USA verso il sequestro di URL scomode

Il Governatore del Kentucky ottiene un ordine di sequestro delle URL di 141 siti del gambling. Le case da gioco non ci stanno e annunciano battaglia. Sullo sfondo un meschino protezionismo all'italiana

Roma – Le censure italiane sul traffico Internet fanno scuola negli Stati Uniti. Le autorità del Kentucky hanno infatti ottenuto una ordinanza da un tribunale considerata una prima assoluta per il paese, una ordinanza secondo cui si deve provvedere al sequestro di 141 URL legate al gioco d’azzardo.

una schermata di un casinò online In particolare, il Governatore dello stato, Steve Beshear, ha preso di mira quelle case da gioco che accettano scommesse da cittadini residenti in Kentucky, cittadini che ai sensi di una legge locale e della più ampia normativa nazionale non potrebbero proprio utilizzare quei siti.

Al contrario di quanto avvenuto in Italia, dove è stato sequestrato il traffico degli utenti per ostacolare coloro che volessero anche solo visionare i siti che non pagano le licenze ai Monopoli di Stato, il tribunale statunitense ha optato per una via ancora più rigida , sentenziando che ad essere sequestrate debbano essere le URL dei siti stessi. Se ciò avvenisse, evidentemente, le case da gioco interessate verrebbero a perdere i domini su cui investono in alcuni casi da molto tempo, con conseguenze sul proprio business in tutto il Mondo e non solo in Kentucky.

Della cosa non sembra preoccuparsi Beshear. Proprio come nel Belpaese, dove il sequestro del traffico avviene per dare spazio agli operatori con licenza e proteggere le attività interne, Beshear ha ammesso che la misura è stata intrapresa per difendere le attività locali di scommessa, basate soprattutto sulle corse dei cavalli . Il Governatore, che da tempo cerca di moltiplicare le imprese del gambling sul territorio statale, ha affermato che “i proprietari e i gestori di questi siti illegali depredano i cittadini del Kentucky, compresi i nostri giovani, e sottraggono milioni di dollari di entrate alla comunità. È un mondo sotterraneo ricolmo di truffe e raggiri”.

“Al contrario dei casinò che operano sul territorio – ha anche detto il Governor – queste attività non pagano tasse, non aumentano l’occupazione e non producono benefici turistici. Sono sanguisughe sulla nostra comunità”. O, come potrebbe dire qualcuno, sono più semplicemente servizi internazionali accessibili via Internet.

Che la boutade del Governatore e la decisione del tribunale possano aver successo è, evidentemente, un altro paio di maniche . Gli operatori interessati si trovano quasi tutti all’estero e potranno facilmente contestare la giurisdizione del tribunale locale , affermando, ad esempio, che un magistrato statunitense non può sottrarre un dominio di respiro internazionale ad un’attività commerciale svolta in un altro paese. Se questo principio dovesse passare, dicono già ora, le conseguenze potrebbero essere imprevedibili.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • gabriele martini scrive:
    cane
    (nolove)
  • sabra smith scrive:
    Article On Online Movies
    The massive popularity of online movies and TV shows has encouraged various companies to enter into the internet market for providing entertainment to the audiences and in return earning huge amount of profits. Internet is the best way of marketing today. Advertising becomes very much easier through the use of this source of media. 10starmovies is gaining more and more popularity among the youngsters and adults both as they get too see all of their favorite episodes very easily. People are very much fond of this site as most of their favorite TV shows like Hannah Montana, gossip girls, desperate housewives, criminal minds, big bang theory etc are available for online review and downloading too. Enjoyment and fun were never available at cheaper rates before. Internet, in short is a cost effective way of reaching all kinds of entertaining features quickly and easily. So you can cherish each and every moment of yours.
  • unaDuraLezione scrive:
    non partirà neppure...
    contenuto non disponibile
  • devo scrive:
    piratebay.org funziona o no?
    ma alla fine e` stato bloccato? da casa con provider Tiscali non funzionava!!ciao e scusate l'ot
    • Gianluca Roncati scrive:
      Re: piratebay.org funziona o no?
      per funzionare ha sempre funzionato, sono i DNS italiani che ti reindirizzano ad un'altro sito
      • pinco pallino scrive:
        Re: piratebay.org funziona o no?
        - Scritto da: Gianluca Roncati
        per funzionare ha sempre funzionato, sono i DNS
        italiani che ti reindirizzano ad un'altro
        sitoSaranno almeno comparsi in 5 notizie i messaggi che precisano chiaramente che il blocco è a livello di IP per molti provider e che quindi nemmeno con altri dns stranieri si riusciva ad accedervi.L'unica soluzione era quella via proxy o via tor.
    • Faustino scrive:
      Re: piratebay.org funziona o no?
      - Scritto da: devo
      ma alla fine e` stato bloccato? da casa con
      provider Tiscali non
      funzionava!!

      ciao e scusate l'otUsa opendns e nn avrai problemi:dns1 208.67.222.222dns2 208.67.220.220
    • Marvho scrive:
      Re: piratebay.org funziona o no?
      - Scritto da: devo
      ma alla fine e` stato bloccato? da casa con
      provider Tiscali non
      funzionava!!

      ciao e scusate l'otinstalla tor se non vuoi smanettare con le impostazioni di rete :)
      • loose scrive:
        Re: piratebay.org funziona o no?
        - Scritto da: Marvho
        - Scritto da: devo

        ma alla fine e` stato bloccato? da casa con

        provider Tiscali non

        funzionava!!



        ciao e scusate l'ot

        installa tor se non vuoi smanettare con le
        impostazioni di rete
        :)Se non vuoi smanettare con tor usa qualche sito che offre proxy anonimi
    • The Big Wizard scrive:
      Re: piratebay.org funziona o no?
      A me www.thepiratebay.org e www.labaia.org non sono accessibili, però thepiratebay.org e labaia.org si. 8)
    • me stesso scrive:
      Re: piratebay.org funziona o no?
      Fastweb + opendns funziona benissimo, sia il sito che il tracker
    • ghico scrive:
      Re: piratebay.org funziona o no?
      Altrimenti scarica OPERATOR, non si installa e include OPERA coi settaggi TOR, e vedrai che ti funziona senza nessun problema
  • Cobra Reale scrive:
    100k hits in 24 hours
    Benissimo. Ora le autorità del Belpaese hanno un altro bel sito da bannare, come quello della Baia.
    • Manwë scrive:
      Re: 100k hits in 24 hours
      - Scritto da: Cobra Reale
      Benissimo. Ora le autorità del Belpaese hanno un
      altro bel sito da bannare, come quello della
      Baia.Prima devono censurare YouTube, poi renderanno visibili solo tgcom, mediaset e rai ... ah dimenticavo il sito del pdl che si autoimposterà come homepage
      • XYZ scrive:
        Re: 100k hits in 24 hours
        - Scritto da: Manwë
        - Scritto da: Cobra Reale

        Benissimo. Ora le autorità del Belpaese hanno un

        altro bel sito da bannare, come quello della

        Baia.

        Prima devono censurare YouTube, poi renderanno
        visibili solo tgcom, mediaset e rai ... ah
        dimenticavo il sito del pdl che si autoimposterà
        come
        homepageSi e quello del PD, di Beppe Grillo e della Lega, autobookmarkati alla prima connessione sotto la voce: "Consigliati Da Noi.."
        • Manwë scrive:
          Re: 100k hits in 24 hours
          hai dimenticato tutti quelli sul signoraggio e sul NWO :)nab
        • pabloski scrive:
          Re: 100k hits in 24 hours
          - Scritto da: XYZ
          Si e quello del PD, di Beppe Grillo e della Lega,
          autobookmarkati alla prima connessione sotto la
          voce: "Consigliati Da
          Noi.."però aldilà di tutto bisogna ammettere che il PDL sta fascistizzando l'Italiacon la scusa dei casalesi adesso vogliono mettere sotto controllo preventivo tutte le comunicazioni telefoniche e telematichema il berlusca non era contro le intercettazioni facili? forse solo quando intercettano lui
          • Il Trattore scrive:
            Re: 100k hits in 24 hours
            Inutile domanda retorica...
          • Massi cadenti scrive:
            Re: 100k hits in 24 hours
            - Scritto da: pabloski
            ma il berlusca non era contro le intercettazioni
            facili? forse solo quando intercettano
            luiLui ormai ha l'immunità/impunità legalmente riconosciuta (una cosa che manco mussolini nel ventennio)
Chiudi i commenti