USA, un gioco per sconfiggere i pirati del mare

La Marina Militare statunitense sta sviluppando un MMOG utile a individuare le soluzioni migliori per sconfiggere la pirateria marittima. Uno strumento valido, secondo i promotori, anche per mettere alla prova il crowdsourcing

Roma – La Marina Militare statunitense cerca volontari per sviluppare un MMOG come arma per sconfiggere la pirateria marittima. Si tratta di un vero e proprio studio di fattibilità inserito in un progetto pilota che si propone di estendere il Massive Multiplayer Online Gaming e l’ Alternate Reality Games agli scenari di interesse dell’esercito navale a stelle e strisce.

Il progetto in questione si chiama Massive Multiplayer Online Wargame Leveraging the Internet (MMOWGLI) ed è concepito per dimostrare la possibilità di integrare in un insieme coerente componenti tecnologiche, metodologie e generi diversi invece che svilupparli ex novo.

I giocatori avranno il compito di fornire dei suggerimenti sulle modalità più efficaci per sconfiggere il flagello dei pirati in mare.

Ma la valenza di MMOWGLI è anche quella di un esperimento sociale teso a vagliare le reali capacità delle masse nell’individuare le soluzioni a problemi complessi. “La saggezza del crowdsourcing è davvero così saggia?”: a questa domanda dal sapore provocatorio intende dare una risposta il team di scienziati della Marina guidati da Larry Schuette. Secondo quest’ultimo, MMOWGLI si presenta come un gioco online disegnato per promuovere la ricerca collettiva di idee di vasta portata che possano aiutare a sventare le minacce del 21esimo secolo.

Secondo i responsabili della marina statunitense, l’approccio collaborativo è la migliore soluzione a problemi come l’invasione dei mari da parte dei pirati. Dopo che i giocatori avranno posto quesiti e soluzioni, si procederà alla votazione di queste ultime da parte di altri giocatori in grado di implementare le idee più utili.

Il gioco ha inizio con un scenario ipotetico: gli Stati Uniti sono accusati di aver saccheggiato le risorse dell’Africa, le relazioni diplomatiche con la Cina sono al minimo storico, e sia gli USA sia la Cina hanno navi da guerra a largo della costa somala per il pattugliamento contro i pirati. Questi ultimi stanno bloccando gli aiuti umanitari per i lavoratori delle piattaforme petrolifere della regione.

Una volta capita la gravità della situazione, ai giocatori si chiede di esprimere con 140 caratteri i suggerimenti sugli strumenti da poter usare per ribaltare la situazione. In seguito, è richiesto di identificare i rischi che potrebbero minare gli sforzi tesi alla risoluzione del problema.

Cristina Sciannamblo

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonymous scrive:
    Ipocrisia
    Microsoft si è eretta da cavallo di battaglia contro sta cosa dell'AppStore, perchè parola troppo generica. Però nel caso di "Lindows" invece, non andava bene il titolo, anche se poco similare con Windows.Sti qua fanno tanto i paladini, quando in realtà è tutta scena ed interessi.
  • xxx scrive:
    Apple - Windows
    Apple è una parola generica tanto quanto Windows, quindi sono pari.App store significa (possiamo arrampicarci sugli specchi quanto volete) "Negozio di applicazioni" ... non è brevettabile per qualsiasi mente sana...lo chiamino Apple Store e sono a posto, di certo Microsoft o altri non vorranno chiamare i loro market "Apple Store" ...
    • Darwin scrive:
      Re: Apple - Windows
      Windows NON è un marchio registrato Microsoft.Il marchio è: Microsoft Windows.
      • Anonymous scrive:
        Re: Apple - Windows
        - Scritto da: Darwin
        Windows NON è un marchio registrato Microsoft.
        Il marchio è: Microsoft Windows.Ci si domanda alloa come facesse "Lindows" ad essere confuso con "Microsoft Windows".
  • Vincenzo scrive:
    "Windows"
    Ma non capisco perchè Windows debba essere un termine generico. Non è che dicendo Windows mi viene in mente un sistema operativo, ne la parola "windows" richiama concetti di sistemi operativi. App Store significa negozio di Applicazioni, è questo il termine generico. I legali di Apple secondo me si stanno arrampicando troppo sugli specchi
    • ruppolo scrive:
      Re: "Windows"
      - Scritto da: Vincenzo
      Ma non capisco perchè Windows debba essere un
      termine generico. Non è che dicendo Windows mi
      viene in mente un sistema operativo,Sei un calzolaio?
      ne la parola
      "windows" richiama concetti di sistemi operativi.
      App Store significa negozio di Applicazioni,App Store non significa nulla, tranne il negozio di Apple.
      è
      questo il termine generico. I legali di Apple
      secondo me si stanno arrampicando troppo sugli
      specchiSecondo te un utente generico Android capisce che "Amazon Store" vende applicazioni per il suo smartphone? Non credi che "Amazon Market" gli suoni più familiare?Un po' di onesta, dai!
      • Be&O scrive:
        Re: "Windows"
        App Store se volevano dovevano chiamarlo Apple Store.App diminutivo di ApplicazioneE pio Ruppolo, ti conosciamo tutti, vai a giocare con il tuo iPhone G5 sui binari del treno, magari fai una bella foto a 8Mp della scritta FS !
        • MacBoy scrive:
          Re: "Windows"
          - Scritto da: Be&O
          App Store se volevano dovevano chiamarlo Apple
          Store.
          App diminutivo di ApplicazioneE' anche l'estensione delle applicazioni su OS X.Perché M$ non chiama il suo EXE-Store?Deve proprio copiare sempre TUTTO? Non gli bastano neanche più le icone? Vuole anche copiare i NOMI!!Vedi in sVista il programma di posta: si era sempre chiamato Outlook-qualcosa, ma dopo Tiger ha preso il nome in MAIL, guarda caso lo stesso nome che ha la corrispettiva app su OS X!
          • Be&O scrive:
            Re: "Windows"
            semplicemente mail significa quello che è, ha semplicemente dato un taglio.Outlook è quello PRO di Office e mail è il programma di email.probabilmente come utente Windows mi ritengo offeso un poco essere trattato come gli iEbeti, che se il software di email si chiama Thunderbolt non sanno dove cercarlo, se non lo chiami MAIL.Diciamoci la verità un poco tutti han rotto le balle con fare il copiright di ogni parola del vocabolario vedi Face book dove gli hanno dato ragione, che qualunque cosa contenga face o book è un plagio !Voglio vedere ora Amazon con tutti i suoi BOOK pagare i diritti a zukerkollionenberg.
          • deactive scrive:
            Re: "Windows"
            se proprio si deve esser pignoli, l'app store di apple e' nato per iphone inizialmente, quando l'estensione delle app per iphone e' *.ipa, non *.appsarebbe dovuto essere ipa store, al limite ( scherzo neh, so che te la pigli ) (rotfl)
      • babaluba scrive:
        Re: "Windows"
        - Scritto da: ruppolo
        - Scritto da: Vincenzo

        Ma non capisco perchè Windows debba essere un

        termine generico. Non è che dicendo Windows mi

        viene in mente un sistema operativo,

        Sei un calzolaio?tu si?


        ne la parola

        "windows" richiama concetti di sistemi
        operativi.

        App Store significa negozio di Applicazioni,

        App Store non significa nulla, tranne il negozio
        di
        Apple.significa tutto TRANNE negozio di apple, ha solo rubato il nome non ne ha inventato il significato


        è

        questo il termine generico. I legali di Apple

        secondo me si stanno arrampicando troppo sugli

        specchi

        Secondo te un utente generico Android capisce che
        "Amazon Store" vende applicazioni per il suo
        smartphone? Non credi che "Amazon Market" gli
        suoni più
        familiare?

        Un po' di onesta, dai!se tu fossei onesto ti batteresti contro chi vuole registrare il nome appstore, ma siccome tu di onesto non hai nulla ti batti per apple perchè possa rubare il nome
      • Shiba scrive:
        Re: "Windows"
        - Scritto da: ruppolo
        - Scritto da: Vincenzo

        Ma non capisco perchè Windows debba essere un

        termine generico. Non è che dicendo Windows mi

        viene in mente un sistema operativo,

        Sei un calzolaio?Vedi perché stai sulle palle a tutti?http://en.wikipedia.org/wiki/Windowing_systemPer una volta che potevi rispondere come una persona normale e dire qualcosa di costruttivo...-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 15 maggio 2011 19.15-----------------------------------------------------------
        • ruppolo scrive:
          Re: "Windows"
          - Scritto da: Shiba
          - Scritto da: ruppolo

          - Scritto da: Vincenzo


          Ma non capisco perchè Windows debba essere un


          termine generico. Non è che dicendo Windows mi


          viene in mente un sistema operativo,



          Sei un calzolaio?

          Vedi perché stai sulle palle a tutti?Perché dimostro che sono ignoranti? Mi spiace per loro...

          http://en.wikipedia.org/wiki/Windowing_system

          Per una volta che potevi rispondere come una
          persona normale e dire qualcosa di
          costruttivo...Ho risposto come una persona normale: le persone normali sanno che Windows è il sistema operativo dei PC fatto da Microsoft.
          • strale scrive:
            Re: "Windows"
            - Scritto da: ruppolo
            - Scritto da: Shiba

            - Scritto da: ruppolo


            - Scritto da: Vincenzo



            Ma non capisco perchè Windows debba essere
            un



            termine generico. Non è che dicendo Windows
            mi



            viene in mente un sistema operativo,





            Sei un calzolaio?



            Vedi perché stai sulle palle a tutti?

            Perché dimostro che sono ignoranti? Mi spiace per
            loro...No perchè dimostri faziosità ed ignoranza ad ogni post che scrivi.




            http://en.wikipedia.org/wiki/Windowing_system



            Per una volta che potevi rispondere come una

            persona normale e dire qualcosa di

            costruttivo...

            Ho risposto come una persona normale: le persone
            normali sanno che Windows è il sistema operativo
            dei PC fatto da
            Microsoft.Vai a londra, mettiti in strada e chiedi "what is Windows?" Stai pur certo che ti indicano le finestre, comunque si nota la meschinità della tua persona ad ogni post complimenti.
  • Rover scrive:
    Re: App???
    Deciditi!Parli di "app" o di "apps"?
  • bertuccia scrive:
    Domanda ingenua
    occhio, piuttosto non rispondete, perché questa misura il vostro grado di onestà intellettuale :)Se Apple avesse inizialmente chiamato i suoi negozi virtuali, supponiamo, "App Market", i signori che oggi fanno questa battaglia legale, avrebbero semplicemente chiamato i loro negozi "App Store" o starebbero combattendo una battaglia identica per poter utilizzare "App Market"?sintonizzatevi domani per conoscere la risposta,buonanotte a tutti! :)e che Dio vi benedica!
    • deactive scrive:
      Re: Domanda ingenua
      starebbero li' ad ammazzarsi per app market.
      • bertuccia scrive:
        Re: Domanda ingenua
        - Scritto da: deactive

        starebbero li' ad ammazzarsi per app market.sì ma così mi rovini tutta la suspense che avevo creato :(
        • deactive scrive:
          Re: Domanda ingenua
          si ma non saranno tutti d'accordo. E comunque nemmeno io sono troppo d'accordo a brevettare termini di uso comune.Non e' perche' Apple l'ha usata per il suo market place che allora se ne puo' impossessare come razzo le pare.
          • bertuccia scrive:
            Re: Domanda ingenua
            - Scritto da: deactive

            Non e' perche' Apple l'ha usata per il suo market
            place che allora se ne puo' impossessare come
            razzo le pare.ok, ma a chi porta avanti la battaglia, questo non interessa affatto, anzi domani magari saranno i primi a fare altrettanto se gli tornerà utile... anzi mi pare che alcuni l'abbiano già fatto in passato........................... per cui la smettano di nascondersi dietro un dito
          • facts scrive:
            Re: Domanda ingenua
            - Scritto da: bertuccia
            - Scritto da: deactive



            Non e' perche' Apple l'ha usata per il suo
            market

            place che allora se ne puo' impossessare come

            razzo le pare.

            ok, ma a chi porta avanti la battaglia, questo
            non interessa affatto, anzi domani magari saranno
            i primi a fare altrettanto se gli tornerà
            utile... anzi mi pare che alcuni l'abbiano già
            fatto in passato...........................


            per cui la smettano di nascondersi dietro un ditoè meglio essere dietro al dito che davanti al dito... che sarebbe dietro di noi...
          • ruppolo scrive:
            Re: Domanda ingenua
            - Scritto da: deactive
            si ma non saranno tutti d'accordo.

            E comunque nemmeno io sono troppo d'accordo a
            brevettare termini di uso
            comune.
            Non e' perche' Apple l'ha usata per il suo market
            place che allora se ne puo' impossessare come
            razzo le
            pare.Io invece dico proprio che prima arriva prima alloggia.
          • babaluba scrive:
            Re: Domanda ingenua
            - Scritto da: ruppolo
            - Scritto da: deactive

            si ma non saranno tutti d'accordo.



            E comunque nemmeno io sono troppo d'accordo a

            brevettare termini di uso

            comune.

            Non e' perche' Apple l'ha usata per il suo
            market

            place che allora se ne puo' impossessare come

            razzo le

            pare.

            Io invece dico proprio che prima arriva prima
            alloggia.apple non è stata la prima, ha solo ben corrotto qualcuno per riuscire a registrare il nome piu generico della storia dell'informatica
          • deactive scrive:
            Re: Domanda ingenua
            quindi se io arrivo su marte, allora marte e' mio? Mi pare ingiusto come quelli che hanno provato a depositare il giallo o il fucsia, o vendere terreni sulla luna.
      • Pel scrive:
        Re: Domanda ingenua
        - Scritto da: deactive
        starebbero li' ad ammazzarsi per app market.Infatti... che assurdità però. Come se per l'utente cambiasse qualcosa se il negozio di Amazon si chiamasse "Program Store" o quello di Microsoft "Software Market". Forse hanno scarsa fiducia nell'intelligenza dei loro clienti...
        • deactive scrive:
          Re: Domanda ingenua
          eh, ma nella pratica e' cosi'. Apple per tanta gente signfica religione.Sul brevettare io son comunque contrario a prescindere.
          • Pel scrive:
            Re: Domanda ingenua
            - Scritto da: deactive
            eh, ma nella pratica e' cosi'. Apple per tanta
            gente signfica
            religione.Già... quindi è un po' come se gli islamici facessero le moschee a forma di chiesa sperando che i cristiani ci entrino per sbaglio :-)
        • bertuccia scrive:
          Re: Domanda ingenua
          - Scritto da: Pel

          Infatti... che assurdità però. Come se per
          l'utente cambiasse qualcosa se il negozio di
          Amazon si chiamasse "Program Store" o quello di
          Microsoft "Software Market".il marketing deve vendere..il loro obiettivo è generare confusione, in modo da approfittare della notorietà e della qualità di un marchio per far credere che si stia offrendo ai propri clienti la stessa cosail marchio fa tantissimo nella testa del consumatore, ed è così per tutti, se io dico volkswagen nella tua testa si visualizza subito un'immagine legata alla qualità, se dico seat non credo succeda la stessa cosa, anche se sotto al cofano la tecnologia è praticamente identica..Il gruppo Volkswagen sa bene quanto sia importante differenziare un marchio, quindi a livello marketing attribuirà determinate caratteristiche al marchio Audi, altre a Volkswagen, altre ancora a Seat
    • Rover scrive:
      Re: Domanda ingenua
      La domanda misura il tuo grado di onesta' intellettuale.Ciao
    • eStremo scrive:
      Re: Domanda ingenua
      - Scritto da: bertuccia
      occhio, piuttosto non rispondete, perché questa
      misura il vostro grado di onestà intellettuale
      :)

      Se Apple avesse inizialmente chiamato i suoi
      negozi virtuali, supponiamo, "App Market", i
      signori che oggi fanno questa battaglia legale,
      avrebbero semplicemente chiamato i loro negozi
      "App Store" o starebbero combattendo una
      battaglia identica per poter utilizzare "App
      Market"?

      sintonizzatevi domani per conoscere la risposta,
      buonanotte a tutti! :)

      e che Dio vi benedica!ci fosse una volta che apple non si voglia appropriare di qualcosa.. un po di onestà, è giusto che apple registri il nome app store?
      • Darwin scrive:
        Re: Domanda ingenua
        e soprattutto: è giusto che registri il nome LaunchPad?
        • 271 scrive:
          Re: Domanda ingenua
          - Scritto da: Darwin
          e soprattutto: è giusto che registri il nome
          LaunchPad?Certo (secondo loro) dato che gli serve a pagarsi il "lunch" ;)Razzate a parte registrare cose come windows store appstore è una perversione che qualcuno dovrebbe seriamente stoppare...L'utilità (dal punto di vista intellettuale) mi pare quantomeno questionabile gli unici che ne hanno evidenti vantaggi sono i portafogli degli avvocati che gira... gira vengono peraltro pagati coi soldi che vengono dal portafogli dei poveri utenti/consumatori dei prodotti...Insomma gira gira è come la storia dell'uccello cuXXXX che ti trovi sempre all'altezza del c.....
          • Darwin scrive:
            Re: Domanda ingenua
            Il problema è che LaunchPad è già un marchio registrato. Ma come al solito i paladini di Apple di PI non dicono nulla su questo fatto. Chissà come mai...
    • 6115 scrive:
      Re: Domanda ingenua
      - Scritto da: bertuccia
      occhio, piuttosto non rispondete, perché questa
      misura il vostro grado di onestà intellettuale
      :)

      Se Apple avesse inizialmente chiamato i suoi
      negozi virtuali, supponiamo, "App Market", i
      signori che oggi fanno questa battaglia legale,
      avrebbero semplicemente chiamato i loro negozi
      "App Store" o starebbero combattendo una
      battaglia identica per poter utilizzare "App
      Market"?

      sintonizzatevi domani per conoscere la risposta,
      buonanotte a tutti! :)

      e che Dio vi benedica!La "supposta" o "supposizione" :Dè ampiamente inesatta nessuno infatti ha registrato Market ;)L'unica "supposta" reale sono i soldi degli avvocati che vengono pagati dai consumatori!Registrare Market, windows, store ecc. ecc. è una gran imbecillata e la "utilità" dal tuo punto di vista (consumatore) è quella di una grossa "supposta" (appunto) :D
    • Be&O scrive:
      Re: Domanda ingenua
      Avrebbero contestato qualunque scelta, di fatto il registrare Marchi composti da parole comuni andrebbe vietata, Windows Compreso.Già mi è stata sulle balle all'epoca la registrazione del nome "Forza Italia" trasformando di botto una frase comune in Politica Di Me**a !
Chiudi i commenti