Webmaster a cinque anni

Un ragazzino indiano supera un esame Microsoft, si dichiara fan di Bill Gates e vuole diventare uno sviluppatore. Favole e verità
Un ragazzino indiano supera un esame Microsoft, si dichiara fan di Bill Gates e vuole diventare uno sviluppatore. Favole e verità


Roma – Si chiama Ajay Puri un giovanissimo webmaster di origine indiana di soli 5 anni che secondo il quotidiano thailandese The Nation è un wiz kid, un ragazzino prodigio. Un “titolo” che gli viene assegnato dopo aver superato l’esame MOUS di Microsoft, relativo all’utilizzo a livello professionale dell’applicazione PowerPoint 2000, realizzando 984 punti su 1000.

Non è chiaro cosa ne farà Ajay di una inconsueta abilità nelle presentazioni via Office ma le sue idee sono chiare. “Mio padre – ha spiegato il ragazzino – mi ha detto che se passavo l’esame mi avrebbe comprato una nuova bicicletta”. “Voglio essere capace – ha spiegato Ajay, che si dice fan di Bill Gates – di creare nuovi software attivabili a voce. Mi piace navigare su internet così che posso imparare di più e migliorare”.

A spingere il piccolo Ajay verso il computer sarebbe stato proprio il padre Ravi Puri che, stando a quanto dichiarato, avrebbe messo una tastiera in mano al bambino quando questi aveva soltanto nove mesi. Ravi ha anche affermato di non aver accettato molte delle interviste che media internazionali e televisioni volevano fare con il ragazzino spiegando di volere una “vita normale” per il figlio.

Va detto che Ajay non è nuovo alle cronache. Nell’ articolo di The Nation , infatti, si riferisce di quando, l’anno scorso, a quattro anni, sia stato invitato all’Università indiana in Hyderabad per dimostrare le proprie capacità nel realizzare un sito web.

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

25 06 2002
Link copiato negli appunti