse i programmi che non partono, in rimozioni di virus, spyware e schifezze varie, in degrado sistematico delle prestazioni ad ogni update?

            I pirati ?? La situazione è analoga in tutti i
            settori del software per cui MS non ha fatto
            nulla di così diverso dalle altre software
            houses.





            ora MS pensa che il 48% che pirata ora e'

            dipendente quindi con vista diverrà suddito

            !!!

            ora io spero che prenda una cantonata



            Negli anni 80 c'erano meno soldi e più idee di

            oggi nel software dei base

            ....





            forse perchè c'erano più aziende ???

            o non c'erano i brevetti usa ???




            O forse perche buona parte dello "scopribile" è
            stato scoperto
            ?
            In molti altri settori dopo una sfuriata iniziale
            le idee rivoluzionarie sono man mano diminuite...
            come per il settore automobilistico si parla di
            "tecnologie
            mature"

            Nabla O forse perché si guadagna di più riciclando la solita "cacca", magari colorandola di verde o blu, invece del solito marrone....Microsoft in questo mi sembra la Volkswagen, che da 80 anni vende la solita Golf, raddoppiando il prezzo ad ogni "taroccata".Tanto milioni di automobiliti "utonti" continuano a comprarla.
      • Anonimo scrive:
        Re: Grandissima Adobe
        - Scritto da:
        Comincio a capire perchè il paint sono 20 anni
        che rimane sempre
        ugualeTanto se fosse stato un paint evoluto vi sareste lamentati comunque dicendo: "in Windows c'è un paint evoluto e questo toglie la possibilità agli altri paint di vivere..."
  • Anonimo scrive:
    non ho capito
    Adobe vuole obbligare Microsoft ad inserire il formato pdf e che le paghi le royalties?
    • Anonimo scrive:
      Re: non ho capito
      esatto :PPosso obbligarli anch'io a metterli un programma per il calcolo del fattoriale da me creato?Vorrei comprarmi l'auto...
      • Anonimo scrive:
        Re: non ho capito
        - Scritto da:
        esatto :P
        Posso obbligarli anch'io a metterli un programma
        per il calcolo del fattoriale da me
        creato?
        Vorrei comprarmi l'auto...buona ideaComunque deve essere davvero pesante stare con il fiato sul collo da parte di tutto il mondo.Se migliori il paint ti arrivano le querele da parte di photoshop, se migliori il blocco note da parte di open office.In Windows Vista ora c'è anche lo scacchi, quindi tenetevi pronti ad una bella querela da parte di ChessMaster :D
    • Anonimo scrive:
      Re: non ho capito
      - Scritto da:
      Adobe vuole obbligare Microsoft ad inserire il
      formato pdf e che le paghi le
      royalties?No, il problema vero e' che MS ha usato questo:http://partners.adobe.com/public/developer/pdf/library/index.htmlE come suo costume non intende pagare un dollaro di royalties, perche' 'Noi siamo la Microsoft'... Se distribuissero con ogni copia di office il prodotto sarebbero costretti a pagare per ognuno di essi, quindi lo mettono on-line e poi tirano fuori la storia che non si sa in quanti lo usano perche' si scarica da internet e poi si copia su x PC o anche uno solo, chissa'. Ovviamente questa cosa ad Adobe non gli gira, perche' non possono avere riscontri certi per le royalties. Insomma uno scontro fra pescecani in cui uno cerca di fottere piu' soldi possibili all'altro. Il tutto perche'? Perche' nel mondo proprietario NESSUNO si mette a riscrivere da zero un SDK gia' disponibile da un altro vendor, lo comprano e rigirano il costo al cliente. Ovvio che se MS avesse la sua libreria per i PDF se ne fotterebbe. Ma ci vogliono anni uomo per mettere su qualcosa di equivalente a quella di Adobe...
      • Anonimo scrive:
        Re: non ho capito
        - Scritto da:

        - Scritto da:

        Adobe vuole obbligare Microsoft ad inserire il

        formato pdf e che le paghi le

        royalties?

        No, il problema vero e' che MS ha usato questo:

        http://partners.adobe.com/public/developer/pdf/lib

        E come suo costume non intende pagare un dollaro
        di royalties, perche' 'Noi siamo la Microsoft'...
        Se distribuissero con ogni copia di office il
        prodotto sarebbero costretti a pagare per ognuno
        di essi, quindi lo mettono on-line e poi tirano
        fuori la storia che non si sa in quanti lo usano
        perche' si scarica da internet e poi si copia su
        x PC o anche uno solo, chissa'.


        Ovviamente questa cosa ad Adobe non gli gira,
        perche' non possono avere riscontri certi per le
        royalties. Insomma uno scontro fra pescecani in
        cui uno cerca di fottere piu' soldi possibili
        all'altro.


        Il tutto perche'? Perche' nel mondo proprietario
        NESSUNO si mette a riscrivere da zero un SDK gia'
        disponibile da un altro vendor, lo comprano e
        rigirano il costo al cliente. Ovvio che se MS
        avesse la sua libreria per i PDF se ne
        fotterebbe. Ma ci vogliono anni uomo per mettere
        su qualcosa di equivalente a quella di
        Adobe...Alla Microsoft non basterebbero millenni/uomo.Hai mai visto una scimmia scrivere qualcosa?Tuttalpiù è capace di saltare su un palco e tirare sedie quando s'incazza....
        • Ubu re scrive:
          Re: non ho capito
          - Scritto da:

          - Scritto da:



          Il tutto perche'? Perche' nel mondo proprietario

          NESSUNO si mette a riscrivere da zero un SDK
          gia'

          disponibile da un altro vendor, lo comprano e

          rigirano il costo al cliente. Ovvio che se MS

          avesse la sua libreria per i PDF se ne

          fotterebbe. Ma ci vogliono anni uomo per mettere

          su qualcosa di equivalente a quella di

          Adobe...

          Alla Microsoft non basterebbero millenni/uomo.
          Hai mai visto una scimmia scrivere qualcosa?
          Tuttalpiù è capace di saltare su un palco e
          tirare sedie quando
          s'incazza....(rotfl)Si ho visto quel documentario.E' raro, ma succede che riescano ad imparare una parola e per non dimenticarla la ripetono ossessivamente.Sono cose che fanno pensare, mi immagino quanto sia spaventoso il loro habitat naturale.
      • Anonimo scrive:
        Re: non ho capito
        - Scritto da:
        No, il problema vero e' che MS ha usato questo:

        http://partners.adobe.com/public/developer/pdf/lib
        Non è vero. Non parlare di cose che non conosci.
Chiudi i commenti