Web, beccato per pedoturismo

Un uomo di Trento è stato individuato via Internet: è accusato di pornografia minorile e atti sessuali con minorenni
Un uomo di Trento è stato individuato via Internet: è accusato di pornografia minorile e atti sessuali con minorenni

Ha 55 anni un uomo residente a Trento che è stato arrestato dalla Polizia Postale con accuse gravissime: prostituzione minorile, atti sessuali con minorenni e pornografia minorile. Accuse che sono legate alle attività compiute durante i suoi viaggi all’estero, in particolare in Thailandia e Cambogia, e all’intercettazione via Internet di materiali illegali che l’uomo avrebbe gestito.

Di fatto, spiega la Polizia Postale, si tratta di un arresto per turismo sessuale , in quanto l’accusa, nello specifico, riguarda atti che avrebbe commesso con minori di 12 e 16 anni, tanto in Cambogia quanto in Thailandia.

A quanto pare l’uomo avrebbe condiviso in non meglio specificati ambienti online esperienze e materiali legati a questi viaggi. Una “pratica” internettiana che lo ha però tradito, consentendo alle forze dell’ordine di risalire alla sua identità.

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

18 09 2007
Link copiato negli appunti