VMware Fusion 2.0 mostra le sue novità

Rilasciata la prima beta pubblica della nuova versione di un giovane software di virtualizzazione capace di far girare Windows sotto Mac OS X x86. Ecco le principali novità
Rilasciata la prima beta pubblica della nuova versione di un giovane software di virtualizzazione capace di far girare Windows sotto Mac OS X x86. Ecco le principali novità

Palo Alto (USA) – Sono trascorsi ormai sette mesi dal rilascio dell’ultima versione di VMware Fusion, la 1.1 , e per il giovane software di virtualizzazione per Mac è ora giunto il momento di mostrare al pubblico le novità della prossima major release.

La prima beta pubblica di Fusion 2.0, scaricabile da qui previa registrazione gratuita, migliora ulteriormente il supporto alla grafica 3D e alle librerie DirectX 9.0, che ora è in grado di utilizzare in accoppiata alla specifica Shader Model 2 . L’attuale versione 1.1 manca invece del supporto ai pixel shader, una caratteristica che limita pesantemente la compatibilità di Fusion con i giochi basati su DirectX 9.

VMware avverte tuttavia che il supporto agli shader è ancora sperimentale, e potrebbe fornire performance piuttosto scarse, spesso con hardware non al top.

Una novità senz’altro apprezzata da grafici, progettisti e power user è il supporto di Fusion 2.0 a più display : ora è infatti possibile gestire da una macchina virtuale tutti i monitor connessi ad un Mac (fino a 10), consentendo di trascinare le finestre da uno schermo all’altro o di visualizzare la macchina virtuale in modalità full screen su entrambi i monitor.

Fusion 2.0 permette anche di importare le macchine virtuali create con Parallels Desktop e Microsoft Virtual PC nonché le partizioni di Boot Camp, che il software è in grado di convertire in vere e proprie macchine virtuali.

La nuova release di Fusion migliora infine la stampa da Windows (è infatti in grado di rilevare e configurare tutte le stampanti connesse al Mac), il supporto alle periferiche USB, il networking, la gestione di mouse e tastiera, e l’interfaccia grafica del software, ora maggiormente integrata con quella di Mac OS X. Per i dettagli si vedano le note di rilascio .

VMware ha fatto sapere che la versione finale di Fusion 2.0, prevista per il prossimo autunno, potrà essere scaricata come aggiornamento gratuito da tutti gli attuali possessori della versione 1.x.

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

25 06 2008
Link copiato negli appunti