VMware Fusion virtualizza le DirectX 9

Il giovane software di virtualizzazione per Mac di VMware è ora in grado, grazie ad una nuova beta, di supportare i giochi basati sulle DirectX 9. Ma senza shader
Il giovane software di virtualizzazione per Mac di VMware è ora in grado, grazie ad una nuova beta, di supportare i giochi basati sulle DirectX 9. Ma senza shader

Palo Alto (USA) – La competizione tra VMware e Parallels per far girare i giochi di Windows su Mac OS X sta dando i suoi frutti. Dopo che entrambe le società sono riuscite ad includere il supporto alle DirectX 8.1 nei rispettivi software di virtualizzazione per Mac, VMware ha ora rilasciato una beta di Fusion 1.1 in grado di far girare giochi e applicazioni basati sulle librerie DirectX 9.

VMware Fusion Ma c’è un “ma”: il supporto sperimentale alle DirectX 9 manca della compatibilità con gli shader , gli effetti grafici utilizzati dalla stragrande maggioranza dei giochi moderni: ciò riduce di molto il numero di videogame e applicazioni 3D che è possibile far girare sotto Fusion 1.1.

Vista però la celerità con cui gli sviluppatori stanno colmando le lacune di Fusion, il pieno supporto alle DirectX 9.0c potrebbe arrivare già entro la fine dell’anno.

La nuova beta di Fusion 1.1 introduce poi la possibilità di sincronizzare iPhone con Outlook all’interno della macchina virtuale, e migliora il supporto a Boot Camp, agli host Mac OS X Leopard, a Windows Vista ed alle versioni a 64 bit di Windows XP.

Tutte le migliorie e le correzioni contenute in questa release sono elencate in questa pagina , da cui è anche possibile scaricare Fusion 1.1 Beta 1.

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

27 09 2007
Link copiato negli appunti