Vodafone Vs. Telecom: Agcom analizzerà la querelle

L'Authority delle Comunicazioni valuterà il contenzioso tra i due operatori nel prossimo consiglio di giovedì

Roma – La prossima puntata del contenzioso tra Vodafone e Telecom Italia andrà in scena in occasione del consiglio dell’ Agcom , che giovedì avvierà una prima analisi della vicenda che contrappone i due operatori sul negoziato della tanto contesa interconnessione .

Interconnessione strettamente legata a quella portabilità del numero inserita nell’offerta che l’operatore inglese ha lanciato in prevendita alla fine di ottobre, Numero Fisso Vodafone . Vodafone si ritiene pienamente autorizzata “a offrire servizi di telefonia fissa sulla propria rete, in piena aderenza al principio di neutralità tecnologica secondo la quale i servizi di telefonia fissa possono essere offerti indipendentemente dalla tecnologia di accesso (ovvero sia tramite il doppino di rame oppure una qualsiasi tecnologia radio, quali Dect, WiFi, GSM/UMTS, WiMax) entro il limite di ciascun distretto geografico”.

Non è dello stesso avviso Telecom, che ritiene illegittima la posizione di Vodafone, la cui pretesa sarebbe vietata dal Codice delle Comunicazioni. Sergio Giovanni Fogli, responsabile affari regolamentari operations di Telecom Italia, ha infatti dichiarato : “Abbiamo posto all’Authority il problema della legittimità della richiesta di Vodafone, che ha chiesto di inteconnettere la rete fissa con quella mobile”.

“Faremo una valutazione al prossimo consiglio di giovedì. Ci sarà un’informativa, ma non una deliberazione”, ha detto il commissario dell’Agcom Roberto Napoli. Preoccupato, invece, il presidente Calabrò, che ha dichiarato: “Mi preoccupa che ci possa essere una prevaricazione di qualcuno sugli altri e che d’altra parte ci sia un ricorso a contenziosi così accaniti fino al punto di essere logoranti”.

Dario Bonacina

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Ubu re scrive:
    Non poteva mancare un mio commento
    'Per Vodafone, questa "esternalizzazione" non significa solamente un risparmio di risorse'Certo, Microsoft impiegherà le stesse risorse, avrà le stesse spese, ma non solo non vorrà guadagnarsi, vorrà rimetterci per il bene del cliente e soprattutto degli utenti finali.'ma anche uno snellimento dei tempi di sviluppo delle applicazioni.'Certo, Microsoft è famosissima per i tempi di sviluppo snelli e puntuali.'Le due aziende lavoreranno comunque insieme a stretto contatto per integrare le applicazioni Vodafone Live nel mondo Windows Mobile.'Strettissimo contatto.PAGAMI! pagato. PAGAMI! pagato. PAGAMI! pagato. PAGAMI! pagato. PAGAMI! pagato. PAGAMI! pagato. PAGAMI! pagato. PAGAMI! pagato. PAGAMI! pagato. PAGAMI! pagato. PAGAMI! pagato. PAGAMI! pagato. PAGAMI! pagato. PAGAMI! pagato. PAGAMI! pagato. PAGAMI! pagato. PAGAMI! pagato. PAGAMI! pagato. PAGAMI! pagato. PAGAMI! pagato. PAGAMI! pagato. Una simbiosi :)
    • Anonimo scrive:
      Re: Non poteva mancare un mio commento
      - Scritto da: Ubu re

      Una simbiosi :)

      O una nevrosi? :o
    • Noctambule scrive:
      Re: Non poteva mancare un mio commento
      - Scritto da: Ubu re
      'Per Vodafone, questa "esternalizzazione" non
      significa solamente un risparmio di
      risorse'

      Certo, Microsoft impiegherà le stesse risorse,
      avrà le stesse spese, ma non solo non vorrà
      guadagnarsi, vorrà rimetterci per il bene del
      cliente e soprattutto degli utenti
      finali.

      'ma anche uno snellimento dei tempi di sviluppo
      delle
      applicazioni.'

      Certo, Microsoft è famosissima per i tempi di
      sviluppo snelli e
      puntuali.

      'Le due aziende lavoreranno comunque insieme a
      stretto contatto per integrare le applicazioni
      Vodafone Live nel mondo Windows
      Mobile.'

      Strettissimo contatto.

      PAGAMI! pagato. PAGAMI! pagato. PAGAMI! pagato.
      PAGAMI! pagato. PAGAMI! pagato. PAGAMI! pagato.
      PAGAMI! pagato. PAGAMI! pagato. PAGAMI! pagato.
      PAGAMI! pagato. PAGAMI! pagato. PAGAMI! pagato.
      PAGAMI! pagato. PAGAMI! pagato. PAGAMI! pagato.
      PAGAMI! pagato. PAGAMI! pagato. PAGAMI! pagato.
      PAGAMI! pagato. PAGAMI! pagato. PAGAMI! pagato.


      Una simbiosi :)

      ... embè? (newbie)-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 08 novembre 2006 23.01-----------------------------------------------------------
  • Anonimo scrive:
    mi sa che cambio gestore
    (linux)
    • Anonimo scrive:
      Re: mi sa che cambio gestore
      e aspetti l'accordo con la Microsoft? non ti bastano le tariffe? non offenderti ma sei poco sveglio...
    • Noctambule scrive:
      Re: mi sa che cambio gestore
      - Scritto da:

      (linux)mi sa che cambio gestore:Vodafone fallirà sicuramente a causa di questa tua decisione... O)-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 08 novembre 2006 23.04----------------------------------------------------------------------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 08 novembre 2006 23.05-----------------------------------------------------------
  • Anonimo scrive:
    NESSUN SI AFFIDA A LINUX
    semplicemente perche' manca il sftware...ditemi voi a cosa serve gnuc++ per cellulcare? Devi forse copilare il kernel mentre sei in metro? mentre magari gli altri giocano a tetris....cmq per linux i primi goffi esperimenti di gui minaturizzate ci sono gia, vedi le QT per device embedded...ma come al solito gtk e' sempre indietro a guardare.(anonimo)(anonimo)(anonimo)(anonimo)(anonimo)(anonimo)
    • Anonimo scrive:
      Re: NESSUN SI AFFIDA A LINUX
      - Scritto da:
      semplicemente perche' manca il sftware...ditemi
      voi a cosa serve gnuc++ per cellulcare? Devi
      forse copilare il kernel mentre sei in metro?
      mentre magari gli altri giocano a
      tetris....

      cmq per linux i primi goffi esperimenti di gui
      minaturizzate ci sono gia, vedi le QT per device
      embedded...ma come al solito gtk e' sempre
      indietro a
      guardare.

      (anonimo)(anonimo)(anonimo)(anonimo)(anonimo)(anoA te dovrebbero ricompilare il cervello.Povero deficente che non sei altro.
    • Anonimo scrive:
      Re: NESSUN SI AFFIDA A LINUX
      Se stavi zitto facevi una figura migliore:http://linuxdevices.com/news/NS8804000399.html
    • Anonimo scrive:
      Re: NESSUN SI AFFIDA A LINUX
      - Scritto da:
      semplicemente perche' manca il sftware...ditemi
      voi a cosa serve gnuc++ per cellulcare? Devi
      forse copilare il kernel mentre sei in metro?
      mentre magari gli altri giocano a
      tetris....

      cmq per linux i primi goffi esperimenti di gui
      minaturizzate ci sono gia, vedi le QT per device
      embedded...ma come al solito gtk e' sempre
      indietro a
      guardare.

      (anonimo)(anonimo)(anonimo)(anonimo)(anonimo)(anonhttp://www.mobileblog.it/post/nokia-770
    • Anonimo scrive:
      Re: NESSUN SI AFFIDA A LINUX
      - Scritto da:
      semplicemente perche' manca il sftware...ditemi
      voi a cosa serve gnuc++ per cellulcare? Devi
      forse copilare il kernel mentre sei in metro?
      mentre magari gli altri giocano a
      tetris....No, semplicemente perche' non e' possibile inserire le immancabili backdoors che ci saranno per facilitare le intercettazioni, utilizzando un software open source.E poi guai a dare la possibilita' all'utonto di riprogrammarsi il cellulare in base alle proprie preferenze: il tastone grosso al centro deve servire per chiamare il numero a pagamento vodafone per sbaglio, e non puo' essere disabilitato!Per queste features Microsoft e' la soluzione ideale.
      • Anonimo scrive:
        Re: NESSUN SI AFFIDA A LINUX
        - Scritto da:

        - Scritto da:

        semplicemente perche' manca il sftware...ditemi

        voi a cosa serve gnuc++ per cellulcare? Devi

        forse copilare il kernel mentre sei in metro?

        mentre magari gli altri giocano a

        tetris....

        No, semplicemente perche' non e' possibile
        inserire le immancabili backdoors che ci saranno
        per facilitare le intercettazioni, utilizzando un
        software open
        source.

        E poi guai a dare la possibilita' all'utonto di
        riprogrammarsi il cellulare in base alle proprie
        preferenze: il tastone grosso al centro deve
        servire per chiamare il numero a pagamento
        vodafone per sbaglio, e non puo' essere
        disabilitato!ROTFL! parole sante! Vodafone, all inside... ops ,around of you

        Per queste features Microsoft e' la soluzione
        ideale.
    • Anonimo scrive:
      Re: NESSUN SI AFFIDA A LINUX
      - Scritto da:
      semplicemente perche' manca il sftware...ditemi
      voi a cosa serve gnuc++ per cellulcare? Devi
      forse copilare il kernel mentre sei in metro?
      mentre magari gli altri giocano a
      tetris....

      cmq per linux i primi goffi esperimenti di gui
      minaturizzate ci sono gia, vedi le QT per device
      embedded...ma come al solito gtk e' sempre
      indietro a
      guardare.

      (anonimo)(anonimo)(anonimo)(anonimo)(anonimo)(anonSi nessuno si affida Linux perche' ha una licenza restrittiva che non permette a terzi di controllare i propri introiti.Ma del resto nessuno si affida a windows dove l'affidabilita' conta parecchio perche' il sistema non ne ha le caratteristiche.
  • Anonimo scrive:
    evvai... schermata blu
    Schermata blu anche sul telefonino...La rubrica non poteva essere read, inviare la segnalazione a microsoft tramite SMS (a tuo carico) ?
    • Anonimo scrive:
      Re: evvai... schermata blu
      LOOOL
    • Anonimo scrive:
      Re: evvai... schermata blu
      - Scritto da:
      Schermata blu anche sul telefonino...

      La rubrica non poteva essere read, inviare la
      segnalazione a microsoft tramite SMS (a tuo
      carico)
      ?Ho provato un Qtek 9000. Bella macchina, con Windows Mobile 5.Bene, apro e chiudo un po' di programmi e, improvvisamente non va più un cavolo.Sai perché? Perché i programmi, in realtà, non si chiudono!!! Stanno lì tutti aperti ad occupare memoria!!! Ovviamente dopo un po' la memoria finisce e lui va in palla. Per chiudere i programmi? Bisogna killarli!!!!!Eh, Windows....
      • Anonimo scrive:
        Re: evvai... schermata blu
        - Scritto da:

        - Scritto da:

        Schermata blu anche sul telefonino...



        La rubrica non poteva essere read, inviare la

        segnalazione a microsoft tramite SMS (a tuo

        carico)

        ?
        Ho provato un Qtek 9000. Bella macchina, con
        Windows Mobile
        5.
        Bene, apro e chiudo un po' di programmi e,
        improvvisamente non va più un
        cavolo.
        Sai perché? Perché i programmi, in realtà, non si
        chiudono!!! Stanno lì tutti aperti ad occupare
        memoria!!!

        Ovviamente dopo un po' la memoria finisce e lui
        va in palla.

        Per chiudere i programmi? Bisogna killarli!!!!!

        Eh, Windows....pero'... hai fatto tutto da solo? ma sei davvero un genio...
  • Anonimo scrive:
    Vodafone con Microsoft? Mi dissocio e ..
    Vodafone con Microsoft? Mi dissocio e... cambio operatore!!!! Da quando sono passato a Linux, sto meglio. Non voglio dare + un cent a chi vuole controllare tutto e tutti (v.Trusted Computing) e uso la mia unica arma, non gli do + un soldo. Si lo so, senza i miei soldi non cambia nulla, ma sono certo che molte altre persone faranno lo stesso. Aspettiamo aspettiamo... C'è TIM, 3 e Wind... ok... wind nella mia zona è scarso, ma cambio. Tagliamogli i fondi ragazzi. Ciao.
    • Anonimo scrive:
      Re: Vodafone con Microsoft? Mi dissocio

      Vodafone con Microsoft? Mi dissocio e... cambio
      operatore!!!!Fai pure. Sai quanto cambia.
      Da quando sono passato a Linux, sto
      meglio. Non voglio dare + un cent a chi vuole
      controllare tutto e tutti (v.Trusted
      Computing)Anche senza i tuoi soldi, il TC é inevitabile. E quando sarà tutto Trusted, non avrai scelta.
      lo so, senza i miei soldi non cambia nulla, ma
      sono certo che molte altre persone faranno lo
      stesso.Non basteranno. Conosci le loro cifre d'affari, vero? Ci vorrebbe un'ecatombe per scalfirle.
      Aspettiamo aspettiamo... C'è TIM, 3 e
      Wind... ok... wind nella mia zona è scarso, ma
      cambio. Tagliamogli i fondi ragazzi.Continua a illuderti. Il risveglio sarà duro.
      • Anonimo scrive:
        Re: Vodafone con Microsoft? Mi dissocio
        Se continui solo a parlare e a metterti a 90, di sicuro non cambia niente.Perdente.
    • Noctambule scrive:
      Re: Vodafone con Microsoft? Mi dissocio
      - Scritto da:
      Vodafone con Microsoft? Mi dissocio e... cambio
      operatore!!!! Da quando sono passato a Linux, sto
      meglio. Non voglio dare + un cent a chi vuole
      controllare tutto e tutti (v.Trusted Computing) e
      uso la mia unica arma, non gli do + un soldo. Si
      lo so, senza i miei soldi non cambia nulla, ma
      sono certo che molte altre persone faranno lo
      stesso. Aspettiamo aspettiamo... C'è TIM, 3 e
      Wind... ok... wind nella mia zona è scarso, ma
      cambio. Tagliamogli i fondi ragazzi.
      Ciao.TIM è il più coinvolto (per ragioni storiche) nelle intercettazioni; 3 è di un'altra multinazionale conosciuta perchè non ha scopi di lucro e non fa pagare i clienti per i servizi e i contenuti ( (rotfl) ); Wind è egiziana ( paese dove notoriamente si è liberi di esprimere dissenso e dove non esiste il concetto di profitto)...cosa vuoi che cambi? Non è questione di essere proni, ma credo che ci siano cose più importanti da valutare. Linux e Open Source non sono sinonimo di libertà e diritti umani.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 08 novembre 2006 23.13-----------------------------------------------------------
  • Anonimo scrive:
    l'ultima goccia
    per abbandonare vodafone, scelta come alternativa a monopolisti come telecom, all'epoca in cui eravamo in trenta, e pur di non pagare il canone telecom usavo solo il telefonino.Ora completamente appiattita come un orso a pavimento, prende i soldii da un'azienda che vedendo un grigio futuro sui computer, versa i suoi profitti da monopolio, paragonabili solo al traffico di stupefacenti come percentuali, per distruggere il più vasto parco di sistemi disponibili nella piattaforma mobile.Il problema è che la più grande alternativa prima abbandonata, è addirittura sotto il tappeto.baspettiamo con ansia player virtualiaspettiamo aspettiamo....
  • Anonimo scrive:
    il vantaggio del closed
    una azienda commerciale dà quelle garanzie che il lavoro venga portato a termine e che abbia il giusto supporto nelle fasi successive. Per questo linux non trova spazi nei grandi enti dove non ci si può affidare al supporto di un forum per risolverli.Magari il risultato finale potrebbe essere migliore, ma in caso di problemi non è facile reperire il supporto totale di cui questi grandi enti hanno bisogno
    • Anonimo scrive:
      Re: il vantaggio del closed
      - Scritto da:
      una azienda commerciale dà quelle garanzie che il
      lavoro venga portato a termine e che abbia il
      giusto supporto nelle fasi successive.

      Per questo linux non trova spazi nei grandi enti
      dove non ci si può affidare al supporto di un
      forum per
      risolverli.Infatti il Linux con supporto commerciale (Red-Hat, Canonical, etc etc) non si appoggia solo ai forum, questo te lo stai inventado di sana pianta tu. La qualita' del supporto ad un prodotto software non dipende dal fatto che sia open o closed source, o meglio questo e' quello che ci hanno sempre fatto credere in questi 20 anni, ma in realta' non c'entra niente, perche' il supporto di qualita' lo fanno LE PERSONE e la loro preparazione, e BASTA.E semmai, se il prodotto e opensource, possono collaborare a risolvere problemi anche persone al di fuori del support, ci sono cioe' piu' chances per l'azienda che il problema venga risolto.Pensaci.
      • Anonimo scrive:
        Re: il vantaggio del closed

        Infatti il Linux con supporto commerciale
        (Red-Hat, Canonical, etc etc) non si appoggia
        solo ai forum, questo te lo stai inventado di
        sana pianta tu. La qualita' del supporto ad un
        prodotto software non dipende dal fatto che sia
        open o closed source, o meglio questo e' quello
        che ci hanno sempre fatto credere in questi 20
        anni, ma in realta' non c'entra niente, perche'
        il supporto di qualita' lo fanno LE PERSONE e la
        loro preparazione, e
        BASTA.ma se una persona per quanto brava si blocca? A chi chiede? Con Microsoft alla fine tutte le persone che ci capiscono fanno parte di quell'azienda, il problema si risolve. Con linux no perchè se il problema dipende da una persona hobbista che la trovi su un forum dopo le 10 di sera che fai? Il software si scrive con la documentazione, se questa manca sono problemi e per linux la documentazione è inesistente
        • citrullo scrive:
          Re: il vantaggio del closed
          - Scritto da:

          Infatti il Linux con supporto commerciale

          (Red-Hat, Canonical, etc etc) non si appoggia

          solo ai forum, questo te lo stai inventado di

          sana pianta tu. La qualita' del supporto ad un

          prodotto software non dipende dal fatto che sia

          open o closed source, o meglio questo e' quello

          che ci hanno sempre fatto credere in questi 20

          anni, ma in realta' non c'entra niente, perche'

          il supporto di qualita' lo fanno LE PERSONE e la

          loro preparazione, e

          BASTA.

          ma se una persona per quanto brava si blocca?
          A chi chiede? Con Microsoft alla fine tutte le
          persone che ci capiscono fanno parte di
          quell'azienda, il problema si risolve. Con linux
          no perchè se il problema dipende da una persona
          hobbista che la trovi su un forum dopo le 10 di
          sera che fai? Il software si scrive con la
          documentazione, se questa manca sono problemi e
          per linux la documentazione è
          inesistente

          Spiacente me dove ho lavorato di recente sono M$ dipendenti/partner. Avevano un problema tra un applicativo di terze parti (molto legato a M$) e il SO Win2003. La M$ stessa ha rilasciato una patch appositamente per loro e non ha risolto niente.Eh sì che belle garanzie che dà un'azienda leader.Non conta l'azienda ma i risultati ottenuti.Se le cose non fossero così blindate e con un po' di competenza certi problemi si potrebbero risolvere senza il "formattone riparatore" tanto caro al mondo windows.Ho anche installato diversi applicativi sotto Linux nonostante la mia poca dimestichezza con tale SO. Stanno ancora lì a funzionare senza fare una piega. La documentazione era ottima ovviamente.
    • Anonimo scrive:
      Re: il vantaggio del closed
      finalmente dopo tanto tempo un commento maturo su P.I.
    • Anonimo scrive:
      Re: il vantaggio del closed
      - Scritto da:
      Per questo linux non trova spazi nei grandi enti
      dove non ci si può affidare al supporto di un
      forum per
      risolverli.Glielo dici te a Pixar, NASA e Motorola ;) ?
      • Anonimo scrive:
        Re: il vantaggio del closed
        - Scritto da:

        - Scritto da:


        Per questo linux non trova spazi nei grandi enti

        dove non ci si può affidare al supporto di un

        forum per

        risolverli.

        Glielo dici te a Pixar, NASA e Motorola ;) ?pixar, nasa e motorola fanno da sevodafone ha chiesto una consulenzail mondo linux è sinonimo di "hai problemi? arrangiati"
        • Anonimo scrive:
          Re: il vantaggio del closed
          Invece col closed : Hai problemi col mio sw(non dovresti averne) ?? allora pagaMI!!!
        • Anonimo scrive:
          Re: il vantaggio del closed
          - Scritto da:

          Glielo dici te a Pixar, NASA e Motorola ;) ?
          pixar, nasa e motorola fanno da seVodafone non ne capace ?
          vodafone ha chiesto una consulenzaNon e' capace :)
          il mondo linux è sinonimo di "hai problemi?
          arrangiati"Ci sei rimasto male perchè ti hanno risposto di cercare con Google ;) ?
          • Anonimo scrive:
            Re: il vantaggio del closed
            - Scritto da:

            - Scritto da:



            Glielo dici te a Pixar, NASA e Motorola ;) ?

            pixar, nasa e motorola fanno da se
            Vodafone non ne capace ?

            vodafone ha chiesto una consulenza
            Non e' capace :)

            il mondo linux è sinonimo di "hai problemi?

            arrangiati"
            Ci sei rimasto male perchè ti hanno risposto di
            cercare con Google ;)
            ?tu ci ridi ma su punto se hai un problema con linux prima dicono "a me funziona", poi danno un paio di tentativi per far vedere che sanno fare qualcosa e poi la frase "google è tuo amico". In ufficio non puoi stare così
          • Anonimo scrive:
            Re: il vantaggio del closed
            - Scritto da:
            tu ci ridi ma su punto se hai un problema con
            linux prima dicono "a me funziona", poi danno un
            paio di tentativi per far vedere che sanno fare
            qualcosa e poi la frase "google è tuo amico".

            In ufficio non puoi stare cosìE in ufficio cosa fai ? Chiami l'assistenza della Microsoft :D ?
          • Anonimo scrive:
            Re: il vantaggio del closed
            - Scritto da:
            - Scritto da:

            tu ci ridi ma su punto se hai un problema

            con linux prima dicono "a me funziona", poi

            danno un paio di tentativi per far vedere

            che sanno fare qualcosa e poi la frase

            "google è tuo amico".

            In ufficio non puoi stare così
            E in ufficio cosa fai ? Chiami l'assistenza
            della Microsoft :D
            ?Noi una volta l'abbiamo chiamata per un problema di compatibilita' tra applicazioni microsoft; la risposta e' stata : formatta e reinstalla (rotfl)
          • Anonimo scrive:
            Re: il vantaggio del closed
            non penso proprio che il supporto MS ti abbia detto una cosa del genere
          • Anonimo scrive:
            Re: il vantaggio del closed
            - Scritto da:
            non penso proprio che il supporto MS ti abbia
            detto una cosa del genereLa cosa non mi tocca assolutamente, la prossima volta che mi capita faccio chiamare te.
          • Anonimo scrive:
            Re: il vantaggio del closed
            - Scritto da:
            non penso proprio che il supporto MS ti abbia
            detto una cosa del
            genereProbabilmente avranno detto "FoMMatta e Rintalla!", dato che il supporto è in outsourcing in India ;)
          • Anonimo scrive:
            Re: il vantaggio del closed
            Ma se e' finito sui giornali quella risposta dell'HD di M$ (Formatti e reinstalli) al Presidente Cossiga!
      • Anonimo scrive:
        Re: il vantaggio del closed
        - Scritto da:

        - Scritto da:


        Per questo linux non trova spazi nei grandi enti

        dove non ci si può affidare al supporto di un

        forum per

        risolverli.

        Glielo dici te a Pixar, NASA e Motorola ;) ?Non so gli altri ma NASA usa Windows Server 2003, Windows XP, e ORACLE su UNIX, non ho mai visto Linux.Luca
        • Anonimo scrive:
          Re: il vantaggio del closed
          - Scritto da:

          - Scritto da:



          - Scritto da:




          Per questo linux non trova spazi nei grandi
          enti


          dove non ci si può affidare al supporto di un


          forum per


          risolverli.



          Glielo dici te a Pixar, NASA e Motorola ;) ?

          Non so gli altri ma NASA usa Windows Server 2003,
          Windows XP, e ORACLE su UNIX, non ho mai visto
          Linux.
          Lucahttp://flightlinux.gsfc.nasa.gov/
        • Anonimo scrive:
          Re: il vantaggio del closed
          - Scritto da:
          e ORACLE su UNIX, non ho mai visto
          Linux.E' da un po che non ti fai un giro sul sito Oracle, eh ?http://www.oracle.com/Campeggia un pinguino in formato gigante ;)
  • Anonimo scrive:
    infatti si vede...
    il software che usa vodafone e' tutto microsoft. Certificato per accedere ai loros erver, che puntualmente funzionano (e male) solo con IE. Bah.
    • Anonimo scrive:
      Re: infatti si vede...
      - Scritto da:
      il software che usa vodafone e' tutto microsoft.
      Certificato per accedere ai loros erver, che
      puntualmente funzionano (e male) solo con IE.
      Bah.E infatti per ricaricare il telefonino con il loro sito devi usare IE6 o FF. CON IE7 NON FUNZIONA!Bah! Si parla per dar aria alla bocca.
      • Anonimo scrive:
        Re: infatti si vede...
        io sviluppo sw sul 190.LA politica aziendale ha imposto uno slittamento di 3 mesi per l'uso di IE7 a causa di Bug noti (a noi).Lo si fa per la sicurezza.ciao
        • Anonimo scrive:
          Re: infatti si vede...
          - Scritto da:
          io sviluppo sw sul 190.
          LA politica aziendale ha imposto uno slittamento
          di 3 mesi per l'uso di IE7 a causa di Bug noti (a
          noi).

          Lo si fa per la sicurezza.

          ciaoAllora potresti fare da portavoce e spiegargli che non tutti usano winxp e tenere una macchina solo per vodafone e' una rottura? c'e' chi ha mac e linux che gradirebbe molto usare un solo computer per tutto...
      • Anonimo scrive:
        Re: infatti si vede...
        - Scritto da:

        - Scritto da:

        il software che usa vodafone e' tutto microsoft.

        Certificato per accedere ai loros erver, che

        puntualmente funzionano (e male) solo con IE.

        Bah.

        E infatti per ricaricare il telefonino con il
        loro sito devi usare IE6 o FF. CON IE7 NON
        FUNZIONA!

        Bah! Si parla per dar aria alla bocca.no, ti confermo che l'autore del topic intendeva i SERVIZI che un RIVENDITORE deve usare dal suo pc. Come la sottoscrizione ad abbonamenti ecc, non di certo quello che fa l'utente da casa per caricare il telefono. Che ci sia bisogno di piu' interoperabilita' e' un dato di fatto
Chiudi i commenti