WebOS 3.0, beta in fuga

Un'anticipazione non ufficiale mette in mostra le potenzialità del sistema operativo mobile webOS cucinato sotto le cure di Hewlett-Packard
Un'anticipazione non ufficiale mette in mostra le potenzialità del sistema operativo mobile webOS cucinato sotto le cure di Hewlett-Packard

Novità in vista per webOS 3.0, la nuova revisione del sistema operativo “portatile” che stando alle intenzioni di HP dovrebbe invadere ogni genere di dispositivo – PC, tablet, smartphone – prodotto dal colosso statunitense di qui ai prossimi anni. Un video non ufficiale mostra le potenzialità della nuova versione beta dell’OS.

WebOS è progettato per essere portatile e per girare su PC come su smartphone, ma la beta mostrata dal video di cui sopra vuole in particolare mostrare le capacità dell’OS in ambito tablet : webOS 3 parte dalle idee già espresse da Apple con iOS e cerca di migliorarle con un’esperienza utente avanzata, con un’interfaccia user-friendly particolarmente votata ad ambienti touchscreen.

WebOS 3 mette in mostra un client di posta elettronica suddiviso in tre pannelli, un orologio-allarme, il supporto e l’acceso integrati a Facebook e alle foto del social network.

Il “leak” mostrato in video – e subito rimosso da YouTube – proviene da uno degli sviluppatori a cui è stato concesso il privilegio di mettere le mani sulla beta del nuovo sistema operativo, e chi ha avuto modo di visionare i quasi 20 minuti di anteprima “non ufficiale” di webOS ne parla come di un OS più rifinito di Google Android 3.0 e pronto per il mercato.

Alfonso Maruccia

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

15 04 2011
Link copiato negli appunti