Vola con Internet ep. II, La Vendetta

Dopo il ridimensionamento della ECDL da parte del Tar del Lazio, il ministero all'Innovazione ci riprova con un bando di gara aperto a tutti gli operatori
Dopo il ridimensionamento della ECDL da parte del Tar del Lazio, il ministero all'Innovazione ci riprova con un bando di gara aperto a tutti gli operatori


Roma – Senza rumore, come segnalano quelli di i-dome , il ministero all’Innovazione ha annunciato un bando di gara che rappresenta la propria risposta alla sentenza del TAR che ha bocciato una parte importante dell’operazione Vola con Internet , quella che finanzia gli acquisti di PC per i 16enni e la formazione informatica.

Il bando , che chiude a fine settembre, si intitola Gara a procedura a aperta per l’acquisizione di un servizio di certificazione attestante la competenza di base nelle discipline informatiche, rivolto ai beneficiari del progetto “PC ai giovani” (…)

La necessità del bando è quella di superare il grave impasse a “Vola con Internet” causato da una sentenza del TAR del Lazio che ha accolto il ricorso di Tesi Automazione, riconoscendo che l’utilizzo della contestata certificazione ECDL per l’iniziativa del Governo era ingiustificato in quanto la European Computing Driving License non ha valenza istituzionale .

Secondo Tesi Automazione, la sentenza “chiarisce definitivamente che la Patente Europea del Computer non ha nessuna validità europea, né riconoscimenti pubblici in Italia e viene ricondotta a uno dei tanti sistemi di certificazione informatica esistenti sul mercato, non dissimile da quelli distribuiti da Tesi Automazione e da altri operatori del settore”.

Sulla sentenza del TAR né il ministero né l’AICA, che gestisce la ECDL, hanno fin qui rilasciato pubblici commenti.

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

29 07 2004
Link copiato negli appunti