Verizon al centro di una causa GPL

Verizon, colosso statunitense delle telecomunicazioni, è stata trascinata in tribunale da Software Freedom Law Center. L'accusa è abuso anti-GPL

New York (USA) – La campagna legale avviata negli scorsi mesi da Software Freedom Law Center ( SFLC ), tesa a difendere il copyright del software GNU GPL BusyBox , ha coinvolto la scorsa settimana anche il gigante americano delle telecomunicazioni Verizon Communications .

Come altre tre aziende prima di lei, Verizon è accusata dagli autori di BusyBox di utilizzare il proprio software senza ridistribuirne il codice : una pratica che, come noto, vìola uno dei principi fondamentali della licenza GPL.

Come negli altri casi, SFLC afferma di aver adito le vie legali solo dopo aver segnalato l’infrazione all’azienda, ad aver inutilmente atteso per settimane una sua risposta. Una copia delle denuncia è stata pubblicata qui in formato PDF.

A violare la licenza GPL, secondo SFLC, è il router wireless MI424WR che Verizon fornisce ai clienti del proprio servizio IPTV su fibra ottica FiOS. Sebbene il dispositivo sia prodotto da Actiontec , l’organizzazione guidata dal celebre avvocato Eben Moglen ritiene che a rispondere del reato debba essere in primo luogo Verizon , ossia la società che rivende MI424WR all’utente finale. Per tale ragione SFLC ha chiesto al tribunale di emettere un’ingiunzione che vieti al colosso americano di distribuire il prodotto di Actiontec, riservandosi inoltre di chiedere l’eventuale risarcimento di danni e spese processuali.

“I nostri clienti (Erik Andersen e Rob Landley, i due principali sviluppatori di BusyBox, NdR) hanno rilasciato il proprio software sotto la GPL per garantire a tutti gli utenti la possibilità di vederne e modificarne il codice”, ha affermato Dan Ravicher, legal director di SFLC. “Dal momento che Verizon ha scelto di non replicare ai nostri reclami, ci siamo visti costretti a intraprendere una causa giudiziaria che la obblighi ad adempiere alla GPL”.

Di recente SFLC ha citato in giudizio per lo stesso motivo anche Monsoon Multimedia, High Gain Antennas e Xterasys: con la prima la questione è stata chiusa ad ottobre con un accordo extragiudiziale, mentre con le altre due il contenzioso è ancora aperto. Questa volta i legali di SFLC se la dovranno però vedere non con un piccolo produttore di hardware, ma con un colosso da 240mila dipendenti.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • ottomano scrive:
    Chi li finanzia?
    Ottime le varie iniziative della Baia, ma quello che mi sono sempre chiesto è: "chi li finanzia?".Voglio dire, la banda costa, i server costano, l'energia per tenerli in piedi costa.Da dove prendono i soldi i gestori della Baia? Non fatemi credere che tutto funziona vendendo magliette sul sito.Nicola
    • battagliacom scrive:
      Re: Chi li finanzia?
      allora, mi è sembrato di capire che il tuo problema sia legato ai server. In un intervista mi è sembrato di capire che i gestori della Baia non sappiano nemmeno dove siano tutti i loro server.Comunque per costruire dei server, ci vuole solo un fondo iniziale, per manenerli e per la banda si affidano soprattutto alla vendita di gadget, la pubblicità sui loro siti (come fanno la maggior parte dei siti) e solo questo basterebbe per far quadrare il bilancio, ma in più non so se si possono fare anche delle donazioni e quetso gli frutta anche un po...
      • ottomano scrive:
        Re: Chi li finanzia?
        Invece la cosa strana è proprio questa... sul sito non sono presenti pulsanti per la donazione (o quanto meno non sono a vista d'occhio... io non ne ho trovati).L'unica cosa che ho visto è un piccolissimo link "Shop", in basso alla pagina, che porta ad un sito di vendita dei gadget col marchio della Baia.Ma la Baia ha dei tracker da mantenere, dei server web (compresi quelli di bayimg, esosi di banda e spazio), una struttura organizzativa e legale...Il movimento che gira intorno alla Baia è di alcuni milioni di utenti... secondo me pochissimi hanno speso qualcosa per aiutare la Baia... non arrivano soldi veri da là.Resta sempre la domanda: da chi sono finanziati?Nicola
        • Nome e cognome scrive:
          Re: Chi li finanzia?
          10 Milioni di utenti online con un po di publicità fai soldi in poco tempo...Certo la banda costa parecchio..ma sembra che questo basti.
  • Tsukishiro Yukito scrive:
    mmmh...
    In passato, Opentracker era stato oggetto di una serie di sospetti di connivenza con le major cinematografiche e la di loro paladina MediaDefender: voci dissipate dagli stessi autori del tracker. Mmmmh...Ci sarà da fidarsi?
    • Enrico204 scrive:
      Re: mmmh...
      - Scritto da: Tsukishiro Yukito
      In passato, Opentracker era stato oggetto di
      una serie di sospetti di connivenza con le major
      cinematografiche e la di loro paladina
      MediaDefender: voci dissipate dagli stessi autori
      del
      tracker.

      Mmmmh...
      Ci sarà da fidarsi?Se non sbaglio il server è open source...Enrico
      • Tsukishiro Yukito scrive:
        Re: mmmh...
        - Scritto da: Enrico204
        - Scritto da: Tsukishiro Yukito

        In passato, Opentracker era stato oggetto di

        una serie di sospetti di connivenza con le major

        cinematografiche e la di loro paladina

        MediaDefender: voci dissipate dagli stessi
        autori

        del

        tracker.



        Mmmmh...

        Ci sarà da fidarsi?

        Se non sbaglio il server è open source...Significa automaticamente che c'è da fidarsi?Io non avrei mai le capacità per smanacciarci dentro e capire come stanno veramente le cose... per questo chiedo dettagli ai più esperti...
        • magic3 scrive:
          Re: mmmh...
          Quelli di ThePirateBay non sono proprio gli ultimi arrivati e sprovveduti... lo avranno ben guardato il codice del tracker! ;)E poi se ti fidavi prima che usavano un tracker privato (e quindi poteva benissimo passare dati a chi vuole senza che tu lo sappia), dovresti fidarti anche di più ora che invece puoi andare a vedere effettivamente come lavora se ne hai voglia e capacità ;)
          • Mmmmm scrive:
            Re: mmmh...
            - Scritto da: magic3
            Quelli di ThePirateBay non sono proprio gli
            ultimi arrivati e sprovveduti... lo avranno ben
            guardato il codice del tracker!
            ;)e chi ti assicura che il binario sia effettivamente derivato compilando quei sorgenti !?
          • Visser scrive:
            Re: mmmh...

            e chi ti assicura che il binario sia
            effettivamente derivato compilando quei sorgenti
            !?Fai l'md5 del binario poi compili i sorgenti tu e fai l'md5 del binario che ci salta fuori... se sono uguali sono i suoi sorgenti
          • pentolino scrive:
            Re: mmmh...
            veramente se lo compili sulla tua macchina non è per nulla detto che il binario sia uguale... per esempio se l' originale è compilato su un core duo e a casa hai un athlon 64...In altre parole l' unico modo che hai per essere sicuro che un dato binario corrisponda sicuramente ai sorgenti è compilartelo da te! Il binario che ti dà un' altro non hai mai modo di sapere da cosa è stato prodotto, ti devi fidare di chi lo ha compilato
          • krane scrive:
            Re: mmmh...
            - Scritto da: pentolino
            veramente se lo compili sulla tua macchina non è
            per nulla detto che il binario sia uguale... per
            esempio se l' originale è compilato su un core
            duo e a casa hai un athlon 64...Si puo' forzare la compilazione come si vuole se vuoi solo controllare la correttezza dell'md5.
            In altre parole l' unico modo che hai per essere
            sicuro che un dato binario corrisponda
            sicuramente ai sorgenti è compilartelo da te! Il
            binario che ti dà un' altro non hai mai modo di
            sapere da cosa è stato prodotto, ti devi fidare
            di chi lo ha compilato
          • pentolino scrive:
            Re: mmmh...
            - Scritto da: krane

            Si puo' forzare la compilazione come si vuole se
            vuoi solo controllare la correttezza
            dell'md5.
            vero, però fare l' md5 sul binario ha senso solo se ti fidi della fonte
          • Collagene scrive:
            Re: mmmh...
            - Scritto da: pentolino
            - Scritto da: krane

            Si puo' forzare la compilazione come si vuole se

            vuoi solo controllare la correttezza

            dell'md5.
            vero, però fare l' md5 sul binario ha senso solo
            se ti fidi della fonteNon hai capito: se io installo abbastanza librerie sul mio linux posso compilare i sorgenti per varie architettute e per vari SO, a quel punto controllo se i binari compilati da altri (ad es la baia) coincide con quelli compilati da me, il che vuol dire che i sorgenti non hanno subito modifiche da parte loro.
          • pentolino scrive:
            Re: mmmh...
            a parte la scortesia del "non hai capito"...credo che fare la compilazione con tutte le possibili librerie/SO/architetture e confrontare i rispettivi md5 sia abbastanza tedioso come lavoro, quindi il fatto che ti venga un md5 diverso non è necessariamente sintomo di frode.Poi io non arrivo a questi livelli di paranoia ma nel caso mi fiderei solo dell' md5 del sorgente, tutto qui
          • unaDuraLezione scrive:
            Re: mmmh...
            contenuto non disponibile
          • krane scrive:
            Re: mmmh...
            - Scritto da: unaDuraLezione
            - Scritto da: Collagene

            Non hai capito: se io installo abbastanza

            librerie sul mio linux posso compilare i
            sorgenti

            per varie architettute e per vari SO, a quel

            punto controllo se i binari compilati da altri

            (ad es la baia) coincide con quelli compilati da

            me
            fammi capire... la baia ti dà una shell dalla
            quale puoi leggere senza problemi tutti i file
            compilati del loro sistema?Me li compilo io per i vari sistemi, quale parte ti sfugge ?
          • unaDuraLezione scrive:
            Re: mmmh...
            contenuto non disponibile
          • magic3 scrive:
            Re: mmmh...
            Effettivamente non si può sapere se il tracker usa la versione senza modifiche, oppure una versione derivata modificata ad hoc (sempre che la licenza lo preveda).Ma ripeto, se ti fidavi prima che usavano una soluzione proprietaria, quindi di cui non si poteva sapere nulla sul suo funzionamento e su quello che registrava o meno, non vedo perché non fidarsi più/fidarsi meno/mettere in dubbio quello che fanno, ora che comunque dicono di basarsi su un tracker open... io mi fidavo prima e mi fido ancora di più ora! ;)
          • Enrico204 scrive:
            Re: mmmh...
            - Scritto da: magic3
            Effettivamente non si può sapere se il tracker
            usa la versione senza modifiche, oppure una
            versione derivata modificata ad hoc (sempre che
            la licenza lo
            preveda).
            Ma ripeto, se ti fidavi prima che usavano una
            soluzione proprietaria, quindi di cui non si
            poteva sapere nulla sul suo funzionamento e su
            quello che registrava o meno, non vedo perché non
            fidarsi più/fidarsi meno/mettere in dubbio quello
            che fanno, ora che comunque dicono di basarsi su
            un tracker open... io mi fidavo prima e mi fido
            ancora di più ora!
            ;)Quoto in pieno. Inoltre qualcuno ha obiettato che non ha le capacità di controllare il codice. Ok. Ma il resto del mondo?Io stesso potrei leggermi quel codice e dire se sia "buono" o no. Tu pensi che se qualcuno scrivesse qualcosa di strano, quando il programma diventi così popolare, pensi davvero che *nessuno* (anche quelli che non hanno niente da fare) si metta a spulciare nei sorgenti, anche solo per curiosità??Come dice anche magic3 sopra, se ti fidavi prima ti dovresti fidare di più adesso, quando ad assicurarti non è la software house che lo produce ma (in teoria) tutti quelli che possono dare/hanno dato un'occhiata al suo interno...Enrico
          • pentolino scrive:
            Re: mmmh...
            quoto in pieno
          • merlo indiano scrive:
            Re: mmmh...
            Hey.... Lo hanno analizzato per più di un'anno! Penso che abbiano scrutato il codice da cima a fondo prima di adottarlo!!Inoltre se guardate il sito non esiste una versione precompilata dunque devono per forza compilarsela loro :)
      • unaDuraLezione scrive:
        Re: mmmh...
        contenuto non disponibile
        • Enrico204 scrive:
          Re: mmmh...
          - Scritto da: unaDuraLezione

          e a te hanno fatto controllare che gli eseguibili
          compilati in quei particolari server
          corrispondano ai
          sorgenti?Se controlli bene i commenti la "questione" è stata già affrontata...Enrico
Chiudi i commenti