Washington Post: aggregatori parassiti

Parola del vicepresidente Leonard Downie Jr. Internet potrebbe essere una risorsa. Ma solo se si cambia qualcosa e se si limitano i concorrenti sleali

Roma – Leonard Downie Jr, ex direttore e ora vicepresidente del Washington Post ha attaccato gli aggregatori di notizie definendoli “parassiti che vivono sulla pelle del giornalismo prodotto da altri”.

Durante una lezione di giornalismo tenuta presso la City University di Londra, Downie ha criticato gli aggregatori online perché riempiono i propri siti di “notizie, opinioni, fotografie e video continuamente raccolti – qualcuno direbbe rubati – da altri giornali online nazionali e locali”.

L’invettiva ha poi tirato in ballo direttamente l’ Huffington Post , che secondo le ultime statistiche , ha superato anche il suo stesso Washington Post in termini di traffico: “Mostra foto e notizie di gossip per gonfiare i propri numeri, la definisce una nuova forma di giornalismo, ma non è altro che parassitismo”.

Anche gli altri aggregatori, come Drudge Report e NewsNow , userebbero come esca “sesso e gossip” o facendo appello a “facili pregiudizi politici” per catalizzare i bassi istinti degli utenti online.

Detto ciò, ha anche sottolineato come Internet sia di per sé una risorsa che può servire a migliorare il giornalismo in quanto permette una maggior pervasività delle notizie rintracciate, una diffusione mondiale e un controllo dei fatti incrociato grazie anche alla collaborazione dei lettori.

Per sfruttare al meglio la Rete, tuttavia, occorrerebbe, a parere di Downie Jr, anche cambiare la struttura dei giornali, o almeno il business che li sorregge.

Claudio Tamburrino

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    Re: Un problema ovvio
    errr..... Biometria????
  • Alessandrox scrive:
    Peggio degli italiani
    Noi abbiamo fatto scuola ma ci stanno surclassandocome sempre.
    • infame scrive:
      Re: Peggio degli italiani
      si ma non credo che in Germania si arrivi al livello di idiozia del Comune di Milano, dove le carte di identità elettroniche le rinovano (secondo loro) rilasciandoti un foglietto di carta, che di fatto ti inibisce di poter utilizzare il documento all'estero, perchè se presenti all'estero il foglietto di carta del rinnovo ti sputano (giustamente) in faccia!;-)
  • Antony scrive:
    Semplice soluzione
    Mai pensato una versione di PDF che non supporta Javascript?Non so, ci vuole molto?Come si può impostare la password a piacimento, come si può impostare la qualità dell'immagine, il tipo di visualizzazione appena lo si apre ecc ecc...non si può fare un'opzione che attiva/disattiva il Javascript e/o altre cose che esulano da un semplice documento di testo scritto da cima a fondo? (tipo un TXT con un po' di formattazione tipo colore, font e grasseto/corsivo/sottolineato/barrato ma niente di più)Mah....ci vuole proprio un genio!Credo che l'Adobe, basta romperle un po' le @@, accetterà di implementare una stupidatina così se poi il suo formato PDF venisse usato come "mezzo-standard" per i documenti ufficiali.
    • ruben scrive:
      Re: Semplice soluzione
      In effetti non si vede la necessità, per un PDF, di integrare dei javascript.Il PDF è un formato nato per lo scambio di documenti di testo formattato e immagini, contenuti comunque visuali e statici. Non capisco cosa ci faccia il supporto a un linguaggio di scripting dinamico... Mi sa che in Adobe si siano lasciati sfuggire le cose di mano. Tanto vale riprendere il PS e migliorarlo (se mai ne avesse bisogno).Si potrebbe aprire una discussione costruttiva, in tal senso?
    • testa testina scrive:
      Re: Semplice soluzione
      - Scritto da: Antony
      Mai pensato una versione di PDF che non supporta
      Javascript?
      Non so, ci vuole molto?
      [...] (tipo un TXT con un po' di
      formattazione tipo colore, font e
      grasseto/corsivo/sottolineato/barrato ma niente
      di più)appunto... a cosa ca@@o dovrebbe servire il pdf???non basta e avanza nel 99% dei casi un TXT puro e semplice????????
      Mah....ci vuole proprio un genio!
      Credo che l'Adobe, basta romperle un po' le @@,
      accetterà di implementare una stupidatina così se
      poi il suo formato PDF venisse usato come
      "mezzo-standard" per i documenti
      ufficiali.ma perché mai si deve usare un pdf???se si vogliono grassetto/corsivo/sottolineato/barrato ecc. bastano e avanzano i "vecchi" *grassetto* /corsivo/ ecc.e se proprio si vogliono pagine tutte belle formattate e con tabelle, immagini e via dicendo, c'è il "vecchio" e splendido LATEX!!!!!!!!!!!DOC, PDF e compagnia bella vadano dritti al XXXXX insieme a tutto il resto della me#@a...
      • pippO scrive:
        Re: Semplice soluzione

        DOC, PDF e compagnia bella vadano dritti al XXXXX
        insieme a tutto il resto della
        me#@a...QUOTO
      • bertuccia scrive:
        Re: Semplice soluzione
        - Scritto da: testa testina

        ma perché mai si deve usare un pdf???

        se si vogliono
        grassetto/corsivo/sottolineato/barrato ecc.
        bastano e avanzano i "vecchi" *grassetto*
        /corsivo/
        ecc.

        e se proprio si vogliono pagine tutte belle
        formattate e con tabelle, immagini e via dicendo,
        c'è il "vecchio" e splendido
        LATEX!!!!!!!!!!!

        DOC, PDF e compagnia bella vadano dritti al XXXXX
        insieme a tutto il resto della
        me#@a...quoto al 99,7%
      • mom scrive:
        Re: Semplice soluzione
        mi spiace ma non è così semplice.txt non supporta grafica vettoriale e latex va compilato.
    • Anonimo scrive:
      Re: Semplice soluzione
      Quando il dito indica la luna, lo sciocco guarda il dito...
Chiudi i commenti