VPN CyberGhost: sicurezza, privacy, libertà

VPN CyberGhost ti consente di navigare, scaricare torrent, vedere streaming e operare online in piena privacy e sicurezza: ecco l'offerta speciale.
VPN CyberGhost ti consente di navigare, scaricare torrent, vedere streaming e operare online in piena privacy e sicurezza: ecco l'offerta speciale.

Ci sono tre lettere a garantire che la vecchia utopia del Web libero possa continuare a vivere: VPN. In queste tre lettere gli utenti più esperti potranno vedere una sofisticata tecnologia in grado di proteggere la propria connessione, a tutela della privacy ed a garanzia della propria capacità di movimento tra gli strumenti online, mentre all’utente meno smaliziato basterà sapere che dentro queste tre lettere si cela un grandissimo valore.

VPN è libertà

Parlare oggi di VPN significa dar corso ad un motto di libertà, proteggendo la propria navigazione quotidiana da occhi indiscreti e garantendosi al tempo stesso maggior libertà di manovra. La nostra prova di un servizio come VPN CyberGhost è all’insegna di questo obiettivo: verificare queste sensazioni nell’applicazione quotidiana, sul pc come sul proprio smartphone, cercando nella semplicità di installazione quel passo decisivo che consente di vivere al 100% quel che il Web offre. Medesime opportunità sono quindi offerte a chiunque leggerà queste righe, grazie ad una offerta speciale dedicata con cui poter accedere a questa soluzione VPN con un forte sconto (-79% dal prezzo ufficiale).

Se vuoi aggirare tutte le restrizioni e recuperare la libertà online, un software VPN è lo strumento che fa per te. Una VPN (acronimo di Virtual Private Network, rete privata virtuale) reindirizza tutto il tuo traffico Internet attraverso i server della VPN senza restrizioni imposte. Questo processo, inoltre, nasconde il tuo indirizzo IP e aggiunge un livello di anonimato al tuo traffico Internet in uscita. Inoltre, tutta la tua connessione è crittografata, quindi nessuno può tenere traccia della tua attività online.

VPN Cyberghost

VPN CyberGhost consente di creare un canale protetto di comunicazione all’interno della propria connessione a Internet. Tale canale permette di nascondere le informazioni ivi veicolate, con una serie di conseguenze che è bene capire per poter apprezzare ciò che significa tutto ciò in termini di sicurezza e privacy:

  • offuscare il proprio stesso IP, rendendolo quindi non rintracciabile poiché formalmente condiviso con tutti gli altri “ghosties” (ossia tutti gli altri clienti del medesimo servizio);
  • abilitare la crittografia delle proprie comunicazioni rendendone impossibile l’intercettazione e la decifrazione;
  • proteggere il proprio dispositivo dalle minacce che potrebbero provenire da una rete Wifi pubblica (aeroporti, bar, ristoranti, eccetera);
  • tutelare i dati importanti come password, account bancari, informazioni finanziarie (il tutto sfruttando una protezione di tipo 256-AES: “si tratta di una crittografia di livello militare, la migliore della sua categoria“);
  • nessun log verrà conservato dai server della VPN, il che significa che nessuno potrà (ex-post) ricostruire le attività eseguite dal singolo cliente.

Ma non solo. Proteggere la propria connessione dietro VPN CyberGhost significa altresì avere la piena libertà di azione all’interno di quelle dimensioni che vincolano l’accesso alle informazioni ai confini. Muoversi dentro una VPN è libertà poiché slega da questi limiti, consentendo l’accesso ad un maggior numero di streaming online, proteggendo l’accesso ai torrent e svincolando dall’oscuramento geolocalizzato di informazioni. Esatto: cadono quei confini che le istituzioni stanno poco per volta disgregando alla ricerca di un mercato unico, per mettere tale mercato direttamente nelle mani dell’utente – con tutta l’infinita possibilità di scelta disponibile sui mercati internazionali.

Più scelta significa più vantaggi: acquistare un servizio all’estero (ad esempio un biglietto aereo) potrebbe rivelarsi conveniente, così come fruire di un servizio di streaming localizzato in altra nazione. Le opportunità diventano molteplici, spalancando una porta su quello che è il Web al netto dei confini imposti a livello nazionale.

Diventa un ghostie: ecco la migliore offerta

La VPN consente di elevare l’utente al di sopra di tutto ciò e, sebbene il rispetto della legge sia un obbligo dovuto a chiunque, permette di lasciare la scelta nelle proprie mani invece che nelle mani di un provider o di un DNS filtrato. Il che va oltre la semplice libertà: è autodeterminazione, è consapevolezza del fatto che solo mettendo mano alla propria rete si può avere la certezza di accedere al Web nella sua piena complessità, senza decisioni, limitazioni o censure altrui.

Quanto costa: l’offerta

Attenzione al prezzo. VPN CyberGhost può essere infatti acquistato per un solo mese al prezzo di 11,99 euro, per 1 anno al costo di 5.29 euro mensili o per 2 anni al costo di 3,29 euro mensili. Un’offerta speciale attualmente disponibile solo per l’utenza di Punto Informatico, invece, consente di accedere al servizio per 18 mesi al prezzo di 49,50 euro, ossia 2,75 euro mensili.

Con questa modica cifra, insomma, si ha la certezza di informazioni crittografate durante la propria navigazione, con la possibilità di utilizzare il servizio su qualsivoglia dispositivo si abbia in dotazione (fino a 7 device in contemporanea). 24 ore al giorno, ovunque, sempre.

VPN Cyberghost su dispositivo Android

 

Per portare avanti questa disamina stiamo testando VPN CyberGhost ormai da alcuni giorni: il servizio si rivela perfettamente “trasparente”, veloce e senza problemi. Per qualsiasi ripensamento è comunque possibile avere pieno rimborso della propria spesa entro un massimo di 45 giorni, rendendo così la prova perfettamente libera da obblighi. La sicurezza, del resto, è anzitutto consapevolezza e comfort nelle soluzioni adottate, affinché possano essere declinate al meglio nella quotidianità della propria vita online.

Offerta VPN CyberGhost

Download e installazione

Per utilizzare il servizio VPN CyberGhost non si deve far altro che scaricare l’apposito software (o app), effettuare il login che attesta il proprio diritto all’utilizzo della VPN e quindi dimenticarsi del tutto: la “Virtual Private Network” verrà attivata automaticamente ad ogni uso della rete, senza ulteriori interazioni richieste e proteggendo in automatico l’utente.

Per dar corso al servizio occorre scaricare l’app o l’installer desiderati, considerando che ad oggi sono disponibili per:

  • Windows
  • macOS
  • Linux
  • Android (smartphone e tablet)
  • iOS
  • Chrome
  • Firefox
  • Amazon Fire Stick
  • Android TV
  • Router (OpenVPN, L2TP o IPSec)

VPN CyberGhost, su ogni piattaforma

Utilizzare una VPN non implica alcuna competenza tecnica particolare, ma significa sposare un modo avanzato di stare sul Web. Solo così, infatti, si possono confezionare i propri dati con sicurezza, il che dovrebbe rientrare nella best practice di un utente che aggiorna i propri sistemi operativi, adotta un antivirus ed utilizza password complesse per evitare guai.

La soluzione VPN CyberGhost è attiva in pochi minuti: la sua semplicità d’adozione, la trasparenza dei report forniti e il prezzo dell’offerta rappresentano fattori decisivi che un’azienda, un privato e chiunque operi quotidianamente sul Web (anche e soprattutto da mobile) hanno il dovere di tenere in considerazione.

Powered by VPN CyberGhost
Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

26 02 2020
Link copiato negli appunti