VirtualBox 3.0 abbraccia 3D e SMP

La nuova versione del noto software di virtualizzazione di Sun permette ora di far girare applicazioni 3D all'interno delle macchine virtuali e di sfruttare il symmetric multiprocessing lato guest

Roma – Dopo una fase di beta testing brevissima, durata una manciata di settimane, Sun ha reso disponibile la versione 3.0 finale del proprio software di virtualizzazione open source VirtualBox .

Se la più importante novità della versione 2.0 è stata l’introduzione del supporto ai sistemi operativi guest a 64 bit, tra i quali Windows Vista x64, tra le principali novità di VirtualBox 3.0 c’è il supporto sperimentale alle librerie grafiche Direct3D 8/9 e OpenGL 2.0: mentre le prime possono essere utilizzate solo sui guest Windows, le seconde funzionano anche su Linux e Solaris.

Non meno importante, soprattutto in ambito aziendale, è il supporto al symmetric multiprocessing (SMP) lato guest, che permette di gestire fino a un massimo di 32 CPU virtuali. L’SMP richiede CPU fisiche a 64 bit capaci di supportare le tecnologie Intel VT o AMD-V.

La memoria massima allocabile per singolo guest rimane limitata a 16 GB, una quantità che rende VirtualBox ancora poco adatto per creare singole partizioni guest su server multi-socket. Secondo The Register , nel prossimo futuro questo limite sarà probabilmente portato a 64 o 256 GB, allineando VirtualBox alle soluzioni di virtualizzazione di classe enterprise. Sempre che qualcuno sia realmente interessato a utilizzare VirtualBox, e il suo hypervisor Type 2 , in tali ambiti. Peraltro sia Sun che la sua futura proprietaria, Oracle, dispongono già di soluzioni di virtualizzazione server basate su Xen.

Maggiori dettagli sulle migliorie e i cambiamenti che sono stati apportati a VirtualBox 3.0 si trovano nel relativo changelog . Il software può essere scaricato da qui per Windows, Mac OS X, Linux e Solaris, mentre qui è disponibile il corposo manuale utente in PDF.

Il codice di VirtualBox è rilasciato sotto la licenza GPL2, mentre i binari sotto la VirtualBox Personal Use and Evaluation License ( PUEL ).

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • attonito scrive:
    chi ricalca chi?
    CITO:---------------------------Nel novero delle incompiute tedesche rientra anche quello è probabile sia il primo velivolo stealth della storia: si tratta del cacciabombardiere Horten Ho 2-29, un aereo la cui linea ricalca quella del bombardiere strategico statunitense B-2, progettato 50 anni dopo. ---------------------------casomai, e' il contrario: chi viene DOPO ricalca chi e' venuto PRIMA, non viceversa.
  • lellykelly scrive:
    come mai
    sembra che ci sia più gente su pi che sa di aerei piuttosto che computer?
    • aaaaa scrive:
      Re: come mai

      sembra che ci sia più gente su pi che sa di aerei
      piuttosto che
      computer?perche il volo risale ai tempi di icaro mentre i transistor sono un po piu recentiuna regola pero' universale e il giusto "timing": uscire con una invenzione anche geniale molto prima che il mercato (e le relative technologie) siano MATURE puo' portare allo spreco di quanto buono c'e in quella intuizione geniale di molto avanti al proprio tempoin seguito qualcuno sufficientemente FURBO (da non confondere con l'INTELLIGENZA) riprende l'idea originale e fa un sacco di soldi alla faccia di chi ha inventato il tuttoil problema e' che finche il mondo ragionera' in questo mondo reali progressi (che possano far fare un salto evolutivo) non verrano fatti il ragionamento giusto sarebbe proprio rendere i tempi maturi all'invenzione oggi piuttosto che aspettare il domani (ma queste sono cose di altro mondo dove magari certa consapevolezza, anche soltanto di comprendere il potenziale di una invenzione rivoluzionaria, esiste)
    • ... scrive:
      Re: come mai
      perché siamo in italia, dove tutti sono esperti di tuttoquindi qua sono diventati tutti ingegneri aereospaziali tra ieri e oggi :)tanto basta leggerlo su wikipedia, poi anche se è una panzana "ma sta scritto su wikipedia", che problema c'è? :)
      • maroo scrive:
        Re: come mai
        Si si ...e' vero...come quando Luna Rossa andava avanti nell'american cups e tutti gli italiani erano "DA SEMPRE" appassionati di vela e sopratutto skipper di lunga data....poi il Rugby, e tutto il resto...Un italiano medio non puo' dire "io penso questa o quella cosa" dice "io so", oppure "e' cosi...."ahahahah
  • paoloR scrive:
    MATERIALE COMPOSITO PRIMITIVO
    la serie degli Horten era costruita in gran parte con laminati di legno incollati a strati di cui ogniuno ad un angolo di circa 35 rispetto all altro, basato sulla constattazione che un composito di quel genere meglio sopportave le sollecitazioni in volo. Praticamente se avesssero usato fibre di carbonio avrebero anticipato i veicoli F1 di 60 anni (i primi Horten volarono agli inizi delgli anno 30)Dal punto di vista di stabilità, leggerezza e manovrabilità erano fantastici (pesavano circa un terzo di una velivolo convenzionale ma con gli stessi motori) , gli unici problemi furono la tendenza della carlinga a "scollarsi" a causa dell umidità e la tendenza a prendere fuoco se non venivano ben isolati i motori a jet. Se avessero prodotto SOLO Me262 e Horten invece che un proliferare pazzesco di disegni in competizione uno con l'altro probabilmente i Tedeschi avrebero vinto la guerra.
    • Albion scrive:
      Re: MATERIALE COMPOSITO PRIMITIVO
      - Scritto da: paoloR
      la serie degli Horten era costruita in gran parte
      con laminati di legno incollati a strati di cui
      ogniuno ad un angolo di circa 35 rispetto all
      altro, basato sulla constattazione che un
      composito di quel genere meglio sopportave le
      sollecitazioni in volo. Praticamente se avesssero
      usato fibre di carbonio avrebero anticipato i
      veicoli F1 di 60 anni (i primi Horten volarono
      agli inizi delgli anno
      30)Pensa te che i sassanidi usavano anche loro i materiali compositi per costruire gli archi. Cavolo che innovazione hanno fatto i tedeschi. Hanno usato una tecnologia di 2000 anni e l'hanno replicataSono basito.
      Dal punto di vista di stabilità, leggerezza e
      manovrabilità erano fantastici (pesavano circa un
      terzo di una velivolo convenzionale ma con gli
      stessi motori) , gli unici problemi furono la
      tendenza della carlinga a "scollarsi" a causa
      dell umidità e la tendenza a prendere fuoco se
      non venivano ben isolati i motori a jet.Oltre ad una particolare tendenza ad avvitarsi e roversciarsi erano perfetti.Del resto quale pilota non sogna un aereo che gli si avviti in fase di atterraggio?
      Se
      avessero prodotto SOLO Me262 e Horten invece che
      un proliferare pazzesco di disegni in
      competizione uno con l'altro probabilmente i
      Tedeschi avrebero vinto la
      guerra.Questa la incornicio.Ma almeno hai idea del potenziale bellico alleato?Se ti tedeschi avessero prodotto in massa quei aerei gli alleati avrebbero concentrato le risorse sui P80 ed i Meteor a scapito dei Tempest, Mustang e Typhoon. Ti invito a leggere le valutazioni alleate sui Me262 e di come li abbattevano.
      • rumenta scrive:
        Re: MATERIALE COMPOSITO PRIMITIVO
        - Scritto da: Albion
        - Scritto da: paoloR

        la serie degli Horten era costruita in gran
        parte

        con laminati di legno incollati a strati di cui

        ogniuno ad un angolo di circa 35 rispetto all

        altro, basato sulla constattazione che un

        composito di quel genere meglio sopportave le

        sollecitazioni in volo. Praticamente se
        avesssero

        usato fibre di carbonio avrebero anticipato i

        veicoli F1 di 60 anni (i primi Horten volarono

        agli inizi delgli anno

        30)

        Pensa te che i sassanidi usavano anche loro i
        materiali compositi per costruire gli archi.certo, corno e legno.quindi?
        Cavolo che innovazione hanno fatto i tedeschi.
        Hanno usato una tecnologia di 2000 anni e l'hanno
        replicata
        Sono basito.anche io.pensa che oggi gli americani lo fanno con altri materiali ed hanno il coraggio di chiamarla "innovazione tecnologica" .quanta ipocrisia c'è nel mondo.....

        Dal punto di vista di stabilità, leggerezza e

        manovrabilità erano fantastici (pesavano circa
        un

        terzo di una velivolo convenzionale ma con gli

        stessi motori) , gli unici problemi furono la

        tendenza della carlinga a "scollarsi" a causa

        dell umidità e la tendenza a prendere fuoco se

        non venivano ben isolati i motori a jet.

        Oltre ad una particolare tendenza ad avvitarsi e
        roversciarsi erano
        perfetti.non mi risulta che gli alianti horten (perchè non si può dare un giudizio su un aereo che ha volato solo 4 volte) si avvitassero in fase di atterraggio.e nemmeno gli altri prototipi costruiti dopo la guerra con motori ad elica o a reazione.puoi darmi delle fonti di riferimento??
        Del resto quale pilota non sogna un aereo che gli
        si avviti in fase di
        atterraggio?i piloti di oggi sì.sono allo studio aerei "intrinsecamente instabili" le cui superfici alari siano interamente controllate da computer in modo da poter sfruttare l'instabilità per aumentare la manovrabilità.questo, unito a motori con ugelli orientabili, garantirebbe una manovrabilità incredibile....

        Se

        avessero prodotto SOLO Me262 e Horten invece che

        un proliferare pazzesco di disegni in

        competizione uno con l'altro probabilmente i

        Tedeschi avrebero vinto la

        guerra.

        Questa la incornicio.
        Ma almeno hai idea del potenziale bellico alleato?
        Se ti tedeschi avessero prodotto in massa quei
        aerei gli alleati avrebbero concentrato le
        risorse sui P80 ed i Meteor a scapito dei
        Tempest, Mustang e Typhoon.probabilmente sì.sarebbero però sempre stati un passo indietro rispetto ai tedeschi, che avrebbero mantenuto un vantaggio tecnologico sostanziale, annullando così almeno in parte la superiorità numerica alleata.un po' il discorso "qualità contro quantità" che faceva la nato contro il patto di varsavia....
        Ti invito a leggere le valutazioni alleate sui
        Me262 e di come li
        abbattevano.per lo più in fase di decollo/atterraggio o in combattimento manovrato, due situazioni nelle quali la fragilità dei mortori non giocava a favore del 262.ma sarebbe bastato usarli esclusivamente come intercettore esclusivamente contro i B17 per fargli mantenere il vantaggio.
        • aaaaa scrive:
          Re: MATERIALE COMPOSITO PRIMITIVO

          pensa che oggi gli americani lo fanno con altri
          materiali ed hanno il coraggio di chiamarla
          "innovazione
          tecnologica" .
          quanta ipocrisia c'è nel mondo.....generalmente questo e un atteggiamento molto comune nel mondo anglo-sassone e un mondo molto saccente il lorospecie quando si tratta di riconoscere un vantaggio technologico e non per certi versi piu che evidente ai loro avversari (ma sono cresciuti cosi)
          non mi risulta che gli alianti horten (perchè non
          si può dare un giudizio su un aereo che ha volato
          solo 4 volte) si avvitassero in fase di
          atterraggio.
          e nemmeno gli altri prototipi costruiti dopo la
          guerra con motori ad elica o a
          reazione.
          puoi darmi delle fonti di riferimento??cerca di comprendere che non e questo il fine (darti dei riferimenti) ma mettere in discussione il tutto ed avere come risultato il dubbio a chi ha poca preparazione e che quindi non comprendendo alcune cose degli scontri titanici si ritirano con la coda tra le gambealcuni di questi almeno hanno la scintilla che gli fa andare a studiare per comprendere quello di cui si parla (col rischio poi di venire derisi quando cercano di esporre un punto di vista non "politically correct")
          un po' il discorso "qualità contro
          quantità" che faceva la nato contro il patto
          di varsavia....intanto dalle simulazioni sembra che i russi sarebbero stati capaci di conquistare l'europa in meno di una settimana (la quantita fa sempre la differenza)all'italia sembra (se i miei ricordi sono corretti) che sarebbe stato riservato (per i combattimenti) il glorioso esercito ungherese (il che e tutto dire)

          Ti invito a leggere le valutazioni alleate sui

          Me262 e di come li

          abbattevano.

          per lo più in fase di decollo/atterraggio o in
          combattimento manovrato, due situazioni nelle
          quali la fragilità dei mortori non giocava a
          favore del
          262.
          ma sarebbe bastato usarli esclusivamente come
          intercettore esclusivamente contro i B17 per
          fargli mantenere il
          vantaggio.il punto debole e che in combattimento i me262 dovevano "rallentare" perdendo quindi il vantaggio della velocita mentre c'erano dall'altra parte veicoli con grande manovrabilita ad elica (e con dei buoni piloti la differenza non era sempre cosi evidente)sembra comunque che il rapporto kills era sempre di 5-1 circa per i tedeschi (io direi piu che discreto, certo non 10-1 come i tiger pero comunque discreto)
        • guast scrive:
          Re: MATERIALE COMPOSITO PRIMITIVO




          Pensa te che i sassanidi usavano anche loro i

          materiali compositi per costruire gli archi.

          certo, corno e legno.
          quindi?
          Ehm ..Non erano i sassanidi, erano i mongoli.Non era corno e legno, era corno e budello
        • Albion scrive:
          Re: MATERIALE COMPOSITO PRIMITIVO
          - Scritto da: rumenta

          Pensa te che i sassanidi usavano anche loro i

          materiali compositi per costruire gli archi.

          certo, corno e legno.
          quindi?Il concetto ha più di 2.000 anniFacendo due ricerce e rispondendo a colui che diceva che l'orgine era mongola (scusa non ricordo il tuo nome) vedo che risale agli egizi il concetto.http://en.wikipedia.org/wiki/Composite_bow#Origins.2C_working_tips

          Cavolo che innovazione hanno fatto i tedeschi.
          anche io.
          pensa che oggi gli americani lo fanno con altri
          materiali ed hanno il coraggio di chiamarla
          "innovazione
          tecnologica" .
          quanta ipocrisia c'è nel mondo.....O malafede da parte tua.Quando noi parliamo di materiali compositi in campo aereonautico non parliamo di compensato (che è materiale composito) ma di materiali hi-tech come fibre di carbonio, kevlar, titanio e cosine del genere che sono cose estremamente complesse che necessitano enormi tecnologie e non i materiali da garage fai da te dei fratelli Horten. Con tutto il rispetto per il loro genio.

          Oltre ad una particolare tendenza ad avvitarsi e

          roversciarsi erano

          perfetti.

          non mi risulta che gli alianti horten (perchè non
          si può dare un giudizio su un aereo che ha volato
          solo 4 volte) si avvitassero in fase di
          atterraggio.Tanti aerei dopo un paio di voli sono stati accantonati in quanto pericolosi.http://en.wikipedia.org/wiki/XF-84H_Thunderscreech
          e nemmeno gli altri prototipi costruiti dopo la
          guerra con motori ad elica o a
          reazione.
          puoi darmi delle fonti di riferimento??Decine di aerei che non raggiungono i 10 voli.Per esempio quello a botte italiano, il Xf11.
          i piloti di oggi sì.I piloti di oggi hanno dei computer che li assistono in fase di atterraggio.
          sono allo studio aerei "intrinsecamente
          instabili" le cui superfici alari siano
          interamente controllate da computer in modo da
          poter sfruttare l'instabilità per aumentare la
          manovrabilità.Come gli Efa ed i F22.Storie vecchie.Hanno qualche computer e sistemi di controllo attivi.La stessa identica cosa dell'avere una cloche e dei pedali collegati con dei cavi di acciaio alle superfici mobili.Identico.
          questo, unito a motori con ugelli orientabili,
          garantirebbe una manovrabilità
          incredibile....Sempre con i computer.Cosa che i tedeschi manco sapevano cosa era in quanto i computer erano giocattoli britannici.
          probabilmente sì.
          sarebbero però sempre stati un passo indietro
          rispetto ai tedeschi, che avrebbero mantenuto un
          vantaggio tecnologico sostanziale, annullando
          così almeno in parte la superiorità numerica
          alleata.Ma quando mai?A livello di prestazione pure il meteor ed il p80 erano superiori alle controparti tedesche.Inoltre i Me262 non era superiore più di tanto al mustang ed al typhoon.Anzi. Nel manovrato era peggio in quanto il lag dei propulsori non gli consentiva di sganciarsi immediatamente.Il rateo di perdite era 1 Me262 per 5 aeri alleati. Gli alleati si potevano permettere questo ritmo i tedeschi no.

          Ti invito a leggere le valutazioni alleate sui

          Me262 e di come li

          abbattevano.

          per lo più in fase di decollo/atterraggio o in
          combattimento manovrato, due situazioni nelle
          quali la fragilità dei mortori non giocava a
          favore del
          262.
          ma sarebbe bastato usarli esclusivamente come
          intercettore esclusivamente contro i B17 per
          fargli mantenere il
          vantaggio.Si sarebbero usati i B29 che volavano a quote che i Me262 non potevano arrivare e nel frattempo si pompavano soldi e risorse nei meteor e nei p80.I tedeschi erano bravissimi a fantasticare, gli alleati preferivano desing semplici e facilmente mass-producibili. Del resto la fiat ha motorizzato l'Italia, non la Ferrari. Guarda caso la Ferrari è stata comprata dalla Fiat.
          • aaaaa scrive:
            Re: MATERIALE COMPOSITO PRIMITIVO

            alleati preferivano desing semplici e facilmente
            mass-producibili. Del resto la fiat ha
            motorizzato l'Italia, non la Ferrari. Guarda caso
            la Ferrari è stata comprata dalla
            Fiat.quante cose dette in solo due frasi ;)infatti persino io (anti-anglo-americano) preferisco guidare una aston martin (nonostante lo stema) piuttosto che una ferrari (il che e tutto dire)
    • MegaJock scrive:
      Re: MATERIALE COMPOSITO PRIMITIVO
      - Scritto da: paoloR
      Se
      avessero prodotto SOLO Me262 e Horten invece che
      un proliferare pazzesco di disegni in
      competizione uno con l'altro probabilmente i
      Tedeschi avrebero vinto la
      guerra.Parafrasando una vecchia barzelletta della Guerra Fredda, i comandanti anglo-americani e sovietici si sarebbero incontrati a Berlino e si sarebbero chiesti l'un l'altro "a proposito, com'é andata la battaglia aerea?"Puoi costruire tutti gli aerei tecnologicamente avanzati che vuoi, se ti trovi un carro armato davanti all'hangar o ti distruggono i depositi di carburante, le linee di rifornimento e gli arsenali, puoi al massimo usarli come fermacarte.
      • rumenta scrive:
        Re: MATERIALE COMPOSITO PRIMITIVO
        - Scritto da: MegaJock
        - Scritto da: paoloR

        Se

        avessero prodotto SOLO Me262 e Horten invece che

        un proliferare pazzesco di disegni in

        competizione uno con l'altro probabilmente i

        Tedeschi avrebero vinto la

        guerra.

        Parafrasando una vecchia barzelletta della Guerra
        Fredda, i comandanti anglo-americani e sovietici
        si sarebbero incontrati a Berlino e si sarebbero
        chiesti l'un l'altro "a proposito, com'é andata
        la battaglia
        aerea?"

        Puoi costruire tutti gli aerei tecnologicamente
        avanzati che vuoi, se ti trovi un carro armato
        davanti all'hangarhemmm.... prima deve arrivarci, davanti all'angar, non credi??e se gli alleati non avessero avuto la superiorità aerea, ho idea che avrebbero avuto qualche difficoltà ad arrivare in germania.... e forse non arrivavano nemmeno in normandia.a tal proposito mi duole ricordarti che la germania ha fatto fuori la francia e l'inghilterra nel 40, pur essendo inferiore in uomini e mezzi, proprio per il dominio dell'aria che era riuscita ad ottenere.ora, non voglio dire che con l'aviazione si vincono le guerre, perchè il territorio nemico devi anche occuparlo militarmente, ma l'arma aerea può dare un contributo decisivo.
        o ti distruggono i depositi di
        carburante, le linee di rifornimento e gli
        arsenali, e con cosa le distruggono codeste cose??con dei cannoni con gittata di 1000 Km.??o forse le distruggono con gli aerei, sì??
        puoi al massimo usarli come
        fermacarte.anche i B17 li hanno usati come fermacarte.ed i primi tempi dell'offensiva aerea come bare, finché non sono stati in grado di scortarli con caccia a lungo raggio.se i tedeschi avessero avuto più aerei del genere, quasi imprendibili dalla caccia alleata, probabilmente si sarebbe ricreata la stessa situazione.
  • Dante scrive:
    Bello!
    a vedere cosa riuscivano a sviluppare i cruccki nel settore militare durante la 2°ww e' pazzescoanche oggi sarebbe un gran bell'oggettino (se la notizia/foto e' vera)anche se in italia, all'incirca nello stesso periodo, si sono sviluppate idee altrettanto geniali , e non relegate al settore militare
    • pippopluto scrive:
      Re: Bello!
      ed ecco a voi l'ennesima riprova del sensazionalismo a tutti i costi di PI, adesso vien fuori che i tedeschi avevano lo stealth... ma non vi vergognate delle PANZANE che scrivete? Il bello ovviamente e' che il lettore medio bue ci crede tranquillamente...
  • Deutscher scrive:
    La guerra fa schifo
    Il concetto e' molto semplice :il sangue e' rosso,qualsiasi sia la nazionalita' di chi muore.E parlare di bombardieri,pensando a quelli crepati sotto il napalm,fa semplicemente venire il vomito...
    • Patton scrive:
      Re: La guerra fa schifo
      Parlare di computer, che sono il cuore degli attuali bombardieri, fa venire il vomito.Questa cosa che si debba rinunciare alla conoscenza in nome dei buoni vecchi falsi sentimenti politicamente corretti fa veramente c*c*re!
      • MegaJock scrive:
        Re: La guerra fa schifo
        Lasciali perdere. Però sarebbe troppo divertente far vivere i cari hippies senza tutti i ritrovati (campo medico compreso) dovuti alla ricerca in campo militare.Tempo 10 minuti e correrebbero ad arruolarsi pur di vedere un iPod. ;)
      • Deutscher scrive:
        Re: La guerra fa schifo
        Per ogni invenzione c' e' un' utilizzo morale,ed uno anticristiano.Si pensi alle cellule staminali.Possono curare qualsiasi malattia esistente,ma anche crearne di nuove non curabili,o peggio,creare mostri e incroci di ogni tipo.Qui non si tratta di essere hippie,ma di essere cristiani.Churchill, Hitler e Stalin hanno commesso crimini di guerra abnormi, tutti e tre,proprio perche' erano atei(atei non nel senso che non andavano in chiesa,ma nel senso che hanno commesso crimini contro l' umanita')(poi non e' che se uno ne ammazza 10.000.000 e l' altro1.000.000 quello da 1.000.000 di morti vada giustificato, anzi)
        • lufo88 scrive:
          Re: La guerra fa schifo
          Non spariamo cacchiate. Gandhi era cristiano forse? No, era induista.Lasciamo stare questi discorsi religiosi, non servono a nulla. Quelle persone sono cattive? Bene, è stato stabilito più volte (churchill un po' meno degl'altri). Basta. Non è questo il luogo adatto a parlare delle conseguenze storico-sociali della seconda guerra mondiale
        • Ateo Anticleric ale scrive:
          Re: La guerra fa schifo

          Churchill, Hitler e Stalin hanno commesso
          crimini di guerra abnormi, tutti e tre,
          proprio perche' erano atei
          (atei non nel senso che non andavano in chiesa,
          ma nel senso che hanno commesso crimini contro l'
          umanita')Ma ti rendi conto delle c@22@te che scrivi?Ateo significa non credere nell'esistenza di dio.E ciò non ha NULLA a che fare con l'etica.Inoltre ti ricordo che i soldati nazisti portavano impressa sulla fibbia della cintura la frase "Gott mit uns" (dio è con noi).Torna a studiare, va...
          • Deutscher scrive:
            Re: La guerra fa schifo
            ed ammazzavano tutti i preti polacchi che incontravano...e giravano intorno agli alberi di Natale,perche' senno' Odino li fulminava...era un regime fortemente anticlericale.
      • Deutscher scrive:
        Re: La guerra fa schifo
        Scusa,ed in 60 anni che invenzioni ci sarebbero state ?Il primo computer a squola sapevo che era stato inventato in uno scantinato di Amburgo, e poi distrutto sotto i bombardamenti.In 60 anni cosa hanno inventato che non c' era gia' negli anni 30 ???Stiamo ancora nell' eta' della pietra,ed i nostri nipoti rideranno di noi !E se non ci fossero state due guerre mondiali,tutto il miglior fiore dell' intelligenza europea,occidentale ed orientale, non sarebbe morta,di qualunque nazionalita',e quei cervelli avrebbero fatto sviluppare le nostreconoscenze sia scientifiche che civili ed umane molto piu' di una guerra, dove tutti hanno perso.
        • MegaJock scrive:
          Re: La guerra fa schifo
          Balle. Da sempre, l'industria bellica tira l'industria civile. I computer sarebbero rimasti interessanti giocattoli da laboratorio senza la Seconda Guerra Mondiale, così come l'aviazione ha avuto un'enorme spinta grazie alla Prima e Seconda Guerra Mondiale.Il "fior fiore" dell'intelligenza europea sarebbe rimasta disoccupata. Dove pensi che lavorasse Einstein? In un ufficio brevetti.
          • Deutscher scrive:
            Re: La guerra fa schifo
            Queste parole assomigliano ad una dottrina, quella nazista,che sarebbe meglio dimenticare.Non ti vergogni ?Hai cosi' poca fiducia nell' umanita' ?
          • lufo88 scrive:
            Re: La guerra fa schifo
            Non si deve vergognare, perché, fa schifo anche a me, ma è così. Il 99% (facciamo anche il 100%) delle innovazioni sono state fatte per precisi scopi militari (computer in primis, Internet deriva da una rete militare).Bello? No. Vero? Sì. Bisogna cambiare? Ancora sì!ciao ciao
          • MegaJock scrive:
            Re: La guerra fa schifo
            - Scritto da: Deutscher
            Hai cosi' poca fiducia nell' umanita' ?Non nutro alcuna stima o fiducia nei confronti dell'animale uomo, che é quello che é: un predatore con un cervello più grande e denti più corti.
          • aaaaa scrive:
            Re: La guerra fa schifo


            Hai cosi' poca fiducia nell' umanita' ?

            Non nutro alcuna stima o fiducia nei confronti
            dell'animale uomo, che é quello che é: un
            predatore con un cervello più grande e denti più
            corti.cio' che rende il tutto divertente e' il fatto che il cervello puo' essere piu terribile di un artiglio (a citare un certo tizio dal nome vagamente tedesco per restare in tema)comunque la tua posizione e condivisibile solo fino ad un certo punto oltre c'e molto di piu
        • lufo88 scrive:
          Re: La guerra fa schifo
          CACCHIO! :o Lo sai che hai ragione? Il transistor e il circuito integrato li hanno inventati negli anni '30! I LEGO (esempio stupido per carità) li hanno inventati negli anni '30! La mappa del DNA l'hanno fatto nel 34 o nel 33 (non mi ricordo), mentre il CERN è stato costruito con dei fondi provenienti dalla monarchia italiana!Ah Internet, è stato inventato nel '33 da Hitler, perché voleva offendere gli ebrei su scala mondiale, mentre i bari studi sulle galassie sono stati fatti negli anni 30!Per carità, nessuno sta dicendo che è un bene che la seconda guerra mondiale sia avvenuta, ma non sparare cavolate!
          • Deutscher scrive:
            Re: La guerra fa schifo
            Infatti e' cosi'.Tranne internet (anche se il telefono esisteva gia').A dire il vero invece di internet provavano a schedarli con computer dell' IBM (cosi' mi pare).Quindi come vedi,dagli anni 30, stiamo rimasti fermi.E' un semplice dato di fatto ! ! ! - Scritto da: lufo88
            CACCHIO! :o Lo sai che hai ragione? Il
            transistor e il circuito integrato li hanno
            inventati negli anni '30! I LEGO (esempio stupido
            per carità) li hanno inventati negli anni '30! La
            mappa del DNA l'hanno fatto nel 34 o nel 33 (non
            mi ricordo), mentre il CERN è stato costruito con
            dei fondi provenienti dalla monarchia
            italiana!
            Ah Internet, è stato inventato nel '33 da Hitler,
            perché voleva offendere gli ebrei su scala
            mondiale, mentre i bari studi sulle galassie sono
            stati fatti negli anni
            30!

            Per carità, nessuno sta dicendo che è un bene che
            la seconda guerra mondiale sia avvenuta, ma non
            sparare
            cavolate!
          • Deutscher scrive:
            Re: La guerra fa schifo
            IBM and the Holocaust: The Strategic Alliance Between Nazi Germany and America's Most Powerful Corporation (Paperback)http://www.amazon.com/IBM-Holocaust-Strategic-Alliance-Corporation/dp/0914153102/ref=sr_1_1?ie=UTF8&s=books&qid=1246648930&sr=8-1- Scritto da: Deutscher
            Infatti e' cosi'.

            Tranne internet (anche se il telefono esisteva
            gia').

            A dire il vero invece di internet provavano a
            schedarli con computer dell' IBM (cosi' mi
            pare).

            Quindi come vedi,

            dagli anni 30,

            stiamo rimasti fermi.


            E' un semplice dato di fatto ! ! !


            - Scritto da: lufo88

            CACCHIO! :o Lo sai che hai ragione? Il

            transistor e il circuito integrato li hanno

            inventati negli anni '30! I LEGO (esempio
            stupido

            per carità) li hanno inventati negli anni '30!
            La

            mappa del DNA l'hanno fatto nel 34 o nel 33 (non

            mi ricordo), mentre il CERN è stato costruito
            con

            dei fondi provenienti dalla monarchia

            italiana!

            Ah Internet, è stato inventato nel '33 da
            Hitler,

            perché voleva offendere gli ebrei su scala

            mondiale, mentre i bari studi sulle galassie
            sono

            stati fatti negli anni

            30!



            Per carità, nessuno sta dicendo che è un bene
            che

            la seconda guerra mondiale sia avvenuta, ma non

            sparare

            cavolate!
          • MegaJock scrive:
            Re: La guerra fa schifo
            Oh guarda, usiamo ancora il fuoco.Direi che dal Paleolitico siamo fermi.
          • aaaaa scrive:
            Re: La guerra fa schifo

            Oh guarda, usiamo ancora il fuoco.perche infierire ancora sui pecatti originali ?????
          • lufo88 scrive:
            Re: La guerra fa schifo
            Pensavo fosse chiara l'ironia. Se per te 2009= 1930 libero di crederci.ciao
    • lufo88 scrive:
      Re: La guerra fa schifo
      Perché lo studio di un aereo equivale automaticamente alla morte di qualcuno. Mai pensato che un oggetto può essere utile o dannoso a seconda dell'uso?Un coltello se lo uso per tagliare mi permette di mangiare, ma posso usarlo per uccidere se voglio!ciao ciao
      • Deutscher scrive:
        Re: La guerra fa schifo
        infatti lo ho scritto in un' altro post.il problema e' quando se ne fa SOLO l' uso peggiore...dimmi un po' a cosa servivano il napalm e le bombe al fosforo....
        • lufo88 scrive:
          Re: La guerra fa schifo
          Gli oggetti in sé hanno un solo uso di distruzione, ma le ricerche che hanno portato a quei risultati di sicuro sono servite a qualche scopo pacificociao ciao :)
  • lufo88 scrive:
    Non esageriamo
    Avrebbe potuto cambiare le sorti della seconda guerra mondiale se fosse stato un modello pronto nel 40. Cioè 4 anni prima!Anche l'Italia avrebbe vinto la 1° guerra d'indipendenza se avesse avuto le mitragliatrici!L'articolo è bello, ma parlare di possibili ribaltamenti del risultato, è una cavolata...
    • OldDog scrive:
      Re: Non esageriamo
      - Scritto da: lufo88
      Avrebbe potuto cambiare le sorti della seconda
      guerra mondiale se fosse stato un modello pronto
      nel 40. Cioè 4 anni
      prima!

      Anche l'Italia avrebbe vinto la 1° guerra
      d'indipendenza se avesse avuto le
      mitragliatrici!

      L'articolo è bello, ma parlare di possibili
      ribaltamenti del risultato, è una
      cavolata...Condivido. Periodicamente qualcuno spolvera il "libro dei sogni" dei progettisti tedeschi dell'epoca, senza capire che molti di quei disegni NON POTEVANO AFFATTO diventare aerei utilizzabili, perché per molti anni non vi fu la tecnologia adeguata (di calcolo, di materiali, di precisione costruttiva) che li rendesse più duraturi dei sogni.La differenza tra i centri ricerca e sviluppo degli alleati e quelli nazisti è che i nazisti erano all'ultima spiaggia, disposti a buttare denaro ed energia in ogni idea, sperando di cavarne il "miracolo" che li avrebbe salvati dal collasso industriale e bellico.Aerei alleati comparsi nel primo dopoguerra erano il risultato di modelli progettati negli anni 40, solo costruiti con minor frenesia dei tedeschi, che stavano PERDENDO. Guardate quali erano i caccia più diffusi nel 1939: P40 Curtiss USA, Hawker Hurricane in GB, CR42 in Italia (!) Messerschmitt 109 Germania.Nel 1945 erano in linea Typhoon, Spitfire, Thunderbolt, Mustang, contro FW 190 e pochi ME262. Ottimi aerei, s'intende, ma non in grado di cambiare la guerra, per numero e capacità di resistere sul campo (la manutenzione era un problema, con la brevissima vita dei motori compensata solo dal fatto che incidenti e abbattimenti spazzavano via i caccia tedeschi prima delle revisioni.
      • lufo88 scrive:
        Re: Non esageriamo
        Avevamo un biplano come aereo di punta? OTTIMO! Sapevo che il nostro carroarmato più pesante era il medio per gli inglesi e francesi, ma questa mi mancava :)
        • laciolla scrive:
          Re: Non esageriamo
          Avevano i me262, ma non abbastanza camion per muovere l'esercito. Invasero la russia con piu' di mezzo milione di cavalli al seguito. Morirono quasi tutti.avevano i missili di goldrake, ma non abbastanza meccanici e soldati con patente di guida, ne abbastanza stivali invernali per chi stava crepando sul fronte orientale.mazza oh!
  • Junger scrive:
    peccato che...
    Purtroppo hanno vinto gli Americani, e adesso il mondo è dominato dall'ideologia più anti-umana, contro-natura e autenticamente "nazista" di tutti i tempi: il capitalismo.
    • giulio scrive:
      Re: peccato che...
      peccato che non hai vissuto in quel periodo....se solo avessi visto con i tuoi occhi alcune delle cose che ho visto io forse la penseresti molto diversamente....ma d'altronde sei solo un bambino ed ai bambini non si puo' far altro che insegnare la storia, ammenocche' non vai in visita guidata con la maestra in uno dei campi di sterminio....
      • Antonio scrive:
        Re: peccato che...
        Ma lascialo perdere! Pensi che chi scrive una cosa del genere sia in grado di riflettere su quello che gli dici?
    • algaso scrive:
      Re: peccato che...
      Purtroppo?! Cosa pensi sarebbe sucXXXXX invece se avesse vinto l' asse?Leggiti "la svastica sul sole" di Philip k. Dick, ha degli spunti davvero interessanti
      • Giambo scrive:
        Re: peccato che...
        - Scritto da: algaso
        Leggiti "la svastica sul sole" di Philip k. Dick,
        ha degli spunti davvero
        interessantiInteressanti, ma poco plausibili. Dick e' uno scrittore di fantascienza, scenari come quelli de "Cronache del dopobomba" sono inverosimili.Piu' interessante puo' essere "Fatherland", che usa un'approccio piu' "scientifico" e meno "catastrofista".
        • Cesare scrive:
          Re: peccato che...
          - Scritto da: Giambo
          - Scritto da: algaso


          Leggiti "la svastica sul sole" di Philip k.
          Dick,

          ha degli spunti davvero

          interessanti

          Interessanti, ma poco plausibili. Dick e' uno
          scrittore di fantascienza, scenari come quelli de
          "Cronache del dopobomba" sono
          inverosimili.

          Piu' interessante puo' essere "Fatherland", che
          usa un'approccio piu' "scientifico" e meno
          "catastrofista".Il problema non è tanto che Dick è uno scrittore di fantascienza ma quanto il fatto che è vissuto in pieno inizio della guerra fredda col la paura dell'atomica!
      • guast scrive:
        Re: peccato che...
        Aggiungici Fatherland di Harris
    • MegaJock scrive:
      Re: peccato che...
      Sai che per quelli come te il suicidio è un'ottima soluzione?
    • ninjaverde scrive:
      Re: peccato che...
      - Scritto da: Junger
      Purtroppo hanno vinto gli Americani, e adesso il
      mondo è dominato dall'ideologia più anti-umana,
      contro-natura e autenticamente "nazista" di tutti
      i tempi: il
      capitalismo.In tutte le cose vi sono dei pro e dei contro.Il capitalismo crea dei grossi problemi anche umanitari, ma una dittatura feroce ne crea degli altri che ritengo ben più gravi.Certo, ricordiamo la Germania del social-nazionalismo soprattutto per le trinte fosche, dimenticando la Germania pre-Hitler che era sulla catastrofe finanziaria e sociale, a causa della cattiva amministrazione capitalista in mano alla Lobby ebraica.E se leggiamo la storia, Hitler aveva trovato una soluzione umanitaria che venne impedita: l'espatrio degli Ebrei dalla Germania per la Palestina, con una sola tassa una-tantum del 50% (se pensiamo che il capitale della Gremania era quasi tutto in mano a loro).Purtroppo le vicende belliche consigliarono ad un certo punto, a Hitler di accettare la "soluzione finale" che è stata un crimine contro l'umanità.Ricordo che spesso gli IDEALISMI pieni di buone intenzioni diventano strumenti crudeli e ripugnanti, ed inumani, se portati all'estremo: ricordiamo anche gli idealisti tipo Robespierre (rivoluzione francese) e gli altri in altrettanti numerosi esempi storici.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 03 luglio 2009 13.58-----------------------------------------------------------
    • Churchill scrive:
      Re: peccato che...
      Non meriteresti nemmeno una risposta con queste tue affermazioni; al più meriteresti un soggiorno premio in un bel gulag. Ma ti voglio comunque dare un consiglio, come l'ho dato a un tuo compagno poco fa: vai a vivere a Pyongyang li ti troverai sicuramente benone!!!
    • vavava scrive:
      Re: peccato che...
      - Scritto da: Junger
      Purtroppo hanno vinto gli Americani, e adesso il
      mondo è dominato dall'ideologia più anti-umana,
      contro-natura e autenticamente "nazista" di tutti
      i tempi: il
      capitalismo.Guarda che Hitler era un Capitalista (di tipo Nazionalista) e profondamente anti-Comunista !(rotfl)(rotfl)(rotfl)Dunque non sarebbe cambiato se non in PEGGIO !(geek)
    • Guybrush scrive:
      Re: peccato che...
      - Scritto da: Junger
      Purtroppo hanno vinto gli Americani, e adesso il
      mondo è dominato dall'ideologia più anti-umana,
      contro-natura e autenticamente "nazista" di tutti
      i tempi: il
      capitalismo.Eh vabbe'.Si puo' dunque dire che il capitalismo e' la peggior forma di gestione dell'economia, dopo tutte quelle che l'hanno preceduta (cit.).Speriamo nel futuro e intanto godiamoci il presente.-- GT
      • Cesare scrive:
        Re: peccato che...
        - Scritto da: Guybrush
        - Scritto da: Junger

        Purtroppo hanno vinto gli Americani, e adesso il

        mondo è dominato dall'ideologia più anti-umana,

        contro-natura e autenticamente "nazista" di
        tutti

        i tempi: il

        capitalismo.

        Eh vabbe'.
        Si puo' dunque dire che il capitalismo e' la
        peggior forma di gestione dell'economia, dopo
        tutte quelle che l'hanno preceduta
        (cit.).

        Speriamo nel futuro e intanto godiamoci il
        presente.

        --
        GTTutto sommato ce la passiamo bene, dai! Anche il Comunismo reale, quello della Russia per intenderci, è risultato solo un'utopia e ha fatto molti danni. In natura il comunismo esiste e funziona: guarda le api, guarda le formiche, ma si tratta comunque di creature prive di individualità, "droni" che esistono per il bene della collettività e basta (un po' come i Borg di Star Trek, "personificazione" del comunismo come inteso dall'Americano medio).
        • ... scrive:
          Re: peccato che...
          beh forme di comunismo "reale" non potranno mai esistere tra gli esseri umani, perchè il comunismo prevede che siano tutti alla pari e nessuno voglia dominare sugli altri, che va ovviamente contro la natura umanail capitalismo è l'emblema della natura umana, non siamo che animali che sanno riconoscersi allo specchioma è inutile nascondere la nostra natura dietro pseudo-sentimenti, pseudo-culture, ecc...siamo animali, e come tali proviamo piacere a dominare sugli altri (cosa che si verifica, guarda caso, con TUTTI gli animali in natura, ho detto animali e non insetti, perché per gli insetti funziona in modo radicalmente diverso, siccome gli insetti NASCONO per asservire ad un determinato scopo (nasce l'ape regina, e SOLO lei può essere regina, non l'operaia, così come la formica che protegge il nido non può fare l'operaia, e l'operaia non può proteggere il nido, perché troppo piccola, le api addette a nutrire la regina non possono proteggere il nido, perché sennò nessuno nutrirebbe la regina))quindi è inutile cercare forme di governo in cui sono tutti alla pari, semplicemente non possono funzionarel'invenzione stessa del denaro dimostra come gli esseri umani hanno bisogno di dominare sugli altri, prima dominava il più forte (fisicamente), poi siccome siamo dotati di pensiero astratto, quello più debole ha capito che poteva inventarsi un modo di dominare, a discapito del più forte (sempre fisicamente), infatti le persone più ricche spesso NON sono individui fisicamente adatti ad una selezione naturale basata esclusivamente sulle qualità fisiche (come avviene con gli animali appunto), ma il concetto non cambiaforza fisica, denaro, sono forme di dominio sugli altritutti provano piacere ad esercitare il loro dominio, questo non può essere negato
          • algaso scrive:
            Re: peccato che...
            - Scritto da: ...
            siamo animali, e come tali proviamo piacere a
            dominare sugli altri (cosa che si verifica,
            guarda caso, con TUTTI gli animali in natura...Ma davvero?http://it.wikipedia.org/wiki/Bonobo
    • Pruffolo scrive:
      Re: peccato che...
      Allora preferifi il Nazismo?
    • nome e cognome scrive:
      Re: peccato che...
      - Scritto da: Junger
      Purtroppo hanno vinto gli Americani, e adesso il
      mondo è dominato dall'ideologia più anti-umana,
      contro-natura e autenticamente "nazista" di tutti
      i tempi: il
      capitalismo.Secondo te dopo zingari ed ebrei chi sarebbe stato il successivo passo nella soluzione finale dell'amichetto? Pensa un attimo capelli scuri, pelle scura, indole fanXXXXXsta...
    • MegaJock scrive:
      Re: peccato che...
      Vai a lavorare che é meglio.Fallito.
  • Antonio scrive:
    Dove leggi Tangenza 1000km?
    Ho riletto l'articolo e non trovo la parte dove parlerebbe di quota di tangenza a 1000km. Dice solo che ha un raggio di azione di 1000km, non una quota di tangenza a 1000km.Cosa si intende per quota di tangenza lo spiega qui: http://it.wikipedia.org/wiki/Quota_di_tangenzaPer me poi tutte le guerre fanno schifo tutti si sXXXXXno le mani.
  • lol scrive:
    Le fantasie sui prototipi
    Horten Ho.IX (Gotha Ho 229)L'Horten Ho 229 (spesso chiamato erroneamente Gotha Go 229 dal nome del costruttore) era un prototipo di caccia-bombardiere tutt'ala sviluppato alla fine della seconda guerra mondiale, progettato dai fratelli Reimar e Walter Horten e costruito dalla Gothaer Waggonfabrik. Era uno degli aerei preferiti dal Reichmaresciallo Hermann Göring. L'aereo era stato progettato inizialmente per migliorare le prestazioni degli alienti nazisti.Nel 1943, il Reichmaresciallo Hermann Göring chiese di produrre un bombardiere che fosse in grado di trasportare un carico di 1.000 kg a una distanza di 1.000 km e a una velocità di 1.000 km/h. Gli Horten erano convinti che il loro progetto di ala volante a basso attrito potesse soddisfare gli obiettivi richiesti. Allora proposero al governo il loro progetto personale: l'Ho IX, come punto di partenza per il bombardiere.Il primo Ho IX V1, che era un aliante senza motore, volò il 1 settembre 1944. A questo seguì nel dicembre 1944 l'Ho IX V2, che era spinto da uno Junkers Jumo 004 (il progetto originale prevedeva l'impiego del più potente BMW 003, ma al momento questo propulsore era praticamente irreperibile). Il programma non fu fermato nemmeno il 18 febbraio 1945, quando l'unico Ho IX V2 precipitò a terra a causa dell'esplosione di un motore dopo soltanto due ore di volo. Durante gli ultimi atti della guerra, l'esercito statunitense catturò alcuni di questi aerei. Un veleggiatore Horten e l'Ho 229 V3, che era quasi completamente assemblato, vennero protetti e inviati alla Northrop Corporation negli Stati Uniti perché fossero sottoposti a dei test.L'Ho 229 era di costruzione mista, con il pod centrale fatto da tubi in acciaio saldati assieme e le superfici alari erano costruite principalmente in legno. Le ali erano fatte con due sottili pannelli in compensato incollati assieme con una mistura di XXXXtura e carbonella. Il controllo del velivolo era affidato agli elevoni e agli spoiler. L'aereo utilizzava un carrello di atterraggio triciclo retrattile, e aveva un paracadute per rallentare in fase di atterraggio. Il pilota sedeva su un primitivo sedile eiettabile.Un piccolo prototipo monoposto della Northrop (il Northrop N9M-B) e un aliante tutt'ala (Ho IV) sono attualmente esposti al museo Planes of Fame nella California del sud. L'unico Ho 229 sopravvissuto, il V3, è situato al National Air and Space Museum's Paul E. Garber Facility a Suitland, nel Maryland.L'aereo, acquisito dagli americani, si dimostrò un progetto fallimentare, era di difficile pilotaggio e consumava troppo carburante, per alcuni anni si fecero test per cercare di realizzare un aereo di questo tipo che avesse una efficienza accettabile, ma i risultati negativi portarono ben presto all'abbandono di questi progetti. Anche qui siamo in presenza di un aereo ordinario, senza caratteristiche fantascientifiche, nonostante la forma strana, ma si sa che l'ignoranza delle persone in campo aereonautico porta sempre alla conclusione che "forma strana uguale prestazioni fantascientifiche".
    • lol scrive:
      Re: Le fantasie sui prototipi
      Gli USA nel 1942 realizzarono e fecero volare un modello simile, il prototipo Northrop N-9M, che ebbe vita breve a causa di una lunga serie di problemi meccanici che presentava durante i test, principalmente legati allo scarso sistema di propulsione che causò anche incidenti mortali.Abbandonato il progetto procedente, fu rivisto e sostituito con il Northrop YB-35, un prototipo di bombardiere pesante che volò la prima volta nel 1946 ed era ispirato anche ad i progetti nazisti. L'YB-35 adottava quattro motori radiali che azionavano eliche spingenti controrotanti. Ne venne ordinato un piccolo lotto di esemplari di preserie, due di questi vennero modificati per adottare motori turbogetto e ricevettero la nuova designazione YB-49. Ma alcuni problemi strutturali e soprattutto lo scarso peso politico della sfortunata ditta rispetto alla Boeing e altre realtà aerospaziali statunitensi ne rovinò la carriera operativa e sia gli esemplari completati che quelli in costruzione vennero smantellati. L'aereo ebbe una vita molto breve, furono completati solo 4 prototipi di cui 2 convertiti nel Y-B 49.Quindi si passò al Northrop YB-49, un prototipo di bombardiere pesante che colò la prima volta nel 1947 e sostanzialmente era una versione a reazione del quadrimotore ad elica Northrop YB-35, che aveva volato solo un anno prima. Il disegno fu influenzato dal tedesco Horten Ho 229, un aereo non troppo dissimile con motori a getto. Uno di questi aerei venne inviato alla Northrop Corporation subito dopo la fine della guerra per delle valutazioni.Anche questo aereo si dimostrò pieno di problemi, causando clamorosi incidenti mortali duranti i suoi test. L'aereo presentava difetti gravi come cedimenti strutturali ed una forte instabilità. Il progetto fu cancellato nel 1948 con soli 2 esemplari costruiti.Anche in questi casi, nessuna tecnologia fantascientifica e nessuna possibilità che questi pochi prototipi possano spiegare gli UFO.Tra l'altro non c'era alcun mistero su questi velivoli, spesso gli USA li mostravano tranquillamente al pubblico durante i cinegiornali, spesso con spettacolari riprese a colori, tanto è vero che le riprese a colore del Northrop YB-49 prima citato furono riutilizzate nel film "La Guerra dei Mondi" del 1953.Al di là di questi fallimenti, l'industria aereonautica in quegli anni realizzò aerei che dovevano svolgere le stesse funzioni ma che ebbero uno straordinario sucXXXXX, come Boeing B-47 Stratojet, primo bombardiere con motore a reazione di sucXXXXX a livello mondiale (tutt'altro che fantascientifico)
      • Diego scrive:
        Re: Le fantasie sui prototipi
        Una storia divertente la si legge sull' autobiografia di Adolf Galland, asso e generale dell'aria tedesco.Segui personalmente la creazione del caccia Me 262 e quando fu presentato a Hitler questi esclamò "Ecco! Il mio BOMBARDIERE veloce"Ed ordinò che venisse atrezzato con due porta-bombe ed utilizzato come bombardiere per incursioni veloci.Galland non riusci a fargli cambiare idea ma riusci a far atrezzare alcune squadriglie con la versione da caccia.Era un bel personaggio. Consiglio di leggere la sua biografia. E' quello che quando HItler gli chiese cosa gli servisse per vincere la battaglia di inghilterra gli disse "datemi degli Spitfire", ovvero gli aerei top inglesi. Tra l'altro era unito da grande rispetto ed amicizia con l'asso inglese Douglas Bader (quello senza gambe).
        • rumenta scrive:
          Re: Le fantasie sui prototipi
          - Scritto da: Diego
          Una storia divertente la si legge sull'
          autobiografia di Adolf Galland, asso e generale
          dell'aria
          tedesco.

          Segui personalmente la creazione del caccia Me
          262 e quando fu presentato a Hitler questi
          esclamò "Ecco! Il mio BOMBARDIERE
          veloce"

          Ed ordinò che venisse atrezzato con due
          porta-bombe ed utilizzato come bombardiere per
          incursioni
          veloci.

          Galland non riusci a fargli cambiare idea ma
          riusci a far atrezzare alcune squadriglie con la
          versione da
          caccia.

          Era un bel personaggio. Consiglio di leggere la
          sua biografia. E' quello che quando HItler gli
          chiese cosa gli servisse per vincere la battaglia
          di inghilterra gli disse "datemi degli Spitfire",
          ovvero gli aerei top inglesi. Tra l'altro era
          unito da grande rispetto ed amicizia con l'asso
          inglese Douglas Bader (quello senza
          gambe).in realtà pare non avesse tutti i torti.i BMW003 del 262 erano estremamente fragili.bastava accelerare o decelerare bruscamente per rischiare il loro spegnimento o incendio improvvisi.pertanto nei duelli aerei il 262 perdeva parecchia manovrabilità.invece un bombardiere, al contrario di un caccia, non ha bisogno accelerazioni o decelerazioni brusche ed improvvise, e la sua velocità lo avrebbe reso difficilmente intercettabilie, cosa che si è puntualmente verificata con l'Arado 234.....
    • pabloski scrive:
      Re: Le fantasie sui prototipi
      è normale, era un prototipo...avrei voluto vedere te nel '43 sviluppare un aereo del generefatto sta che l'f117 2 il b2 spirit sono proprio basati sui concetti dell'hortenfaccio notare che all'epoca i motori a propulsione erano agli inizi e fu quello il motivo di così tanti fallimenti, tant'è che fino agli anni '80 non si è più riusciti a creare un velivolo similese proprio vogliamo parlare di aerei assurdi allora dobbiamo spostare la nostra attenzione sull'avrocar
      • Jack scrive:
        Re: Le fantasie sui prototipi
        L'F-117 basato su progetti Horten? Ma non diciamo fesserie, perfavore. Ho due libri (1) sull'F-117 e nessuno di essi parla di base Horten.(1)F-117A Stealth Fighter di Andy SunThe F-117A Stealth Fighter di Steve Pace
        • MegaJock scrive:
          Re: Le fantasie sui prototipi
          - Scritto da: Jack
          L'F-117 basato su progetti Horten? Ma non diciamo
          fesserie, perfavore. Ho due libri (1) sull'F-117
          e nessuno di essi parla di base
          Horten.Eh, ma qui sono tutti internauti (cioé gente che paga o, spesso, a cui i genitori pagano l'ADSL) e leggere é fuori moda. Berciare di cose che non si conoscono, scie chimiche e Templari e altre fesserie, questo si che é in...
          • rumenta scrive:
            Re: Le fantasie sui prototipi
            - Scritto da: MegaJock
            - Scritto da: Jack

            L'F-117 basato su progetti Horten? Ma non
            diciamo

            fesserie, perfavore. Ho due libri (1) sull'F-117

            e nessuno di essi parla di base

            Horten.

            Eh, ma qui sono tutti internauti (cioé gente che
            paga o, spesso, a cui i genitori pagano l'ADSL) e
            leggere é fuori moda. Berciare di cose che non si
            conoscono, scie chimiche e Templari e altre
            fesserie, questo si che é
            in...leggiti Jet Planes of the Third Reich edito dalla monogram, che poi ne riparliamo.qui più che citazioni da "wikipedia" non ho visto.....
          • aaaaa scrive:
            Re: Le fantasie sui prototipi

            qui più che citazioni da "wikipedia" non ho
            visto.....bhe dai qualche perla buttata ai porci ognitanto in mezzo ai messaggi s'e vista ;)intendo messaggi di gente che sa le cose non per sentito dire ma per conoscenza diretta (ormai piu rari che unici esemplari della razza umana)
    • MegaJock scrive:
      Re: Le fantasie sui prototipi
      Sai, fa audience imitare il Giacobbo.Solo che lui ci avrebbe messo anche i Templari.
      • aaaaa scrive:
        Re: Le fantasie sui prototipi

        Solo che lui ci avrebbe messo anche i Templari.penso pochi abbiano compreso la tua ironia comunque complimenti ;)
  • AranBanjo scrive:
    Conan ragazzo del futuro
    E' un po' OT... ma le immagini nella notizia mi hanno fatto venire in mente l'anime "Conan il ragazzo del futuro".Ciao
    • Alan Kobal scrive:
      Re: Conan ragazzo del futuro
      GRAZIE! Ecco dov'era che l'avevo già visto (e perché mi inquietava + del dovuto) ;)
    • Oceania scrive:
      Re: Conan ragazzo del futuro
      Anch'io ho avuto la stessa impressione ;-)
    • tiziocazio scrive:
      Re: Conan ragazzo del futuro
      - Scritto da: AranBanjo
      E' un po' OT... ma le immagini nella notizia mi
      hanno fatto venire in mente l'anime "Conan il
      ragazzo del
      futuro".

      Ciaoè vero, assomiglia molto all'aereo di Mosley.
    • Uno di passaggio scrive:
      Re: Conan ragazzo del futuro
      Già, ci ho pensato subito anche io appena l'ho visto... anche se assomigliava molto di più a questo (essendo ad elica, se non ricordo male) http://it.wikipedia.org/wiki/Northrop_YB-35
    • Dante scrive:
      Re: Conan ragazzo del futuro
      in effetti...
      • Joliet Jake scrive:
        Re: Conan ragazzo del futuro
        Beh, questo perchè il padre di Hayao Miyazaki lavorava per l'aeronautica.Da qui la "fissa" degli aeroplani in parecchie delle sue opere... :-)http://it.wikipedia.org/wiki/Hayao_Miyazaki#Biografia
  • Deutscher scrive:
    Aerei supersonici
    Se e' per questo,avevano inventato pure gli aerei supersonici,fatto progetti per sbarcare sulla luna con le V2,raccolto plutonio per la bomba atomica,creato il petrolio sintetico.Gli americani invece si sono inventati il Napalm,con cui hanno ridotto in cenere Amburgo e Dresda.Quando e' che finiranno pure loro in un tribunale internazionale per i loro crimini di guerra ?Ai tedeschi ancora cercano i vecchi sergenticon qualche cadavero di troppo sulle spalle.I russi hanno massacrato almeno 5 milioni di civili in Prussia Orientale, Polonia e Repubblica Ceca, e cacciato 30.000.000 di europei dell' est dalle loro case, eppure li chiamano ancora liberatori...http://en.wikipedia.org/wiki/Expulsion_of_Germans_after_World_War_IIQuando e' che vedremo criminali di guerra russi,britannici e americani in galera ?E credetemi, hanno fatto schifezze difficili da immaginare.Se la cavano solo perche' nessuno ne' parla,e nessuno ci fa' film stile Schlinder's List...
    • Italian scrive:
      Re: Aerei supersonici
      Come no, perché in tutte le altre guerre ci sono sempre stati eserciti interi di cavalieri bianchi, buoni, onesti, leali e profumati...Fai prima a dire apertamente che ti piacciono certe idee (la cui difesa in Italia è reato), senza doverti giustificare dicendo che "anche gli altri" hanno fatto delle XXXXXte.
      • aaaaa scrive:
        Re: Aerei supersonici

        senza doverti giustificare dicendo che "anche gli
        altri" hanno fatto delle
        XXXXXte.la storia e strana a volte per esempio si festeggia la liberazione dell'europa per mano degli americani il che vuol dire che c'e una grande differenza tra quello che e realmente sucXXXXX e quello che viene raccontato (ma in tutte le guerre e cosi)i russi hanno fatto fuori la luftwaffe e hanno distrutto l'80% delle divisioni tedesche, sono entrati per primi a berlino nonostante la distanza mosca-berlino sia molto piu ampia di quella francia-berlinogli anglo-sassoni hanno combattutto contro il 20% delle divisioni tedesche che erano senza copertura aerea e soprattutto in caos logistico e nonostante questo adesso si atteggiamento a grandi vincitori e liberatori dell'europase si fosse combattuta con gli americani una battaglia di blindati coma a kursk sarebbero stati ributtati nell'oceanno a calci in **** e senza tanti complimenti
        • alexjenn scrive:
          Re: Aerei supersonici
          E l'Italia sarebbe rimasta ancora ai livelli dell'Albania.
          • aaaaa scrive:
            Re: Aerei supersonici

            E l'Italia sarebbe rimasta ancora ai livelli
            dell'Albania.guarda che parlando di INTERESSI NAZIONALI l'italia avrebbe avuto MOLTO PIU da guadagnare da una vittoria tedesca (ma MOLTOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOO di piu)invece adesso guardati intorno e guarda l'italia di oggi e dimmi a te piace ?????
          • anonimo scrive:
            Re: Aerei supersonici
            - Scritto da: aaaaa

            E l'Italia sarebbe rimasta ancora ai livelli

            dell'Albania.
            guarda che parlando di INTERESSI NAZIONALI
            l'italia avrebbe avuto MOLTO PIU da guadagnare da
            una vittoria tedesca (ma
            MOLTOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOO di
            piu)

            invece adesso guardati intorno e guarda l'italia
            di oggi e dimmi a te piace
            ?????quoto
          • Pascquale scrive:
            Re: Aerei supersonici
            HahahhahaaQuante XXXXXXX.....Se avesse vinto la Germania, Mussolini sarebbe morto di vecchiaia come Franco....E noi non avremmo la Costituzione migliore del mondo.Saremmo ancora qui a cantare IL PIAVE MORMORAVAGli Ebrei sarebbero scomparsi dall'Europa e la Russia sarebbe una colonia di schiavi al servizio della razza superiore.
          • aaaaa scrive:
            Re: Aerei supersonici

            Hahahhahaa

            Quante XXXXXXX.....gia' chissa se rommel aveva ragione o meno a dire certe cose degli italiani
          • vavava scrive:
            Re: Aerei supersonici
            - Scritto da: Pascquale
            Hahahhahaa

            Quante XXXXXXX.....

            Se avesse vinto la Germania, Mussolini sarebbe
            morto di vecchiaia come
            Franco....

            E noi non avremmo la Costituzione migliore del
            mondo.

            Saremmo ancora qui a cantare IL PIAVE MORMORAVA

            Gli Ebrei sarebbero scomparsi dall'Europa e la
            Russia sarebbe una colonia di schiavi al servizio
            della razza
            superiore.NOI Italiani saremmo diventati tutti SAPONETTE !Altro che !
          • vavava scrive:
            Re: Aerei supersonici
            - Scritto da: aaaaa

            E l'Italia sarebbe rimasta ancora ai livelli

            dell'Albania.
            guarda che parlando di INTERESSI NAZIONALI
            l'italia avrebbe avuto MOLTO PIU da guadagnare da
            una vittoria tedesca (ma
            MOLTOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOO di
            piu)

            invece adesso guardati intorno e guarda l'italia
            di oggi e dimmi a te piace
            ?????MA SEMPRE MEGLIO DELL'ALBANIA! (rotfl)
          • pabloski scrive:
            Re: Aerei supersonici
            oddio non che siamo poi molti lontani :Dalmeno dove abito io, l'elettricità è un lusso e spesso ci sono blackout immotivatiper non parlare dell'adsl che viene e va
          • Churchill scrive:
            Re: Aerei supersonici
            - Scritto da: alexjenn
            E l'Italia sarebbe rimasta ancora ai livelli
            dell'Albania.Magari ai livelli dell'Albania! Peccato che se non ci avesse soccorso la Germania avremmo perso anche con loro!!
        • Larry scrive:
          Re: Aerei supersonici

          i russi hanno fatto fuori la luftwaffe e hanno
          distrutto l'80% delle divisioni tedesche, sono
          entrati per primi a berlino nonostante la
          distanza mosca-berlino sia molto piu ampia di
          quella
          francia-berlinosi, rimettendoci 10 volte più uomini di quanti ne persero i tedeschi per combatterli...una grande vittoria!
          • aaaaa scrive:
            Re: Aerei supersonici


            i russi hanno fatto fuori la luftwaffe e hanno

            distrutto l'80% delle divisioni tedesche, sono

            entrati per primi a berlino nonostante la

            distanza mosca-berlino sia molto piu ampia di

            quella

            francia-berlino


            si, rimettendoci 10 volte più uomini di quanti ne
            persero i tedeschi per
            combatterli...
            una grande vittoria!anche i tiger ne avevano un rapporto simile 10 a 1 il problema e che durante il conflitto i russi sono riusciti a produrre circa 20.000 t34 mentre la produzione tedesca e rimasta piuttosto bassa in confrontopurtroppo e la quantita non la qualita a determinare quasi sempre l'esito (una lezione che troppo spesso si scorda)
          • anonimo scrive:
            Re: Aerei supersonici
            - Scritto da: Larry

            i russi hanno fatto fuori la luftwaffe e hanno

            distrutto l'80% delle divisioni tedesche, sono

            entrati per primi a berlino nonostante la

            distanza mosca-berlino sia molto piu ampia di

            quella

            francia-berlino


            si, rimettendoci 10 volte più uomini di quanti ne
            persero i tedeschi per
            combatterli...
            una grande vittoria!Quoto. I russi avevano una superiorità numerica schiacciante + rifornimenti di mezzi e prestiti americani e nonostante ciò ci hanno impiegato 4 anni per arrivare a Berlino.
          • Uroboros scrive:
            Re: Aerei supersonici
            - Scritto da: anonimo
            - Scritto da: Larry


            i russi hanno fatto fuori la luftwaffe e hanno


            distrutto l'80% delle divisioni tedesche, sono


            entrati per primi a berlino nonostante la


            distanza mosca-berlino sia molto piu ampia di


            quella


            francia-berlino





            si, rimettendoci 10 volte più uomini di quanti
            ne

            persero i tedeschi per

            combatterli...

            una grande vittoria!

            Quoto. I russi avevano una superiorità numerica
            schiacciante + rifornimenti di mezzi e prestiti
            americani e nonostante ciò ci hanno impiegato 4
            anni per arrivare a
            Berlino.Già, ma probabilmente se ci fossero stati gli alleati da quel lato del fronte, Berlino non la vedevano neanche in cartolina. I sovietici, piaccia o meno, hanno fatto sacrifici immani ed indispensabili affinché i tedeschi venissero sconfitti e sarebbe quantomeno corretto ricordarsene, quando si racconta chi ha sconfitto l'Asse nel '45.
          • anonimo scrive:
            Re: Aerei supersonici
            - Scritto da: Uroboros
            - Scritto da: anonimo

            - Scritto da: Larry



            i russi hanno fatto fuori la luftwaffe e
            hanno



            distrutto l'80% delle divisioni tedesche,
            sono



            entrati per primi a berlino nonostante la



            distanza mosca-berlino sia molto piu ampia
            di



            quella



            francia-berlino








            si, rimettendoci 10 volte più uomini di quanti

            ne


            persero i tedeschi per


            combatterli...


            una grande vittoria!



            Quoto. I russi avevano una superiorità numerica

            schiacciante + rifornimenti di mezzi e prestiti

            americani e nonostante ciò ci hanno impiegato 4

            anni per arrivare a

            Berlino.

            Già, ma probabilmente se ci fossero stati gli
            alleati da quel lato del fronte, Berlino non la
            vedevano neanche in cartolina. I sovietici,
            piaccia o meno, hanno fatto sacrifici immani ed
            indispensabili affinché i tedeschi venissero
            sconfitti e sarebbe quantomeno corretto
            ricordarsene, quando si racconta chi ha sconfitto
            l'Asse nel
            '45.Probabile. Se non erro i russi ebbero 20 milioni di morti nella seconda guerra mondiale! Solo un paese così grande e con un regime dittatoriale poteva permettersi una cosa del genere.
          • Churchill scrive:
            Re: Aerei supersonici
            - Scritto da: anonimo

            Probabile. Se non erro i russi ebbero 20 milioni
            di morti nella seconda guerra mondiale! Solo un
            paese così grande e con un regime dittatoriale
            poteva permettersi una cosa del
            genere.Esatto. Solo un dittatore poteva mandare al macello 20 milioni di persone senza alcuna logica.
          • Mahatma scrive:
            Re: Aerei supersonici
            - Scritto da: Churchill
            - Scritto da: anonimo



            Probabile. Se non erro i russi ebbero 20 milioni

            di morti nella seconda guerra mondiale! Solo un

            paese così grande e con un regime dittatoriale

            poteva permettersi una cosa del

            genere.

            Esatto. Solo un dittatore poteva mandare al
            macello 20 milioni di persone senza alcuna
            logica.I milioni di morti fatti dagli inglesi nelle guerre coloniali e nel successivo sfruttamento disumano delle colonie, invece, sono stati molto logici... vero, "Churchill"?
          • MegaJock scrive:
            Re: Aerei supersonici
            - Scritto da: Mahatma
            I milioni di morti fatti dagli inglesi nelle
            guerre coloniali e nel successivo sfruttamento
            disumano delle colonie, invece, sono stati molto
            logici... vero,
            "Churchill"?Gli Italiani, con l'uso massiccio dei gas contro la popolazione civile, non dovrebbero parlare.
          • blix scrive:
            Re: Aerei supersonici
            - Scritto da: Churchill
            - Scritto da: anonimo



            Probabile. Se non erro i russi ebbero 20 milioni

            di morti nella seconda guerra mondiale! Solo un

            paese così grande e con un regime dittatoriale

            poteva permettersi una cosa del

            genere.

            Esatto. Solo un dittatore poteva mandare al
            macello 20 milioni di persone senza alcuna
            logica.+ che senza alcuna logica, daccordo con gli alleati(che non fiatarono a riguardo) ...
          • aaaaa scrive:
            Re: Aerei supersonici


            Probabile. Se non erro i russi ebbero 20 milioni

            di morti nella seconda guerra mondiale! Solo un

            paese così grande e con un regime dittatoriale

            poteva permettersi una cosa del

            genere.

            Esatto. Solo un dittatore poteva mandare al
            macello 20 milioni di persone senza alcuna
            logica.io avrei mandato al fronte 20 milioni di inglesi e americani al posto dei russi a fare quella finema mi sa che gli anglo-sassoni non sarebbero stati molto favorevoli all'idea (come non sono favorevoli all'idea che furono i russi di fatto a sconfiggere i tedeschi non loro di certo)
          • MegaJock scrive:
            Re: Aerei supersonici
            - Scritto da: aaaaa
            io avrei mandato al fronte 20 milioni di inglesi
            e americani al posto dei russi a fare quella
            fine
            Io avrei mandato quel che restava degli italiani, vista la mentalità di quelli che sono rimasti.
          • aaaaa scrive:
            Re: Aerei supersonici


            io avrei mandato al fronte 20 milioni di inglesi

            e americani al posto dei russi a fare quella

            fine



            Io avrei mandato quel che restava degli italiani,
            vista la mentalità di quelli che sono
            rimasti.italiani, inglesi, russi morti tutti senza un motivo ed un perchela verita e questa purtroppo
          • vavava scrive:
            Re: Aerei supersonici
            - Scritto da: Churchill
            - Scritto da: anonimo



            Probabile. Se non erro i russi ebbero 20 milioni

            di morti nella seconda guerra mondiale! Solo un

            paese così grande e con un regime dittatoriale

            poteva permettersi una cosa del

            genere.

            Esatto. Solo un dittatore poteva mandare al
            macello 20 milioni di persone senza alcuna
            logica.Ma si teniamoli ad casa e facciamoci invadere !!!(rotfl)(rotfl)(rotfl)
          • Marco scrive:
            Re: Aerei supersonici
            - Scritto da: Uroboros
            Già, ma probabilmente se ci fossero stati gli
            alleati da quel lato del fronte, Berlino non la
            vedevano neanche in cartolina. I sovietici,
            piaccia o meno, hanno fatto sacrifici immani ed
            indispensabili affinché i tedeschi venissero
            sconfitti e sarebbe quantomeno corretto
            ricordarsene, quando si racconta chi ha sconfitto
            l'Asse nel
            '45.Mai sottovalutare il risentimento di un alleato tradito...
          • vavava scrive:
            Re: Aerei supersonici
            - Scritto da: anonimo
            - Scritto da: Larry


            i russi hanno fatto fuori la luftwaffe e hanno


            distrutto l'80% delle divisioni tedesche, sono


            entrati per primi a berlino nonostante la


            distanza mosca-berlino sia molto piu ampia di


            quella


            francia-berlino





            si, rimettendoci 10 volte più uomini di quanti
            ne

            persero i tedeschi per

            combatterli...

            una grande vittoria!

            Quoto. I russi avevano una superiorità numerica
            schiacciante + rifornimenti di mezzi e prestiti
            americani e nonostante ciò ci hanno impiegato 4
            anni per arrivare a
            Berlino.Nessun prestito americano.
          • rumenta scrive:
            Re: Aerei supersonici
            - Scritto da: vavava
            - Scritto da: anonimo

            - Scritto da: Larry



            i russi hanno fatto fuori la luftwaffe e
            hanno



            distrutto l'80% delle divisioni tedesche,
            sono



            entrati per primi a berlino nonostante la



            distanza mosca-berlino sia molto piu ampia
            di



            quella



            francia-berlino








            si, rimettendoci 10 volte più uomini di quanti

            ne


            persero i tedeschi per


            combatterli...


            una grande vittoria!



            Quoto. I russi avevano una superiorità numerica

            schiacciante + rifornimenti di mezzi e prestiti

            americani e nonostante ciò ci hanno impiegato 4

            anni per arrivare a

            Berlino.

            Nessun prestito americano.certo, certo.i camion studebaker e gli airacobra con le stelle rosse (per fare solo un paio di esempi) ce li siamo sognati di notte....
          • anonimo scrive:
            Re: Aerei supersonici
            - Scritto da: vavava
            - Scritto da: anonimo

            - Scritto da: Larry



            i russi hanno fatto fuori la luftwaffe e
            hanno



            distrutto l'80% delle divisioni tedesche,
            sono



            entrati per primi a berlino nonostante la



            distanza mosca-berlino sia molto piu ampia
            di



            quella



            francia-berlino








            si, rimettendoci 10 volte più uomini di quanti

            ne


            persero i tedeschi per


            combatterli...


            una grande vittoria!



            Quoto. I russi avevano una superiorità numerica

            schiacciante + rifornimenti di mezzi e prestiti

            americani e nonostante ciò ci hanno impiegato 4

            anni per arrivare a

            Berlino.

            Nessun prestito americano.Ci furono prestiti americani di soldi e mezzi firmati da Roosevelt in persona.
          • vavava scrive:
            Re: Aerei supersonici
            - Scritto da: Larry

            i russi hanno fatto fuori la luftwaffe e hanno

            distrutto l'80% delle divisioni tedesche, sono

            entrati per primi a berlino nonostante la

            distanza mosca-berlino sia molto piu ampia di

            quella

            francia-berlino


            si, rimettendoci 10 volte più uomini di quanti ne
            persero i tedeschi per
            combatterli...
            una grande vittoria!Falso
        • Churchill scrive:
          Re: Aerei supersonici
          - Scritto da: aaaaa

          se si fosse combattuta con gli americani una
          battaglia di blindati coma a kursk sarebbero
          stati ributtati nell'oceanno a calci in **** e
          senza tanti
          complimentiTorna a dormire va che è meglio. Mai sentita una marea di XXXXXXX più grosse di quelle che hai sparato tu!Gli americani avevano una potenza di fuoco ENORME (nonostante avessero un oceano da attraversare); questa potenza era soprattutto area (v. Dresda).Battaglia di blindati? Ma cosa dici??? Secondo te erano così cretini da buttarsi nella fossa dei leoni? Le guerre si vincono prima di tutto con le strategie e di sicuro quella americana non poteva puntare troppo su attacchi terrestri (ricordi il discorso dell'oceano in mezzo?).Fatti un ripassino va che è meglio:http://it.wikipedia.org/wiki/Seconda_guerra_mondiale
          • aaaaa scrive:
            Re: Aerei supersonici

            Torna a dormire va che è meglio. Mai sentita una
            marea di XXXXXXX più grosse di quelle che hai
            sparato tu!normalmente non risponderei per principio a uno che si chiama churchill comunque visto le caz**** che dici
            Gli americani avevano una potenza di fuoco ENORMEsi gli attributi dei soldati neri erano sempre ENORMI anche a quei tempi
            questa potenza era soprattutto area (v.
            Dresda).un episodio di cui vantarsi immagino buttare quella roba incediaria su feriti e popolazione civile indifesa (per di piu in progressione cosi si colpivano anche quelli che cercavano di aiutare i feriti dopo i primi bombardamenti)e ci sono stati altri episodi vergognosi come dresda meno conosciuti
            Battaglia di blindati? Ma cosa dici??? Secondo te
            erano così cretini da buttarsi nella fossa dei
            leoni? Le guerre si vincono prima di tutto con le
            strategie e di sicuro quella americana non poteva
            puntare troppo su attacchi terrestri (ricordi il
            discorso dell'oceano in
            mezzo?).dico che se gli anglo-americani dovevano affrontare la wehrmacht del 1940 (quella che sconfisse i francesi) sarebbero stati rispediti a calci in cu** indietro nell'oceanno (come giustamente si meritavano)strategia o meno il risultato sarebbe stato questo
          • Churchill scrive:
            Re: Aerei supersonici
            Ecco qua il classico discorso filo-comunista!!! Che eri ignorante si era già largamente capito ma ora credo tu stia esagerando offendendo la storia. Ma che speranza possiamo avere in questo paese fino a che c'è gente come te (mi riferisco ovviamente agli estremisti)? Spero almeno tu abbia minimo 70 anni, altrimenti saresti davvero patetico. Gli alleati certo hanno fatto errori (Dresda in primis) ma voi cari "compagni" vi ricordo che avete fatto più danni di qualunque altro totalitarismo nella storia (vedi Stalin con i suoi magnifici "soggiorni premio" nei gulag e taaaaanto altro). Se fosse per voi, e per il vostro ideale UTOPICO, saremmo tutti una manica di morti di fame (come in Russia o a Cuba); tuttora il comunismo è una piaga di pericolosità estrema e va DEBELLATO come la peste (v. quei simpaticoni della Corea del Nord che spero venga rasa al suolo quanto prima). Perchè non vai a farti una bella vacanza in mezzo ai tuoi amici a Pyongyang? In attesa che gli USA facciano giustizia ancora una volta, così se Dio vuole, anche tu....Per il momento però facci un grosso piacere, tornatene a leggere il manifesto e finiscila di offendere chi ci ha salvato!
          • Patton scrive:
            Re: Aerei supersonici
            Vai così Churchill!Rispediamoli negli scantinati della storia!"We shall go on to the end, we shall fight in France, we shall fight on the seas and oceans, we shall fight with growing confidence and growing strength in the air, we shall defend our Island, whatever the cost may be,we shall fight on the beaches, we shall fight on the landing grounds, we shall fight in the fields and in the streets, we shall fight in the hills; we shall never surrender, and even if, which I do not for a moment believe, this Island or a large part of it were subjugated and starving, then our Empire beyond the seas, armed and guarded by the British Fleet, would carry on the struggle, until, in God's good time, the New World, with all its power and might, steps forth to the rescue and the liberation of the old."Sir Winston Leonard Spencer ChurchillTenetevelo bene a mente!
          • Churchill scrive:
            Re: Aerei supersonici
            - Scritto da: Patton
            Vai così Churchill!
            Rispediamoli negli scantinati della storia!


            "We shall go on to the end, we shall fight in
            France,

            we shall fight on the seas and oceans,
            we shall fight with growing confidence and
            growing strength in the air, we shall defend our
            Island, whatever the cost may
            be,
            we shall fight on the beaches,
            we shall fight on the landing grounds,
            we shall fight in the fields and in the streets,
            we shall fight in the hills;
            we shall never surrender, and even if, which I do
            not for a moment believe, this Island or a large
            part of it were subjugated and starving, then our
            Empire beyond the seas, armed and guarded by the
            British Fleet, would carry on the struggle,
            until, in God's good time, the New World, with
            all its power and might, steps forth to the
            rescue and the liberation of the
            old."

            Sir Winston Leonard Spencer Churchill



            Tenetevelo bene a mente!Pelle d'oca ogni volta che leggo queste parole.Di fronte a tale persona ho solo una parola:RISPETTO.http://en.wikipedia.org/wiki/We_shall_fight_on_the_beaches
          • Patton scrive:
            Re: Aerei supersonici
            Eh, sì......sono dure le scogliere di Dover!
          • Churchill scrive:
            Re: Aerei supersonici
            - Scritto da: Patton
            Eh, sì...
            ...sono dure le scogliere di Dover!Eh già non sono solo bianche....A proposito il "tuo" nome mi ha fatto tornare in mente l'offensiva delle Ardenne (tanto per dimostrare che "aaaa" è un ignorante, non per altro). Nonostante la Germania avesse 100000 uomini in più e molti più cannoni e carri ha avuto addirittura più perdite degli alleati (seppur di poco)! Perchè non li hanno "rispediti nell'oceano" a questo punto mi chiedo io (come sostiene "aaaa")?Ma d'altra parte si sa, c'è chi la storia l'ha studiata sui libri e chi sul manifesto....
          • Patton scrive:
            Re: Aerei supersonici
            Vero! E per le avverse condizioni meteo, le truppe alleate non potevano farsi supportare adeguatamente dall'aviazione, che aveva una superiorità schiacciante su quella tedesca.
          • aaaaa scrive:
            Re: Aerei supersonici

            A proposito il "tuo" nome mi ha fatto tornare in
            mente l'offensiva delle Ardenne nonostante il fallimento (e lo spreco di truppe di elite tedesche cosa che solo un XXXXX poteva decidere) provoco non pochi danni agli anglo-americani se non sbaglio
          • aaaaa scrive:
            Re: Aerei supersonici


            A proposito il "tuo" nome mi ha fatto tornare in

            mente l'offensiva delle Ardenne
            nonostante il fallimento (e lo spreco di truppe
            di elite tedesche cosa che solo un XXXXX poteva
            decidere) provoco non pochi danni agli
            anglo-americani se non
            sbaglioe se solo ci fossero state piu munizioni e carburante l'esito sarebbe stato ben diversoe fu proprio la copertura aerea a permettere agli "alleati" di vincere alla fine
          • Patton scrive:
            Re: Aerei supersonici
            La guerra aerea fa parte della guerra, sai?Con la sola aviazione non puoi vincere, ma senza perdi di sicuro!Il fatto che la superiore razza germanica si fosse fatta spazzare via dai cieli va tutto a suo demerito e a merito degli alleati.DIO BENEDICA L'AMERICA E IL REGNO UNITO!!! (Parte 2°)
          • aaaaa scrive:
            Re: Aerei supersonici

            Il fatto che la superiore razza germanica si
            fosse fatta spazzare via dai cieli va tutto a suo
            demerito e a merito degli
            alleati.ma i russi non erano i nemici ????? adesso sono alleati ?????
            DIO BENEDICA L'AMERICA E IL REGNO UNITO!!! (Parte
            2°)ricordati che non conviene nominare il nome di DIO in vano (mi pare che sia una regola del CRISTIANESIMO)
          • MegaJock scrive:
            Re: Aerei supersonici
            - Scritto da: aaaaaO sei un trollino o un bimbo molto piccolo, perché l'alternativa é che sei un minorato mentale.L'alleato di oggi é il nemico di domani, così come il nemico di oggi é l'alleato di domani. Vedo che nemmeno la storia d'Europa hai studiato.Del resto per studiare occorre avere intelligenza...
          • rumenta scrive:
            Re: Aerei supersonici
            - Scritto da: MegaJock
            - Scritto da: aaaaa

            O sei un trollino o un bimbo molto piccolo,
            perché l'alternativa é che sei un minorato
            mentale.

            L'alleato di oggi é il nemico di domani, così
            come il nemico di oggi é l'alleato di domani.
            Vedo che nemmeno la storia d'Europa hai
            studiato.

            Del resto per studiare occorre avere
            intelligenza...mah, non saprei.vedo che a te averne non è servito a molto.....
          • aaaaa scrive:
            Re: Aerei supersonici

            O sei un trollino o un bimbo molto piccolo,
            perché l'alternativa é che sei un minorato
            mentale.l'ultima che hai detto
            L'alleato di oggi é il nemico di domani, così
            come il nemico di oggi é l'alleato di domani.tutto cambia perche niente cambi vero (ed intanto la gente muore per che cosa)?
            Vedo che nemmeno la storia d'Europa hai
            studiato.ho letto cose che vanno ben oltre la storia fino dentro alla leggenda
            Del resto per studiare occorre avere
            intelligenza...a cosa serve l'intelligenza in questo mondo ad XXXXXXXrsi?o ad avere il "privilegio" di servire (al meglio) il sistema?no grazieda minorato mentale ho ben altre aspirazioni come potrai facilmente comprendere
          • rumenta scrive:
            Re: Aerei supersonici
            - Scritto da: Churchill
            - Scritto da: Patton

            Eh, sì...

            ...sono dure le scogliere di Dover!

            Eh già non sono solo bianche....

            A proposito il "tuo" nome mi ha fatto tornare in
            mente l'offensiva delle Ardenne (tanto per
            dimostrare che "aaaa" è un ignorante, non per
            altro). Nonostante la Germania avesse 100000
            uomini in più e molti più cannoni e carri ha
            avuto addirittura più perdite degli alleati
            (seppur di poco)! Perchè non li hanno "rispediti
            nell'oceano" a questo punto mi chiedo io (come
            sostiene
            "aaaa")?

            Ma d'altra parte si sa, c'è chi la storia l'ha
            studiata sui libri e chi sul
            manifesto....forse perchè ormai mancavano di tutto??e nonostante mancassero di tutto gli hanno rifilato proprio una bella pedata nei XXXXXXXX....
          • anonimo scrive:
            Re: Aerei supersonici
            - Scritto da: Churchill
            - Scritto da: Patton

            Eh, sì...

            ...sono dure le scogliere di Dover!

            Eh già non sono solo bianche....

            A proposito il "tuo" nome mi ha fatto tornare in
            mente l'offensiva delle Ardenne (tanto per
            dimostrare che "aaaa" è un ignorante, non per
            altro). Nonostante la Germania avesse 100000
            uomini in più e molti più cannoni e carri ha
            avuto addirittura più perdite degli alleati
            (seppur di poco)! Perchè non li hanno "rispediti
            nell'oceano" a questo punto mi chiedo io (come
            sostiene
            "aaaa")?Perchè gli alleati avevano una superiorità numerica (considerando tutti i soldati anche nelle retrolinee) di uomini, mezzi e rifornimenti incredibili. E il dominio dei cieli.

            Ma d'altra parte si sa, c'è chi la storia l'ha
            studiata sui libri e chi sul
            manifesto....Tu invece l'hai studiata su Topolino
          • aaaaa scrive:
            Re: Aerei supersonici

            until, in God's good time, the New World, with
            all its power and might, steps forth to the
            rescue and the liberation of the
            old."la vogliamo smettere con sta storia o no ?????
          • aaaaa scrive:
            Re: Aerei supersonici

            In attesa che gli USA facciano
            giustizia ancora una volta, così se Dio vuole,
            anche tu....per cortesia evita almeno di usare DIO e america nella stessa frase
            Per il momento però facci un grosso piacere,
            tornatene a leggere il manifesto e finiscila di
            offendere chi ci ha salvato!oppure occupato dipende dai punti di vista
          • Patton scrive:
            Re: Aerei supersonici
            Vi rode, eh, la sconfitta su tutta la linea.Sai che se puoi dire le tue mi*chiate su questo sito è in gran parte merito di coloro che tu denigri? Per carità, non saranno dei santi, ma sono quelli che ci si avvicinano maggiormente...DIO BENEDICA L'AMERICA E IL REGNO UNITO!Contento così?
          • aaaaa scrive:
            Re: Aerei supersonici

            Vi rode, eh, la sconfitta su tutta la linea.non mi rode perdere contro un avversario meritevole ma in questo caso di meriti zero
            Sai che se puoi dire le tue mi*chiate su questo
            sito è in gran parte merito di coloro che tu
            denigri?bhe certo senza gli americani nessuno avrebbe mai sviluppato un sistema di comunicazioni magari migliore e ovvio no ????? (ironia ovviamente)
            Per carità, non saranno dei santi, ma
            sono quelli che ci si avvicinano
            maggiormente...DIO che ridere (sto ancora ridendo)
            DIO BENEDICA L'AMERICA E IL REGNO UNITO!

            Contento così?speriamo che la "benedica" di piu' (in particolare il regno unito)
          • Patton scrive:
            Re: Aerei supersonici
            Ti auguro la Corea del Nord!E smettila di mangiare nel piatto dove sputi.
          • aaaaa scrive:
            Re: Aerei supersonici

            Ti auguro la Corea del Nord!e un argomento troppo complesso da discutere
            E smettila di mangiare nel piatto dove sputi.sono a dieta
          • MegaJock scrive:
            Re: Aerei supersonici
            Dev'essere orribile per te vivere nel mondo in cui gli USA hanno vinto 2 Guerre Mondiale e la Guerra Fredda. ;)Chissà che pena per te doverti svegliare ogni mattina urlando "NOOOO! La Germania è stata sconfitta! L'URSS non c'è più! NOOOOOOO!" :)Sai, la soluzione non è troppo complicata... (rotfl)
          • aaaaa scrive:
            Re: Aerei supersonici

            Dev'essere orribile per te vivere nel mondo in
            cui gli USA hanno vinto 2 Guerre Mondiale e la
            Guerra Fredda.
            ;)piccolo indizio: non e andata proprio cosi pero' se ti consola pensarlo va bene e andata cosi
            Chissà che pena per te doverti svegliare ogni
            mattina urlando "NOOOO! La Germania è stata
            sconfitta! L'URSS non c'è più! NOOOOOOO!"
            :)se non altro riesci a farmi ridere ;)
            Sai, la soluzione non è troppo complicata...
            (rotfl)prova te a costruire (con sta speculazione anglo-americana sulle materie prime) una navicella spaziale in giardino poi mi dici
          • aaaaa scrive:
            Re: Aerei supersonici

            Dev'essere orribile per te vivere nel mondo in
            cui gli USA hanno vinto 2 Guerre Mondiale e la
            Guerra Fredda.
            ;)

            Chissà che pena per te doverti svegliare ogni
            mattina urlando "NOOOO! La Germania è stata
            sconfitta! L'URSS non c'è più! NOOOOOOO!"
            :)

            Sai, la soluzione non è troppo complicata...
            (rotfl)
            Dev'essere orribile per te vivere nel mondo in
            cui gli USA hanno vinto 2 Guerre Mondiale e la
            Guerra Fredda.
            ;)per concludere la discussione (sempre piu inutile)e altretanto orribile spacciare la seconda guerra mondiale come una guerra tra il bene ed il male quando in realta si limitava il tutto alla guerra SPIETATA per territori e risorse e anche gli umani sono "risorse" le famose human resources di triste matrice anglo-sassone (e se non ci sono piu state guerre non e' perche l'uomo e "migliorato" ma e semplicemente cambiato il modo di fare "guerra")per cui chiamare tutta questa XXXXX una guerra per la liberta (e tra l'altro la liberta di chi dell'uomo bianco o vogliamo mettere anche i neri africani ed i gialli asiatici? ma poi soprattutto la liberta' da CHI?) e come minimo ipocrito (se non peggio)e nonostante si celebra la vittoria fu comunque la fine dell'impero britanico non nella sostanza ma almeno nella forma in cui era conosciuto fino ad allora (poi in realta le parole citate sopra di churchill chiariscono molte cose per chi sa leggere tra le righe)e sono anche sicuro che pure tu (al di la' delle normali divergenze di opinione) vedi tanto schifo almeno quanto ne vedo anch'io ma il valore di una persona secondo me si vede proprio dal fatto di riuscire a sconvolgersi ancora (ben sapendo che e' inutile) vedendo tutta questa XXXXX intorno a differenza di altre persone (discorso generale ed omnicomprensivo non riferito a qualcuno specificamente) che accettano passivamente il ruolo loro riservato nella societa "civilizzata" senza fare domande ed eseguendo gli "ordini" (o meglio dire i "condizionamenti" non essendo in guerra) ricevutie questo quello che cercavo di trasmettere come messaggio (a modo mio ovviamente) che tutti come UMANITA' abbiamo perso una guerra ben piu' importante della seconda guerra mondiale
          • Deutscher scrive:
            Re: Aerei supersonici
            Assolutamente vero !Ci hanno perso tutti,in primis l' umanita'.Chiunque giustifica guerre,vuol dire che si e' fatto lavare il cervello- Scritto da: aaaaa

            Dev'essere orribile per te vivere nel mondo in

            cui gli USA hanno vinto 2 Guerre Mondiale e la

            Guerra Fredda.

            ;)



            Chissà che pena per te doverti svegliare ogni

            mattina urlando "NOOOO! La Germania è stata

            sconfitta! L'URSS non c'è più! NOOOOOOO!"

            :)



            Sai, la soluzione non è troppo complicata...

            (rotfl)

            Dev'essere orribile per te vivere nel mondo in

            cui gli USA hanno vinto 2 Guerre Mondiale e la

            Guerra Fredda.

            ;)
            per concludere la discussione (sempre piu inutile)

            e altretanto orribile spacciare la seconda guerra
            mondiale come una guerra tra il bene ed il male
            quando in realta si limitava il tutto alla guerra
            SPIETATA per territori e risorse e anche gli
            umani sono "risorse" le famose human resources di
            triste matrice anglo-sassone (e se non ci sono
            piu state guerre non e' perche l'uomo e
            "migliorato" ma e semplicemente cambiato il modo
            di fare
            "guerra")

            per cui chiamare tutta questa XXXXX una guerra
            per la liberta (e tra l'altro la liberta di chi
            dell'uomo bianco o vogliamo mettere anche i neri
            africani ed i gialli asiatici? ma poi soprattutto
            la liberta' da CHI?) e come minimo ipocrito (se
            non
            peggio)

            e nonostante si celebra la vittoria fu comunque
            la fine dell'impero britanico non nella sostanza
            ma almeno nella forma in cui era conosciuto fino
            ad allora (poi in realta le parole citate sopra
            di churchill chiariscono molte cose per chi sa
            leggere tra le
            righe)

            e sono anche sicuro che pure tu (al di la' delle
            normali divergenze di opinione) vedi tanto schifo
            almeno quanto ne vedo anch'io ma il valore di una
            persona secondo me si vede proprio dal fatto di
            riuscire a sconvolgersi ancora (ben sapendo che
            e' inutile) vedendo tutta questa XXXXX intorno a
            differenza di altre persone (discorso generale ed
            omnicomprensivo non riferito a qualcuno
            specificamente) che accettano passivamente il
            ruolo loro riservato nella societa "civilizzata"
            senza fare domande ed eseguendo gli "ordini" (o
            meglio dire i "condizionamenti" non essendo in
            guerra)
            ricevuti

            e questo quello che cercavo di trasmettere come
            messaggio (a modo mio ovviamente) che tutti come
            UMANITA' abbiamo perso una guerra ben piu'
            importante della seconda guerra
            mondiale
          • MegaJock scrive:
            Re: Aerei supersonici
            - Scritto da: aaaaa
            bhe certo senza gli americani nessuno avrebbe mai
            sviluppato un sistema di comunicazioni magari
            migliore e ovvio no ????? (ironia
            ovviamente)
            E se tu non fossi privo di intelligenza non ti toccherebbe pulire i cessi del MacDonald per vivere.
          • aaaaa scrive:
            Re: Aerei supersonici


            bhe certo senza gli americani nessuno avrebbe
            mai

            sviluppato un sistema di comunicazioni magari

            migliore e ovvio no ????? (ironia

            ovviamente)



            E se tu non fossi privo di intelligenza non ti
            toccherebbe pulire i cessi del MacDonald per
            vivere.ancora arrabbiato perche ti ho superato sulla destra in autostrada sulla mia audi ????? ;)
          • aaaaa scrive:
            Re: Aerei supersonici

            sulla mia audie questa la differenza tra la germania e l'americaconfronta un audi con una qualsiasi macchina americana e la differenza e quella
          • MegaJock scrive:
            Re: Aerei supersonici
            - Scritto da: aaaaa

            sulla mia audi
            e questa la differenza tra la germania e l'america

            confronta un audi con una qualsiasi macchina
            americana e la differenza e
            quellaNon saprei dire, guido una Lotus. Della Germania apprezzo i prodotti della HK.
          • aaaaa scrive:
            Re: Aerei supersonici

            Non saprei dire, guido una Lotus.bel fiore
            Della Germania
            apprezzo i prodotti della HK.eh bhe ormai con la globalizzazione anglo-americana tutti i prodotti li fanno a honk konk
          • Dante scrive:
            Re: Aerei supersonici
            HK credo significhi Heckler & Koch
          • aaaaa scrive:
            Re: Aerei supersonici

            Parli degli stessi anziani analfabeti che non
            potevano dire la parola "libertà" senza essere
            deportati?liberta di che cosa di drogarsi e andare andare a veline ?????
            Oppure dei milioni di persone che
            tuttora sono quasi alla fame sia in Russia ma
            soprattutto nei paesi dell'est? Piuttosto che
            andare da quelle parti è molto più semplice
            parlare con una qualsiasi badante russa (io l'ho
            fatto) e vedrai che ne pensa...potrei anche risponderti ma so gia' che sarebbe inutile per cui non spreco energia
            Infine credo che sia la Corea del Nord a dover
            stare attenta a non fare arrabbiare la Cina più
            che gli Stati Uniti.ottima valutazione strategica e geo-politica complimenti
          • MegaJock scrive:
            Re: Aerei supersonici
            - Scritto da: aaaaa
            dico che se gli anglo-americani dovevano
            affrontare la wehrmacht del 1940 (quella che
            sconfisse i francesi) sarebbero stati rispediti a
            calci in cu** indietro nell'oceanno (come
            giustamente si
            meritavano)Che brutta cosa per te vivere nel mondo reale e non nelle tue fantasie, vero? Schiumi di rabbia nel vedere la SCONFITTA delle tue piccole idee? (rotfl)(rotfl)(rotfl)Ah, che soddisfazione saperti paonazzo per l'ira, mentre piagnucoli "perché? perché? perché?" :)
          • Churchill scrive:
            Re: Aerei supersonici
            - Scritto da: MegaJock
            - Scritto da: aaaaa


            dico che se gli anglo-americani dovevano

            affrontare la wehrmacht del 1940 (quella che

            sconfisse i francesi) sarebbero stati rispediti
            a

            calci in cu** indietro nell'oceanno (come

            giustamente si

            meritavano)

            Che brutta cosa per te vivere nel mondo reale e
            non nelle tue fantasie, vero? Schiumi di rabbia
            nel vedere la SCONFITTA delle tue piccole idee?
            (rotfl)(rotfl)(rotfl)

            Ah, che soddisfazione saperti paonazzo per l'ira,
            mentre piagnucoli "perché? perché? perché?"
            :)Lo hai immaginato allo stesso modo in cui l'ho immaginato io ;-) Paonazzo e con la shiuma alla bocca.
          • rumenta scrive:
            Re: Aerei supersonici
            - Scritto da: Churchill
            - Scritto da: aaaaa



            se si fosse combattuta con gli americani una

            battaglia di blindati coma a kursk sarebbero

            stati ributtati nell'oceanno a calci in **** e

            senza tanti

            complimenti

            Torna a dormire va che è meglio. Mai sentita una
            marea di XXXXXXX più grosse di quelle che hai
            sparato
            tu!sembri il bue che dà del cornuto al mulo....
            Gli americani avevano una potenza di fuoco ENORME
            (nonostante avessero un oceano da attraversare);
            questa potenza era soprattutto area (v.
            Dresda).bell'esempio di strage immotivata.non c'era NIENTE a dresda che potesse giustificare quel che hanno fatto: « Verso la metà di febbraio la lontana città di Dresda fu sottoposta, col deliberato intento di seminare la strage fra la popolazione civile e i profughi, a un micidiale attacco sferrato proprio contro i quartieri centrali, e non contro gli stabilimenti o le linee ferroviarie »(Basil Liddell Hart)
            Battaglia di blindati? Ma cosa dici??? Secondo te
            erano così cretini da buttarsi nella fossa dei
            leoni? Le guerre si vincono prima di tutto con le
            strategie e di sicuro quella americana non poteva
            puntare troppo su attacchi terrestri (ricordi il
            discorso dell'oceano in
            mezzo?).infatti la dottrina usa prevedeva di inviare 5 sherman contro un tigre ed aspettarsi di perderne almeno 4.ed ancora, la divisione delle SS Hitlerjugend, composta da moltissimi ragazzi di età compresa tra i 14 ed i 18 anni, ha tenuto inchiodati gli americani in normandia per oltre un mese, nonostante la loro tanto decantata "superiorità" .....

            Fatti un ripassino va che è meglio:
            http://it.wikipedia.org/wiki/Seconda_guerra_mondiae tu leggi qualche libro, uno fra tanti: storia di una sconfitta di Sir Basil Liddel Hart (ma se vuoi puoi anche leggerti Storia della seconda guerra mondiale di P. Calvocorresi e G. Wint... sono solo 909 pagine escluse le appendici ;))tutti sono concordi: se non avessero dovuto dissanguarsi inutilmente sul fronte russo (e se hitler non avesse condizionato la guerra con scelte "politiche" ) oggi marceremmo al passo dell'oca.
          • anonimo scrive:
            Re: Aerei supersonici
            - Scritto da: Churchill
            - Scritto da: aaaaa



            se si fosse combattuta con gli americani una

            battaglia di blindati coma a kursk sarebbero

            stati ributtati nell'oceanno a calci in **** e

            senza tanti

            complimenti

            Torna a dormire va che è meglio. Mai sentita una
            marea di XXXXXXX più grosse di quelle che hai
            sparato
            tu!
            Gli americani avevano una potenza di fuoco ENORMEInfatti sui manuali dei carristi degli Sherman americani veniva consigliato di affrontare i Tigre tedeschi in almeno 4 contro 1 per avere qualche possibilità di vittoria. I Tigre tedeschi potevano bucare la corazza di uno Sherman a 2-3 km di distanza mentre gli Sherman dovevano avvicinarsi a meno di 1 km.Gli anglo-americani ci misero 11 mesi per andare dalla Normandia a Berlino nonostante l'enorme superiorità di uomini, di mezzi, di rifornimenti e il controllo dei cieli! In confronto nel 1940 i tedeschi ci misero 6 settimane per occupare la Francia senza avere tutta quella superiorità numerica!Molti Tigre e Panther tedeschi vennero distrutti dagli aerei alleati e altri catturati intatti poiché gli equipaggi li avevano abbandonati per mancanza di carburante! I più pesanti carri russi potevano affrontare meglio i tedeschi ma gli Sherman americani erano carne da macello per i Tigre. Se i russi non avessero tenuto impegnato (cone enormi perdite) buona parte dell'esercito tedesco gli anglo-americani non sarebbero andati oltre la Normandia.
            Battaglia di blindati? Ma cosa dici??? Secondo te
            erano così cretini da buttarsi nella fossa dei
            leoni? Le guerre si vincono prima di tutto con le
            strategie e di sicuro quella americana non poteva
            puntare troppo su attacchi terrestri (ricordi il
            discorso dell'oceano in
            mezzo?).Guarda che tutte le truppe americane partivano dall'Inghilterra dovevano avevano le basi quindi c'era solo il canale della Manica in mezzo...
            Fatti un ripassino va che è meglio:
            http://it.wikipedia.org/wiki/Seconda_guerra_mondiaLeggiti qualche libro di storia che è meglio...
        • vavava scrive:
          Re: Aerei supersonici
          - Scritto da: aaaaa

          senza doverti giustificare dicendo che "anche
          gli

          altri" hanno fatto delle

          XXXXXte.
          la storia e strana a volte per esempio si
          festeggia la liberazione dell'europa per mano
          degli americani il che vuol dire che c'e una
          grande differenza tra quello che e realmente
          sucXXXXX e quello che viene raccontato (ma in
          tutte le guerre e
          cosi)

          i russi hanno fatto fuori la luftwaffe e hanno
          distrutto l'80% delle divisioni tedesche, sono
          entrati per primi a berlino nonostante la
          distanza mosca-berlino sia molto piu ampia di
          quella
          francia-berlino

          gli anglo-sassoni hanno combattutto contro il 20%
          delle divisioni tedesche che erano senza
          copertura aerea e soprattutto in caos logistico e
          nonostante questo adesso si atteggiamento a
          grandi vincitori e liberatori
          dell'europa

          se si fosse combattuta con gli americani una
          battaglia di blindati coma a kursk sarebbero
          stati ributtati nell'oceanno a calci in **** e
          senza tanti
          complimentiVerissimo! Tenete conto che nella Guerra del 1918 gli eserciti Americani, Francesi, Inglesi e Italiani (e altri) hanno attaccato la Russia per eliminare il Bolscevismo ... Finirono con le pezze al XXXX !!! Allora la chiamano "Campagna di Russia" e mettono 2 righi sui libri di storia !(rotfl)(rotfl)(rotfl)Senza STALIN (che fece le epurazioni anti-Naziste e anti-Zariste ecco chi sono i poveri civili uccisi!) adesso avremmo Hitler ! Ricordatevelo !
          • aaaaa scrive:
            Re: Aerei supersonici

            Senza STALIN (che fece le epurazioni anti-Naziste
            e anti-Zariste ecco chi sono i poveri civili
            uccisi!) adesso avremmo Hitler ! Ricordatevelo
            !sia stalin che hitler avevano il loro ruolo e hanno fatto il loro tempo ma sono stati entrambi solo delle pedine (sacrificabili) su una scacchiera piu grande di loro tutto qui (e per questo tante persone sono morte inutilmente)
          • Undertaker scrive:
            Re: Aerei supersonici
            - Scritto da: vavava
            Verissimo! Tenete conto che nella Guerra del 1918
            gli eserciti Americani, Francesi, Inglesi e
            Italiani (e altri) hanno attaccato la Russia per
            eliminare il Bolscevismo ... Finirono con le
            pezze al XXXX !!! Allora la chiamano "Campagna di???veramente nella prima guerra mondiale la Russia era alleata di Francia e Uk contro gli imperi centrali, e ne uscí con le ossa rotte.
            Senza STALIN (che fece le epurazioni anti-Naziste
            e anti-Zariste ecco chi sono i poveri civili
            uccisi!) adesso avremmo Hitler ! RicordateveloEcco chi sono i kompagni che rimpiangono Stalin: gente ignorante che definisce i bambini morti di fame in Ucraina "nazisti" o "zaristi" http://en.wikipedia.org/wiki/Holodomoro chiama la gente infoibata "fascisti":dei cialtroni ignoranti che dicono "meglio a loro che a me"
          • anonimo scrive:
            Re: Aerei supersonici
            - Scritto da: vavava
            - Scritto da: aaaaa


            senza doverti giustificare dicendo che "anche

            gli


            altri" hanno fatto delle


            XXXXXte.

            la storia e strana a volte per esempio si

            festeggia la liberazione dell'europa per mano

            degli americani il che vuol dire che c'e una

            grande differenza tra quello che e realmente

            sucXXXXX e quello che viene raccontato (ma in

            tutte le guerre e

            cosi)



            i russi hanno fatto fuori la luftwaffe e hanno

            distrutto l'80% delle divisioni tedesche, sono

            entrati per primi a berlino nonostante la

            distanza mosca-berlino sia molto piu ampia di

            quella

            francia-berlino



            gli anglo-sassoni hanno combattutto contro il
            20%

            delle divisioni tedesche che erano senza

            copertura aerea e soprattutto in caos logistico
            e

            nonostante questo adesso si atteggiamento a

            grandi vincitori e liberatori

            dell'europa



            se si fosse combattuta con gli americani una

            battaglia di blindati coma a kursk sarebbero

            stati ributtati nell'oceanno a calci in **** e

            senza tanti

            complimenti


            Verissimo! Tenete conto che nella Guerra del 1918
            gli eserciti Americani, Francesi, Inglesi e
            Italiani (e altri) hanno attaccato la Russia per
            eliminare il Bolscevismo ... Finirono con le
            pezze al XXXX !!! Allora la chiamano "Campagna di
            Russia" e mettono 2 righi sui libri di storia
            !
            (rotfl)(rotfl)(rotfl)L'aiuto che i vari stati diedero allo zar per cercare di tenerlo in piedi ed evitare l'ascesa del bolscevismo fu proprio poco. Non si può certo parlare di "attacco".
            Senza STALIN (che fece le epurazioni anti-Naziste
            e anti-Zariste ecco chi sono i poveri civili
            uccisi!) adesso avremmo Hitler ! Ricordatevelo
            !Stalin fece uccidere milioni di persone se anche solo non gli andavano a genio! Altre che solo epurazioni anti-naziste e anti-zariste!!!Noto che il lavaggio comunista del cervello con te ha funzionato benissimo!
        • anonimo scrive:
          Re: Aerei supersonici
          - Scritto da: aaaaa
          gli anglo-sassoni hanno combattutto contro il 20%
          delle divisioni tedesche che erano senza
          copertura aerea e soprattutto in caos logistico e
          nonostante questo adesso si atteggiamento a
          grandi vincitori e liberatori
          dell'europaPensa che La Francia è uno dei membri permanenti dell'ONU perché ufficialmente "ha vinto" la seconda guerra mondiale!!!Solo perché era alleata dell'UK!
      • Giuseppe Rossi scrive:
        Re: Aerei supersonici
        Ha detto cose giuste, vediamo di essere realisti
      • palle scrive:
        Re: Aerei supersonici
        - Scritto da: Italian
        Come no, perché in tutte le altre guerre ci sono
        sempre stati eserciti interi di cavalieri
        bianchi, buoni, onesti, leali e
        profumati...
        Fai prima a dire apertamente che ti piacciono
        certe idee (la cui difesa in Italia è reato),
        senza doverti giustificare dicendo che "anche gli
        altri" hanno fatto delle
        XXXXXte.Italian, faresti meglio ad accendere il cervello, prima di scrivere queste cretinate. E vergognati.
    • anonimo scrive:
      Re: Aerei supersonici
      - Scritto da: Deutscher
      Se e' per questo,

      avevano inventato pure gli aerei supersonici,

      fatto progetti per sbarcare sulla luna con le V2,

      raccolto plutonio per la bomba atomica,

      creato il petrolio sintetico.


      Gli americani invece si sono inventati il Napalm,

      con cui hanno ridotto in cenere Amburgo e Dresda.


      Quando e' che finiranno pure loro in un tribunale

      internazionale per i loro crimini di guerra ?

      Ai tedeschi ancora cercano i vecchi sergenti

      con qualche cadavero di troppo sulle spalle.


      I russi hanno massacrato almeno 5 milioni di
      civili in


      Prussia Orientale, Polonia e Repubblica Ceca, e
      cacciato


      30.000.000 di europei dell' est dalle loro case,
      eppure li


      chiamano ancora liberatori...

      http://en.wikipedia.org/wiki/Expulsion_of_Germans_


      Quando e' che vedremo criminali di guerra russi,

      britannici e americani in galera ?

      E credetemi, hanno fatto schifezze difficili da
      immaginare.

      Se la cavano solo perche' nessuno ne' parla,

      e nessuno ci fa' film stile Schlinder's List...Ci furono anche storie di donne e ragazze italiane violentate dalla truppe nordafricane francesi durante l'avanzata di liberazione in Italia. Alcuni villaggi furono "presi d'assalto". Se ne sa poco perchè dopo la guerra si cercò di insabbiare tutto. E il generale francese che permise quel massacro non fu mai neanche processato.Molti (anche se alcuni di più) fanno XXXXXte incredibili ma la storia la scrivono i vincitori. Triste ma vero.
      • Mad Shuttle scrive:
        Re: Aerei supersonici
        Infatti si usa ancora quel termine "Essere stati marocchinati" è proprio ciò che subirono gli abitanti di Montecassino e molti comuni della provincia di Frosinone.All'esercito nord-africano formato da marocchini + magrebini venivano concessi i territori appena conquistati.Questi entravano facendo razzia di tutto, violentavano le donne e le bambine e chi opponeva resistenza veniva barabaramente massacrato.
      • Italian scrive:
        Re: Aerei supersonici
        Tristissimo e verissimo.Di peggio c'è solo usare questi esempi per fare pensare che i nazisti non erano poi così cattivi.
        • anonimo scrive:
          Re: Aerei supersonici
          - Scritto da: Italian
          Tristissimo e verissimo.
          Di peggio c'è solo usare questi esempi per fare
          pensare che i nazisti non erano poi così
          cattivi.Non ho usato quell'esempio per "per fare pensare che i nazisti non erano poi così cattivi." ma solo per dire che non sono stati gli unici a fare XXXXXte anche se i nazi ne hanno fatto di più. Tutte le violenze vanno ricordate ma questo non significa voler minimizzare quelle fatte dai nazisti!!!http://punto-informatico.it/b.aspx?i=2660158&m=2661010#p2661010
      • Deutscher scrive:
        Re: Aerei supersonici
        Appunto.Quello che dico io,da un punto di vista giuridico,perche' non processarli ???????????????????????????????? Perche' dare la caccia solo ai tedeschi,quando c' e' chi ha commesso magari crimini identici,e se ne va alle parate militari pieno di medaglie ?????Se esistessero storici seri, ma sai quante storie allucinanti uscirebbero fuori ?Ogni volta che vado in Germania sento storie una peggiodell' altra, direttamente da sopravvissuti che ne hanno viste di cotte e di crude.Quando e' che i criminali di TUTTE le nazionalita'pagheranno ?O e' sbagliato credere che la legge sia uguale per tutti ?Allora perche' hanno combattuto i vari Churchill ?Per pigliarci per il XXXX meglio ?
        Ci furono anche storie di donne e ragazze
        italiane violentate dalla truppe nordafricane
        francesi durante l'avanzata di liberazione in
        Italia. Alcuni villaggi furono "presi d'assalto".
        Se ne sa poco perchè dopo la guerra si cercò di
        insabbiare tutto. E il generale francese che
        permise quel massacro non fu mai neanche
        processato.
        Molti (anche se alcuni di più) fanno XXXXXte
        incredibili ma la storia la scrivono i vincitori.
        Triste ma
        vero.
    • Tribunale di guerra scrive:
      Re: Aerei supersonici
      - Scritto da: Deutscher
      Quando e' che vedremo criminali di guerra russi,
      britannici e americani in galera ?

      E credetemi, hanno fatto schifezze difficili da
      immaginare.Mai, le guerre funzionano così: le schifezze si fanno da entrambi le parti, ma poi chi perde è il cattivo che ha commesso atrocità e va processato, chi vince è buono e va ammirato.
      • Patton scrive:
        Re: Aerei supersonici
        E' anche per questo che le guerre vanno vinte.Se credi di essere una razza superiore, elimini i diversi da te e non contento metti a ferro e fuoco mezzo mondo dando il via a una guerra totale e anche di sterminio (che poi perdi pure alla grande, alla faccia della razza superiore), è logico che come riesco a metterti carponi ti faccio il c*lo. Io direi che, per quello che ha fatto, alla Germania (ma anche alla nostra "brava" italietta) gli è andata di lusso...Perché nessuno degli Alleati si è minimamente sognato di farle ciò che lei aveva fatto a Cecoslovacchia, Polonia, Belgio, Paesi Bassi, Francia, Danimarca, Norvegia, Regno Unito, Jugoslavia, Grecia, Unione Sovietica, Ungheria e pure Italia. Senza dimenticare le Persecuzioni e gli Stermini di Massa verso i "diversi".Le "cattiverie" degli Alleati sono la conseguenza di tutto questo.Stop.
        • Ike scrive:
          Re: Aerei supersonici
          QUOTO!
        • vavava scrive:
          Re: Aerei supersonici
          - Scritto da: Patton
          Perché nessuno degli Alleati si è minimamente
          sognato di farle ciò che lei aveva fatto a
          Cecoslovacchia, Polonia, Belgio, Paesi Bassi,
          Francia, Danimarca, Norvegia, Regno Unito,
          Jugoslavia, Grecia, Unione Sovietica, Ungheria e
          pure Italia. Senza dimenticare le Persecuzioni e
          gli Stermini di Massa verso i
          "diversi".

          Le "cattiverie" degli Alleati sono la conseguenza
          di tutto
          questo.
          Stop.Non dimentichiamo che fine fece Grecia e Spagna e Pesi Nord Africani !!!Ma che liberatori ?
          • Patton scrive:
            Re: Aerei supersonici
            Non dimentichiamo, anche, che fine fecero Polonia, Cecoslovacchia, Romania, Bulgaria, Ungheria etc. etc.Ne risentono tuttora, a differenza di Spagna e Grecia.I governi post-coloniali del Nord Africa, non si sono rivelati poi migliori di quelli coloniali, che comunque erano una vergogna; soprattutto per la Francia, che qui in tanti vi dimenticate!
        • Undertaker scrive:
          Re: Aerei supersonici
          - Scritto da: Patton
          E' anche per questo che le guerre vanno vinte.
          Se credi di essere una razza superiore, elimini i
          diversi da te e non contento metti a ferro e
          fuoco mezzo mondo dando il via a una guerra
          totale e anche di sterminio (che poi perdi pureahhh.. sono i famosi tedeschi che "fecero scoppiare tutte le guerre mondiali"Immagino che intenderai la prima guerra mondiale, quando, il 4 agosto 1914 La GRAN BRETAGNA DICHIARÓ GUERRA ALLA GERMANIA, o forse ti riferisci alla seconda guerra mondiale, quando, il 3 settembre 1939 FRANCIA E GRAN BRETAGNA DICHIARARONO GUERRA ALLA GERMANIA
        • rumenta scrive:
          Re: Aerei supersonici
          - Scritto da: Patton
          E' anche per questo che le guerre vanno vinte.
          Se credi di essere una razza superiore, elimini i
          diversi da te e non contento metti a ferro e
          fuoco mezzo mondo dando il via a una guerra
          totale e anche di sterminio (che poi perdi pure
          alla grande, alla faccia della razza superiore),
          è logico che come riesco a metterti carponi ti
          faccio il c*lo. Io direi che, per quello che ha
          fatto, alla Germania (ma anche alla nostra
          "brava" italietta) gli è andata di
          lusso...
          Perché nessuno degli Alleati si è minimamente
          sognato di farle ciò che lei aveva fatto a
          Cecoslovacchia, Polonia, Belgio, Paesi Bassi,
          Francia, Danimarca, Norvegia, Regno Unito,
          Jugoslavia, Grecia, Unione Sovietica, Ungheria e
          pure Italia. Senza dimenticare le Persecuzioni e
          gli Stermini di Massa verso i
          "diversi".LOL.dresda ovviamente non ti dice nulla.e nemmeno il milione di soldati tedeschi morti nei campi di prigionia angloamericani DOPO la fine della guerra.....
          Le "cattiverie" degli Alleati sono la conseguenza
          di tutto
          questo.
          Stop.XXXXXXXte.se ti comporti come quelli che combatti, dov'è la differenza tra te e loro??
    • lufo88 scrive:
      Re: Aerei supersonici
      Adesso, cosa cavolo centrano tutti questi discorsi con l'aereo appena "riscoperto"?Pensate che il nazismo è una buona ideologia? Preferite il comunismo? Sono stati più bravi i russi o gli americani? Chi è stato più ****** di **********?Se volete, scambiatevi i contatti di msn, questo è il posto sbagliato! e che cacchio!
    • cat scrive:
      Re: Aerei supersonici
      ma lo sai quanti morti hanno avuto i russi? 23 milioni. Quello che hanno fatto i tedeschi in territorio sovietico è inimmaginabile. E chiaramente durante la controffensiva, i russi, che hanno marciato riconquistando i propri territori completamente rasi al suolo per kilometri e kilometri (riesci a immaginare 23 milioni di morti?), entrati in germania non hanno fatto i santarelli. Per fortuna russi e tedeschi studiano la storia e hanno imparato a riconciliarsi. E noi italiani riusciamo ad essere faziosi anche su queste crude pagine di storia. Caro Deutscher, cerca fonti un po' più serie e guarda le cose in modo più obiettivo!!!!- Scritto da: Deutscher
      Se e' per questo,

      avevano inventato pure gli aerei supersonici,

      fatto progetti per sbarcare sulla luna con le V2,

      raccolto plutonio per la bomba atomica,

      creato il petrolio sintetico.


      Gli americani invece si sono inventati il Napalm,

      con cui hanno ridotto in cenere Amburgo e Dresda.


      Quando e' che finiranno pure loro in un tribunale

      internazionale per i loro crimini di guerra ?

      Ai tedeschi ancora cercano i vecchi sergenti

      con qualche cadavero di troppo sulle spalle.


      I russi hanno massacrato almeno 5 milioni di
      civili in


      Prussia Orientale, Polonia e Repubblica Ceca, e
      cacciato


      30.000.000 di europei dell' est dalle loro case,
      eppure li


      chiamano ancora liberatori...

      http://en.wikipedia.org/wiki/Expulsion_of_Germans_


      Quando e' che vedremo criminali di guerra russi,

      britannici e americani in galera ?

      E credetemi, hanno fatto schifezze difficili da
      immaginare.

      Se la cavano solo perche' nessuno ne' parla,

      e nessuno ci fa' film stile Schlinder's List...
      • Deutscher scrive:
        Re: Aerei supersonici
        Chiedo umilmente scusa.Sono stato frainteso.Volevo solo vedere il tutto da un punto di vista cattolico.Morale. Giridico.La vita di ogni singolo essere umano e' sacra.Basta.DI OGNI ESSERE UMANO, A PRESCINDERE DALLA NAZIONALITA'.Se solo si usasse questo semplice metro di valutazione...Ma la guerra gli alleati non dicevano di combatterla perquesto semplice motivo ? Lo si deve al sangue degli innocenti,che questo semplice principio venga osservato.Senno' Dresda, Auschwitz e Nagasaki, le Foibe sono stati inutili.Perche' l' umanita' non avra' imparato nulla.Non dimenticatevi, che gli unici che si sono opposti al nazismo erano cattolici.Dire che ci sono stati criminali di guerra anche fra gli alleati e' una scomoda verita'.Dire che CI SONO CRIMINALI DI GUERRA A SPASSOe' molto peggio.Dico solo, che ci ha ucciso, senza motivo,deve essere portato a proXXXXX,anche se ha 90 anni.E a prescindere se sia tedesco, inglese o cinese.La vita e' sacra, in guerra fanno tutti le XXXXXte,ma ci sono limiti che non devono MAI venire superati.Come hanno sbagliato i tedeschi,e' ora di dare la caccia a TUTTI i criminali.Qui si parla di CRIMINI CONTRO L' UMANITA'.Non di chi ha torto o ragione.Ricordate, che il sangue e' sempre rosso,non importa la nazionalita' della donna o del bambino che muore. E di sangue inutile ne e' stato versato troppo,molto di piu' di quanto certi politicanti abbiano il coraggio di ammettere.Il sangue e' sempre rosso. Punto.
        • aaaaa scrive:
          Re: Aerei supersonici

          Non dimenticatevi, che gli unici che si sono
          opposti al nazismo erano cattolici.ecco questa parte del libro e da ri-leggerela germania e stata punita proprio perche (a modo suo) difendeva il CRISTIANESIMO in europa (lo so per molti questo sembra assurdo eppure)
  • Mr. X scrive:
    Bellarticolo!
    Grazie molto interessante, impressionante di cosa fossero capaci a quei tempi...
    • auz scrive:
      Re: Bellarticolo!
      ai tedeschi va la vittoria morale
      • Immanuel Kant scrive:
        Re: Bellarticolo!
        Non è gli andata la vittoria, né gli andrà mai la moralità.PSDimmi cosa ti fai?
        • Uroboros scrive:
          Re: Bellarticolo!
          - Scritto da: Immanuel Kant
          Non è gli andata la vittoria, né gli andrà mai la
          moralità.Vero, ma credo che intendesse dire che gli vada riconosciuta la superiorità tecnica. Un "onore delle armi" che, pur se in pochi casi, anche i Tedeschi concedevano agli avversari sconfitti. Che poi sia finita come è finita, sono anche più contento di te...
          • Diego scrive:
            Re: Bellarticolo!
            - Scritto da: Uroboros
            - Scritto da: Immanuel Kant

            Non è gli andata la vittoria, né gli andrà mai
            la

            moralità.

            Vero, ma credo che intendesse dire che gli vada
            riconosciuta la superiorità tecnica. Un "onore
            delle armi" che, pur se in pochi casi, anche i
            Tedeschi concedevano agli avversari sconfitti.
            Che poi sia finita come è finita, sono anche più
            contento di
            te...Sono daccordo. La loro ingegneria era almeno un decennio avanti rispetto a quella alleata e alla nostra.Gli americani sono andati avanti dieci anni a costruire aerei, dopo la guerra, basandosi sui progetti recuperati dopo l'occupazione della germania. Sia di aerei che di razzi.L'errore tattico di base fu che Hitler, pensando di riuscire a chiudere in fretta la Battaglia di Inghilterra aprì il fronte russo troppo presto, trovandosi cosi al momento chiave con le forze divise e non riuscendo poi ad arrivare a Mosca prima dell'inverno.Quindi grazie agli Inglesi, che hanno resistito oltre l'inverosimile. Ed ai loro piloti. Cone dise Churcill: Mai cosi tanti hanno dovuto tanto a cosi pochi.
          • Churchill scrive:
            Re: Bellarticolo!
            - Scritto da: Diego

            Sono daccordo. La loro ingegneria era almeno un
            decennio avanti rispetto a quella alleata e alla
            nostra.
            Rispetto alla nostra fai pure un trentennio...
          • soulista scrive:
            Re: Bellarticolo!
            - Scritto da: Diego
            - Scritto da: Uroboros

            - Scritto da: Immanuel Kant


            Non è gli andata la vittoria, né gli andrà mai

            la


            moralità.



            Vero, ma credo che intendesse dire che gli vada

            riconosciuta la superiorità tecnica. Un "onore

            delle armi" che, pur se in pochi casi, anche i

            Tedeschi concedevano agli avversari sconfitti.

            Che poi sia finita come è finita, sono anche più

            contento di

            te...

            Sono daccordo. La loro ingegneria era almeno un
            decennio avanti rispetto a quella alleata e alla
            nostra.

            Gli americani sono andati avanti dieci anni a
            costruire aerei, dopo la guerra, basandosi sui
            progetti recuperati dopo l'occupazione della
            germania. Sia di aerei che di
            razzi.

            L'errore tattico di base fu che Hitler, pensando
            di riuscire a chiudere in fretta la Battaglia di
            Inghilterra aprì il fronte russo troppo presto,
            trovandosi cosi al momento chiave con le forze
            divise e non riuscendo poi ad arrivare a Mosca
            prima
            dell'inverno.
            Quindi grazie agli Inglesi, che hanno resistito
            oltre l'inverosimile. Ed ai loro piloti. Cone
            dise Churcill: Mai cosi tanti hanno dovuto tanto
            a cosi
            pochi."Grazie"? Io penso che la guerra l'abbiano persa solo i tedeschi e Hitler, con la sua smania di conquistare il mondo:SE avesse iniziato la guerra 5 anni dopo;SE avesse bombardato gli aeroporti inglesi, invece di bombardare Londra;SE non gli fosse saltato in testa di conquistare Mosca...e soprattutto SE non avesse iniziato ad ammazzare ebrei, ma se avesse solamente continuato a deportarli, fino alla sua morte sarebbe rimasto il politico più simpatico del mondo. Perchè prima della guerra nessuno OSAVA toccare Hitler. Tutti sapevano delle leggi razziali e delle deportazioni, ma gli americani continuavano a respingere navi di ebrei (tranne gli scienziati, ovviamente...) e si applicava una feroce censura su chiunque denunciasse queste politiche. Il male del mondo all'epoca era il comunismo e le politiche del cancelliere contro gli ebrei, i gay e i comunisti erano più che benvenute nell'ipocrita occidente.Non dico che sotto i nazisti o i fascisti saremmo stati meglio, dico solo che la storia la scrivono i vincitori, quindi non é sensato esprimere giudizi secchi senza considerare gli assurdi e oscuri intrecci sotterranei sui quali la storia umana si fonda...in simpatia, eh
          • Giambo scrive:
            Re: Bellarticolo!
            SE ...Se Hitler avesse fatto tutto quello che hai descritto ... Non sarebbe stato Hitler :)La convinzione di avere una missione divina, l'odio verso gli ebrei, sono tutti fattori che hanno contribuito a creare il suo carattere, il suo carisma e a determinare la sua ascesa al potere.Senza di essi sarebbe rimasto un gracile individuo con la passione degli acquarelli ...
          • il signor rossi scrive:
            Re: Bellarticolo!
            - Scritto da: Giambo
            La convinzione di avere una missione divina,
            l'odio verso gli ebrei, sono tutti fattori che
            hanno contribuito a creare il suo carattere, il
            suo carisma e a determinare la sua ascesa al
            potere.
            Senza di essi sarebbe rimasto un gracile
            individuo con la passione degli acquarelli
            ...Sostituisci "ebrei" con "comunisti" (o, a scelta, "giudici" o "magistrati") e "acquarelli" con "pianobar"... chi ci ricorda? :-)
          • chojin_a scrive:
            Re: Bellarticolo!
            - Scritto da: il signor rossi
            - Scritto da: Giambo


            La convinzione di avere una missione divina,

            l'odio verso gli ebrei, sono tutti fattori che

            hanno contribuito a creare il suo carattere, il

            suo carisma e a determinare la sua ascesa al

            potere.

            Senza di essi sarebbe rimasto un gracile

            individuo con la passione degli acquarelli

            ...

            Sostituisci "ebrei" con "comunisti" (o, a scelta,
            "giudici" o "magistrati") e "acquarelli" con
            "pianobar"... chi ci ricorda?
            :-)Voi elettori di sinistra avete seri problemi. I nazisti siete voi comunisti '68ini.
          • vavava scrive:
            Re: Bellarticolo!
            - Scritto da: soulista
            "Grazie"? Io penso che la guerra l'abbiano persa
            solo i tedeschi e Hitler, con la sua smania di
            conquistare il
            mondo:

            SE avesse iniziato la guerra 5 anni dopo;

            SE avesse bombardato gli aeroporti inglesi,
            invece di bombardare
            Londra;

            SE non gli fosse saltato in testa di conquistare
            Mosca...

            e soprattutto SE non avesse iniziato ad ammazzare
            ebrei, ma se avesse solamente continuato a
            deportarli, fino alla sua morte sarebbe rimasto
            il politico più simpatico del mondo. Perchè prima
            della guerra nessuno OSAVA toccare Hitler. Tutti
            sapevano delle leggi razziali e delle
            deportazioni, ma gli americani continuavano a
            respingere navi di ebrei (tranne gli scienziati,
            ovviamente...) e si applicava una feroce censura
            su chiunque denunciasse queste politiche. Il male
            del mondo all'epoca era il comunismo e le
            politiche del cancelliere contro gli ebrei, i gay
            e i comunisti erano più che benvenute
            nell'ipocrita
            occidente.
            Non dico che sotto i nazisti o i fascisti saremmo
            stati meglio, dico solo che la storia la scrivono
            i vincitori, quindi non é sensato esprimere
            giudizi secchi senza considerare gli assurdi e
            oscuri intrecci sotterranei sui quali la storia
            umana si
            fonda...

            in simpatia, ehQuoto in pieno. ma ma ma Parte il fatto che la storia non si fa con i se e i ma, MA la guerra e guerra = Gli Americano violentavano le donne e ANCHE i tedeschi violentavano le donne salvo le SS perchè era criminoso imXXXXXXXXre la razza con delle Italiane .... Ricordatevi !Ciao
          • Albion scrive:
            Re: Bellarticolo!
            Questa è bella.Parliamo del Me262. La vita media dei propulsori era di 10 ore. DIECI.Esistono progetti simili americani o britannici? No. Stessa cosa per il komet e gli arado.I tedeschi nell'ultimo anno di guerra disegnavano tutto ed il contrario di tutto e si persero nei rivoli di mille diverse versioni dello stesso modello. Esistono pure carri armati costruiti in 10 e 4 modelli in totale ognuno che utilizzava componeti specifici.Tutto quest'articolo si basa su una somiglianza estetica fra l'ala volante ed il B2. I principi delle ali volanti erano noti da anni. Ma esisteva un piccolo problema. Non si riusciva a stabilizzare in volo l'aereo. Ecco perché si dovette aspettare l'avvento di computer estremamente potenti e leggeri per farli volare. Inoltre il b2 ed il coso tedesco solo incidentalmente hanno la stessa forma. Lo studio della rifrazione delle onde radio necessita enormi capacità di calcolo che diventano disponbili solo negli anni 70. O forse vogliamo dire che i tedeschi avevano l'equivalente dei Cray nascosti nelle Alpi?Sulla superiorità tecnologica.Gli Alleati buttavano fuori una Liberty Ship in 72 ore, riuscivano a consegnare le torte della mamma di New York ad i soldati in Normandia che erano ancora fresche. Mentre i tedeschi perdevano tempo e risorse in progetti fantasiosi come la vernice invisibile agli infrarossi la RAF montava radar che mappavano il terreno sui mosquito per eseguire bombardamenti di precisione oppure creavano sistemi di controllo dello spazio aereo che gestivano 600 aerei in contemporanea. Sono tutte cose che si usano ancora oggi. Quindi prima di parlare di superiorità tecnologica tedesca informiamoci prima e chiedetevi come mai se i tedeschi avevano tutta questa superiorità i Merlin sono considerati tutt'ora i migliori motori d'aviazione a pistoni.
          • MegaJock scrive:
            Re: Bellarticolo!
            Complimenti, peccato che sia troppo intelligente per PI...
          • aaaaa scrive:
            Re: Bellarticolo!

            di parlare di superiorità tecnologica tedesca
            informiamoci prima e chiedetevi come mai se i
            tedeschi avevano tutta questa superiorità il pragmatismo non e tipico dei geni (purtroppo)
          • rumenta scrive:
            Re: Bellarticolo!
            - Scritto da: Albion
            Questa è bella.
            Parliamo del Me262. La vita media dei propulsori
            era di 10 ore.
            DIECI.con i materiali e le tecnologie a disposizione a quell'epoca ed in quel periodo storico ti pare poco??
            Esistono progetti simili americani o britannici?
            No. Stessa cosa per il komet e gli
            arado.infatti dopo la guerra hanno copiato di tutto e di più dai progetti tedeschi.ed hanno usato i tecnici tedeschi senza badare troppo a quanto coinvolti fossero con il regime....se erano così bravi, cosa se ne facevano di tutte quelle persone/progetti??
            I tedeschi nell'ultimo anno di guerra disegnavano
            tutto ed il contrario di tutto e si persero nei
            rivoli di mille diverse versioni dello stesso
            modello. Esistono pure carri armati costruiti in
            10 e 4 modelli in totale ognuno che utilizzava
            componeti
            specifici.vero.hitler autorizzava ricerche su ogni cosa.
            Tutto quest'articolo si basa su una somiglianza
            estetica fra l'ala volante ed il B2.

            I principi delle ali volanti erano noti da anni.
            Ma esisteva un piccolo problema. Non si riusciva
            a stabilizzare in volo l'aereo. Ecco perché si
            dovette aspettare l'avvento di computer
            estremamente potenti e leggeri per farli volare.
            Inoltre il b2 ed il coso tedesco solo
            incidentalmente hanno la stessa forma. Lo studio
            della rifrazione delle onde radio necessita
            enormi capacità di calcolo che diventano
            disponbili solo negli anni 70. O forse vogliamo
            dire che i tedeschi avevano l'equivalente dei
            Cray nascosti nelle
            Alpi?mah, non saprei.pare che gli alianti dei fratelli horten andassero a meraviglia.sul prototipo non mi pronuncio, dato che si è schiantato al quarto volo per un problema ai motori.
            Sulla superiorità tecnologica.
            Gli Alleati buttavano fuori una Liberty Ship in
            72 ore, riuscivano a consegnare le torte della
            mamma di New York ad i soldati in Normandia che
            erano ancora fresche. quindi??dammi risorse non pregiudicate dai bombardamenti ed abbastanza operai, poi magari ci riesco in 48 ore....
            Mentre i tedeschi perdevano
            tempo e risorse in progetti fantasiosi come la
            vernice invisibile agli infrarossi non è poi una gran fantasia.hanno scoperto che inserendo fibre di grafite nelle uniformi rendevano i soldati invisibili alle rilevazioni infrarosse.cosa gli serviva??mah, se pensi che avevano già una unità di carri equipaggiata con illuminatori e visori all'infrarosso....
            la RAF montava
            radar che mappavano il terreno sui mosquito per
            eseguire bombardamenti di precisione non dovevano essere poi così precisi, considerando che più che a tappeto non riuscivano a bombardare....
            oppure
            creavano sistemi di controllo dello spazio aereo
            che gestivano 600 aerei in contemporanea. Sono
            tutte cose che si usano ancora oggi. Quindi prima
            di parlare di superiorità tecnologica tedesca
            informiamoci prima e chiedetevi come mai se i
            tedeschi avevano tutta questa superiorità i
            Merlin sono considerati tutt'ora i migliori
            motori d'aviazione a
            pistoni.forse perchè non vengono più prodotti i Jumo o i DB??
          • Dante scrive:
            Re: Bellarticolo!
            - Scritto da: rumenta
            quindi??Quindi i tuoi amici nazi l'hanno presa abbondantemente nel culetto croceuncinato. Un paese raso al suolo, un esercito annientato in cielo, terra e mare. Sfortunatamente non prima che i FdP in questione avessero disseminato morte e sofferenza nell'intera Europa.
          • Dante scrive:
            Re: Bellarticolo!
            certo che un'altro nick lo potevi usare...
          • rumenta scrive:
            Re: Bellarticolo!
            - Scritto da: Dante
            certo che un'altro nick lo potevi usare...da uno con cotanto nome mi aspettavo qualcosa di meglio, in entrambe i post.....
          • Albion scrive:
            Re: Bellarticolo!
            - Scritto da: rumenta
            - Scritto da: Albion

            Questa è bella.

            Parliamo del Me262. La vita media dei propulsori

            era di 10 ore.

            DIECI.

            con i materiali e le tecnologie a disposizione a
            quell'epoca ed in quel periodo storico ti pare
            poco??Infatti la RAF fece ricostruire alla RR quei motori e giunsero alla fatastica durata di 15 ore.Non voglio dire che non erano aerei eccezionali ma non sopravvalutiamoli.

            Esistono progetti simili americani o britannici?

            No. Stessa cosa per il komet e gli

            arado.

            infatti dopo la guerra hanno copiato di tutto e
            di più dai progetti
            tedeschi.Quali?I P80? Non direi.Esso viene seguito dai F86 Sabre, F-9 Cougar F-84F Thunderstreak. Adesso dimmi cosa hanno preso dai tedeschi per questi modelli.L'unica cosa che gli Alleati volevano dai tedeschi era la tecnologia missilistica. I Sovietici invece volevano tutto il possibile in campo aereonautico in quanto erano tecnologicamente indietro. Infatti i russi, inizialmente, producono alcune decine di cloni del Me262 per scopi prori.
            ed hanno usato i tecnici tedeschi senza badare
            troppo a quanto coinvolti fossero con il
            regime....
            se erano così bravi, cosa se ne facevano di tutte
            quelle
            persone/progetti??Inizialmente non assunsero nessuno.Se ti riferisci, molto malamente, alla vicenda di Von Brawn, ti ricordo che lui venne assunto dopo che i sovietici lanciarono il primo vettore ICBM. Prima di quella data Von Brawn era in giro per gli USA con la valigia di cartone a fare conferenze nelle scuole e spiegare ad i bimbi che si può raggiungere lo spazio.

            I tedeschi nell'ultimo anno di guerra
            disegnavano

            tutto ed il contrario di tutto e si persero nei

            rivoli di mille diverse versioni dello stesso

            modello. Esistono pure carri armati costruiti in

            10 e 4 modelli in totale ognuno che utilizzava

            componeti

            specifici.

            vero.
            hitler autorizzava ricerche su ogni cosa.Per dirne una i carri li autorizzava Guderian.

            Tutto quest'articolo si basa su una somiglianza

            estetica fra l'ala volante ed il B2.



            I principi delle ali volanti erano noti da anni.

            Ma esisteva un piccolo problema. Non si riusciva

            a stabilizzare in volo l'aereo. Ecco perché si

            dovette aspettare l'avvento di computer

            estremamente potenti e leggeri per farli volare.

            Inoltre il b2 ed il coso tedesco solo

            incidentalmente hanno la stessa forma. Lo studio

            della rifrazione delle onde radio necessita

            enormi capacità di calcolo che diventano

            disponbili solo negli anni 70. O forse vogliamo

            dire che i tedeschi avevano l'equivalente dei

            Cray nascosti nelle

            Alpi?

            mah, non saprei.
            pare che gli alianti dei fratelli horten
            andassero a
            meraviglia.Infatti tutti a copiarli.Non ti sei mai chiesto come mai tutti idioti tranne pochi geni che inventano roba dalle prestazioni incredibili e che muoino con l'inventore?La realtà è che le ali volanti sono instabili e necessitano una mole notevole di calcolo per vedere come si comporta il flusso di aria lungo la superficie portante. All'epoca di pc ne esistevano pochi al mondo. Sai dove si trovavano? UK e USA (più UK che USA). Sempre la fantastica tecnologia tedesca davanti a tutti.
            quindi??
            dammi risorse non pregiudicate dai bombardamenti
            ed abbastanza operai, poi magari ci riesco in 48
            ore....Se pensi che sia così facile auguri.Però ti consiglio se mai vai a dare microeconomia di non dire una simile cosa. Rischi che il professore ti rida in faccia e ti butti il libretto dalla finestra.Poi credi quello che vuoi.

            Mentre i tedeschi perdevano

            tempo e risorse in progetti fantasiosi come la

            vernice invisibile agli infrarossi

            non è poi una gran fantasia.
            hanno scoperto che inserendo fibre di grafite
            nelle uniformi rendevano i soldati invisibili
            alle rilevazioni
            infrarosse.
            cosa gli serviva??
            mah, se pensi che avevano già una unità di carri
            equipaggiata con illuminatori e visori
            all'infrarosso....Hanno sprecato soldi e mezzi su un qualcosa che non gli serviva. Se producevano più camion invece forse le truppe non rimanevano a secco di rifornimenti. Forse se spendevano quei soldi sul cambio del Koing forse diventava un carro utile.

            la RAF montava

            radar che mappavano il terreno sui mosquito per

            eseguire bombardamenti di precisione

            non dovevano essere poi così precisi,
            considerando che più che a tappeto non riuscivano
            a
            bombardare....Infatti è semplice volare di notte, su un continente totalmente oscurato e beccare una citta.Fai una cosa.Vai nel tuo salotto. Spegni tutti e luci e chiudi tutte le persiane. Adesso mettiti a correre da una punta all'altra evitando di urtare qualcosa. Se ci riesci hai fatto qualcosa di simile a quello che facevano i piloti della RAF.

            oppure

            forse perchè non vengono più prodotti i Jumo o i
            DB??Ti risultano produzioni di Merlin o Griffon?
  • Giorgio Pontico scrive:
    Precisazioni/Correzioni
    I Gloster Meteor presero parte a missioni di pattugliamento, buttando giù una dozzina di V1. Non potevano sorvolare i territori dell'Asse perché si temeva che potessero essere catturati (come se i tedeschi avessero bisogno del Meteor per progettare i loro aerei). Detto questo comparare il ruolo del Me-262 con quello del Meteor mi pare eccessivo: i Messerschmitt hanno spaventato più di qualche pilota alleato mentre i Meteor di Whittle sono stati impiegati solo in Gran Bretagna. Non è un caso se autori come Harry Turtledove (che in realtà cita anche il Meteor) e Philip K. Dick nei loro romanzi distopici hanno sempre conferito un ruolo fondamentale al caccia tedesco (in generale all'intera industria bellica del Reich) in quanto base per la realizzazione di velivoli sempre più sofisticati.Riguardo la tangenza pratica si è trattato di un mio errore madornale. In realtà si tratta del raggio d'azione, come in molti hanno fatto notare.Giorgio-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 03 luglio 2009 01.42-----------------------------------------------------------
    • rumenta scrive:
      Re: Precisazioni/Correzioni
      Modificato dall' autore il 03 luglio 2009 01.42
      --------------------------------------------------e il 262 NON era l'unico aereo a reazione operativo nel periodo.c'erano anche l'Arado 234, bimotore da bombardamento/ricognizione (che se non erro partecipò alle azioni di bombardamento del famoso ponte di remagen), e l'Heinkel 163, che montò il primo sedile eiettabile (pure usato per la prima volta) della storia.per non parlare degli aerei a razzo come il Messerschmitt 163 Komet....
    • kersel scrive:
      Re: Precisazioni/Correzioni
      - Scritto da: Giorgio Pontico
      I Gloster Meteor presero parte a missioni di
      pattugliamento, buttando giù una dozzina di V1.
      Non potevano sorvolare i territori dell'Asse
      perché si temeva che potessero essere catturati
      (come se i tedeschi avessero bisogno del Meteor
      per progettare i loro aerei).Non è vero. Nel 1945 furono utilizzati anche sul territorio tedesco come ricognitori e bombardieri al suolo.
      Riguardo la tangenza pratica si è trattato di un
      mio errore madornale. In realtà si tratta del
      raggio d'azione, come in molti hanno fatto
      notare.Sì ma ci sono altre imprecisioni nell'articolo.I tedeschi hanno usato anche altri aerei a getto.Messerschmitt Me 163 (a razzo)Heinkel He 162 Volksjäger (a reazione)Arado Ar 234 (primo bombardiere a reazione del mondo e alcuni modelli furono addirittura dotati di un calcolatore per il calcolo del momento esatto per sganciare le bombe)I giapponesi usarono nel 1945 un aereo kamikaze spinto da un motore a razzo.E ovviamente il Gloster Meteor.In realtà il Messerschmitt Me 262 fu il PRIMO aereo a reazione a essere usato nella WW2 ma non l'unico!
  • Ste scrive:
    Tangenza di 1000Km?!?
    E che era...il Saturno V?!?C'è qualcosa che non mi torna.Gli aerei con maggiore tangenza (senza ausilio di booster vari) progettati fino ad ora sono (se non erro) l'U2 (tangenza maggiore, ma lentissimo) e l' SR-71 blackbird (l'aereo a tuttoggi con le migliori prestazioni mai realizzato).Detto questo...secondo me i Tedeschi hanno fatto un po' male i conti sui tempi dell'entrata in guerra, visto che sono stati sconfitti proprio un anno prima che terminasse lo sviluppo di almeno una dozzina di invenzioni "chiave" per stravincere il conflitto.NB: invenzioni che al 90% sono state abilmente "prese a prestito" (uomini, progetti, prototipi, idee) dagli americani che ne hanno fatto larghissimo uso nella guerra fredda e anche oltre.Von Braun ("papà" del V2 tedesco) ha mandato l'Uomo sulla luna con il suo progetto. Giusto per citarne uno.La cosa mette però anche un po' i brividi...se fossero riusciti a perfezionare anche solo metà delle invenzioni che avevano quasi pronte probabilmente il 20° sarebbe stato il secolo del Nazismo anzichè quello dell'America.
    • Deutscher scrive:
      Re: Tangenza di 1000Km?!?
      Anche gli altri hanno commesso schifezze inerannabili...solo che nessuno ha il coraggio di descriverle,e aspettano tutti che gli ultimi sopravvissuti crepinoNon sai le storie agghiaccianti che ho sentito :-((((ci vuole una nuova Norimberga)
      • Italian scrive:
        Re: Tangenza di 1000Km?!?
        Sì, sì, ne ho sentite e lette parecchie anch'io, però per me "gli altri" erano i nazi e i loro soci, e non gli alleati, e mi va bene che sia andata a finire come è andata.La seconda Norimberga la possono anche fare tra mille anni.
        • palle scrive:
          Re: Tangenza di 1000Km?!?
          - Scritto da: Italian
          Sì, sì, ne ho sentite e lette parecchie anch'io,
          però per me "gli altri" erano i nazi e i loro
          soci, e non gli alleati, e mi va bene che sia
          andata a finire come è
          andata.
          La seconda Norimberga la possono anche fare tra
          mille
          anni.Eh si, magari dovresti spiegarlo anche agli abitanti di Cassino e dintorni che hanno avuto a che fare con le truppe marocchine di Juin; qualcuno vivo ci sarà ancora.http://it.wikipedia.org/wiki/Alphonse_JuinQuesto criminale, che avrebbe meritato l'impiccagione senza alcun proXXXXX (sua e dei suoi soldati) fu premiato alla fine della guerra col titolo di Maresciallo di Francia (prendilo solo come un esempio).Per non parlare poi dei crimini commessi dai soldati russi contro i civili tedeschi.O dagli americani contro gli immigrati giapponesi negli USA.La seconda guerra mondiale è stato davvero il punto più basso mai raggiunto dal genere umano.E' vero, e te lo concedo, che, grazie al cielo la guerra è finita con la sconfitta del nazismo, ma anche dall'altra parte c'è chi ha commesso crimini enormi contro l'umanità, gli stessi crimini per cui a Norimberga ha processato ed impiccato.La guerra viene sempre scritta dai vincitori, ma ora che si sta storicizzando il tutto, vengono fuori tutti gli orrori commessi anche dai vincitori e quello che ne esce non è stata la vittoria del bene contro il male.E' stata solo la vittoria del male minore.
    • aaaaa scrive:
      Re: Tangenza di 1000Km?!?

      Detto questo...secondo me i Tedeschi hanno fatto
      un po' male i conti sui tempi dell'entrata in
      guerra, visto che sono stati sconfitti proprio un
      anno prima che terminasse lo sviluppo di almeno
      una dozzina di invenzioni "chiave" per
      stravincere il
      conflitto.infatti mancava loro la strategia e la visione complessiva per poter vincere la guerra contro un avversario piu furbo (ho detto piu furbo non piu capace)
      NB: invenzioni che al 90% sono state abilmente
      "prese a prestito" (uomini, progetti, prototipi,
      idee) dagli americani che ne hanno fatto
      larghissimo uso nella guerra fredda e anche
      oltre.si ma nel lungo periodo si torna sempre all'equilibrio infatti gia' oggi la competitivita' scientifica americana nelle scienze e quello che e' in piu molti scienziati di origine straniera (in particolare cinesi ed indiani) che magari hanno studiato in us cominciano a tornare nei paesi di origine per svolgere il proprio lavoro
    • Cesare scrive:
      Re: Tangenza di 1000Km?!?
      [OT]I Tedeschi non vinceranno mai una guerra. E' una delle principali considerazioni che si fa quando frequenti la Scuola di Guerra dell'Esercito. Sono così imprigionati nei loro schemi mentali e nella perfezione della loro organizzazione da non riuscire a far fronte agli imprevisti. Di questo peccano anche i Giapponesi, anche se oggi in misura minore rispetto a quando entrarono in guerra.[/OT]
  • Oppenheimer scrive:
    se...
    Se la guerra si fosse protratta per qualche altro mese, la Germania oggi sarebbe solamente uno squallido deserto radioattivo.
    • misto scrive:
      Re: se...
      - Scritto da: Oppenheimer
      Se la guerra si fosse protratta per qualche altro
      mese, la Germania oggi sarebbe solamente uno
      squallido deserto
      radioattivo.gia'...
    • kersel scrive:
      Re: se...
      - Scritto da: Oppenheimer
      Se la guerra si fosse protratta per qualche altro
      mese, la Germania oggi sarebbe solamente uno
      squallido deserto
      radioattivo.Quoto. Poi come avrebbe potuto il bombardiere con 6 motori dell'articolo di Gizmodo avvicinarci alle coste americane senza un grossa scorta di caccia nazi (che non avevano l'autonomia per attraversare l'atlantico)? Il bombardiere che colpì Hiroshima non aveva scorta ma l'aviazione giapponese era già stata quasi distrutta nei mesi-anni precedenti.Onore agli ingegneri tedeschi che erano i migliori al mondo nel progettare armi ma la Germania era in grossa inferiorità numerica di mezzi, uomini e produzione industriale (e le sue fabbriche venivano pure bombardate a differenza di quelle USA che erano al sicuro). Era praticamente Germania contro tutti! E' già incredibile che abbiano resistito così a lungo!
      • rumenta scrive:
        Re: se...
        - Scritto da: kersel
        - Scritto da: Oppenheimer

        Se la guerra si fosse protratta per qualche
        altro

        mese, la Germania oggi sarebbe solamente uno

        squallido deserto

        radioattivo.

        Quoto. Poi come avrebbe potuto il bombardiere con
        6 motori dell'articolo di Gizmodo avvicinarci
        alle coste americane senza un grossa scorta di
        caccia nazi (che non avevano l'autonomia per
        attraversare l'atlantico)?avevano progettato il bombardiere orbitale.era il Sänger Amerika Bomber:http://www.luft46.com/misc/sanger.html
        • kersel scrive:
          Re: se...
          - Scritto da: rumenta
          - Scritto da: kersel

          - Scritto da: Oppenheimer


          Se la guerra si fosse protratta per qualche

          altro


          mese, la Germania oggi sarebbe solamente uno


          squallido deserto


          radioattivo.



          Quoto. Poi come avrebbe potuto il bombardiere
          con

          6 motori dell'articolo di Gizmodo avvicinarci

          alle coste americane senza un grossa scorta di

          caccia nazi (che non avevano l'autonomia per

          attraversare l'atlantico)?

          avevano progettato il bombardiere orbitale.
          era il Sänger Amerika Bomber:

          http://www.luft46.com/misc/sanger.htmlNe avevo letto ma prima di renderlo operativo sarebbero passati molti anni...
          • rumenta scrive:
            Re: se...
            - Scritto da: kersel
            - Scritto da: rumenta

            - Scritto da: kersel


            - Scritto da: Oppenheimer



            Se la guerra si fosse protratta per qualche


            altro



            mese, la Germania oggi sarebbe solamente uno



            squallido deserto



            radioattivo.





            Quoto. Poi come avrebbe potuto il bombardiere

            con


            6 motori dell'articolo di Gizmodo avvicinarci


            alle coste americane senza un grossa scorta di


            caccia nazi (che non avevano l'autonomia per


            attraversare l'atlantico)?



            avevano progettato il bombardiere orbitale.

            era il Sänger Amerika Bomber:



            http://www.luft46.com/misc/sanger.html

            Ne avevo letto ma prima di renderlo operativo
            sarebbero passati molti
            anni...mah, era allo studio dal '35, forse non mancava poi così tanto, mentre probabilmente mancavano i materiali per realizzarlo.comunque l'idea c'era, ed era abbastanza valida.
    • aaaaa scrive:
      Re: se...

      Se la guerra si fosse protratta per qualche altro
      mese, la Germania oggi sarebbe solamente uno
      squallido deserto
      radioattivo.ci sarebbero molte considerazioni da fare su una ipotesi del genere
      • gips scrive:
        Re: se...
        giusto... anche GLI ALLEATI degli US sarebbero schiattati sotto le bombe atomiche.. non sono petardi quelle bombe!
        • Oppenheimer scrive:
          Re: se...
          In realtà sarebbero bastati 3 o 4 lanci dimostrativi.Se ne sono bastati 2 agli inflessibili Giapponesi...
          • Giambo scrive:
            Re: se...
            - Scritto da: Oppenheimer
            In realtà sarebbero bastati 3 o 4 lanci
            dimostrativi.A Hitler non sarebbe interessato. Negli ultimi mesi della guerra si sentiva tradito dalla Germania, non si sarebbe mai arreso fino alla totale distruzione del paese e di se stesso.
          • Oppenheimer scrive:
            Re: se...
            Lui no, ma i soldati sì.Preferiresti rischiare l'ira di Hitler o arrostire nel fuoco nucleare?
          • Giambo scrive:
            Re: se...
            - Scritto da: Oppenheimer
            Lui no, ma i soldati sì.Pochi soldati hanno la volonta' di fermarsi a pensare a quel che fanno.Basti vedere quel che e' sucXXXXX in Vietnam o piu' recentemente in Iraq.Piu' probabile una "rivolta" degli ufficiali, come effettivamente c'e' stata (http://it.wikipedia.org/wiki/Attentato_a_Hitler_del_20_luglio_1944)
          • Oppenheimer scrive:
            Re: se...
            Perché, gli ufficiali non sono soldati?
          • Giambo scrive:
            Re: se...
            - Scritto da: Oppenheimer
            Perché, gli ufficiali non sono soldati?Solitamente (Ma non sempre, parlo per esperienza), gli alti ufficiali sono abituati a prendere decisioni e non a eseguire ciecamente gli ordini.
          • aaaaa scrive:
            Re: se...

            Piu' probabile una "rivolta" degli ufficiali,
            come effettivamente c'e' stata
            (http://it.wikipedia.org/wiki/Attentato_a_Hitler_dpensa c'hanno fatto anche un film a hollywood sull'argomento (e devo dire, ironia a parte oppure no?, molto "realistico")
          • nome e cognome scrive:
            Re: se...
            - Scritto da: Giambo
            - Scritto da: Oppenheimer

            In realtà sarebbero bastati 3 o 4 lanci

            dimostrativi.

            A Hitler non sarebbe interessato. Negli ultimi
            mesi della guerra si sentiva tradito dalla
            Germania, non si sarebbe mai arreso fino alla
            totale distruzione del paese e di se
            stesso.Secondo me la prima bomba gli americani gliel'avrebbero sganciata sulla testona...
          • aaaaa scrive:
            Re: se...

            In realtà sarebbero bastati 3 o 4 lanci
            dimostrativi.
            Se ne sono bastati 2 agli inflessibili
            Giapponesi...un altra cosa di cui andare fieroin ogni caso anche in quel campo se i progetti tedeschi non fossero stati sabotati i tedeschi sarebbero arrivati per primi
          • Luca scrive:
            Re: se...
            ..forse vi sfugge che i tedeschi avevano le V3 in uno stadio avanzatissimo..e con quelle avrebbero raggiunto gli states senza troppi problemi,mentre le testate che le avrebbero equipaggiate erano pure loro sulla buona strada..tant'è che il progetto manhattan è stato realizzato in buona parte da scienziati fuggiti per via delle persecuzioni.le cose fossero andate realmente un pelo diversamente..il deserto radioattivo sarebbe probabilmente stato oltreoceano,altrochè :(
          • Mefateride scrive:
            Re: se...
            Eccone un altro con le solite fantateorie.Leggi più avanti, va'.Certo che siete proprio stancanti...
          • aaaaa scrive:
            Re: se...

            Eccone un altro con le solite fantateorie.
            Leggi più avanti, va'.

            Certo che siete proprio stancanti...la persona a cui hai risposto ha ragione su molti punti
          • Mefateride scrive:
            Re: se...
            Nel tuo fantamondo sì!
          • attonito scrive:
            Re: se...
            - Scritto da: Luca
            ..forse vi sfugge che i tedeschi avevano le V3 in
            uno stadio avanzatissimo..e con quelle avrebbero
            raggiunto gli states senza troppi problemi,mentre
            le testate che le avrebbero equipaggiate erano
            pure loro sulla buona strada..tant'è che il
            progetto manhattan è stato realizzato in buona
            parte da scienziati fuggiti per via delle
            persecuzioni.
            le cose fossero andate realmente un pelo
            diversamente..il deserto radioattivo sarebbe
            probabilmente stato oltreoceano,altrochè
            :(Ok, 1945, germania senza piu' rifornimenti, l'Armata Rossa ai confini della Polonia, gli Alleati che premono da Ovest, e la germania che fa? colpo di coda, bombarndano New York (e stiamo larghi, pure Mosca, toh) con 2 testate atomiche. Embeh? A parte le due citta' spazzate via, il resto della struttura tecnico/politico/militar/organizzativa sarebbe restata in piedi lo stesso, anzi, Americani e Sovietici avrebbero diramato l'ordine "non fate prigionieri" (non so gli USA, ma l'URSS mi sa proprio di si) e della Germania non sarebbe rimasto pietra su pietra.Non basta avere "il primo colpo" ma servono il secondo, terzo, quarto, e cosi' via. La germania con l'atomica nel 1945 non avrebbe fatto altro che danni, ma non avrebbe comunque vinto la querra, che gia' agli inizi del 1944 era gia' chiaramente perduta.
    • dilbert68 scrive:
      Re: se...
      non penso proprio.... mi sembra che almeno il 30% degli americani è di origine tedesca, in alcuni stati dell'est come la Pennsilvanya ci sono anche punte del 50%
    • palle scrive:
      Re: se...
      - Scritto da: Oppenheimer
      Se la guerra si fosse protratta per qualche altro
      mese, la Germania oggi sarebbe solamente uno
      squallido deserto
      radioattivo.Hiroshima e Nagasaki oggi non sono un deserto radioattivo.E poi gli americani avevano la possibilità di lanciare solo le 2 bombe che hanno usato sul Giappone: le uniche 2 che sono stati in grado di costruire fino a quel momento.Ma attenzione!Anche la Germania era molto vicina ad avere la bomba atomica e, al contrario degli USA, era anche in grado di costruire un razzo vettore in grado di colpire New York. Se la guerra fosse durata qualche mese in più forse le cose sarebbero andate diversamente...
      • Oppenheimer scrive:
        Re: se...
        Questa palla dell'atomica tedesca è pura fantastoria. Dai dati raccolti dagli alleati, quelli veri non le cacchiate scritte su "L'atomica di Hitler", si evince che il III Reich era lontanissimo dal realizzare un prototipo, sperimentare, e produrre un ordigno simile. Un conto sono le formule, un altro l'ingegnerizzazione.Se dovete leggere favole, buttatevi su Peter Kolosimo!Sapeste quanti piloti con avi tedeschi c'erano sui B-17 sopra Amburgo e Dresda."Deserto radioattivo" è un modo di dire. Sarebbero bastate 3 o 4 bombe dimostrative.
      • MegaJock scrive:
        Re: se...
        - Scritto da: palle
        Se la guerra fosse
        durata qualche mese in più forse le cose
        sarebbero andate
        diversamente...La Germania era totalmente allo stremo e già faticava a costruire abbastanza carri armati.Quanto ai "se", se mia nonna avesse avuto le ruote sarebbe stata un Segway.
        • Darth Revan scrive:
          Re: se...
          si ma gli americani le due bombe atomiche le hanno costruite con il plutonio sottratto ai tedeschi.a quanto ricordo prima della fine della guerra un sottomarino tedesco pieno di tutti i progetti segreti del reich fu inviato ai giapponesi nella speranza che essi avessero i ltempo necessario per completare questi progetti.peccato che il sommergibile appena senti l 'annuncio della resa della germania,non sapendo cosa fosse il prezioso carico che portava , si arrese agli americani -.-
          • Oppenheimer scrive:
            Re: se...
            Ripeto: smettete di leggere libri di fantastoria!O perlomeno, poi, non spacciatela per storia.Quindi secondo voi Fermi, Oppenheimer, Teller, Szilard etc. erano solo incursori della marina?Quella del sottomarino col plutonio è la più grande palla che sia mai stata detta per vendervi un libro.Un po' come gli Americani che non sono mai stati sulla Luna, l'AIDS creata in un laboratorio - guarda un po' - americano, le scie chimiche, gli ebrei che sacrificano i bambini il sabato...
          • Giambo scrive:
            Re: se...
            - Scritto da: Oppenheimer
            Un po' come gli Americani che non sono mai stati
            sulla Luna, l'AIDS creata in un laboratorio -
            guarda un po' - americano, le scie chimiche,La bufala delle scie chimiche, mi pare, e' nata in Canada.
          • aaaaa scrive:
            Re: se...

            Quella del sottomarino col plutonio è la più
            grande palla che sia mai stata detta per vendervi
            un libro.su questo non posso darti torto (almeno in parte)
            Un po' come gli Americani che non sono mai stati
            sulla Luna, l'AIDS creata in un laboratorio -
            guarda un po' - americano, le scie chimiche, gli
            ebrei che sacrificano i bambini il
            sabato...qualcosa di vero qui c'e
          • attonito scrive:
            Re: se...
            - Scritto da: Oppenheimer
            Ripeto: smettete di leggere libri di fantastoria!
            O perlomeno, poi, non spacciatela per storia.
            Quindi secondo voi Fermi, Oppenheimer, Teller,
            Szilard etc. erano solo incursori della
            marina?
            Quella del sottomarino col plutonio è la più
            grande palla che sia mai stata detta per vendervi
            un
            libro.
            Un po' come gli Americani che non sono mai stati
            sulla Luna, l'AIDS creata in un laboratorio -
            guarda un po' - americano, le scie chimiche, gli
            ebrei che sacrificano i bambini il
            sabato...vedi a cosa porta Voyager? Cerchi nel grano, Maya, Templari, scie chimiche, l'atomica di Hitler... Io ho smesso di pagare il canone, guarda un po :)
          • Italian scrive:
            Re: se...
            Però Topolino NON è una buona fonte di informazioni
    • vavava scrive:
      Re: se...
      - Scritto da: Oppenheimer
      Se la guerra si fosse protratta per qualche altro
      mese, la Germania oggi sarebbe solamente uno
      squallido deserto
      radioattivo.Falso oramai è Storia accertata che i Nazisti stavano lavorando alla bomba atomica, salvò l'America il fatto che avevano fatto un serie d'errori di calcolo. Poi conquistata la Germania furono (è Storia) portati gli scienziati tedeschi in America (ma anche i Russi fecero lo stesso) velocizzando incredibilmente la realizzazione della Bomba A.Avevano persino 2 piani per farla esplodere in America: 1) trasportarla come "motore" dagli agenti segreti 2) usare un bombardiere Giapponese3) Usare un pallone aerostatico dal GiapponeProprio la seconda e terza opzione preoccupò gli Americani in quanto temevano che (grazie alla collaborazione Germania-Giappone) i Giapponesi potessero costruirsela in casa.Per questo decisero d'usare subito la Bomba sul Giappone che stranamente non si decideva d'arrendersi !Ciao NDR: Studiate la Storia prima di sparare la scempiaggine che è fantascienza.
      • De Havilland scrive:
        Re: se...
        Dacci le fonti di quel che dici...1)La Germania si arrende i primi di Maggio del '45.2)Le bombe sul Giappone sono dei primi di Agosto del '45.Veloci questi scienziati tedeschi a dare una mano ai vincitori, non trovi.L'Iran li dovrebbe richiamare con una seduta spiritica...La verità è che tu non hai la minima idea di quanto tempo, esperimenti, prototipi, raccolta dati, verifiche di laboratorio e di poligono occorrano per creare un ordigno del genere.Hai letto uno o due librini che ti hanno spiattellato in faccia una fantateoria affascinante o più semplicemente quello che ti volevi sentir dire.I tedeschi erano moooolto arretrati nello sviluppo della bomba.Ora basta ca**ate!TUTTI A STUDIARE!!
      • Fazu scrive:
        Re: se...
        - Scritto da: vavava
        Falso oramai è Storia accertata che i Nazisti
        stavano lavorando alla bomba atomica, salvò
        l'America il fatto che avevano fatto un serie
        d'errori di calcolo. Poi conquistata la Germania
        furono (è Storia) portati gli scienziati tedeschi
        in America (ma anche i Russi fecero lo stesso)
        velocizzando incredibilmente la realizzazione
        della Bomba
        A.E' vero che i nazisti stavano lavorando all'atomica, sembra altrettanto vero che ci furono errori di calcolo, la questione è comunque controversa. L'errore di calcolo è talmente banale che viene comunemente ritenuto che Heisemberg e il team di sviluppo sbagliarono volontariamente avendo intuito le potenzialità distruttive dell'ordigno. Se non ricordo male, l'errore stava nel calcolo della quantita di plutonio da impiegare per ottenere l'effetto richiesto e che risultava spropositata rispetto alle disponibilità della Germania dell'epoca.Un fatto storico che sembri dimenticare è che i fisici nazisti vennero portati in Inghilterra per essere interrogati e solo successivamente negli states. I fisici tedeschi appresero dell'atomica quando ancora erano in Inghilterra. I fisici tedeschi che diedero impulso allo sviluppo dell'atomica erano fisici per la gran parte ebrei, scappati dalla germania per evitare le persecuzioni naziste (come d'altra parte fece Fermi, la cui moglie era ebrea, in Italia al momento dell'introduzione delle leggi razziali).
        Avevano persino 2 piani per farla esplodere in
        America:

        1) trasportarla come "motore" dagli agenti
        segretiCredo sia fisicamente irrealizzabile se non per una cosiddetta "bomba sXXXXX"...hai presente le dimensioni della bomba americana?

        2) usare un bombardiere Giapponese
        3) Usare un pallone aerostatico dal GiapponeAnche questa soluzione mi sembra abbastanza problematica, ma non sono un esperto in materia...
        Proprio la seconda e terza opzione preoccupò gli
        Americani in quanto temevano che (grazie alla
        collaborazione Germania-Giappone) i Giapponesi
        potessero costruirsela in
        casa.

        Per questo decisero d'usare subito la Bomba sul
        Giappone che stranamente non si decideva
        d'arrendersi
        !La bomba venne sganciata il 6/8/1945 mentre i tedeschi si arresero il 7/5/1945. Ora anche supponendo una collaborazione germania - giappone, mi dici su quali scienziati tedeschi si sarebbe fondata, visto, che presumibilmente, erano gia in mano alleata?

        Ciao

        NDR: Studiate la Storia prima di sparare la
        scempiaggine che è
        fantascienza.Può esserci qualche inesattezza in quel che dico, ma forse una ripassatina alla storia e all'umiltà non farebbe male neppure a te ;-P
        • aaaaa scrive:
          Re: se...

          E' vero che i nazisti stavano lavorando
          all'atomica, sembra altrettanto vero che ci
          furono errori di calcolo, la questione è comunque
          controversa. L'errore di calcolo è talmente
          banale che viene comunemente ritenuto che
          Heisemberg e il team di sviluppo sbagliarono
          volontariamente avendo intuito le potenzialità
          distruttive dell'ordigno. Se non ricordo male,
          l'errore stava nel calcolo della quantita di
          plutonio da impiegare per ottenere l'effetto
          richiesto e che risultava spropositata rispetto
          alle disponibilità della Germania
          dell'epoca.un modo intelligente di sabotare un progetto e nel caso specifico non fu nemmeno l'unico
          Un fatto storico che sembri dimenticare è che i
          fisici nazisti vennero portati in Inghilterra per
          essere interrogati e solo successivamente negli
          states. I fisici tedeschi appresero dell'atomica
          quando ancora erano in Inghilterra. I fisici
          tedeschi che diedero impulso allo sviluppo
          dell'atomica erano fisici per la gran parte
          ebrei, scappati dalla germania per evitare le
          persecuzioni naziste (come d'altra parte fece
          Fermi, la cui moglie era ebrea, in Italia al
          momento dell'introduzione delle leggi
          razziali).guarda che combinazione e coincidenza ;)

          NDR: Studiate la Storia prima di sparare la

          scempiaggine che è

          fantascienza.
          Può esserci qualche inesattezza in quel che dico,
          ma forse una ripassatina alla storia e all'umiltà
          non farebbe male neppure a te
          ;-Pcomplimenti per la classe non comune ;)
      • OldDog scrive:
        Re: se...
        - Scritto da: vavava
        Falso oramai è Storia accertata che i Nazisti
        stavano lavorando alla bomba atomica, salvò
        l'America il fatto che avevano fatto un serie
        d'errori di calcolo. Poi conquistata la Germania
        furono (è Storia) portati gli scienziati tedeschi
        in America (ma anche i Russi fecero lo stesso)
        velocizzando incredibilmente la realizzazione
        della Bomba
        A.

        Avevano persino 2 piani per farla esplodere in
        America:

        1) trasportarla come "motore" dagli agenti
        segreti

        2) usare un bombardiere Giapponese
        3) Usare un pallone aerostatico dal Giappone

        Proprio la seconda e terza opzione preoccupò gli
        Americani in quanto temevano che (grazie alla
        collaborazione Germania-Giappone) i Giapponesi
        potessero costruirsela in
        casa.

        Per questo decisero d'usare subito la Bomba sul
        Giappone che stranamente non si decideva
        d'arrendersi
        NDR: Studiate la Storia prima di sparare la
        scempiaggine che è
        fantascienza.Guarda, non è che basta leggere un libro qualsiasi e sentirsi illuminati dal fuoco sacro della sapienza per offendere tutti! Se rifletti un poco su quanto leggi, puoi capire in fretta che non tutte le notizie hanno un minimo di fondamento. I tedeschi studiarono la fissione dell'atomo, ma erano decisamente lontani dall'avere un team di cervelli e di risorse come il progetto Manhattan negli USA. I loro risultati migliori furono in altri settori, per esempio nella missilistica. Gli scienziati che, trasferiti dopo la guerra in USA e URSS furono di grande aiuto furono proprio quelli missilistici.Caratteristiche dimensionali e di peso delle prime atomiche le rendevano decisamente ingombranti per i bombardieri tedeschi e nipponici dell'epoca, tantomeno trasportabili da un pallone aerostatico.Il Giappone divenne il bersaglio dell'atomica solo perché i tedeschi si erano arresi e i nipponici non ancora (erano state tentate delle trattative tramite i sovietici, allora non in conflitto con il Giappone). La bomba c'era, andava provata in campo reale dopo la prova nel poligono di Alamogordo.Poi credi quello che ti pare. :)
  • ciccio scrive:
    potremmo avere anche un articolo...
    ... sulla pesca con la bilancia (pro e contro)? così tanto per dare un taglio più interdisciplinare alla testata
    • Proxima8 scrive:
      Re: potremmo avere anche un articolo...
      "tangenza pratica superava i mille chilometri" disse l'ingeniere Cane :-)
      • Ste scrive:
        Re: potremmo avere anche un articolo...
        - Scritto da: Proxima8
        "tangenza pratica superava i mille chilometri"
        disse l'ingeniere Cane
        :-)L'ho scritto pure io nel post più sotto...1000Km...cioè ben oltre qualunque confine dell'atmosfera terrestre.Tralasciando il discorso della portanza...il motore con cosa andava, visto che a 1000km ossigeno non c'è...a particelle cosmiche?!?
  • Nome e cognome scrive:
    Oggetto
    Gli ingegneri tedeschi sono sempre stati (e lo sono ancora) dei bravissimi ingegneri.Durante la guerra hanno progettato/creato ottime armi (aerei,...lo stuka... navi, la bismark... missili, v2)...
    • Giambo scrive:
      Re: Oggetto
      - Scritto da: Nome e cognome
      Durante la guerra hanno progettato/creato ottime
      armi (aerei,...lo stuka... navi, la bismark...
      missili,
      v2)...Per non parlare delle strategie militari, la comunicazione di massa, l'organizzazione dello stato ... In pochi anni hanno cambiato moltissime carte in tavola.Credo che se la "sindrome del messia" di Hitler fosse stata un pochino meno pronunciata, le sorti della seconda guerra mondiale sarebbero state diverse. E' incredibile come sono piccolissimi dettagli che hanno determinato la vittoria degli Alleati sull'Asse !
      • vavava scrive:
        Re: Oggetto
        - Scritto da: Giambo
        - Scritto da: Nome e cognome


        Durante la guerra hanno progettato/creato ottime

        armi (aerei,...lo stuka... navi, la bismark...

        missili,

        v2)...

        Per non parlare delle strategie militari, la
        comunicazione di massa, l'organizzazione dello
        stato ... In pochi anni hanno cambiato moltissime
        carte in
        tavola.

        Credo che se la "sindrome del messia" di Hitler
        fosse stata un pochino meno pronunciata, le sorti
        della seconda guerra mondiale sarebbero state
        diverse. E' incredibile come sono piccolissimi
        dettagli che hanno determinato la vittoria degli
        Alleati sull'Asse
        !In realtà è perchè avevano finito il carburante necessario e molte materie prime. Questo era dovuto al fatto che gli Alleati furono molto furbi ad tagliare le linee di rifornimento Con la Romania e Paesi Arabi.Se no ,,, Adesso avremo la più spietata dittatura di tutti i tempiCiao
        • Giambo scrive:
          Re: Oggetto
          - Scritto da: vavava
          Se no ,,, Adesso avremo la più spietata dittatura
          di tutti i tempiNon credo. Credo che sarebbe caduta. L'opinione pubblica, di fronte ai campi di concentramento, avrebbe reagito ...
          • Wiesenthal scrive:
            Re: Oggetto
            Perché tu credi che i Tedeschi non sapessero dei campi?E dove pensavano che andassero a finire milioni di deportati?Li vedevano portare via con la violenza, li vedevano caricare sui treni col la violenza, li vedevano passare nei carri piombati... che pensavano che li portassero a una festa?Facciamola finita con queste assoluzioni di massa!
          • Deutscher scrive:
            Re: Oggetto
            E perche' gli alleati hanno cercato di nascondere il tuttoed il Papa se ne e' stato zitto fino all' ultimo ?Se i tedeschi avessero saputo, avrebbero cacciato il regime,e non ci sarebbe stato piu' motivo di combattere.E' stata una guerra altamente immorale, su tutti i fronti,molto, troppo simile alle guerre che ancora oggi si combattono nei Balcani.I generali tedeschi chiedevano fino all' ultimo"se ammaziamo Hitler, ci aiutate?"Risposta : Njet, vi facciamo secchi tutti ugualmente !Perche' gli alleati si sono stati zitti, se sapevano ?
          • Giambo scrive:
            Re: Oggetto
            - Scritto da: Wiesenthal
            Perché tu credi che i Tedeschi non sapessero dei
            campi?Dei campi probabilmente si, ma non della fine che facevano.
            E dove pensavano che andassero a finire milioni
            di deportati?La propaganda mostrava "citta'" nelle quali potevano vivere ... Ora mi sfugge il nome, qualcosa come "Theresien" ...
            Facciamola finita con queste assoluzioni di massa!Credi veramente che un'intero popolo sia rimasto in silenzio davanti a queste atrocita' ?
    • Jack scrive:
      Re: Oggetto
      "Gli ingegneri tedeschi sono sempre stati (e lo sono ancora) dei bravissimi ingegneri."Vero"Durante la guerra hanno progettato/creato ottime armi (aerei"Anche gli alleati hanno progettato e creato ottimi aerei. Non solo! Hanno pure dominato i cieli a un certo punto."...lo stuka..."Lo Stuka? Io avrei detto l'FW-190 o il Me 109. Ma lo Stuka? Un aereo che fu efficace solo nelle primissime fasi del conflitto, in assenza di minaccia aerea nemica. Lo Stuka era cosi' vulnerabile che anche un biplano Gloster Gladiator poteva tirarlo giu' senza fatica."navi, la bismark..."Anche qui gli alleati e i giapponesi hanno fatto di meglio. Dai un'occhiata, ad esempio, alle King George V, alle Yamato o alle portaerei americane classe Essex. "missili, v2)..."Vero
    • Albion scrive:
      Re: Oggetto
      Fra tutte prendere la Bismarck è ridicolo.La Bismarck concettualemente era una riprosizione delle navi da battaglia tedesche della prima guerra mondiale. La sua corazzatura era ridicola da un punto di vista concettuale. Infatti il mission kill fu il colpo da 14 pollici sparato dalla Prince of Wales ed fu finita da 1 siluro.Se proprio devi vantere il genio tedesco parla degli u-boot e di come copiarano i modelli olandesi.
  • francososo scrive:
    be allora lo ho-229 era effettivamente
    be allora lo ho-229 era effettivamente stealth o quasi !Chi volesse approfondire i progetti tedeschi alla fine della seconda guerra mondiale consiglio http://www.luft46.com/
  • Albion scrive:
    Precisazione.
    Me 262 non è l'unico aereo a reazione della seconda guerra mondiale. C'erano pure i Gloster Meteor http://en.wikipedia.org/wiki/Gloster_Meteor i P80 Shooting Starhttp://en.wikipedia.org/wiki/P-80_Shooting_StarEd il de Havilland Vampire http://en.wikipedia.org/wiki/De_Havilland_VampireNell'articolo c'è un'altra imprecisione.Il primo aereo studiato per avere caratteristiche stealth era il De Havilland Mosquitohttp://en.wikipedia.org/wiki/De_Havilland_Mosquito in quanto la struttura di legno che lo componeva era stata scelta anche perché assorbiva, parzialmente, le onde radio.
    • kersel scrive:
      Re: Precisazione.
      - Scritto da: Albion
      Me 262 non è l'unico aereo a reazione della
      seconda guerra mondiale. C'erano pure i Gloster
      Meteor
      http://en.wikipedia.org/wiki/Gloster_MeteorVero.

      i P80 Shooting Star
      http://en.wikipedia.org/wiki/P-80_Shooting_StarIl P80 non partecipò alla WW2. Leggi meglio tuo link.
      Ed il de Havilland Vampire
      http://en.wikipedia.org/wiki/De_Havilland_VampireNeanche questo partecipò alla WW2. Vedi tuo link.
      Nell'articolo c'è un'altra imprecisione.
      Il primo aereo studiato per avere caratteristiche
      stealth era il De Havilland
      Mosquito
      http://en.wikipedia.org/wiki/De_Havilland_MosquitoNon mi risulta. Dove l'hai letto?A me risulta che il Gloster Meteor fu l'unico aereo alleato a reazione usato nella WW2.Inoltre i tedeschi hanno usato altri aerei a getto.Messerschmitt Me 163 (a razzo)Heinkel He 162 Volksjäger (a reazione)Arado Ar 234 (primo bombardiere a reazione del mondo e alcuni modelli furono addirittura dotati di un calcolatore per il calcolo del momento esatto per sganciare le bombe) I giapponesi usarono nel 1945 un aereo kamikaze spinto da un motore a razzo.In realtà il Messerschmitt Me 262 fu il PRIMO aereo a reazione a essere usato nella WW2 ma non l'unico!Per favore l'autore corregga l'articolo.
      • kersel scrive:
        Re: Precisazione.
        Domenticavo che il B2 non è stato il primo aereo "ala volante" della Northrop ma il primo fu il Northrop YB-35 che volò nel 1946 quindi è presumibile che il progetto iniziò prima della scoperta dello Horten Ho 2-29 da parte delle truppe alleate.
        • Vagina Pretzel scrive:
          Re: Precisazione.
          No, la prima "ala volante" a motore della Northrop fu l'N-1M "Jeep", che volo' per la prima volta nel 1941.http://www.century-of-flight.net/Aviation%20history/flying%20wings/northrop.htm
          • kersel scrive:
            Re: Precisazione.
            - Scritto da: Vagina Pretzel
            No, la prima "ala volante" a motore della
            Northrop fu l'N-1M "Jeep", che volo' per la prima
            volta nel
            1941.

            http://www.century-of-flight.net/Aviation%20historMeglio ancora.
      • Albion scrive:
        Re: Precisazione.
        Il P-80 partecipa alle fasi finali, in maniera molto deludente bisogna dire, come ricognitore fotografico. Il Vampire effettua il suo primo volo nel aprile del 1945. Quindi a rigore è un aereo della seconda guerra mondiale.Sul mosquito consiglio "De Havilland Mosquito" di Robert Jackson. Per inciso anche gli italiani avevano qualcosa. Purtroppo mi sfugge il nome.
        • Tempicupi scrive:
          Re: Precisazione.

          Per inciso anche gli italiani avevano qualcosa.
          Purtroppo mi sfugge il
          nome.Il Caproni Campini. Non era un aviogetto in senso stretto, e comunque era inutilizzabile in qualunque scenario bellico. Solo un progetto abbastanza interessante, null'altro.Non sarai mica Albion di Avalon del newsgroup?
          • kersel scrive:
            Re: Precisazione.
            - Scritto da: Tempicupi

            Per inciso anche gli italiani avevano qualcosa.

            Purtroppo mi sfugge il

            nome.

            Il Caproni Campini. Non era un aviogetto in senso
            stretto, e comunque era inutilizzabile in
            qualunque scenario bellico.Vero poiché l'aria del reattore non veniva compressa da un compressore collegato all'asse del reattore trascinato dalla turbina ma da un motore a pistoni. Praticamente il ciclo del motore a reazione era un po' diverso.
            Solo un progetto
            abbastanza interessante,
            null'altro.Già. Comunque volò. Ho visto una foto anni fa.
        • kersel scrive:
          Re: Precisazione.
          - Scritto da: Albion
          Il P-80 partecipa alle fasi finali, in maniera
          molto deludente bisogna dire, come ricognitore
          fotografico. Interessante. Non lo sapevo.
          Il Vampire effettua il suo primo
          volo nel aprile del 1945. Quindi a rigore è un
          aereo della seconda guerra
          mondiale.Era solo un volo di collaudo quindi non ha partecipato alla guerra. Se considerassimo anche i voli di collaudo allora la lista di aerei a reazione (soprattutto tedeschi) si allungherebbe di molto.
          Sul mosquito consiglio "De Havilland Mosquito" di
          Robert Jackson.Magari ci darò un'occhiata. :-)
      • Eretico scrive:
        Re: Precisazione.
        - Scritto da: kersel
        - Scritto da: Albion

        Nell'articolo c'è un'altra imprecisione.

        Il primo aereo studiato per avere
        caratteristiche

        stealth era il De Havilland

        Mosquito


        http://en.wikipedia.org/wiki/De_Havilland_Mosquito

        Non mi risulta. Dove l'hai letto?Forse lui intendeva come aereo con doti stealth visto che era in legno. Ed infatti, oltre all'alta velocità che riusciva a raggiungere (oltre 700 Km/h), al potente armamento e alla cellula molto forte, era utilizzato in moltissimi ruoli. Uno tra tutti, era quello di dirigere le formazioni di bombardieri pesanti, special mdodo quelle notturne, sul bersaglio oltre a funzioni di ricognizione, attacco al suolo (altro suo ruolo d'eccelenza), scorta e intercettazione notturna.
        A me risulta che il Gloster Meteor fu l'unico
        aereo alleato a reazione usato nella WW2.Vero.
        Inoltre i tedeschi hanno usato altri aerei a
        getto.
        Messerschmitt Me 163 (a razzo)
        Heinkel He 162 Volksjäger (a reazione)
        Arado Ar 234 (primo bombardiere a reazione del
        mondo e alcuni modelli furono addirittura dotati
        di un calcolatore per il calcolo del momento
        esatto per sganciare le bombe)Tra l'altro l'Arado volava talmente alto che era praticamente irraggiungibile dalla caccia alleata, senza contare che aveva anche un sistema di guida per le prime bombe "intelligenti" della storia. Tanto per intenderci quelle che affondarono la corazzata Roma.
        I giapponesi usarono nel 1945 un aereo kamikaze
        spinto da un motore a razzo.Oltre alla versione nipponica del Me 262 che però, a aprte voli di test, non fece in tempo ad essere operativa.
        • Jack scrive:
          Re: Precisazione.
          "Tra l'altro l'Arado volava talmente alto che era praticamente irraggiungibile dalla caccia alleata"Sicuro? Sull'Arado 234 leggo che aveva una quota di servizio di 10 mila metri, quando quella del P-51D era 12 mila e passa. Grande aereo in ogni caso!
        • kersel scrive:
          Re: Precisazione.
          - Scritto da: Eretico
          - Scritto da: kersel

          Inoltre i tedeschi hanno usato altri aerei a

          getto.

          Messerschmitt Me 163 (a razzo)

          Heinkel He 162 Volksjäger (a reazione)

          Arado Ar 234 (primo bombardiere a reazione del

          mondo e alcuni modelli furono addirittura dotati

          di un calcolatore per il calcolo del momento

          esatto per sganciare le bombe)

          Tra l'altro l'Arado volava talmente alto che era
          praticamente irraggiungibile dalla caccia
          alleata,No. Era irraggiungibile a causa della sua notevole velocità.
          senza contare che aveva anche un sistema
          di guida per le prime bombe "intelligenti" della
          storia. Tanto per intenderci quelle che
          affondarono la corazzata
          Roma.So che avevano una calcolatore a bordo per calcolare il momento di sganciare normali bombe a caduta libera.Quella che affondò la corazzata Roma fu una bomba teleguidata senza propulsione modello Fritz la cui caduta poteva essere controllata da un joystick dall'aereo vettore (nel caso della Roma uno Ju 88 bimotore a elica).
    • Giuseppe Rossi scrive:
      Re: Precisazione.
      Il piccolo particolare è che il mosquito era un aereo delicato e i modelli sopravvissuti alla guerra non sono sopravvissuti alle tarme.(e neppure alle pallottole che tranciavano il legno delle ali come carta)
      • De Havilland scrive:
        Re: Precisazione.
        In realtà il Mosquito era difficilissimo da intercettare, in virtù della sua elevata velocità a tutte le quote. Utilizzato come pathfinder, come ricognitore e come bombardiere di precisione, fu una vera spina nel fianco per la difesa aerea tedesca sino alla fine del conflitto.Era un grandissimo aereo!
    • nome cognome scrive:
      Re: Precisazione.
      lol che razza di sciovinista.l'ala volante di hitler vi avrebbe fatto il sedere a strisce
      • rumenta scrive:
        Re: Precisazione.
        - Scritto da: nome cognome
        lol che razza di sciovinista.
        l'ala volante di hitler vi avrebbe fatto il
        sedere a
        striscee non solo quella:http://www.luft46.com/missile/x-4.htmloltre ad essere il primo missile guidato AA della storia è stato anche il capostipite dei missili anticarro filoguidati odierni.
        • Dante scrive:
          Re: Precisazione.
          - Scritto da: rumenta
          http://www.luft46.com/missile/x-4.html

          oltre ad essere il primo missile guidato AA della
          storia

          è stato anche il capostipite dei missili
          anticarro filoguidati
          odierni.Un altra arma mai usata in combattimento. Avanti tutta... Avrei voluto proprio vederli nel tentativo di guidare il missile verso un aereo, lol. Tutte belle cose... in teoria. Il mondo reale purtroppo e' un po' differente. In certi casi meglio adottare la filosofia KISS (keep it simple, stupid).
          • kersel scrive:
            Re: Precisazione.
            - Scritto da: Dante
            - Scritto da: rumenta


            http://www.luft46.com/missile/x-4.html



            oltre ad essere il primo missile guidato AA
            della

            storia



            è stato anche il capostipite dei missili

            anticarro filoguidati

            odierni.

            Un altra arma mai usata in combattimento. Avanti
            tutta... Avrei voluto proprio vederli nel
            tentativo di guidare il missile verso un aereo,
            lol. Tutte belle cose... in teoria. Il mondo
            reale purtroppo e' un po' differente. In certi
            casi meglio adottare la filosofia KISS (keep it
            simple,
            stupid).Guarda che i tedeschi nella WW2 hanno usato in battaglia bombe o missili teleguidati via joystick. Una di queste (la Fritz) affondò la grande corazzata Roma pochi giorni dopo l'armistizio italiano del 1943. E una formazione di centinaia di bombardieri B17 era un obiettivo abbastanza grande da essere centrato da un missile aria-aria.
          • Jack scrive:
            Re: Precisazione.
            L'X-4 non e' mai stato usato operativamente a quanto si sa. Inoltre qui si sta parlando di abbattere aerei, ossia bersagli con velocita' e capacita' di manovra ben differenti da quelli di una nave da battaglia. Un conto sono bombe aria superficie teleguidate, un conto missili aria-aria MCLOS filoguidati, anche se con spoletta acustica. Per fare qualche danno ne avrebbero dovuti lanciare a centinaia per volta. Inoltre, dai test condotti in seguito a China Lake si scopri' che i sistemi acustici tipo il Kranich erano tutt'altro che efficienti e infatti vennero abbandonati in fretta. Aggiungo che lo sviluppo dei missili aria aria e' stato abbastanza lungo, e i primi modelli con un margine di efficacia accettabile erano quelli con guida IR. I tipi a guida radar semiattiva o radar hanno richiesto ancor piu' tempo di sviluppo.Anche gli alleati comunque avevano armi guidate, come le bombe Azon e Bat (a guida tv e radar), usate piu' volte fra il 1944 e il 1945. C'erano poi altri sistemi d'arma, come il GB-4, GB-8, Felix, Gargoyle, ma non vennero mai usati operativamente.
          • rumenta scrive:
            Re: Precisazione.
            - Scritto da: Jack
            L'X-4 non e' mai stato usato operativamente a
            quanto si sa. Inoltre qui si sta parlando di
            abbattere aerei, ossia bersagli con velocita' e
            capacita' di manovra ben differenti da quelli di
            una nave da battaglia. infatti erano studiati per abbattere B17.
            Un conto sono bombe aria
            superficie teleguidate, un conto missili
            aria-aria MCLOS filoguidati, anche se con
            spoletta acustica. Per fare qualche danno ne
            avrebbero dovuti lanciare a centinaia per volta.ne bastavano un paio ben piazzati dentro un "box" di B17.
            Inoltre, dai test condotti in seguito a China
            Lake si scopri' che i sistemi acustici tipo il
            Kranich erano tutt'altro che efficienti e infatti
            vennero abbandonati in fretta. Aggiungo che lo
            sviluppo dei missili aria aria e' stato
            abbastanza lungo, e i primi modelli con un
            margine di efficacia accettabile erano quelli con
            guida IR. I tipi a guida radar semiattiva o radar
            hanno richiesto ancor piu' tempo di
            sviluppo.per l'epoca, infatti, gli X4 erano un'arma notevole, pur con tutte le limitazioni del caso.
            Anche gli alleati comunque avevano armi guidate,
            come le bombe Azon e Bat (a guida tv e radar),
            usate piu' volte fra il 1944 e il 1945. C'erano
            poi altri sistemi d'arma, come il GB-4, GB-8,
            Felix, Gargoyle, ma non vennero mai usati
            operativamente.non avevo dubbi.quindi?
          • rumenta scrive:
            Re: Precisazione.
            - Scritto da: Dante
            - Scritto da: rumenta


            http://www.luft46.com/missile/x-4.html



            oltre ad essere il primo missile guidato AA
            della

            storia



            è stato anche il capostipite dei missili

            anticarro filoguidati

            odierni.

            Un altra arma mai usata in combattimento. Avanti
            tutta... è stata ampiamente sperimentata, mancavano solo i motori per iniziate l'impiego operativo.Avrei voluto proprio vederli nel
            tentativo di guidare il missile verso un aereo,
            lol.avevano un joystick sul cruscotto, ed il missile era dotato di una spoletta acustica di prossimità, quindi non era proprio necessario l'impatto con il bersaglio, proprio come nei missili AA odierni. Tutte belle cose... in teoria. Il mondo
            reale purtroppo e' un po' differente. In certi
            casi meglio adottare la filosofia KISS (keep it
            simple,
            stupid).come ti hanno già ricordato, figliuolo, hanno usato in combattimento altre armi altrettanto sofisticate, per l'epoca.come ad esempio, per fartela semplice semplice, lo STG44, che è stato il capostipite di TUTTI i moderni fucili d'assalto della fanteria, dall'AK al M16.....
Chiudi i commenti