Violenze tra utenti, MySpace non è responsabile

Decisiva la sentenza di un giudice statunitense che rigetta il ricorso della famiglia di una ragazza che, incontrato un uomo sul popolare social network, è stata poi vittima delle sue violenze

New York (USA) – Viene applaudita dai sostenitori delle libertà digitali e della responsabilità parentale nell’uso di Internet la decisione con cui un magistrato texano ha bloccato la denuncia di una famiglia che ascriveva a MySpace una qualche responsabilità per le violenze subite dalla figlia adolescente , vittima di un uomo incontrato proprio sulle pagine del celebre social network.

Il giudice Sam Sparks del Tribunale del distretto occidentale del Texas ha dunque accolto le tesi di MySpace, secondo cui nessuna responsabilità, neppure di “negligenza”, può essere fatta ricadere sul portale. Una visione che secondo Sparks corrisponde esattamente ai dettami del Communications Decency Act , una controversa normativa che però consente di considerare MySpace nulla più di un “servizio interattivo”, come tale non responsabile di quanto postato sui propri network dai propri utenti.

Sparks elogia l’Act: “Per garantire che gli operatori di siti web e i gestori di servizi informatici interattivi non siano azzoppati dalle denunce che nascono dalle comunicazioni tra terze parti, la legge garantisce la loro immunità”.

A favore di MySpace ha giocato anche il fatto che la sfortunata ragazzina, di 13 anni all’epoca del fatto, avesse registrato il proprio spazio web su MySpace spacciandosi per 18enne, quando MySpace richiede un minimo di 14 anni ai propri utenti registrati.

Quanto accaduto viene considerato rilevante, dunque, per il futuro e lo sviluppo di questo genere di servizi. Che sono, comunque, sempre più nel mirino delle autorità: come noto ci sono progetti di monitoraggio estensivo proprio di MySpace anche da parte della National Security Agency americana.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • pasquale moscato scrive:
    come ricevere smard card
    io so che per avere la smard card insieme al decoder si deve pagare.grazie vorrei sapere
  • moscato pasquale scrive:
    come posso ricevere questa benedetta car
    sono un abbonato rai e non so quale via prendere prima dicono che si deve comperare tutto il pacco tivu sat e poi sento in giro che ci tocca grati la card non vorrei mettere a terra un,altro decoder ne ho gia abbastanza.
  • nauseata scrive:
    BEI DORMIENT CRONICI FINALMENTE SVEGLI..
    Alleluiah, alleluiah, alleluhia!! :pMa perché in Italia aspettiamo anni e anni per scoprire sistemi che in altri Paesi (vedasi es. Regno Unito O) ) hanno da anni?? :-oBhè.. se davvero lo faranno, meglio tardi che mai.Posso capire Mediaset, e posso capire che neanche in Rai possono permettersi di pagare taluni diritti di trasmissione per tutto il continente, però fanno un servizio pubblico, sono una TV PUBBLICA con riscossione di canone, quindi i casi sono due:o a me povero disgraziato cittadino che ho la sfiga di abitare in una cosiddetta zona d'ombra viene data la possibilità di vedere i programmi tramite il SAT, o tu RAI provvedi a eliminarmi l'ombra.La soluzione che insegna il Regno Unito (e se non erro anche Francia) è un ottimo compromesso che accontenta le tasche e le esigenze di entrambe le parti.
  • Anonimo scrive:
    Pero' va abolito il canone
    Cosi' chi vuole la scheda, deve pagare. Mi sembrerebbe finalmente giusto. Paghi il canone, hai la scheda, non lo paghi, niente scheda. E' giusto.Basta con l'associazione del tipo "TV in casa =canone da pagare", che e' una cosa anticostituzionale e illiberale (e assurda).
  • Anonimo scrive:
    La solita fregatura...
    Smartcard gratis a quelli che non ricevono la tv via etere? E PERCHE? solo a quelli?Cioè, se voglio vedere la Rai usando l'antenna satellitare, dovrei PAGARE perchè la ricevo anche via etere????????????????
  • Anonimo scrive:
    Non prendo la RAI, né c'è l'ADSL..
    "Altro aspetto che Adiconsum apprezza - spiega Landi - è la disponibilità per gli utenti di vedere in rete i contenuti dei programmi al termine delle trasmissioni e la possibilità di scaricarli"Sicuramente questo aspetto sarebbe carino, ma quali dei paesi che non ricevono il segnale della RAI sono coperti dall'ADSL? :( Se non ricevi nemmeno il segnale della televisione, figurarsi se sei in una zona "privilegiata" in cui arriva la banda larga. Ergo, non te ne fai nulla delle trasmissioni disponibili da scaricare.Non vedo come questo servizio potesse essere ritenuto "sostitutivo" della ricezione dei programmi 'criptati' (che quasi sempre sono i meno pietosi) della RAI.Speriamo che questa iniziativa della "smart card" venga portata a compimento, e non solo annunciata.
    • nauseata scrive:
      Re: Non prendo la RAI, né c'è l'ADSL..
      - Scritto da:
      Sicuramente questo aspetto sarebbe carino, ma
      quali dei paesi che non ricevono il segnale della
      RAI sono coperti dall'ADSL? :( Se non ricevi
      nemmeno il segnale della televisione, figurarsi
      se sei in una zona "privilegiata" in cui arriva
      la banda larga. Ergo, non te ne fai nulla delle
      trasmissioni disponibili da
      scaricare.Hai ragione, e infatti urge che la banda larga entri a far parte per legge di ciò che è sancito come "servizio universale" , come peraltro avviene naturalmente in altri Paesi evidentemente più intelligenti del nostro...Invece la nostra attuale legge sul Servizio Universale è antiquata, manco a dirlo come la famigerata del 41 sul diritto d'autore, e prevede solo ed esclusivamente lo stupidissimo canonico telefono... :'(
  • Anonimo scrive:
    PENSARE IN AVANTI
    Ottimo, ma per una volta smettiamo di pensare da italiani e proviamo a pensare in avanti, a pensare in termini di infrastrutture abilitanti.Mamma RAI a richiesta di ogni abbonato RAI gli manda una scheda di decodifica. E io vedo la RAI anche quando trasmette programmi criptati.Bene, ma possiamo fare di meglio.Per essere abbonati RAI bisogna essere Residenti in Italia. Quindi quella scheda mi qualifica come Italiano Residente. I programmi televisivi vengono criptati sul satellite e non sul DTT perché i diritti di trasmissione sono stati acquistati solo per gli Italiani Residenti.Passo in più (che giustifica il canone): Ogni Televisione residente in Italia, in regola con le tasse, ha diritto ad utilizzare quella codifica. Questo significa che:- anche Telegenova può acquistare una partita di calcio anche se non ha la struttura commerciale e tecnica di Sky. O un film. Parola magica: concorrenza.- chiunque si affacci sul mercato radiotelevisivo italiano gratuito (leggasi: guadagnando con la pubblicità: se vogliono fare Pay-tv, e quindi non renderla accessibile a TUTTT gli italiani, si paghino la loro infrastruttura) può contare su una vasta base di telespettatori attrezzata, senza dover elemosinare da Sky o spendere fortune in ripetori DTT. Verrebbe di molto ridotta la barriera di ingresso.Parola magica: concorrenza.In pratica RAI avrebbe dotato l'Italia (e gli italiani) di una INFRASTRUTTURA per la radiodiffusione NAZIONALE di programmi, sulla quale poter creare mercato e senza che un singolo attore privato possa avvantaggiarsi tecnicamente su un altro.Avremmo pagato il canone per un servizio di pubblica utilità, permettendo di accedere al mercato ad un numero maggiore di soggetti.E ditemi se è poco.ok, ok, torno in Italia. Ma lasciatemi sperare (o sognare): aiuta a vivere meglio.
    • rockroll scrive:
      Re: PENSARE IN AVANTI
      Ragazzo mio, dici tutto bene, ma non hai fatto i conto con l'egoismo umano e con gli interessi più o meno sporchi di chi decide.Il tuo argomento è molto interessante, eppure vedo che nessuno se ne cura, la mia è l'unica risposta. (Su questo Forum di attaccabrighe, se non ci si accapiglia il discorso langue).Morale della favola, l'Italia non è un posto dove si può "PENSARE IN AVANTI", o per lo meno non ancora.
      • Anonimo scrive:
        Re: PENSARE IN AVANTI
        - Anzi meglio pensare all'indietro.........con l'italia come fanalino di .....coda d'urolandia .....ci troveremoa non aver più i soldi nemmeno per ...........il decoder- META' degli I-Talianiii !!! vanno avantia RATE.... per arrivare a finemese.....MEDITATE !!!
  • Anonimo scrive:
    rete terrestre?
    ma attraverso la "rete terrestre" i programmi si vedono tutti anche senza "smart card"!
    • Anonimo scrive:
      Re: rete terrestre?
      Certo, ma probabilmente tu abiti in città e non sei mai andato in una valle di montagna. Coprire una valle di 100 abitanti è economicamente improponibile anche per mamma Rai, mentre una parabola sul tetto da accesso anche a Telegenova.Certo, ma se hai già un ricevitore satellitare con 150 canali, aggiungere un'altro scatolotto (DTT) solo per avere RAI1-2-3e ITALIA1-CANALE5-RETE5 quando ogni tanto criptano è una scocciatura non da poco, soprattutto se vivi in un monolocale.
    • Anonimo scrive:
      Re: rete terrestre?
      - Scritto da:
      ma attraverso la "rete terrestre" i programmi si
      vedono tutti anche senza "smart
      card"!I ripetitori terresti non sparano il tuo segnale su tutto il continente ;)E se devi trasmettere qualcosa di cui hai acquistato solo i diritti nazionali, l'unica soluzione è o oscurare tutti, o identificarsi a terra.
  • Anonimo scrive:
    è chi ha 2 case?
    partendo dal presupposto che si paghi regolarmente il canone, se possiedo 2 case , una in una zona dove ricevo benissimo sia l'analogico che il digitale, e un'altra in mezzo ai monti dove gli unici programmi che ricevo li ricevo per mezzo del satellite, ho diritto o no della carta?ricordo che il canone viene pagato soli per il televisore della prima casa
    • Anonimo scrive:
      Re: è chi ha 2 case?
      Non è così, il canone RAI vale anche per le seconde case, basta darne comunicazione (rif. sito RAI). A me era arrivata la famosa lettera minatoria all'indirizzo di una mia seconda casa (prelevato dagli elenchi telecom, presumo), è bastata una e-mail con i dati del mio abbonamento principale e codice fiscale e nel giro due mesi mi è arrivata una lettera di SCUSE dalla RAI per il disagio arrecatomi. Ovviamente l'ho incorniciata, non capita mai che ammettano di aver sbagliato, anche se un caxxo di controllo incrociato avrebbero anche potuto farlo.
    • Anonimo scrive:
      Copiare è bene
      Ma porcaccia la miseriaccia, sta storia del Copyright sta rimbecillendo un po' teste.Copiare bene è un arte e sinonimo di intelligenza: come fanno gli altri?Svizzera:.Scheda Viaccess (Rai oggi usa Seca, ma è uguale).Ti danno SOLO la scheda, la CAM te la devi comprare tu (o compri uno dei mille modelli con CAM Viaccess/Seca integrata)..NON te la danno gratis! 60 franchi (40 Euro) ma UNA TANTUM. Una volta nella vita e basta..Te ne danno DUE senza discutere (120 Franchi), basta che le chiedi..Te ne danno PIU' DI DUE se le chiedi MOTIVANDO LA RICHIESTA. E verificano se hai detto il vero..Te le danno anche se non sei in regola con l'abbonamento, ma ti avvisano che passeranno il tuo nome alla società che lo riscuote (Billag)..Te la danno se sei CITTADINO Svizzero anche se risiedi all'estero.Te la danno anche se non sei cittadino svizzero ma RISIEDI in SvizzeraBon, facciamo uguale e partiamo. Anzi no, se possibile non copiamo una cosa:.NON CRIPTIAMO TUTTO, come fanno loro, ma solo i programmi di cui non abbiamo i diritti, come facciamo adesso. Che uno che vuole imparare la nostra lingua si possa vedere uno sceneggiato Rai che poi quando vado in ferie nel suo paese mi facilita la vita. Anche a questo dovrebbe servire il canone, a diffondere la nostra lingua e la nostra cultura.
      • Anonimo scrive:
        Re: Copiare è bene
        - Scritto da:
        Anzi no, se possibile non copiamo una cosa:
        .NON CRIPTIAMO TUTTO, come fanno loro, ma solo i
        programmi di cui non abbiamo i diritti, come
        facciamo adesso. Che uno che vuole imparare la
        nostra lingua si possa vedere uno sceneggiato Rai
        che poi quando vado in ferie nel suo paese mi
        facilita la vita. Anche a questo dovrebbe servire
        il canone, a diffondere la nostra lingua e la
        nostra
        cultura.Bravo! Mi sembra una proposta semplice e intelligente (lo dico sul serio), di assoluto buon senso
      • EzRider scrive:
        Re: Copiare è bene

        .Te le danno anche se non sei in regola con l'abbonamento, ma ti avvisano che passeranno il tuo nome alla società che lo riscuote (Billag).Questa non la sapevo, comunque....cambia poco, poi Billag viene a cercarti! :)...ehmm...tutto verissimo ma.....hai dimenticato il costo del canone, hummm...vediamo, quan'era l'ultimo trimestre? ...112 franchiTradotto sono 270~280 euro l'anno.Poi, a dire il vero, ci stanno anche le attenuanti, gli svizzeri sono pochi (un decino rispetto all'Italia?) e hanno 3 reti in lingue diverse con più canali per ciascuna rete.....Difficile fare un confronto.Detto questo, le modalità di distribuzione delle card non fanno una grinza.EzRider
  • Anonimo scrive:
    skybox inutili?
    adesso gli skybox diventeranno inutili? che codifica utilizzerà la rai? gli skyfobox usano solo l'nds (credo) che è proprietà personale sky.. se la rai si adeguaal formato sky tutti gli altri common interface non potrannno vederla perchè incompatibili nds
    • Anonimo scrive:
      Re: skybox inutili?
      - Scritto da:
      adesso gli skybox diventeranno inutili? che
      codifica utilizzerà la rai? gli skyfobox usano
      solo l'nds (credo) che è proprietà personale
      sky.. se la rai si adeguaal formato sky tutti gli
      altri common interface non potrannno vederla
      perchè incompatibili
      ndsse invece non usa nds allora tutti quelli che hanno sky dovranno comprare un common interface...chi vincera? :| :| :| :|
    • Brontoleus scrive:
      Re: skybox inutili?
      - Scritto da:
      adesso gli skybox diventeranno inutili? che
      codifica utilizzerà la rai? gli skyfobox usano
      solo l'nds (credo) che è proprietà personale
      sky.. se la rai si adeguaal formato sky tutti
      gli altri common interface non potrannno vederla
      perchè incompatibili ndsEsiste il simulcrypt, che per altro la RAI già utilizza, criptando gli eventi di RAI1-2-3 in Seca1 *E* in NDS
      • Anonimo scrive:
        Re: skybox inutili?
        - Scritto da: Brontoleus

        - Scritto da:

        adesso gli skybox diventeranno inutili? che

        codifica utilizzerà la rai? gli skyfobox usano

        solo l'nds (credo) che è proprietà personale

        sky.. se la rai si adeguaal formato sky tutti

        gli altri common interface non potrannno vederla

        perchè incompatibili nds

        Esiste il simulcrypt, che per altro la RAI già
        utilizza, criptando gli eventi di RAI1-2-3 in
        Seca1 *E* in
        NDSquindi scheda sat progdvb e via... cioè come si fa da sempre O)
        • Anonimo scrive:
          Re: skybox inutili?
          - Scritto da:
          - Scritto da: Brontoleus



          - Scritto da:


          adesso gli skybox diventeranno inutili? che


          codifica utilizzerà la rai? gli skyfobox usano


          solo l'nds (credo) che è proprietà personale


          sky.. se la rai si adeguaal formato sky tutti


          gli altri common interface non potrannno
          vederla


          perchè incompatibili nds



          Esiste il simulcrypt, che per altro la RAI già

          utilizza, criptando gli eventi di RAI1-2-3 in

          Seca1 *E* in

          NDS

          quindi scheda sat progdvb e via... cioè come si
          fa da sempre
          O)+NDSCam ;) O)e Filegraber... :$ :$ :$ :D
        • Anonimo scrive:
          Re: skybox inutili?
          Skystar 2 padrona del mondo !
        • gmacar scrive:
          Re: skybox inutili?
          - Scritto da:
          quindi scheda sat progdvb e via... cioè come si
          fa da sempre O)E chi non ha un computer attrezzato con apposita scheda cosa fa, si arrangia?
    • Anonimo scrive:
      Re: skybox inutili?
      - Scritto da:
      adesso gli skybox diventeranno inutili? che
      codifica utilizzerà la rai? gli skyfobox usano
      solo l'nds (credo) che è proprietà personale
      sky.. se la rai si adeguaal formato sky tutti gli
      altri common interface non potrannno vederla
      perchè incompatibili
      ndsma chi ha l'abbonamento a sky non li vede, anche se criptati, i canali Rai ?
      • gmacar scrive:
        Re: skybox inutili?
        - Scritto da:
        ma chi ha l'abbonamento a sky non li vede, anche
        se criptati, i canali Rai ?Se hai l'abbonamento a SKY li vedi, ed è proprio quello il problema: per vedere la RAI sempre in chiaro, allo stato attuale bisogna pagare SKY :
    • Anonimo scrive:
      Re: skybox inutili?
      La codifica utilizzata dalla Rai è Seca.lo skybiox è un decoder fatto solamente per vedere i canali sky, comunque se acquistate un dreambox potete vedere la Rai senza la smart card.- Scritto da:
      adesso gli skybox diventeranno inutili? che
      codifica utilizzerà la rai? gli skyfobox usano
      solo l'nds (credo) che è proprietà personale
      sky.. se la rai si adeguaal formato sky tutti gli
      altri common interface non potrannno vederla
      perchè incompatibili
      nds
      • Anonimo scrive:
        Re: skybox inutili?
        se tu hai un Skybox, puoi vedere tutti gli eventi che la rai trasmette, in chiaro se non erro
      • gmacar scrive:
        Re: skybox inutili?
        - Scritto da:
        se acquistate un dreambox potete vedere la Rai
        senza la smart card....la modifica dell'apparato (anche nelle componenti software) invalida la garanzia dello stesso; inoltre tale decodifica della RAI è illegale.Ad ogni modo, il Dreambox è un decoder particolarmente ostico da utilizzare: personalmente non credo che, tra gli altri, una casalinga o una tranquilla coppia di anziani sia disposta a smanettare per giornate intere al fine di vedere i programmi criptati della RAI.Per questo scopo gli utenti già pagano una tassa, ed è più sensato che l'azienda li metta in condizione di usufruire del servizio in maniera semplice e nel rispetto delle leggi.
        • Brontoleus scrive:
          Re: skybox inutili?
          - Scritto da: gmacar
          ...la modifica dell'apparato (anche nelle
          componenti software) invalida la garanzia
          dello stesso;Se la modifica la fai su HD e in flash ti tieni il firmware originale la garanzia non ne viene invalidata, fermo restante che comunque la DMM, SE IL PROBLEMA E' HARDWARE, ha sempre riparato in garanzia lo stesso anche se il firmware in flash non era ufficiale. Tant'è che l'hanno fatto apposta per quello dato che il Dreambox è basato su tecnologia open-source e il cui sistema di comunicare è ampiamente noto e documentato.
          inoltre tale decodifica della RAI è
          illegale.Questo sì, al momento l'unico modo legale di vedere sempre RAI1-2-3 via satellite è facendo un abbonamento a Sky. Però allo stesso tempo diciamo che la cosa dalla RAI è stata sempre ampiamente tollerata (tant'è che usano il SECA1 che è una codifica ormai blanda e non usata più da NESSUN operatore paytv serio nel mondo). Intendo dalla RAI, non da chi dovrebbe decidere in certe indagini e non fa differenza tra chi si limita a decriptare la RAI e chi si vede decine di paytv a sbafo (Sky compresa).PS Nulla è impossibile, solo difficile e certo rischioso.
    • Anonimo scrive:
      Re: skybox inutili?
      ....- Ho visto la RAI sperimentare Trasmissione in NDS.....- Ho visto la rai Acquistare LOST prima serie per poi lasciarela seconda in Prima Visione solo via Sky.....RAI e SKY collaborano, non si fannoconcorrenza, vedrai che se tutto vaa buon fine il pacchetto RAI passatutto sotto SKY ..... (rotfl)
  • Anonimo scrive:
    Era ora!
    E' dai tempi di Tele+ che gli utenti sat non abbonati a T+ (visto che RAI trasmetteva in SECA con il "pin" sia proprio che di T+) volevano avere una smart card per vedere i programmi RAI in chiaro, e ogni volta che si cercava di averne una per vie ufficiali la risposta era picche...E sui newsgroup sul sat digitale c'era chi si arrangiava e aiutava...Pero' puo' capitare che un utente riceva il segnale ma lo riceva male: in questo caso e' possibile avere una card lo stesso o no?
    • Anonimo scrive:
      Re: Era ora!
      - Scritto da:
      E' dai tempi di Tele+ che gli utenti sat non
      abbonati a T+ (visto che RAI trasmetteva in SECA
      con il "pin" sia proprio che di T+) volevano
      avere una smart card per vedere i programmi RAIPIN ?o era PI D (newbie)
  • Anonimo scrive:
    perche' non gratuita per tutti ?
    Visto che si paga il canone non dovebbe essere data una smartcard ad ogni abbonato e basta ?
    • teddybear scrive:
      Re: perche' non gratuita per tutti ?
      - Scritto da:
      Visto che si paga il canone non dovebbe essere
      data una smartcard ad ogni abbonato e basta ?Perchè chi non serve la venderebbe/regalerebbe a chi, all'estero, non ne avrebbe il diritto.Hai mai provato ad avere una smart card per vedere le televisioni svizzere? È praticamente impossibile. Purtroppo.
      • Anonimo scrive:
        Re: perche' non gratuita per tutti ?
        - Scritto da: teddybear
        Hai mai provato ad avere una smart card per
        vedere le televisioni svizzere? È praticamente
        impossibile.
        Purtroppo.Non è impossibile, è solo molto, molto difficile.PS Non mi riferisco ad avere una residenza in Svizzera, ovviamente.
      • Anonimo scrive:
        Re: perche' non gratuita per tutti ?
        - Scritto da: teddybear

        - Scritto da:

        Visto che si paga il canone non dovebbe essere

        data una smartcard ad ogni abbonato e basta ?

        Perchè chi non serve la venderebbe/regalerebbe a
        chi, all'estero, non ne avrebbe il
        diritto.

        Hai mai provato ad avere una smart card per
        vedere le televisioni svizzere? È praticamente
        impossibile.
        Purtroppo.In realta le codifiche usate da Rai e Svizzera sono molto blande e chi è attrezzato può vederle, al contrario di chi non è uno smanettone e che paga regolarmente il canone...
      • Anonimo scrive:
        Re: perche' non gratuita per tutti ?
        Veramente TSI è codificata in Viaccess, e sarei pronto a scommettere qualsiasi cosa che hanno usato appositamente questa codifica perché è strabucata. Per quanto riguarda la Rai la maggiorparte delle persone che hanno problemi di ricezione hanno una scheda con codifica Seca che permette di vedere i loro programmi grazie al flusso emanato dal satellite verso i loro ripetitori terrestri (oltre ad essere bucato anche lui, aggiornano i codici una volta all'anno). In poche parole la Rai non farà nient'altro che distribuire un prodotto già disponibile da diversi anni sottobanco!!!
    • Anonimo scrive:
      Perché dietro c'è una battaglia
      Il comma licenziato dalla Commissione in realtà può essere letto anche come "la smart card verrà data solo a chi non riesce ad essere raggiunto dal segnale terrestre".Per cui: ricevi il digitale terrestre? Allora niente smart card. DEVI usare in Dtt.Perché questo? Perché il partito Dtt sa benissimo che un ora dopo che il satellite sarà disponibile per tutti, il Dtt non avrà più ragione di esistere. E allora, di fronte all'inevitabile, si disegna una maginot. Qualcuno si ricorda che fine fece il baluardo francese?Per fortuna, la legge è stata scritta "male", per cui in realtà l'interpretazione di Adiconsum è più che valida.
      • Anonimo scrive:
        Re: Perché dietro c'è una battaglia
        - Scritto da:
        Per cui: ricevi il digitale terrestre? Allora
        niente smart card. DEVI usare in
        Dtt.
        Perché questo? Perché il partito Dtt sa benissimo
        che un ora dopo che il satellite sarà disponibile
        per tutti, il Dtt non avrà più ragione di
        esistere.Non esageriamo. In Svizzera ci sono cavo, DTT e SAT e convivono tranquillamente. Anzi il maggioritario è il Cavo, ma se tu vedessi Falò, su TSI1 sapresti anche che molti stan montando l'antenna o comprando il DTT a causa delle scelte di Cablecom.Comunque basterebbe fare come in Svizzera: non tessera GRATUITA, ma a richiesta e PAGATA UNA TANTUM. 40 Euro ed è tua a vita. 80 e te ne danno due. Se ne vuoi più di due, devi dire perché te ne servono più di due.Ovviamente in regola con l'abbonamento e con cittadinanza e/o residenza italiana.Cosi fanno in Svizzera.
        • Anonimo scrive:
          Re: Perché dietro c'è una battaglia

          Cosi fanno in Svizzera.e noi non li copieremo mai.perchè? perchè in italia prendiamo solo ad esempio le leggi e i sistemi peggiori che inventano all'estero, e li estendiamo con i nostri (che sono rovinosi) per ottenere il non plus ultra dello schifo.ahhhhh, l'Italia(love) mia :'(
    • Anonimo scrive:
      Re: perche' non gratuita per tutti ?
      sottoscrivo!Non capisco neanch'io perchè un abbonato non possa vedere regolarmente la TV con il mezzo prescelto.Visto che la RAI sul satellitare c'è e il canone si paga, la possono vedere solo gli abbonati SKY?Scarlight
      • Anonimo scrive:
        Re: perche' non gratuita per tutti ?
        Quello che fa più schifo è vedere che Tuttii canali Extra di Rai sono via satellite, e sono sovenzionati con il nostro canone, pure2 canali Rai per il Medio Oriente........ :@Io la Smart la Voglio, se verrà fatta, è un mio diritto, se vogliono impongano la smartanche sul DT, se pago il canone la esigo, siapiuttosto chi non lo paga a trovarsi senza laSmart.
    • Anonimo scrive:
      Re: perche' non gratuita per tutti ?
      trasformiamo la rai in pay tv a tutti gli effetti (visto che il canone c'è gia')e facciamola finità li'.
    • Anonimo scrive:
      Re: perche' non gratuita per tutti ?
      - Scritto da:
      Visto che si paga il canone non dovebbe essere
      data una smartcard ad ogni abbonato e basta ?Perché se già ricevi il segnale analogico o il DTT vedere la RAI sul satellite non ti serve a un c***o.... italiani: popolo di brontoloni che sanno solo lamentarsi, lamentarsi, lamentarsi..... :( :( :( :(
      • Anonimo scrive:
        Re: perche' non gratuita per tutti ?
        - Scritto da:

        - Scritto da:

        Visto che si paga il canone non dovebbe essere

        data una smartcard ad ogni abbonato e basta ?

        Perché se già ricevi il segnale analogico o il
        DTT vedere la RAI sul satellite non ti serve a un
        c***o.... Perchè, a quanto ne so, sul DTT non ci sono rai1 rai2 rai3, il segnale analogico potrebbe non essere molto buono, e quindi preferisco guardarla sul satellite!!
        italiani: popolo di brontoloni che
        sanno solo lamentarsi, lamentarsi,
        lamentarsi..... :( :( :(
        :(io direi: gente che è stufa di pagare per un servizio mediocre e che giustamente pretende visto il prezzo del canone!!!!!
        • Anonimo scrive:
          Re: perche' non gratuita per tutti ?
          - Scritto da:

          - Scritto da:



          - Scritto da:


          Visto che si paga il canone non dovebbe
          essere



          data una smartcard ad ogni abbonato e basta ?



          Perché se già ricevi il segnale analogico o il

          DTT vedere la RAI sul satellite non ti serve a
          un

          c***o....

          Perchè, a quanto ne so, sul DTT non ci sono rai1
          rai2 rai3, il segnale analogico potrebbe non
          essere molto buono, e quindi preferisco guardarla
          sul
          satellite!!Bell'esempio :-DIn questo caso hai diritto al satellite!
      • Anonimo scrive:
        Re: perche' non gratuita per tutti ?
        Si vede che tu abiti in città o vicino ad un ripetitore e non senti il problema. Ma dalle mie parti tira vento, e ogni volta che gira il vento il segnale va a farsi benedire.Oltretutto con la parabola posso vedere quello che voglio io e non quello che loro decidono sia bene per me vedere.Io una delle due parabole ce l'ho montata a 2 metri da terra e vedo tutto benissimo anche se diluvia, mentre l'antenna normale ce l'ho sul tetto su un tubo che sale di quasi 4 metri e anche se ci sono i tiranti è inevitabile una piccola oscillazione che per il DTT è fatale.
        • Anonimo scrive:
          Re: perche' non gratuita per tutti ?
          anch'io ho problemi di ricezione del segnale analogico ed uso il satellite anche perchè il segnale sul dtt è ad oggi compresso in maniera ignobile, tale da fare perdere la voglia di guardare la tv.dal satellite arriva un segnale molto migliore, sia per i canali italiani, per non parlare di quelli stranieri, dotati di televideo, guida programmi sottotitoli, doppio audio ecc.. ecc. ciao
          • Anonimo scrive:
            Re: perche' non gratuita per tutti ?
            - Scritto da:
            anch'io ho problemi di ricezione del segnale
            analogico ed uso il satellite anche perchè il
            segnale sul dtt è ad oggi compresso in maniera
            ignobile, tale da fare perdere la voglia di
            guardare la
            tv.Assolutamente non vero per quanto riguarda la RAI, sul DTT si vede benissimo, se tu hai problemi dovresti dare una sistemata all'antenna ed orientarla meglio perché significa che il segnale che ricevi è debole ma non che è compresso....
          • Anonimo scrive:
            Re: perche' non gratuita per tutti ?
            Guardaci LA7 su DVB-T, poi dimmi se ti pare decente.
      • Anonimo scrive:
        Re: perche' non gratuita per tutti ?
        Ma che cazzo stai a di.....Sul DT ci sono solo metà dei canali rai disponibili via satellite, metà di questisovenzionati con i MIEI soldi.Sarò d'accordo solo se "Spegneranno" la RAIvia satellite, visto che RAI MED la pago ioe non BIN LADN
    • Sparrow scrive:
      Re: perche' non gratuita per tutti ?
      - Scritto da:
      Visto che si paga il canone non dovebbe essere
      data una smartcard ad ogni abbonato e basta ?Direi proprio di SI, che pago a fare ?
      • Enjoy with Us scrive:
        Re: perche' non gratuita per tutti ?
        Io direi di più, invece di obbligare tutti x il semplice possesso di un televisore perchè non si coglie l'opportunità del passaggio al digitale per criptare il segnale della Rai e renderlo disponibile solo a chi paga il canone?Paura che ci sia un crollo degli utenti?
        • Anonimo scrive:
          Re: perche' non gratuita per tutti ?
          - Scritto da: Enjoy with Us
          Io direi di più, invece di obbligare tutti x il
          semplice possesso di un televisore perché non si
          coglie l'opportunità del passaggio al digitale
          per criptare il segnale della Rai e renderlo
          disponibile solo a chi paga il
          canone?
          Paura che ci sia un crollo degli utenti?No, è la volontà di facilitare l'accesso all'informazione, non ostacolarlo. Perché dobbiamo continuare ad aggiungere complessità per accedere ad un servizio base?Perché dobbiamo avere set-top box una sull'altra e non avere tutto il necessario incorporato in un'unica interfaccia o, meglio ancora, direttamente in videoregistratori e TV?Dopotutto il Televideo non usa un decoder a parte (lo so che la tecnologia è completamente diversa, la mia è una provocazione :) ).
          • Enjoy with Us scrive:
            Re: perche' non gratuita per tutti ?
            Libertà di informazione?Cioè obbligare per legge tutti a pagare un canone per una televisione che non interessa è un segno di libertà?Già che ci sono perchè non mi obbligano anche ad abbonarmi a Sky!Così sarò ancora più libero!
          • Anonimo scrive:
            Re: perche' non gratuita per tutti ?
            :@ Perchè suggerisci ste cose !!!!GUARDA CHE LO FANNO !!! (rotfl)
        • Anonimo scrive:
          Re: perche' non gratuita per tutti ?
          - Scritto da: Enjoy with Us
          Io direi di più, invece di obbligare tutti x il
          semplice possesso di un televisore perchè non si
          coglie l'opportunità del passaggio al digitale
          per criptare il segnale della Rai e renderlo
          disponibile solo a chi paga il
          canone?
          Paura che ci sia un crollo degli utenti?Perche' invece visto che pago gia' le tasse e fanno un sacco di pubblicita il canone non se li ficcano su per il...
Chiudi i commenti