Microsoft e Linux amici virtuali

BigM stringe un accordo di collaborazione con XenSource per stendere un ponte tra la propria tecnologia di virtualizzazione e quella open source Xen. Il Pinguino diventa un alleato?

Redmond (USA) – Microsoft sta collaborando con XenSource per consentire alle versioni di Linux ottimizzate per il software open source Xen di girare, virtualizzate, anche sotto Windows Longhorn Server. Una mossa che segna l’ulteriore avvicinamento di Microsoft al mondo open source, un tempo visto esclusivamente come un nemico da combattere con ogni mezzo.

Microsoft lavorerà con XenSource per rendere la tecnologia di virtualizzazione di Longhorn interoperabile con Xen, il più famoso software di virtualizzazione open source per Linux, inoltre fornirà ai propri clienti il supporto necessario a far girare macchine virtuali Linux sulle proprie piattaforme.

Entrambe le tecnologie, quella di Microsoft e quella di XenSource, si basano sul concetto di hypervisor, che invece di emulare l’hardware di un generico computer x86, regola e controlla l’accesso delle macchine virtuali alle risorse fisiche del computer. In questo modo più sistemi operativi possono condividere lo stesso hardware.

L’accordo con XenSource fa seguito all’annuncio, da parte di Microsoft, del supporto ufficiale a Linux nella prossima versione di Virtual PC, la 2007. Questo stesso tipo di supporto sarà integrato anche nell’hypervisor di Longhorn, noto con il nome in codice Viridian , il cui sviluppo e testing richiederà probabilmente un altro anno. La prima beta di Viridian dovrebbe tuttavia arrivare verso la fine di quest’anno.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    Basta brevetti...
    Ma se qualcuno avesse brevettato la ruota?Adesso non avremmo nemmeno le carrucole... le rondelle... le macchine... le ruote panoramiche...Quello che ci diversifica dagli animali è il fatto che possiamo tramandarci esperienze...Basta vedere cosa ha fatto il mondo in questi ultimi 20 anni di "internet selvaggio"...Vedremo se un web basato sull'e-commerce potrà mai offrire altrettanto.(anonimo)(Il brevetto del motore ad acqua se non erro è di qualche petroliere o qualcosa di simile)
  • Anonimo scrive:
    ma riguardo a playstation3
    come fanno a sapere che viola i brevetti se non è anccora sul mercato? :o
    • Anonimo scrive:
      Re: ma riguardo a playstation3
      - Scritto da:
      come fanno a sapere che viola i brevetti se non è
      anccora sul mercato?
      :oCerte cose (TU e IO) si sapranno quando la si vedrà con i propri occhi, ma per alcuni (AGERE e altri) già sanno tutto!
  • Anonimo scrive:
    Agere... mavaff...
    Ecco a cosa portano i brevetti incontrollati...tra un po' brevetteranno anche l'aria che si respira e l'acqua calda!Ma io dico, come si fa ad avere 5800 brevetti?hai inventato metà delle cose che ci sono al mondo?oppure, più semplicemente, sei stato talmente vago e generico che è come se tu l'avessi fatto?5800...è proprio vero: il mondo è dei furbi, almeno finchè ha il potere avvallerà questa cosa
    • Anonimo scrive:
      Re: Agere... mavaff...
      almeno
      finchè ha il potere avvallerà questa
      cosaera CHI ha il potere...longinous
    • Anonimo scrive:
      Re: Agere... mavaff...
      - Scritto da:
      Ecco a cosa portano i brevetti incontrollati...
      tra un po' brevetteranno anche l'aria che si
      respira e l'acqua
      calda!
      Ma io dico, come si fa ad avere 5800
      brevetti?
      hai inventato metà delle cose che ci sono al
      mondo?
      oppure, più semplicemente, sei stato talmente
      vago e generico che è come se tu l'avessi
      fatto?
      5800...
      è proprio vero: il mondo è dei furbi, almeno
      finchè ha il potere avvallerà questa
      cosaSe hanno 5800 brevetti a te che ti frega? Tu bada solo di non violarli
      • Anonimo scrive:
        Re: Agere... mavaff...
        - Scritto da:

        - Scritto da:

        Ecco a cosa portano i brevetti incontrollati...

        tra un po' brevetteranno anche l'aria che si

        respira e l'acqua

        calda!

        Ma io dico, come si fa ad avere 5800

        brevetti?

        hai inventato metà delle cose che ci sono al

        mondo?

        oppure, più semplicemente, sei stato talmente

        vago e generico che è come se tu l'avessi

        fatto?

        5800...

        è proprio vero: il mondo è dei furbi, almeno

        finchè ha il potere avvallerà questa

        cosa


        Se hanno 5800 brevetti a te che ti frega? Tu bada
        solo di non
        violarlie come fai a non violarli quando nemmeno che ha dato l'ok al brevetto ha la più pallida idea di cosa sia (oltre a qualcosa che porta soldi)?Brevetti su idee che, se per sbaglio qualcuno ha prima di te, sei fregato, no ti è permesso sfruttare quell'idea anche se ci sei arrivato non sapendo un cavolo di quell'altro... ma lui ha il brevetto.
Chiudi i commenti