Nelle sale di Versailles con la realtà virtuale

Grazie alla collaborazione tra il Palazzo di Versailles e Google Arts & Culture la possibilità di visitare la reggia con un visore VR.
Grazie alla collaborazione tra il Palazzo di Versailles e Google Arts & Culture la possibilità di visitare la reggia con un visore VR.

Nelle sale di Versailles grazie alla realtà virtuale. Merito del progetto messo in campo dall’ente che gestisce la reggia in collaborazione con il team di Google Arts & Culture. Un tour da vivere in prima persona con la possibilità di conoscere da vicino 150 opere commentate dai curatori del museo e di osservare liberamente la residenza dei Borbone di Francia muovendo lo sguardo a 360 gradi.

VersaillesVR: una visita in realtà virtuale

Per la realizzazione del progetto, reso possibile dall’impiego della fotogrammetria, sono stati acquisiti oltre 4 TB di dati (15 miliardi di pixel), coprendo 21 delle stanze presenti nell’edificio, compresa la Cappella Reale altrimenti non visitabile se non accompagnati da una guida.

Gli interessati possono scaricare VersaillesVR fin da subito da Steam, in download gratuito. È ovviamente necessario utilizzare un visore per la realtà virtuale: quelli compatibili sono HTC Vive, Oculus Rift e Valve Index.

Fonte: VersaillerVR
Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Link copiato negli appunti