VPN: quattro miti (falsi) da sfatare

VPN: quattro miti (falsi) da sfatare

Le VPN sono un eccellente servizio che garantisce sicurezza e privacy, ma quanto ne sappiamo davvero? Sfatiamo quattro (falsi) miti.
Le VPN sono un eccellente servizio che garantisce sicurezza e privacy, ma quanto ne sappiamo davvero? Sfatiamo quattro (falsi) miti.

Sicuramente avrai sentito parlare, almeno una volta, di VPN. Acronimo di Virtual Private Network, una VPN consente di creare un canale di comunicazione con un grado sicurezza e privacy maggiore rispetto a una “normale” connessione. Accedendo a internet attraverso un servizio VPN, il traffico dati verrà dunque crittografato, garantendo all’utente di proteggere le proprie informazioni e l’identità online. Si tratta di una soluzione eccellente, certo, ma con troppi (falsi) miti ancora cuciti addosso: facciamo chiarezza e sfatiamo insieme quattro tra i più diffusi.

1. Le VPN gratuite sono identiche a quelle a pagamento

Niente di più sbagliato. Nessuno ti regala niente, nemmeno i provider gratuiti: in questo caso vale la regola del “Se non paghi un prodotto, allora il prodotto sei tu”. I server costano e le VPN a pagamento valgono tutto il prezzo grazie alle numerose funzionalità, strumenti e opzioni che offrono ai clienti. Al contrario, le soluzioni gratuite non possono garantire lo stesso livello di protezione, a meno che si stia utilizzando una versione di prova. Un esempio lo abbiamo visto qualche giorno fa quando – a causa di un leak – ben 18,5 GB di dati e informazioni riguardanti gli utenti di una VPN gratuita sono finiti online.

2. Utilizzare una VPN rallenta la connessione

Le VPN rallentano? La risposta è… ni. Dipende tutto da una serie di circostanze, soprattutto dalla velocità raggiunta dal tuo provider Internet. Inoltre, l’applicazione delle misure di crittografia dei dati potrebbe leggermente compromettere la velocità di rete, anche se si tratta spesso di cambiamenti impercettibili. In conclusione: no, utilizzare una VPN non rallenterà irrimediabilmente la navigazione come invece spesso si crede. I servizi a pagamento offrono inoltre un’ampia scelta di server che, se saturi, possono essere facilmente cambiati a favore di uno più veloce.

3. Solo gli esperti possono usare VPN

Esistono provider poco user-friendly, è vero. Ma la maggior parte dei servizi disponibili in rete sono completamente accessibili e fruibili anche per chi non mastica particolarmente la tecnologia. In quasi tutti i casi basta sottoscrivere un abbonamento con il servizio desiderato, installare l’applicazione o il software e fare clic (o tap) su un tasto per attivare la propria VPN in men che non si dica.

4. Le VPN funzionano su tutte le piattaforme

No: non tutti i servizi provider offrono una protezione estesa a tutte le piattaforme. Alcune concentrano i propri sforzi sui soli dispositivi mobile e desktop, altri ampliano il raggio d’azione anche su piattaforme terze come Fire Stick, smart TV e console.

Quale VPN scegliere?

Esperienza e credibilità è ciò che contraddistingue CyberGhost, uno dei principali provider del settore. Tra le tante proposte disponibili, le ottime funzioni e strumenti offerte da questa VPN la rendono un eccellente servizio a cui non manca proprio nulla se paragonato alla concorrenze. In particolare, CyberGhost è la soluzione perfetta per coloro che amano lo streaming, dove può dare il meglio di sé: da Netflix a YouTube, Amazon Prime Video fino all’americanissimo Hulu.

In termini di sicurezza, non serve preoccuparsi: CyberGhost applica una severa politica no-log. Ciò significa che gli utenti non sono tracciati in alcun modo. Inoltre, è compatibile con i protocolli di sicurezza OpenVPN, IKEv2 e WireGuard e utilizza crittografia AES a 256-bit, garantendo così alti standard di protezione. E la velocità? Puoi tirare un sospiro di sollievo, perché non verrà compromessa in alcun modo. Questo perché CyberGhost fornisce larghezza di banda illimitata, oltre alla possibilità di selezionare uno a scelta tra i server mondiali disponibili (oltre 7600!). Esistono server per lo streaming, altri dedicati al torrenting e altri ancora per la tua navigazione quotidiana.

Senza contare la versatilità: con un solo abbonamento, potrai proteggere fino a 7 dispositivi contemporaneamente. La VPN di CyberGhost supporta i principali sistemi operativi Windows, macOS, Android, iOS e Linux, ma anche altri dispositivi come Fire TV e Apple TV. Anche il prezzo è eccellente. Grazie alla promozione in corso e disponibile soltanto per qualche giorno ancora, potrai ottenere tre anni di CyberGhost VPN + quattro mesi gratuiti al prezzo di 1,94 euro al mese. E se non sei soddisfatto, nessun problema: riceverai un rimborso entro 45 giorni dalla sottoscrizione.

Questo articolo contiene link di affiliazione: acquisti o ordini effettuati tramite tali link permetteranno al nostro sito di ricevere una commissione.

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Pubblicato il 20 giu 2022
Link copiato negli appunti