Virtual PC 2007 entra in beta

Virtual PC 2007 entra in beta

Questa release preliminare può già essere provata su Vista o utilizzata per far girare Vista all'interno di Windows XP. O Linux
Questa release preliminare può già essere provata su Vista o utilizzata per far girare Vista all'interno di Windows XP. O Linux

Redmond (USA) – Negli scorsi giorni Microsoft ha distribuito ai propri tester una versione beta di Virtual PC 2007, prossima major release del proprio software di virtualizzazione.

Tra le caratteristiche di spicco di Virtual PC 2007 c’è la capacità di supportare Windows Vista sia in modalità host che guest: in altre parole, il software potrà far girare altri sistemi operativi su Vista oppure avviare quest’ultimo all’interno di una macchina virtuale.

La nuova versione di Virtual PC sarà inoltre in grado di far girare Linux e altri sistemi operativi Unix-like e di supportare le funzionalità di virtualizzazione in hardware di Intel e AMD.

Per sviluppare il supporto a Linux, Microsoft sta collaborando con XenSource , nota sviluppatrice di uno dei più celebri software di virtualizzazione open source. Questo stesso tipo di supporto sarà integrato anche nell’hypervisor di Longhorn, noto con il nome in codice Viridian , il cui sviluppo e testing richiederà probabilmente un altro anno.

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

15 10 2006
Link copiato negli appunti