Come verificare se la tua VPN è davvero sicura

Come verificare se la tua VPN è davvero sicura

Tutti parlano di VPN, ma oggi scoprirai se la tua VPN è davvero sicura come dicono e se, invece, presenta dei pericoli o dei rischi.
Tutti parlano di VPN, ma oggi scoprirai se la tua VPN è davvero sicura come dicono e se, invece, presenta dei pericoli o dei rischi.

Di questi tempi si sente sempre più parlare di VPN. Anche se sempre più spesso sono strumenti visti come ottimizzazione dello streaming e la possibilità di connettersi senza limiti o censure ai contenuti sul Web, il primo obiettivo di questi è la sicurezza.

Infatti, grazie a una buona VPN i nostri dati rimarranno sempre al sicuro da occhi indiscreti o da cybercriminali. Se non conosci le VPN puoi sempre affidarti alla nostra guida. Lì trovi tutte le informazioni per capire cos’è e a cosa serve.

Tra i vari pericoli del Web ci sono il furto delle nostre informazioni personali, la clonazione delle carte di pagamento e la violazione dei nostri acquisti online per carpire i dati di pagamento. Ovviamente i rischi sono tanti altri, ma questi sono tra i più frequenti e comuni.

Perciò, prima di scegliere una VPN da installare su qualsiasi dispositivo personale sono indispensabili due cose. La prima, che sia di qualità, offrendo un servizio sicuro e ottimale. La seconda, invece, che all’attivazione le impostazioni siano corrette e non presentino errori fatali per la nostra sicurezza.

Fondamentalmente le due verifiche sono complementari. Perciò in questo articolo vedremo come verificare se la propria VPN è davvero sicura oppure no. Prima di addentrarci in questo, se stai pensando di acquistarne una tieni presente che esiste già quella più consigliata.

Si tratta di ExpressVPN. Non è tra le più economiche, è chiaro, ma in termini di sicurezza, affidabilità e semplicità nel funzionamento non la batte nessuno. Se vuoi dormire sonni tranquilli e non preoccuparti più mentre navighi in internet questa è la VPN giusta che fa al caso tuo.

VPN: i test che rilevano la sicurezza

Qualsiasi funzione extra la tua VPN proponga, la cosa fondamentale è che garantisca sempre la massima sicurezza. Questa è evidente testando le perdite DNS e la perdita WebRTC. Queste due verifiche si possono eseguire utilizzando alcuni strumenti disponibili online gratuitamente.

  • Test di perdite DNS. Solitamente, quando utilizziamo una VPN il vero indirizzo IP viene mascherato e questo impedisce a terzi di tracciare i tuoi dati e la tua vera posizione. A volte però qualcosa può andare storto. In pratica, le cosiddette richieste di traduzione fuoriescono dal tunnel VPN. Ciò comporta che indirizzo IP e ISP siano esposti. Per scongiurare che ciò succeda proprio a te dovrai eseguire un test DNS grazie a dnsleaktest.com. Nei risultati, se indirizzo IP, posizione e altri elementi corrispondono a quelli del tuo ISP, vuol dire che il DNS viene perso e non sei al sicuro. La soluzione è utilizzare una VPN che ha il proprio sistema DNS crittografato.
  • Test di perdita WebRTC. Puoi verificare se la tua VPN è sicura testando la perdita WebRTC tramite Perfect Privacy WebRTC Test. Grazie a questo sito Web è possibile quindi accertarsi se l’indirizzo IP assegnato può essere trapelato. Se vengono visualizzati due indirizzi IP pubblici, l’indirizzo IP assegnato dal provider viene esposto. Se vuoi prevenire questo pericolo dovrai disabilitare WebRTC direttamente dal browser che utilizzi solitamente.

ExpressVPN è sicura perché coordina tutte le impostazioni autonomamente. Potrai quindi navigare con la certezza che tutti i tuoi dati sono al sicuro e protetti. Inoltre, noterai fin da subito prestazioni migliori e una maggiore velocità di navigazione.

Questo articolo contiene link di affiliazione: acquisti o ordini effettuati tramite tali link permetteranno al nostro sito di ricevere una commissione.

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Pubblicato il 7 giu 2022
Link copiato negli appunti