Vodafone, promozioni sotto accusa

L'Antitrust non perdona: due pubblicità relative ad altrettante promozioni sono state giudicate ingannevoli. La doppia multa è vicina ai 100mila euro

Milano – Suonerie con brani di Madonna e servizi UMTS. Cosa lega questi servizi, oltre ad essere destinati agli utenti di telefonia mobile? Il fatto di essere oggetto di campagne pubblicitarie che il Garante della Concorrenza e del Mercato ha giudicato ingannevoli. L’operatore interessato in entrambi i casi è Vodafone , che si è visto irrogare una multa complessiva di 96.200 euro.

Le multe in realtà sono due, perchè due sono le campagne pubblicitarie e altrettanti sono i servizi reclamizzati. Anche in questo caso, come nel precedente , l’Antitrust ha ricevuto una richiesta di intervento da un concorrente, che ha segnalato tre fattispecie:
– uno spot radiofonico, volto a pubblicizzare l’opportunità di scaricare i videoclip del Motomondiale, con la sintesi commentata di ogni gara;
– un altro spot radiofonico, che reclamizzava la possibilità di scaricare, attraverso i cellulari UMTS di Vodafone, le suonerie delle canzoni di Madonna;
– uno spot televisivo, diretto a promuovere la tariffa “Infinity Video”, per i servizi di telefonia mobile UMTS.

La richiesta di intervento evidenziava che il profilo di ingannevolezza dei messaggi pubblicitari segnalati atteneva all’omessa indicazione della copertura assicurata dalle reti UMTS di Vodafone. E l’Autorità, tra le rilevanze istruttorie del caso in esame, sottolinea che “la rete UMTS è una rete nuova e distinta da quella GSM – GPRS, che utilizza diverse frequenze e che non presenta la stessa copertura, per cui l’operatore pubblicitario (Vodafone, ndr) è obbligato a fornire ogni elemento che permetta al consumatore di formarsi un corretto convincimento circa le potenzialità dei servizi UMTS offerti sul mercato in modo da poter scegliere consapevolmente tra i vari operatori di terza generazione anche tenuto conto della copertura assicurata da ciascuno”.

Una lacuna informativa che, secondo l’Antitrust, costituisce “elemento idoneo a ingenerare erronei convincimenti circa la coincidenza di sviluppo delle reti UMTS e GSM – GPRS e a ledere la società concorrente H3G” (ossia l’operatore TRE ), che opera esclusivamente con tecnologie 3G e che, da una lettura “tra le righe” del provvedimento , appare essere il concorrente interessato all’intervento dell’Authority.

Assolvendo la promozione relativa al servizio “Video Sintesi Moto GP”, nella cui campagna pubblicitaria non è stata ravvisata alcuna scorrettezza, il Garante della Concorrenza ha ravvisato l’ingannevolezza degli spot relativi ai servizi “Suonerie Real Music” e “Infinity Video”, in quanto caratterizzati da omissioni e scarsa chiarezza in informazioni commerciali di primissimo rilievo per l’interesse degli utenti, irrogando a Vodafone due distinte multe, rispettivamente di 47.100 euro e di 49.100 euro, per un totale di 96.200 euro.

Dario Bonacina

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    OSGI
    Ho fatto la tesi in SDI su OSGi, nato in realtà per la domotica e integrazione di reti ma adatto anche ai sistemi embedded e devo dire che non mi aspettavo di vederlo citato su PI, segno di inizio di diffusione, specie se veramente sarà adottato nei cellulari java based.Il container può installare componenti chiamati bundles ognuno dei quali ha il proprio class loader, ed è possibile gestire lo stato del componente a run time senza riavvio del container, e vale anche per l update.Diciamo che ha aspetti interessanti ed è leggero.
    • Anonimo scrive:
      Re: OSGI

      Ho fatto la tesi in SDI su OSGi, nato in realtà
      per la domotica e integrazione di reti ma adatto
      anche ai sistemi embedded e devo dire che non mi
      aspettavo di vederlo citato su PI, segno di
      inizio di diffusione, specie se veramente sarà
      adottato nei cellulari java
      based.Mi spieghi cosa te ne fai di java, su una cpu 8051 compatibile o peggio ancora su un 6502 una delle cpu embedded ancora più diffuse?Ma forse questo a sQuola non ve lo IMPARANO :D
  • Anonimo scrive:
    cioe'
    non ho capito, uno sviluppatore potra' aggiornare il software che ha venduto direttamente sul cellulare? o lo potra' fare il provider del cellulare? non si capisce
  • Anonimo scrive:
    Embedded e java?
    (rotfl)(rotfl)(rotfl)
Chiudi i commenti