VIA infila due CPU nel Mini-ITX

Il chipmaker taiwanese ha presentato una scheda madre che può ospitare più di un processore nel formato ridotto Mini-ATX. A manetta verso i produttori di server ultradensi e quelli di net appliance
Il chipmaker taiwanese ha presentato una scheda madre che può ospitare più di un processore nel formato ridotto Mini-ATX. A manetta verso i produttori di server ultradensi e quelli di net appliance

Taipei (Taiwan) – Via ha svelato quella che definisce la prima scheda madre in formato Mini-ATX capace di supportare due processori. La scheda, denominata EPIA DP-310, è indirizzata soprattutto ai server blade, ai dispositivi embedded compatti e alle appliance di rete.

Tutti i principali componenti inclusi nella mainboard sono stati sviluppati dalla stessa VIA: fra questi si trovano due processori Eden-N da 1 GHz con package nanoBGA da 15 x 15 mm; il chipset CN400, capace di supportare lo standard di rete Gigabit Ethernet da 1.000 Mbps; e il motore grafico integrato UniChrome Pro, che fornisce accelerazione in hardware per la grafica 2D e 3D e per il video in formato MPEG2 e 4. Il chipset grafico viene prodotto da S3 Graphics , una joint venture di VIA, ed è in grado di pilotare due monitor, inclusi DVI, LVDS, TV e CRT.

“Introducendo il dual processing con power-saving sul formato Mini-ITX, VIA ha contribuito ancora una volta all’innovazione del small form factor su piattaforma x86”, ha commentato Richard Brown, associate vice president of marketing di VIA. “La mainboard VIA EPIA DP-310 consentirà di dar vita ad una nuova generazione di applicazioni embedded e server in grado di ottimizzare i costi e i consumi”.

Gli sviluppatori possono posizionare due mainboard DP-310 in un unico chassis in formato 1U (4,3 cm di altezza) oppure possono arrivare ad ottenere configurazioni fino a 168 processori in un rack fully-configured 42U (circa 180 cm di altezza): VIA afferma che tale sistema necessita di “soli” 2,5 kW, una potenza sensibilmente inferiore a quella di molte soluzioni concorrenti.

La scheda madre, che ha una dimensione di 32,5 x 18,8 cm, supporta fino a 4 GB di RAM DDR e fornisce due adattatori Fast Ethernet (oltre al Gigabit), due connettori Serial ATA e ATA-133, quattro USB 2.0 e supporto alla tecnologia audio Vinyl a 6 canali di VIA.

Lo scorso anno, durante il Fall Processor Forum di San Jose, VIA aveva presentato anche alcuni prototipi di mainboard Mini-ITX con 4 processori: al momento, tuttavia, non c’è nessun piano circa la commercializzazione di tali soluzioni.

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

14 03 2005
Link copiato negli appunti